Jump to content
Silverselfer

Musica degli anni 2000 - Dopo la prima decade del millennio.

241 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Silverselfer

Wow, ero stanco di sprofondare nella memoria musicale del millennio scorso. Mi prendo una pausa e voglio sondare la musica della decade appena trascorsa. E sì, piccole pulci adolescenti, è trascorsa una decade e state INVECCHIANDO ... eh eh ... e sono soddisfazioni. 

 

Scherzi a parte, non sarà facile perché ho scoperto il motivo perché il revival scatta di vent'anni in vent'anni. Ora è il momento degli anni novanta, mentre i successi della decade appena trascorsa sono tutt'ora in rotazione nelle radio, annullando l'effetto "nostalgia".

 

Quindi ho pensato di continuare il discorso iniziato nel topic della musica anni novanta e interrotto all'alba del nuovo millennio. Lasciando a voi il compito di ricordare la musica che vi ha accompagnato in quegli anni, che ha segnato un momento importante, un ricordo o un periodo indimenticabile, magari raccontandolo in appendice al contributo musicale.

 

Ok, apro le danze con un pezzo scontato ma dovuto ---> Millenium di Robbie Williams

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang

Io preferisco di gran lunga la musica degli anni Dieci rispetto a quella degli anni Zero o degli anni Novanta (trashissima).

Share this post


Link to post
Share on other sites
prefy

Forse l'effetto revival è anche trentennale perchè nella prima decade degli anni 2000 c'è stato la riproposta degli anni '70 (il mio periodo cult :grin:   ) e non solo nella musica ma nella moda, nel design ecc...

e mi pare che molti pezzi prodotti dalla fine degli anni '90 in poi si siano ispirati alla disco music ed alle sonorità dell'epoca ma potrei dire anche una strunz.... :grin:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mithrandir

bella la musica anni novanta

era una bella annata anche per il cinema

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dragon Shiryu

Bella Millenium! *__*

Share this post


Link to post
Share on other sites
Silverselfer
  • Topic Author
  • ... mi fate fare tutto da solo ... poi però non vi azzardate a darmi del narcisista egocentrico ... lo so da me (XD)

     

    Iniziamo con una carrellata dei venti brani più famosi del 2000

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  • Ok, ho visto che Madonna era presente con due pezzi nei 20 singoli più ascoltati, quindi ho deciso di usarla come metro per rileggere gli anni duemila ... lo so che qualcuno dirà ---> e ma è vecchia

     

    tumblr_nd1hly0zrL1tk77fko1_500.gif

     

    Ecco, appunto. Resta però il fatto che nessuno come lei ha saputo interpretare le ultime tre decadi. 

     

    tumblr_m3voib6j2a1r6jqq1o1_500.giftumblr_mggdgpacsQ1rt0dwso1_500.gif

     

    Beh, anche questo è indubbiamente vero. Io vorrei innanzi tutto riuscire a darvi una visione diversa della Rock star che non sia quella della regina del pop.

     

    tumblr_lq0767geTn1qezxsoo1_500.gif

     

    Non sia mai! Fidati Maggie ... Beh, come avrete capito ho parecchio materiale, ma non temete che non ve lo scodello giusto per ..

     

    vi voglio far ascoltare  un outtake del suo primo cd

     

     

    Capite bene il lavorone di post produzione che compirono quelli che realizzarono Holiday e Lucky Star per farla diventare un prodotto dance. Del resto il suo più grande successo dance sarà del tutto casuale e arriverà con un B side "into the groove" che manco era incluso nel suo secondo album Like a Virgin, ma fu inserito nel suo celeberrimo film cercasi Susan disperatamente, in cui recitava se stessa in un ruolo comprimario e assolutamente poco edificante rispetto alla solita storia d'amore della protagonista, quello sì che era un ruolo che spetta a una reginetta del pop! 

     

     

    La prima cosa che fa quando raggiunge un minimo di popolarità è partire in un mini tour e sudare sul palco, balla sicuramente ma cura maniacalmente il sound della band che come si sente nel video rende moltissimo e, c'è anche da dire, che si sceglie come band di supporto degli ancora sconosciuti Beastie Boys, all'epoca ancora molto punk nel loro funky rap alternativo ... insomma, una scelta assai poco pop, almeno non nel senso di reginetta del pop. 

     

    True Blue, l'album successivo è un tripudio pop, quello sì ... lei lo trasforma in un tour mondiale con cui ci riempie gli stadi .. si sposa anche!

     

    tumblr_nc08nxMKn31qlycwjo1_500.jpg

     

    E' certamente una pop star, ma tutti continuano a darle della scoppiata e soprattutto della vecchia, sì, già all'epoca le sue antagoniste erano assai più giovani, Tenete conto che Madonna è del 58 e qui si approssima già alla trentina. Con Sean Penn il matrimonio è una zuffa continua, girano anche un orribile film insieme, ma lui poi rimette le cose apposto con un bellissimo film in cui la consorte si limita a cantare una ballata meravigliosa "live to tell". I due non sono proprio il prototipo dei fidanzatini d'america e alla fine divorziano, ma resteranno legati per sempre da un sodalizio che dura ancora oggi.

