Jump to content
Roxas97

Non c'è più sentimento tra i giovani?

Recommended Posts

FreakyFred
10 minutes ago, nowhere said:

Fermo restando che si, io son una di quelle che ritiene che la situazione incerta economica influenzi i rapporti interpersonali

Be', Deo gratias, fino a qui credo ci arriverebbe perfino Almadel xD

Più difficile riconoscere il contrario, specie da Sinistra. Giorni fa un forumista ( @Skerd ) aveva frainteso che io avessi cambiato sei città nella mia vita solo per via del mio disagio personale. Non ho corretto il malinteso allora, ma colgo l'occasione per farlo adesso: no, chiaramente non è così, anche perché nulal faceva pensare che le città in cui andavo fossero meglio di quelle che lasciavo quanto a qualità degli abitanti gay. Mi sono spostato per ragioni di studio e di lavoro. Liquidità per forza.

Tuttavia c'è un aspetto che non stiamo considerando. Io detesto i traslochi, ma proprio a livello viscerale, più di quanto non li detesti l'uomo medio, che già li detesta parecchio. Avrei fatto di tutto per evitare di dover traslocare così spesso. Ma, ecco il punto: su quei traslochi si basavano alcune importanti possibilità di carriera per me. Avrei potuto pensare di non  farli, di ridurre le mie chance dal punto di vista della carriera e privilegiare una stabilità... Avrei potuto. Se avessi avuto una qualche stabilità relazionale o familiare da coltivare. Va da sé che se fai una rinuncia sulla carriera che stai costruendo è perché stai costruendo qualcos'altro di altrettanto o più importante... E non era il mio caso. E anche se fosse stato il caso, nessuno mi avrebbe mai suggerito di anteporre i piani familiari alla carriera: "ma sei pazzo? Le relazioni finiscono da un giorno all'altro, non puoi sacrificare la carriera per una cosa così instabile!"

Giusto? Giusto. Non fa una grinza.

È vero dunque che il mercato del lavoro precarizzato mi ha spinto verso una vita personale forzatamente liquida... Ma è vero anche che la vita personale forzatamente liquida ha fatto di me un soggetto perfetto per un mercato del lavoro precarizzato, che non ha timore di sacrificare la propria vita personale semplicemente perché non ne ha una.

4 minutes ago, schopy said:

Col dovuto rispetto per Bauman, a me pare che quest'idea della liquidità sia un cappello che funziona per spiegare superficialmente un po' tutto e non entrare davvero nel merito di nulla. 

"Con tutto il rispetto per Bauman, l'intero lavoro della sua vita era fuffa. Ma con tutto il rispetto, eh."

Share this post


Link to post
Share on other sites
schopy
2 minutes ago, FreakyFred said:

Va da sé che se fai una rinuncia sulla carriera che stai costruendo è perché stai costruendo qualcos'altro di altrettanto o più importante... E non era il mio caso. E anche se fosse stato il caso, nessuno mi avrebbe mai suggerito di anteporre i piani familiari alla carriera: "ma sei pazzo? Le relazioni finiscono da un giorno all'altro, non puoi sacrificare la carriera per una cosa così instabile!"

Ma allora tu riconoscerai che ti ci sei tuffato, in questa liquidità, rinunciando magari a soluzioni di compromesso che ti avrebbero consentito per lo meno di provare a mettere dei punti fermi dal punto di vista relazionale...io credo che qui Bauman darebbe ragione a me, riconoscendo che anteporre una promessa di felicità data dalla possibilità di far carriera al valore autentico (non conosco a sufficienza Bauman ma probabilmente l'avrebbe qualificato come "autentico") di una vita di relazione e di affetti consolidati sia un gesto pienamente conforme ai tempi contemporanei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LocoEmotivo
32 minutes ago, nowhere said:

Son 9 pagine che vi leggo e sinceramente non ho capito quale sarebbe la soluzione costruttiva a questo "presunto" problema sul libertinaggio

