Jump to content
Roxas97

Non c'è più sentimento tra i giovani?

Recommended Posts

FreakyFred
5 minutes ago, Almadel said:

Sarebbe ben strano che mi facessi più scrupoli

a farmi succhiare il cazzo da uno sconosciuto

rispetto a raccontargli i miei problemi in famiglia.

Penso anche che la prima cosa sarebbe più gradita.

Ma la consideri la possibilità che forse potrebbe essere una buona idea evitarle entrambe? Che peraltro tu stai anche dal lato "facile" del pompino in questo esempio, notiamo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
8 minutes ago, FreakyFred said:

Ma la consideri la possibilità che forse potrebbe essere una buona idea evitarle entrambe? Che peraltro tu stai anche dal lato "facile" del pompino in questo esempio, notiamo. 

Non capisco perché dovrei evitare di farmi fare un pompino, se uno che mi piace ci tiene

e sfogarci invece la stessa sera masturbandoci immaginando io di farmelo fare e lui di farlo, ciascuno in camera sua.

Né perché dovrei evitare di farlo io, se ne avessi voglia e all'altro fa piacere.

Mentre "scaricarmi emotivamente" su qualcuno, magari farà bene a me;

ma molto probabilmente annoierà l'altro a morte.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
Just now, Uncanny said:

@castello Il parallelo con la l'antica Grecia era funzionale al discorso sull'evoluzione del matrimonio che era subentrato nella discussione, ovvio che non c'entri con le lamentele del tizio dall'articolo di apertura

Sgarbato dove? Piuttosto tu sei sempre molto fumantino senza ragione :D

Poi ho parlato di matrimonio, non di famiglia che ne prescinde 

ti pare davvero funzionale ad un discorso serio fare un confronto tra il matrimonio nella Grecia antica precristiana e il matrimonio, magari omosessuale (che cmq in Italia non c'è)  del 2019???  IO non capisco questo confronto. Ma si sa che spesso i TUOI interlocutori non capiscono.

3 minutes ago, Uncanny said:

E certo, il matrimonio ha perso importanza, che non significa che sia diventato "orpello inutile" (dove avrei detto ciò?). Sul perché abbia perso importanza ho già detto tutto nel post precedente 

Certo lo sarà per te, , non per tutti, non per me, non per molti. Secondo me il matrimonio e la famiglia oggi sono diversi anche dalla generazione passata, ma l'individuo continua a realizzarsi nella famiglia. E separare i concetti di famiglia e matrimonio può essere utile da un punto di vista ad es normativo, ma poco utile se parliamo di realizzazione della persona. La famiglia assorbe il concetto di matrimonio, va oltre; basti pensare alle forme di convivenza non ordinate nel matrimonio (ma in buona parte ormai cmq regolamentate). L'idea del matrimonio col fine di figliare esiste ancora; anzi ci si sposa anche perché la fanciulla è rimasta incinta. Ma sostanzialmente è l'idea del matrimonio centrato sulla filiazione (idea molto cattolica, ma non solo) che è in parte, solo in parte, superata. Oggi il matrimonio - la famiglia- è tante altre cose, in buona parte le stesse di sempre; l'affetto, la mutua assistenza , ecc.. ecc... tra i due coniugi.  E' come il divorzio: la sua introduzione non ha indebolito il matrimonio (o la famiglia), piuttosto ha svelato delle ipocrisie; quante coppie ormai non avevano più un vero vincolo affettivo?  Il divorzio ha permesso di creare nuove famiglie. Non è che coll'introduzione del divorzio si sia data precarietà all'istituto matrimoniale: a parte che anche prima esisteva la possibilità della separazione, si è piuttosto offerta la possibilità di non restare imprigionati in una struttura non più sentita. Come l'aborto: non è che sminuisce la maternità, ma casomai la rafforza, facendola diventare una scelta effettiva, più consapevole e desiderata.

E guarda caso, in politica sono proprio i "sessantottini" , quelli che hanno spinto per le evoluzioni anche normative, che hanno famiglie stabili, figli ecc ecc; laddove i nostri politici di destra, tutti per la famiglia tradizionale, tutti per il matrimonio tradizionale , "l'unico!" , hanno vicende familiari a dir poco sconclusionate…  Queste per dire che i nuovi concetti di matrimonio e famiglia - frutto dell'evoluzione politica e sociale - non inficiano affatto la centralità del matrimonio, e della famiglia.

24 minutes ago, FreakyFred said:

Ma la consideri la possibilità che forse potrebbe essere una buona idea evitarle entrambe? Che peraltro tu stai anche dal lato "facile" del pompino in questo esempio, notiamo. 

neanche io capisco perché dovrebbe evitare entrambe…. 

a parte eventualmente il desiderio - di Almadel - di rimanere frustrato sia sessualmente sia sentimentalmente e crogiolarsi in questa ipotetica situazione… dando ovviamente la colpa alla società cattiva o al ragazzo (del pompino) …..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
24 minutes ago, castello said:

Ma si sa che spesso i TUOI interlocutori non capiscono.

I miei interlocutori che spesso non capiscono si limitano a te ed Almadel :D

Poi evidentemente diamo accezioni diverse al termine "importanza"

Tu la intendi come: "Il fatto d’importare a qualcuno, di stargli a cuore, di costituire per lui oggetto di grande o notevole interesse"

Io la intendo come: "Autorità, credito, influenza e simili"

Entrambe definizioni prese da Treccani

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Sigh

33 minutes ago, Almadel said:

Non capisco perché dovrei evitare di farmi fare un pompino, se uno che mi piace ci tiene

e sfogarci invece la stessa sera masturbandoci immaginando io di farmelo fare e lui di farlo, ciascuno in camera sua.

