Jump to content
davydenkovic90

La merla bianca, ovvero "Tutti i gay cercano solo sesso"

Recommended Posts

davydenkovic90
Posted (edited)

Traggo spunto da un altro topic per fare una riflessione in stile @Sampei, perché uso come allegoria un animaletto, la merla bianca.

I giorni della merla - Scuola dell'Infanzia G.PiazzaScuola dell ...

Se avessi un euro per ogni volta che ho sentito un gay dire che "sulle app (o anche contesti gay reali) tutti cercano solo una scopata, mentre io cerco qualcosa in più", sarei milionario. Io spero che lo dicano non perché ne sono convinti ma per farsi un po'  "il santino", per tentare di emergere, per palesare un desiderio o una mancanza con più veemenza, oppure solo come argomento di conversazione comune per cercare di far colpo o entrare velocemente in empatia con qualche estraneo che sia alla ricerca dello stesso tipo di relazione.

Partiamo dal presupposto che non c'è niente di male nel cercare una scopata su un'app o altrove: lo abbiamo fatto (quasi) tutti, ci è servito e ci ha divertito. il problema che "tutti i gay cercano solo sesso" è reale? Ragioniamo: se in tanti lo denunciano, allora vuol dire che è reale, giusto? Sbagliato. E' una critica mossa dai gay contro i gay stessi e, se ce ne sono così tanti che muovono questa critica, vuol dire che ce ne sono tanti che cercano "più di una scopata", e quindi la critica cade.

Poi, se uno non desidera una scopata ma una conoscenza più approfondita, può tranquillamente scriverlo nel profilo e eventualmente ignorare alcuni messaggi, come se fossero spam nella casella di posta e non creano alcun fastidio. Perché le merle bianche hanno tante difficoltà nel fare queste due semplici cose? E perché concludere che tutti i gay sono pazzi e pervertiti?

La mia idea è che le merle bianche siano un po' i terrapiattisti del mondo gay. Dalla loro prospettiva ha un senso descrivere la realtà gay in quel modo, tutto torna e tutto si spiega in modo lineare, semplice e confortante. Ma basta solo assumere un altro punto di vista e la terra non è più piatta, non ha senso che lo sia, non è più comodo che lo sia, anzi, è scomodo e inaccettabile. 

Forse sono anche un po' illusi, ma come lo sono mediamente tutti i millennial, di potersi risolvere la vita a suon di click: quando cerchi qualcosa c'è il motore di ricerca che te lo offre su un piatto d'argento con spedizione gratuita, se c'è qualcosa che non si vuol vedere basta cliccare la "x" in alto oppure riavviare o fare ctrl+alt+canc, ecc. Anche questo è un pensiero su cui non concordo, perché ritengo che costruire delle relazioni da zero richieda non solo impegno, organizzazione e perseveranza, ma anche un po' di fortuna.  E l'unico modo per aiutare la fortuna è tentare e fallire un tot di volte.

N.B.: Apro questa riflessione non certo per ridicolizzare le merle bianche, anzi, lo trovo adorabile come animaletto e ora che ho cercato la sua foto su google, ancora di più. La apro per parlare di un tema ricorrente su cui ritengo utile ragionare, visto che, facilmente, chi cade nel tranello di impersonare la merla bianca, scivola anche in pensieri omofobi - e quindi contro se stesso e i suoi simili - perde fiducia nei mezzi che ha a disposizione, o svaluta l'importanza di tutte le sfumature che stanno tra un pompino anonimo nel cesso della peggior area di servizio e il matrimonio napulitano con 300 invitati e federico fashion style che ti fa le "stenscion" e i boccoli pure al cane.

Come sempre, se volete. 🙂

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
Serpente

Io cerco prima di tutto da scopare e nessuno vuole fare sex, che merda, tutti frigidi e sessuofobici.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Laen
Posted (edited)

E' impossibile affermare con convinzione che tutti i gay cerchino solo sesso perché alle tanto demonizzate app non è certo iscritta l'intera popolazione gaia.

Non posso certo farmi portavoce universale ma anch'io, in un lontano passato di insicurezze ed incertezze, ebbi la fase di odio e repulsione verso grindr e affini (ma anche verso gli incontri reali) perché sconcertato dalla banalità e frivolezza che percepivo e che mi impedivano di riporre fiducia in qualche conoscenza seria.

Contestualizzando però l'epoca riconosco che si trattò di un periodo per me complesso, ero oppresso da molteplici insicurezze e vivevo con disagio e senso di inferiorità qualsiasi approccio relazionale: non credo possa valere per tutti, effettivamente, ma c'è un fondo di verità nell'accostare la percepita "superficialità" a profonde lacune personali.

E' un discorso per il quale non si troverà mai un punto d'incontro: ognuno racconterà una storia diversa in funzione delle esperienze personali e soprattutto dell'attitudine con la quale ci si affaccia.

 

Edited by Laen

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Credo sia un problema di coccole.

Molti cercano coccole e non sanno dove trovarle sulle app.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    21 minutes ago, Almadel said:

    Credo sia un problema di coccole.

    Molti cercano coccole e non sanno dove trovarle sulle app.

    No. Basta dire che cerchi coccole e le trovi, e comunque sono quasi sempre comprese - di serie o come optional - nel sesso occasionale, o almeno in quello che ho fatto io e credo nella maggior parte dei casi, a meno che tu non vada proprio con un omofobo e in un posto veramente scomodo. 

    Forse più che di coccole hanno bisogno di un partner fisso e di un rapporto ufficializzato, che non qualcosa di fugace, a prescindere che sia un pompino o un abbraccio. 

