Jump to content
Adamjack

A breve 24 anni

Recommended Posts

Adamjack

Ciao a tutti! Non mi sono mai iscritto ad un forum finora, e dato che ero stufo delle solite chat gay ho pensato che questo luogo potesse essere una alternativa più seria. 

Principalmente volevo esporre un mio problema per avere qualche parere, magari voi siete più navigati di me e saprete rispondermi al meglio. 

Ultimamente riflettevo sull'importanza di prendere l'iniziativa nella vita, così da evitare, almeno nelle questioni amorose, di essere perennemente travolto dai fatti. Vi spiego: in 24 anni è stato davvero complicato mettere un punto alla mia personalità (non credo di averlo messo ancora del tutto, tra l'altro) soprattutto nel "chi sono e chi mi piace", ma ora come ora sento sia arrivato il momento di smetterla di farmi castelli in aria per tutti quei ragazzi con cui si creano situazioni ambigue o che non mi filano, e di cominciare a cercare delle risposte vere e proprie. Non ho mai avuto una relazione, le uniche 2 volte in cui mi sono innamorato ho fatto totalmente un casino nel gestire la cosa, per quello ora volevo sapere: secondo voi passo per sfacciato se semplicemente mi avvicino a chi mi piace e lo invito ad uscire? Pur non sapendo cosa piace all'altra persona? E soprattutto, pensate ci sia qualcosa di sbagliato nel chiedere di uscire ad  un ragazzo più piccolo di me (19 anni)? 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

Ciao Adam!  benvenuto!     :)):

 

21 minutes ago, Adamjack said:

 secondo voi passo per sfacciato se semplicemente mi avvicino a chi mi piace e lo invito ad uscire? Pur non sapendo cosa piace all'altra persona?

beh se sei un tipo molto estroverso e socievole…  ahahahhaha

però potresti avere reazioni infastidite, quantomeno. Magari cerca di capire che tipo sia, no?!

22 minutes ago, Adamjack said:

E soprattutto, pensate ci sia qualcosa di sbagliato nel chiedere di uscire ad  un ragazzo più piccolo di me (19 anni)? 

NO! Assolutamente no. Solo considera se 'sto ragazzo sia eventualmente  inesperto, magari non consapevole o pronto alla sessualità. E probabilmente dovrai guidarlo tu, se lui accetterà le tue avances; dovrai - se come è probabile Lui sia acerbo sessualmente- avere attenzioni e precauzioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Sarebbe cosa buona sapere in anticipo se chi inviti a uscire e' gay o etero.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lor24

Non c'è nulla di sbagliato nel chiedere a un ragazzo di 19 anni di uscire con te. 
È possibile, tuttavia, che si noti un gap tra te e lui. Ritengo infatti che spesso tra i 18-19 e i 22-23 anni si cambi davvero tanto. 
E riniziando da zero l'università a 24 anni ho avuto a che fare con colleghi di 18-19 anni, alcuni più maturi di altri, ma solitamente notavo le differenze di età con la mia.

Comunque piuttosto che chiedere di uscire al figo che incontri in strada alla cieca (che è più probabilmente etero), sarebbe preferibile cercare di capire qualcosa prima, con una conversazione, in un contesto più adatto. Però non mai invitato un ragazzo a uscire, se non tramite le chat, quindi non faccio troppo testo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Prima di chiedere a qualcuno di uscire, assicurati che sappia che sei gay.

Non ha tutti piace cadere in una trappola.

Lo stesso vale se accetti l'invito di una ragazza.

Qualcosa tipo: "Sei davvero carino, ti andrebbe di bere qualcosa con me venerdì?"

In ogni caso devi essere pronto a reggebere bene un rifiuto anche brusco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann
5 hours ago, Lor24 said:

Ritengo infatti che spesso tra i 18-19 e i 22-23 anni si cambi davvero tanto

L'opener però ha precisato di non aver avuto neanche una relazione e di avere la tendenza a fare castelli in aria su situazioni ambigue, insomma sembra una descrizione - per sommi capi - di un 24nne che è in situazione simile a quella di un 19nne medio.