1) Perché può essere interessato a priori, ma non è affatto detto che poi il rapporto gli piaccia, e non puoi presumere facilmente nei gay un'elevata consapevolezza del proprio corpo, sia pur in età adulta. In un rapporto stabile sarebbe più ragionevole supporlo.
2) Perché in generale tu non conosci quella persona e ci stai comunque avendo un'esperienza intima, che su di lei potrebbe avere conseguenze difficili o impossibili da prevedere. 
3) Perché potresti attaccargli qualcosa. E qua va detto che l'unico modo in cui il sesso promiscuo favorisce la formazione di coppie è che alcuni si fidanzano solo per poter finalmente fare sesso senza quel lattice fra le gambe. 
4) Perché non è così scontato che i termini dell'incontro siano chiari, e infatti tu ti sei ampiamente lamentato dei "passivi" che si innamorano dopo una notte di sesso, dando la colpa a loro.
5) Perché, più in generale, di una sega in camera tua sei responsabile solo tu, mentre di un rapporto a due siete responsabili entrambi e questo lascia spazio a problemi.
6) Perché lui potrebbe essere fidanzato in coppia chiusa e non dirtelo, quindi staresti contribuendo a ferire una terza persona.
7) Infine, la più importante di tutte: perché tutte queste motivazioni qui sopra sono moltiplicate 10x dal fatto che contribuisci a rendere il fenomeno sistema. Quindi anche se tu sei pulito, se lui sa davvero quello che vuole, se è libero, se i termini del rapporto sono chiarissimi... comunque tu fai la tua parte a mantenere un sistema dove il sesso promiscuo è regola. Dunque si crea lo spazio perché tutte queste cose capitino ad altri
Inoltre fai propaganda martellante su questo particolare modello, e tu hai rimproverato più volte me di dire cose tossiche, senza pensare che qualunque propaganda martellante di un certo stile di vita e di certe soluzioni può diventare tossica per qualcuno, e ti assicuro che nel tuo caso succede molto di frequente. 

La parte divertente è che sto esponendo qui alcune fra le più antiche e consolidate conoscenze acquisite dall'umanità xD

I vantaggi della monogamia sono enormi e conosciutissimi, oserei dire scontati. Principalmente in ottica sociale, ma anche in ottica individuale. Per questo è stata inventata. O credereste davvero che sia un complotto di sacerdoti ebrei impotenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
24 minutes ago, Uncanny said:

I miei interlocutori che spesso non capiscono si limitano a te ed Almadel :D

 

sono molti i tuoi interlocutori ai quali ti rivolgi dicendogli "TU non capisci";

spesso lo dici a Almadel o me, perché magari interloquisci di più con noi due

Ma credi di rivolgerti ad altri ( Davy, Rot, Hinzelmann,...) in modo diverso???

E se tutti i tuoi interlocutori sono così stupidi, perché ci dialoghi, o almeno - tu tanto intelligente- non usi argomentazioni più semplici o alla portata di noi poveri deficienti?

Questa tua osservazione mi ricorda quella sul "politicamente corretto", quando ti feci osservare che la usavi spesso e volentieri; mi rispondesti che lo avevi citato solo in due topic. Ti mostrai i molti topic nei quali lo tiravi in ballo. Ancora aspetto un tuo "in effetti, avevi ragione".

30 minutes ago, Uncanny said:

Poi evidentemente diamo accezioni diverse al termine "importanza"

Tu la intendi come: "Il fatto d’importare a qualcuno, di stargli a cuore, di costituire per lui oggetto di grande o notevole interesse"

Io la intendo come: "Autorità, credito, influenza e simili"

Entrambe definizioni prese da Treccani

Sai quanto me ne frega della Treccani???   O di Wikipedia ???

Nelle tue argomentazioni sai solo fare citazioni da internet;

ma vivi in una realtà non solo virtuale????

Hai familiari, parenti, amici, colleghi? hai riflettuto su come vivono? 

Io lavoro in uno studio che fa molto matrimoniale,

ed anche da li,

dalle cause di separazione,

vedo l'importanza dei legami matrimoniali, e familiari...

certo, se però la Treccani… se Wikipedia….

PS: nel post ti nominavo l'idea e l'importanza del matrimonio e della famiglia (nulla da dire a proposito sulla mia critica a quella specie di dicotomia che TU sembri operare tra i due istituti?? ) nei politici che proprio hanno favorito l'evoluzione anche normativa del matrimonio ( e della famiglia) nel senso svalutativo secondo le tue teorie. Non dice nulla in proposito Treccani o Wikipedia? Svaluto l'istituto matrimoniale/famiglia e poi io stesso lo costruisco forte nella mia esperienza personale di vita?  Cosa ne pensano Treccani o Wikipedia?

36 minutes ago, FreakyFred said:

Sigh

1) Perché può essere interessato a priori, ma non è affatto detto che poi il rapporto gli piaccia, e non puoi presumere facilmente nei gay un'elevata consapevolezza del proprio corpo, sia pur in età adulta. In un rapporto stabile sarebbe più ragionevole supporlo.
 

può essere o può non essere...

IO e Almadel lo sapremmo; TU non lo saprai mai. Rinunci a priori a saperlo e ad aprirti a eventuali opportunità, anche ulteriori, di altra natura...

37 minutes ago, FreakyFred said:

2) Perché in generale tu non conosci quella persona e ci stai comunque avendo un'esperienza intima, che su di lei potrebbe avere conseguenze difficili o impossibili da prevedere. 
 

