Jump to content
Mario1944

Quale capacità e quale durata del nuovo governo.

Recommended Posts

Demò
4 hours ago, freedog said:

oh, e pure sto giro è arrivato quello che strilla al GOMBLOTTONE

lol la tutela dello stato di diritto a tutela dei benettòn*, che si sono fatti scrivere la concessione su misura, che lodevole preoccupazione esprimono i tuoi opinion leaders

comunque, sarà ormai un anno  che sono esterrefatto dal bassissimo livello dei tuoi interventi, non fai che postare roba da facebook, riduci ogni opinione contraria a propaganda e rispondi con propaganda da social, ma in stile "BUONGIORNISSIMO KAFFEèè??"

Francamente non sono il primo cretino che passa, sono colto, ho una laurea e anche se non faccio il giornalista, so scrivere (e forse proprio perchè non faccio il giornalista, so pensare)

* visto che sei un giornalista e che sei romano, ci tengo a rimarcare che Benettòn, come tutti i cognomi veneti è tronco, quindi l'accento va alla fine

in ogni caso, difendi l'indifendibile. Sia per partigianeria ideologica, per spirito aziendale o per vecchiaia rovinosa, lo saprà decidere Iddio

*****

N.B. 

Nel diritto italiano, se c'è una cosa certa, è che nulla è certo

se ce n'è una seconda, è che alla fine decide un giudice

e se ce ne è una terza, è che i processi, specie quelli nei quali girano soldi, si va di cassazione e di rinvio e che il tutto dura trent'anni

se dobbiamo aspettare la giustizia, come va dicendo il pd, facciamo prima a morire

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saramandasama
52 minutes ago, Demò said:

lol la tutela dello stato di diritto a tutela dei benettòn*, che si sono fatti scrivere la concessione su misura, che lodevole preoccupazione esprimono i tuoi opinion leaders

comunque, sarà ormai un anno  che sono esterrefatto dal bassissimo livello dei tuoi interventi, non fai che postare roba da facebook, riduci ogni opinione contraria a propaganda e rispondi con propaganda da social, ma in stile "BUONGIORNISSIMO KAFFEèè??"

Francamente non sono il primo cretino che passa, sono colto, ho una laurea e anche se non faccio il giornalista, so scrivere (e forse proprio perchè non faccio il giornalista, so pensare)

* visto che sei un giornalista e che sei romano, ci tengo a rimarcare che Benettòn, come tutti i cognomi veneti è tronco, quindi l'accento va alla fine

in ogni caso, difendi l'indifendibile. Sia per partigianeria ideologica, per spirito aziendale o per vecchiaia rovinosa, lo saprà decidere Iddio

*****

N.B. 

Nel diritto italiano, se c'è una cosa certa, è che nulla è certo

se ce n'è una seconda, è che alla fine decide un giudice

e se ce ne è una terza, è che i processi, specie quelli nei quali girano soldi, si va di cassazione e di rinvio e che il tutto dura trent'anni

se dobbiamo aspettare la giustizia, come va dicendo il pd, facciamo prima a morire

Che blastata!

L'hai fatto sanguinare. Te ne rendi conto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
  • Topic Author
  • 5 hours ago, schopy said:

    Autostrade fa cinque miliardi di euro in utili l'anno, nessuno vuol mettere Benetton alla fame ma occorrerà chiarire come mai non si sapeva che il ponte andava, se non manutenuto prima, quantomeno chiuso.

    A parte che la responsabilità (eventuale) d'una società che abbia personalità giuridica piena ha il confine nel suo patrimonio, non in quello dei suoi soci, quindi non è pertinente la fame o la sazietà dei Benetton o di altri soci, piccoli risparmiatori compresi, dato che Autostrade è società quotata in Borsa;  comunque per il ponte era già stata prevista una manutenzione pesante i cui lavori sono stati appaltati in Aprile e sarebbero dovuti iniziare dopo le ferie per evitare disagi maggiori agli utenti, dato che grazie all'opposizione grillotalpiana la Gronda non s'è potuta fare ed a questo punto non si potrà ovviamente mai fare ;-):

    evidentemente di tale manutenzione pesante non si stimava l'urgenza improrogabile, ma d'altronde i tempi di tali manutenzioni sono concordati col ministero competente, anche perché la proprietà della rete autostradale è pubblica ed i concessionari come Autostrade sono appunto.... concessionari!

    Se c'è stata sottovalutazione almeno la responsabilità non è solo del concessionario, ammesso e non concesso che la rovina totale fosse prevedibile in tempi così brevi:

    in tempi più lunghi palesemente la rovina è stata prevista (vedi la dichiarazione del presidente di Confindustria di Genova che ho riportata sopra e che fu contestata peraltro proprio dai compagni di partito di DiMaio), ma i tempi delle previsioni erano dilatati (dieci anni dal 2012 per la rovina, mentre è rovinato dopo sei) e si sa che ogni opera umana non potrà durare in perpetuo; inoltre previsioni generiche, per di più fatte da non esperti, non possono avere valore immediato e costringente.

    5 hours ago, schopy said:

    @Mario1944 lo sappiamo tutti che i capitali possono circolare liberamente; può essere che la cosa ci stia comunque un po' sul cazzo?

    Certo che ti può stare sul cazzo od altrove:

    come l'euro, come la libera circolazione di merci e di persone, come la legislazione eurpea prevalente su quelle nazionali.....

    Infatti i Britanni hanno votato per uscire dalla UE proprio per non sopportare troppe libertà ed i sovranisti italiani sono d'accordo:

    non è d'obbligo essere favorevoli alll'Unione Europea ed all'euro ed alla libera circolazione eccetera.

    Tuttavia almeno mi concederai che non si può giuridicamente rimproverare ad alcuno d'usare un suo diritto, mentre il rimprovero morale dipende appunto dalla morale di riferimento di ciascuno e si sa (noi omoerotici più di altri dovremmo saperlo)  che le morali ultimamente sono molteplici.... ?

    5 hours ago, schopy said:

    quando sono gli imprenditori di destra a far qualcosa di lecito ma eticamente discutibile è tutto un fioccare di sdegno, quando a far la stessa cosa è l'imprenditore "col cuore a sinistra" tutti a prenderne le difese preventive.

    Sono perfettamente d'accordo ed infatti, pur non essendo io sinistrorso, non approvo l'assalto dimaiano e salviniano ai Benetton, a prescindere dal fatto che essi siano considerati di sinistra (come almeno mi pare di capire da quel che scrivi.....)

    5 hours ago, schopy said:

    In cosa possiamo sperare? 

