Jump to content
Sign in to follow this  
Northern

Da bambino/a credevo che...

Recommended Posts

Eiko86

Sarà anche vero! Ma dovevi vedere i bambini come piangevano quando glielo dicevo! :love: :love:

Share this post


Link to post
Share on other sites
yrian

Bambini ignoranti... :bah:Io credevo che nella mia stanza, di notte, si nascondesse un mostro. Come tutti, direte voi. Invece no: il mio mostro era VERO, perché lo sentivo ansimare e sbavare. Ero terrorizzato. A volte perdevo il sonno.Tempo dopo ho capito che non era un mostro. Era mio fratello, che già da piccolo mostrava i primi sintomi della trasformazione che avrebbe subito da adulto: attualmente è diventato un terribile, spaventoso, mostruoso... RUSSATORE.Per fortuna sono andato via di casa quindici anni fa e non devo più dormire nella stessa stanza con lui. Ma quando torno a casa, nei periodi festivi come in questi giorni, assicuro che passo notti da incubo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest conrad

Uhm, credo proprio che uscirà un elenco molto lungo.Credevo che, ciò che si vedeva in TV, fosse dietro il televisore stesso XD. Tuttavia, non riuscivo a capacitarmi di ciò (mica ero scemo, verificavo personalmente che nessuno stesse nell'angolo di casa nostra XDDD) e iniziai a credere che, in realtà, dentro la TV ci fossero una serie di marionette XD.Un giorno vidi un film di Batman, e chiesi a mia madre di trovarmi il mantello del costume di carnevale.... per buttarmi dal balcone e, così, spiccare il volo XD.Credevo che il concepimento di un bimbo avvenisse tramite l'amore. Vedevo l'amore come chissà quale manifestazione ultraterrena.Credevo che, dopo aver fatto una smorfia col viso, un angelo avrebbe potuto bloccarmi il viso in quella posizione (me lo facevano credere, più che altro :love:).Credevo che, se non facevo il buon bimbo, sarebbe arrivato "chiddu 'cu l'uocci russi" (ossia, quello con gli occhi rossi). Un mostro, insomma.Credevo che fare l'amore significasse baciarsi e, invece, fare sesso credevo significasse far cose sporche XD.Credevo che diventare adulti significasse crescere enormemente in altezza, però diventando bidimensionali O_O.Non ne ricordo, in caso aggiornerò :love:.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mercante di Luce

Credevo anche che la notte i pupazzi (e ne avevo tantissimi) si animassero e andassero in cucina a mangiare...avevo il terrore di trovare il frigo vuoto l'indomani mattina :love: :love: :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
R.POST

non mi davo motivazione del perché due persone che litigassero anche solo una volta dovessero comunque continuare a stare insieme o del perché prima si faceva qualcosa in preda alla rabbia e poi si tentasse di farcisi perdonare usandola come arma e come giustificazione al tempo stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Spongio

Puttana del nord anche a me le maestre dicevano che l'inchiostro ti poteva far morire...difatti piansi una volta :gha:che schifo la pioggia come pipì delgi angeli :love: e la neve cos'era? :lol:oddio io non ricordo nulla in particolare ç_ç solo che una volta le maestre ci dissero che il giorno dopo sarebeb venuta la maestra-cobra a fare lezione perchè eravamo stati cattivi, ed il giorno dopo mi appesi al cancello della scuola perchè avevo paura e quella baldracca della maestra mi venne a prendere fin là dicendomi che era una balla :love: mia mamma la doveva far licenziare ._. è stato uno shock!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Eiko86

Me ne sono ricordata un'altra! Quando ero piccola non capivo i lavori, e quando mi dicevano che qualcuno era andato a lavorare non mi immaginavo che esistessero tanti tipi di lavoro... mi immagino tutti che trasportavano blocchi enormi tipo gli schiavi che costruivano le piramidi :D:love: . Infatti pensavo che mio padre fosse molto forte.. :D Penso che se avesse lavorato anche mia madre ci sarei arrivata prima! OT Spongio scusa se mi permetto, ma mi copi la residenza XD ? Io ho messo :D <--- vicino Napoli (sorriso ironico più che altro perchè neanche a ma fa piacere...) e tu metti -.- ? XDDD Sembra una specie di battuta spiritosa come risposta al mio sorriso! Però è carino :D:love:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mercante di Luce

