Jump to content
Serpente

Gli "instagay"

Recommended Posts

Bullfighter4
18 minutes ago, ldvrsp said:

Adesso ne ho individuato uno Nivea, che in effetti è proprio stick, di cui ho la scorta per un anno, e con quello profumo e basta. Era il risultato che volevo ottenere, visto che ho profondo fastidio all'idea di odorare, e la mia pelle non fa sconti. Ti ringrazio.

 

Intendevo che Davide ha passato tutta la notte sul computer o sul telefonino, era bello gasato, ma sono affari suoi.

Secondo me non esiste una singola verità applicabile per tutti gli Instagay, e la speculazione che i vari forumini fanno tende a partire da dubbi differenti.

Io ho suggerito due approcci che potrebbero essere positivi, a beneficio degli altri.

A me gli Instagay servono, e sottolineo il verbo servono, principalmente quando sono stanco dei siti a pagamento, o di Pornhub e ho tempo libero. Per il resto, forse mi interesserà vedere se e come invecchieranno nei decenni a venire.

Quando avrò trovato il mio ragazzo, mi serviranno ancora meno.

Mi scuso per essere stato prosaico.

Ti masturbi con gli instagays? Spero nelle foto dove sono mezzi nudi e non con le foto dei loro jet privati 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
ldvrsp

@prefy No, non è che io odoro subito dopo essermi lavato, è che odoro cinque ore dopo che mi sono lavato, e questo mi turba. Comunque la cosa è risolta, ora odoro molto meno degli altri, anzi profumo. Se finirò nell'Isola di Lost, quando avrò finito le scorte nella valigia, dovrete avere pazienza.

Per il resto, faccio una dieta di ferro, che generalmente consiste in: un bicchiere di latte a colazione senza zucchero, un mezzo paninetto a pranzo, con affettato, molta frutta & verdura, e per cena un po' pasta, carne in abbondanza, frutta & verdura a quintali. Niente schifezze, niente robaccia, salvo sgarri e relativi sensi di colpa.

Non ce la faccio a mangiare meno di così, anche perché mi muovo e parecchio, visto che faccio sport.

Per me non esistono merende, aperitivi, spuntini et similia, succhi di frutta, Coca Cola e liquidi gassati & zuccherati, salvo rare eccezioni.

1 hour ago, Bullfighter4 said:

Spero nelle foto dove sono mezzi nudi e non con le foto dei loro jet privati 😁

Anche il lusso sfrenato può essere fonte di erotismo, non lo sapevi??

L'importante è che loro servano a me piuttosto che io serva a loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
prefy

-- Per me gli instagay non esistono --

Share this post


Link to post
Share on other sites
ldvrsp
3 hours ago, marce84 said:

Chi di ausiliare ferisce, di servile perisce.

Ti giuro che la mia intenzione non era di ferire, quanto di fare del bene.

Anzi, voglio che segnaliate i miei di errori, lo so che mi scappano quando faccio velocemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
marce84
2 hours ago, Bullfighter4 said:

Ma non sarebbe un motivo in più per non seguire o prendere sul serio i profili che tu pensi siano falsi o abbelliti, invece di tentare di smascherarli?

Ah, non devi dirlo a me.

1 hour ago, ldvrsp said:

Ti giuro che la mia intenzione non era di ferire, quanto di fare del bene.

Anzi, voglio che segnaliate i miei di errori, lo so che mi scappano quando faccio velocemente.

Lo so, scherzavo.

2 hours ago, ldvrsp said:

Per il resto, faccio una dieta di ferro, che generalmente consiste in: un bicchiere di latte a colazione senza zucchero, un mezzo paninetto a pranzo, con affettato, molta frutta & verdura, e per cena un po' pasta, carne in abbondanza, frutta & verdura a quintali. Niente schifezze, niente robaccia, salvo sgarri e relativi sensi di colpa.

Non ce la faccio a mangiare meno di così, anche perché mi muovo e parecchio, visto che faccio sport.

Beh, a parte la sera in cui ti rimpinzi, non mangi molto, da quel che pare. Piuttosto non so come tu faccia a resistere fino a cena. Dolciumi mai?

2 hours ago, ldvrsp said:

Mi scuso per essere stato prosaico.

