Jump to content
Guest Jess81

Classica

Recommended Posts

quint
Ravel

Nano malefico... :D

Ma i gusti son gusti' date=' eh! :P [/quote']

:D

Nemmeno il Bolero? :)

Non mi dice molto... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
yrian

La lirica la considerate musica classica? :uhm:

 

Se sì, allora ne ascolto in quantità abnormi (anche perhcé è il mio lavoro).

Se no, allora dirò che ascolto soprattuto musica lirica e musica jazz, mentre alla classica-non-lirica dedico relativamente poco tempo...

"Relativamente" perché - suppongo - per poca che io ne ascolti sarà sempre più di quanta ne ascoltate voi... :D

 

Con l'eccezione di Quint! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
quint

Diciamo che la lirica è Musica classica, ma che si è soliti distinguerla dalla strumentale. Questo perchè molte persone si concentrano più su un "genere" che sull'altro... Io ad esempio non ascolto molta lirica; ho assistito per la prima volta ad un'opera integrale sei mesi fa (Tristano e Isotta... :look: )... :look:

 

Volevo porvi una domanda, a cui forse nessuno potrà rispondere, ma la speranza è l'ultima a morire: siete mai venuti a contatto con le avanguardie novecentesche della Musica colta? Cioè: dodecafonia, atonalità, serialità... Schoenberg, Webern, Berg, Boulez, Berio, ecc.?

Se sì, cosa ne pensate? :uhm:

Share this post


Link to post
Share on other sites
yrian

Be', io per forza di cose sono a contatto con TUTTA la storia della musica.

 

Amo molto la contemporanea, pur dedicandomi soprattutto al repertorio ottocentesco, per forza di cose e vincoli professionali.

 

Credo di essere uno dei pochi deficienti che conoscono "Nixon in China" a memoria o che si commuovono ascoltando "Moses und Aron"...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jekyll
Non mi dice molto... :sisi:

Un vero peccato. Io l'ho da sempre trovato molto trascinante... semplice ma studiato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
SaintJust

@ quint: Luciano Berio? se si qualcosa ho sentito, ma molto poco e soo perchè uno dei miei insegnanti di musica ne era fissato... ricordo solo una composizione che si intitolava folk song se non erro.

 

Di mio ascolto musica classica praticamente dalla nascita, casa ne è invesa, e devo ringraziare mio padre, attualmente mi sto letteralmente drogando con Wagner...

Share this post


Link to post
Share on other sites
quint
Credo di essere uno dei pochi deficienti che conoscono "Nixon in China" a memoria o che si commuovono ascoltando "Moses und Aron"...

Bè, in effetti... :P

 

Per Jekyll: Frose non riuscirò mai ad accettare Ravel, chissà. :P

 

Per SaintJust: Le Folk Song sono l'unica opera di Berio che considero decente, poi non so... :P

E poi Wagner è notoriamente un ottimo surrogato dell'anfetamina... :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
yrian

Di Berio amo molto "Laborintus 2". La rielaborazione del finale di "Turandot", invece, non mi ha proprio ocnvinto. In mezzo ai due estremi ci sono molte cose che apprezzo.

 

Quanto a Wagner, vi faccio una rivelazione: ne sono un fanatico e anche uno dei massimi esperti italiani.

 

:P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest werty
  • Topic Author
  • Di Berio amo molto "Laborintus 2". La rielaborazione del finale di "Turandot"' date=' invece, non mi ha proprio ocnvinto. In mezzo ai due estremi ci sono molte cose che apprezzo.

     

    Quanto a Wagner, vi faccio una rivelazione: ne sono un fanatico e anche uno dei massimi esperti italiani.