SI. Non la conosci e non la conoscerai mai. E certo non puoi sapere quali conseguenze avresti dalla sua conoscenza. Conseguenze positive o negative???

TU non lo saprai mai.

Io e Almadel, magari lo sapremmo.

39 minutes ago, FreakyFred said:

3) Perché potresti attaccargli qualcosa. E qua va detto che l'unico modo in cui il sesso promiscuo favorisce la formazione di coppie è che alcuni si fidanzano solo per poter finalmente fare sesso senza quel lattice fra le gambe. 
 

SI, Vero . Magari gli attacchi il raffreddore.

Fa male ed è pericoloso il sesso anale;

ma quello orale ancor di più!

L'unica soluzione è non avere contatti con gli altri

40 minutes ago, FreakyFred said:

4) Perché non è così scontato che i termini dell'incontro siano chiari, e infatti tu ti sei ampiamente lamentato dei "passivi" che si innamorano dopo una notte di sesso, dando la colpa a loro.
 

Guarda lavoro in uno studio legale;

se vuoi ti stendo un bel contrattino…   Mandami i dettagli e ci penso io. Vai sereno…. Se vuoi facciamo anche una assicurazione. Non si sa mai….

42 minutes ago, FreakyFred said:

5) Perché, più in generale, di una sega in camera tua sei responsabile solo tu, mentre di un rapporto a due siete responsabili entrambi e questo lascia spazio a problemi.
 

Si, concordo pienamente. Non ci avevo pensato. Una sega è senza problemi ( depressione a parte), un pompino chissà che implicazioni psicologiche, sociali, politiche, economiche…. 

No no no….  

44 minutes ago, FreakyFred said:

6) Perché lui potrebbe essere fidanzato in coppia chiusa e non dirtelo, quindi staresti contribuendo a ferire una terza persona.
 

Magari dovrei chiedergli lo stato civile, lo stato di famiglia. Mi faccio dare anche il cell di familiari e amici, così faccio un bel giro di telefonate e accerto la situazione prima di farmelo succhiare. Sai che non ci avevo pensato? D'ora in poi farò così!  Grazie FF

46 minutes ago, FreakyFred said:

7) Infine, la più importante di tutte: perché tutte queste motivazioni qui sopra sono moltiplicate 10x dal fatto che contribuisci a rendere il fenomeno sistema. Quindi anche se tu sei pulito, se lui sa davvero quello che vuole, se è libero, se i termini del rapporto sono chiarissimi... comunque tu fai la tua parte a mantenere un sistema dove il sesso promiscuo è regola. Dunque si crea lo spazio perché tutte queste cose capitino ad altri
Inoltre fai propaganda martellante su questo particolare modello, e tu hai rimproverato più volte me di dire cose tossiche, senza pensare che qualunque propaganda martellante di un certo stile di vita e di certe soluzioni può diventare tossica per qualcuno, e ti assicuro che nel tuo caso succede molto di frequente. 

Ti rendi conto FF che stai cadendo nel ridicolo???

Ti leggi? leggi con attenzione quello che hai scritto nell'intero tuo intervento. Grazie.

Secondo me neanche lo pensi, neanche pensi alle coglionate che hai scritto.

Solo devi piangerti addosso - SIGH  SIGH SIGH -  ,

dare la colpa alla società,

e continuare nel tuo atteggiamento passivo di fronte alla vita e agli altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
34 minutes ago, castello said:

IO e Almadel lo sapremmo; TU non lo saprai mai. Rinunci a priori a saperlo e ad aprirti a eventuali opportunità, anche ulteriori, di altra natura...

Accorda 'sta chitarra... IO FACCIO SESSO OCCASIONALE. 

Ve lo devo cantare? Mi date una base?

34 minutes ago, castello said:

può essere o può non essere...

Eh. Ma può essere, e te ne fotti. 

34 minutes ago, castello said:

L'unica soluzione è non avere contatti con gli altri

Oppure la monogamia, che è dimostrato limiti i danni da MST. Che poi è un'ovvietà deliziosa che lo faccia. Ma si può sempre fottersene. 

34 minutes ago, castello said:

se vuoi ti stendo un bel contrattino…   Mandami i dettagli e ci penso io. Vai sereno…. Se vuoi facciamo anche una assicurazione. Non si sa mai….

Appunto: puoi fare dei danni, ma te ne fotti e ci fai le battutine sopra, mentre l'altro potrebbe starci male davvero.  

34 minutes ago, castello said:

Si, concordo pienamente. Non ci avevo pensato. Una sega è senza problemi ( depressione a parte), un pompino chissà che implicazioni psicologiche, sociali, politiche, economiche…. 

Sì, un pompino ha notevoli conseguenze. Chiedilo ai Clinton. Ma te ne puoi fottere. Anzi, no, praticamente Trump è una conseguenza di un pompino, quindi non puoi manco fottertene.

34 minutes ago, castello said:

Magari dovrei chiedergli lo stato civile, lo stato di famiglia.

Non è necessario, basta fare sesso solo in coppia. Ma ovviamente c'è l'alternativa di fottertene. 

In effetti tutte le tue risposte ai miei punti si riassumono in:

1) Me ne fotto
2) Me ne fotto
3) Me ne fotto
4) Me ne fotto
5) Me ne fotto
6) Me ne fotto
7) Me ne fotto

E ora che vuoi, la standing ovation?

Edited by FreakyFred

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
1 minute ago, FreakyFred said:

Accorda 'sta chitarra... IO FACCIO SESSO OCCASIONALE. 

Ve lo devo cantare? Mi date una base?

Eh. Ma può essere, e te ne fotti. 