Io pensavo che il lavoro di mia madre fosse andare a fare la spesa con la Panda (avevamo una Panda a quei tempi) :love: :love: :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
alde1254

credevo che dentro la caldaia per scaldare l'acqua ci fosse come un fiammifero immerso nell'acqua e non riuscivo a spiegarmi come faceva a riscaldarla :eek:a babbo natale non ho mai creduto e neanche alla befana gia a tre anni mi accorsi che babbo natale non era altro che il negoziante di giocattoli travestito :love:

Share this post


Link to post
Share on other sites
grandguignol

La versione sull'origine del tuono maggiormente grandguignolesca è, ovviamente, la mia.Mia nonna mi raccontava che, a provocarlo, era Satana mentre guidava il suo carro...Evidentemente, doveva aver trovato qualche intoppo nella sua scalata all'empìreo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sweet

A me mia madre diceva che se mi spremevo le meningi mi si allentavano i neuroni... (è sadica. lo so.)Quello che ha scritto Paulie mi ha anche ricordato che credevo che l'Austria fosse una delle regioni italiane XD

Share this post


Link to post
Share on other sites
grandguignol

Ahahah... Io, addirittura, credevo che il Belgio fosse in Italia. :rotfl:Ho dei parenti a Liegi, ma per me era come se venissero... Che ne so... dalle Marche. E, per di più, il loro italiano, correttamente parlato, non mi provocava alcun sospetto sulla loro provenienza.Credevo anche, che i Francesi avessero il sangue di colore blu.Complice di questo mio convincimento, era una compagna di classe, guardacaso Francese, che si vantava di questa peculiarità.Inoltre ricordo che rimanevo un po' basito di fronte alle cartine dell'Impero Romano: mi risultava stranissimo che la configurazione dell'orbe terracqueo di quei tempi, fosse pressochè uguale a quella odierna. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
_Tristania_

Credevo che nel bidone vicino casa fosse nascosto un uomo che se mi fossi avvicinato di notte mi avrebbe tagliato le gambe con una forbice :ghgh: macabro fin da piccolo.Credevo anche che mia madre fosse un orsacchiotto, non per i peli, ma per la tenerezza e la stazza X°°°°°D.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dr_Funkenstein

Da piccolo credevo che i bambini li mandasse Dio :rotfl:... posta prioritaria :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
panna.stracotta

io credevo a mia nonna quando mi diceva che se facevo le smorfie, un agelo passava, diceva amen, e restavo con la smorfia per sempre :bah: robe turche..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Potanogiollo

Io credevo, parlando di televisione, che se si spegneva quando c'era un programma o un film a metà, una volta riaccesa la tele sarebbe ricominciato dal punto in cui era stato sospeso, e puntualmente ci restavo di merda, hai voglia a spiegarmi, non me ne facevo una ragione. Era una sorta di pensiero precursore del vcr... mah.(quando io ero piccina c'era ancora Carosello, era l'età del ferro... :bah::D)

Share this post


Link to post
Share on other sites
sugar85

Sotto il camino di casa mia ci sono delle manopole: da piccolo credevo che se ben regolate potevo trovare la frequenza per parlare con Babbo Natale :gha:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Northern
  • Topic Author
  • Io credevo, parlando di televisione, che se si spegneva quando c'era un programma o un film a metà, una volta riaccesa la tele sarebbe ricominciato dal punto in cui era stato sospeso
    Pure io lo pensavo quando ero piccola!!!!!!!!!!!!!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    thomas80

    sugar, questa e' eccezionale! :gha:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SweetKissInTheNight

    Dopo aver visto in tivvu un documentario sugli extraterrestri,ero convinto che dietro la mia tenda di camera ce ne fosse uno...perchè le pieghe della tenda e i vari giochi di luce e la mia immaginazione (tutto insieme eh) riproducevano la classica testa a goccia degli alienazzi...marò che pauuuuura!!!!! :cry:poi...per il sesso ero totalmente consapevole che cavoli e cicogne non c'azzeccavano niente...questo perchè mia madre è sempre stata molto esplicita :gha:da piccolo(12anni)mi chiedevo come facessero le ragazze a far sesso...o meglio...la domanda che mi ponevo era: MA SE GLI SCAPPA LA PIPI? ;):rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Kuyashii

    Tante cose, ero più scemo di adesso :look:Quella che mi viene in mente adesso: i bambini mandati dalle cicogne dentro la pancia (non chiedetemi come) e col pulsante di espulsione, l'ombellico, uscivano fuori :cry:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Kitsch

    io da piccola pensavo che le persone abitassero dentro al televisore..... :eek:però non riuscivo a capire come facessero a starcene così tante, tutte strette, senza morire di fame! :cry: e poi non capivo se erano minuscole o grandi perchè lo zoom ogni tanto mi ci fregava!!!! :cry:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dr_Funkenstein