In realtà nel momento in cui decidiamo di essere "sfacciati" ( accettando il rischio di smusare con un rifiuto ) lo possiamo fare con chiunque purchè su basi chiare, però se lui si sente più sicuro nel provarci con un 19nne, non c'è niente di male purchè questa chiarezza sia fatta ( e non diventi invece un alibi per ripiombare in situazioni ambigue )

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adamjack
  • Topic Author
  • 7 hours ago, castello said:

    Ciao Adam!  benvenuto!     :)):

     

    beh se sei un tipo molto estroverso e socievole…  ahahahhaha

    però potresti avere reazioni infastidite, quantomeno. Magari cerca di capire che tipo sia, no?!

    NO! Assolutamente no. Solo considera se 'sto ragazzo sia eventualmente  inesperto, magari non consapevole o pronto alla sessualità. E probabilmente dovrai guidarlo tu, se lui accetterà le tue avances; dovrai - se come è probabile Lui sia acerbo sessualmente- avere attenzioni e precauzioni.

    Ho già avuto modo di avvicinarmi, la cosa che mi frena è che mi ricordo di lui da bambino ahhahhaha oh, non posso proprio guidare nessuno ahahha ho l'età sentimentale di un ragazzino anche io ahahah

    6 hours ago, marco7 said:

    Sarebbe cosa buona sapere in anticipo se chi inviti a uscire e' gay o etero.....

     

    49 minutes ago, Almadel said:

    Prima di chiedere a qualcuno di uscire, assicurati che sappia che sei gay.

    Non ha tutti piace cadere in una trappola.

    Lo stesso vale se accetti l'invito di una ragazza.

    Qualcosa tipo: "Sei davvero carino, ti andrebbe di bere qualcosa con me venerdì?"

    In ogni caso devi essere pronto a reggebere bene un rifiuto anche brusco.

    Questo mi rattrista molto, il dover scoprire se uno è gay o meno.... Già è difficile così, esporsi sentimentalmente a qualcuno, se poi devo sempre giocare alla signora in Giallo 😥 il rifiuto brusco mi spaventa perché viviamo nella stessa città, dove io ultimamente ho una posizione sociale abbastanza in  vista, non vorrei passare per viscido o altro 😥

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    Posted (edited)

    Forse c'è una via diversa percorribile col diciannovenne. Ti racconto un episodio da me vissuto. In palestra c'è un ragazzo che è evidentemente gay e single e ne ho avuto poi - non da lui, non sto a dirvi come - conferma certa. Non che mi piacesse più di tanto, però io sono in una situazione in cui cerco di fare pesca a strascico e di conoscere quante più persone è possibile sia vista la mia storia particolare sia perchè ho riscontrato in questi mesi enormi difficoltà a conoscere persone. Con lui ci si salutava tuttalpiù ed ho iniziato a parlargli un po' più spesso, gli ho chiesto il numero di cellulare, ho iniziato a scrivergli. L'ho invitato ad andare al cinema a vedere un film e lui mi ha detto di no, che ci andava con delle amiche e manco mi ha invitato ad unirmi a loro. Riparlando della possibilità di andare al cinema assieme, ha chiarito che quasi mai ci va e che quindi non era una possibilità in campo nè ha proposto - come anche la buona educazione avrebbe voluto - magari di uscire e fare altro. E' parso chiaro, cioè, senza spingermi in dichiarazioni ardite, che era completamente disinteressato a qualsivoglia relazione: manco andare a prendere qualcosa al bar come due conoscenti, figurarsi amici o fidanzati... Le persone sono oggi assai meno formali di un tempo, non si crucciano di farti capire che proprio non gli interessi e sono anche meno aperte alle relazioni, convinte di avere chissà quali possibilità. Può darsi che il diciannovenne si comporti in maniera analoga. Se così non fosse, ci sarà poi modo di capire se è interessato anche ad altro, perchè a capire si capisce... l'importante è non cadere nell'errore di molti - specie all'inizio - di illudersi che siano tutti gay o di pensare che in quanto gay sia per forza interessato a noi. Siamo pur sempre una minoranza, alcuni di noi hanno il desiderio grande di una relazione e può accadere di fare questo errore. L'ultimo ragazzo con cui sono uscito - manco piccolo, 33 anni - lo scorso weekend è andato al mercato e si è convinto che il tipo che vendeva i taralli ci stesse provando con lui. 