Nessuna: è solo una gara a chi si lamenta di più.
Ti ricordo che noi siamo la metà del cielo che è abituata a misurarsi, dal righello delle medie in poi :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Scusa, @schopy, ma... di cosa stiamo parlando? xD

Non avevo una vita di relazione da anteporre! Avrei dovuto decidere di restare in un posto solo solo perché mi stressava l'idea di cambiar casa e compagnie. Onestamente, era troppo poco, sull'altro piatto della bilancia c'era la realizzazione professionale. Ti assicuro, se avessi avuto qualcuno con cui iniziare dei piani familiari, avrei fatto di tutto per tenermelo stretto. Io sono fatto così. 

Il punto è proprio che la scelta in questione fra relazioni e lavoro non c'è mai stata per via della qualità insignificante delle relazioni o della loro assenza completa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Non hai mai pensato @FreakyFred di tentare una relazione con un ragazzo proveniente da un paese povero ?

tanti lo fanno se non trovano un partner in europa e se va bene a voi va bene a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
schopy
13 minutes ago, FreakyFred said:

Non avevo una vita di relazione da anteporre! Avrei dovuto decidere di restare in un posto solo solo perché mi stressava l'idea di cambiar casa e compagnie. Onestamente, era troppo poco, sull'altro piatto della bilancia c'era la realizzazione professionale.

Quindi una scelta l'hai fatta; proveresti empatia per un libertino che si lamenti del tempo perso quando affermasse che per dar seguito alle sue avventure ha perso delle occasioni lavorative...? Non lo credo.

Se invece un gay monogamo di Udine ti raccontasse (con un po' di rammarico) di aver rinunciato ad una borsa di studio in una prestigiosa Università tedesca per unirsi civilmente al suo storico fidanzato che fa il barista in provincia un filo d'empatia per il suo dispiacere lo proveresti, perché quel tipo di relazione è meritevole di sacrificio. A riprova del fatto che no, non sono gli attivisti gay a ritenere sesso e relazioni (citando la tua canzonatura) PURI ETEREI ED ULTRAMONDANI :D 

Edited by schopy

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90

Tanto per cambiare, andrei un po' sul concreto, che (spero) sia ciò che interessa a tutti.

Lasciamo pure perdere le app in cui effettivamente molti sono casi umani e le dinamiche sono quello che sono. Lasciamo perdere i locali, dove l'interesse principale è che il PR affitti l'hotel per l'orgia chemsex e lucri sulla droga che vende ai poveri ragazzini alle prime armi....

QUESTO FORUM, al raduno del forum - e tu FF ne hai fatti diversi, e c'ero anch'io, e conosco gli utenti, quindi non puoi raccontartela e raccontarcela - dove hai visto tutta 'sta disonestà, liquidità, marciume, volontà di plagiare un altro con una certa mentalità? Io non ho visto manco il sesso! La cosa più hard che ho visto fare, l'ho fatta io, ed è stata coccolare Demò sul divanetto della discoteca e un'altra volta ho abbracciato Almadel da dietro io in piedi e lui seduto, Almadel che, tra l'altro, s'era appena comprato un peluche di un Lemure a una bancarella.

Abbiamo cenato, chiacchierato come vecchi amici. Io stesso ricordo di averlo fatto con te, al primissimo raduno quando non ero ancora iscritto al forum, a cui arrivai tardi e trovai solamente tu, che dovevi prendere il treno, e il mio ragazzo dell'epoca che ti stava facendo compagnia per non farti aspettare il treno da solo.

Io posso capire la sofferenza di una situazione che sembra non volgere mai per il verso giusto, ma non è che io mi metto a dire che la mia professoressa di analisi è una lurida mignotta o che l'università italiana è un covo di serpi perché ho preso un voto basso al suo esame, e nemmeno tengo il muso al mio collega che ci ha preso 28 o gli dico che è uno stronzo. Gli dico bravo, oppure ci esco a mangiare un gelato dopo l'esame. La mia professoressa la stimo perché è molto preparata.

