Jump to content
Olimpo

che ci fa grindr sul suo cellulare?

Recommended Posts

Olimpo
  • Topic Author
  • Oggi il mio senso di empatia e di umana comprensione nei confronti di mio fratello ha quasi lasciato il posto ad un amaro risentimento.

    Sono tornato da macerata,come ogni fine settimana, e appena sono arrivato mio fratello ha iniziato a insultarmi. 

    Ho detto a mio padre che avrei avuto bisogno di una visita da un nutrizionista (visto che sono sottopeso e ho alcuni problemi con l'intestino) e mio fratello è intervenuto dicendo (a 11 anni) che non era concepibile che si spendessero tutti questi soldi per me e l' ha ripetuto anche a tavola, durante la cena (è stato anche il compleanno di mia sorella e c'era il suo fidanzato).

    Ha ripetuto che io volevo andare da un nutrizionista e che avevo fatto già spendere troppi soldi con le sedute dallo psicologo davanti a tutti. Poi mi ha insultato dicendomi che ero un handicappato e aggiungendo varie oscenità, che è sempre solito dire e che ormai non mi turbano più.

    Dopo cena sono andato in sala perché volevo fare una partita alla PS4 e ho avvicinato il poggiapiedi al divano, per poter stendere le gambe, e lui si è incazzato perché non lo stavo sollevando ma lo stavo trascinando sul tappeto persiani rovinandolo. Allora ha iniziato a colpirmi con vari calci e a bloccarmi per non farmi avvicinare il poggiapiedi, poi ha cercato di colpire il computer e ha detto ''quand'è che si spacca questo computer di merda''

    Io sono stato tentato di dirgli (e tuttora sono tentato) ''Guarda che non ti conviene metterti contro di me! Potrei dire a mamma che ci fai con quell'applicazione arancione sul cellulare.

    "Che sarò pure frocio (a volte ha usato quest'insulto con me oppure ''gay'') ma almeno a 11 anni non ero un pervertito (e qui esce fuori la mia parte moralistica e aggressiva, che non è altro che una difesa, visto che non mi ritengo un tipo moralista e ci metto tutta l'umana pazienza per mettermi nei panni degli altri, ma poi sbrocco)

    La prossima volta, al prox insulto , mi sa che lo faccio, così vediamo se va a raccontare agli altri che sono andato da uno psicologo e i cazzi miei.

    se mio fratello pensa di sfogare i suoi problemi di OMOFOBIA INTERIORIZZATA su di me, si sbaglia di grosso!

    Gli farò capire che c' hanno già pensato altri a rompermi il cazzo abbastanza !

    Edited by Olimpo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77

    Confermo, allora : è un bullo .

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, Ghost77 said:

    Confermo, allora : è un bullo .

    quello sicuramente...anche se magari non era emerso dalla mia descrizione inizial. Cmq io che lo conosco posso testimoniarlo; è molto prepotente, anche con mio padre. Lo picchia in pubblica, lo prende a calci, lo comanda a bacchetta.

    è sempre stato molto aggressivo. Non solo a parole. E se non ho mai trovato il coraggio di parlargli di me o di chiedergli di lui è anche e soprattutto per questo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Oscuro

    Sarebbe anche l'ora che pure tuo fratello si faccia un bel giretto dallo psicologo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo

    È una considerazione un po' OT ma vi prego di passarmela.

    La situazione di @Olimpo mi ricorda quella di una mia carissima amica che, trascinata a forza dallo psicologo in quanto malata di omosessualità (siamo negli anni '90), alla fine dei colloqui si sente dire: "In quella famiglia, l'unica persona sana sei tu".

    Fatti forza, ragazzo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Eagles97
    On 6/2/2018 at 12:37 AM, davydenkovic90 said:

    La parte evidenziata in grassetto la afferro poco: qui il problema non è la sessualità di tuo fratello, se sia omosessuale o meno, il problema è il rischio che lui può correre utilizzando grindr (come anche un app per incontri etero o un social qualsiasi) in modo improprio in relazione alla sua età. 