    Una grossa causa promossa dai familiari delle vittime e degli sfollati potrebbe cavar qualcosa di più di quel che ne caverebbe lo Stato?

    Lasciami capire:

    il problema è cavare soldi ai concessionari o addirittura al concessionario (Autostrade) a prescindere?

    E poi meravigliamo che gli Italiani non investano in Italia e gli stranieri scelgano altri Paesi?

    5 hours ago, schopy said:

    Io non so comunque se lo Stato sarebbe stato in grado autonomamente, negli ultimi vent'anni, di sovrintendere alla manutenzione delle autostrade meglio, o più convenientemente, di quanto abbiano fatto i privati.

    Cosa che comunque non scusa i privati che se ne siano assunti l'onere, ma che dovrebbe far sorridere alle arroganti dichiarazioni dimaiane che vuole avocare alla mano pubblica la manutenzione autostradale:

    ma forse il ragazzo confida nei suoi "poteri" ?

    8 hours ago, freedog said:

    Siamo ancora in uno Stato di Diritto e Legalità o siamo già travolti da un
    G O L P E ?

    Il Primo Ministro Giuseppe Conte dichiara:  "non si possono aspettare i tempi della Giustizia"

    Ormai siamo al diritto ed alla legalità "sostanziali" cioè quelli che piacciono al (pre)potente in carica, il quale ovviamente conosce pienamente ed interpreta perfettamente la volontà del popolo "sovrano":

    Hitler, Stalin ed imitatori sottoscriverebbero entusiasti.... ;-(

    Fa specie tuttavia non tanto che certe dichiarazioni siano state fatte da Salvini o da DiMaio, che sono demagoghi di bell'acqua, ma da un giurista professore universitario di lungo corso come Conte:

    evidentemente ha gettato alle ortiche non solo un minimo di decenza istituzionale, ma anche la sua dignità di giurisperito.

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Qualche numero sulla famelicità di Autostrade.

    Dal Sole 24 Ore odierno:

    "ll business della gestione di 27 tratte autostradali in Italia ha generato per Autostrade per l’Italia tra il 2001 e il 2017 ricavi da pedaggio per 43,7 miliardi.  (....)  Nello stesso periodo Aspi ha investito 5 miliardi in interventi di manutenzione e 13,6 miliardi per la realizzazione di ampliamenti, migliorie e nuove opere. (....) Il sistema tariffario italiano prevede che nella tariffa entri anche un canone riconosciuto all’Anas (cosiddetto sovrapprezzo) che contribuisce alle sue spese di sostentamento e un onere concessorio al ministero dell’Economia: nel periodo questi costi sono stati pari a 3,6 miliardi.(....)  I profitti veri e propri di cui la società ha beneficiato in questi 16 anni sono pari a 2,1 miliardi: in sostanza 130 milioni di euro l’anno."

    Utile netto dunque pari al 5%:

    non male in periodi di tassi d'interesse ridotti al minimo, ma nulla d'eccezionalmente lucroso, anche considerati i rischi d'impresa (come dimostrato in questi giorni).

    In ogni caso ha spesi per manutenzioni  5 miliardi e per ampliamenti e migliorie più di 13 miliardi:

    nulla impedisce di sospettare che nel caso de quo Autostrade sia stata negligente, insieme peraltro con il Ministero competente con cui concorda gli interventi dato che la rete autostradale è di proprietà pubblica, ma più di 18 miliardi spesi per mantenerla , ampliarla e migliorarla, pari al 40% dei ricavi del periodo pertinente, non permettono di asserire pregiudizialmente, come ha fatto DiMaio con Salvini, Conte e Toninelli a ruota, che Autostrade sia colpevole perché abbia risparmiato sulle spese di manutenzione, anzi!.

    Comunque DiMaio ha detto chiaramente qual è il problema per lui e le sue stelle filanti:

    i Benetton, che peraltro possiedono il 30% di Autostrade, il 70% essendo di banche, fondi d'investimento e piccoli investitori in Borsa,  non hanno finanziato la sua campagna elettorale.

    Per il futuro siamo (mafiosamente) avvisati.... ;-(

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    18 hours ago, Demò said:

    sarà ormai un anno  che sono esterrefatto dal bassissimo livello dei tuoi interventi, non fai che postare roba da facebook, riduci ogni opinione contraria a propaganda e rispondi con propaganda da social, ma in stile "BUONGIORNISSIMO KAFFEèè??"

    nessuno ti obbliga a leggerli, se ti fanno così ribrezzo

    18 hours ago, Demò said:

    Francamente non sono il primo cretino che passa

    ok

    diciamo il secondo allora (ah, ovviamente ti lascio la precedenza..)

    18 hours ago, Demò said:

    in ogni caso, difendi l'indifendibile. Sia per partigianeria ideologica, per spirito aziendale o per vecchiaia rovinosa, lo saprà decidere Iddio

    beh, mi pare che pure Tontarelli si sia calmato (qualcuno deve avergli fatto notare che la concessione de cuius l'ha rilasciata un governo in cui allo sviluppo economico c'erano i leghisti)

    e per inciso, mi scoccia assai dover difendere PD e Benetton, ma non ho mai visto maltrattare i principi del diritto & della logica in questo modo, con  il primo ministro & il suo -teorico- vice che accusano senza prove (chè le perizie inizieranno quando avranno finito di cercare i dispersi) e intimano all'accusato di trovare lui le prove per discolparsi.

    Siamo a prima dell'habeas corpus.

    E tutto per la fretta di trovare subito la parola d'ordine o l'alibi giusto da dare in pasto alle masse social (in)grullite

    se invece vogliamo parlare di onestà intellettuale, preferisco un Renzo Piano che fa questa riflessione: " non so cos'è accaduto, posso dire però che non credo al fatalismo che considera incontrollabile l'anarchia della natura, dei fulmini e della pioggia. I ponti non crollano per fatalità" . Insomma, non addita nessun colpevole specifico, NON AVENDO ELEMENTI PER FARLO; si limita a non considerarlo una fatalità.

    all'opposto abbiamo l'arroganza degli honestoni che in un tempo social devono trovare il colpevole e condannarlo al pubblico ludibrio; e sticazzi di cosucce tipo stato di diritto (sai quei dettagli tipo: "i colpevoli si decidono in tribunale in strani riti chiamati processi, e non sui social"?) o tutela degli azionisti (chè con quegli strilli senza senso han contribuito pesantemente a far perdere 1/4 del valore al titolo in borsa)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    4 hours ago, Mario1944 said:

    Qualche numero sulla famelicità di Autostrade.

