Jump to content
Mario1944

Quale capacità e quale durata del nuovo governo.

423 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Mario1944

Ormai il governo ha giurato e dunque è in carica.

Gli rimane da avere la fiducia, per cui al Senato ha numeri abbastanza risicati.

Ma diamolo per "fiduciato".

Tuttavia la sua capacità operativa, sia per l'eterogeneità dei membri sia per la reciproca avversione programmatica oltreché per la  insopprimibile concorrenza elettorale  dei due principali  e forse esclusivi sostenitori, non sembra grande:

parrebbe un governo destinato a tirare a campare, se  vuole mantere l'equilibrio instabile dei due galletti partigiani tra loro e con il dio Quirino.

Dunque, tanto meno durerà quanto più farà o tenterà di fare e viceversa tanto più durerà quanto meno farà o tenterà di fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog

beh, visto che il premier è un fantoccio e che gli azionisti di maggioranza sono i vice (tra l'altro, in caso di impedimento credo subentri il vice più anziano -> giggino manco il numero 2 è riuscito ad esse..), basta aspettare il primo scazzo tra loro e vediamo come (e se) ne usciranno.

il pretesto potrà essere qualunque; gli effetti non so

[in pausa pranzo stavo a vedicchià la diretta sky del giuramento; non avete idea quanto m'ha fatto male vedè un graduato dell'Arma fa il saluto militare a Rocco Casalino -che è diventato da oggi capo ufficio stampa della presidenza del consiglio; ripeto perchè sembra impossibile pure a me: ROCCO CASALINO  è il capo ufficio stampa della presidenza del consiglio-..]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
  • Topic Author
  • 5 minutes ago, freedog said:

    non avete idea quanto m'ha fatto male vedè un graduato dell'Arma fa il saluto militare a Rocco Casalino -che è diventato da oggi capo ufficio stampa della presidenza del consiglio;

    Che ha fatto sto Casalino di tanto osceno?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    Posted (edited)

    informati su chi è e perchè ha fatto carriera tra i pentecatti

    ---

    cmq ti screenshotto la prima rogna in arrivo così come l'ho letta

    ----

    Si comincia prima ancora del giuramento:

    Tria (neo-ministro dell'economia) si è dichiarato favorevole a far scattare le clausole di salvaguardia per finanziare la flat tax.

    Quindi aumento dell’Iva per abbassare le tasse ai ricchi.

    Dai... voglio sentirvi urlare "FORZA GIGGINOOOOOO"

    1f923.png🤣1f923.png🤣1f923.png🤣1f923.png🤣

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Mi sa che t'ho pagata la scommessa quasi vinta troppo presto.....

    1 hour ago, freedog said:

    Dai... voglio sentirvi urlare "FORZA GIGGINOOOOOO"

    Vabbe' ma il Tria è in quota al Salvini:

    certo che saranno contenti quelli che lo hanno votato per la promessa d'abbassare tasse, imposte, tributi e contributi....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Oscuro

    Di Maio e Salvini non mi preoccupano per niente, è quel Conte che a me preoccupa.

    Comunque, una speranza per l'Italia contro questo NONGoverno è il Berlusca.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • 13 hours ago, Oscuro said:

    Di Maio e Salvini non mi preoccupano per niente, è quel Conte che a me preoccupa.

    Non credo sia indipendente:

    o dipende dai suoi soci di maggioranza, ammesso che si mettano d'accordo sul fare che cosa,

    o dipende, almeno su certi temi "sensibili"  come euro ed Europa, da Mattarella.

    13 hours ago, Oscuro said:

    Comunque, una speranza per l'Italia contro questo NONGoverno è il Berlusca.

    Un bello schiaffone a Salvini:

    eppure i tre soci persistono nell'assicurare che la coalizione è viva e vegeta.

    Ma....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Fabius81
    On 6/2/2018 at 11:25 AM, Oscuro said:

    Di Maio e Salvini non mi preoccupano per niente, è quel Conte che a me preoccupa.

    Comunque, una speranza per l'Italia contro questo NONGoverno è il Berlusca.

