Jump to content
Sign in to follow this  
Guest -NakedOnTheSand-

Cose che rendono omosessuali i bambini

Recommended Posts

Guest -NakedOnTheSand-

[modbreak=yrian]Unisco due topic di argomento molto simile: cos'è che fa diventare gay i bambini? Naturalmente il topic è da intendersi in senso ironico (a questo proposito si legga il post di Sweet a pagina due), anche se ha risvolti seri nel considerare il perché di determinati luoghi comuni (ad esempio: "un maschietto che gioca con le bambole invece che coi soldatini da grande sarà gay). Per discutere "seriamente" delle cause dell'omosessualità esiste, naturalmente, un apposito topic.[/modbreak]Prendendo spunto da un topic aperto in Girls' Area vi chiedo, quali erano i giocattoli con cui giocavate da piccoli? Preferivate giocattoli 'da maschi' o 'da femmine'?Quanto credete che i giochi che usavate abbiano influito sulla vostra sessualità?O meglio, la preferenza di alcuni giocattoli da parte dei bambini può essere segno di quello che sarà il loro orientamento sessuale?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lele_

premettendo che ho sempreodiato il calcio....

ho sempre giocato con gioci unisex.....lego.....pupazzi...ok ammetto, rapavo e trucidavo le barbie(poche)di mia sorella.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
pao_moSs

Io strappavo le teste alle barbie di mia sorella.... oppure le violentavo con Action-Man :|

 

 

Sono malato? :gh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Indie
oppure le violentavo con Action-Man :|

 

hihi !! Anch'io !!! il mio action-man era sempre nudo !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
thomas80

ai tempi miei le figurine dei pokemon non esistevano ancora

 

 

però avevo quelle dell'incantevole creamy! :gh:

 

Da piccolo tanti pupazzi, lego, tanti libri, giochi in campagna e.... si, ammetto: avevo una Barbie! (che fosse già un segno?)...

Share this post


Link to post
Share on other sites
HaNKy87PaNKY

Io giocavo con milioni di orsi peluche tra cui uno che ho da quando son nato, e che ora domina la mia stanza seduto sopra una poltrona gonfiabile! Ahahahaha

 

Il gioco che amavo era 2XL [chi se lo ricorda?? l'amico robot che gioca con te!!].. Me lo dovevano regalare nel 1991 ma il Babbo Natale del quartiere fece un errore e regalò 2XL alla mia vicina di casa, e a me Barbie Ballerina destinata a lei!!

Sono diventato gay da questo momento in poi ahahahah... Seriamente, penso che abbia avuto una forte influenza sulla mia sessualità :gh:

[Per avere 2XL dovetti aspettare al Natale del 92! Uff!!]

 

Poi AMAVO DA IMPAZZIRE il mio teatro delle marionette, con tanto di marionette.. Mi chiudevo in una stanza adibita a stanza dei giochi e rimanevo ore ad inventare rappresentazioni teatrali con le marionette, che filmavo pure con la telecamera!! Noiosissime rappresentazioni della durata di 3 ore l'una, ahahahahah!!

E poi indimenticabili gli album di figurine dei calciatori, di Sailor Moon e delle Spice Girls! Adoravo anche giocare in giardino coi miei amati animali...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Spongio

:gh: nessuno dovrà mai saperlo fuori di qui! ma io giocavo con le barbie e con el bricioline :rotfl: però forse era anche perchè giocavo con mia sorella! comuqneu giocavo anche con i giochi da maschi come le piste s'automobili, i lego, i transfomers!

Comunque credo sia lo stesso discorso del cartone di sailor moon, non è che un bambino si tedia a vedere/giocare con certe cose e che magari essendo già gay le preferisce! (non che tutti i gay amino le barbie o sailor moon)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Howlingmoon

Per quanto mi riguarda si, credo che la preferenza verso certi tipi di giochi possa essere un segnale.

Da piccolo adoravo Sailor Moon (avevo l'album di fgurine), wonder woman, She-ra, occhi di gatto e molti altri cartoni non propriamente maschili.

Ho sempre odiato il calcio.

Ovviamente mi piacevano anche cose più maschili..che ne so batman o i 3 moschettieri...