    Dal Sole 24 Ore odierno:

    "ll business della gestione di 27 tratte autostradali in Italia ha generato per Autostrade per l’Italia tra il 2001 e il 2017 ricavi da pedaggio per 43,7 miliardi.  (....)  Nello stesso periodo Aspi ha investito 5 miliardi in interventi di manutenzione e 13,6 miliardi per la realizzazione di ampliamenti, migliorie e nuove opere. (....) Il sistema tariffario italiano prevede che nella tariffa entri anche un canone riconosciuto all’Anas (cosiddetto sovrapprezzo) che contribuisce alle sue spese di sostentamento e un onere concessorio al ministero dell’Economia: nel periodo questi costi sono stati pari a 3,6 miliardi.(....)  I profitti veri e propri di cui la società ha beneficiato in questi 16 anni sono pari a 2,1 miliardi: in sostanza 130 milioni di euro l’anno."

    Rilevo che i numeri dati nel mio precedente intervento erano gonfiati, perciò rettifico...d'altra parte, solo oggi sul Sole ho letto anch'io questo pezzo.

    15 hours ago, Mario1944 said:

    Lasciami capire:

    il problema è cavare soldi ai concessionari o addirittura al concessionario (Autostrade) a prescindere?

    Qualora sia accertata la piena responsabilità del concessionario per la manutenzione, direi di sì. Ma questo si vedrà in Tribunale...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • 21 minutes ago, schopy said:

    Rilevo che i numeri dati nel mio precedente intervento erano gonfiati, perciò rettifico..

    Probabilmente si tratta degli utili prima delle imposte, perché, nonostante la cassaforte lussemburghese, peraltro "aperta" nel 2012, Autostrade paga le imposte in Italia, anche se forse DiMaiuccio bello lo ignora.....

    23 minutes ago, schopy said:

    Qualora sia accertata la piena responsabilità del concessionario per la manutenzione, direi di sì.

    A parte che la responsabilità piena di Autostrade mi sembra improbabile, pur ammesso e non concesso che il crollo dipenda da carenza della manutenzione, per la semplice ragione che la manutenzione della rete autostradale è costantemente concordata con il Ministero competente, i cui tecnici concorrono all'esame dello stato delle infrastrutture, giustamente per altro, dato che lo Stato ne è il proprietario ed Autostrade solo il concessionario;  in ogni caso un risarcimento da parte di Autostrade per responsabilità accertata è alquanto diverso da un cavarle soldi a prescindere, come vorrebbero DiMaio e Salvini, il quale chiede addirittura ai Benetton una donazione provvisoria a favore delle vittime:

    fa il munifico con i soldi altrui, ma farebbe meglio a tacere, considerate le somme ingenti dovute dalla Lega alle casse pubbliche, che sono state giudizialmente accertate per le note vicende d'uso privato dei fondi pubblici ed il cui pagamento il bellimbusto nega adducendo scuse (im)morali.

    Ma con che faccia parlano?

    1 hour ago, freedog said:

    all'opposto abbiamo l'arroganza degli honestoni che in un tempo social devono trovare il colpevole e condannarlo al pubblico ludibrio;

    Ed il bello, o meglio il brutto...., è che ci riescono magnificamente ;-(

    1 hour ago, freedog said:

    intimano all'accusato di trovare lui le prove per discolparsi.

    Classico dei giustizialisti, finché almeno non trovano qualcuno che li metta sotto accusa:

    allora divengono immantinente garantisti ?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Demò
    3 hours ago, schopy said:

    .d'altra parte, solo oggi sul Sole ho letto anch'io questo pezzo.

    gonfiare i costi per ridurre i margini per i piccoli azionisti? 

    4 hours ago, freedog said:

    diciamo il secondo allora (ah, ovviamente ti lascio la precedenza..)

     ti ho sempre trovato simpatico anche se non particolarmente acuto,  non capisco la tua acredine ma detto questo tu di principi  di diritto non sai nulla.

    I principi di trasparenza, buon andamento e non discrezionalità della pubblica amministrazione come si conciliano con la natura segreta degli accordi di concessione, che tale è rimasta anche dopo il 2018 sulla parte finanziaria?

    E che dire di una clausola che impone una penale altissima anche in caso di revoca per inadempimento dovuto dolo e colpa grave, che se fosse firmata da un privato sarebbe considerata vessatoria e quindi inefficace, dal momento che determina un sensibile squilibrio dei diritti e degli obblighi tra le parti, o che addirittura realizza surrettiziamente una sorta di esimente della responsabilità e in quanto tale dovrebbe considerarsi nulla, tra normali cristi

    Peraltro, anche se tra voi giornalisti va di moda parlare di violazione dello stato di diritto, qui ci troviamo di fronte ad un adempimento per il quale è impossibile intimare l'adempimento prima di procedere con la revoca, perchè il ponte è già crollato ed è evidente che la conservazione dei manufatti, a carico della società, costituisce un'obbligazione primaria che probabilmente i tecnici del ministero cercheranno di estrarre dall'ambito di efficacia del famoso articolo 9, visto che chiaramente lasciar crollare il ponte è di per sè un inadempimento!

    Inoltre consideriamo il fatto che la causa della mancata costruzione della famosa gronda, va individuata nel fatto che la sua costruzione è rientrata nell'accordo con la concessionaria, in cambio del rinnovo! 20 miliardi di rinnovo in cambio di 4 miliardi per la costruzione della gronda, a carico della società m da ripagarsi, oltre che con il rinnovo, con l'aumento dei pedaggi!!

    quindi la morale è, che renzo piano fa bene a non accusare società autostrade, onde evitare (considerando quanto è conosciuto) una querela per diffamazione e una richiesta di risarcimento per i danni d'immagine, ma da qui ad usarmelo come prova...

    lol, vergognati

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • In attesa che gli esperti accertino quello che gli inesperti già sanno per scienza infusa in grazia dell'investitura elettorale, pare difficile che dalle responsabilità per manutenzione omessa, se pur vi siano, sia esente la parte pubblica proprietaria delle opere.

    Dal Sole24Ore odierno:

    " Il fronte delle acquisizioni documentali sarà esteso anche alla Direzione generale per la vigilanza sulle concessioni autostradali del ministero delle Infrastrutture. Si tratta di un ufficio confluito nel Mit a partire dal 2012, dopo che la competenza era stata dell’Ivca (Ispettorato di vigilanza sulle concessionarie autostradali) di Anas. La Direzione risulta aver svolto, regolarmente, controlli e verifiche assieme ad Autostrade per l’Italia sul viadotto Polcevera dell’A10. Al ministero, dunque, erano nelle condizioni di sapere lo stato in cui si trovava quel cavalcavia, una opera costruita sulla base di un progetto “audace” dell’architetto Riccardo Morandi risalente al 1967.
    Una fonte qualificata chiarisce che prima l’Ivca, poi la Direzione, conoscevano lo stato di salute del viadotto, in quanto erano sempre stati svolti controlli in «contraddittorio» con Autostrade per l’Italia. Verifiche che portavano la società concessionaria a svolgere lavori di manutenzione di quella struttura.".