Oppure la monogamia, che è dimostrato limiti i danni da MST. Che poi è un'ovvietà deliziosa che lo faccia. Ma si può sempre fottersene. 

Appunto: puoi fare dei danni, ma te ne fotti e ci fai le battutine sopra, mentre l'altro potrebbe starci male davvero. Ma puoi sempre fottertene. 

Sì, un pompino ha notevoli conseguenze. Chiedilo ai Clinton. Ma te ne puoi fottere. Anzi, no, praticamente Trump è una conseguenza di un pompino, quindi non puoi manco fottertene.

Non è necessario, basta fare sesso solo in coppia. Ma ovviamente c'è l'alternativa di fottertene. 

In effetti tutte le tue risposte ai miei punti si riassumono in:

1) Me ne fotto
2) Me ne fotto
3) Me ne fotto
4) Me ne fotto
5) Me ne fotto
6) Me ne fotto
7) Me ne fotto

E ora che vuoi, la standing ovation?

Sai perché dei tuoi problemi  "me ne fotto" ???

lo vuoi sapere @FreakyFred ?

perché da molto ho capito che te ne fotti allegramente anche te!

Non stai qui a presentare questioni sociali o di vita, tue personali o magari comuni anche a noi altri,

stai qua solo a piangerti addosso ed a incolpare tutta la società, tuti gli altri, compreso il sottoscritto dei tuoi mali.

IO non ho nessuna colpa.

La colpa è solo tua.

Non ascolti.

Non fai nulla per cambiare la tua situazione.

Arrivi ad argomentazioni assurde ( di cui hai piena coscienza) pur di avere ragione:

questo importa. solo questo

Così puoi continuare a piangerti addosso,

a scaricarci tutta la tua negatività.

E in questo una colpa del forum (non mia!) c'è:

che ti reggono questo giochino malsano.

   AUGURI  ( a te e a quelli che si prestano )

ps: salutami Clinton  

ahahhahahahahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
Just now, castello said:

perché da molto ho capito che te ne fotti allegramente anche te!

Te ne fotti così tanto che visto che sai che ho ragione cerchi di nuovo di metterla sul personale, e mi spiace ma non ti seguirò su questa strada.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

Sei tu che la metti sul personale

in maniera pietoso, oserei aggiungere

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Ma da dove? Almadel ha fatto una domanda, io ho dato una risposta. Fine.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny

@castello Devi avere qualche problema di gestione della rabbia, perché davvero non si spiega questa tua aggressività immotivata. Fumantino, come ho detto più su :D

Un ammasso di frasi sconclusionate e rabbiose, oltre che cose completamente inventate (tipo quella sul politicamente corretto, lol)

Prenditi una camomilla, davvero

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
24 minutes ago, FreakyFred said:

1) Perché può essere interessato a priori, ma non è affatto detto che poi il rapporto gli piaccia, e non puoi presumere facilmente nei gay un'elevata consapevolezza del proprio corpo, sia pur in età adulta. In un rapporto stabile sarebbe più ragionevole supporlo.

Cioè se una persona che mi piace vuole farmi un pompino,

io dovrei dirle di no perché è possibile che in realtà "non gli piaccia"?

Mi pare un livello di paternalismo e di sovradeterminazione esagerato 🙂

Se scopre che non gli piace fare pompini in giro, lo capirà da solo e smetterà di farlo, no?

Perlomeno io così ho smesso di fare loe cose che mi piacevano...

44 minutes ago, FreakyFred said:

2) Perché in generale tu non conosci quella persona e ci stai comunque avendo un'esperienza intima, che su di lei potrebbe avere conseguenze difficili o impossibili da prevedere.

In verità trovo questo scrupolo molto dolce.

Preoccuparsi che un ragazzo non si innamori di noi dopo aver assaggiato il nostro magnifico pene,

ma sembra uno scrupolo dettato solo d'autostima esagerata; ma in certe circostanze è ottima prassi

evitare contatti con persone che potrebbero fare su di noi delle proiezioni romantiche.

In molte situazioni (un'orgia a Berlino o un'estate a Rimini, per esempio) mi pare una delicatezza esagarata.

48 minutes ago, FreakyFred said:

3) Perché potresti attaccargli qualcosa. E qua va detto che l'unico modo in cui il sesso promiscuo favorisce la formazione di coppie è che alcuni si fidanzano solo per poter finalmente fare sesso senza quel lattice fra le gambe. 

Beh, se uno mi chiede un passaggio in auto non posso negarglielo perché potenzialmente potrei fare un incidente.

Certo, se so di essere ubriaco è buona norma dirti che è meglio se vai a piedi.

54 minutes ago, FreakyFred said:

4) Perché non è così scontato che i termini dell'incontro siano chiari, e infatti tu ti sei ampiamente lamentato dei "passivi" che si innamorano dopo una notte di sesso, dando la colpa a loro.

Me ne lamento perché lo trovo un sintomo di grande superficialità

e non riesco a provare rispetto per chi dica di essersi innamorato di me

solo perché si è trovato bene a letto.

Un discorso diverso sono gli amici del punto 2): per questo non è una buona abitudine

farsi succhiare il cazzo da persone che ti conoscono bene e ti stimano

e verso le quali non hai intenzioni romantiche. (Per questo considero "incestuoso" il sesso tra forumisti)

Ho smesso di sentirmi in colpa le volte che l'ho fatto, quando mi è stato detto esplicitamente

che senza il mio "intervento" sarebbe rimasto in un limbo di incertezza troppo a lungo riguardo la sua sessualità.

Oggi di certo non lo rifarei per nessuna ragione: non è compito di nessuno far "diventare grandi" le persone.