     

     

    Questo brano fa parte dell'album Like a Prayer. L'esempio dell'album che non dovrebbe mai incidere una pop star. Sì ora ci ricordiamo solo i successi che ne vennero fuori, ma mediaticamente furono un disastro. Madonna ci perde non solo contratti milionari, per esempio con la Pepsi che ritira persino la sponsorizzazione del tour, ma è costretta a lasciare l'america e riparare in Francia, tanto è grande il vespaio che solleva con le sue croci incendiate e Gesù cristo negri.

     

    tumblr_n7mhenKQeo1qzwglbo1_500.jpg

     

    Il tour di Like a Prayer è un susseguirsi di censure, causa soprattutto di questo è la simulazione di una masturbazione. Lei allora che fa, si tocca anche in ogni altra esibizione. Madonna fa tante cose che prima alle donne non era permesso: rutta, scoreggia, dice che le piace prenderlo in culo, fa bocchini con ingoio a bottigliette della cocacola .. si fa crescere i peli sotto le ascelle (!!!) tutto questo immortalato in un film documentario sul suo tour titolato " a letto con madonna". Vi paiono atteggiamenti da regina questi? No, infatti arriva l'ennesimo anatema che la vuole una star decotta e alla deriva e, ovviamente, troppo vecchia ... e siamo agli inizi dei novanta e ormai i trenta suono belli che arrivati. Le fanno persino incidere la prima raccolta di successi ... un modo gentile di ricordargli gli anni che passano. Ma lei al solito esagera e con Lanny Kravitz, all'epoca ancora poco famoso e ben lungi dall'interpretare lo stilista in Hanger games, le scrive Justiy my love

     

    https://www.youtube.com/watch?v=XI7ziTeoDTo

     

    E pensare che i suoi detrattori continuano a sostenere che lei finge solo di essere trasgressiva e questo perché si ostina a non morire degli scandali che provoca. Madonna percorre pubblicamente tutto lo scibile erotico approdando in una villa a Miami con la sua compagna di cui ora non mi ricordo il nome. Penso che se le perdonarono tutto, quello di mettersi con una donna e non vergognarsene, girare film in cui se la ride dichiarandosi felicemente lesbica, le sarà fatale. La sua immagine viene obliata dai media e lei ripara in quello che sa fare meglio, live show. Il gilrie tour è bellissimo, ma anche qui non usa filtri e viene vietato ai minori di sedici anni. Seni nudi e scene di sesso di gruppo, mentre lei si esibisce vestita da uomo o in leather .. ma detta così sembra chissà cosa, in realtà è un bellissimo show e basta

     

    https://www.youtube.com/watch?v=kf-hWcsDqzU

     

    Ecco vedete, questo live per lei era la prova del nove, una che avrebbe tenuto soprattutto al portafogli e alla carriera pop si sarebbe tenuta lontana da tutto quello che le ha causato sventura ... è logico, no? Lei no, continua sulla sua strada e non lo fa perché si batte per i diritti lgbt o per chissà quale altra ragione di alto profilo civile ... lei è così come qualsiasi altra rockstar maschio. Solo che bisogna "sminuire" e ridurla a fenomeno pop nel senso dispregiativo di prodotto artistico di minore qualità. Io li vorrei vedere gli U2 affermare la metà delle cose che possono portare discredito che invece ha dichiarato e vissuto sulla sua pelle Madonna. Ma lei no, lei è femmina e quindi solo una puttana in calore ... 

     

    Il riscatto ci sarà con Evita dove torna a fare solo la ballerina e cantare in modo convenzionale. Ma credete che questo basti? Ma che ci volete fare ... è vecchia oramai! i quaranta sono alle porte ed è ora che si guardi all'indietro, del resto con tutti i successi che ha può viverci di rendita ... arriva Frozen. Il Cd elettronico curato da William Orbit è una pietra miliare della musica e stavolta lo ammettono tutti ... c'è qualcuno che nicchia pure la possibilità di elevarla a rockstar, ma dura poco perché a Madonna interpreta a modo suo la musica elettronica e con il successivo CD Music rimette di nuovo tutto in discussione. 

     

     

    Madonna riscopre la chitarra che suonava ai tempi del primo contributo che abbiamo ascoltato, quando la preferì alla batteria perché piccola com'è nessuno la vedeva dietro al palco. Ora i motivi sono sicuramente diversi perché tutti vorrebbero che centrasse solo le vendite e per il vero non le riesce più tanto bene. Non lasciatevi ingannare dai live perché a livello di vendite discografiche c'è di nuovo chi la da per spacciata ... anche perché ora dovrebbe confermare i successi di Ray of Light. Nessuno pensa che se lo avesse voluto non avrebbe inciso un disco come Music, dove l'elettronica è troppo sperimentale e il melodico è troppo tradizionale. Troppo rimane la sua cifra stilistica, ma nessuno vuole ancora accettare che ne abbia una ... ma secondo me, sono gli altri che devono superare dei pregiudizi che con Madonna vanno sempre a cozzare.

     

    Siamo arrivati agli anni 2000 e Madonna ha quarant'anni suonati, inizia a diventare troppo vecchia ... è una donna ragazzi! A 40 ti devi ritirare o diventi ridicola a mostrare i seni cadenti! Sì, certo ... sempre se li vuoi mostrare ai maschi per scopi sessuali, non se hai qualcosa ancora da dire e le tette ti vanno bene anche un po' mosce ... chi si schifa può sempre girarsi dall'altra parte ... sì ok. ma Madonna sa anche che deve trovare un nuovo modo di rapportarsi al pubblico che cambia, ai tempi che non sono quelli dei primi ottanta o dei novanta appena trascorsi ... lo sa, lo sente e vedremo la prossima volta come decide di affrontarli ... vi lascio con questa bella immagine del suo re-invetion tour ---> alla prossima!