    Comunque stiano le cose tecniche, i Benetton non hanno finanziata la campagna elettorale di DiMaio e delle sue Stelle filanti:

    questa è già una prova di colpa grave, se non di dolo ?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Peraltro nel 2006 anche la Lega risulta aver ricevuti finanziamenti da Autostrade spa:

    non molto, solo 150 mila euro, ma certo imbarazzanti alla luce delle accuse odierne.

    Forse è proprio perciò che Salvini s'è accodato a DiMaio nelle accuse ad Autostrade ed ai Benetton:

    vuole evitare imbarazzanti sospetti di reticenza prezzolata.

    Insomma l'assalto ad Autostrade ed ai Benetton ha effetti uguali  ma fini diversi:

    uno vuol farsi perdonare i soldi ricevuti, l'altro vuol vendicarsi di quelli non ricevuti.... ?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Fabius81
    18 hours ago, Mario1944 said:

    Comunque stiano le cose tecniche, i Benetton non hanno finanziata la campagna elettorale di DiMaio e delle sue Stelle filanti:

    questa è già una prova di colpa grave, se non di dolo ?

    Intervengo solo adesso, ma conosco abbastanza bene la situazione abitando a due passi da Genova.

    1) tutti sapevano che quel ponte era pericolante, si vedevano chiaramente i calcinacci che cadevano regolarmente sulle automobili parcheggiate sotto

    2) la famosa "gronda" era un'opera completamente inutile che non serviva nemmeno a snellire il traffico, tra parentesi le autostrade intorno a Genova non hanno praticamente mai problemi di traffico

    3) nessuno ha sottolineato che è vero che Atlantia (Benetton) è proprietaria si delle autostrade, ma lo è solo dal 2007, prima era di gestione IRI, quindi dello Stato, e per quarant'anni non ci sono mai state manutenzioni, di conseguenza i colpevoli vanno cercati lì

    4) ripugnante che il governo si sia portato dei suoi sgherri ai funerali delle vittime, con gli applausi a Di Maio e Salvini e i fischi alla Pinotti l'opposizione ha fatto le macumbe per far crollare il ponte? che colpa ne ha chi sta all'opposizione di quello che succede?

    5) in una città abitata da gente seria, e purtroppo i genovesi sono in massima parte degli ignoranti arretrati, si sarebbe andati sotto il palazzo municipale a chiedere le dimissioni del sindaco, perchè nessuno lo ha fatto? ricordo che è il sindaco il responsabile della sicurezza sul territorio cittadino...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • 2 hours ago, Fabius81 said:

    tutti sapevano che quel ponte era pericolante, si vedevano chiaramente i calcinacci che cadevano regolarmente sulle automobili parcheggiate sotto

    Infatti Autostrade aveva già previsti lavori di manutenzione pesante (mi pare la sostituzione dei tiranti del pilone) che sarebbero dovuti iniziare in Settembre, evidentemente per evitare disagi nel periodo di sovraccarico estivo; quindi non si può dire che Autostrade abbia scansati i lavori necessari per taccagneria, che d'altronde sarebbe stata omicida.

    Il problema è che palesemente c'è stato un errore di valutazione circa i tempi richiesti dalle condizioni strutturali del ponte, non solo peraltro un errore di Autostrade, ma anche del Ministero competente con cui i lavori dei concessionari sono concordati e che sovrintende autonomamente all'esame dello stato delle infrastrutture che, ricordiamo, sono di proprietà pubblica, non dei concessionari.

    Si tratta di stabilire se l'errore sia scusabile e quindi se la rovina dipenda dall'imponderabile o comunque non da negligenza di previsione del concessionario e del Ministero oppure se l'errore non sia scusabile:

    certo è che questo non può essere stabilito qualche ora dopo l'evento rovinoso, solamente avendone avuta notizia e, per di più, da quattro incompetenti in materia come DiMaio, Salvini, Conte e Toninelli.

    2 hours ago, Fabius81 said:

    la famosa "gronda" era un'opera completamente inutile che non serviva nemmeno a snellire il traffico, tra parentesi le autostrade intorno a Genova non hanno praticamente mai problemi di traffico

     Non conosco la questione, ma a quanto m'hanno detto alcuni Genovesi la Gronda sarebbe dovuta servire a ridurre il traffico veicolare, ormai eccessivo per il ponte rovinato,  costruito in tempi in cui passavano un ventesimo dei veicoli di oggi e per di più molto più leggeri, permettendone inoltre l'eventuale chiusura per manutenzione profonda o sostituzione.

    2 hours ago, Fabius81 said:

    nessuno ha sottolineato che è vero che Atlantia (Benetton) è proprietaria si delle autostrade, ma lo è solo dal 2007, prima era di gestione IRI, quindi dello Stato, e per quarant'anni non ci sono mai state manutenzioni, di conseguenza i colpevoli vanno cercati lì

    Manutenzioni ci furono:

    nel 1990 furono anche sostituiti i tiranti d'un pilone e di quelli d'un altro Autostrade aveva  prevista la sostituzione in Settembre.

    Inoltre in dieci anni si possono fare molte opere, il problema è capirne la necessità e soprattutto l'urgenza:

    tutto qui (e non è poco peraltro....).

    2 hours ago, Fabius81 said:

    ricordo che è il sindaco il responsabile della sicurezza sul territorio cittadino...

    Be' il ponte è di proprietà statale ed è il Ministero che se ne occupa coadiuvato dal concessionario:

    il sindaco ed il Comune mi pare che non c'entrino, almeno nella manutenzione.

    Piuttosto, osservando le immagini della rovina, mi sono domandato chi sono stati i cog....i che hanno permesso la costruzione d'un ponte sopra le case, se queste c'erano prima, o la costruzione delle case sotto il ponte, se era questo ad esserci prima:

    ma bisogna proprio essere scervellati, compresi quelli che nelle case ci sono rimasti ad abitare per decenni come se nulla fosse....

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Fabius81
    1 hour ago, Mario1944 said:

     Non conosco la questione, ma a quanto m'hanno detto alcuni Genovesi la Gronda sarebbe dovuta servire a ridurre il traffico veicolare eccessivo per il ponte rovinato,  costruito in tempi in cui passavano un ventesimo dei veicoli di oggi e per di più molto più leggeri, permettendone inoltre l'eventuale chiusura per manutenzione profonda o sostituzione.

