Jump to content
Sign in to follow this  
davydenkovic90

All You Can Eat

Recommended Posts

Uncanny
52 minutes ago, marco7 said:

Come tu riesca a mangiare per 100 euro in un ristorante di non lusso non lo so.

Dal menù alla carta vedo sempre che i prezzi sono alti, probabilmente è fatto apposta per spingere i clienti sul menù All You Can Eat. Non ho mai fatto conti precisi ma considerando quello che mangio di solito, fra molti piatti di roll più o meno elaborati, sashimi, carne, zuppa e non solo, secondo me ai 100€ ci arrivo.

Magari la prossima volta che ci vado mi metto a fare il conto se sono messi i prezzi alla carta vicino. Sicuramente risparmio molto anche se non arrivassi a 100€. A più di 60-70€ ci arrivo senza ombra di dubbio.

52 minutes ago, marco7 said:

He poi in italia non ci sia il problema obesita' mi giunge nuova.

Di mappe sul tasso di obesità se cerchi ne trovi fin che vuoi, ti riporto quella della WHO che è un'agenzia ONU. 

Come si può vedere l'Italia insieme ad altri piccoli paesi come Danimarca, Svizzera, Moldavia e Bosnia è fra i pochi in Europa a rientrare nella fascia 15-20%. Tutto il continente americano tranne Perù ed Ecuador fa peggio di noi. Nord Africa e Medio Oriente fanno peggio di noi pur non avendo il nostro livello di sviluppo. Meglio di noi fra i paesi altamente sviluppati fa solo l'Estremo Oriente che ha abitudini alimentari completamente diverse. 

share-of-adults-defined-as-obese_v2_850x

 

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Non so come si faccia a dire che avere il 15-20% di obesi non sia un problema anche se gli usa ne hanno piu' del doppio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
43 minutes ago, marco7 said:

Non so come si faccia a dire che avere il 15-20% di obesi non sia un problema anche se gli usa ne hanno piu' del doppio.

Beh ovvio che anche se fosse il 5% sarebbe un problema. Ma non è niente di così rilevante ed emergenziale. Siamo fra i paesi più virtuosi a livello globale. 

È vero che è un problema nel Meridione però, dove tra l'altro gli All You Can Eat sono meno diffusi rispetto che al Centro e al Nord. A riprova del fatto che non c'entrano niente con i problemi di obesità. 

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

Va bene ma è un problema che non si affronta chiudendo gli ayce o i giro pasta. 

57 minutes ago, Uncanny said:

Dal menù alla carta vedo sempre che i prezzi sono alti, probabilmente è fatto apposta per spingere i clienti sul menù All You Can Eat.

Da un lato è vero, dall'altro ho notato che le porzioni se consumate in lista sono differenti, più abbondanti e più curate. Quelle del menu sono solo assaggi ed è un motivo per cui mi piace questa formula :tanti sapori e consistenze senza dover mangiare intere portate. 

In UK ci sono dei favolosi ayce a buffet divisi per isole, rappresentative ognuna di una zona del mondo. Indiano, cino, thai, italiano, giappo e via andare. E un buffet di dolci compreso, e il free refill per le bevande. Il costo si è aggirato sulle 23 sterline e i clienti erano di ogni ceto, dalla famiglia di peruviani che festeggiavano il compleanno alla coppia elegante giacca e tailleur a gruppi di giovani. Nessun obeso, alcuni fatties ma niente di eccezionale. É lì che mi son innamorato dell' Eton Mess : un pasticcio di meringhe rotte, panna montata e frutti di bosco. Un mess, un casino insomma, ma spettacolare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
5 hours ago, davydenkovic90 said:

Comunque l'avete detto e lo state dicendo voi: è un problema di costi. La gente va lì per pranzo e non in posti alla carta perché lì spende meno per quantità maggiori di cibo.

eh, si vede che non hai mai avuto a che fare coi buoni pasto o con una pausa pranzo dai millesimi di secondo contati, perchè c'è quella pratica urgente da chiude entro l'altro ieri che ti aspetta sulla scrivania..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
16 minutes ago, Ghost77 said:

In UK ci sono dei favolosi ayce a buffet divisi per isole, rappresentative ognuna di una zona del mondo. Indiano, cino, thai, italiano, giappo e via andare. E un buffet di dolci compreso, e il free refill per le bevande

Mio fratello che è stato in Erasmus in Lituania mi diceva che anche lì ci sono ristoranti buffet così. 