    Non ho neanche il sentore che queste merle bianche siano poi tanto coccolose...

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny

    La sessualità è fortemente influenzata dagli ormoni ed è dimostrato che il livello di testosterone influenza il desiderio sessuale e la libido: maggiore è il livello di testosterone maggiore è il desiderio sessuale 

    "Physiologically speaking, our sex drive—or libido—is defined by how much testosterone we produce. And this is actually true for both sexes, although on average men secrete at least ten times as much of this chemical as do women. And while it's true that for women a little testosterone goes a long way, much research has shown that men typically have a stronger, more irrepressible, sex drive than do their female counterparts. Testosterone, by inducing a biological urge that sooner or later demands expression, literally guarantees the survival of the species. In that sense, at least, it must be regarded positively. Yet, given the constraints of civilization and the nature of the human psyche, it also guarantees enormous frustration and grief—and probably as much for men as for women."

    https://www.psychologytoday.com/us/blog/evolution-the-self/201711/male-sexual-misconduct-and-the-testosterone-curse

    Semplicemente la sessualità maschile è più improntata alla promiscuità di quella femminile, poi sicuramente non vanno ignorate le influenze sociali ma sono secondarie 

    Quindi nel caso di intercorsi fra soli uomini (cioè fra gay) la sessualità maschile è libera di avere sfogo senza limiti. Per questo c'è così tanta prevalenza di sesso, che poi sulle app viene ancora amplificata. Non tutti i gay cercano solo sesso, ma sicuramente un numero molto alto sì (ovviamente si parla in termini tendenziali e non assoluti)

    Le merle bianche dal loro punto di vista non hanno tutti i torti, semplicemente invece di crogiolarsi nella disperazione e passare il tempo a lamentarsi dovrebbero ottimizzare gli strumenti a propria disposizione per trovare altre merle bianche come loro. Oppure arrendersi alle dinamiche maggioritarie e partire dal sesso come strumento di conoscenza e potenziale frequentazione, che poi credo sia quello che fa la maggior parte di loro. La fase "merla bianca" è solo temporanea, poi ci si adegua volenti o nolenti. È un sistema che in un certo senso si autoalimenta

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    In generale tendo a pensare che le "merle bianche"

    si ritengano insopportabili a vicenda

    o semplicemente incompatibili sessualmente.

    Questo spiegherebbe perché sono così tante e non si incontrano (quasi) mai.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    47 minutes ago, Uncanny said:

    Non tutti i gay cercano solo sesso, ma sicuramente un numero molto alto sì

    E' un po' difficile parlare con te di questi argomenti perché non è ben chiaro chi o cosa tu abbia frequentato fino ad oggi, a parte la barra di google, e che non fai mai riferimento a te stesso o a opinioni tue maturate sul campo, ma ti limiti a sintetizzare e riassumere notizie prese altrove.

    Comunque, se sei mai stato su grindr o romeo (ma anche dalla frequentazione di questo forum) avrai notato, come dicevo nel post iniziale, che c'è un numero molto alto di gay che lamenta che tutti i gay cercano solo sesso, e questo fa cadere la critica, perché sono i gay che accusano i gay stessi. Questo ti è chiaro?

    Del resto sappiamo bene che come c'è una corrente di pensiero o una moda, in modo naturale se ne sviluppa un'altra opposta. Come ci sono stati i gay libertini, velati e sposati con marmocchi, decenni addietro, sembra che i gay oggi, e ne sono prova anche le manifestazioni di 4 anni fa per il ddl Cirinnà, siano alla ricerca di una "normalità" (passatemi il termine) mancata in tempi passati. E quindi plaid, tv e pop corn col fidanzato, e non più magliettine attillate e locali per soli uomini. E vale per tanti gay. Io personalmente ho più amici gay da plaid e videogiochi che non da "dai andiamo a rimorchiare in quel locale o all'orgia a casa di Tizio?"

    Che i maschi siano più promiscui, va be', una cosa banale e senz'altro vera, però citarla in questa discussione mi sembra un po' come quando, alle elementari, la maestra di religione diceva che tutti i maschi erano indisciplinati (e faceva la nota sul registro a "tutti i maschi") e le femmine tutte buone e diligenti. O quando ci diceva di volere la nota firmata da nostro padre perché il padre è più severo, mentre la madre è più amorevole e comprensiva. Una generalizzazione basata su dicerie e dichiarazioni, e non su fatti, e che soprattutto non spiega e non aiuta in niente, poiché non tiene conto delle singole esperienze, dell'evoluzione dei costumi (come dicevo nel precedente capoverso) ma soprattutto delle sfumature. Tra essere Rocco Siffredi (che pure ha una moglie e dei figli) e una suora di clausura, esistono delle vie di mezzo che credo siano le più desiderabili. Io non andrei mai su un'app alla ricerca di un Fidanzato con la F maiuscola, da prendere già preconfezionato e incontrarlo per pura formalità e fargli firmare le carte per la promessa di matrimonio. Speranza che sembrano covare le merle bianche nel proprio nido, insieme a una fiera ignoranza e non partecipazione a nessun tipo di contesto gay, neppure quello che effettivamente frequentano, ossia l'app.

    Poi è vero che le app sono un contenitore un po' particolare, perché favoriscono alcune aspettative dell'utenza, che sono sostanzialmente due: fast sex e fidanzamenti. L'amicizia è un modo carino per dire "non mi piaci". E questo, secondo me, può essere il vero limite delle app. Oltre che un altro un po' più banale, e cioè che uno può apparire virtualmente in un certo modo e dal vivo essere in realtà molto più gradevole o meno gradevole. Ma, come dicevo, uno queste cose le mette in conto e aiuta la fortuna facendo più tentativi. Non serve a niente e non avvicina di un millimetro all'obiettivo recitare la parte della merla bianca.