    Sono d'accordo, a 11 anni non si dovrebbe avere accesso a certi contenuti :no2:

    Non so come sia il rapporto tra te e il tuo fratello, ma se non vuoi affrontarlo direttamente potresti comunque convincere i tuoi genitori a mettere un filtro al suo cellulare, anche senza dover parlare esplicitamente di grindr; ci sono miliardi di ragioni per farlo 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Layer
    17 minutes ago, LocoEmotivo said:

    È una considerazione un po' OT ma vi prego di passarmela.

    La situazione di @Olimpo mi ricorda quella di una mia carissima amica che, trascinata a forza dallo psicologo in quanto malata di omosessualità (siamo negli anni '90), alla fine dei colloqui si sente dire: "In quella famiglia, l'unica persona sana sei tu".

    Fatti forza, ragazzo.

    Ma davvero, a leggere i topic di Olimpo, mi sa che è proprio così. :asd:

    6 minutes ago, Layer said:

    (siamo negli anni '90)

    EDIT: No, spé, forse ci siamo ancora: http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/02/15/news/affidano_a_un_esorcista_la_figlia_con_problemi_psichici_credono_sia_posseduta_a_causa_della_sorella_omosessuale-188963753/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P12-S1.6-T2

    Nella vicenda viene coinvolto anche il vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo, ripreso sia dalla telecamera nascosta della ragazza, sia dal servizio delle Iene. Il vescovo ha voluto precisare la sua posizione in questa vicenda dove l’unica persona saggia, appare la sorella della ragazzina malata.

    Letta or ora. :asd:

    Edited by Layer

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    sogliola04

    Ma tuo fratello è sempre stato così aggressivo o lo è diventato recentemente? Nel secondo caso penserei che la sua è una reazione a qualcosa di negativo che gli è successo ( magari proprio su grindr) e che sarebbe il caso di parlarne con dolcezza e calma. Sono portata a pensare questo anche per la sua rabbia per quello che considera uno spreco di soldi ( le tue spese per lo specialista) che sarebbe giustificato da qualcosa di spiacevole che lui ha dovuto fare per avere soldi.

    Se invece tuo fratello è sempre stato così allora sarebbe meglio parlare con un pedagogista per cambiare le dinamiche familiari nocive che portano il ragazzo a provare tanta rabbia e aiutarlo a gestire meglio le sue emozioni. Tuo fratello non è per niente sereno: c'è da capire perché.

    Ti poni in modo molto giudicante verso tuo fratello: è una persona che sta crescendo e a volte più che critiche e giudizi serve l'ascolto e dedicargli più tempo( anche solo per una partita ai videogiochi o due tiri a pallone), il sostegno e la comunicazione gli servono  a scoprire modi più maturi di relazionarsi ed esprimere le proprie emozioni ma per farlo deve avere degli esempi positivi e anche delle persone che lo aiutino a riflettere sui propri comportamenti e a trovare dei modi diversi di fare ( per esempio dirgli con calma che il suo spingere la sedia con la forza ti ha infastidito suggerendogli, se dovesse ricapitare, di sollevare la sedia. O anche chiedergli "perchè sei di cattivo umore?" quando si lamenta del computer. Il problema non è di scuro il Pc ma qualcosa che ribolle in lui  e che  viene fuori con un malcontento generale).

    tutto qui.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • hai ragione sogliola05, sono stato un po' giudicante, di certo non è nelle mie intenzioni fare la morale a mio fratello; è stato un momento di rabbia che mi ha portato a scrivere il post.

    Però sono infastidito dal suo comportamento e certo questo non favorisce una possibile apertura.

    mio fratello fa spese pazze per comprare allarmi (fin da piccolo ha la paura dei ladri e quello che all'inizio poteva essere un bisogno infantile è diventato un'ossessione : non fa altro che stare su amazon e confrontare prezzi per comprare nuovi allarmi / telecamere).