    Manutenzioni ci furono:

    nel 1990 furono anche sostituiti i tiranti d'un pilone e di quelli d'un altro Autostrade aveva  prevista la sostituzione in Settembre.

    Inoltre in dieci anni si possono fare molte opere, il problema è capirne la necessità e l'urgenza:

    tutto qui (e non è poco peraltro....).

    Be' il ponte è di proprietà statale ed è il Ministero che se ne occupa coadiuvato dal concessionario:

    il sindaco ed il Comune mi pare che non c'entrino, almeno nella manutenzione.

    Piuttosto, osservando le immagini della rovina, mi sono domandato chi sono stati i cog....i che hanno permesso la costruzione d'un ponte sopra le case, se queste c'erano prima, o la costruzione delle case sotto il ponte, se era questo ad esserci prima:

    ma bisogna proprio essere scervellati, compresi quelli che nelle case ci sono rimasti ad abitare per decenni come se nulla fosse....

    Mah la Gronda alla fine serviva più per il traffico verso la Riviera di Ponente che per quello cittadino, il ponte crollato sarebbe rimasto attivo lo stesso, il tracciato era tipo 1 km a nord rispetto all'autostrada attuale, da tutti gli studi risultava un'opera pressochè inutile e molto costosa

    Il Comune centra eccome, e infatti i vari assessori sono stati quasi completamente zitti: dico, non sei in una metropoli, ti saranno arrivate segnalazioni che la struttura era pericolante e che bisognava fare qualcosa? Almeno una segnalazione al ministero...

    Terzo punto, le case... esistevano già! E qui lo scandalo di aver fatto costruire un'autostrada che passa(va) letteralmente in mezzo alle abitazioni!!! Si tratta anche di un quartiere molto periferico e popolare, case a basso prezzo e molto difficili da rivendere, tutte abitazioni costruite negli anni '40-'50 dove prima c'era aperta campagna, i residenti sono quasi tutti immigrati dal Mezzogiorno o paesi poveri.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • 15 minutes ago, Fabius81 said:

    Terzo punto, le case... esistevano già! E qui lo scandalo di aver fatto costruire un'autostrada che passa(va) letteralmente in mezzo alle abitazioni!!! Si tratta anche di un quartiere molto periferico e popolare, case a basso prezzo e molto difficili da rivendere, tutte abitazioni costruite negli anni '40-'50

    Questo proprio è inconcepibile!  almeno per me.

    Piuttosto, sarebbe stato ragionevole espropriare le case ed abbatterle.

    15 minutes ago, Fabius81 said:

    la Gronda alla fine serviva più per il traffico verso la Riviera di Ponente che per quello cittadino, il ponte crollato sarebbe rimasto attivo lo stesso,

    Attivo sì, ma con traffico ridotto:

    il problema dei ponti è la mole del traffico, tanto che si dice che una moltitudine d'uomini che marci su un ponte a passo cadenzato può farlo crollare!

    15 minutes ago, Fabius81 said:

    Il Comune centra eccome, e infatti i vari assessori sono stati quasi completamente zitti: dico, non sei in una metropoli, ti saranno arrivate segnalazioni che la struttura era pericolante e che bisognava fare qualcosa? Almeno una segnalazione al ministero...

    Il problema non pare siano state le segnalazioni:

    il Ministero già esaminava attentamente il ponte in contraddittorio col concessionario, tant'è che a Settembre era già stato stabilito l'inizio dei lavori di sostituzione dei tiranti.

    Il problema era previsionale:

    non si sono evidentemente previsti correttamente i tempi necessari per rimediare alle debolezze notate.

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Dal Sole24Ore odierno, Sabino Cassese in merito al ritorno dello Stato imprenditore in particolare per la gestione delle autostrade:                                  

    "Le ipotesi di un ritorno dello Stato attraverso partecipazioni dirette, da Alitalia al caso Autostrade, sopperiscono a un’assenza del mercato o sono un freno al mercato?
    A questa domanda non bisogna rispondere essendo prigionieri di pregiudizi. Ben venga lo Stato. Ma prima bisogna metterlo in grado di funzionare. Il ministero dei Lavori pubblici – ora delle Infrastrutture e dei trasporti– ha prima visto la fuga dei tecnici (lo storico Guido Melis ha documentato questo fenomeno), poi ha avuto il colpo finale con l’istituzione delle regioni, nel 1970, quando si dissolse il Genio Civile, che tanto bene aveva fatto nel passato. Uno Stato senza tecnici, come può gestire autostrade? Quindi, prima una cura di vent’anni, per riportare nello Stato capacità, per premiare dipendenti maltrattati dallo “spoils system”, per incentivare i migliori.
    Secondo problema: le risorse finanziarie. Lo Stato si vale di privati anche perché questi possono convogliare risorse finanziarie, oltre a correre i rischi d’impresa, come è evidente per chiunque legga la delibera Cipe 39/2007 sul regime autostradale.".

    Ricapitolando:

    il governo del cambiamento ha  iniziata la procedura per la revoca della concessione ad Autostrade per inadempimento;

    difficile dunque  che i due galletti, DiMaio e Salvini, che hanno accertata e dichiarata la colpa di Autostrade prima ancora del.... padreterno!, possano poi fare retromarcia, se non altro perché i Benetton non hanno finanziata la loro recente campagna elettorale ? ;

    difficile anche che si trovino altri concessionari che abbiano le facoltà finanziarie per sostituire Autostrade, sia perché già questa è accusata di guadagnare troppo (il 5% annuo dopo le imposte è palesemente un'enormità) sia perché non vedo chi possa essere pronto a sottoporsi alle intemperanze giustizialiste di questo governo;

    in somma andiamo verso il trasferimento alle mani pubbliche della gestione della rete autostradale, almeno di quella di Autostrade;

    secondo Cassese ci vorranno vent'anni prima che lo Stato sia pronto:  ammettiamo sia pessimista e damogliene dieci;

    nel frattempo che facciamo?

    io direi che converrà evitare di percorrere le autostrade nei prossimi dieci anni....

    va bene che potremmo mandare il conto di disastri e rovine  a DiMaio, Salvini, Toninelli ed anche Conte, ma farlo dall'ospedale o peggio dal cimitero non sarebbe, credo, una gran consolazione ?

     

     

     

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Nuova categoria giuridica inventata dall'ineffabile DiMaio, quella della gara illegittima che non si può annullare:

    "La gara (per l'Ilva ndr) è illegittima, ma non si può annullare», ha detto Di Maio, spiegando che «Mittal è sempre stata in buona fede. Il delitto perfetto lo ha fatto lo Stato creando una procedura piena di vizi e illegittimità».".