1 hour ago, FreakyFred said:

5) Perché, più in generale, di una sega in camera tua sei responsabile solo tu, mentre di un rapporto a due siete responsabili entrambi e questo lascia spazio a problemi.

Mi paiono tutti problemi di cui sono disposto a prendermi la responsabilità, se ne ho davvero.

 

1 hour ago, FreakyFred said:

6) Perché lui potrebbe essere fidanzato in coppia chiusa e non dirtelo, quindi staresti contribuendo a ferire una terza persona.

Ah beh, che ci dobbiamo fare? 🙂

Non usciamo più con nessuno perché magari ha una fidanzata in Marocco o in Cina?

Questa è una responsabilità che di certo non mi prendo.

1 hour ago, FreakyFred said:

7) Infine, la più importante di tutte: perché tutte queste motivazioni qui sopra sono moltiplicate 10x dal fatto che contribuisci a rendere il fenomeno sistema. Quindi anche se tu sei pulito, se lui sa davvero quello che vuole, se è libero, se i termini del rapporto sono chiarissimi... comunque tu fai la tua parte a mantenere un sistema dove il sesso promiscuo è regola. Dunque si crea lo spazio perché tutte queste cose capitino ad altri
Inoltre fai propaganda martellante su questo particolare modello, e tu hai rimproverato più volte me di dire cose tossiche, senza pensare che qualunque propaganda martellante di un certo stile di vita e di certe soluzioni può diventare tossica per qualcuno, e ti assicuro che nel tuo caso succede molto di frequente.

Sì, direi che questo è il punto cruciale.

Il fatto che tu pensi davvero che IO dovrei rinunciare a farmi succhiare il cazzo da chi mi pare,

perché se un pompino senza impegno diventa la norma TU non riuscirai a convincere Fabrizio a fidanzarsi con te.

Perché se Fabrizio sa che può succhiare il mio senza impegno, perché mai dovrebbe fidanzarsi con te pur di succhiare il tuo?

Mi vengono i brividi, lo ammetto 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

NO

Tu devi imparare a rispettare i tuoi interlocutori

e smetterla di dire che non capiscono

impara innanzitutto l'educazione

Ti ho chiesto, nell'altro topic- domanda n. 1 -   dove hai tirato fuori le percentuali che citi nel tuo post:

domanda n. 2:

uno può intelligentemente argomentare usando cifre e/o percentuali che si inventa al momento, a supporto delle sue tesi ?

Rispondimi per favore, così anche IO riesco a capire. Grazie

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
4 minutes ago, Uncanny said:

Ok, boomer

Perfetto! Bravo!

"non capisci"

oppure

"sei vecchio" ???

Tu invece sei semplicemente ...

patetico.

ps: quando è che emigri? se te se pigliano?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
10 minutes ago, Almadel said:

Cioè se una persona che mi piace vuole farmi un pompino,

io dovrei dirle di no perché è possibile che in realtà "non gli piaccia"?

Certo. I gay sono spesso immaturi, fanno spesso minchiate, e specialmente se tu sei senior non puoi presumere che non ne facciano. Questa tua risposta è una variante più elaborata del castelliano "me ne fotto". 

E ancora: comunque ne fai sistema, quindi anche se la tua situazione fosse chiarissima e il desiderio che lui ha espresso fosse chiaro, tondo e definito, altri potrebbero... anzi, sfrutteranno la modalità che hai messo su per invece approfittarsene. 

12 minutes ago, Almadel said:

In verità trovo questo scrupolo molto dolce.

Non è dolce, è standard per me. O era, dopo un po' ho smesso di preoccuparmi di spezzar cuori perché ero troppo impegnato a non farmi spezzare il mio. 

13 minutes ago, Almadel said:

Beh, se uno mi chiede un passaggio in auto non posso negarglielo perché potenzialmente potrei fare un incidente.

Guarda che fare sesso promiscuo regolarmente espone te a rischio elevato di MST, e poi anche per conseguenza agli altri con cui tu fai sesso. È come l'immunità di gregge dei vaccini; non me ne frega niente se tu non vuoi vaccinarti, ma diventi un veicolo. 

14 minutes ago, Almadel said:

Ho smesso di sentirmi in colpa le volte che l'ho fatto, quando mi è stato detto esplicitamente

che senza il mio "intervento" sarebbe rimasto in un limbo di incertezza troppo a lungo riguardo la sua sessualità.

Oggi di certo non lo rifarei per nessuna ragione: non è compito di nessuno far "diventare grandi" le persone.

Un " me ne fotto" incredibilmente raffinato. Hai trovato UN caso in cui non hai fatto danno, e ne hai tratto la conseguenza di non averne mai fatto e che mani ne avresti fatto da qui sino all'andropausa. Che inferenza rigorosa.

15 minutes ago, Almadel said:

Mi paiono tutti problemi di cui sono disposto a prendermi la responsabilità, se ne ho davvero.

"Me ne fotto"

16 minutes ago, Almadel said:

Ah beh, che ci dobbiamo fare? 🙂

Non usciamo più con nessuno perché magari ha una fidanzata in Marocco o in Cina?

Se ha una fidanzata non si mette in un rituale di corteggiamento con te, il fidanzato cerca la fuga rapida e a basso impegno, che tu gli fornisci ("me ne fotto"). Se per arrivare al sesso almeno dovesse frequentarti un po', allora magari valuterebbe le opzioni più corrette, ovvero rinunciare al sesso extraconiugale oppure porre fine al rapporto.