    è molto viziato e fa spendere un sacco di soldi per queste, passami il termine, cazzate. e se non ottiene ciò che vuole si incazza. Si incazza anche quando chiedo dei soldi a mio padre perché pensa che in un certo senso glieli sto togliendo a lui (a volte li prende direttamente dal suo portafoglio).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    sogliola04
    12 minutes ago, Olimpo said:

    mio fratello fa spese pazze per comprare allarmi (fin da piccolo ha la paura dei ladri e quello che all'inizio poteva essere un bisogno infantile è diventato un'ossessione : non fa altro che stare su amazon e confrontare prezzi per comprare nuovi allarmi / telecamere).

    Anche questa paura/ossessione dei ladri andrebbe capita e analizzata. Per te magari è una scemenza ma forse per lui è qualcosa che crea ansia e angoscia ( come tutte le fobie), secondo me invece di comprare antifurti bisognerebbe aiutare il ragazzo a capire e superare questa paura ( magari anche con l'aiuto di uno specialista)

    I ragazzi comunemente detti viziati sono quelli con genitori che usano oggetti materiali per tentare di sanare  i bisogni affettivi e relazionali dei figli. il tuo caso casca a pannello, i tuoi preferiscono spendere soldi per gli antifurti piuttosto che parlare con tuo fratello, ascoltarlo e aiutarlo a superare la sua paura. Danno un oggetto in sostituzione di affetto, ascolto e presenza. 

    continuo a dire che i tuoi dovrebbero consultarsi con un pedagogista per cambiare le attuali dinamiche e aiutarli a rapportarsi in un altro modo con i loro figli, (migliorando anche le tecniche educative usate) penso che questo aiuterebbe anche tuo fratello ad essere più sereno e stare meglio.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    A me sembra che i tuoi genitori lasciano che tuo fratello si allarghi troppo: ma che roba e' che lui prende i soldi dal portafoglio di tuo padre a suo piacimento ?

    se lui si comporta in quel modo da bullo in casa e' perche' i tuoi genitori glie lo permettono.

    lo vedo con le mie cagne: se le lasci fare troppo se ne approfittano e bisogna dirle anche dei no anche se poi lagnano di continuo perche' non possono avere tutto quel che vogliono.

    sarebbe da verificare pure come e' il suo comportamento a scuola. Se e' tranquillo e la vive bene, se lui viene bullizzato a scuola e si rifa' di questo a casa o se fa il bullo anche a scuola coi compagni in gruppo o da solo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Capricorno57

    madre ossessiva e padre grullino e omofobo, non soltanto sono incapaci di agire con una benefica ma tardiva terapia a suon di ceffoni, ma probabilmente adorano e assecondano il mini-macho mostriciattolo, dopo aver allevato loro malgrado una figlia femmina (ma perfettamente inserita nel contesto famigliare) e  un figlio gay. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    1 hour ago, Capricorno57 said:

    madre ossessiva e padre grullino e omofobo [...] probabilmente adorano e assecondano il mini-macho mostriciattolo

    Oppure, semplicemente, sono genitori incapaci (e @Olimpo mi perdoni se scrivo una cosa così forte nei confronti di chi l'ha messo al mondo).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

    A me la cosa inquietante sembra che tu, a 20 anni e passa, ti metta a tu per tu con un undicenne, prendendo sul personale le sue parole e azioni, in modo serio come se provenissero da un tuo "pari". Tu sei adulto ormai, se hai bisogno di visite ne parli in privato coi genitori, non a tavola davanti a tutti. Se tuo fratello si comporta male con te ignoralo o rimproveralo in modo blando (dei genitori li ha già, ci dovrebbero pensare loro a educarlo). Devi averci sicuramente un rapporto, ma non come se tu avessi 11 anni come lui, mi sembra che sia proprio quello che stai facendo, e non capisco il perché.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    @LocoEmotivo

    secondo me una buona parte dei genitori sono incapaci. Basta vedere quel che succede ai figli quando divorziano per rendersene conto.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    10 hours ago, Ghost77 said:

    Confermo, allora : è un bullo .

    e che v'avevo detto dall'inizio de sta storia, regà??