Direi sincero, qua pare non piacciano a nessuno. Piuttosto li trovo belli, ma non riesco a fantasticarci al punto da eccitarmici. D'altronde, agli instagrammer esibizionisti piacerà essere nelle fantasie erotiche di molti.

Edited by marce84

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
20 hours ago, Almadel said:

Il tuo secondo consiglio è "Se hai un seno prosperoso non ostentarlo e vestiti castigata"

mentre il mio è "Se hai un seno piccolo non giudicare la scollatura delle altre e fai squat".

Cominciamo con l'aggiustare l'analogia: 

Il mio consiglio è "se hai un seno prosperoso non aprire un account instagram intitolato 'ilmioprosperososeno' in cui posti ogni santo giorno foto del tuo seno mentre sei in viaggio alle Maldive sopra il Ferrari del tuo fidanzato milionario".

Come altri in questo topic giochi sullo sfumare i confini fra l'ostentazione fine a sé stessa e il semplice essere ciò che si è, o usarlo per quello cui serve. Se hai un bel seno ti piacerà mostrarlo, dopotutto aiuta a rimorchiare che è uno scopo sacrosanto, ma c'è quello e poi c'è invece lo strafare di proposito per farsi idolatrare. Che è ciò per cui è stato creato Instagram. 

Ciò detto, certo, l'ALTRO mio consiglio, rivolto a chi non ha mammelle altrettanto abbondanti, potrebbe essere lo stesso tuo, ma non vedo come si escludano a vicenda, anzi, sono del tutto complementari: il modo migliore per soffocare il narcisismo è non nutrirlo, se uno vuole suscitare invidia la cosa migliore che puoi fare è non dargli ciò che vuole.

Edited by FreakyFred

Share this post


Link to post
Share on other sites
marce84

Ma voi, prima dell'avvento dei social, credevate che le persone fossero così preda della vanità e dell'esibizionismo?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bullfighter4
24 minutes ago, marce84 said:

Ma voi, prima dell'avvento dei social, credevate che le persone fossero così preda della vanità e dell'esibizionismo?

 

Si, avevano solo una platea molto più ridotta.E potevano fingere meno. Ma i belli e ricchi hanno sempre destato invidie e ammirazione, perlomeno da chi è affascinato da queste cose, o da chi ha sensi di inferiorità.

Edited by Bullfighter4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael

Beh c'erano le riviste, la tivù, i manifesti.... Ma volendo essere pignoli anche vedere una scena porno su un sito dedicato può generare frustrazione ed è ironico perché servirebbe a godere lol

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bullfighter4
3 minutes ago, Tyrael said:

Beh c'erano le riviste, la tivù, i manifesti.... Ma volendo essere pignoli anche vedere una scena porno su un sito dedicato può generare frustrazione ed è ironico perché servirebbe a godere lol

La frustrazione nel vedere le scene porno e’ causata da cosa? Le dimensioni dei genitali dei performers, i loro corpi? 
Io preferisco il porno “amatoriale”, dove la gente che scopa sembra veramente la gente che più o meno puoi vedere per strada e il discorso frustrazione da porno proprio non lo capisco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
1 minute ago, Bullfighter4 said:

La frustrazione nel vedere le scene porno e’ causata da cosa? Le dimensioni dei genitali dei performers, i loro corpi? 
Io preferisco il porno “amatoriale”, dove la gente che scopa sembra veramente la gente che più o meno puoi vedere per strada e il discorso frustrazione da porno proprio non lo capisco.

Suppongo che derivi dalla stessa radice degli instagay (non proprio loro ma più i seguaci)🤔 vedere X perfetto magari muscoloso, dotato, bellissimo innesca la stessa "invidia". Alla fine come la si rigira la frittata quella è :aha: il problema non sono gli instagay ma chi nutre complessi e morbosamente segue quell'instagay perché curioso e geloso, e spesso questa invidia porta il tipo complessato a sfogare la propria frustrazione con commenti offensivi, in pratica a diventare un hater :sisi:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
SabrinaS

io volevo aprire un accoutn instagram dove scrivere recensioni di amuchine fake ma poi ho perso la voglia 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bullfighter4
8 minutes ago, Tyrael said:

Suppongo che derivi dalla stessa radice degli instagay (non proprio loro ma più i seguaci)🤔 vedere X perfetto magari muscoloso, dotato, bellissimo innesca la stessa "invidia". Alla fine come la si rigira la frittata quella è :aha: il problema non sono gli instagay ma chi nutre complessi e morbosamente segue quell'instagay perché curioso e geloso, e spesso questa invidia porta il tipo complessato a sfogare la propria frustrazione con commenti offensivi, in pratica a diventare un hater :sisi:

 

Ahi ahi ahi, questo tuo messaggio scatenerà delle ire funeste... ( complessi, morbosità, tipo complessato... qualcuno starà pestando testate contro il muro 🤭)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
4 minutes ago, Bullfighter4 said:

( complessi, morbosità, tipo complessato... qualcuno starà pestando testate contro il muro 🤭)

Non penso proprio :aha: alla fine ciò che ho scritto è acqua calda e tutti lo sappiamo :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
SabrinaS

secondo me voi confondete l'invidia che si può provare per Mara Venier o George Clooney con l'invidia verso il bellone della scuola stronzo e stupido del secchione della scuola che non va al ballo di fine anno. Ma purtroppo non tutti hanno l'intelligenza emotiva per capire la differenza, infatti dopo 31 pagine nessuno che sia arrivato neanche a percepire questa differenza molto sottile. Credo sia questo il senso che voleva dare Serpente al topic, credo. 

Edited by SabrinaS

Share this post


Link to post
Share on other sites
schopy
5 hours ago, marce84 said:

Ma voi, prima dell'avvento dei social, credevate che le persone fossero così preda della vanità e dell'esibizionismo?

Sì certo; non è che prima di Instagram tutti fossero brutti e nascosti 😅 Ora forse ci sono molte più persone "attente", perché è più semplice far delle foto e condividerle con una platea ampia...ma non credo che i social abbiano modificato la natura umana, forse hanno solo portato in evidenza alcuni difetti.

6 hours ago, FreakyFred said:

Il mio consiglio è "se hai un seno prosperoso non aprire un account instagram intitolato 'ilmioprosperososeno' in cui posti ogni santo giorno foto del tuo seno mentre sei in viaggio alle Maldive sopra il Ferrari del tuo fidanzato"

Può darsi che sia di cattivo gusto, ma condannare moralmente chi ostenta perché farebbe sentire inadeguato chi ha scarsa autostima è assurdo. 

6 hours ago, FreakyFred said:

Se hai un bel seno ti piacerà mostrarlo, dopotutto aiuta a rimorchiare che è uno scopo sacrosanto, ma c'è quello e poi c'è invece lo strafare di proposito per farsi idolatrare. Che è ciò per cui è stato creato Instagram. 

È quest'idea che, in virtù di un confine tra la moderata esibizione di sé e la scandalosa esibizione di sé, ci siano comportamenti accettabili o non accettabili che non riesco a capire. Probabilmente mi sfugge il fenomeno della idolatria da social...però ripeto, se  uno ci soffre a seguire gli Instagay meglio smettere.

 

 

5 hours ago, SabrinaS said:

con l'invidia verso il bellone della scuola stronzo e stupido del secchione della scuola che non va al ballo di fine anno

...altri cliché ne abbiamo?😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
7 hours ago, FreakyFred said:

Come altri in questo topic giochi sullo sfumare i confini fra l'ostentazione fine a sé stessa e il semplice essere ciò che si è, o usarlo per quello cui serve. Se hai un bel seno ti piacerà mostrarlo, dopotutto aiuta a rimorchiare che è uno scopo sacrosanto, ma c'è quello e poi c'è invece lo strafare di proposito per farsi idolatrare. Che è ciò per cui è stato creato Instagram. 

Condivido le perplessità di @schopy: è una distinzione troppo sottile e sta tutta nell'occhio di chi guarda.

E come ho già detto secondo me è ancora più facile invidiare chi non ostenta.

C'è da dire che mi avete messo addosso una bella curiosità di vedere questi palloni gonfiati :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
3 hours ago, Almadel said:

E come ho già detto secondo me è ancora più facile invidiare chi non ostenta.