    Io invece credevo che i personaggi televisivi fossero una sorta di burattini che stavano dentro la tv, non riuscivo a capire come facevano a stare tutti la dentro, ma mi andava comunque bene :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    winky

    Da bambini io e mia sorella giocavamo spesso in cameretta.Non eravamo casinisti ma purtroppo al piano di sotto abitava una psicopatica che al minimo rumore che sentiva batteva sul suo soffitto col manico della scopa.Colpiva così forte che penso avesse i soffitti di casa ormai da rifare talmente erano rovinati.Noi piccoli eravamo terrorizzati da quei suoni.Insomma, i miei l'avevano soprannominata LA VACCA! io e mia sorella pensavamo fosse il cognome,così ogni volta che la sentivamo battere o la vedevamo per strada dicevamo ad alta voca "mamma,la vacca!" indicandola. Mia madre ci zittiva perchè il suo vero cognome era Tidone!Ovunque lei sia signora Tidone la ricordo con odio!!! :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Jack_Skellington_

    Io ero convinto che se non avessi sbattuto le palpebre un numero di volte pari al giorno mi sarei risvegliato in un'altra dimensione e che di notte i mostri mi avrebbero catturato...sapete che palle dover sbattere le palpebre due volte di seguoti tutto il santo giorno con il terrore di dimenticarmene una!?!?! :P :D :P

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Devil Boy

    Fino all'altro giorno credevo che il termine "minchia" indicasse l'organo genitale femminile, invece Corradino da buon siciliano mi ha detto che indica quello maschile XDDDChe figura -.-

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Jess81

    Per ricordarmene ancora chiaramente questa cosa dev'essere stato proprio un trauma. Credevo che le pillole che prendeva mia mamma fossero per l'eusarimento nervoso che le facevo venire :DPer quanto riguarda topino, babbonatale, gesu' bambino, gesu', dio.. facevo un po di confusione. Quando a 7 anni mi svelarono che non esisteva il babbo natale al prof di religione dissi che non esisteva nemmeno gesu' & co... e mi fece un bel cazziatone :P

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Kuyashii
    Fino all'altro giorno credevo che il termine "minchia" indicasse l'organo genitale femminile, invece Corradino da buon siciliano mi ha detto che indica quello maschile XDDDChe figura -.-
    Questa si che è grave :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Shaka

    Come ho letto già per altri, anch'io ero certo che di notte i giocattoli diventassero vivi, ma per me era una cosa bella!Così facevo abbracciare i peluches uno con l'altro, o mettevo vicine quelle Barbie che secondo me erano più amiche tra loro, così avrebbero ripreso a chiacchierare esattamente da dove si erano interrotte l'alba prima.Cmq ancora adesso, quando riesco ad acchiapparne qualcuna di vecchia su E-bay, la metto al centro e giro la testa di tutte le altre verso di lei: non posso farne a meno, è una specie di debutto in società..   :awk:Quando poi ho trovato l'ultimo gashapon dei Saint Seiya, c'è stata una vera ovazione, e quella notte non mi hanno lasciato dormire un attimo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rigoletto

    io credevo che abbracciando una persona questa restava incinta.a 12 anni all'infermeria della scuola mi confidai dicendo che avevo le mestruazioni da diverso tempo e mi vergognavo. L'infermiera, imbarazzata, tentò di spiegarmi che non si chiamava mestruazione e che queste venivano alle donne, e che per me che ero un maschio era normale che (lo disse con gran giro di parole) avessi le erezioni.Infine ero convinto che gli austriaci (numerosi al mare dove andavamo) provenissero dall'Australia.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    • Who Viewed the Topic

      43 members have viewed this topic:
      castello  fireice08  MarkCaltagirone  Fergus  Insanity  ben81  Loredag  Lorenzo03  DoctorNievski  prefy  davydenkovic90  Rotwang  Lor24  freedog  Hinzelmann  marco7  pianist93  LocoEmotivo  Saramandasama  Paradigma  Almadel  Sampei  faby91  Duma  Bloodstar  LuxAeterna  Capricorno57  Beppe_89  Uncanny  Oscuro  Syfy  Fred  coeranos  wwspr  Boyly  Aristotele00  Wings  Tyrael  conrad65  Minamimoto  Dragon Shiryu  Marion2189  SerialHenry 
    ×
    ×
    • Create New...