     

    :P[/quote']

     

    :shock: eh bravo yrian

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freemind1120

    Wow quanti appassionati di musica classica! :D

    Comunque certo che la musica lirica è classica, spesso si identifica la musica classica solo con quella sinfonica ma mica c'è solo quella u.u! :D

     

    Comunque ultimamente ho ascoltato la Tosca e me ne sono innamorato sul serio non ho mai sentito un'opera con una musica così bella e una storia così drammatica e sconvolgente! Quasi quasi fa concorrenza alla mia adorata Carmen! ^^"

     

    Fra le ultime opere che ho ascoltato c'è anche scheherazade e la suite di tsar-saltan di rimsky-korsakov... Stupende, soprattutto la prima; quanto amo la musica russa non si può capire! ^^" Infatti il mio preferito è cajkovskij che con la patetica ha raggiunto per me l'apice dell'espressività in un'opera sinfonica... E' pura ispirazione quell'opera, soprattutto il primo e il quarto movimento mi fanno provare emozioni indescrivibili!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    yrian

    Tosca e Carmen non le sopporto più... tosca l'ho fatta tante di quelle volte che ormai mi fa venire la nausea e Carmen non l'ho mai fatta, ma quando me la proporranno sarò sicuramente tentato di rifiutare... Va be', lo so che alla fine accetterei... :D

     

    Sheherezade mi mette i brividi. Non è un pezzo particolarmente complesso, eppure il seducente tema principale e l'immediatezza descrittiva dei vari episodi lo mettono nel repertorio che più spesso ascolto in privato. :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    fabbuzz

    di Berio non solo le folk songs, anche il Recital for Cathy è molto bello....

     

    ...cioè a dir la verità credo che mi piaccia Cathy Berberian più che Berio :D

    a questo proposito, e a proposito di musica triste:

    Il lamento di Ariana di notte è un'esperienza sublime.

     

    Per quanto riguarda i musicisti contemporanei, conosco solo Malagoff e non mi piace motlissimo :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint
    La rielaborazione del finale di "Turandot"' date=' invece, non mi ha proprio ocnvinto.[/quote']

    Io non l'ho ancora sentito, ma posso dirti per certo che non sei l'unico che abbia lasciato perplesso... :gha:

     

    Quanto a Wagner' date=' vi faccio una rivelazione: ne sono un fanatico e anche uno dei massimi esperti italiani.[/quote']

    Eeeeeeeehhh!!! Ma quanta modestia!!! :roll::look::look:

     

    L'ostilità di Werty nei confronti di Wagner è dovuta per caso ai discutibilissimi saggi di quest'ultimo? :uhm:

     

    L'ostilità di Yrian nei confronti della Carmen è invece dovuta alla troppa fama della composizione, vero? :awk: Quando una cosa si sente dappertutto, si finisce col non sopportarla più. :look:

     

    Ma... Penderecki? Ho ascoltrato la sua Ciaccona per archi e mi è piaciuta veramente molto... :look:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    yrian

    No, tesoro. Non darmi dello snob musicale. Se fosse solo questione di popolarità sarei uno che detesta Traviata anche più di Carmen, invece no. Semplicemente non la amo. :shock:

     

    Semmai, per circostanziare, ti dirò che a me, che sono un regista, opere di quel genere offrono meno possibilità di invenzioni sceniche rispetto a Rossini o Wagner.

    Inoltre, semmai, pesa su di me la reazione al giudizio di elogio esasperato che l'ultimo Nietsche tributava appunto a Bizet contrapponendolo a Wagner, di cui pure era stato sostenitore per tutta la vita. Io, da wagneriano perfetto, ho la Carmen come il fumo negli occhi, ma solo a causa del ruolo che le è stato, suo malgrado, assegnato nella storia della drammaturgia musicale, una sorta di "passo indietro" tradizionalista.

    Ma è roba del secolo scorso. :P

     

    Ho orecchiato qualcosa di Penerecki qua e là per radio. Non ricordo i dettagli, ma solo l'impressione ricevutane ed era positiva. :k:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint

    No, tesoro, non ti stavo dando dello snob! :D Era solo una teoria buttata lì per spiegarmi il tuo rapporto con Carmen, tutto qua. :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SaintJust

    Quanto a Wagner' date=' vi faccio una rivelazione: ne sono un fanatico e anche uno dei massimi esperti italiani.

     

    :D[/quote']

     

    Sposami!!! :asd:

     

    ah... cavolo... non si puo'....