    Edited by marce84

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    Posted (edited)
    12 minutes ago, Adamjack said:

    Questo mi rattrista molto, il dover scoprire se uno è gay o meno.... Già è difficile così, esporsi sentimentalmente a qualcuno, se poi devo sempre giocare alla signora in Giallo 😥 il rifiuto brusco mi spaventa perché viviamo nella stessa città, dove io ultimamente ho una posizione sociale abbastanza in  vista, non vorrei passare per viscido o altro 😥

    Non si può provarci con qualcuno senza che sappia che sei gay.

    E non ti ho detto di "indagare", ti ho consigliato di dirglielo tu per primo.

    So che vorresti invitarlo a cena e aspettare che sia lui a dirti che gli piaci,

    così tu eviti un rifiuto ed anche si sputtanarti: ma come immaginerai è impossibile. 🙂

     

     

    Edited by Almadel

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Adamjack
  • Topic Author
  • Ahahahha capisco questo tipo di convinzione, ed è proprio per quello che mi piacerebbe vivere in un mondo dove una volta per tutte si parla chiaramente: "ti va di uscire?" "no, guarda non mi piacciono i ragazzi" "sì, perché no" 

    Cose molto chiare e semplici, così appunto da evitare di stare lì a farsi le favole sul "magari gli piaccio ma la società fa così schifo che non ho una chance perché lui non ha il coraggio o ha paura di esporsi" 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    1 minute ago, Adamjack said:

    Ahahahha capisco questo tipo di convinzione, ed è proprio per quello che mi piacerebbe vivere in un mondo dove una volta per tutte si parla chiaramente: "ti va di uscire?" "no, guarda non mi piacciono i ragazzi" "sì, perché no"

    Se vuoi, ci vivi già in questo mondo.

    L'unica cosa che devi premettere alla tua domanda è fargli capire che sei gay:

    perché se gli chiedi solo di uscire, lui potrebbe credere che sia una normale uscita tra amici etero.

    Potrebbe reagire male? Certo, ma non è che le ragazze reagiscono sempre bene se un etero chiede loro di uscire 🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    2 minutes ago, Almadel said:

    perché se gli chiedi solo di uscire, lui potrebbe credere che sia una normale uscita tra amici etero.

    Dipende anche dal contesto. Nel mio caso, ad esempio, era abbastanza chiaro perchè lo invitassi ad uscire.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    1 minute ago, marce84 said:

    Dipende anche dal contesto. Nel mio caso, ad esempio, era abbastanza chiaro perchè lo invitassi ad uscire.

    Sì certo.

    Non che a me farebbe piacere comunque venire abbordato da un tipo

    che sa i cazzi miei e che non si espone a sua volta.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    Posted (edited)
    1 minute ago, Almadel said:

    Sì certo.

    Non che a me farebbe piacere comunque venire abbordato da un tipo

    che sa i cazzi miei e che non si espone a sua volta.

    In teoria mica li so. ;)  Non ti credere che tutti siano aperti come te...

    Edited by marce84

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    5 minutes ago, marce84 said:

    In teoria mica li so. ;)  Non ti credere che tutti siano aperti come te...

    Appunto perché in teoria non dovresti saperli che la cosa è fastidiosa.