     

    tumblr_nb7lmcIyQA1sc8yudo1_500.jpg

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

    Iniziamo con una carrellata dei venti brani più famosi del 2000

     

    solo io mi sento vecchio? XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

     

     

    anni Novanta (trashissima).

    ma scusa, è proprio quello il bello!! 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Blink

    eh... qui siamo al limite 90/2000 ... un pezzo che -secondo me- è stato un po' sottovalutato (nel senso che lo si sentiva/vedeva poco) ma vabè. Magari ve piace, magari  era quella canzone che vi ha fatto pensare "se avessi avuto shazam all'epoca.." :lol:

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

    @Blink: che hai pescato!

    però ricordo che su MTV lo mandavano in onda... o.O

     

    Io, da buon fan, posto un suo pezzo datato 2003... brano apprezzato dalla critica e dal  pubblico, tanto che con questa si è aggiudicata il suo primo Grammy!

     

    Edited by Dragon Shiryu

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  • Bei contributi ... I Breath non me la ricordavo! 

     

    Io proseguo con le compilation e posto i venti brani più ascoltati del 2001

     

     

    Qui l'effetto revival si fa fa sentire ---> Lady Marmellade (!) il primo singolo di JLO e Eminem che ci fa conoscere Dido con la bellissima Thank U ---> I The Ark e soprattutto loro "I Gorillaz" la prima band completamente virtuale ...  In Italia c'è di nuovo Tricarico e le lollipop che fanno le Spice fuori sinc spazio temporale. L'Italia finalmente si accorge di Elisa che trionfa San Remo.

     

    Poi ci sono pezzi come Goodnight Moon di Shivaree che segnano particolarmente l'attimo fuggente ... beh, anche Dammi tre parole, sole cuore amore fa parte di questa categoria, durano una stagione ma restano per sempre in chi le ascoltate anche contro la sua volontà. E' l'anno anche dell'affermazione di Tiziano Ferro.

     

    Invece tornando al discorso delle ever green, c'è anche il ritorno sulle scene di Kylie Minogue che quell'anno spopola e mette tutti dietro, compresa Madonna e qui raccolgo l'assist per riprendere il discorso lasciato l'altra volta. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

     

     

    Eminem che ci fa conoscere Dido con la bellissima Thank U

     

    detta così sembra che Thank u sia il brano di Eminem (che si chiama "Stan", che per altro adoro! <3)

    Io segnalo invece due brani italiani datati 2005, che molti forse non apprezzeranno!

    Si parte dal singolo di debutto del grande Simone Cristicchi...

     

     

    ... fino al brano che ha reso celebre e famoso il mio conterraneo Caparezza!

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  • Madonna ha compiuto i suoi primi quarant'anni e questa è una tappa in cui ci si guarda alle spalle facendo un consuntivo della propria vita. Si, parlo per esperienza diretta perché sto anch'io attraversando quella fase. Vi faccio vedere un brano di una video intervista molto bella che Madonna rilascia per MTV, in cui ripercorre fisicamente i luoghi degli anni degli esordi in compagnia del suo nuovo compagno di bisbocce Rupert Everett.

     

     

    Vedere in che appartamento viveva e che cavolo di bagno usava, questo ancora nel 1983, quando sulla carta era già una cantante con i suoi piccoli successi messi a segno, ci fa capire che non è tutto oro quello che luccica e il successo si divide in due fasi, la prima è questa che ci mostra Madonna, quando è il business che ti usa per far soldi. La seconda parte è per il vero quella più complicata perché devi liberarti dal giogo dei produttori e manager, ai quali non importa nulla di te e vorrebbero farti interpretare solo un personaggio. Tutti i personaggi così detti outsider come Madonna, ma anche Lady Gaga, soffrono moltissimo questa seconda fase perché non hanno appoggi, agganci, non sono dentro al sistema, non conoscono le persone giuste ... non sono cresciute in quell'ambiente e non hanno sponsor che le promuovono ---> vedi Britney Spears e Christina Aguilera, la prima nata per diventare una starlette, la seconda invece sempre a rincorrere il successo per rimanere a galla. 

     

    Ma ora basta divagazioni sul tema e torniamo sul pezzo. Il nuovo millennio è sopraggiunto, l'apocalisse non c'è stata ma nel 2001 accade lo stesso qualcosa di sconvolgente ---> è quello che passa alla storia come il 9/11

     

    torres2.gif

    torres12.giftorres8.giftorre.gif

     

    Io ci vado in fissa con le gif ... acchiappano un'istante e lo replicano all'infinito ... te le dimentichi in quell'angolino, ma loro non si fermano mai, ancora e ancora fino a quando riapri il file e quel momento sta ancora lì a ripetersi. 

     

    Gli anni ottanta si erano conclusi con il crollo del muro di Berlino, una speranza che per il vero rivelò un lato nascosto della medaglia. La guerra fredda aveva creato un mondo artificioso che crollava insieme a tutta una serie di cataratte illusorie. In quegli anni per chi sa guardare, vi trova tutti i semi delle male piante che cresceranno e non hanno ancora smesso di venire su rigogliose, come nefaste epifite a nutrirsi dell'ipocrisia politica, dietro cui si nasconde un imperialismo occidentale desueto e cadente.