Credo ci siano varie catene che poi sono presenti in vari paesi all'estero. 

In UK Londra inclusa sono poco diffusi i giapponesi All You Can Eat. Nella maggior parte dei casi sono alla carta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
1 minute ago, freedog said:

avuto a che fare coi buoni pasto o con una pausa pranzo dai millesimi di secondo

E poi sicuramente tra il baretto col primo mescolato al secondo nel mono piatto e un sushi in un ristorante allo stesso prezzo uno sceglie il secondo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
Just now, Ghost77 said:

E poi sicuramente tra il baretto col primo mescolato al secondo nel mono piatto e un sushi in un ristorante allo stesso prezzo uno sceglie il secondo. 

claro!

anche perchè spesso l'alternativa è il trancio di pizza, e non sempre hai il tempo per farla riscaldare; non è un caso quindi che -almeno dalle parti mie- tutti gli ayce accettano i buoni pasto

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
1 hour ago, Uncanny said:

È vero che è un problema nel Meridione però, dove tra l'altro gli All You Can Eat sono meno diffusi rispetto che al Centro e al Nord. A riprova del fatto che non c'entrano niente con i problemi di obesità. 

questo è molto interessante

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
7 minutes ago, castello said:

interessante

Vero, forse perché il meridione ha il culto del carboidrato in dose abbondante e ben condito, e forse sono più restii, anche i giovani, alle contaminazioni esterne. Per cui "vuoi mettere un bell'arancino anziché sto sushi? “ e chiudono il discorso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
23 minutes ago, Ghost77 said:

Vero, forse perché il meridione ha il culto del carboidrato in dose abbondante e ben condito, e forse sono più restii, anche i giovani, alle contaminazioni esterne. Per cui "vuoi mettere un bell'arancino anziché sto sushi? “ e chiudono il discorso. 

vogliamo parlà dello street food siculo?

dal panino colla milza, alla caponata, alla pasta di mandorle, passando per cannoli, cassate eccetera?

solo a pensacce ingrasso!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
12 minutes ago, freedog said:

vogliamo parlà dello street food siculo

Eh lo so ma io non sono campanilista per la mia regione e ancor peggio reggo il campanilismo altrui. Che tanto se senti un napoletano vecchio stile ti schifa l'arancino e ti decanta la pizza. Il cibo buono è ovunque, nonostante solo a casetta 😌

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
50 minutes ago, Ghost77 said:

Vero, forse perché il meridione ha il culto del carboidrato in dose abbondante e ben condito, e forse sono più restii, anche i giovani, alle contaminazioni esterne. Per cui "vuoi mettere un bell'arancino anziché sto sushi? “ e chiudono il discorso. 

Questo certamente può influire, ma secondo me il motivo principale per cui lì ci sono pochi ristoranti giapponesi e cinesi all you can eat è semplicemente perché sono presenti pochi immigrati asiatici che sono poi quelli ad aprire questo genere di attività. In generale al Sud gli immigrati sono molti meno rispetto a Nord e Centro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aarwangen

Ho un amore spasmodico per gli all you can eat, però è importante sapere questo: https://www.glistatigenerali.com/clima/moda-sushi-danni-oceani/

Il vero prezzo del sushi, rispetto agli all you can eat, è molto più alto. Solo che a pagarlo non è chi lo compra, ma piuttosto mari e oceani, che si stanno spopolando di pesce, e l’ambiente in generale. Le emissioni di CO2 dell’industria peschiera mondiale sono aumentate del 28% tra il 1990 e il 2011 (fonte Nature). E le popolazioni costiere di molti paesi in via di sviluppo, che a causa della pesca indiscriminata hanno visto crollare una delle basi della loro alimentazione. «Il sushi è diventato anche uno status symbol, è stato presentato come un cibo cool, che ben si attaglia alle persone di classe, intelligenti e cosmopolite. Ma i suoi benefici nutrizionali non sono per niente in linea con il suo impatto ecologico». Quello del sushi è un autentico boom. Verso la fine degli anni ’90 il sushi ha oltrepassato i confini della madrepatria, il Giappone, diventando sempre più popolare in tutto il mondo. Tanto che, secondo una relazione tecnica pubblicata dalla FAO nel 2010, il consumo annuale di tonno sotto forma di sashimi (che consiste di semplice pesce crudo, senza il riso e le alghe utilizzate nel sushi) potrebbe attestarsi fra le 7mila e le 10mila tonnellate in Europa, e intorno alle 20mila negli Stati Uniti.
Se nella cucina italiana il grano è alla base di moltissime prelibatezze, il tonno, e soprattutto il tonno rosso, rappresenta l’ingrediente fondamentale per il sushi, il sashimi e altri manicaretti a base di pesce crudo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
21 minutes ago, Aarwangen said:

Ho un amore spasmodico per gli all you can eat, però è importante sapere questo: https://www.glistatigenerali.com/clima/moda-sushi-danni-oceani/

Il vero prezzo del sushi, rispetto agli all you can eat, è molto più alto. Solo che a pagarlo non è chi lo compra, ma piuttosto mari e oceani, che si stanno spopolando di pesce, e l’ambiente in generale. Le emissioni di CO2 dell’industria peschiera mondiale sono aumentate del 28% tra il 1990 e il 2011 (fonte Nature). E le popolazioni costiere di molti paesi in via di sviluppo, che a causa della pesca indiscriminata hanno visto crollare una delle basi della loro alimentazione. «Il sushi è diventato anche uno status symbol, è stato presentato come un cibo cool, che ben si attaglia alle persone di classe, intelligenti e cosmopolite. Ma i suoi benefici nutrizionali non sono per niente in linea con il suo impatto ecologico». Quello del sushi è un autentico boom. Verso la fine degli anni ’90 il sushi ha oltrepassato i confini della madrepatria, il Giappone, diventando sempre più popolare in tutto il mondo. Tanto che, secondo una relazione tecnica pubblicata dalla FAO nel 2010, il consumo annuale di tonno sotto forma di sashimi (che consiste di semplice pesce crudo, senza il riso e le alghe utilizzate nel sushi) potrebbe attestarsi fra le 7mila e le 10mila tonnellate in Europa, e intorno alle 20mila negli Stati Uniti.
Se nella cucina italiana il grano è alla base di moltissime prelibatezze, il tonno, e soprattutto il tonno rosso, rappresenta l’ingrediente fondamentale per il sushi, il sashimi e altri manicaretti a base di pesce crudo.

 

ma si, ma chi se ne frega! tanto noi siamo froci, non avremo figli: cosa ci importa delle generazioni future?  

 

ps: l'  "interessante" era rivolto alla tendenziale confutazione delle tesi del nostro  topic opener: 

1. nel meridione ci sono meno ayce

2. nel meridione ci sono più obesi

3. ayce inversamente proporzionale ( + o - ) alla diffusione e frequentazione degli ayce

   no?!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
42 minutes ago, castello said:

ps: l'  "interessante" era rivolto alla tendenziale confutazione delle tesi del nostro  topic opener: 

1. nel meridione ci sono meno ayce

2. nel meridione ci sono più obesi

3. ayce inversamente proporzionale ( + o - ) alla diffusione e frequentazione degli ayce

   no?!

Più che altro farei notare come il Nord Italia, che ha la concentrazione maggiore di all you can eat, sia il posto con tasso di obesità minore non solo in italia, ma anche in tutto il continente europeo, in tutto il continente americano più anche altri stati come quelli del Nord Africa e il Medio Oriente. 

Perché se non si considerasse il Sud che spinge non di poco il tasso di obesità verso l'alto, nella mappa che ho messo sopra l'Italia rientrerebbe con ogni probabilità nella fascia 10-15%.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Icoldibarin
3 hours ago, Almadel said:

Il sushi sarebbe pesante e poco costoso?

Capirei criticare un AYCE di pizza o di pollo fritto,

ma il salmone crudo mi sembra l'antitesi di "pesante" e "poco costoso".

Quello che trovi negli AYCE di bassa qualità è pesce mal conservato di bassa e farcito di sciroppo di glucosio per mascherare il gusto. Nei sushi poi trovi anche molte verdure pastellate fritte che se fatte bene non sono pesanti ma se vai ne posti a 15,90€ la sera sono unte fino al midollo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ben81
On 8/23/2019 at 1:01 AM, davydenkovic90 said:

Le persone obese gradirei vederle che camminano nel viale alberato o nella pista dove di solito vado a correre, perché significa che cercano di porre rimedio alla cosa, mentre se stanno al sushi evidentemente fra poco le loro condizioni di salute peggioreranno.