    45 minutes ago, Almadel said:

    In generale tendo a pensare che le "merle bianche"

    si ritengano insopportabili a vicenda

    o semplicemente incompatibili sessualmente.

    Questo spiegherebbe perché sono così tante e non si incontrano (quasi) mai.

    O forse perché non incontrano nessuno o perché si aspettano di incontrare il Principe Azzurro al primo colpo?

    Ne abbiamo un esempio nel forum (non me ne voglia, a me sta pure molto simpatico come utente). Dopo una relazione decennale conclusasi a Marzo, con una pandemia mondiale di mezzo, ha già vestito i panni della merla bianca parlando dall'alto dei suoi tre mesi di sofferenze per essere stato iscritto ad un'app, un paio di conoscenze abbozzate, perché ancora non ha rimpiazzato il vecchio fidanzato con uno nuovo di zecca e non è già con Charlotte a scegliere il servizio di piatti in stile francese da mettere nella lista di nozze.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    Posted (edited)
    26 minutes ago, davydenkovic90 said:

    E' un po' difficile parlare con te di questi argomenti perché non è ben chiaro chi o cosa tu abbia frequentato fino ad oggi, a parte la barra di google, e che non fai mai riferimento a te stesso o a opinioni tue maturate sul campo, ma ti limiti a sintetizzare e riassumere notizie prese altrove

    Dipende dal contesto e dalla discussione, ma certamente ho già parlato delle mie esperienze su questo forum :D 

    Le esperienze personali per il resto danno una prospettiva limitata e parziale che non sarà mai rappresentativa di nulla. Preferisco adottare una prospettiva macro e rifarmi a informazioni che diano un quadro più generale e che descrivano delle tendenze comportamentali generali e generalizzabili, quindi rappresentative

    26 minutes ago, davydenkovic90 said:

    c'è un numero molto alto di gay che lamenta che tutti i gay cercano solo sesso, e questo fa cadere la critica, perché sono i gay che accusano i gay stessi

    In realtà non fa cadere la critica, o meglio la fa cadere nel momento in cui si parla di *tutti* i gay. Ma neanche loro quando dicono tutti intendono tutti realisticamente, intendono "la stragrande maggioranza" o comunque una quantità tale da rendere la ricerca di un partner molto ardua

    Poi i gay che si lamentano che tutti i gay cercano solo sesso ci sembrano più di quanti sono realmente per un semplice bias. Chi sta bene non scrive perché non sente l'esigenza di elogiare come si sente, mentre al contrario chi soffre un malessere scrive e si sfoga.

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    dokdok
    Posted (edited)

    Per quanto mi riguarda, sono un po' una merla bianca, e un po' no e quindi capisco il tema.
    Più di una volta, installando e dopo poche ore cancellando una delle tante app, mi sono chiesto dove è il problema. Il mio problema.
    Il problema non sta nella scopata al volo o nello stile "dark room" di molti incontri. Quelli, giustamente, si evitano dicendo di no.
    E non è neanche che uno cerca "l'ammore".. nel senso che non c'è una caratteristica che ti fa innamorare. Puoi sbavare per un bel tipo ma perdere la testa per uno magari con cui non è scattata subito la chimica ma che ha cura di prepararti la colazione una mattina che hai deciso di fermarti da lui, senza chiederlo, capendo che è esattamente quello di cui avevi bisogno, un po' di cura. O per uno che non è per nulla "il tuo tipo" ma con cui poi scopri ti piace un sacco stare insieme.
    Il problema, per me, è la meccanicità con cui funziona il meccanismo delle app. Quasi tutti sono freddi, efficienti. Tutti sono li con "ciao dove cerchi", comunicazione essenziale, energia al minimo per l'esigenza di non sprecarne in inutili illusioni. E per me, che ha nel cervello il "punto g", è veramente faticoso.
    Quasi tutti quelli che ho conosciuto sulle app vengono da una app che era "bearwww", ora credo in disuso o quasi. Vecchia, scomodissima, lenta. Per questo uno era meno automatico, magari faceva una battuta in più, uno scherzo. Visto che non si salvavano i messaggi ti annotavi da qualche parte chi era quello e perchè ti interessava. 
    Grindr invece mi da la sensazione di un supermercato. Scaffali pieni di cose anche gustose ma che messe così, inscatolate e fredde, catalogate in reparti, non ti fanno pensare facilmente alla gustosa pietanza che potresti farci.

    Poi, è anche vero, che alla fine in una provincia i volti sono quelli. Growlr (più per i bear) mi mostra si e no 30 profili entro i 50km. 30 persone a cui già hai detto o hai ricevuto un no. anche questo stanca.

    Edited by dokdok

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS

    disse quello che chiavava ogni 4 mesi al raduno del gay forum solamente per farsi gli utenti più sexy per poi scrivere il giorno dopo gli elogi delle amicizie disinteressate di penna del forum da vedere di tanto in tanto senza la tensione sessuale e l'oggettificazione tipica dei luoghi omosociali più comuni.