    L'accertamento del delitto  e dell'innocenza del gareggiante è ovviamente stato fatto dallo stesso DiMaio, ormai assurto a giudice supremo dei fatti e dei misfatti perpetrati.

    Strano tuttavia che sia tanto prontamente assolutorio verso Mittal, mentre è stato prontamente condannatorio verso Autostrade:

    forse la Marcegaglia, al contrario dei Benetton, ha finanziata la campagna elettorale stellare?  ;-)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Secondo  il ministro Toninelli, la nazionalizzazione della gestione delle autostrade, in particolare di quella di Autostrade spa, è conveniente:

    "Si pensi a quanti ricavi e margini (semmai tornano i margini, non certo i ricavi ndr) tornerebbero in capo allo stato attraverso i pedaggi, da utilizzare non per elargire dividenti agli azionisti, ma per rafforzare qualità dei servizi e sicurezza delle nostre strade".

    A parte che sugli utili i concessionari pagano le imposte allo Stato, sui dividendi le pagano gli azionisti, senza contare i canoni incassati dallo Stato per le concessioni;  comunque, viste le condizioni della rete stradale non in concessione ma gestita direttamente da Stato, Provincie e Comuni, c'è da domandarsi dove i "margini", ammesso che grazie alla gestione pubblica ce ne siano, vadano normalmente a finire:

    forse nelle tasche dei partiti e delle loro clientele?

    Ah, già, ma ora governa il "partito degli onesti", quindi siamo a posto.... o no?....  ?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Grandi nuove dal governo del cambiamento:

    Salvini ripristina in Italia l'antico diritto d'asilo di templi e luoghi sacri cattolici.

    Dice Salvini

    "Stiamo lavorando con alcuni Paesi - ha spiegato Salvini - con alcune realtà più vicine a noi che non fanno parte dell’Ue, c’è un dialogo aperto anche con altre istituzioni. Il principio è che non paghino gli italiani"

    Infatti 20 migranti saranno accolti dall'Albania, che poi non paghino gli Italiani sarà da vedere:

    difficile che l'Albania ci faccia  questo favore gratis.... e trascorriamo sulla risibilità dei numeri per i quali un Paese di 60 milioni di abitanti, che è una delle sette potenze economiche mondiali, chiede aiuto ad un Paese di nemmeno 3 milioni di abitanti e sostanzialmente ancora povero per collocare 20 (venti!) persone....

    "La restante parte dei migranti  andrà in uno, due altri Paesi (uno sarà l'Irlanda per un'altra ventina di profughi, evidentemente grazie ai buoni uffici papali dato che Sua Santità in questi giorni è in visita in Irlanda n.d.r.), ma la maggioranza, e ci ho lavorato personalmente mentre gli altri insultavano, sarà ospitata a cura dei vescovi della Chiesa italiana".

    Nel caso vi fosse qualche dubbio sullo zampino di qualche democristiano nascosto nei paraggi del governo, Salvini assicura che è tutta opera sua, che ci ha "lavorato personalmente".

    In sostanza Salvini ieri non voleva che sbarcassero in Italia i circa 170 profughi accolti dalla nave Diciotti perché

    1) vuole difendere i confini italiani da immigrati di dubbia identità e provenienza tra i quali possono nascondersi pericolosi terroristi o delinquenti comuni,

    2) vuole affermare il principio che chi arrivi in Italia come immigrato non richiesto si consideri arrivato in Europa (comunitaria).

    Oggi accetta che sbarchino in Italia perché una settantina saranno accolti da altri Paesi ed un centinaio saranno accolti dai vescovi della Chiesa cattolica italiana:

    evidentemente le sedi dove i vescovi della Chiesa cattolica italiana accoglieranno il centinaio di profughi non sono parte del territorio italiano né soggetti alla giurisdizione delle autorità italiane.

    D'ora in poi chi vorrà entrare in Italia a dispetto del cerbero salviniano sa che dovrà fare:

    approdare dichiarandosi supplice dei vescovi della Chiesa cattolica italiana! 

    Forza Salvini, continua così che tra qualche anno riuscirai a ripristinare la mano morta, il foro ecclesiastico e, chissà, anche il Patrimonium Petri!

    Del resto Roma fu splendidamente ornata dai papi, non certo dai Savoia o dalla Repubblica e men che meno dalle Stelle filanti che ora la occupano inconsultamente:

    si renda ai papi almeno quel che fu opera dei papi    ?

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    16 hours ago, Mario1944 said:

    2) vuole affermare il principio che chi arrivi in Italia come immigrato non richiesto si consideri arrivato in Europa (comunitaria).

    Su questo io non mi trovo in disaccordo; per carità, sequestrare i migranti su di una nave italiana è stata una mossa pessima, non commento poi a proposito della soluzione abborracciata con Albania & Vaticano.  

    Comunque, qui io non vedo nessuno che affronti la questione migrazione con la serietà che la faccenda meriterebbe.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    52 minutes ago, schopy said:

    qui io non vedo nessuno che affronti la questione migrazione con la serietà che la faccenda meriterebbe

    perchè se lo facessero dovrebbero anche cominciare a dire qsa (chè fare non è cosa loro..) sui tanti (troppi) cervelli in fuga..

    per dire, nel 2018 son stati finora più i disperati arrivati coi barconi (o in qsi altro modo) o i ragazzi -anche molto capaci & qualificati- che sono andati a lavorare all'estero?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    6 minutes ago, freedog said:

    perchè se lo facessero dovrebbero anche cominciare a dire qsa (chè fare non è cosa loro..) sui tanti (troppi) cervelli in fuga..

    per dire, nel 2018 son stati finora più i disperati arrivati coi barconi (o in qsi altro modo) o i ragazzi -anche molto capaci & qualificati- che sono andati a lavorare all'estero?

    Ah tu guardi al flusso netto :D

    Non vedo gran preoccupazione per le condizioni in cui i migranti risiedono nelle strutture preposte una volta sbarcati (anche a me spiace che sulla Diciotti ci fossero casi di scabbia, fortunatamente una volta attraccata la nave medici a disposizione ne avevano); non vedo grandi preoccupazioni per progetti di integrazione, e -posto che anch'io di indole sono un'anima bella- voler coinvolgere tutti i Paesi Europei mi pare molto sensato.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • 5 hours ago, schopy said:

    voler coinvolgere tutti i Paesi Europei mi pare molto sensato.

    Be' certo, anche perché è meglio condividere con altri i fastidi, che tenerseli interamente per sé..... ?