    Leggetevi i commenti sotto al video 😆

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael

    fortuna che era stato preannunciato lo scontro epico:

    Ecco giungere il solo col potere di sconfiggere l'Oscuro Signore...
    nato da chi lo ha tre volte sfidato, nato sull'estinguersi del settimo mese...
    l'Oscuro Signore lo designerà come suo eguale, ma egli avrà un potere a lui sconosciuto...
    e l'uno dovrà morire per mano dell'altro, perché nessuno dei due può vivere se l'altro sopravvive...
    il solo col potere di sconfiggere l'Oscuro Signore nascerà all'estinguersi del settimo mese... »

    (J. K. Rowling, Harry Potter e l'Ordine della Fenice, pg. 777, capitolo 37, La Profezia perduta)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Posted (edited)

    Si potrebbe osservare come Sallustio a proposito di Catilina:

    "satis eloquentiae, sapientiae parum",

    se non fosse perché anche l'eloquenza non sembra abbondare, abbonda piuttosto il vaniloquio.... 😉 

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Ultimo verbo del Grillo nazionale:

    "Oggi ci sono società di rating che si permettono di decidere qual è la politica economica di questo Paese. Basta, ora si cambia con questi signori qui".

    Forse non ha capito che è il contrario che cioè è la politica economica di questo Paese che fa decidere e società di rating!

    Semmai il problema è che queste ogni tanto s'addormentano:

    vedi caso Lehman e Brothers, con doppia A di rating il giorno prima del fallimento....

    Comunque si tratta di società per lo più  con sedi negli Stati Uniti, quindi non vedo che cambiamenti possa imporre il nostro grillotalpa capo:

    o forse vuol bombardarne le sedi con qualche missile "intelligente"? 😉

    Soluzione del detto Grillo per Roma, vista l'ormai palese inettitudine della Raggi e delle sue Stelle raggianti:

    "Roma deve diventare una città Stato come tutte le capitali del mondo: non serve più il tramite della Regione, non serve più questa “politicchia” stupida in cui si fanno i capricci contro l'altro".

    Insomma la colpa è della Regione Lazio.....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • I fasti salviniani.

    1)  Provoca la Tunisia al limite dell'incidente diplomatico.

    "Poco male" si dirà:

    "la Tunisia non ha un gran peso né economico, né politico, né militare".

    Già, peccato che Salvini conti di contenere i flussi immigratori facendo accordi di collaborazione con i Paesi rivieraschi del Mediterraneo:

    forse non conosce bene la geografia....;-)

    2)  Minaccia l'Unione Europea:

    "O ci dà una mano con i migranti o sceglieremo altre vie".

    Risposta dell'Unione Europa ed in particolare dell'amico di Salvini,  Orban il Pannonio:

    "Non via diamo alcuna mano:

     scegliete pure altre vie....."  🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Verbo di Fraccaro, nuovo ministro per i rapporti col Parlamento e per la democrazia diretta(?):

    "Abbiamo contato almeno quattrocento leggi inutili approvate in questi anni, che hanno sottratto tempo ai lavori parlamentari e alla discussione di provvedimenti più urgenti.".

    Quattrocento leggi inutili approvate in questi anni??:

    sarebbe da chiarire il suo concetto d'inutilità..... ;-)

    Comunque aveva gà tentato Calderoli di abrogare innumerevoli leggi "inutili" o superate, senza perciò migliorare la legislazione vigente.

    Perché non s'impegna invece a fare leggi più comprensibili, meno contorte e non contraddittorie?:

    forse perché abrogare leggi più o meno utili è più facile che scriverne nuove migliori....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    On 6/1/2018 at 5:27 PM, Mario1944 said:

    Che ha fatto sto Casalino di tanto osceno?

    ad essere osceno è proprio lui in quanto merdaccia umana: narcisista, arrivista & strapieno di sè.

    pare che il suo esordio a palazzo chigi (per farti capire il livello de sta fogna umana) sia stato questo

    https://www.nextquotidiano.it/rocco-casalino-arredamento-palazzo-chigi/amp/?__twitter_impression=true 

    -e sì, ho avuto la sventura di essermi imbattuto in lui e.. non ne ho uno splendido ricordo, diciamola così-

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • In rete circa il detto Casalino:

    "Nel suo curriculum viene indicato il conseguimento di un fiinto master's degree in economia presso la Shenandoah University, a Winchester nello stato della Virginia negli USA, successivamente smentito dalla stessa università"

    Se è vero, è un vizio innato nei grillotalpe..... 😉

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    9 minutes ago, Mario1944 said:

    In rete circa il detto Casalino:

    "Nel suo curriculum viene indicato il conseguimento di un fiinto master's degree in economia presso la Shenandoah University, a Winchester nello stato della Virginia negli USA, successivamente smentito dalla stessa università"