    EYmvxcZXQAA8oPt.thumb.jpg.79bdafeb99d268fbbcc6ef60ad68162f.jpg

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    Posted (edited)
    1 hour ago, davydenkovic90 said:

    i gay oggi, e ne sono prova anche le manifestazioni di 4 anni fa per il ddl Cirinnà, siano alla ricerca di una "normalità" (passatemi il termine) mancata in tempi passati. E quindi plaid, tv e pop corn col fidanzato, e non più magliettine attillate e locali per soli uomini. E vale per tanti gay.

    che ci siamo imborghesiti (io per primo, eh) è un dato di fatto:

    l'avrò detto miliardi di volte, ma se Mieli oggi vedesse quali sono le nostre rivendicazioni in materia di diritti, o gli prenderebbe un coccolone o ci incenerirebbe col lanciafiamme. o tutte e due.

    Sì, ok, rispetto alla sua epoca (40-50 anni fa) è cambiato il contesto, il quadro storico-sociale eccetera, siamo più "sdoganati" e facciamo meno scandalo (meno male!) e però s'è perso quel fermento, quella voglia di rompere gli schemi, anche forzandoli, che avevano i nostri pionieri. Oltre alla loro faccia tosta (se la paragoniamo ai timidini di oggidì, il confronto manco si pone!)

    insomma, come qsi evoluzione ha i suoi pro e i suoi contro, ci sta che per esempio un Vanni Piccolo rimpianga quei tempi (anche perchè era un filo più giovane..) Ma quanti di noi OGGI ritornerebbero alla situazione in cui vivevano i froci degli anni 70?

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    1 hour ago, davydenkovic90 said:

    forse perché non incontrano nessuno o perché si aspettano di incontrare il Principe Azzurro al primo colpo?

    Aggiungo che tutti lo aspettano ma nessuno lo vuole interpretare. 

    15 minutes ago, dokdok said:

    Più di una volta, installando e dopo poche ore cancellando una delle tante app, mi sono chiesto dove è il problema. Il mio problema.

    Per capire la psicologia di questo diffusissimo comportamento, esattamente perché le cancelli dopo poche ore? È una pratica comune ma inspiegabile razionalmente. È un tentativo di mondarsi dai peccati carnali? Uscire figurativamente dal giro come per dire a sé stessi che si è diversi dagli altri? 

    Perché se il profilo grindr non lo usi, dopo poco finisci offline e sparisci dalle ricerche. A che pro cancellare per poi ricaricare tutto da capo, profilo e foto, dopo pochi giorni alimentando così stress e ansie come un fumatore che si rende conto di non poter smettere? 

    Lascialo li, quando hai voglia o usi e quando non hai voglia nessuno ti rompere perché sparirai. 

    21 minutes ago, dokdok said:

    Il problema, per me, è la meccanicità con cui funziona il meccanismo delle app. Quasi tutti sono freddi, efficienti. Tutti sono li con "ciao dove cerchi", comunicazione essenziale, energia al minimo per l'esigenza di non sprecarne in inutili illusioni.

    So che non ti offenderai se ti dico che anche questo ricalca il "io sono diverso (e migliore) di questi ". 

    Seriamente non riesci ad andare oltre il "che cerchi" senza catalogare il tipo come omologato alla massa? Davvero non hai mai risposto "cercavo te 😏" sottolineando subito dopo quanto in effetti sia sborona quella tua risposta, per vedere se il tipo abbozza un sorriso? 

    Che siano tutti freddi e meccanici è un'illusione che le merle bianche si creano perché in realtà non sono capaci a relazionarsi nel modo giusto, app o non app . 

    4 minutes ago, freedog said:

    quella voglia di rompere gli schemi, anche forzandoli, che avevano i nostri pionieri

    Appunto, abbiamo una legittima voglia di vivere e basta. Il contesto dei tempi richiedeva quello, oggi vogliamo seguire delle ambizioni anche separate dall'orientamento. Npn esiste più quel "noi" in effetti. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    AndreDgl

    Per i Guru del mondo e della sessualità gay noi Merle Bianche accampiamo solo scuse e rompiamo i maroni solo perché secondo loro non ci casca in braccio quello che vogliamo senza cercarlo e quindi facciamo i capricci. Ma per quanto riguarda almeno QUESTA merla bianca non è così. Io non sono un millenial, non mi lamento di cose che non esistono e soprattutto non generalizzo! mi baso su quello che mi accade quotidianamente ...vi posterei gli screen di grindr qui dove sono ora, a Voghera. Se si filtra per "solo con foto" alla seconda pagina di griglia siete già a 40km di distanza. Quei pochi che ci sono davvero farebbero rabbrividire anche voi... quelli che si salvano, appunto perché consapevoli di essere nella categoria degli appetibili ovviamente fanno le dive e nemmeno si degnano di rispondere "no grazie".

    E' facile dire agli altri di fare non fare merle bianche, di mettersi in gioco quando si è fidanzati o si vive in grandi città o si è già immersi fino al collo nelle rispettive comunità LGBT... la realtà per molti è diversa! Almeno da parte mia, non c'è nessuna spocchia o giudizio dietro il lamentarmi delle app ma solo il dispiacere di rendersi conto di una realtà straniante (per me, non in generale) e il timore di non riuscire a trovare mai quello che cerco. Perché per me come per tanti non ci sono molte altre alternative praticabili per conoscere qualcuno.