     

    Il crollo delle torri gemelle più del fatto in sé, sono cariche di simbolismi inquietanti, divenuti tutti impietose profezie. L'immagine più dura di quell'evento è questa.

     

    tumblr_ndyvx82jky1teo4p1o1_500.jpg

     

    Potrebbe essere scambiata per arte concettuale ---> una sorta di codice a barre in cui precipita l'omino --> una sequenza binaria in cui l'algoritmo "uomo" è divenuto una scoria numerica destinata a perdersi. Ma l'immagine è ingannevole e la realtà rimane squallidamente priva di senso.

     

     

    I novanta erano iniziati riportando in auge arnesi bellici come le fosse comuni e i genocidi di massa, Vecchi rancori ibernati nella guerra fredda si scongelavano in mille nazionalismi. Il neocolonialismo dei due blocchi contrapposti liberava una straordinaria energia con cui i popoli rivendicavano la propria storia. La democrazia occidentale, quell'imperialismo neoliberista di stampo fine ottocentesco, si vestiva di modernità cercando di darsi una nuova forma globalizzata. Organismi sovranazionali sostanzialmente finanziari e privi di alcuna politica che non fosse quella dei numeri, prese a governare al posto dei singoli stati. Anno dopo anno le singole sovranità nazionali cedevano il passo a una contingenza economica che si giocava su altri tavoli e con scacchiere in cui la regina (l'economia energetica) contava sempre più del re. 

     

    Gli anni novanta si aprirono con la prima guerra del golfo, una farsa che si era risolta in un breve lasso di tempo, ma che apriva una fistola che andò ad infettarsi progressivamente. Il crollo delle torri gemelle costituì il punto di rottura di un sistema sclerotico completamente scollato dalla realtà che era cambiata radicalmente. Cercando ancora in quei simbolismi, quello fu il crac di un cardine rimasto incastrato su un asse geopolitico ed economico "atlantico" tra USA e UE, il quale si rivoltava repentinamente sul versante del Pacifico tra USA e RPC. La Cina che aveva inaugurato i novanta con la sanguinosa repressione dei giovani di Piazza Tienanmen, in brevissimo tempo si riprendeva il suo ruolo nella storia mondiale che l'aveva sempre vista come la più grande nazione del pianeta Terra,

     

    Da quel momento l'occidente non poteva più dettare le regole del gioco. Durante gli anni novanta una vera e propria emorragia finanziaria fece defluire la ricchezza accumulata durante la guerra fredda verso quei paesi cui era stata ingiustamente tolta.  I 2000 costituiranno un rapido collasso di un sistema tenuto in vita artificiosamente dall'economia finanziaria. In un certo senso le macerie di quelle torri sono continuate a cadere e cadono ancora sulla vicina Wall Street.

     

    Ora chiudo questo post per cercare di dare almeno un piccolo segno di scontinuità con i prossimi temi decisamente più pop, ma non per questo alieni a tutto quello che gli accadeva attorno.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  • detta così sembra che Thank u sia il brano di Eminem (che si chiama "Stan",

     

    Precisazioni giuste e puntuali, mai dare nulla per scontato. Mi raccomando tienimi d'occhio quando approderò dalle parti della cultura Hip Hop e anche sulla musica italiana sono un po' scarsino ... 

     

     

    Dunque, avevamo lasciato la regina del pop agli inizi del 2000 con il suo CD Music, un momento per il vero non buonissimo. Il singolo Music fu accolto tiepidamente dal mercato e la buona riuscita dell'album si era dovuta soprattutto al singolo Don't Tell me. Il singolo successivo, invece, fu censurato ma stavolta non per motivi di costume, bensì perché il video girato dal marito, è una provocazione in cui Madonna compie una serie di violenze che solitamente subiscono le donne nei film, telefilm o nella volgata mediatica quotidiana. In un certo senso la censura fu cercata e provò quanto la nostra società sia maschilista e non ammetta che lo si metta in discussione. Vi farei ascoltare il video ma il copyright in Italia lo ammutolisce. Tanto vale usare le gif

     

    200.giftumblrm1hf8gxtbh1r9rem3.gif

    http://www.gifbin.com/bin/102010/1286367608_madonna-what-it-feels-like-for-a-girl-crash.webm

     

    Detto tra noi, tanto il pezzo fa cagare, mentre le immagini sono una figata pazzesca  XD

     

    Ok, c'è qualcosa che non va. Ce ne siamo accorti tutti ed è proprio a causa della tesi che cerco di dimostrare ---> Madonna non è una pop star se la si intende come reginetta del pop. Se confrontiamo questi pezzi, queste tematiche e il modo come lei le sbatte in faccia, ci accorgiamo di quanto lei sia "vecchia" ... a parte l'anagrafica, questo video sarebbe stato pop nella prima decade degli anni novanta, quando Tarantino celebrava la Pulp generation e i Prodigy pompavano bpm su video che minavano la realtà concepita come rappresentazione. Madonna usa una cifra stilistica non in sintonia con quella roba che abbiamo appena ascoltato nella compilation delle hit singles. Almeno non quando cerca di comunicare senza una buona post produzione che le fa da filtro. 

     

    Madonna forse si è stancata di cantare la solita solfa e adotta una politica paracula. Per esempio agli MTV awards UE si presenta con una magliettina su cui c'è il nome di Kylie Minogue, che proclama "principessa del reame". Della serie - se non le puoi battere, fattele amiche. 