    C'è tuttavia un problema di coerenza non tanto astratta, perché infine ai governanti ed anche ai governati della coerenza astratta interessa poco, ma concreta:

    come fai ad essere sovranista e ad allearti con l'ungherese Orban, che notoriamente non vuol immigrati altrui, se poi nel medesimo tempo vuoi fare il contrario e distribuire la tua sovranità tra gli altri Paesi europei insieme con gli immigrati?

    come fai a rifiutare l'accoglienza in Italia ai profughi caricati su una nave italiana e poi permetterne l'accoglienza, in Italia, a cura dei vescovi italiani e delle istituzioni cattoliche?:

    diritto d'asilo per i luoghi sacri cattolici?

    extraterritorialità di vescovati, parrocchie, conventi, monasteri?

    Salvini vuol recuperare la (persa?) sovranità dall'Europa per assegnarla alla Chiesa cattolica?:

    fa cose che nemmeno un ministro democristiano avrebbe mai fatte!

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    6 hours ago, Mario1944 said:

    come fai ad essere sovranista e ad allearti con l'ungherese Orban, che notoriamente non vuol immigrati altrui, se poi nel medesimo tempo vuoi fare il contrario e distribuire la tua sovranità tra gli altri Paesi europei insieme con gli immigrati?

    Devi entrare nella testa di Salvini, se possibile...

    chi conta -per lui- è "chi fa i fatti"; chi si prende la briga di "tenersi" i migranti, quale Stato scuce la grana per mantenerli eccetera. Di qui la vicinanza ad Orban (anche perché la LePen è fuori dai giochi da un po'); Orban non sarà l'alleato a cui sganciare i migranti sgraditi, quelli Salvini -al solito- li vuole rifilare a Spagna e Francia, la cui aggravante è di avere governi di centrosinistra, che dal suo punto di vista predicano bene e razzolano male. 

    A sinistra non abbiamo politici che ci mostrino come il migrante può costituire una risorsa anziché un fastidio; questo perché non siamo un Paese con un'economia forte come, che ne so, il Canada, né a sinistra vediamo personaggi capaci di portare avanti una politica seria di confronto con l'Europa per un governo comune del fenomeno migrazioni dal Nord Africa.

    Inutile dire che, fintantoché Salvini abbaia e Martina sulla Diciotti si commuove, nessuno qui è davvero molto efficace.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    E' chiaro che Salvini sta dimostrando di essere un politico coi controfiocchi

    Nel senso che interpreta un ruolo - quello di chi accusa l'Europa di non esserci - che smuove il consenso nei 5S e pure in Cacciari.

    In questo modo lui tiene insieme un consenso largo, tanto dell'ala destra che guarda a Visegrad quanto dell'ala sinistra che guarda a Germania e Francia e vede l'orrore della loro vacuità, del loro sovranismo ipocrita paludato di bugie penose ( e francamente se devo riferirmi ai corrispondenti tedeschi in Italia che appaiono in Tv...devo ahimè dire del loro profondo e radicato razzismo, perchè trattano Salvini come se fosse Berlusconi, cioè un buffone solo perchè ritengono che tutti gli italiani siano dei buffoni )

    Ahimè, non è così....Salvini è - per ora -tremendamente abile e capace.

    Io non avevo previsto avrebbe saputo essere così bravo ed invece con questa storia di fare di ogni nave un caso, sta dimostrando una sottigliezza ed una duttilità inaspettate.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    2 minutes ago, Hinzelmann said:

    Salvini è - per ora -tremendamente abile e capace.

    Io non avevo previsto avrebbe saputo essere così bravo ed invece con questa storia di fare di ogni nave un caso, sta dimostrando una sottigliezza ed una duttilità inaspettate.

    se parliamo di tattica & propaganda sì (visto che è in campagna elettorale permanente).

    se parliamo di risultati CONCRETI, qui da marzo siamo alla paralisi totale su tutto; ovviamente incolpando l'europa brutta & cattiva delle proprie incapacità / litigiosità (su qsi argomento ci sono almeno 4-5 versioni diverse nel solo governo-maggioranza).

    la prospettiva è che a fine anno aumenterà l'iva e taglieranno tutte le esenzioni & bonus fiscali (dal 18app alla reversibilità delle pensioni x le vedove) per poter metter su un abbozzo di reddito di cittadinanza, abolizione della Fornero & flat tax;

    e pure lì, la colpa sarà dei vincoli di bilancio, mica del fatto che han fatto promesse elettorali irrealizzabili, se non scassando definitivamente i conti!

    -ah, accetto scommesse su quanto poco durerà il ministro dell'economia se insiste a voler fare rispettare le regole..-

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Io stavo valutando l'operato di Salvini come ministro dell'interno, un successo ( non era scontato )

    Poi c'è stato il crollo del ponte di Genova, che è stato un colpo di "cu*o" clamoroso, perchè è cascato il ponte dei beneficati dal Pd ( poteva cadere il ponte di un concessionario di centrodestra, ma è andata così )

    Con la Finanziaria si apre un capitolo nuovo, ragionevolmente sarà giocata di nuovo la carta antieuropea ( poichè l'Europa è una espressione geografica sarebbe più corretto dire antitedesca, ma oramai i termini si equivalgono )

    Qui si tratterà di capire una serie di cose, se la Germania intende colonizzarci come la Grecia o buttarci fuori dall'euro, se i ministri piazzati da Mattarella con una forzatura costituzionale sapranno condizionare Di Maio, infine se Salvini che dispone di fior di economisti dalla sua parte ( Savona,Borghi,Bagnai ) saprà trovare una leva su cui far breccia, per abbozzare una linea di politica economica coerente e degna

    Chiaro che la partita che si apre con la finanziaria è totalmente nuova e diversa

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    2 minutes ago, Hinzelmann said:

    Io stavo valutando l'operato di Salvini come ministro dell'interno, un successo ( non era scontato )

    ma dove?

    oltre ad abbaiare i giorni pari & quelli dispari contro 4 disgraziati, quanti mafiosi, camorristi e/o terroristi vari  (per tacer di evasori fiscali, abusivi vari & co) sono finiti al gabbio o con un multone a 149 cifre?

    e quante volte invece lui & i suoi sodali hanno tuonato contro quegli impiccioni che osavano ficcare il naso negli affari di amichetti loro? (ogni riferimento alla condanna a risarcire 49 milioncini per l'allegra gestione del finanziamento pubblico non è casuale..)

    dai su, non prendiamoci in giro!