La mia esperienza comunque dice che le preferenze sono segnali rivelatori :gh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pulciò

auhauauh io giocavo ... oddio :uhm: auhauh si avevo anche delle barbie.. ma giocavo anche con mio fratello a lego.. alle tartarughe ninja :rotfl: cmq io avevo un pupazzetto [ come ho già detto ] del principe della sirenetta del quale ero perdutamente innamorato ] lol

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lele_

bauhauahuahauh.............................è triste ammetterlo ma secondo me i giochi sono rivelatori....cioè ora che ci penso io nn andavo a dormire senza una miriade di peluches(tutti nel letto eh!)e giocavo con la cucina.....ma quanto l'amavo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rei_Kashino
Per quanto mi riguarda si' date=' [b']credo che la preferenza verso certi tipi di giochi possa essere un segnale.[/b]

Da piccolo adoravo Sailor Moon (avevo l'album di fgurine), wonder woman, She-ra, occhi di gatto e molti altri cartoni non propriamente maschili.

Ho sempre odiato il calcio.

Ovviamente mi piacevano anche cose più maschili..che ne so batman o i 3 moschettieri...

La mia esperienza comunque dice che le preferenze sono segnali rivelatori :rotfl:

 

Concordo.

Senza parlare del dolce forno Harbert. Lo so, lo dico sempre, anche in altri topic, ma credetemi: non averlo mi ha provocato un trauma non ancora sanato! :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Matty92
bauhauahuahauh.............................è triste ammetterlo ma secondo me i giochi sono rivelatori....cioè ora che ci penso io nn andavo a dormire senza una miriade di peluches(tutti nel letto eh!)e giocavo con la cucina.....ma quanto l'amavo....

 

anche io, la cucinetta la adoravo, ci giocavo sempre e cmq, mi piaceva sempre giocare con le bambole e odiavo il calcio come adesso.

anche se cmq, avevo anche io dei giochi maschili

Share this post


Link to post
Share on other sites
Howlingmoon

Concordo.

Senza parlare del dolce forno Harbert. Lo so' date=' lo dico sempre, anche in altri topic, ma credetemi: non averlo mi ha provocato un trauma non ancora sanato! :P[/quote']

 

LOOOOOL ti prego, dimmi cos'è il dolce forno harbert perchè proprio non me lo ricordo :rotfl::rotfl:

era uno di quei fornetti gioco con cui ci fai tipo i biscotti? :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
thomas80

yes, proprio quello! mitico! :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Matty92

anch3e io ne avevo uina specie, con il quale un giorno avevo provato a fare le mini tostatine, tipo mulino bianco....

 

ps:oggi, mia prima pagina di journal...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest -NakedOnTheSand-
  • Topic Author
  • Da piccolo giocavo sempre con le macchinine con mio fratello. Usavamo tutto il piano cottura per creare immaginarie città e storie di vita quotidiana. Si, non cercavamo inseguimenti e cagate varie. Poi adoravo le consolle tipo Super Nintendo. Per il resto non ricordo nulla, se non che ogni volta che andavo a casa della mia migliore amica le chiedevo di farmi vedere quel camper di Barbie e di uscire fuori tutte quelle mini forchettine e coltellini da pic-nic che lei puntualmente mi negava perchè 'poi ci voleva molto a sistemarle' :rotfl:

     

    Comunque sì, i giochi spesso sono un indicatore abbastanza veritiero.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FireSky

    Io giocavo con lego, e altri giochi abbastanza maschili...avevo i cavalieri dello zodiaco e uno dei 5 samurai (Che fiko che era XD)...

    Poi vabbeh...mia sorella aveva miriadi di Barbie...quei dannati oggetti del demonio erano così belli che non potevo non giocarci XDDDD

     

    Comunque penso che i giochi rivelino molto la sessualità...ci sono anche le eccezzioni eh >_>

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rei_Kashino

    LOOOOOL ti prego' date=' dimmi cos'è il dolce forno harbert perchè proprio non me lo ricordo :rotfl::rotfl:

    era uno di quei fornetti gioco con cui ci fai tipo i biscotti? :)[/quote']

     

    ADORAVO!!!!!! E non me l'hanno mai preso. Senza parlare del Dolce Popcorn, del Dolce Gelataio!!!! AAAAAHHHHH!!!!! :D

     