    L'essere una merla bianca non è sempre una questione di scelta. Ci sono degli ostacoli che per quanto ti ci possa buttare contro con tutta la forza che hai, il risultato è che ti fai solo male! e la situazione non cambia! Non sono solo ostacoli materiali come l'assenza di ritrovi e locali o la difficoltà di raggiungere quelli che ci sono, ma anche ostacoli dettati dal nostro modo di essere. Io vorrei non essere una merla bianca, partecipare agli "incontri forzati", decidere di avere un vita sessuale più movimentata ma è uno sforzo immane per me. Non voglio fare il prezioso o quello " a tutti i costi" diverso dagli altri, come mi è stato fatto notare più volte qui. Si provano delle difficoltà oggettive che per chi vive una vita libera da questi limiti autoimposti sono difficili da capire, ma non è altrettanto difficile giudicare le merle bianche come snob, omofobi, incapaci di relazionarsi, o illusi che generalizzano. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    dokdok
    41 minutes ago, Ghost77 said:

    Per capire la psicologia di questo diffusissimo comportamento, esattamente perché le cancelli dopo poche ore? È una pratica comune ma inspiegabile razionalmente. È un tentativo di mondarsi dai peccati carnali? Uscire figurativamente dal giro come per dire a sé stessi che si è diversi dagli altri? 

    Perché se il profilo grindr non lo usi, dopo poco finisci offline e sparisci dalle ricerche. A che pro cancellare per poi ricaricare tutto da capo, profilo e foto, dopo pochi giorni alimentando così stress e ansie come un fumatore che si rende conto di non poter smettere? 

    Lascialo li, quando hai voglia o usi e quando non hai voglia nessuno ti rompere perché sparirai. 

    So che non ti offenderai se ti dico che anche questo ricalca il "io sono diverso (e migliore) di questi ". 

    Seriamente non riesci ad andare oltre il "che cerchi" senza catalogare il tipo come omologato alla massa? Davvero non hai mai risposto "cercavo te 😏" sottolineando subito dopo quanto in effetti sia sborona quella tua risposta, per vedere se il tipo abbozza un sorriso? 

    Che siano tutti freddi e meccanici è un'illusione che le merle bianche si creano perché in realtà non sono capaci a relazionarsi nel modo giusto, app o non app . 

    Mah, secondo me la tua interpretazione è, e ti rovescio la cosa senza assolutamente offendere te come non mi sono offeso io (e se ti senti offeso mi scuso non era l'intenzione), di dire "ehi io sono migliore di te perchè non mi faccio problemi", e mi attacchi addosso problemi di di mondarmi da problemi carnali, che mi fanno un po' sorridere. O se mi dici che è una illusione che mi creo perchè non mi relaziono al modo giusto, mi viene realmente da ridere, come se "noi" siamo i niubbi e "voi" avete capito come si scopa oggi nel mondo moderno.

    Molto più semplicemente, è come quando sei nervoso e mangi qualcosa. Non hai bisogno di mangiare, quindi il cibo non ti aiuterà a calmare l'ansia.
    Similmente la mia inquietudine di voler conoscere qualcun altro oltre il "già conosciuto", il voler cercare qualcosa di interessante, cerchi di sfamarla con la app. Ma poi mi rendo conto facilmente che non è più il modo che "mi sfama". Non sono le persone, è il meccanismo che non mi soddisfa. Quindi la tolgo nervosamente perchè in realtà non mi è utile. Non è utile " a me", soprattutto quando vedi sempre le stesse facce, le stesse persone che no, non ti vanno bene altrimenti le avresti contattate.

    Ma poi per forza, dopotutto, deve andare bene tutto? Veramente la ragione ce l'ha chi non è un merlo bianco almeno un po' e bisogna per forza essere tutti merli neri? 
    Dobbiamo per forza essere contenti di incontrare qualcuno da una foto, accontentarci di un approccio freddo, insistere con un po' di contenuto quando di la spesso ti dicono che non vogliono "perdere tempo"? Per forza dobbiamo tollerare il meccanismo per cui prima mi mandi la foto del culo o del cazzo e poi, solo con insistenza, del viso? Non ci è concesso innervosirci anche noi?

    Non si può anche avere una idea diversa ed esigenze diverse? 
     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Non mi sembra irragionevole ipotizzare che più l'ambiente gay è ristretto, come ad esempio può essere grindr in provincia, più in realtà si finisce per parlare ( ed in genere male ) di un ambiente che in realtà riflette una percentuale tuttosommato minore della popolazione gay del luogo ( il problema è che gli altri non si vedono la realtà non è misera come appare )

    46 minutes ago, AndreDgl said:

    Ci sono degli ostacoli che per quanto ti ci possa buttare contro con tutta la forza che hai, il risultato è che ti fai solo male! e la situazione non cambia!

    Mi sembra tu abbia una visione troppo statica della cosa, tu vivi lì per un motivo...non vorrei ricordare male, ma non è che ci sei andato magari per seguire un fidanzato ed allontanarti da una brutta "metropoli" gay?

    A volte ciò che fa la differenza non è l'esperienza concreta attuale che si vive, se tu scrivi

    49 minutes ago, AndreDgl said:

    mi baso su quello che mi accade quotidianamente ...

    può essere tranquillamente vero

    Magari anche io se vivessi lì da single la penserei allo stesso identico modo, anche se conoscendomi maledirei il giorno in cui ho incontrato il mio ex...e questo forse farebbe la differenza fra noi due

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    AndreDgl
    8 minutes ago, Hinzelmann said:

    Mi sembra tu abbia una visione troppo statica della cosa, tu vivi lì per un motivo...non vorrei ricordare male, ma non è che ci sei andato magari per seguire un fidanzato ed allontanarti da una brutta "metropoli" gay?

    Quando ero in famiglia abitavo nell'hinterland milanese ma studiavo e lavoravo a Pavia, quando ho conosciuto il mio ex compagno pavese è stato fisiologico trasferirmi qui visto che già il centro delle mie attività lavorative, di studio e di svago era qui. Non c'è stato nessun allontanamento se non dalla mia famiglia ma per motivi che nulla c'entrano con la mia sessualità o con la mia passata relazione. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    4 minutes ago, dokdok said:

    Non si può anche avere una idea diversa ed esigenze diverse? 