Il fenomeno incel, perché è questo l'argomento di cui stiamo parlando - non solo in questo ma in altri 800 topic fotocopia - in ambito gay, secondo me è più dannoso che nel caso etero, perché mette un ulteriore muro fra il ragazzo in questione e la "comunità lgbt", dove per "comunità lgbt" intendo una qualsiasi possibilità di avere anche solo un paio di amici gay con cui uscire ogni tanto, con cui scambiare pareri e aiuto concreto su problemi comuni.  Ho detto per l'appunto "scambiare", che significa dare e ricevere.

Ad esempio, FF a volte accenna alla figura della madre, che lo accetta e lo supporta, che si preoccupa della sua vita sentimentale, ed è una cosa non da tutti. Sarebbe carino se un giorno invece che scrivere l'ennesima frase al vetriolo su quel topic dei pensieri, parlasse del suo coming out a ragazzi che piovono su queste pagine totalmente disorientati e impossibilitati a muovere anche un'unghia fuori di casa per timore di essere scoperti dalla famiglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
13 minutes ago, schopy said:

per dar seguito alle sue avventure

Ma quali avventure? XD

8 minutes ago, davydenkovic90 said:

QUESTO FORUM, al raduno del forum - e tu FF ne hai fatti diversi, e c'ero anch'io, e conosco gli utenti, quindi non puoi raccontartela e raccontarcela -- dove hai visto tutta 'sta disonestà, liquidità, marciume, volontà di plagiare un altro con una certa mentalità? 

Questo è un argomento che preferirei evitare.  

8 minutes ago, davydenkovic90 said:

Sarebbe carino se un giorno invece che scrivere l'ennesima frase al vetriolo su quel topic dei pensieri

Ma dai, serve a quello! E poi sempre meglio scriverle lì che in altri topic ;) 

8 minutes ago, davydenkovic90 said:

parlasse del suo coming out a ragazzi che piovono su queste pagine totalmente disorientati e impossibilitati a muovere anche un'unghia fuori di casa per timore di essere scoperti dalla famiglia.

Non lo faccio perché il mio coming out non è stato esattamente da manuale, e perché la mia famiglia comunque è abbastanza particolare. 

E anche perché spesso mi domando che l'ho fatto a fare, se tanto poi dovevo fare la stessa vita di prima. 

Edited by FreakyFred

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
1 hour ago, nowhere said:

Dichiarare la non-monogamia illegale?

No

1 hour ago, nowhere said:

Abolire la prostituzione e la fruizione del porno?

Non sia mai, sarebbe peggio. 

1 hour ago, nowhere said:

Obbligare i paristetici ad innamorarsi e condannare l'ipergamia e l'ipogamia?

Per me è la cipolla.

1 hour ago, nowhere said:

Fondare un partito per gli incel?

Mi sembra di aver capito che vogliono FF come presidente del partito 🤔

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
3 minutes ago, Tyrael said:

Mi sembra di aver capito che vogliono FF come presidente del partito 🤔

Non ho voglia di sporcarmi con la politica u.u

Comunque è carino che si parli di "fenomeno incel", ma sia vietato parlare di come mai il "fenomeno" esiste 😛

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
2 minutes ago, FreakyFred said:

Non ho voglia di sporcarmi con la politica u.u

Ottimo ci sporcheremo nel fango come maialini 😏😈

🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny

Comunque il fenomeno incel-redpill non è l'argomento di questo topic al contrario di come è convinto qualcuno

Non stiamo parlando di come gli uomini brutti siano esclusi dal "mercato" del sesso e delle relazioni

Stiamo parlando di come oggigiorno chi ambisce ad una relazione monogama stabile, anche se è il più figo del mondo, faccia molta difficoltà a trovarla per via delle dinamiche sociali che caratterizzano la liquidità come descritta da Bauman

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Be', @Uncanny, però non è neanche vero che gli incel siano davvero brutti. Cioè, in alcuni casi è vero, ma il Santo Patrono degli incel, Elliot Rodger, era indubbiamente un ragazzo carino. Pensare che la questione incel sia questione di bruttezza significa più o meno abbracciarne la visione, e io onestamente non la trovo molto convincente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
1 hour ago, nowhere said:

non ho ben capito quale sarebbe la soluzione suggerita.