    Da piccolo giocavo sempre con le macchinine con mio fratello. Usavamo tutto il piano cottura per creare immaginarie città e storie di vita quotidiana. Si' date=' non cercavamo inseguimenti e cagate varie.[/quote']

     

    Pure iooooooooooo!!!!!!! Il piano cottura di marmo era tutto disegnato e colorato di città immaginarie... :P

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint

    Io giocavo con le Barbie delle mie sorelle, che all'epoca erano già alle superiori e quindi non ci giocavano più... Mia madre le tenne da parte apposta per me, quasi sapesse... Bah. Chissà che questo non possa veramente aver influito in qualche modo sulla mia sessualità futura. :uhm:

     

    E poi avevo un cassetto pieno di Lego! :rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Matty92

    semmai, non è che influisce sulla sessualità, perchè come penso tutti sanno, si nasce così, quindi, se mai, giocare con giochi "diversi" da quelli del proprio sesso, semmai era una conferma.

    Non pensate anche voi?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest -NakedOnTheSand-
  • Topic Author
  • semmai' date=' non è che influisce sulla sessualità, perchè come penso tutti sanno, si nasce così, quindi, se mai, giocare con giochi "diversi" da quelli del proprio sesso, semmai era una conferma.

    Non pensate anche voi?[/quote']

     

    Esattamente, è proprio quello che ho chiesto io. :rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Taliban

    Che bellino questo thread! :rotfl:

    Con cosa e come giocavo quando ero un mocciosetto?AHAHAH

    Mi divertivo colle prese della corrente (semplicemente le cavavo dal muro e ci mettevo le manine fino a che non sentivo la " 'enteee!").

    Giocavo coi trasformers. Coi Masters facevo gli assalti alla casa di Barbie di mia sorella: Facevo irruzione con Skeletor mettevo tutto a soqquadro; mia sorella mi si faceva sotto colle amiche di Barbie armate degli oggetti più disparati, ma puntualmente le facevo fuori tutte nei modi degni del più folle dei serial killer. Poi salivo all'ultimo piano dell'abitazione dove s'arroccava barbie, arrivava Ken, lo fraccavo di mazzate, afferravo la barbie per le zampe e la facevo volare di sotto dopo avergli fatto delle cosucce non troppo carine! Mia sorella tra il divertito e il disgustato mi faceva fare! :P Anche perchè "era più piccola e faceva come dicevo io".. oggi pare sia più grande lei, non si spiega come sia possibile questa cosa! LOOL

    Il forno non me lo comprarono perchè avevo rivelato a mia madre ch'avevo sentito in giro si poteva modificare e lo volevo trasformare in una specie di bomba!

    Il dolce gelataio ce l'avevo, ma i gelati non mi venivano un granchè.

    Colle lego, costruivo "le case dell'orrore": trappole nelle quali rinchiudevo di tutto.

    Gli scontri tra il "ramper" e il "turbosqualo" erano all'ordine del giorno. La pistola colla quale mi immaginavo le peggio sparatorie era ancora a ditalini. XD Sdidavo perfino me stesso: novello pistolero, davanti lo specchio, estraevo la pistola e aprivo il fuoco per verificare se potevo esser più veloce della mia immagine riflessa!

    Avevo dei dinosauri di plastica ai quali ero parecchio affezionato. In particolare ad un "T-Rex" bello grande ero così affezionato, che arrivai a farlo complice delle mie prime seghe, visto mi piaceva infilarglielo in bocca! :rotfl:

     

    Poi bruciavo le formiche e seppellivo i mietitori; spaccavo muri ovunque per scovare e catturare in dei barattoli ragni e scorpioni (per periodi più o meno lunghi). E facevo gli intrugli mischiando tutte le sostanze mi capitavano sottomano per vedere che succedeva.

     

    Più avanti mi feci catturare dai videogiochi, che accantonai in parte, solo da quando conobbi una droga più forte: internet!

     

    Con i cosiddetti "giocattoli rosa" non giocavo se non sporadicamente. E per mancanza di interesse, e perchè mio padre non penso me l'avrebbe permesso.

    La maggior parte delle volte giocavo da solo. Un pò perchè non collimavano i miei interessi con quelli di quasi tutti i miei coetanei (ragazzini e ragazzine che siano), un pò perchè mi si escludeva.