    Credo che sul forum non ci sia nessuno che abbia questo genere di approccio:

    basato su contatti sbrigativi, domande esplicite e foto altrettanto.

    Non è che gli altri non si siano accorti di questa modalità fastidiosa.

    Se non se ne lamentano è solo perché ogni tanto va bene

    o - mentre scrivono - sono soddisfatti.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    dokdok
    33 minutes ago, Almadel said:

    Credo che sul forum non ci sia nessuno che abbia questo genere di approccio:

    basato su contatti sbrigativi, domande esplicite e foto altrettanto.

    Non è che gli altri non si siano accorti di questa modalità fastidiosa.

    Se non se ne lamentano è solo perché ogni tanto va bene

    o - mentre scrivono - sono soddisfatti.

    Ma questo forum non è rappresentativo. Chi partecipa a una comunità come questa lo fa perché ha bisogno di una interazione che va oltre il semplice sesso x il sesso. 

    E va benissimo. Il mondo gay è fondamentalmente questo, e come ripete anche @Hinzelmann spesso è fuori dalle app. Solo che non tutti hanno la fortuna di essere in un "giro". Per dire conosco più gay, e intendo amici gay, a Milano che da me. Vivessi li non avrei bisogno di app. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77
    Posted (edited)

    Se chi cerca l’amore su grindr non lo trova, e chi cerca solo sesso non lo trova, cosa trova la gente su frocial? Amicizia non penso. Discorsi sconci, dialoghi del più e del meno?

    poi vorrei chiedere una cosa tutti i millenials, va bene l’approccio come su amazon con la consegna gratuita, ma l’abbonamento lo pagate o no?

     

    2 hours ago, AndreDgl said:

    Quei pochi che ci sono davvero farebbero rabbrividire anche voi... quelli che si salvano, appunto perché consapevoli di essere nella categoria degli appetibili ovviamente fanno le dive e nemmeno si degnano di rispondere "no grazie".

    Scusa ma tu ai tanti che fanno rabbrividire cosa rispondi, “sì grazie”? Dirai di no pure tu e sarai come i tanti altri appetibili che si negano. Escludo che tu possa fare rabbrividire qualcuno ^^ a parte questo, tra brividosi e appetibili, non mi sembri diverso dagli altri... merla nera.

    Edited by Krad77

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    2 hours ago, AndreDgl said:

    L'essere una merla bianca non è sempre una questione di scelta.

    Venti. Venti persone online nel giro di 20 km attorno Voghera in un range tra i 18 e i 43 anni. E se ampli il range aumentano. Questo su Planet Romeo in questo momento (esiste un'opzione che mi fa vedere gli utenti localizzati in un determinato posto).

    Se tolgo l'opzione "utenti online" me ne appaiono novantacinque nel giro di 10 km. 

    Mettiamo caso che nel peggiore dei casi la metà siano profili non più utilizzati, ne restano quasi una cinquantina sempre nel range 18 43 . 

    Se non riesci con tutta questa gente come possiamo dire che non hai difficoltà a relazionarti? 

    1 hour ago, dokdok said:

    Mah, secondo me la tua interpretazione è, e ti rovescio la cosa senza assolutamente offendere te come non mi sono offeso io (e se ti senti offeso mi scuso non era l'intenzione), di dire "ehi io sono migliore di te perchè non mi faccio problemi", e mi attacchi addosso problemi di di mondarmi da problemi carnali, che mi fanno un po' sorridere.

    Tranquillo ho capito perfettamente il tuo concetto. Però alla fine la fame nervosa è quella. Il cancellare nervosamente l'app è il non voler essere come quelli, il non riconoscersi. È lo specchiarsi e vedersi la pancia dopo aver scofanato un pacco di cookies coi chips al cioccolato. In un certo senso è un ripulirsi, e non è un' accusa, è quel dato di fatto che cercavo di capire e a cui hai risposto. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    AndreDgl
    4 minutes ago, Ghost77 said:

    Se non riesci con tutta questa gente come possiamo dire che non hai difficoltà a relazionarti? 

    Ok... Quindi mi stai dicendo che se una persona soddisfa questi 3 requisiti, sia gay, tra i 18 e i 43 anni, e sia iscritto ad una dating app allora dovrebbe andarmi bene altrimenti ho porblemi a relazionarmi... Ok! 

    Evidentemente non sono in grado di spiegarmi. 

    53 minutes ago, Krad77 said:

    tra brividosi e appetibili, non mi sembri diverso dagli altri... merla nera.

    Ma infatti non sono io a sostenere la tesi che io sia diverso, e men che meno migliore, degli altri. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS
    6 minutes ago, AndreDgl said:

    Ok... Quindi mi stai dicendo che se una persona soddisfa questi 3 requisiti, sia gay, tra i 18 e i 43 anni, e sia iscritto ad una dating app allora dovrebbe andarmi bene altrimenti ho porblemi a relazionarmi... Ok! 

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    10 minutes ago, AndreDgl said:

    Ok... Quindi mi stai dicendo che se una persona soddisfa questi 3 requisiti, sia gay, tra i 18 e i 43 anni, e sia iscritto ad una dating app allora dovrebbe andarmi bene altrimenti ho porblemi a relazionarmi... Ok! 

    Ma davvero tu dalle mie parole hai liberamente interpretato tutto ciò? 