    Ha capito benissimo che qualcuno chiacchiera alle sue spalle e tu ti approfitti

    di quella che io interpreterei come una sgradevole posizione di potere.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Adamjack
  • Topic Author
  • Grazie a tutti per quello che avete scritto, se dovessi fare questo passo la prossima volta che rivedo questo ragazzo (o anche un altro) vi farò sapere. 

    Sono contento di aver trovato questo forum dove il livello di socialità è alto 😘 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    10 minutes ago, Adamjack said:

     

    Sono contento di aver trovato questo forum dove il livello di socialità è alto 😘 

    I troll la domenica mattina dormono 🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    Posted (edited)
    1 hour ago, Almadel said:

    Appunto perché in teoria non dovresti saperli che la cosa è fastidiosa.

    Ha capito benissimo che qualcuno chiacchiera alle sue spalle e tu ti approfitti

    di quella che io interpreterei come una sgradevole posizione di potere.

    Nessuno chiacchiera alle sue spalle: come spesso accade, sei frettoloso nei giudizi. Il punto è che nella vita bisognerebbe cercare di avere una condotta coerente e lui non ce l'ha. Esempio relativo ad un utente del forum che tu ami particolarmente: se non vuoi che nessuno ti rinfacci che avevi un profilo su gay.tv, è bene che tu non dica di non aver mai bazzicato su siti di quel tipo. Esempio relativo ad una mia coppia di conoscenti miei coetanei (Ghost ed Isher sanno di cosa parlo): se scopate con uomini da almeno 10 anni (posso datare la cosa in base alle malattie che ho curato loro), state assieme da 7-8, convivete da un anno ed io non ho i modi del picchiatore omofobo di un partito di estrema destra e mando ad uno gli auguri di Natale scrivendo Buon Natale a te e X, è inutile che vi presentate a me come amici. Ed è soprattutto sciocco, perché se ci tenete alla privacy, non vi mettete sui social o quanto meno evitate di farvi commentare ogni post da famosi performer gay di cam4 che vi domandano come ci si organizza il sabato sera. Non c'è bisogno di parlare alle spalle, c'è gente che riesce a fare tutto da sola! 

    Edited by marce84

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    nayoz
    2 hours ago, marce84 said:

    Non che mi piacesse più di tanto, però io sono in una situazione in cui cerco di fare pesca a strascico 

    tesssoro ! stai facendo la zoccoletta !, mi ricordi me da giovine :D

    io credevo che fosse tutta colpa mia, poi ho capito che non ero solamente io a non essere "interessante", ma che erano tutti a non essere "interessanti". forse il fatto che ho passato 5 anni da recluso in collegio, tra i 13 e i 18 anni ha reso me, molto più interessato agli altri essere umani, e non capivo come mai gli altri non fossero così interessati...

    funziona tutto come per i videogames... quando ti puoi permettere solamente di giocare ai videogames 1 ora al mese, usando le console in prova all'iper mercato, allora anche il videogames più schifoso è interessante...

    quando di colpo possiedi tutti i videogames mai creati, anche quelli mai messi in vendita, di atari (2600, 5200, 7800, jaguar, lynx) nintendo (3ds, 64, ds, super, nes, famicom) game boy (classico, color, advance) sega (master system, mega drive, game gear, pico, sg-1000) + tutti i giochi che c'erano nelle sala giochi + qualsiasi gioco per pc tu desideri... 

    allora la percezione delle cose cambia... di colpo posso dire di no quando esce un nuovo videogioco, perchè di giochi simili ne ho già giocati e ne ho già finiti parecchi, la vita non mi cambia se non gioco a un nuovo videogames uscito... di colpo la console nintendo switch non è più interessante, anche se potrei nel giro di 2 mesi comperarne una, hackerarla, e ottenere tutti i videogames usciti per quella console... perchè tanto sono i soliti giochi mario, zelda e pokemon... che c'erano già dai tempi del game boy/nes

    riesco anche a vedere difetti anche dentro a capolavori come diablo 2, starcraft I/II e warcraft 3 + tft... ho avuto troppi esempi, troppe esperienze, per non trovare qualcosa oramai banale, o trovare dei difetti, semplicemente facendo un confronto tra tutte le mie esperienze...