Farsi i fatti propri....

1 hour ago, FreakyFred said:

Il correttivo più classico è un qualche livello di "slut-shaming", ovverosia la presenza di biasimo sociale verso chi vive una sessualità troppo sregolata. 

C'è sempre stato, ma non ha mai prodotti frutti regolatori, anzi!:

per rimanere nelle nostre contrade l'Italia è piena di discendenti di Esposito, Vacondio, Diotallevi eccetera;  le ruote degli esposti rotavano ogni giorno, Roma pontificia era la città europea con più prostitute;  i peccati più confessati, quando ci si confessava ancora, erano quelli sessuali....

La continenza sessuale era un paradigma di quasi tutte le scuole filosofiche greche, compresa la tanto vituperata scuola d'Epicuro, poi ripreso dalla dottrina morale cristiana, ma gli uomini han sempre fatto come le piante, che spargono diffusamente e copiosamente i propri semi senza darsi pena dove e come cadano 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Ma che c'entra, @Mario1944, gli strumenti di controllo delle condotte dannose, quali che esse siano, praticamente mai le rimuovono. Servono solo a limitarne gli effetti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael

Nella mia ignoranza più totale sul pensiero "società liquida" ho cercato su internet e ho trovato questo articolo:  https://www.google.com/amp/s/www.quotidiano.net/magazine/zygmunt-bauman-societa-liquida-1.2806516/amp

Se ho ben capito in ambito omoerotico quando si parla di società liquida si intende la soppressione del rapporto monogamo a favore di una libertà sessuale spinta e consumistica? 

@FF illuminami 

Messo e concesso di aver compreso il termine... È un problema solo gay? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Oddio, @Tyrael, devo farti tutto il riassunto delle puntate precedenti? XD

Comunque la soppressione del rapporto monogamico è una delle manifestazioni della società liquida.

In linea generale: la società liquida è una società basata sul concetto di cambiamento continuo, e quindi sì, sul consumo. Questo concetto molto semplice poi si applica a più o meno qualsiasi aspetto della vita. L'immagine più semplice è quella del cellulare: ne devo comprare continuamente uno nuovo, anche se quello vecchio non è ancora rotto, semplicemente perché bisogna mantenersi in movimento. Ma anche l'idea che bisogna abituarsi a traslocare spesso, a cambiare lavoro spesso...

E, ovviamente, anche a cambiare partner spesso, perché l'importante è non "cristallizzarsi", non fermarsi, ma essere sempre pronti a cambiare forma.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LocoEmotivo
Just now, FreakyFred said:

E, ovviamente, anche a cambiare partner spesso, perché l'importante è non "cristallizzarsi", non fermarsi, ma essere sempre pronti a cambiare forma

E l'idea che un rapporto consolidato sia implacabilmente cristallizzato e non dinamico al suo interno devo ancora capire da dove cavolo sia stata pescata, visto che la "fluidità" (anche se io avrei usato altri termini) è l'unica cosa che permetta a due persone di continuare a stare insieme e a stare bene insieme.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
6 hours ago, Uncanny said:

Comunque il fenomeno incel-redpill non è l'argomento di questo topic al contrario di come è convinto qualcuno

Non stiamo parlando di come gli uomini brutti siano esclusi dal "mercato" del sesso e delle relazioni

Stiamo parlando di come oggigiorno chi ambisce ad una relazione monogama stabile, anche se è il più figo del mondo, faccia molta difficoltà a trovarla per via delle dinamiche sociali che caratterizzano la liquidità come descritta da Bauman