    Se è vero, è un vizio innato nei grillotalpe..... 😉

    fosse solo cazzaro staremmo un gran pezzo avanti...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Vabbe', ogni governo ha i suoi nei e forse alcuni, come usava nel XVIII secolo, sono applicati per vezzo.... 😉

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    On 6/6/2018 at 5:02 PM, Mario1944 said:

    In rete circa il detto Casalino:

    "Nel suo curriculum viene indicato il conseguimento di un fiinto master's degree in economia presso la Shenandoah University, a Winchester nello stato della Virginia negli USA, successivamente smentito dalla stessa università"

    Se è vero, è un vizio innato nei grillotalpe..... 😉

    il 20% dei motivi per cui ho una repulsione epidermica al soggetto.

    Spiegati bene

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Non mi piace la piega che sta prendendo la cosa

    Fermatevi, siete ancora  in tempo e dite a tutti di non continuare con stupidaggini simili

    Nessuno è mai andato a caccia dei profili di Scalfarotto o altri prima d'ora...per usarli in questo modo e stiamo parlando solo di un portavoce

    Poi sarà legittimo che vi stia sulle balle, ma ciò che capita oggi a lui potrebbe capitare domani a chiunque altro

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    33 minutes ago, Hinzelmann said:

    Non mi piace la piega che sta prendendo la cosa

     Fermatevi, siete ancora  in tempo e dite a tutti di non continuare con stupidaggini simili

    ?

    a parte che cmq sto parlando di profili & dati pubblici e non di msg -o altro- privati,

    il dettaglio è che non si tratta di un semplice portavoce, ma di un personaggio ora MOLTO potente, come dimostra anche il modo in cui tratta quello che -teoricamente- dovrebbe essere il suo capo.

    Ma che non pare venga considerato da lui tale

    https://video.corriere.it/premier-conte-preso-un-braccio-trascinato-via-casalino-mentre-parla-giornalisti-g7/04574156-6b35-11e8-9458-812edbd9a164 

    ---

    nota a margine: se buttate un occhio allo screenshot, noterete che i problemi coi congiuntivi sono una caratteristica molto comune in quella setta...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Il fatto che siano profili pubblici ( sempre ammesso che ne sia stata verificata l'autenticità ) non significa che debbano essere usati come arma di critica politica, soprattutto da dei gay, che -semmai-dovrebbero incentivare i comportamenti sessuali outed e trasparenti come il suo, rispetto a quelli di coloro che li tengono eventualmente riservati.

    Quanto al fatto che abbia afferrato Conte per un braccio...ma veramente lo vogliamo commentare?

    Se poi uno pensa a come Martina è stato trattato da Renzi in questi mesi...ma siamo matti?

    Capisco che l'idiotocrazia spinga ad una opposizione idiota almeno quanto la maggioranza, nella speranza di recuperare dei consensi, ma almeno si faccia leva su dei punti di forza e non di debolezza o si provveda a mettersi in una situazione che faccia apparire la critica un minimo fondata

    Ad ogni modo almeno per quanto riguarda l'omosessualità, cerchiamo di tenere fermi quei punti di correttezza della condotta che ci hanno sempre contraddistinto

    Quando Casalino si esprimerà contro i gay pride o contro le leggi a favore dei diritti civili, eventualmente potremo fare ricorso ai suoi profili ed alle sue preferenze sessuali, ma in mancanza di questo il comportamento è privo di giustificazioni e del tutto fazioso

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Fabius81

    Siamo sicuri che quel profilo sia davvero il suo e non sia un fake?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 hour ago, Fabius81 said:

    Siamo sicuri che quel profilo sia davvero il suo e non sia un fake?

    1. sì, per di lui medesimo pubblica ammissione (dice che da quando sta col cubano non lo apre più; non so però se l'abbia chiuso)

    ma anche lasciando da parte i profili frocial, se chi blatera di meritocrazia da anni poi si comporta così http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/cosa-serve-fare-addetti-stampa-cinque-stelle-stipendi-oro-145925.htm (articolo di un annetto fa, mai smentito; diciamo che han preferito farlo cadere nel dimenticatoio) di cosa stiamo parlando? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • 49 minutes ago, freedog said:

    di cosa stiamo parlando? 