    così capita anche con i maschi.

    ad ogni modo, tornando a parlare di videogames di sale da bar:

    nella mia cittadina c'era una sala giochi, mia madre non voleva farmici andare perchè diceva che c'erano i drogati e mi avrebbero rapito -.-'

    potevo giocare ai videogames solo quando arrivavano le giostre in città...

    pang

    https://youtu.be/26GXjmzjAdU

     

    hook

    https://youtu.be/RIsD2B9ZcyY

    cadillac and dinosaurs

    https://youtu.be/uif1ONYv660

    poi c'erano i videogames della piscina pubblica del nostro paese:

    final fight, joe and mac caveman, street fighter 2 turbo

    il videogame del bar della città vicina: dark stalkers

    il videogame della piscina pubblica di un'altra città: captain commando

    il videogame di un luogo di villeggiatura: tumblepop, asterix and obelix, bubble bubble

    il videogame di un agriturismo avenging spirit

    https://www.youtube.com/watch?v=kFb37Zig58I

    ora, quando esce un nuovo videogame, sbadiglio 😛 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    Posted (edited)
    1 hour ago, nayoz said:

    tesssoro ! stai facendo la zoccoletta !, mi ricordi me da giovine :D

    io credevo che fosse tutta colpa mia, poi ho capito che non ero solamente io a non essere "interessante", ma che erano tutti a non essere "interessanti". forse il fatto che ho passato 5 anni da recluso in collegio, tra i 13 e i 18 anni ha reso me, molto più interessato agli altri essere umani, e non capivo come mai gli altri non fossero così interessati...

    Evito di riportare lo sproloquio sui videogiochi. Sei anche tu frettoloso nei giudizi e mi tocca correggerti. Credo che con il termine zoccoletta, per ragioni per me incomprensibili, si intenda una certa disinvoltura sessuale della donna e dell'uomo omosessuale. Ebbene no, non sto facendo la "zoccoletta" e non solo e non tanto per ragioni morali. Chiarito questo punto, ne dobbiamo chiarire uno più importante. Non sono affatto nella fase, tipica dell'esordio di taluni (e talvolta non solo dell'esordio...), che potremmo definire di bulimia. Poichè trovo, per scelta altrui, grandi difficoltà a incontrare persone - quale che siano gli obiettivi: amicizia, relazione sentimentale, sesso - devo contattare/avvicinare per forza un gran numero di persone. Ghost lo sa: se contatto 40 persone, è probabile che 36 non rispondano neanche, 2 non vadano oltre lo scambio di 4-5 brevi messaggi e con 2 magari prosegue e non è detto che ci si incontri. Al di là di questo, cerco di approfondire la conoscenza di ognuno. Ti spiego. Il ragazzo della palestra non mi attraeva particolarmente dal punto di vista sessuale, però manco era repellente: bene, poteva avere doti compensatrici. E' la somma che fa il totale, diceva Totò. E anche se non le avesse avute, sono in una fase in cui ogni esperienza mi fa bene e contribuisce a farmi crescere. Quanto sto dicendo vale ancor di più per persone avvistate su siti ed app. Vedo la foto del volto: può piacermi di più o di meno. Ma non è sufficiente manco se volessi fare una valutazione monodimensione schiacciata su un unico aspetto. Cioè, il viso mica basta, dovrei vederlo dal vivo (la foto può essere più o meno ingannatrice), vedere anche il corpo e - se anche volessi valutare, ripeto, solo il grado di attrazione sessuale - mi sono necessari altri aspetti: se ha la voce di Mario Giordano, modi particolarmente femminei, se puzza, tanto per dire alcune cose, l'attrazione sessuale crolla. Tu pensa che poi in una persona contano, ai fini di una relazione, altri mille aspetti, perchè finora ci stiamo limitando all'attrazione sessuale, che manco è valutabile tout court da una foto tipo calciatore dell'album Panini. Anche per questo, quindi, tendo sempre a voler approfondire la conoscenza. Infine... sono un uomo di 35 anni e mezzo, con una biografia che ha diversi aspetti di singolarità rispetto alla gran parte dei miei coetanei, ho molto riflettuto su me stesso: non penso quindi di essere poco interessante (lo sarò per alcuni, per altri no) nè devo dimostrare a me stesso di esserlo, c'è solo in me il desiderio di conoscere persona con cui stare bene. Se la mia situazione ti ricorda la tua di un tempo, è un inganno.