    -adoro scrive sta frase..-

    :rolleyes:

    <_<

    PS: maga magò (cioè me medesimo personalmente) riceve quando cazzo gli pare per tarocchi (nel senso delle spremute) divinazioni, pronostici eccetera.

    prezzi assolutamente NON modici

    :wizard::wizard::wizard::wizard::wizard:

    8 hours ago, sogliola04 said:

    i tuoi dovrebbero consultarsi con un pedagogista per cambiare le attuali dinamiche e aiutarli a rapportarsi in un altro modo con i loro figli, (migliorando anche le tecniche educative usate) penso che questo aiuterebbe anche tuo fratello ad essere più sereno e stare meglio.

    magari è poco che sei qui,

    però sappi che a noi 'veterani' è molto ben chiaro da tempo quanto la famiglia di @Olimpo sia qsa di altamente tossico; tanto che siamo stati anni a dirgli di andarsene di casa e farsi una sua vita ben lontano da loro, se voleva riacquistare un minimo sindacale di autostima & serenità

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77

    E aggiungo che non spetta ad @Olimpo comprendere il fratello e addossarsi i sensi di colpa per il post scritto.  Aggiustare tuo fratello è compito dei tuoi genitori,non tuo. Devi sentirti libero di disprezzarlo, e iniziare a calpestarlo un po' (moralmente, s'intende). 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    ma infatti, io co sto bulletto rispolvererei il vecchio metodo pedagogico della ciavattata volante, invece di stare a sprecare tempo & fiato tra pedagogisti, analisti, specialisti & ariafrittisti vari

    e scommetto che funzionerebbe MOLTO bene: per citare il mi nonnino, a brigante, brigante e mezzo...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    1 hour ago, davydenkovic90 said:

    A me la cosa inquietante sembra che tu, a 20 anni e passa, ti metta a tu per tu con un undicenne

    Mi avevi chiesto in precedenza, perchè deve fare CO usando questa cosa di grindr come un pretesto

    A mio avviso è abbastanza plausibile che il fratello minore di @Olimpo sia molto geloso di questo fratello maggiore che invoca ancora attenzioni dai genitori, rubandole a lui, che era il più piccolo e riteneva di avere il diritto di reclamarle al posto suo.

    Una gelosia che nel tempo si è trasformata in rabbia per un senso di infanzia rubata

    Avendo per giunta dei genitori che - a prescindere da @Olimpo - di fronte alla "paura dei ladri" gli comprano allarmi...che è come se un genitore di fronte alla paura dei vampiri, invece di capire da cosa nasca la paura del figlio, lo assecondasse riempendo la casa di crocifissi e agli

    Come si fa a smettere di essere "Handicappato" e a diventare "Gay" ?

    Non è semplice, perchè esiste oramai una "rabbia" una "aggressività", cioè una componente emotiva che vive anche di vita propria e non si cancella semplicemente facendo CO ( tanto più che si è già subito un outing ) e perchè questi genitori mi paiono incapaci di fornire supporto ad entrambi i figli

    Va detto che il ragazzino crescendo dovrebbe acquistare capacità di razionalizzazione, di comprensione del problema, per cui questa non è la fotografia di una situazione immutabile, al contempo anche @Olimpo crescendo potrebbe portare a casa a cena il suo fidanzato, piuttosto che aderire a questo costrutto omofobico della famiglia, tale per cui l'omosessualità è solo una serie di mancanze o difetti

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    2 minutes ago, Hinzelmann said:

    Mi avevi chiesto in precedenza, perchè deve fare CO usando questa cosa di grindr come un pretesto

    A mio avviso è abbastanza plausibile che il fratello minore di @Olimpo sia molto geloso di questo fratello maggiore che invoca ancora attenzioni dai genitori, rubandole a lui, che era il più piccolo e riteneva di avere il diritto di reclamarle al posto suo.

    Una gelosia che nel tempo si è trasformata in rabbia per un senso di infanzia rubata

    Avendo per giunta dei genitori che - a prescindere da @Olimpo - di fronte alla "paura dei ladri" gli comprano allarmi...che è come se un genitore di fronte alla paura dei vampiri, invece di capire da cosa nasca la paura del figlio, lo assecondasse riempendo la casa di crocifissi e agli

    Come si fa a smettere di essere "Handicappato" e a diventare "Gay" ?