     

    adottami? :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    yrian

    Ehm... Sono lusingato... Diciamo che ti offro qualche spiegazione - se vuoi - e che poi tu mi ringrazi con una semplice stretta di mano? :asd: Nulla di personale! :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SaintJust

    e vada per la stretta di meno :love:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint
    :P Treue trink'ich dem Freund! :D

    Non ho le conoscenze per cogliere la citazione... Sarebbe? :D:D:cry:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    yrian

    "Fedele io brindo all'amico", un verso della "Gotterdammerung" ("Il crepuscolo degli dèi"), in ovvio riferimento alla stretta di mano pattuita con SaintJust. :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Jess81
  • Topic Author
  • Io di "moderno" sono arrivato al massimo a stravinsky, shostacovich e mmm non mi viene in mente, quello che fondo' il sistema seriale.. ah schoenberg. Mi ci vorrebbe qualche guida all'ascolto per i brani nuovi, sapete se su internet si trova qualche sito interessante?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint
    "Fedele io brindo all'amico"' date=' un verso della "Gotterdammerung" ("Il crepuscolo degli dèi"), in ovvio riferimento alla stretta di mano pattuita con SaintJust. :D[/quote']

    Ah... Il Ring... Credo non riuscirò mai ad ascoltarlo. :D

     

    Io di "moderno" sono arrivato al massimo a stravinsky' date=' shostacovich e mmm non mi viene in mente, quello che fondo' il sistema [b']seriale[/b].. ah schoenberg. Mi ci vorrebbe qualche guida all'ascolto per i brani nuovi, sapete se su internet si trova qualche sito interessante?

    Dodecafonico, non seriale. Non sono proprio sinonimi (anche se mi fanno lo stesso effetto :look: ).

    Ma per brani nuovi intendi il '900 in generale oppure ti riferisci ai contemporanei propriamente detti... insomma, i compositori ancora viventi?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    yrian

    Be', su Schoenberg, Berg, Webern, Boulez, Glass, finanche su Berio, ormai c'è una letteratura vastissima: non serve essere sempre fissati con Internet.

     

    Ma devo ammettere che sui recentissimi, fatico anche io a documentarmi... Molti anni fa, dalla benemerita Radio Tre (sempre sia lodata!) ascoltai "Il paradiso e il poeta" (opera lirica del contemporaneo italiano Tosatti) che mi piacque molto e che non ho mai più potuto rintracciare.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SaintJust
    "Fedele io brindo all'amico"' date=' un verso della "Gotterdammerung" ("Il crepuscolo degli dèi"), in ovvio riferimento alla stretta di mano pattuita con SaintJust. :D[/quote']

     

    E mi pare giusto :look:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    contediluna

    che bello! quanti appassionati... ora leggo meglio...

     

     

    F.R.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Jess81
  • Topic Author
  • Io di "moderno" sono arrivato al massimo a stravinsky' date=' shostacovich e mmm non mi viene in mente, quello che fondo' il sistema [b']seriale[/b].. ah schoenberg. Mi ci vorrebbe qualche guida all'ascolto per i brani nuovi, sapete se su internet si trova qualche sito interessante?

    Dodecafonico, non seriale. Non sono proprio sinonimi (anche se mi fanno lo stesso effetto :D ).

    Ma per brani nuovi intendi il '900 in generale oppure ti riferisci ai contemporanei propriamente detti... insomma, i compositori ancora viventi?

     

    Un po tutti e due... mi ricordo su radio tre che davano delle lezioni, e spiegavano cosa ci stava sotto a quel pezzo magari brutto da sentire ma che all'interno aveva una certa struttura precisa, un significato che andava oltre poi alla presentazione.

    Correggetemi se dico ancora fesserie :P . Comunque cercavo qualcosa del genere

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint
    Un po tutti e due... mi ricordo su radio tre che davano delle lezioni' date=' e spiegavano cosa ci stava sotto a quel pezzo [b']magari brutto da sentire ma che all'interno aveva una certa struttura precisa[/b], un significato che andava oltre poi alla presentazione.

    Correggetemi se dico ancora fesserie :D . Comunque cercavo qualcosa del genere

    Ecco, vedi, è proprio così che funziona. Ed è per questo che quel genere di Musica non mi piace. :P

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    contediluna

    Ascolto molta musica operistica...da Monteverdi a Bernestein, non amo la musica dodecafonica, atonale, etc.

     

    Un tempo ascoltavo molta più musica sinfonica, etc...ma da più di 10 anni...è la lirica che la fa da padrona!

     

     

    :P

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...