    Edited by marce84

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    2 hours ago, marce84 said:

    Nessuno chiacchiera alle sue spalle: come spesso accade, sei frettoloso nei giudizi. Il punto è che nella vita bisognerebbe cercare di avere una condotta coerente e lui non ce l'ha. Esempio relativo ad un utente del forum che tu ami particolarmente: se non vuoi che nessuno ti rinfacci che avevi un profilo su gay.tv, è bene che tu non dica di non aver mai bazzicato su siti di quel tipo. Esempio relativo ad una mia coppia di conoscenti miei coetanei (Ghost ed Isher sanno di cosa parlo): se scopate con uomini da almeno 10 anni (posso datare la cosa in base alle malattie che ho curato loro), state assieme da 7-8, convivete da un anno ed io non ho i modi del picchiatore omofobo di un partito di estrema destra e mando ad uno gli auguri di Natale scrivendo Buon Natale a te e X, è inutile che vi presentate a me come amici. Ed è soprattutto sciocco, perché se ci tenete alla privacy, non vi mettete sui social o quanto meno evitate di farvi commentare ogni post da famosi performer gay di cam4 che vi domandano come ci si organizza il sabato sera. Non c'è bisogno di parlare alle spalle, c'è gente che riesce a fare tutto da sola! 

    Sei tu che hai detto di averne avuto "conferma certa" da altri.

    Lui avrà pensato - come ho pensato io - che ti fossero arrivate chiacchiere (o che lo stalkerassi).

    Io - pur dichiaratissimo - non amo approcci da persone che evidentemente sanno di me,

    quando loro non mi hanno usato la cortesia (o non hanno la confidenza) per mettermi nella stessa posizione.

    Ignoro a quale condotta coerente riguardo lui tu ti riferisca, quindi non capisco cosa tu voglia dirmi.

    Lo stesso dicasi per i tuoi pazienti, di cui dai per scontata l'omosessualità in base a informazioni riservate,

    senza che loro sappiano che sei omosessuale a tua volta e senza che si siano dichiarati a te apertamente:

    avessero voluto che tu li trattassi come una coppia te lo avrebbero fatto sapere loro.

    Qualunque deduzione tu faccia dai loro social, loro non si sentono in sufficiente confidenza con te

    per dirtelo apertamente e tu dovresti almeno avere il coraggio di dichiararti per primo con loro.

    Anche io ho conosciuto molte persone evidentemente gay o l'ho saputo per vie traverse,

    ma PRIMA di darlo per scontato e per ottenere la necessaria confidenza ho fatto sempre coming out con loro per primo.

    Ti consiglio di osservare questa stessa etichetta, che ti renderà più facile trovare amicizie e persone meno sospettose.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    2 minutes ago, Almadel said:

    Sei tu che hai detto di averne avuto "conferma certa" da altri.

    "Da altri" lo hai aggiunto tu.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Tu @marce84 come vedi la tua vita gay futura se tutto sentimentalmente dovesse andare come tu desideri ?

    una relazione con qualcuno mentre continui ad abitare all'hotel mamma (che e' ignara della tua relazione), abitare assieme al tuo partner o altro ?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    1 minute ago, marco7 said:

    Tu @marce84 come vedi la tua vita gay futura se tutto sentimentalmente dovesse andare come tu desideri ?

    una relazione con qualcuno mentre continui ad abitare all'hotel mamma (che e' ignara della tua relazione), abitare assieme al tuo partner o altro ?