     

    Invece politicamente sbaglia proprio tutto. Il suo esilio londinese tra un te con Camilla e una capatina in costa azzurra o a fare i fanghi a Lampedusa, le hanno fatto dimenticare la madre patria e soprattutto come funziona il patriottismo da quelle parti. Durante le primarie democratiche appoggia il candidato sbagliato e prende malissimo l'affermazione di Bush Jr. Del resto come darle torto? Dopo 9/11 l'america è presa da un parossismo patriottico. Le libertà personali vengono limitate in nome della sicurezza, dall'arresto preventivo il passo all'attacco preventivo è brevissimo. Bush Jr. racconta la menzogna delle armi chimiche irachene solo per mascherare la politica energetica americana, ora lo sappiamo ma all'epoca ti prendevano per matto a sostenerlo. Italia, Spagna e UK si alleano con Bush e la Francia entra in rotta con gli States che ci manca tanto così a non mettere in atto un vero e proprio embargo commerciale contro Parigi. 

     

    Madonna prende posizione e lo fa con il video di lancio del suo nuovo CD American Life, questa è la versione censurata.

     

     

    Spero che abbiate guardato attentamente il video perché non c'è un solo fotogramma messo a caso. Innanzi tutto la critica è sicuramente anche politica, del resto passare una bomba a mano a Bush per accendersi un sigaro non si potrebbe interpretare in altro modo. Tuttavia, nel mirino di Madonna ci sono soprattutto le sfilate di moda di quell'anno che celebravano il ritorno dello stile militare. A lei parve assurdo la leggerezza di come i costumi moderni a lei alieni, potessero cinicamente digerire ogni nefandezza politica. La società e anche quel pop che abbiamo ascoltato, sembrava non porsi domande, non voler guardare oltre il proprio naso, tutto va bene al fine di portare la pagnotta a casa. 

     

    In questo video sicuramente glam nella cifra stilistica, sostiene però esattamente quello che affermava Sid Vicius cantando nel video della sua versione di My Way, quando tutto in tiro entra sul palco, canta dinanzi a una platea di ricchi borghesi felici di ostentare con garbo i loro simboli di ricchezza, e poi gli spara. Madonna entra sul palco su una Mini BMW, no,  Madonna non spara ma usa un idrante, anche questo non è un caso perché  è lo strumento con cui la polizia sfolla la gente che protesta nelle piazze. Le donne soldato sono invece sul solco di un'idea di che le donne soldato dovrebbero portare con sé l'umanità che è in contraddizione con la morte, ma sono cazzate belle e buone e proprio in quella guerra il gentil sesso darà prova di tanto quanto non più sadismo dei colleghi maschi. 

     

    Tutto sto discorso per dire che il video sarà auto censurato "preventivamente". caso vuole che l'uscita anticipa di poche settimane l'entrata in guerra degli Stati Uniti contro l'Iraq. ovviamente le scene salienti sfuggono lo stesso e per diritto di cronaca tutti vedono Bush accendersi il sigaro con la bomba a mano. Madonna subisce un ostracismo vero e proprio. Oramai si vive in un mondo dove i media sono parte integrante del potere politico e schierarsi così apertamente significa suicidarsi. Nessuno nomina Madonna, scompare insieme al suo CD che riceve critiche tutte negative. 

     

    Madonna risponde come il solito e parte con un nuovo tour il re-invetion dove appunto cerca di capire e trovare un nuovo linguaggio che le permetta di unire il pop che indubbiamente ama, ma anche una nuova coscienza di sé e della visione del mondo che ne consegue. Questo è L'intro ... meraviglioso.

     

     

    Madonna in quel momento è salvata proprio da tutti noi, il mondo lgbt la conforta con i suoi numeri perché altrimenti nessuno andrebbe ai suoi concerti. In Italia c'è addirittura chi le rinfaccia l'aspetto stregonesco nel video di Frozen. Nella puttanocrazia filo americana imperante c'è chi sottolinea quanto sia fuori luogo che una "pop star" inserisca pretestuosamente un video nello show in cui paragona Berlusconi a Mussolini. Ma sì ... è di cattivo gusto non rispettare i ruoli in una società ormai parca del suo stile di vita "occidentale". Contestare è fuori moda e chi lo fa non viene capito. 

     

    Vedremo come il pop di quegli anni e che è lo stesso di oggi, non solo accetta ogni stereotipo ma agogna alle etichette per uniformarsi a uno stile di vita che è diventato praticamente una trincea nella guerra di civiltà in corso. 

    Rimanendo al discorso di Madonna, l'unico brano pop vagamente dance del CD "Hollywood"  riesce a perforare la cortina di silenzio che le è stata fatta attorno. Lei capisce e accetta il ruolo che questa società è disposta a darle, quella della star del passato con tanti scandali ma anche una miniera d'oro di successi commerciali. La politica adottata per kylie Minogue le da la possibilità di accostarsi alle due starlette americane del momento ---> Britney Spears e Christina Aguilera che sono felici di esibirsi con lei in un medley di suoi grandi successi. 

     

     

    Che dire sui baci saffici?

     

    tumblr_mq05d55Sz11qg4mpho1_500.gif

     

    Beh, innanzi tutto furono due, perché anche la Aguilera ebbe il suo, ma nessuno parve notarlo. Per il vero Madonna ne ha dati di più ferventi e appassionati, ma che volete farci ... i tempi sono cambiati e non sempre andare in avanti significa andare incontro al progresso. I baci saffici erano molto di moda in quel momento ... però per gioco, per finta e mai a bocca aperta. 