Sì, in teoria stiamo parlando di quello, cioè, il topic è partito da quello, ma qui si può partire anche da Kant e da Schopenhauer, cioè usare il pretesto della discussione intellettualoide e fintamente profonda, letteraria, filosofica, per poi finire sempre lì, al pensiero dominante, e cioè ai discorsi incel-omofobi-vendicativi, del tutto isomorfi a quelli del forum dei brutti, però in versione rainbow. Discorsi che purtroppo non hanno nessuna utilità pratica o risvolto positivo, anzi, probabilmente solo conseguenze negative. E visto che si parla di plagio, trovo molto peggio dire a un ragazzo di 22 anni alle prime esperienze che apre un topic come questo "sì, hai ragione, tutti i gay sono liquidi, schifosi, porci e disonesti", piuttosto che invece dirgli di fare più esperienze e meno moralismo su situazioni che non ha mai vissuto e che non ha mai conosciuto veramente. Io non sono Brad Pitt, eppure  da quando mi sono accettato sono stato quasi sempre fidanzato e sempre monogamo, perché era ciò che desideravo, la situazione in cui mi sono trovato meglio a vivere. Tuttora sono fidanzato da 2 anni e mezzo e, a me, se in questo momento c'è qualcuno su Grindr che sta organizzando un'orgia chemsex, se non prova sentimento per la persona cui cui fa sesso ma si vuole divertire solo a vedere quanto ce l'ha grosso, a me non può importare di meno e non tange minimamente. Fatti loro, che si divertano, sono liberi di farlo (al netto delle droghe illegali, ovviamente)

Almadel ha sbottato come nel topic di freedog, e forse anche qui ha esagerato. Però da un lato capisco anche che dopo un po' che leggi un utente, con quell'avatar lì, che incolpa sempre i gay, le app, il mondo d'oggi, i fidanzati coi profili di coppia, i promiscui... insomma, praticamente tutte le tipologie di gay del globo terracqueo, peraltro in un luogo come questo forum dove - se tu fossi venuto a qualche raduno, Uncanny, lo sapresti - siamo tutti super gentili, cordiali, bravi ragazzi, quasi vergini perché troppo timidi o troppo studiosi... insomma, capisco se al centesimo topic fotocopiato da dieci anni a questa parte gli parte l'embolo.

A me parte l'embolo quando vedo poca concretezza nelle cose. C'è un ragazzo che, su un forum gay, apre un topic dicendo che lui ha una data idea di relazione. Combacia con la tua. Benissimo, è il momento buono per scrivere il messaggio privato e incontrare alla prima occasione. Io stesso sarei felice di uscire col topic starter, anche insieme al mio ragazzo, come ho fatto con altri utenti in varie occasioni, per parlare di fronte a una birra che noi passiamo le serate a giocare a Pokèmon Spada e Scudo, e che il mio ragazzo mi prepara la frutta nelle vaschette già fatta a pezzettini, perché si è accorto, senza che io glielo chiedessi, che la preferisco così e, se la vedo intera (la frutta) tendo a non mangiarla.

Io non ho mai avuto bisogno e non ho mai sentito pressioni da parte di nessuno ad adeguarmi a un modello di vita promiscuo, discotecaro,  liquido, disonesto, o chissà che. Se c'è una tendenza generale o una moda, ok, ma non è che siccome quest'anno va il verde allora io non trovo neanche un maglione giallo in nessun negozio.

 A me Almadel ha fatto intendere varie volte (mi corregga se sbaglio) che la mia monogamia è una situazione temporanea, e che ben presto anche io e il mio ragazzo cominceremo a scopare a destra e a manca diventando una coppia aperta. Benissimo, opinione sua, prendo atto, ma non mi tange minimamente. Senza moralismi, io e lui non abbiamo la stessa idea e gli stessi gusti in fatto di sessualità, infatti per me scopare con gente random sarebbe solo una perdita di tempo e non lo farei mai, mentre per lui è elettrizzante. Per me è divertente passare un ora a colpire bersagli con la pallina da tennis, per lui sarà da idioti. Conviviamo pacificamente sotto lo stesso cielo e ci stiamo pure simpatici. (spero, da parte mia sì)

Bauman era un sociologo, non noi. Molto più divertente essere le cavie, specie su questo forum che offre anch'esso le sue buone occasioni.