    Stupore a parte, ti ripeto una cosa che hai bypassato. Non centra il range, che era solo un esempio per dire che pur con un range ridotto c'è gente, ma è il fatto che ci siano CENTO utenti in 10 km. Se aumenti a 20 km quasi raddoppi. 

    Quindi, se su cento persone o duecento se ti allontani a 20 km son tutti brutti e cattivi, il problema lo hanno i molti o lo ha il singolo? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    29 minutes ago, AndreDgl said:

    Ok... Quindi mi stai dicendo che se una persona soddisfa questi 3 requisiti, sia gay, tra i 18 e i 43 anni, e sia iscritto ad una dating app allora dovrebbe andarmi bene altrimenti ho porblemi a relazionarmi... Ok! 

    Evidentemente non sono in grado di spiegarmi. 

    Non ho letto tutte le risposte e non so cosa è venuto fuori dal dibattito, ma non hai problemi di nessun tipo, se non quello di giudicare le app da una prospettiva sbagliata, ed è anche comprensibile.

    Hai descritto le app come ritrovi di persone squallide, e immagino che tu non rientri nella definizione di squallido, quindi è falsa la seguente proposizione:

    29 minutes ago, AndreDgl said:

    non sono io a sostenere la tesi che io sia diverso, e men che meno migliore, degli altri. 

    Per quel che ne ho memoria, io ricordo una serie di utenti che cercano di fare sesso (e lo dicono apertamente) e un'altra nutrita schiera di utenti che si lamentano che tutti cercano solo sesso, mentre loro cercano delle conoscenze. Lo squallore, quando c'è, è trasversale a queste due categorie. Per esempio io trovo molto squallidi quelli che scrivono "no over..., un padre ce l'ho già, grazie", e questo è trasversale. Tra quelli che non cercano fast sex, io non ho avuto grossi problemi a trovare ragazzi frequentabili, e questo non significa principe azzurro al primo colpo e matrimonio fra un mese, ma piuttosto una serie di appuntamenti anche carini e simpatici ma senza voglia di ripetere, qualche piccola frequentazione finita dopo il terzo appuntamento, se uno è proprio fortunato, dopo alcuni tentativi, anche un'amicizia oppure una relazione in senso stretto.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    dokdok
    Posted (edited)
    1 hour ago, Ghost77 said:

    Tranquillo ho capito perfettamente il tuo concetto. Però alla fine la fame nervosa è quella. Il cancellare nervosamente l'app è il non voler essere come quelli, il non riconoscersi. È lo specchiarsi e vedersi la pancia dopo aver scofanato un pacco di cookies coi chips al cioccolato. In un certo senso è un ripulirsi, e non è un' accusa, è quel dato di fatto che cercavo di capire e a cui hai risposto. 

    Ma no. Secondo me sei veramente prevenuto nel discorso. Continui a fare un raffronto con "gli altri". Ma come ti ho detto non è una questione di "altri". E' un discorso fra l'utente e la app in se, lo strumento. Comprendo che tu dica "ma puoi sempre lasciarla li no?", certo. O puoi cancellarla. 
    A volte si tratta anche di un giudizio su se stessi, si ha un calo di autostima momentaneo quindi non vogliamo che il nostro profilo sia in giro. Per me ad esempio, è una causa forte. Cerchiamo l'autostima dalla app, poi ci pentiamo o temiamo il giudizio e la cancelliamo. Sono tante le dinamiche che si innescano e la maggioranza delle volte non rientrano nel giudizio sulla comunità.
    Mi sembra una presa di posizione un po' fastidiosa, pregiudiziale, questa concentrazione sul discorso del giudizio di chi predilige una vita sessuale molto libera e poco selettiva.
    Perchè dovresti per forza adattarmi il tuo pregiudizio su di me o adattarlo su chiunque non la pensi come te? Hai un problema tu col giudizio della gente che ti vede un po' mignotta?
    Con me non ti preoccupare. Io sono un po' mignotta. Solo, mi piace la seduzione, la chiacchiera al bar, allungare la mano, far sentire il mio essere maschio alfa. Non mi piace la pornografia quindi se mi mandi la foto di un buco di culo in primo piano generalmente perdo qualunque voglia sessuale per 10 minuti buoni. Non mi piace quindi che tu me la debba mandare per forza. Non mi piace chattare con i monosillabi: "ciao" "dove" "cerchi" "foto". Capita troppo spesso, per i miei gusti. Perchè dovrei dire che "va bene"? Proprio non è consentito criticare?
     

    Edited by dokdok

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    4 hours ago, SabrinaS said:

    disse quello che chiavava ogni 4 mesi al raduno del gay forum solamente per farsi gli utenti più sexy

    non ho mai chiavato con nessun utente sexy a nessun raduno, mi dispiace deluderti e forse ti confondi con qualcun altro...

    4 hours ago, SabrinaS said:

    scrivere il giorno dopo gli elogi delle amicizie disinteressate di penna del forum da vedere di tanto in tanto senza la tensione sessuale e l'oggettificazione tipica dei luoghi omosociali più comuni.

    Ma certo, li confermo tutti e li scriverei anche qui. Le amicizie disinteressate o anche le conoscenze cordiali e superficiali tra gay sono importantissime, per motivi già esposti più volte,  e purtroppo ci sono dei ragazzi gay per cui non contano niente. Li riconosci perché in genere usano le piattaforme virtuali gay come tiragraffi. Ti è familiare questo comportamento?