    Non è semplice, perchè esiste oramai una "rabbia" una "aggressività", cioè una componente emotiva che vive anche di vita propria e non si cancella semplicemente facendo CO ( tanto più che si è già subito un outing ) e perchè questi genitori mi paiono incapaci di fornire supporto ad entrambi i figli

    Va detto che il ragazzino crescendo dovrebbe acquistare capacità di razionalizzazione, di comprensione del problema, per cui questa non è la fotografia di una situazione immutabile, al contempo anche @Olimpo crescendo potrebbe portare a casa a cena il suo fidanzato, piuttosto che aderire a questo costrutto omofobico della famiglia, tale per cui l'omosessualità è solo una serie di mancanze o difetti

    Continuo a non capire cosa c'entri Olimpo in tutto questo e cosa c'entri l'omosessualità. Se il figlio piccolo è viziato e aggressivo saranno problemi suoi in primis e poi dei genitori. Olimpo è un adulto che non può prendere sul personale le reazioni ole parole del fratellino. Lo stesso problema del coming out di olimpo non può passare attraverso il bambino, è un problema principalmente di olimpo e dei suoi genitori. Così come il bambino, ad esempio, non può stabilire se olimpo abbia bisogno o meno di visite specialistiche e non va minimamente dato peso al fatto che dica "si spendono soldi in visite e non posso comprarmi il computer nuovo". Perché sono parole che provengono da un undicenne viziato che il computer lo usa per cazzeggiare. 

    Ripeto, il problema a me sembra che olimpo si metta a tu per tu con il fratello, nonostante olimpo sia già adulto e il fratello ancora bambino. Questo mi suona molto strano.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Olimpo è lontano mille miglia dall'essere un adulto

    Tu stai dicendo che @Olimpo dovrebbe essere un adulto per l'età che ha, a prescindere dall'omosessualità sua che non c'entra niente

    Io sto dicendo che @Olimpo ha aderito ad un costrutto omofobico familiare, tale per cui l'omosessualità è un difetto o una serie di difetti, nonostante le cose dovrebbero andare come dici tu

    Il CO Olimpo non lo dovrebbe in realtà fare per i genitori o il fratellino, che già sanno tutto, ma per rovesciare questa rappresentazione dell'omosessualità a cui loro credono ed in fondo anche lui

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • 6 minutes ago, davydenkovic90 said:

    Ripeto, il problema a me sembra che olimpo si metta a tu per tu con il fratello, nonostante olimpo sia già adulto e il fratello ancora bambino. Questo mi suona molto strano.

    hai ragione su questo, mi rendo conto dela differenza d' età che passa (ho 10 anni più di lui)  e questo mi dovrebbe anche far capire come sia inutile o deleterio mettermi sullo stesso livello.

    però in realtà non è che io dico le cose mie davanti a tutta la mia famiglia...l'avevo detto a mio padre e capitava c'era pure mio fratello (eravamo in macchina). Poi mio padre magari si lascia sfuggire una frase davanti a tutti, per esempio ''quanto ti devo dare per questa settimana?'' e mio fratello interviene, drizzando bene le orecchie per capire a cosa mi servono i soldi.

    che sia viziato questo è poco ma sicuro.  A me non piacciono le generazioni di oggi. Lui ne è il prototipo. Foto su instagram per ricevere likes, video su youtube per diventare popolari. Se non hai l'iphone 8 sei un cesso / sfigato.  