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Ma che c'entra, @LocoEmotivo, non fare ragionamenti che non c'azzeccano una mazza. È ovvio che un rapporto evolva, è ovvio che tutto evolva; e se è per questo è ovvio anche che può capitare di traslocare nella vita, può capitare di voler cambiare telefono anche se quello vecchio funziona, e può capitare che vuoi lasciare il partner perché il rapporto è irrecuperabile. E infine, si muore, quindi il cambiamento è inevitabile. Ma si muore una volta sola nella vita, ed è spesso una tragedia, non siamo chiamati a celebrare il nostro funerale tutti i giorni. Il problema è il comandamento, la legge implacabile del mutamento radicale e continuo e di ogni cosa. 

Senza parlare di relazioni, io da quando sono entrato nell'età adulta ho traslocato in media una volta ogni due anni. Questo non è così scontato, anzi, è uno stress mostruoso per molti; ma mi è sempre stato che "dovevo abituarmici". Ecco, questa è la società liquida. Quando dissi al mio capo che mi piacerebbe stabilizzarmi lavorativamente mi ha detto "eh, ma sei giovane, hai solo trentun anni!" Ecco: questa è la società liquida. Nei primi tempi che fui su questo forum mi capitava spesso di leggere interventi di ragazzini che chiedevano se fosse ancora possibile avere relazioni per la vita. Le risposte che ricevevano? "Mica è bello avere relazioni per la vita, meglio cambiare!" Ecco: questa è la società liquida. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
6 minutes ago, FreakyFred said:

L'immagine più semplice è quella del cellulare: ne devo comprare continuamente uno nuovo, anche se quello vecchio non è ancora rotto,

Ai miei tempi (e penso pure quelli di mario1944 xD) attendevamo che gli oggetti si rompessero per ripararli 🤣🤣🤣🤣

Adoro la visione del vissuto ahahhaha

Personalmente non condivido questa visione anche se effettivamente il progresso porta al consumo sfrenato. Associare un sentimento quale l'amore al consumo (tecnologico e non) mi sembra una visione troppo cupa, cinica. Se mi chiedessero "zaf pensi che tra i ragazzi non ci sia più sentimento?' risponderei: si perché giuovani e vogliosi come conigli e ci sta essere liberi e sperimentare (sia omo che etero [ho mio cugino come esempio 🤣]) ma alla fine si matura (quasi sempre). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
46 minutes ago, FreakyFred said:

Be', @Uncanny, però non è neanche vero che gli incel siano davvero brutti. Cioè, in alcuni casi è vero, ma il Santo Patrono degli incel, Elliot Rodger, era indubbiamente un ragazzo carino. Pensare che la questione incel sia questione di bruttezza significa più o meno abbracciarne la visione, e io onestamente non la trovo molto convincente.

Il mio era un esempio di classica questione posta da incel e redpill e noi non stiamo discutendo di questo, che sia in senso favorevole o contrario al loro

Non sono d'accordo con quello che dicono in pressoché tutto, ma non è questo l'argomento del thread.

@davydenkovic90 Scusa ma hai capito poco del mio discorso, a partire dal fatto che io ho più volte affermato che a me questa liquidità va bene e non me ne lamento. 

Ma ne riconosco l'esistenza e riconosco che non a tutti possa piacere, tutto qui. E non ho mai giudicato negativamente nessuno :D 

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
1 minute ago, davydenkovic90 said:

Tuttora sono fidanzato da 2 anni e mezzo e, a me, se in questo momento c'è qualcuno su Grindr che sta organizzando un'orgia chemsex, se non prova sentimento per la persona cui cui fa sesso ma si vuole divertire solo a vedere quanto ce l'ha grosso, a me non può importare di meno e non tange minimamente.