     

    In ogni modo, Madonna con questa esibizione prende le misure con lo showbiz e pare accettare il ruolo che le riserva. Da ora in poi si comincerà a riferirsi a lei come un Michael Jackson al femminile. Basta colpi di testa? Beh, diciamo pure che superati i quaranta, come sosteneva anche Schopenhauer (lui abbassava l'asticella a 35), la creatività di un artista rielabora il materiale appreso senza essere più in grado di recepire nuovi stimoli. 

     

    Intanto per Madonna è tempo di consacrazione del mito e lo fa con le sue confessioni su una pista da ballo, accompagnate da un tour che sicuramente resterà il suo migliore di sempre ... 

     

     

    Il Cd, lo show, la critica politica dei video proiettati, la sua immagine ... niente di nuovo. Il tutto si tratta di un mosaico di roba vecchia rifrullata in salsa anni 70, revival commissionato anche quello da un'industria che si preparava a celebrarli. Madonna fa il suo mestiere e lo svolge in maniera egregia. Sì, qualcuno storce il naso perché si mette la corona di spine di Gesù Cristo e canta crocifissa su una croce di swarovski ... ma è nel suo ruolo e fin quando ci rimane è rassicurante anche per i suoi detrattori che pronunceranno le stesse critiche e per questo verranno cercati dagli stessi giornalisti dell'altra volta e tutti avranno così il loro piccolo torna conto. Questa è la modernità degli anni 2000 ---> la rassicurate replica di una tv tematica.

     

    Basta così ... la prox volta chiudo con Maggie, sento che mi sono scaldato abbastanza per procedere senza deambulatore ---> che brutta immagine!  

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

     

     

    Beh, innanzi tutto furono due, perché anche la Aguilera ebbe il suo, ma nessuno parve notarlo.

     

    io so perchè cmq a quel tempo c'era anche la coppia più famosa dello show business (ovviamenti per i più giovani), ovvero Britney Spears e Justin Timberlake (a quel tempo con gli *NSYNC), quindi i petegolezzi ci potrebbero stare!

    Poi nello stesso anno è uscito anche questo singolo, e quindi il gioco è fatto!

     

     

     

     

    Precisazioni giuste e puntuali, mai dare nulla per scontato. Mi raccomando tienimi d'occhio quando approderò dalle parti della cultura Hip Hop e anche sulla musica italiana sono un po' scarsino ...

     

    beh anche io non è che sia tanto informato XDXD Ma cercherò di dare qualche aiuto anche io XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  • Innanzi tutto continuiamo la carrellata della memorabila con i più ascoltati nel 2002 

     

     

    Beh, di George Michael abbiamo parlato ampiamente per gli anni novanta e qui stiamo veramente agli sgoccioli di una lunga carriera. Poi troviamo un altro pezzo costruito sulla veneranda catena di montaggio targata U2. C'è una fantastica Anastasia con un pezzo storico "paid my dues" .. e poi lui --> Marilyn Manson con Tainted Love, bel pezzo ... anzi bellissimo ... mediaticamente parlando, però, oramai sta rincorrendo il suo personaggio. Ligabue ... beh, qualcuno dovrebbe postare e magari parlare di lui perché questi sono gli anni della sua consacrazione ... so che piace a molti da queste parti ... a me no e quindi non potrei farlo. E che dire del delizioso duetto Robbie Williams e Nicole Kidman, tra l'altro non ricordo se anticipava, era contemporaneo o immediatamente successivo al successo cinematografico del musical Muline Rouge. Eminem (!) questo pezzo mi piaceva da matti, la sua fase scanzonata e particolarmente tagliente era veramente divertente e anticonvenzionale, almeno fino a quando non divenne di moda e allora bla ... c'era chi pagava per farsi sbertucciare (!!!) Riecco Madonna con il pezzo colonna sonora di 007 ---> Freud analizza questa (XD) cantava con piglio polemico e sì era ancora in piena fase contestatrice che abbiamo visto come si concluse. Ecco, invece i Red Hot Chili peppers avrei voluto raccontarli durante il punk che ho ripercorso nel topic sugli anni novanta, ma non l'ho fatto perché hanno una storia molto impegnativa ... magari lo farò qui ... qui li ascoltiamo in quello che secondo me è il pezzo che segna anche per loro il tempo di sedersi su quanto si è stati capaci di fare, nel loro caso molto e avranno modo di editare tanti altri bei pezzi. eh eh ... qui andiamo sul personale ... questa song dei tiromancino è il pezzo che segnò l'inizio di una mia convivenza importante ... bella storia .. finita di merda, ok, ma almeno in quel momento era fantastico. Ah, ecco le TATU con un altro bacio saffico esibito come un trofeo ... questo ci ricorda che nel primo lustro dei 2000 era molto cool ... riprendo il discorso nella continuazione del post su Madonna. ooooooooooooh Avril Lavigne (!!!) l'ho adorata subito, sin dal primo ascolto ... piccolina con sti occhioni da cerbiatto ferito e tanta grinta e poi è canadese e se non vi è venuto ancora in mente di andarci in vacanza, pensateci che i e le canadesi sono oltre che amabili, tutti boni come il pane (XD). Noir Desir ... bello ... non aggiungo altro. The Calling ... ovvero pop rock da boy band .. bella la voce ma il resto mi fa rabbrividire per quanto è banale. Alizee ... un'altra lolita francese .. ogni decade  ne ha avuta una, questa ha avuto decisamente meno successo. Las Ketchap ... ebbene loro erano notoriamente finte ... erano tre modelle messe lì a dimenarsi su una base in cui cantavano altre ... tuttavia, oltre al successo commerciale planetario, l'album che accompagnò il singolo non era malvagio. Ed eccolo l'evento! Shakira conquista il mondo dopo essere già un mito in tutta l'america latina. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

    Sempre di quell'anno, segnalo invece l'ultimo brano dei Cranberries prima della lunga pausa che avverrà dopo l'uscita del Greatest Hits!