Ragionamento senza senso per due motivi, in primis perchè il sushi è un alimento a basso apporto calorico (gli ayce di pizza o pasta sono ad esempio molto più "ingrassanti") in secundis perchè non andare in un ristorante perchè potenzialmente qualcuno potrebbe andarci a mangiare troppo e troppe volte rovinandosi la salute sarebbe come non entrare in un bar perchè c'è chi al bar si rovina la salute ubriacandosi... fai prima a dire che tale tipologia di ristorante non ti piace più o per vari motivi non hai la possibilità di andarci...la "motivazione" dell'empatia verso sconosciuti non sta in piedi.

 

Tornando sul discorso ayce giapponesi, a me piacciono molto, a Roma ne conosco diversi molto buoni, è uno dei pochi tipi di cucina che mi lascia leggero e che riesco a digerire senza problemi, ovviamente prendendo quasi tutto pesce crudo (prevalentemente sashimi e rolls di salmone) ed evitando i fritti (anche gli involtini primavera se li prendo li prendo cotti al vapore). Unico piatto cinese che ancora prendo sono i ravioli di carne al vapore, per il resto tutto sushi.

Edited by ben81

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
  • Topic Author
  • 2 hours ago, ben81 said:

    Ragionamento senza senso per due motivi, in primis perchè il sushi è un alimento a basso apporto calorico (gli ayce di pizza o pasta sono ad esempio molto più "ingrassanti") in secundis perchè non andare in un ristorante perchè potenzialmente qualcuno potrebbe andarci a mangiare troppo e troppe volte rovinandosi la salute sarebbe come non entrare in un bar perchè c'è chi al bar si rovina la salute ubriacandosi... fai prima a dire che tale tipologia di ristorante non ti piace più o per vari motivi non hai la possibilità di andarci...la "motivazione" dell'empatia verso sconosciuti non sta in piedi.

     

    Tornando sul discorso ayce giapponesi, a me piacciono molto, a Roma ne conosco diversi molto buoni, è uno dei pochi tipi di cucina che mi lascia leggero e che riesco a digerire senza problemi, ovviamente prendendo quasi tutto pesce crudo (prevalentemente sashimi e rolls di salmone) ed evitando i fritti (anche gli involtini primavera se li prendo li prendo cotti al vapore). Unico piatto cinese che ancora prendo sono i ravioli di carne al vapore, per il resto tutto sushi.

    Io non ci vado per entrambi i motivi: non mi piace e trovo che sia deleterio per la salute generale. E non è empatia verso nessuno, se fra vent'anni l'Italia sarà quello che sono oggi gli stati più poveri degli USA o dell'America Latina, ovvero dei paesi poveri dove, per risparmiare, la gente si abbuffa quasi esclusivamente di cibo e bevande a basso costo, ad alto contenuto di zucchero (anche i cibi salati), molto calorici, di qualità bassissima, la cosa ricadrà anche su di me e su di te che abbiamo mangiato solo il sashimi, le verdure e la frutta.

    Tra l'altro, tu parli di "giapponesi" ma quella roba che stai mangiando non è giapponese, ma una rivisitazione del sushi fatta altrove, e quindi con tutte le maionesi e fritture del caso, per nulla sane. Chi crede di andare lì e fare la cerimonia del té sul tatami con l'ombrellino non ha capito un cazzo. State mangiando contaminazioni di una serie di culture, ed è cibo che qualcuno vi tira dietro, basta mettere una crocettina sul menù o servirsi direttamente, tutta sta qualità non può esserci. E siete anche un po' ipocriti nel dire che andate lì e mangiate la vostra porzioncina, uscendo belli leggeri e tranquilli... 

    Stessa cosa che accade agli aperitivi. Io non ne faccio mai e solitamente prediligo i bar perché almeno mettono i panini invenduti spezzettati, o cose cmq commestibili. Una volta feci un aperitivo in una birreria e uno degli avventori disse al proprietario (suo amico) "questi qui (riferito ai crostini) fra poco fanno le medie" (volendo dire che erano lì da un po'). 