    Al dottore qualche volta ci giocai anch'io.. ^^

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint
    Mi divertivo colle prese della corrente (semplicemente le cavavo dal muro e ci mettevo le manine fino a che non sentivo la " 'enteee!").

    Questo spiega molte cose... :love:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Taliban

    Allusioni al fatto che sarei fulminato Quint? :rotfl:

     

    Beh.. spesso si addussero le cascate dal seggiolone come possibili spiegazioni del mio "star fuori come un citofono"; in verità di botte forti in testa ne presi eccome in almeno un paio di circostanze, ma non è detto siano state "determinanti" sebbene potrebbero averlo dato un contributo. Così come tutte le volte presi la scossa. Cazzo mi sembravo RAIDEN!

    Ma non tralascerei anche quella volta quand'ero ancora veramente piccolissimo che m'attaccai alla bottiglia di wiskey mentre mamma mi reggeva in braccio! Che fissa: quando mi videro stupido, tutti capirono e vennero per farmi collassare! Però la mia trincata intanto me l'ero fatta! ^____^

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rei_Kashino

    Avevo dei dinosauri di plastica ai quali ero parecchio affezionato. In particolare ad un "T-Rex" bello grande ero così affezionato' date=' che arrivai a farlo complice delle mie prime seghe, visto mi piaceva infilarglielo in bocca! :rotfl:

    [/quote']

     

    Le seghe con il T-Rex? Cavolo, tutta quella corrente deve averti davvero rovinato! :sisi:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Taliban

    Tanto lo infilavo un pò dappertutto.. :rotfl: Bucce di banana, bottigliette, spugne insaponate, preservativi.. mi fermerei qui.. WAHAHAH

    Il T-rex aveva pure quei fastidiosi dentini di plastica.. ma non glieli potevo togliere suvvia... E poi era cavo dentro, quindi mi stimolava ancor di più! XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FireSky

    Bambino deviato che eri XDD (senza offesa ne ^^)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Taliban

    Già, che ero... :rotfl:

    Ma ti pare che me la prendo per una battutina simpatica! ^^

     

    ...12.gif...

     

    Promemoria: aggiungere Firesky sulla lista delle prossime vittime... 18.gif

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    xx77xx77

    Secondo me sì, ma non è indicatore al 100%... Io ho sempre giocato con tutti i giochi... se giocavo con le bimbe usavo il big jim e loro la barbie (poverino era 40 cm + basso delle barbie), se giocavo con i maschi a calcio, con i playmobil, al wrestling ecc...

    E' anche vero che preferivo giocare a pallavolo piuttosto che a calcio...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sweet

    Allora, questo topic si intende in senso IRONICO.

    Lo dico da subito per evitare fraintendimenti.

    Se qualcuno di voi ha visto il film "But I'm a cheerleader" saprà che nel "campo di riassegnamento sessuale" (dove i genitori spediscono i figli gay per "convertirli") i ragazzi vengono obbligati a scavare nel loro passato e trovare la ragione per cui sarebbero diventati gay.

     

    Ovviamente le motivazioni che vengono fuori sono le più assurde:

    "sono nata in Francia"

    "Mia madre si è sposata in pantaloni"

    e via dicendo...

     

    A me capita spesso di pensare scherzando a qualcosa che mi è capitato e dire che è stata "la mia radice"!

    Vediamo se qualcun altro ha idee divertenti e fantasiose al riguardo (ma devono essere vere!)

    Sono gay perché...

     

    ...ad una recita dell'asilo mi fecero ballare con un'altra bambina

    ...da piccola mi obbligavano a portare i capelli corti

    ...mia madre mi disse che gli uomini "laggiù" sono brutti :)

    ...il primo libro che ho letto era dei Puffi, e i Puffi, si sa, sono tutti gay

    ...ho uno zio acquisito che è gay (ma non l'ho saputo fino a 15 anni) e mi ha "contagiato"

    ...verso gli 11 anni mentre giocavo coi miei cugini abbiamo trovato per terra una rivista porno (etero ovviamente) e sono rimasta traumatizzata...

    ...mia madre non ha conservato il suo vestito da sposa ma lo ha smembrato e ci ha fatto altri due vestiti, quindi io sono cresciuta senza il valore del matrimonio in chiesa :D

     

    Per ora non mi viene in mente altro... :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    ×
    ×
    • Create New...