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  •  

     

    io so perchè cmq a quel tempo c'era anche la coppia più famosa dello show business (ovviamenti per i più giovani), ovvero Britney Spears e Justin Timberlake (a quel tempo con gli *NSYNC), quindi i petegolezzi ci potrebbero stare! Poi nello stesso anno è uscito anche questo singolo, e quindi il gioco è fatto

     

    I fidanzatini d'America recitavano quella parte oramai da un decennio, anzi, già da pargoletti lei spadellava in cucina e lui giocava a golf in contributi video sul disney channel. Comunque ci ritorno su loro due. Nel caso specifico di Madonna; beh, tutto era iniziato con questo pezzo di Britney

     

     

    Ci troviamo nella fase due dell'imputtanimento di Britney Spears, Breath on me oltre che ad avere un testo estremamente erotico, ha un indirizzo smaccatamente saffico. Del resto le immagini durante il suo Onyx Hotel tour non hanno bisogno di commenti. Il brano è una rivisitazione molto, molto ben riuscita di Erotica di Madonna. La quale gradì molto la citazione e non solo, Del resto questo show di Britney era veramente bello, ma diciamo che Madonna guardandolo s'invaghì di lei. Volle strenuamente una collaborazione che si realizzò con Me Against the Music di cui Madonna realizzò una sua versione inclusa nell'EP del singolo, in cui la sua supplica a Britney è messa per esteso ... nel contributo video c'è il testo per meglio capire  il doppio senso delle parole.

     

     

    Insomma, Madonna la tacchinava di brutto ... mentre lei secondo me ci marciava a farcela credere. Io non credo che a Madonna riuscì di portarsela a letto, ma conoscendo il personaggio sono sicuro che la corteggiò parecchio e nell'ambiente certi rumors hanno un eco immediata. Probabile che Britney volle proprio aiutare Madonna quando si esibì con lei in un evento importante e la presenza di Christina Aguilera era solo pretestuoso per tenere a bada certi pettegolezzi.  Il bacio con Christina Aguilera, invece, ha finito per rivelare quanto era poco sentito e anche inopportuno al confronto di quell'altro che nascondeva un sentimento reale. 

     

    Ma ora riprendiamo da dove avevamo lasciato, la Madonna che contesta e fa tutto quello che una pop star non deve fare dei novanta

     

     

    Con la Madonna istituzionalizzata con le sue provocazioni prevedibili e scontate.

     

     

    Esteticamente parlando trovo tutto emozionante e non scevro da una forte carica ieratica, una robina che non ti riesce se non la senti veramente. Tuttavia Madonna ha appena compiuto un'adozione assai discutibile in Africa e chiama in causa il vangelo là dove per le stesse citazioni si sono compiuti atti assai discutibili. Ma indubbiamente tutto è vestito bene, s'ispira ad associazioni patrocinate da personaggi che contano e poi è di moda adottare caterve di morti di fame per farne dei miliardari ricchi sfondati. Rientra in quel costume che da radical chic anni novanta si è evoluto in perbenismo dei buoni sentimenti. Si apprezza il gesto ma dei contenuti francamente si può benissimo fare a meno.

     

    Scherzando e piangendo Madonna ha dominato la scena anche per questo decennio e nel 2008 arriva Hard Candy. Il secondo matrimonio si è ormai consumato, ma è comunque durato parecchio e ne è nato anche un figlio ... certo, si trattava di un matrimonio con una bisessuale e di che ne dica lei, mi sa che anche per Guy Ricie non deve essere stato una passeggiata ... ricordo quando Madonna si fece fotografare con una shopping bag trasparente in cui c'era uno strapon ... diciamo che la discrezione non è mai stata un suo punto di forza. 

     

    tumblr_n6nkmzEq1D1qzwglbo1_500.jpg

     

    CMQ lei è da un pezzo che ha lasciato Londra per tornare nella sua amata New York. Il business dall'altra parte dell'Atlantico è un'altra cosa rispetto alla vecchia Europa. Là non ti fanno sconti in merito alla gloria ottenuta in passato, quello non è un paese per vecchi e Madonna perde la pacifica convivenza che aveva acquisito con la propria età anagrafica. Madonna ricorre alla camera iperbarica che tanto fece dire quando l'aveva inaugurata Michael Jackson ... usa con moderazione il botox ma in alcune occasioni appare lo stesso gonfia come uno pneumatico ---> è americana. In pochi anni recupera quanto non ha fatto nei quindici dell'esilio europeo. Ospitate nei talk show che contano, non si risparmia nel diventare "opinionista" e marcia su tutti i red carpet che le offrono una passerella a costo zero. Si integra perfettamente in quello che gli anni 2000 hanno convertito in moneta contante per soppiantare il mancato incasso del copyright. E' la fuffa che fa diventare pop star gente che non ha ne arte e ne parte. Per fortuna che la stagione dei reality show è finita o si sarebbe fatti pure quelli. La cosa che stupisce di meno è che si riveli una cougar.