    Altra osservazione: qualcuno faceva notare che esistono delle pinserie, e cose analoghe... non so se a Roma o altrove siano sempre esistite (Quelle AYCE), ma qui no. Al massimo qui, in alcune pizzerie, per questioni logistiche, utilizzavano una formula del tipo che portavano continuamente pizza al tavolo finché uno non diceva "basta", ma quello era semplicemente perché evidentemente era per loro difficile preparare 20 pizze contemporaneamente e quindi se la cavavano con una sorta di buffet-pizza. Ma nessuno prendeva mai più di uno spicchio per ogni portata, anche perché tutti dovevano mangiarne.

    Probabilmente gli altri ristoranti dovranno anche loro adeguarsi al nuovo andazzo, perché la gente non vorrà più spendere 15 euro per una sola pizza e una sola birra, quando al sushi con la stessa cifra può mangiare una marea di cose diverse... e quindi forse fioriranno ristoranti a basso costo, fast food, che possano reggere il prezzo concorrenziale degli AYCE.

    Come dicevo prima, è già stato osservato che in alcuni paesi dell'America Latina, tra le fasce più povere della popolazione, sono in aumento i casi di obesità e consumo di cibi e bevande spazzatura, il che potrebbe sembrare un controsenso (l'intuizione suggerisce che nei paesi ricchi la gente ingrassa, in quelli poveri no) e invece non lo è affatto: il cibo spazzatura costa poco ed è ad alto contenuto calorico, per questo i ceti meno abbienti lo scelgono. E' facile che diventi una droga e una consolazione, anche in virtù del fatto che non alleggerisce il portafogli, e anzi, permette, con pochi spicci, di scofanarti l'inverosimile ed essere felice.

    Ed è questo il punto che sto criticando. Non tanto se il sushi sia sano o meno, che sia una questione di gusti o scelte, se ci siano obesi agli AYCE o no (tantissimi, io ne ho visti anche famiglie intere) piuttosto della relazione che c'è tra proporre buffet illimitati a un prezzo fisso e la prassi, se vogliamo anche tipicamente italiana, di godere nel "fare i furbi", nel "farla franca" , mangiando il più possibile per ammortizzare costo del pranzo, e quanto questo possa essere vantaggioso per i nostri portafogli a breve termine ma deleterio a lungo andare per l'economia tutta, per la percezione che certe nuove generazioni acquisiscono del cibo, ecc. ecc.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    29 minutes ago, davydenkovic90 said:

    non mi piace

    Ah ecco qui il vero motivo :D

    Non dubito che se ti dimostrassimo che in pizzeria ci sono molto più obesi che al sushi

    non smetteresti certo di andarci per "protesta" 🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • 32 minutes ago, Almadel said:

    Ah ecco qui il vero motivo :D

    Non dubito che se ti dimostrassimo che in pizzeria ci sono molto più obesi che al sushi

    non smetteresti certo di andarci per "protesta" 🙂

    Io ho smesso di andarci, come non bevo più alcool, come non faccio tante altre cose, per questioni di salute mia, in primis. Intendo questo quando dico che "non mi piace". Il cibo in sé mi piace anche, a me piace tutto, e se mi capita di andarci perché mi invitano ci vado. Non mi piace la formula, non mi piace nemmeno l'atteggiamento che certa gente ha nell'andarci, una noia conformista senza nessun gusto.

    Poi avete un po' frainteso il discorso degli obesi, che è un pochino più fine di quanto lo facciate voi. Non è che "al sushi ci sono gli obesi, quindi il sushi fa ingrassare e lo boicotto". Per esempio: io vado a correre in un parco pubblico e noto vari obesi che camminano. Ma non concludo che sia la camminata nel parco pubblico a farli diventare obesi, solo per il fatto che li ho visti in quel posto. Un obeso in pizzeria ce lo posso vedere per festeggiare un compleanno di sabato sera, si paga alla romana e certo non prenderà 3 o 4 pizze. La sua obesità se la sarà costruita a furia di 3-4 piatti di pasta alle 2 di notte, di roba che compra al supermercato o, se proprio di pizza si tratta, sempre quella surgelata del supermercato che costa 2 euro e 50 (Quindi ne può comprare magari 3 o 4) e non quella della pizzeria che costa dai 6 euro in su.