    Ho fatto 5 sedute da una psicologa ad ottobre/novembre. Ne avevo parlato UNICAMENTE con mio padre. In qualche modo lui è venuto a saperlo e lo ha detto a tutti. Quando mio padre mi diede 60 euro per la prima seduta, mio fratello ''che ci fai con 60 euro? con gli occhi strabuzzati''. Vedo che fa i discorsi di una vecchietta di 80 anni proeccupata dell'economia della casa e rimprovera a mio padre ''Ma se non hai nemmeno i soldi per comprare dei cornetti la mattina'' (mio padre , nonostante tutti gli sforzi per accontentarlo, subisce sempre i suoi cazziatoni e si sente pure in colpa perché non riesce a dare ai figli quello di cui avrebbero bisogno)

    Io pure mi sento un po' in colpa quando devo chiedere a mio padre la visita da un nutrizionista, 80 euro; è un libero professionista, ex impiantista d' irrigazione e più che lavorare lavoricchia . Quindi è già una situazione delicata, poi si aggiunge mio fratello.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    ripeto: cominciate a rivalutare il potere pedagogico di qualche sano & consapevole sganassone e vediamo se la piccola peste abbassa la cresta...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, freedog said:

    ripeto: cominciate a rivalutare il potere pedagogico di qualche sano & consapevole sganassone e vediamo se la piccola peste abbassa la cresta...

    se dovessi arrivare a sapere che usa grindr per bullizzare qualcuno, altro che sganassone!

    qui li chiamiamo malrovesci....

    =======

    gli attacchi di ira li ha sempre avuti

    da piccolo mi ha spaccato la porta prendendola a calci, lanciato un coltello sfiorandomi la guancia, lanciato il telecomando sul televisore rompendo lo schermo,  preso a pugni lo schermo del mio nintendo DS,

    dovrei andare avanti?

    per fortuna sto a casa mia solo il sabato e la domenica

    Edited by Olimpo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Sì insomma è un po' come votare Salvini, non serve a niente ma fa stare meglio

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Olimpo
  • Topic Author
  • Comunque Hinzelmann...io mi sento ''handicappato'' in molte cose..

    e ci gioco anche molto sulla cosa. Nel senso ormai mi capita di fare la parodia degli handicappati, quando cammino, quando parlo...certe volte...

    non perché stia a sentire quello che dice mio fratello, ma perché me lo sono sempre sentito dire.

    Però non considero l'omosessualità un difetto. non è a questo che mi riferisco (mi dispiace che sia passato questo messaaggio - anche se è vero che ho avuto e ho problemi di omofobia interiorizzata, come molti gay)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    19 minutes ago, Olimpo said:

    per fortuna sto a casa mia solo il sabato e la domenica

    pensa un po', io al posto tuo non ci andrei manco nei week end...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

    Olimpo,  ogni topic che apri, col pretesto dell'hiv, dell'alloggio universitario o del fratellino, ti riporta sempre in quei circoli viziosi di gusto leopardiano in cui la famiglia è la fonte di ogni male e non c'è possibilità di uscita alcuna. 

    Non dico che tu sia adulto per emanciparti ccompletamente dalla famiglia e vivere tutto ciò che sei alla luce del sole e senza problemi, ma cavolo, non sei neanche così ingenuo da metterti sullo stesso piano di un bambino piccolo che tu stesso dipingi come una vecchietta di ottant'anni. Il discorso delle finanze familiari affrontalo coi tuoi, che vuoi che ne capisca un bambino di 11 anni se non quel poco che gli consenta di capire se e quando può comprare la play o il telefono nuovo, ecc. Se hai bisogno di psicologi, nutrizionisti, dentisti ecc., dillo a tuo padre e insieme capirete se è il caso. Potete anche parlarne prima col medico di base per capire a chi rivolgervi e che problemi potresti avere. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    2 hours ago, Olimpo said:

    qui li chiamiamo malrovesci....

    No, piccolo: si chiamano manrovesci, nel senso di uno schiaffo dato col dorso e non col palmo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      23 members have viewed this topic:
      Saramandasama  Paradigma  Loredag  Hinzelmann  freedog  Uncanny  davydenkovic90  Bloodstar  marco7  Paolo91  Almadel  pianist93  castello  smily96  dreamer_  yalen86  Dragon Shiryu  Syfy  Tyrael  conrad65  DroftBlu  faby91  Marion2189 
    ×
    ×
    • Create New...