18 minutes ago, Almadel said:

Perché se Fabrizio sa che può succhiare il mio senza impegno, perché mai dovrebbe fidanzarsi con te pur di succhiare il tuo?

Sì, molto comodo mettermi in bocca questo, ma io ho detto cose ben diverse. 

E comunque, sì, è chiaro: questo sistema favorisce te e sfavorisce me, e ciò non mi sconfinfera troppo. Tu al momento sei uno che si nutre del mio disagio, come dissi qualche giorno fa, perché lui ci sguazza. Non vedo perché ti faccia paura l'idea che a me la cosa non aggradi particolarmente: se tu non riuscissi a trovare nessuno con cui sfogare la tua apparentemente esuberante sessualità perché sono tutti monogami rigidi ci staresti male, ed è indubbio che io, monogamo rigido, fedele, che non si concede facilmente, e che fa slut-shaming su di te proprio come tu fai questa specie di virgin-shaming su di me, in quel contesto mi avvantaggerei a spese tue. È naturale. E infatti io potrei anche smettere di parlare di questa cosa con te, perché io non rinuncerei al mio modo di fare di modo che tu possa star meglio, quindi in un certo senso hai ragione. Non hai ragione però quando tu neghi che il tuo comportamento si ripercuota su altri. 

A te, come a castello, non piace considerare le conseguenze delle vostre azioni (infatti soprattutto lui triggeratissimo). Vi piace fottervene dicendovi che comunque sarebbe criminoso limitarvi o autolimitarvi. Se a te basta ripeterti il dogma che "autolimitarmi sarebbe una violazione inaccettabile dei diritti umani", puoi farlo, ma non puoi nasconderti dietro un dito e crogiolarti nell'idea che ciò non si ripercuota su altri. È ovvio che si ripercuota, se vuoi cose che non si ripercuotano su altri fai solitari con le carte, non pompini.

La discussione potrebbe tranquillamente chiudersi con la realizzazione che semplicemente non è che io ho ragione e tu torto, ma semplicemente i nostri interessi sono inevitabilmente in conflitto. 

Tuttavia.

Tuttavia le statistiche fanno pensare che in questo Laissez-faire capitalistico sentimentale tu sia one-percenter a fronte di un sempre crescente sottoproletariato, quindi in effetti io ho molte più frecce al mio arco per sostenere che se le cose funzionassero come dico io la gente starebbe mediamente meglio. Su questi punti non hai mai risposto.

Poi suppongo che tu staresti peggio. Ma a questo punto ti direi "sarei ben disposto a prendermene la responsabilità".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
35 minutes ago, FreakyFred said:

Tu al momento sei uno che si nutre del mio disagio, come dissi qualche giorno fa, perché lui ci sguazza. Non vedo perché ti faccia paura l'idea che a me la cosa non aggradi particolarmente: se tu non riuscissi a trovare nessuno con cui sfogare la tua apparentemente esuberante sessualità perché sono tutti monogami rigidi ci staresti male, ed è indubbio che io, monogamo rigido, fedele, che non si concede facilmente, e che fa slut-shaming su di te proprio come tu fai questa specie di virgin-shaming su di me, in quel contesto mi avvantaggerei a spese tue. È naturale. E infatti io potrei anche smettere di parlare di questa cosa con te, perché io non rinuncerei al mio modo di fare di modo che tu possa star meglio, quindi in un certo senso hai ragione. Non hai ragione però quando tu neghi che il tuo comportamento si ripercuota su altri

Smettila Almadel!  vergognati!  

35 minutes ago, FreakyFred said:

A te, come a castello, non piace considerare le conseguenze delle vostre azioni (infatti soprattutto lui triggeratissimo). Vi piace fottervene dicendovi che comunque sarebbe criminoso limitarvi o autolimitarvi. Se a te basta ripeterti il dogma che "autolimitarmi sarebbe una violazione inaccettabile dei diritti umani", puoi farlo, ma non puoi nasconderti dietro un dito e crogiolarti nell'idea che ciò non si ripercuota su altri. È ovvio che si ripercuota, se vuoi cose che non si ripercuotano su altri fai solitari con le carte, non pompini.

La discussione potrebbe tranquillamente chiudersi con la realizzazione che semplicemente non è che io ho ragione e tu torto, ma semplicemente i nostri interessi sono inevitabilmente in conflitto. 

 

NO,

se tu sei depresso e disadattato,

IO non ne ho assolutamente, minimamente alcuna responsabilità.

Se tu ( ti faccio notare che sei TU che in questo come in altri topic poni le questioni sempre sul personale, sui tuoi problemi) non riesci ad avere una relazione la colpa è solo tua, non certo mia che riesco a costruirmi una relazione ovvero scopo random.

Non è facile, certo!, avere una relazione ma molti gay qui o nella vita reale hanno una relazione o ne hanno avute (come il sottoscritto);

quindi non è vero che la società attuale impedisce di costruirsi una relazione sentimentale tra due froci (o due lesbiche).

Non è facile, questo è vero.

Ma se altri ci riescono, e e tu no,

dovresti chiederti la ragione:

colpa del mio carattere?

colpa del mio atteggiamento?

colpa del mio comportamento?

colpa del mio mostruoso aspetto fisico?

colpa dello specifico, negativo , ambiente in cui mi sono confinato?

Certamente non è colpa di Castello

Se poi vuoi veramente costruirti una relazione

(ma siamo sicuri che lo preferisci a piangerti addosso e a riversare su di me, su di noi, sul mondo intero, tutta la tua negatività???)

allora è semplice:

correggi, modifica ciò che è l'ostacolo….