Aridaje... non è l'invidia il punto della questione. L'invidia è un sentimento passato di moda da vent'anni, i ragazzi giovani non la provano più.  Al massimo sono depressi, e questo a prescindere che siano instagay bellissimi e rifatti con 10 Rolex e una Ferrari oppure seguaci che non hanno niente di tutto ciò. E' semplicistico e sbagliato interpretare  il fenomeno come "instagay che si mostra" e "invidiosi che lo guardano". Ma se ne è già parlato a pagina "x" di questo topic (avevo anche linkato un articolo, che parlava di una coppia instagay americana, che spiegava benissimo il motivo del loro successo) quindi non mi ripeto.

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
2 minutes ago, davydenkovic90 said:

Aridaje... non è l'invidia il punto della questione. L'invidia è un sentimento passato di moda da vent'anni, i ragazzi giovani non la provano più.  Al massimo sono depressi, e questo a prescindere che siano instagay bellissimi e rifatti con 10 Rolex e una Ferrari oppure seguaci che non hanno niente di tutto ciò. E' semplicistico e sbagliato interpretare  il fenomeno come "instagay che si mostra" e "invidiosi che lo guardano perché vorrebbero essere come lui". Ma se ne è già parlato a pagina "x" di questo topic (avevo anche linkato un articolo che parlava di una coppia instagay americana, che spiegava benissimo il motivo del loro successo) quindi non mi ripeto.

Non facevi prima a ripeterci la tua argomentazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90

Per l'esattezza se n'è già parlato il 4 Marzo, pagina 14 di questo topic, dove c'è il post in cui linko l'articolo, - secondo me illuminante - che avevo trovato googlando "instagay".

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
marce84
5 hours ago, schopy said:

...altri cliché ne abbiamo?😂

Al di là del clichè, SabrinaS ha ragione: c'è differenza tra spiare un perfetto sconosciuto e uno che invece conosci, seppur superficialmente. Per questo avevo chiesto se con Instagay si intendesse indicare sconosciuto che fanno questo più o meno di mestiere oppure persone "comuni" che assumono gli stessi comportamenti.La pornografia fatta da professionisti - che si è sempre detto può ingenerare aspettative irreali ed ansie (l discorso che faceva Tyrael) è paragonabile agli Instagay di professione e non ai nostri conoscenti che si atteggiano da Instangay.

18 minutes ago, davydenkovic90 said:

Aridaje... non è l'invidia il punto della questione. L'invidia è un sentimento passato di moda da vent'anni, i ragazzi giovani non la provano più.  Al massimo sono depressi, e questo a prescindere che siano instagay bellissimi e rifatti con 10 Rolex e una Ferrari oppure seguaci che non hanno niente di tutto ciò. E' semplicistico e sbagliato interpretare  il fenomeno come "instagay che si mostra" e "invidiosi che lo guardano". Ma se ne è già parlato a pagina "x" di questo topic (avevo anche linkato un articolo, che parlava di una coppia instagay americana, che spiegava benissimo il motivo del loro successo) quindi non mi ripeto.

Io non sono tra coloro che sostengono chi critica gli Instangay sia per forza invidioso, però sarei più cauto di te nell'archiviare l'invidia come qualcosa che appartiene al passato e che i più giovani non conoscono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny

Che i social e in particolare Instagram abbiano inculcato, specie fra i giovani, modelli di bellezza e di vita irrealistici a me sembra del tutto pacifico

Irrealistici perché dietro il viso e il corpo perfetto ci sono il più delle volte filtri, sulle donne il make up, app che rimodellano parti del corpo, photoshop, pose e l'uso delle luci strategici, chirurgia estetica e via dicendo. Come quando incontri quello che nelle foto sull'app d'incontri era un figo e scopri che dal vivo così figo non è. E perché poi quella che sembra la vita perfetta e patinata è solo quello che viene filtrato e mostrato, di vite perfette non ce ne sono

Basta pensare alla foto che è stata fatta il mese scorso dell'influencer per eccellenza, Kylie Jenner, che mostra bene la differenza fra ciò che viene mostrato su Instagram e ciò che si è davvero 

11459424-0-image-a-39_1553575875162.jpg.edd5016d74c59a507c36984592c0ae12.jpg

IMG_20200430_113114.thumb.jpg.4722de65c296bb950cba4eea52157cea.jpg

Questi modelli poi spesso generano insicurezze e complessi di inferiorità, anche perché tanto più fra giovani non c'è quella capacità di discernimento necessaria per capire che ciò che vedono non è reale 