    Di un obeso che va all'AYCE, anche ce ne fosse uno solo in tutta italia e l'ho beccato io l'unica volta che sono andato, io mi chiedo: cosa va lì a fare se non a rimpinzarsi di cibo in quantità industriali, pagando una cifra irrisoria? Vai lì per quel motivo, ci vai a pranzo per spendere di meno, e ci vai per pagare un prezzo fisso come lasciapassare per scofanarti quanto mai ti saresti scofanato se quel sushi tu lo avessi pagato davvero. Non va lì per stare con la famiglia, amici (tante volte io li ho visti soli, ma ho visto anche famiglie con padre, madre e figlio adolescente tutti e tre obesi) e nemmeno per gustarti il cibo. Vai lì per risparmiare soldi, e per utilizzare quei soldi per comprare altro di quel cibo, che ormai è diventato una sorta di droga, evidentemente anche per lo zucchero che contiene (su questo, sul sushi almeno, sospendo il giudizio, perché non sono informato, ma sicuramente è così per altri cibi spazzatura a basso costo e bevande come la coca cola, e simili)

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ben81
    39 minutes ago, Almadel said:

    Ah ecco qui il vero motivo :D

    Non dubito che se ti dimostrassimo che in pizzeria ci sono molto più obesi che al sushi

    non smetteresti certo di andarci per "protesta" 🙂

     

    Ineccepibile.

    1 hour ago, davydenkovic90 said:

    quella roba che stai mangiando non è giapponese, ma una rivisitazione del sushi fatta altrove, e quindi con tutte le maionesi e fritture del caso, per nulla sane.

    Che fosse sushi preparato da personale non giapponese ma spesso cinese lo sappiamo tutti, sul discorso salse e fritti esiste un menu apposito nel quale scegliere, io ad esempio mangio molto sashumi (fetine di salmone crudo), molti nigiri (che sono composti soltanto da alga, riso e salmone) e roll con dentro salmone al massimo con philadelphia, non ordino mai roll con pesce cotto, fritto e non uso salse, nemmeno quella di soia perchè mi da' fastidio, quindi con me caschi male. Poi se c'è gente che ordina tutti fritti e affoga qualunque piatto con maionese o altre salse problemi loro, ma è un problema che riguarda ogni tipologia di cucina, basti pensare allo street food del sud Italia, dove il fritto impera. Io dal canto mio non posso che ribadire che, soffrendo di problemi di reflusso, la cucina giapponese (evitando appunto tempura (ovvero fritti) e salse è una delle poche cucine che non mi causa fastidi e che digerisco facilmente, quindi la preferisco, soprattutto a cena, rispetto ad altre cucine che si ripropongono per tutta la sera e oltre.

     

    20 minutes ago, freedog said:

    però stai sempre attento all'anisakis & co!

    https://www.guidaconsumatore.com/alimentazione/sushi-rischi-alimentari.html

     

    in realtà il grosso del rischio anisakis è insito nel pesce fresco crudo. Il pesce servito negli ayce pur essendo crudo non è pesce fresco (anche perchè altrimenti costerebbe molto di più) ma pesce surgelato, ed il fatto che sia surgelato offre da una parte una sicurezza maggiore rispetto al pesce appena pescato e servito crudo in ristoranti sul mare.

     

     

    1 hour ago, davydenkovic90 said:

    non so se a Roma o altrove siano sempre esistite (Quelle AYCE)

    Da anni esistono pinserie e pizzerie ayce dove ordini quanta pizza ti pare (e spesso anche arrosticini) e con le bibite incluse paghi solo 10 euro. Ma non le frequento perchè sia come gusto che come pesantezza preferisco molto sushi e sashimi.

     

    10 minutes ago, davydenkovic90 said:

    La sua obesità se la sarà costruita a furia di 3-4 piatti di pasta alle 2 di notte, di roba che compra al supermercato o, se proprio di pizza si tratta, sempre quella surgelata del supermercato che costa 2 euro e 50 (Quindi ne può comprare magari 3 o 4) e non quella della pizzeria che costa dai 6 euro in su.

    Qui hai proprio toccato il fondo col qualunquismo e confermi la superficialità di molti gay che vivono di pregiudizi e fanno body shaming.

    Edited by ben81

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 minute ago, davydenkovic90 said:

    Di un obeso che va all'AYCE, anche ce ne fosse uno solo in tutta italia e l'ho beccato io l'unica volta che sono andato, io mi chiedo: cosa va lì a fare se non a rimpinzarsi di cibo in quantità industriali, pagando una cifra irrisoria?

    quindi se vai al Mac inorridisci?

    sai quanti ce ne trovi di più, di obesi, se usi sti criteri?