               AUGURI

PS: ed a essere sincero, se per te provo una certa comprensione mista a pietà,

provo una certa disapprovazione x tutti quei forumini che ti danno spago in questo tuo crogiularti in negatività pura….

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
24 minutes ago, castello said:

IO non ne ho assolutamente, minimamente alcuna responsabilità

Q.E.D.!

Però ora capisco come mai Almadel ripete spesso la tiritera che "trova assurdo che si dia la colpa a chi scopa per chi non scopa".

Ma CERTO che è così, e lui lo sa benissimo, per questo ci torna tanto con la testa. Così com'è ovvio che il centro commerciale che sta aperto anche la domenica obbliga tutti gli altri o a fare gli stessi orari oppure a chiudere. Sì, si può dire "ma io credo che tutti debbano essere liberi di aprire centri commerciali quando e dove vogliono comunque"... però sapete benissimo che questo obbliga gli altri commercianti a modificare pesantemente il proprio stile di vita, e che alcuni andranno completamente fuori mercato. È del tutto ovvio, sì: le difficoltà di chi è monogamo sono per il 90% in capo a chi invece pratica ed alimenta un sistema basato sulla promiscuità. Se mi permettete, è veramente banale.

Il sogno liberale dell'illimitata libertà individuale è una bufala: ogni libertà di uno sottrae libertà ad un altro. Perfino la libertà dei gay di baciarsi in pubblico sottrae agli omofobi la libertà di non vederli. Allora si dirà che la nostra libertà è più importante, e ok... Ma non che sia priva di conseguenze, quello no. Qualche giorno fa ho visto il film Bird Box, che parla di un apocalisse horror in cui la Terra viene invasa da creature che fanno impazzire e suicidare le persone alla sola vista. Nel film un gruppo di persone si rifugia in una casa, e fra di esse un anziano scorbutico e il suo vicino di casa gay, col quale aveva in corso una lunga lite perché questi voleva costruire un giardino una grossa struttura metallica. La protagonista domanda all'anziano "ma non è il suo giardino, perché le dà tanto fastidio?" E lui: "perché io devo guardarla". Fine conversazione. Ecco, anche solo costringere qualcuno a dover sopportare una vista che non gli piace lo limita, gli toglie piacere e gioia. Tutto ciò che facciamo ricade sugli altri. A quel punto ci può stare la sensibilità di cercare di limitare le conseguenze negative e favorire quelle positive. 

Almadel ha provocato dicendo che non riusciva a immaginare modi in cui potesse far danno facendo sesso promiscuo. Non sto a guardare i tempi, ma ci avrò messo cinque minuti a tirargliene fuori sette, che ha comportato il cambio di strategia, sottile: "ok ci sono ma non mi importa".

Eh, però per quanto sottile è un cambio di strategia ENORME. Una cosa è dire "non ha conseguenze sugli altri", altra cosa è dire "ha conseguenze di cui io deliberatamente mi disinteresso con scuse variegate". 

A questo punto il passo successivo sarebbe valutare se coloro che si avvantaggiano siano più o meno numerosi di quelli che ne soffrono. Anche perché qui è stato reso chiaro oltre ogni ragionevole dubbio che l'opzione di potersi limitare in qualche forma, anche minima, perché altri possano beneficiarne, non è neanche sul tavolo.

Faites vos jeux.

Edited by FreakyFred

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

penose e tristi queste tue riflessioni,

condite tra l'altro del peggior qualunquismo e conservatorismo becero.

E offensivo laddove mi paragoni a.. un centro commerciale!!!!   moi ?????   ahahahhahaha

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
1 minute ago, castello said:

E offensivo laddove mi paragoni a.. un centro commerciale!!!!   moi ?????   ahahahhahaha

Hai ragione, la prossima volta ti paragono ad un vespasiano. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
11 hours ago, FreakyFred said:

Perfino la libertà dei gay di baciarsi in pubblico sottrae agli omofobi la libertà di non vederli

sta frase si commenta da sè.

mi auguro solo che più prima che poi inizierai a liberarti di tutti i blocchi mentali infestanti che ti ritrovi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roxas97
  • Topic Author
  • That escalated quickly.

    No seriamente, volevo rispondere ed avviare un dialogo costruttivo, ma è bastato non collegarmi qualche giorno per perdere totalmente il filo del discorso xD. In generale sono d'accordo con le posizioni di FreakyFred ed Uncanny ma ho qualche distinguo,  ma cercherò di spiegarmi meglio dopo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    13 hours ago, FreakyFred said:

    Il sogno liberale dell'illimitata libertà individuale è una bufala: ogni libertà di uno sottrae libertà ad un altro. Perfino la libertà dei gay di baciarsi in pubblico sottrae agli omofobi la libertà di non vederli. Allora si dirà che la nostra libertà è più importante, e ok... Ma non che sia priva di conseguenze, quello no. (...) Anche perché qui è stato reso chiaro oltre ogni ragionevole dubbio che l'opzione di potersi limitare in qualche forma, anche minima, perché altri possano beneficiarne, non è neanche sul tavolo.

    Non so come mai, fatico ad immaginare il rapporto di coppia come si trattasse di mandare avanti un negozio, per cui l'analogia con la "concorrenza sleale" del centro commerciale mi sfugge :D Comprenderei se tu ti lamentassi di un amico che ci prova con un ragazzo che già piace a te, col quale stai cercando di stabilire una frequentazione, ma qui te la stai prendendo in generale con tutti quelli che vivono il sesso un po' alla giornata perché drogano il mercato! Gioco a cui, tra l'altro, tu per primo partecipi, se è vero che cerchi di combinare più incontri in tempi rapidi perché vuoi evitare una sorta di concentrazione del rischio; credo che se tu ti dessi delle regole coerenti con i tuoi principi (per me rasentano l'assurdità, ma non è così per molti), riusciresti allora ad acquisire quell'autostima che ti permetterà di dialogare con Almadel o Castello senza ritenerli responsabili del declino di tutta la civiltà occidentale.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FreakyFred

    @schopy, dai, basta, sto cercando di dare conclusione a questo topic xD

    Comunque, certo, è un'analogia validissima. 