Ed è lecito criticare questi modelli e queste dinamiche e se prima di Instagram potevano esistere con Instagram sono diventati molto più pervasivi e preminenti 

Quello che non capisco è perché ricercare una specificità gay, sono discorsi validi universalmente

Anzi, questi modelli impattano molto più su ragazzine e donne che sugli uomini. Fra uomini gay probabilmente più che fra uomini etero, ma sempre meno che fra donne 

Gli instagay poi mi sembrano un fenomeno marginale in Italia e qui non c'è nessun prototipo pervasivo e preminente di maschio bianco palestrato glabro etc. tale poi da generare insicurezze e complessi d'inferiorità. È un discorso valido per gli USA al massimo

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
On 3/4/2020 at 5:52 AM, davydenkovic90 said:

La mia conclusione è che non c'entri l'invidia, ma che sia comodo, semplicemente molto comodo, star lì a guardare gli instagay tramite uno schermo, prenderli come opinion leader e amarli oppure odiarli e criticarli come modelli irraggiungibili (sono due facce della stessa medaglia) rispetto al mettere in discussione se stessi.

Hai scritto cinque righe per non voler ripetere queste due e farmi cercare sul forum? Che tu sia dannato! :D

A me però non sembra che FreakyFred e Serpente - mi pare i più solerti nel criticarli - non mettano in gioco loro stessi.

Magari è una critica che potresti fare a Marce84 (forse, non mi pare che non stia facendo proprio nulla, però)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marce84
3 minutes ago, Almadel said:

Hai scritto cinque righe per non voler ripetere queste due e farmi cercare sul forum? Che tu sia dannato! :D

A me però non sembra che FreakyFred e Serpente - mi pare i più solerti nel criticarli - non mettano in gioco loro stessi.

Magari è una critica che potresti fare a Marce84 (forse, non mi pare che non stia facendo proprio nulla, però)

 

Credo che con mettersi in discussione intendesse non soltanto limitarsi al campo sentimental-sessuale, esistono diversi altri settori della propria esistenza... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ldvrsp
15 hours ago, marce84 said:

Dolciumi mai?

Sì, a colazione con il latte, diciamo quattro volte a settimana in media. Per il resto mai; il fatto è che molto raramente percepisco la sensazione di fame.

Edited by ldvrsp

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
7 minutes ago, Uncanny said:

Come quando incontri quello che nelle foto sull'app d'incontri era un figo e scopri che dal vivo così figo non è.

Ok, ma i fighi esistono. Non è che tutti sono così belli solo su Instagram.

Io in una discoteca con trecento persone ne vedo ALMENO UN PAIO più belli di me.

(Ok, a 40 anni almeno un centinaio, ma non cambia molto 🙂 )

Share this post


Link to post
Share on other sites
SabrinaS

vabbe ma chiunque fotografato di sguincio con i capelli sporchi mentre va al supermercato fa schifo. Comunque questo tipo di invidia sociale e insicurezze è un fenomeno delle comunità ristrette - come quelle gay - con un pizzico di effetto baden wagon che viene tutto amplificato dal fatto che la comunità gay italiana è piuttosto chiusa e repressa per cui si ha una impressione di essere una minoranza della minoranza (quindi anche minority stress) oltre a una diffusa abitudine di chiamare "personalità" un atteggiamento spocchioso e scontroso (diffuso anche qui sul gay forum) oltre che menefreghistico e poco empatico.

Edited by SabrinaS

Share this post


Link to post
Share on other sites
marce84
14 minutes ago, Uncanny said:

Che i social e in particolare Instagram abbiano inculcato, specie fra i giovani, modelli di bellezza e di vita irrealistici a me sembra del tutto pacifico

Quello che non capisco è perché ricercare una specificità gay, sono discorsi validi universalmente

Anzi, questi modelli impattano molto più su ragazzine e donne che sugli uomini. Fra uomini gay probabilmente più che fra uomini etero, ma sempre meno che fra donne 

Come quasi sempre concordo. Aggiungo che bisognerebbe anche ribaltare il tavolo: ma la sicurezza è solo dall'altra parte? Queste persone in fuga da se stesse, che sentono la necessità di apparire diversamente da quel che sono normalmente nel quotidiano, stanno bene?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...