    7 minutes ago, Hinzelmann said:

     il crollo del ponte di Genova, che è stato un colpo di "cu*o" clamoroso, perchè è cascato il ponte dei beneficati dal Pd ( poteva cadere il ponte di un concessionario di centrodestra, ma è andata così )

    pure qui, mi pare che i legaioli son stati beneficiati di qualche spiccetto...

    9 minutes ago, Hinzelmann said:

    se la Germania intende colonizzarci come la Grecia o buttarci fuori dall'euro

    peccato che sò l'amichetti tua che vogliono andarsene -e cercano qsi pretesto per farlo-, preferendo la compagnia di zio Vlady a quella di mutte Angela...

    ma sò dettagli, nevvero?

    11 minutes ago, Hinzelmann said:

    se i ministri piazzati da Mattarella con una forzatura costituzionale sapranno condizionare Di Maio,

    ancora co sta cazzata della forzatura costituzionale?

    ma se pure giggetto tuo ha ammesso d'avè esagerato colla storia dell'impiccimènt...

    13 minutes ago, Hinzelmann said:

    Salvini che dispone di fior di economisti dalla sua parte ( Savona,Borghi,Bagnai )

    tutta gente che insegna in università private russe, tra l'altro..

    sarà casuale che cercano le scappatoie per uscì dall'euro e sostituirlo con il rublo o un suo succedaneo?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Vabbè @freedog non so neanche se abbia senso risponderti, nel senso che il livello dei tuoi interventi politici ha il livello di obiettività di un commento alla partita di un tifoso della Roma...

    Quel che sta venendo fuori sul caso autostrade è una vergogna nazionale, che coinvolge tutta la dirigenza del Pd da D'Alema a Renzi, con un particolare biasimo per l'allora ministro Di Pietro,che pure era un ex magistrato-moralizzatore etc

    Certo la Lega non ha le mani pulite come il M5S, per la inveterata tendenza della nostra imprenditoria a tentare di corrompere tutti i partiti secondo gli schemi del Cencelli ( almeno alune lobby americane si appoggiano ad un partito solo ) ma se vogliamo fare i puristi il consenso sempre va ad un partito di governo, mentre se vogliamo essere realisti va specificatamente contro il PD, che dopo lo scandalo banche di tutto aveva bisogno tranne che di questo.

    11 minutes ago, freedog said:

    peccato che sò l'amichetti tua che vogliono andarsene -e cercano qsi pretesto per farlo-, preferendo la compagnia di zio Vlady a quella di mutte Angela...

    ma sò dettagli, nevvero?

    Qui siamo al delirio...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    59 minutes ago, Hinzelmann said:

    se devo riferirmi ai corrispondenti tedeschi in Italia che appaiono in Tv...devo ahimè dire del loro profondo e radicato razzismo, perchè trattano Salvini come se fosse Berlusconi, cioè un buffone solo perchè ritengono che tutti gli italiani siano dei buffoni

    manco a farlo apposta,

    interessante il dossier uscito oggi su Libèration (ok, è francese e di sinistra, ma si limita a dati oggettivi, tipo tutta sta strana moda estiva dei tiri al piccion.. ehm.. al negro, che per qualche strana ragione non si può definire razzismo)

    http://www.liberation.fr/planete/2018/08/27/en-italie-le-racisme-va-crescendo_1674876 

    però, finchè non c'è il pestaggio al frocio a noi non ce ne frega un cazzo, no?

    ah no, aspè.. ci stanno pure quelli, nonostante il governo più figo del mondo e il ministro dell'interno più cazzar.. ehm.. cazzuto del pianeta

    6 minutes ago, Hinzelmann said:

    Qui siamo al delirio...

    ehm.. che i contatti, i contenuti & i soldi di Mosca -che una volta gestiva Kossutta- adesso vanno a pentaleghisti & anti UE vari è un dato acclarato;

    ma secondo te non è vera nemmeno la storia delle fake news prodotte dal cremlino, per cui...

    11 minutes ago, Hinzelmann said:

    Quel che sta venendo fuori sul caso autostrade è una vergogna nazionale, che coinvolge tutta la dirigenza del Pd da D'Alema a Renzi, con un particolare biasimo per l'allora ministro Di Pietro,che pure era un ex magistrato-moralizzatore

    e continui a sopravvolare sul fatto che il 'salva benetton' lo fece nel 2008 l'allora Cav, con la lega al governo (non ricordo chi avesse il ministero dei trasporti; pardon, infrastrutture)

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Premesso che la fonte dell'articolo è Don Biancalani, un sacerdote il cui centro rifugiati è stato chiuso dalla prefettura di Pistoia perchè ospitava persone sovrannumerarie ( cioè faceva entrare a dormire chiunque, essendo autorizzato ad ospitare 12 persone, con il risultato di essersi fatto chiudere per eccesso di generosità il centro che gestiva ed aver alimentato il razzismo nel suo quartiere a Pistoia, perchè è chiaro che se la gente si ritrova 120 persone a spasso nel suo quartiere invece di 12, difficilmente sarà contenta )

    Ma poi Liberation farebbe bene ad occuparsi della politica migratoria di Macron, che fino a prova contraria sconfina con la propria polizia nella caccia al negro in territorio italiano ed arresta coloro che cercano di aiutare gli immigrati a Ventimiglia, destino che credo sarà risparmiato a Don Biancalani

    PS Non so cosa Don Biancalani pensi dei gay, spero sia più tollerante della media dei sacerdoti cattolici...

    17 minutes ago, freedog said:

    ehm.. che i contatti, i contenuti & i soldi di Mosca -che una volta gestiva Kossutta- adesso vanno a pentaleghisti & anti UE vari è un dato acclarato;

    Semplicemente io ragiono, cosa che purtroppo non posso dire di te

    La Russia in questo momento finanziariamente è già tanto se riesce ad aiutare se stessa, non è assolutamente in grado di supportare l'Italia in una operazione onerosa come l'uscita dall'Euro

    Se l'Italia vuole appoggiarsi a qualcuno per sottrarsi all'Euro, per tentare di ridurre i danni può, ma sarebbe meglio dire DEVE, appoggiarsi agli USA in caso contrario i mercati che già attaccano la Russia, ci massacrerebbero.

    Che poi Putin con l'Italia nella ( ipotetica ) tempesta trarrebbe validi motivi e convenienze per mostrare solidarietà al nostro paese, è tanto ovvio ( l'ha fatto pure nei confronti della Turchia di Erdogan ) quanto assolutamente gradito ( MA per motivare gli americani a muoversi in nostro favore ).

    E' assai più probabile comunque che l'Italia venga spinta in un angolo e - semmai - costretta ad uscire dall'Euro, piuttosto che si avventuri da sola su questo percorso

    Edited by Hinzelmann

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...