    In effetti mi domando da quando è iniziata questa cosa che il rapporto di coppia non è paragonabile a nient'altro, una cosa che fa genere a sé rispetto a qualunque altra attività umana, sia essa un mestiere, un gioco, un'amicizia...

    Ormai si può paragonarlo solo all'esperienza della fede credo, e solo perché anche quella la si ritiene completamente mistica ed impalpabile. 

    In ogni caso è chiaro che ogni società ha il suo modo di impostare le convenzioni collegate a corteggiamento e accoppiamento, visto che è una delle attività cardine del suo proseguimento. Ogni sistema poi ha impatto anche sul successo dei soggetti individuali che vi partecipano. Io nelle convenzioni attuali sono chiaramente messo in difficoltà. Il che non significa che è colpa di Tizio e di Caio... però scusatemi, non mi fate ripetere le stesse cose cinquanta volte, proviamo a progredire, eh?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Un rapporto di coppia e' paragonabile a quello con un animale domestico che dorme nel proprio letto e sale sul divano. L'unica differenza e' che il rapporto con l'animale non sara' mai di tipo paritario e non si fa sesso con l'animale demoestico.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    2 hours ago, freedog said:

    sta frase si commenta da sè. (cioè l'osservazione freakyfredana: "Perfino la libertà dei gay di baciarsi in pubblico sottrae agli omofobi la libertà di non vederli" n.d.r)

    mi auguro solo che più prima che poi inizierai a liberarti di tutti i blocchi mentali infestanti che ti ritrovi

    Il problema è che ogni libertà può essere giudicata licenza ed ogni licenza libertà:

    dipende chiaramente dal costrutto ideologico del giudicante.

    Non vale opporre che due maschi che si baciano in pubblico non fanno male ad alcuno, se non, eventualmente, a sé stessi, e non vale perché le regole morali non sono costituite per difendere ed educare il singolo membro dell'aggregazione sociale di cui sono prodotto, ma per difendere ed educare tutta l'aggregazione sociale nel suo complesso;   per tanto, se in questa aggregazione prevale una cultura omofoba, qualunque ne sia la ragione che l'abbia prodotta, è etico che qualsiasi manifestazione riconoscibile d'omoerotismo, non solo pubblica, ma anche privata, sia esecrabile ed esecrata in quanto tale.

    Ovviamente si può costituire o, meglio, desiderare di costituire un'etica in cui ciascuno possa manifestarsi per detti ed atti anche in pubblico, oltreché in privato, in assoluta libertà, a suo mero arbitrio, anzi capriccio, come fanno i nostri fedeli cani, che sono liberi di ogni costrizione morale umana, benché peraltro anch'essi abbiano una propria etica canina ben evidente a chiunque ne abbia mai avuto uno;   ma si deve poi concedere che in pubblico chiunque possa ad esempio masturbarsi, scopare e fare e dire tutto ciò che più gli aggrada:

    il che forse sarebbe pur postulabile oggi da qualcuno e del resto fu postulato in passato ad esempio dai Cinici, renitenti ad ogni convenzione umana che non fosse propriamente naturale, fermo restando che anche quella libertà dalle convenzioni implicava un'ideologia ben definita e dunque coartante in merito a ciò che fosse o non fosse naturale;  ma, se poi si considera che tale libertà assoluta  in pubblico permetterebbe anche ad esempio a chi abbia idee crudelmente omofobe o razziste od antiscientifiche o simili di manifestarle in pubblico, trincerandosi dietro il suo diritto di palesare sé stesso nella propria identità anche ideologica al pari degli altri, ho il sospetto che i primi repellenti di tale assoluta libertà sarebbero proprio  quelli che qui la esigono per sé:

    conviene fare attenzione a quello che chiediamo, perché, se esageriamo, talvolta il pericolo non sta nell'essere insoddisfatti, ma proprio nell'essere soddisfatti pienamente.... 😉

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      82 members have viewed this topic:
      Vivacia3But  MARIO8530  schopy  paraspera  Skerd  busdriver  davydenkovic90  Thebaios  Sottosopra  Serpente  Lor24  Almadel  SabrinaS  Hermannchen  Filippo90  Simoncino  Sampei  TillNow  nowhere  Hinzelmann  FreakyFred  Krad77  freedog  metalheart  Flavius  Cespurio  Layer  fabio88  Fab9  Andy42  Uncanny  thecornyear  coeranos  Loredag  castello  Mario1944  Duma  Paolo91  Roxas97  Tyrael  LocoEmotivo  wwspr  Iron84  lollone  Bullfighter4  Pix  Orfeo87  Icoldibarin  AndrejMolov89  Bloodstar  Aarwangen  marco7  conrad65  Dav1de  Saramandasama  Demò  DivoAugusto  Sbuffo  Oscuro  Marion2189  Liam  ALEX1  BeeFree  Gondo  Isher  LuxAeterna  Faceless  Edoardo567  gianduiotto  Mind58  Metamorphoseon90  Tex  Mercante di Luce  JohnDoo  Efestione7  Blink  Paradigma  Dragon Shiryu  prefy  nayoz  Fred  Capricorno57 
    ×
    ×
    • Create New...