    Preferirei abitare col mio compagno. Poi alla prova dei fatti chissà... qui ci sono persone che sono in coppia da moltissimi anni e hanno trovato un loro equilibrio vivendo ognuno per conto proprio: potrei scoprire che è quella che è la situazione che più mi si confà. PS: i genitori non potrebbero essere ignari della relazione; per ora sono - al più  - ignari della mia omosessualità. D'altronde c'è gente che è consapevole da 15 anni della propria omosessualità e non ha fatto CO in famiglia, posso perdonarmi di non averlo ancora io. ;) 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    2 hours ago, marce84 said:

    Non c'è bisogno di parlare alle spalle, c'è gente che riesce a fare tutto da sola! 

    M...non credi che pure a te darebbe fastidio se qualcuno ficcanasasse troppo?😅 certo, la coppia di cui parli potrebbe manifestare maggior fiducia nei tuoi confronti, ma se inizi tu dichiarandoti secondo me lo faranno pure loro.

    13 hours ago, Adamjack said:

    E soprattutto, pensate ci sia qualcosa di sbagliato nel chiedere di uscire ad  un ragazzo più piccolo di me (19 anni)? 

    Ovvio che no😅 però pure a te consiglierei di fare coming out prima di invitare un ragazzo ad uscire.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Adamjack
  • Topic Author
  • 22 minutes ago, schopy said:

    Ovvio che no😅 però pure a te consiglierei di fare coming out prima di invitare un ragazzo ad uscire.

    Ciao! E chi ti dice che io non sia già dichiarato? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    7 minutes ago, Adamjack said:

    Ciao! E chi ti dice che io non sia già dichiarato? 

    Qui molti partono con l'idea di sapere già. Il so di non sapere di Socrate vien spesso meno.

    50 minutes ago, Almadel said:

    Lui avrà pensato - come ho pensato io - che ti fossero arrivate chiacchiere (o che lo stalkerassi).

    Io - pur dichiaratissimo - non amo approcci da persone che evidentemente sanno di me,

    quando loro non mi hanno usato la cortesia (o non hanno la confidenza) per mettermi nella stessa posizione.

    Ignoro a quale condotta coerente riguardo lui tu ti riferisca, quindi non capisco cosa tu voglia dirmi.

    Lo stesso dicasi per i tuoi pazienti, di cui dai per scontata l'omosessualità in base a informazioni riservate,

    senza che loro sappiano che sei omosessuale a tua volta e senza che si siano dichiarati a te apertamente:

    avessero voluto che tu li trattassi come una coppia te lo avrebbero fatto sapere loro.

    Qualunque deduzione tu faccia dai loro social, loro non si sentono in sufficiente confidenza con te

    per dirtelo apertamente e tu dovresti almeno avere il coraggio di dichiararti per primo con loro.

    Anche io ho conosciuto molte persone evidentemente gay o l'ho saputo per vie traverse,

    ma PRIMA di darlo per scontato e per ottenere la necessaria confidenza ho fatto sempre coming out con loro per primo.

    Ti consiglio di osservare questa stessa etichetta, che ti renderà più facile trovare amicizie e persone meno sospettose.

     

    32 minutes ago, schopy said:

    M...non credi che pure a te darebbe fastidio se qualcuno ficcanasasse troppo?😅 certo, la coppia di cui parli potrebbe manifestare maggior fiducia nei tuoi confronti, ma se inizi tu dichiarandoti secondo me lo faranno pure loro.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    13 hours ago, Adamjack said:

    passo per sfacciato se semplicemente mi avvicino a chi mi piace e lo invito ad uscire? Pur non sapendo cosa piace all'altra persona?