    Ho scritto anche in questo topic, da qualche parte, che esistono delle sfumature tra la scopata anonima e il matrimonio napulitano, e l'amicizia o la conoscenza (il più possibile leale, sincera, educata) sono fra queste sfumature. Ovvio che uno non possa andare al raduno del forum per farsi degli amici, a meno che il raduno non sia nella sua città e non ci siano almeno alcuni utenti che vengono dalla stessa città, perché se anche trovi qualcuno di simpatico non puoi rivederlo con continuità. I raduni, come ho sempre detto, servono a chi è "fresco di debutto", perché sono situazioni molto più inclusive e soft di molte altre aggregazioni di ragazzi gay. Oppure come vacanza una tantum per girare l'italia o per la curiosità di vedere quelli con cui hai interagito online per un bel po'. Poi però è ovvio che uno debba muoversi nel proprio ambiente, qualunque esso sia, e non capisco perché ti sei fissato con questa storia che tutta la mia socialità ruoti attorno ai raduni (e sarebbe anche strano se così fosse, visto che il primo a cui partecipai fu a Settembre 2016 e l'ultimo a Marzo 2017. Finestrella temporale prima della quale avevo già avuto diverse relazioni, dalle scopate random, alle amicizie, a relazioni in senso stretto, alcune durate anche a lungo). Di tutti i ragazzi gay che ho frequentato assiduramente, solo un paio li ho conosciuti tramite questo forum in quei 3-4 raduni di più di 3 anni fa di cui parli. Non ho mai fatto sesso con utenti del forum, a parte quelli ovvi. Del resto non avrei avuto neanche i mezzi economici, a differenza tua, per spostarmi per tutta Italia e andare nei locali gay milanesi, romani, o a cena con Demò a mio piacimento. In che modo avrei potuto contare su amicizie (o scopate) forumistiche di Roma, Torino, Padova o Milano? Non si sa.

    Ti do un consiglio, come già dissi a marco7 e ad altri. Se devi trollare, almeno offendimi su cose verosimili, per esempio l'aspetto fisico, il fatto che sono timido, o grafomane, o banale... insomma, cose che possono anche essere percepite come vere. Ma dire che chiavo ogni 4 mesi, al raduno del forum, solamente per farmi gli utenti più sexy, va be', è come dire che sono Gina Lollobrigida che dà da mangiare alle gru coronate. Non ci crede nessuno e non mi offendi neanche.

     

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    dokdok
    51 minutes ago, Ghost77 said:

    Ma davvero tu dalle mie parole hai liberamente interpretato tutto ciò? 

    Stupore a parte, ti ripeto una cosa che hai bypassato. Non centra il range, che era solo un esempio per dire che pur con un range ridotto c'è gente, ma è il fatto che ci siano CENTO utenti in 10 km. Se aumenti a 20 km quasi raddoppi. 

    Quindi, se su cento persone o duecento se ti allontani a 20 km son tutti brutti e cattivi, il problema lo hanno i molti o lo ha il singolo? 

    Da me, non ce ne sono cento in 40 Km. O magari contando i disattivi si, però io che ho 48 anni, quelli sotto i 25 faccio fatica, e quelli più grandi di me faccio fatica doppia. Quelli che hanno il profilo disattivato. Quelli che sono a pagamento. E quelli, ovviamente, con cui sei uscito già, che o sono scopamici e non contano, oppure non si è quagliato e non contano. Quanti ne rimangono? 30? la metà sono persone che farebbero sesso con gli stipiti delle porte, e li saltiamo. Ne rimangono 15. Di questi 15, è facile che tra quelli che semplicemente non ti piacciono e quelli a cui non piaci tu, si rimanga a zero.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    6 minutes ago, dokdok said:

    Da me, non ce ne sono cento in 40 Km. O magari contando i disattivi si, però io che ho 48 anni, quelli sotto i 25 faccio fatica, e quelli più grandi di me faccio fatica doppia. Quelli che hanno il profilo disattivato. Quelli che sono a pagamento. E quelli, ovviamente, con cui sei uscito già, che o sono scopamici e non contano, oppure non si è quagliato e non contano. Quanti ne rimangono? 30? la metà sono persone che farebbero sesso con gli stipiti delle porte, e li saltiamo. Ne rimangono 15. Di questi 15, è facile che tra quelli che semplicemente non ti piacciono e quelli a cui non piaci tu, si rimanga a zero.

    Non mi sembra che qualcuno abbia mai parlato di garanzie di successo. Le app sono un mezzo come un altro e non è detto che uno, per forza, entro un tot di tempo, ci trovi esattamente quello che cerca. Non è però neanche vero che le app siano solo  squallore, come sostengono le merle bianche.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      65 members have viewed this topic:
      Guy26  Mario1944  Finisterre  thecornyear  davydenkovic90  mariobros2019  Stilisnky  conrad65  Dav1de  Minamimoto  ben81  fireice08  Krad77  AndrejMolov89  Hinzelmann  LuxAeterna  marco7  Duma  babytuckoo  Isher  Almadel  Sampei  silentlight  freedog  FreakyFred  LocoEmotivo  Luca069  SerialHenry  Uncanny  MarkCaltagirone  Pix  Yukio_  cangrande  schopy  coeranos  daydreamer  Saramandasama  Catilina  Mark998  n1c0l4  Lontrino96  nowhere  ginko  Wings  Paolo91  Olimpo  Liam  Tyrael  nayoz  Dragon Shiryu  Oscuro  faby91  todaw  Lorenzo  pianist93  NewComer  Mercante di Luce  Orfeo87  ALEX1  WasHere  lanz88  Beppe_89  Montanaro  CutHere  Marion2189 
    ×
    ×
    • Create New...