    Mi pare che sia stato Nenni ad osservare:

    è pericoloso fare i moralisti in politica, perché puoi incappare in qualcuno più moralista di te..... 😉

    Comunque, dal Sole24Ore di ieri:

    "Governo Conte: ecco le partecipazioni e gli incarichi aziendali di premier e ministri. Otto dei 18 ministri e il presidente del consiglio Giuseppe Conte, hanno incarichi o partecipazioni. Lo segnala il report di OpenPolis “Governo Conte e maggioranza giall-verde”. Ecco chi sono: Alberto Bonisoli, ministro dei Beni culturali: è presidente del Cda e proprietario al 75% di Most Consult Srl, socio accomodante di Most Sas di Lucia Veleva e C e consigliere nel Cda di Nuova Accademia Srl. Giulia Bongiorno, ministra della Pubblica amministrazione è consigliere nel Cda di Cerved Spa e di Juventus Fc Spa. Il premier Giuseppe Conte è consigliere nel Cda di Ghms Venezia Spa e consigliere di sorveglianza di La peninsulare compagnia generale di assicurazione Spa. Il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio è socio al 50% di Ardima srl. Il ministro della famiglia e disabilità Lorenzo Fontana è consigliere nel Cda di Cancro primo aiuto. Il ministro degli Affari esteri Enzo Moavero Milanesi è socio al 50% di Gerundo Società a responsabilità limitata. Il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini è vicepresidente del cda di Cancro primo aiuto. La ministra della Difesa Elisabetta Trenta è nel comitato direttivo di ConsorHum for research on intelligence and security services. Il ministro dell'Economia Giovanni Tria è consigliere nel cda della Fondazione universitaria Ceis-Economia Tor Vergata."

    A parte qualcuna che sembra un'istituzione caritativa, come quella di Salvini e Fontana per il cancro, sono tutti ben impegnati in attività commerciali.....

    Interessante soprattutto l'impresa edile di cui è socio con la sorella DiMaio:

    finora pare essere sopravvissuta per misericordia, chissà che accadrà in futuro 😉

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    2 minutes ago, Mario1944 said:

    Mi pare che sia stato Nenni ad osservare:

    è pericoloso fare i moralisti in politica, perché puoi incappare in qualcuno più moralista di te

    dovrebbe essere qsa tipo "alla fine c'è sempre il più puro che ti epura", giusto?

    [sto scrivendo in mezzo alla frocessione pridesca, non riesco a essere + preciso]

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • In ogni caso, chi dubitava dell'atlantismo del governo è servito:

    Salvini invoca l'aiuto della Nato contro i  barconi dei migranti, che è come sparare ad un passero con un cannone, mentra Conte, diversamente da tutti glia altri Europei, appoggia Trump a favore della Russia, sperando che domani non cambi idea (Trump).....

    Just now, freedog said:

    dovrebbe essere qsa tipo "alla fine c'è sempre il più puro che ti epura", giusto?

    Il senso è questo, ma mi pare che la tua citazione sia quella esatta.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Dal Sole24Ore odierno a proposito dell'aumento dello spread e frllr vindite sui titoli del debito pubblico

    "I RISCHI FUTURI

    I giorni successivi la situazione è poi migliorata, con la nascita di un governo politico. Lo spread è sceso a 218 punti. Ma ora è tornato a 269. Perché i rischi non sono venuti meno. Lo ha spiegato per esempio Nicholas Wall, gestore del fondo Omgi: «Crediamo che ci sia una possibilità molto bassa che l’Italia abbandoni l’Eurozona, ma il rischio che una serie di eventi sfortunati possano condurre a una Italexit accidentale è aumentato». Il mercato, si sa, spesso sbaglia. E altrettanto spesso cambia opinione. Tutto dipenderà dalla linea vera di politica economica che dopo i tanti proclami post-elettorali sarà costruita dal premier Conte e dal ministro dell’Economia Giovanni Tria: non a caso quello che, fino a oggi, è il più silenzioso dei ministri. "

    Come spesso accade, il silenzio è d'oro, tanto più in tanto blaterar d'idioti....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Posted (edited)

    Giudizio provvisorio del Sole24 Ore sulle elezioni di ieri:

    "L’impressione, in attesa dei dati definitivi comprensivi anche dei risultati dei centri minori, è che il centrodestra a trazione leghista continui ad avere il vento in poppa nel paese (non solo al nord: per dirla con il Governatore del Veneto Luca Zaia «abbiamo saputo trasformare il consenso politico in progetto»), il Pd tenga rispetto alla debacle del voto nazionale del 4 marzo anche se perde alcune città importanti come Catania e Terni, “compensate” dalla conquista di Brescia, mentre i 5 Stelle paghino un doppio scotto: la tradizionale debolezza nel voto locale, già manifestato in altre tornate, e l’abbraccio di governo con la Lega di Salvini. Come se un certo elettorato di opinione che ha scelto Luigi Di Maio tre mesi fa, in gran parte di area e valori di sinistra, rigettasse ora l’alleanza giallo-verde. Il caso dei due municipi di Roma (oltre al dato della scarsa affluenza), ne è una chiara testimonianza. "

    Sarà da vedere quanto il calo delle Stelle filanti di contro all'aumento  della Lega non più nord peserà sugli equilibri dei due partiti nell'ambito del governo:

    i grillotalpe saranno infatti tentati di allontanarsi dalle posizioni salviniane, probabilmente in chiave più moderata, anche perché in chiave più estremista è difficile farlo, al fine di distinguersi dalla Lega, perché pare che l'appiattimento e la convivenza al governo non pare abbia loro giovato.

    Probabili dunque giorni non tranquilli per la brigata di Conte.

    Ridicolo e patetico, come spesso accade, il commento di Maio, che così scrive:

    "Ringrazio tutti i candidati e attivisti che grazie al loro impegno hanno ottenuto questi importanti risultati e hanno dimostrato che Davide continua a vincere contro Golia".

    Il Davide grillotalpa contro Golia?.

    Ma chi sarebbe il Golia de quo?:

    forse DiMaio s'è dimenticato di essere il capo politico del partito di maggioranza relativa  che rappresenta un terzo dei votanti ed un quarto degli elettori!  pertanto per ora in Parlamento il Golia sono loro ed i Davidi gli altri.....

    L'uomo dev'essere affetto da vittimismo cronico  😉

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Fabius81

    Il confronto con il 2013 è difficile da fare in quanto allora il PD, per una serie di circostanze incredibili, vinse praticamente l'intera posta in palio. È indubbio che il grande sconfitto delle amministrative (che però non vedevano grandi città in palio) sia il M5S, l'alleanza con la Lega non è stata ben vista dagli elettori.

    Ricapitolando:

    BRESCIA - PD al primo turno, M5S al 5,45%

    TREVISO - Lega al primo turno M5S al 4,26%

    IMPERIA - ballottaggio Civiche/CDX con M5S al 6,07%

    MASSA - ballottaggio CSX/CDX con M5S al 15,05%

    PISA - ballotaggio CSX/CDX con M5S al 9,90%

    SIENA - ballottaggio CSX/CDX con M5S (non ufficiale, mascherato da liste civiche) al 21,27%

    ANCONA - ballottaggio CSX/CDX con M5S al 17,05%

    TERNI - M5S al ballottaggio con il CDX

    VITERBO - ballottaggio CSX/CDX  con al 6,71%

    AVELLINO - M5S al ballottaggio con il CSX

    BRINDISI - ballottaggio CSX/CDX con M5S al 21,33%

    MESSINA - ballottaggio CSX/CDX con M5S al 13,50%

    CATANIA - FI al primo turno M5S al 15,86%

    SIRACUSA - ballottaggio CSX/CDX con M5S al 16,43%

    RAGUSA - M5S al ballottaggio con il CDX

    TRAPANI - PD al primo turno M5S al 11,78%

    Se in città come Brescia e Treviso un dato pessimo del M5S era prevedibile, fanno riflettere i dati delle città del sud. Sembra anche un paradosso vedere Brescia a sinistra e Catania a destra...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    51 minutes ago, Fabius81 said:

    È indubbio che il grande sconfitto delle amministrative (che però non vedevano grandi città in palio) sia il M5S,

    Peraltro le elezioni locali non sembrano mai essere state il forte delle Stelle filanti....

    Comunque il partito maggiore si riconferma quello degli astenuti, che sono difficilmente interpretabili, ma che potrebbero spostare pesantemente gli equilibri instabili tra i partiti, soprattutto se li (gli astenuti) interpretiamo in gran parte in chiave protestataria.

    Per il resto né gli orfani di Renzi né (S)Forza Italia sembrano avere avuto il tracollo temuto o sperato:

    il che tutto considerato è un bene, perché l'ebbrezza della (quasi) vittoria è sempre pericolosa, chiunque sia il (quasi) vincitore...

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    ×