    Non so perché, ma da queste tue affermazioni mi pareva di capire che non avessi fatto coming out con questo ragazzo, ho capito male?

    6 minutes ago, marce84 said:

    Qui molti partono con l'idea di sapere già. Il so di non sapere di Socrate vien spesso meno.

    Di certo tu non sai mai di non sapere di noi...forse perché ne sai davvero di più! Direi che conosci tutti i forumisti molto meglio di me che sto qui dal 2009 😄

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Adamjack
  • Topic Author
  • 9 minutes ago, marce84 said:

    Qui molti partono con l'idea di sapere già. Il so di non sapere di Socrate vien spesso meno.

    Interessante scelta di parole

    4 minutes ago, schopy said:

    coming out con questo ragazzo,

    Ah tu intendi solo con lui! Non in generale ahhahaha sisi io a questo ragazzo ho parlato solo l'altro giorno per la prima volta. Mi sono avvicinato con una scusa per chiedergli se si ricordava del fatto che quando era piccolo ero uno dei suoi animatori al grest (cosa non del tutto vera, perché ero un animatore ma non il suo) e così mi sono fatto ricordare il suo nome, lui si ricordava di me. 

    Ora l'ho trovato su Instagram ma non so se scrivergli o aspettare di rivederlo per strada per avvicinarlo per due chiacchiere

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    Posted (edited)

    Doveva venire sotto i quote di Almadel e Shopy.

    Uno. C'è poco da ficcanasare. Se uno si espone in vetrina perchè ama farlo, vien da sè che certe cose della propria sfera privata emergano. Ma al di là di questa considerazione generale ed andando al caso specifico... i due ragazzi in questione, pur presentandosi come amici, hanno comportamenti tali che - dopo anni - sommando i vari elementi, sono arrivato a capire che stessero assieme. A questo punto, non mi pare di essere stato indelicato, non ho fatto domande indiscrete, ma mi è venuto naturale, tanto per dire, far loro gli auguri scrivendo "Buon Natale a te e X" e ho reputato che fosse anche un modo assai garbato di far capire di aver intuito senza essere indiscreto. Circa i consigli che siete soliti dispensare, in questo caso il fatto che sia io per primo a fare CO... Isher e Ghost sono testimoni del fatto che ho deciso di dichiararmi io. La cosa che sia io a fare CO con loro è, se vogliamo, singolare. Loro si sono accettati da 10-15 anni, sono in coppia da 7-8, convivono da 1 anno, le loro famiglie sanno ed aiutano, hanno anche una loro comitiva. Dovrebbero, se vogliamo, aver meno pudore di me a fare CO, dovrebbero avere una quota di irrisolto inferiore alla mia. Aggiungiamoci che potrebbe esserci un altro elemento per me scoraggiante: io vado dicendo che ho capito di me/mi sono accettato molto tardi, non ho una relazione, non ho un giro di amici, laddove loro sembrano essere riusciti in ciò in cui io non sono ancora riuscito. Si concorderà che fare CO è più difficile per me di quanto non lo sia per loro. Eppure volevo procedere in questo senso. Isher e Ghost sanno che ho chiesto di vederci, che volevo parlare di cose mie e aprirmi su certi temi. Dovevamo vederci il 4 maggio, poi l'11, poi il 18, poi il 25, infine il primo giugno, poi è fallito anche il primo giugno. Dopo averglielo chiesto 5-6 volte, ho smesso: non per ripicca, perchè sarebbe stato inutile insistere altrettante volte. O erano del tutto disinteressati o erano spaventati dal fatto che io mi aprissi e potessero trovarsi in una situazione in cui avevo fatto io la prima mossa. Poi sono io quello con la quota di irrisolto, quello che si arrocca nella sua confort zone, quello che non vuole mettersi in discussione...

    Edited by marce84

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      1 member has viewed this topic:
      bradipo 
    ×
    ×
    • Create New...