Jump to content
ben81

Gay che non guidano

Recommended Posts

schopy

mettere la P è peggio... secondo me gli altri automobilisti quando ti incrociano pensano: "adesso ti faccio mangiare la polvere"

non dirmi così :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
conrad65

esatto: noi automobilisti veri uomini duri di una volta  :wild:  odiamo quelli con la P sul lunotto posteriore :uhsi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mercante di Luce

Sì, io credo che apporrò una A

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang

Sì, io credo che apporrò una A

 

che sta per Anabile

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

All'epoca, dopo aver dato l'esame di pratica, chiesi all'istruttore " ma la P devo tenerla? per quanto?"  e lui, tipo di pochissime parole, mi disse " la patente l'hai presa, no?" .

 

Non ho ben capito il senso ma la tolsi subito :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
yalen86

 

 

" la patente l'hai presa, no?" .


Oddio.. sembra che per prendere la patente si debba dare qualcosa in cambio.. :S 

Propongo una raccolta di firme per cambiare la P con la L come c'è in Francia per evitare questi equivoci XD  

Share this post


Link to post
Share on other sites
Shell

La P se non sbaglio serve solo per chi ha ancora il foglio rosa e fa pratica con un'auto privata. Però per chi voglia sfruttare l'equivoco penso ci si possa appiccicare vicino anche qualche adesivo di Beyoncè o Britney Spears.

Share this post


Link to post
Share on other sites
conrad65

secondo me no, chi guida con il foglio rosa dovrebbe avere l'auto in tinta :uhsi:

un pò come Napoleone quando stava imparando a guidare il cavallo :o

 

Cavallo_rosa_a_pallini_arancioni_di_Napo

 

(nell'immagine un pericoloso caso di sbandamento dovuto a imperizia :uhsi: )

Edited by conrad65

Share this post


Link to post
Share on other sites
metalheart

riesumo questo thread per una riflessione personale in occasione degli 8 anni di patente

stavo riflettendo su quanto i (non così tanti) gay che conosco guidano tutti più o meno male (chi per la troppa sicurezza di sé, chi per l'ansia, ecc), poi mi sono reso conto che in realtà non è vero: praticamente chiunque io conosca guida male per i miei standard, a prescindere dall'orientamento sessuale e di genere

Mi ricordo che quando ero piccolo consideravo la guida di mio padre la più sicura, intelligente, attenta, brillante che esistesse. Quando mi ritrovavo passeggero nelle auto di genitori di amici o altri adulti assumevo sempre un atteggiamento vigile, e notavo quanto rispetto a mio padre (che è taciturno, attento, non impreca mai al volante, non commenta niente), loro sembrassero così nervosi al volante, ansiosi, oppure troppo lanciati e fuori luogo; non mi lasciavo sfuggire la minima disattenzione, il minimo segno di rabbia, ansia o esitazione al volante per me era indice di una guida non buona e di conseguenza ero particolarmente vigile e pronto al peggio durante tutto il tragitto

Recentemente mio padre mi ha dato un passaggio e ho capito che adesso neanche la sua guida è, per i miei standard, buona. Non è neanche la sua età ora il problema, sono diventato particolarmente intransigente io, ed è stato il crollo di un mito vederlo commettere delle piccole, umanissime sviste, o comunque scelte che io non avrei fatto; avrei preso io il controllo del volante, a malincuore..

Con gli amici devo sforzarmi di non dire niente, magari di non guardare nemmeno la strada; ma con il ragazzo no, e ormai lui mi definisce il suo istruttore di scuola guida quando lui è al volante, per i consigli e gli avvertimenti non richiesti

per rispondere anch'io al topic guido, e mi piace anche, adotto uno stile di guida corretto e attento, senza rischiare mai per salvare un po' di tempo, senza superare i limiti di velocità, e i consumi spesso sono praticamente uguali a quelli dichiarati dalla casa automobilistico. Inoltre ricevo spesso complimenti per la mia guida tranquilla da parte di passeggeri, ma divento particolarmente agitato se a guidare un'autovettura è qualcun altro

Specie se è qualcuno che di recente ha pubblicato una storia su instagram di un banalissimo tramonto o di una canzone di merda che ascolta in auto mentre sta guidando, non riesco a credere di conoscere persone così imbecilli da spiattellare al mondo il fatto che guidano e giocano con lo smartphone :gh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

La maggior parte delle persone @metalheart crede di guidare meglio della media delle persone, cosa impossibile per motivi statistici.

deve essere una palla assoluta averti come passeggero in auto. Io mi rifiuterei di farti salire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Renton
Posted (edited)
9 minutes ago, metalheart said:

Recentemente mio padre mi ha dato un passaggio e ho capito che adesso neanche la sua guida è, per i miei standard, buona

È successo anche a me, anche io quando ero piccolo credevo che mio padre fosse il miglior guidatore del mondo e pensavo che tutti gli altri fossero dei pirati della strada; adesso penso che mio padre guidi malissimo la prospettiva è cambiata quando ho iniziato a guidare anch'io

Quando sei piccolo hai cieca fiducia in tuo padre (e tutti gli altri non sanno guidare bene come lui). Perché sei abituato al fatto che lui ti scarrozzi in giro e quindi lui è il tuo standard di guida giusta. Ma quando sei un guidatore anche tu inizi a pensare che tu non avresti mai fatto così e cosà.