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Pix

    Io ci andavo, poi ho smesso. Per vari motivi:

    • la clientela: orde di ragazzi e universitari che occupano tavolate intere che, oltre che a fare rumore, ti guardano strano se per caso sei da solo.
    • la qualità: ho visto cibo imbottito di maionese e Philadelphia solo per fare volume, sale messo in abbondante quantità (anche nell'acqua 😱) per accrescere la sete, costringendo dunque a ordinare ulteriori bottiglie d'acqua. Ancora, ho riscontrato sushi insipido e ordinazioni sbagliate per smerciare prodotti che nessuno ordina (tipo il polpo).
    • la quantità: l'all you can eat spinge ad ordinare molto, visto che il prezzo è sempre lo stesso. Non ho più l'età per le abbuffate.
    • il servizio: ho notato che negli all you can eat il trattamento riservato ai clienti è peggiore rispetto ai ristoranti normali.

     A tutto questo aggiungo la monotonia dei piatti e la causa ambientalista. Meglio mangiare il sushi ogni tanto in un ristorante di qualità. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    8 minutes ago, davydenkovic90 said:

    : cosa va lì a fare se non a rimpinzarsi di cibo in quantità industriali, pagando una cifra irrisoria? 

    Questo perché hai dei preconcetti 

     

    9 minutes ago, davydenkovic90 said:

    Non va lì per stare con la famiglia, amici (tante volte io li ho visti soli, ma ho visto anche famiglie con padre, madre e figlio adolescente tutti e tre obesi) e nemmeno per gustarti il cibo. Vai lì per risparmiare soldi

    Ma quanto odio hai (anche) verso gli obesi, che addirittura pensi di sapere che cosa passa nella loro mente? 

    Inoltre 25 euro o anche 30 se prendi una birra e un'acqua non sono propriamente una cifra irrisoria. Questa è la media di un ayce la sera e, ripeto, puoi abbuffarti pure un pizzeria con antipasto fritto, pizza e dolce con le stelle trenta euro. 

    Hai questo immaginifico di uomini maiali che grufolano tra i piatti, con una vita sociale di merda e che poi finito il pasto tornano nei parchi, dove li incroci poiché vivono allo stato brado. 

    Che poi non sto dicendo che non puoi pensarla così. Accetta però di sentirti dire che è parecchio buffo. 🙃 

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    6 minutes ago, ben81 said:

    in realtà il grosso del rischio anisakis è insito nel pesce fresco crudo. Il pesce servito negli ayce pur essendo crudo non è pesce fresco (anche perchè altrimenti costerebbe molto di più) ma pesce surgelato, ed il fatto che sia surgelato offre da una parte una sicurezza maggiore rispetto al pesce appena pescato e servito crudo in ristoranti sul mare.

    aspè, dipende pure da come lo conservano.

    conosco gente che s'è beccata simpaticissime intossicazioni perchè ha mangiato sushi conservato male, o scongelato/ricongelato, e altre puttanate simili.

    roba che se facessero un'ispezione seria, farebbero strachiude quei posti

    se invece vai in locali ineccepibili da sto punto di vista, buon appetito (pure alla faccia mia, se ti va)!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    1 minute ago, Pix said:

    poi ho smesso

    Basta solo scegliere quelli giusti alla fine . Insomma direi che tutti noi abbiamo avuto modo di provare tanti ayce e non penso che qualcuno faccia tipo la mosca contro il vetro continuando ad andare sempre in quello che fa schifo. No? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    3 minutes ago, Pix said:

    ho visto cibo imbottito di maionese e Philadelphia solo per fare volume, sale messo in abbondante quantità (anche nell'acqua 😱) per accrescere la sete, costringendo dunque a ordinare ulteriori bottiglie d'acqua.

    oh!

    è questa la fregatura VERA in quei posti: i soldi li fanno sulle bevande (del tipo mezza minerale a 3 euro, sò più cari del carrellino di Ryanair o del frecciarossa)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    • Who Viewed the Topic

      2 members have viewed this topic:
      Birichino87  Dracarys1990 
    ×
    ×
    • Create New...