Eh, appunto, TU te ne puoi fregare, chi in quella piscina lì deve andarci a pescare gli incontri che fa perché vorrebbe fidanzarsi anche lui non se ne può fregare. 

2 minutes ago, davydenkovic90 said:

peraltro in un luogo come questo forum dove - se tu fossi venuto a qualche raduno, Uncanny, lo sapresti - siamo tutti super gentili, cordiali, bravi ragazzi, quasi vergini perché troppo timidi o troppo studiosi...

Non è vero. Purtroppo in questo forum c'è una ordinaria quantità di *lungo sospiro* ... persone problematiche. E anche quelle  diciamo.. meno problematiche, comunque hanno modi di fare che sono dettati dalla modalità liquida, per cui generalmente deprezzano i sentimenti e il sesso. Sembri pensare che io usi davvero il forum solo come sfogatoio. Non è affatto vero. Mi sono dato alquanto da fare su queste pagine. Purtroppo.

Non voglio aggiungere altro perché odio rimescolare la merda, però se te la senti fidati di ciò che ti dico: io su questo forum ho fatto alcune delle esperienze peggiori della mia vita. E non ho detto "esperienze sentimentali" peggiori, dico peggiori, fine. Sono rimasto così scottato che non ce ne faccio più (sebbene, lo ammetto, quest'ultima scelta sia più di stomaco che razionale). 

Insomma, trovo meno pericoloso per la mia salute mentale usarlo come sfogatoio ^^'

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
50 minutes ago, FreakyFred said:

gli strumenti di controllo delle condotte dannose, quali che esse siano, praticamente mai le rimuovono. Servono solo a limitarne gli effetti. 

E quali sarebbero, nel caso specifico della sessualità esuberante, gli effetti limitati?:

non mi sembra che la condanna filosofica e religiosa abbia mai avuti grandi effetti inibitori sulla gran massa della popolazione, anzi!;  quella cattolica poi, in virtù della particolare struttura sacramentale, con un sacramento della penitenza cioè che cancella almeno la colpa, se non la pena, per la quale è necessario il soggiorno in Purgatorio, permette un allegro scopare a destra ed a manca senza troppe recriminazioni, almeno religiose, sicuri che basterà pentirsi dopo il fattaccio e farsi assolvere.

Semmai potrebbero aver effetto le minacce mediche di malattie infettive sessuali, ma ormai da alcuni decenni si va alla grande con i preservativi.... 😉

 

Edited by Mario1944

Share this post


Link to post
Share on other sites
LocoEmotivo
28 minutes ago, FreakyFred said:

Ecco, questa è la società liquida

Bah.
Contento tu...

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
4 minutes ago, Mario1944 said:

E quali sarebbero, nel caso specifico della sessualità esuberante, gli effetti limitati?:

Un effetto paradosso su tutti gli altri: si fa più sesso è meglio.

3 minutes ago, LocoEmotivo said:

Bah.
Contento tu...

Risultati immagini per nche senso gif

Edited by FreakyFred

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
34 minutes ago, Tyrael said:

Se mi chiedessero "zaf pensi che tra i ragazzi non ci sia più sentimento?' risponderei: si perché giuovani e vogliosi come conigli e ci sta essere liberi e sperimentare (sia omo che etero [ho mio cugino come esempio 🤣]) ma alla fine si matura (quasi sempre). 

Ma.... non sono molto persuaso che con l'età si muti per "maturazione", se almeno con maturare tu intendi divenir sessualmente continenti:

secondo me si diviene sessualmente continenti piuttosto per naturale decadenza fisica.

Personalmente non sono divenuto più sessualmente continente con l'età,  ma certo l'età adulta ha spento fisicamente i miei spiriti più bollenti.

La continenza è rimasta direi eguale, anzi forse è un po' diminuita, ma non ne sono neppure certo: 

direi sono rimasto abbastanza costante.