Comunque non ti darò mai un passaggio

Edited by Renton

Share this post


Link to post
Share on other sites
metalheart
12 minutes ago, marco7 said:

La maggior parte delle persone @metalheart crede di guidare meglio della media delle persone, cosa impossibile per motivi statistici.

deve essere una palla assoluta averti come passeggero in auto. Io mi rifiuterei di farti salire.

Marco, ti giuro, io guido molto meglio della media delle persone

Guidare bene significa anche non mettere le quattro frecce in posti di merda per prendere le sigarette, far attraversare OGNI pedone, non superare se non necessario, attenersi SEMPRE al codice della strada, non sfiorare la macchina davanti o dietro quando parcheggi ad S, e molte altre cose, nelle quali semplicemente io eccello

14 minutes ago, Renton said:

Comunque non ti darò mai un passaggio

Ok tu e @marco7 dietro

Get in losers, we're going to 'Mean Girls'-themed trivia - Chicago Tribune

Share this post


Link to post
Share on other sites
blaabaer
2 hours ago, marco7 said:

La maggior parte delle persone @metalheart crede di guidare meglio della media delle persone,

io sono tra quelli che no

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rocco88

Neppure io lo penso, anzi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mercante di Luce

Che salto indietro questo topic.

Attualmente faccio almeno 20.000 km/anno in auto e 40.000 in furgone per lavoro e ne vedo di ogni per le strade.

 

Non sono sicuro che rispettare alla lettera il CdS significhi essere un buon guidatore

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar

Io sono un gay che non guida. La patente B ce l'ho, però. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann
40 minutes ago, Mercante di Luce said:

Non sono sicuro che rispettare alla lettera il CdS significhi essere un buon guidatore

Neanche io ne sarei così sicuro, anche se non saprei definire il concetto di "buon guidatore" con una parola sola e certamente l'osservanza delle norme costituisce in ogni caso una sorta di griglia o parametro di valutazione

Avendo però una certa età ed essendo cresciuto nell'ideologia della "guida sportiva" de Il Sorpasso - che tanti danni ha fatto ai gay italiani - penso che non possa che essere positivo smarcarsi un po' dal modello incarnato da Gassman che ( nella sua veridicità come rappresentazione di un fenomeno di costume ) è stato opprimente

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndrejMolov89

Credo che il mio problema sia questo: quando ero piccolo odiavo anche come guidava mio padre. Si distraeva spesso, e io votavo l´anima a satana per sopravvivere. Mi ritengo un guidatore di merda, non guido da 10 anni.
Piuttosto mi facevo 4 km a piedi la mattina pur di non andare in macchina... lol

Share this post


Link to post
Share on other sites
metalheart
1 hour ago, Hinzelmann said:

Avendo però una certa età ed essendo cresciuto nell'ideologia della "guida sportiva" de Il Sorpasso - che tanti danni ha fatto ai gay italiani - penso che non possa che essere positivo smarcarsi un po' dal modello incarnato da Gassman che ( nella sua veridicità come rappresentazione di un fenomeno di costume ) è stato opprimente

Non è solo positivo, è più che mai necessario 

Per cattiva guida non sto parlando della sola capacità di guida, di sapere quando cambiare le marce o di prendere le misure giuste per parcheggiare (quelle sono le basi, e con un po’ di pratica si può migliorare), sto parlando di una guida fortemente machista, patriarcale e prevaricatrice, dove non far attraversare i pedoni sulle strisce di attraversamento è una precisa scelta politica, così come lo è mettere le quattro frecce davanti a un passo carrabile o su un posto riservato per disabili

Dovremmo prendere ispirazione dalla guida neutral, pacata e politicamente corretta delle socialdemocrazie nordeuropee

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

In italia il codice stradale e' un optional @metalheart, e' un fatto che si sa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
Posted (edited)

Nel corso del tempo ho conosciuto altri gay e, be', devo dire che, pur essendo oggettivamente negato, all'interno della categoria sono uno dei migliori che conosco: al confronto di qualcuno, anche patentato, ho un coraggio da leone e l'abilità di Schumacher ai tempi d'oro.

Noto in me, però, col passare del tempo, un' ansietta crescente che prima non avevo, specialmente in paesini molto piccoli, in zone di montagna e collinari.

Che sia l'inizio della fine?

:D 

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
PiNKs

A me non fa impazzire di gioia guidare ma da quando ho preso la patente, a 23 anni ho trovato molti più lavori. In autostrada evito di andarci e gli imbocchi in autostrada mi terrorizzano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò

All'inizio mi spaventavano le curve in autostrada,  ora ho inventato un metodo per evitare il panico e sono ininfluenti 

Mi preoccupano lunghe percorrenze in autostrada,  magari da solo, ma certi tragitti noti li faccio ad occhi chiusi ormai 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Who Viewed the Topic

    28 members have viewed this topic:
    Tanek  Kyarushiro  Thebaios  AlfredVogler  DivoAugusto  ben81  Priscilla  Olimpo  Mercante di Luce  Hinzelmann  wwspr  freedog  Almadel  marco7  Bloodstar  FreakyFred  nayoz  Dav1de  Isher  LocoEmotivo  iamtheibis  Sbuffo  Aarwangen  Mario1944  conrad65  Saramandasama  occhioditigre  JohnDoo 
×
×
  • Create New...