Probabilmente si tratta di natura individuale ed aveva dunque forse ragione Orazio:

"expelles naturam furca, tamen usque recurret"....  (espellerai la tua natura con la forca;  tuttavia sempre ricorrerà).

 

 

20 minutes ago, FreakyFred said:

 si fa più sesso è meglio.

C'è qualche errore od omissione di scrittura?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael

@Mario1944 se è per questo la decadenza fisica, ironia della sorte, inizia con la nascita 🤣😐

Io intendevo come impulso sessuale e sfogo che con il tempo muta con la ricerca di qualcosa di stabile. (Non dico che chi è libertino pure a 50 anni sbagli eh) ma è naturale che col tempo si arrivi a desiderare una stabilità e quindi una coppia (qualora non ci fossero problemi noti o celati) o se tale coppia è aperta o meno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
24 minutes ago, Mario1944 said:

C'è qualche errore od omissione di scrittura?

No. È esattamente così. Le statistiche mostrano che la nostra generazione fa meno sesso e di minore qualità.

È difficile capire come mai?

Ok, ok, son qui per questo, ve lo spiego:

La nostra generazione non ha relazioni stabili. Ed è risaputo che chi è in una relazione fa in media più sesso di chi è single, anche se il regime è di sesso libero.

La nostra generazione fa sesso anche con gente che non conosce. E questo significa che non sa cosa aspettarsi, manca l'intimità, e dunque il rapporto sessuale è scadente.

La nostra generazione non lavora sul sesso. Lo considera la base, un qualcosa di già dato su cui partire. In realtà, però, il sesso non è affatto una cosa facile e spesso non funziona così bene sin da subito. La nostra generazione non si dà da fare per farlo funzionare, e di conseguenza si accontenta di sesso scadente.

Infine, posso anche azzardare che fatichiamo di più in generale a goderci il sesso, perché lo facciamo sempre in contesti che non "mettono ad agio". È uno sconosciuto, non sai cosa aspettarti, potrebbe essere malato, potrebbe essere violento. Non sai se è single o se è libero, non sai dunque se puoi pensarlo come uno con cui riprovare o meno. Non sai cosa vorrebbe da te e che tipo di partner è abituato ad avere, quindi hai facilmente timore di deluderlo dal punto di vista della performance. Varie ed eventuali.

 

Dunque.... è davvero così sorprendente che il sesso oggi sia più scarso e meno divertente che in passato? 

Solo se davvero ci siamo bevuti la gargantuesca cacata che il sesso promiscuo è migliore di quello monogamico. 

Edited by FreakyFred

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Who Viewed the Topic

    83 members have viewed this topic:
    leowyatt  Vivacia3But  MARIO8530  schopy  paraspera  Skerd  busdriver  davydenkovic90  Thebaios  Sottosopra  Serpente  Lor24  Almadel  SabrinaS  Hermannchen  Filippo90  Simoncino  Sampei  TillNow  nowhere  Hinzelmann  FreakyFred  Krad77  freedog  metalheart  Flavius  Cespurio  Layer  fabio88  Fab9  Andy42  Uncanny  thecornyear  coeranos  Loredag  castello  Mario1944  Duma  Paolo91  Roxas97  Tyrael  LocoEmotivo  wwspr  Iron84  lollone  Bullfighter4  Pix  Orfeo87  Icoldibarin  AndrejMolov89  Bloodstar  Aarwangen  marco7  conrad65  Dav1de  Saramandasama  Demò  DivoAugusto  Sbuffo  Oscuro  Marion2189  Liam  ALEX1  BeeFree  Gondo  Isher  LuxAeterna  Faceless  Edoardo567  gianduiotto  Mind58  Metamorphoseon90  Tex  Mercante di Luce  JohnDoo  Efestione7  Blink  Paradigma  Dragon Shiryu  prefy  nayoz  Fred  Capricorno57 
×
×
  • Create New...