     

    tumblr_ma2bn4eLJ31qlycwjo1_500.gif

     

    Si tratta di una mossa giusta? Non saprei dirlo, Sicuramente toglie quell'aura di mito che a metà dei 2000 le era stata attribuita. Anche l'ultima delle sgallettate si sente di poter esprimere giudizi taglienti su quella attempata regina del pop che le contende la sua piccola scena della ribalta. Si tratta di un vero e proprio appetito bulimico di successo. Tutto questo fa sì che "di nuovo" l'uscita di un suo CD diventi il momento della sua riconferma. Molti la vorrebbero vedere inciampare in un flop per sbranarla e dire che è finalmente "finita". 

     

    tumblr_ncipcrx8FK1tm8ufno2_250.giftumblr_ncipcrx8FK1tm8ufno2_250.giftumblr_ncipcrx8FK1tm8ufno2_250.gif

     

    per Hard Candy Madonna riunisce i migliori produttori che ci sono sulla piazza. Lo aveva già fatto agli inizi dei novanta, dopo il controverso successo di Erotica aveva pubblicato Bedtime stories , in cui c'era Take a Bow di babyface che superò il successo della storica Like a Virgin, ma tecnicamente segnò un momento di transizione assai difficile. Come prova questa ironica ma arrabbiata  Human nature

     

     

    Di quell'album Madonna disse che aveva sbagliato a credere di poter editare un buon lavoro solo mettendo insieme dei nomi importanti. L'album infatti era solo una serie di buoni pezzi scoordinati tra loro. Possibile che abbia dimenticato la passata esperienza? C'è da dire che gli stessi nomi li avevano già messi insieme i Duran Duran solo un paio di anni prima per Red Carpet Massacre e pubblicato nel 2007 con il singolo di lancio che li vedeva insieme a Justin Timberlake ---> esattamente, pari pari, a quanto sta per fare Madonna e con questi risultati

     

     

    Non so voi, ma io neanche sta volta sono riuscito ad ascoltare tutto il pezzo ... che palle! Una noia mortale. Non brutto ... ma ammorbante nella sua mediocrità. Lo stesso vale per ogni pezzo contenuto in quell'album. Senza dubbio si tratta di un bel mazzo di nomi importanti, tranne Justin che mi chiedo perché venga sempre accostato a nomi come Timbaland o Pharrel, quando lui è solo un loro prodotto e neanche il meglio riuscito ... bah, Madonna almeno lo usa come target commerciale e mi auguro che mancata Britney, sia riuscita almeno a stuprare il suo fidanzatino ... almeno lo spero e con uno strapon XXL ... Uh, quanto mi sta simpatico Justin (!). 

     

     

    In ogni modo Hard Candy è un buon album e riesce anche ad essere omogeneo, ma è nel live show che Madonna continua a produrre qualcosa di unico e ineguagliabile e non certo per le sue doti canore, bensì per aver trovato la formula di riprodurre sul palco delle immagini in cui la musica diventa solo una colonna sonora suggestiva. E a chi le rimprovera proprio questo offre performance come questa

     

     

    I 2000 di Madonna si concludono così, sulla cresta dell'onda e sempre in nome di una carriera percorsa in qualche modo contro corrente, Di lei a me piace che sia stata paragonata alla mitica Pippi Calzelunghe ---> uno spirito libero di annaffiare i fiori quando piove se le va di farlo e dotata di super poteri che le permettono di sopravvivere al giudizio della gente. Non ho trattato la questione con Lady Gaga perché credo che non riguardi la sua carriera quanto invece quella della Germanotta. Ok, chiudo qui l'argomento Madonna con il video integrale della sua partecipazione al live earth, da tutti ritenuta la più bella della manifestazione ... stupenda ray of light e la danza gitana con il duo degli zingari di cui non mi ricordo il nome ...

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu
    Ci troviamo nella fase due dell'imputtanimento di Britney Spears, Breath on me oltre che ad avere un testo estremamente erotico, ha un indirizzo smaccatamente saffico.

     

    e per me, una delle più brutte canzoni di Britney assieme a "Touch my hand"

    Edited by Dragon Shiryu

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  • Continuo con la carrellata cronologica delle hits targate 2000

     

     

    Segnalo l'avvento internazionale degli Evanescence e poi tanti successi stagionali e riconferme. Una piccola emozione me la da il video di Georgia, su quel ponte ci ho trascorso attimi importantissimi di tutta la mia vita ... e Gocce di Memorie mi sembra un titolo azzeccatissimo!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  •  

     

    e per me, una delle più brutte canzoni di Britney assieme a "Touch my hand"

     

    Io non conosco approfonditamente la discografia di Britney Spears, tuttavia questi due pezzi mi paiono molto distanti dal suo genere di pop. Ricordano entrambi molto il sound di Erotica di Madonna che, anche per lei, divise molto la sua tradizionale platea di fans e di fatto rimase circoscritto a quell'album. 

     

    Che dici, lo affrontiamo il tema Britney Spears? Conto si di te per eventuali rettifiche.

     

    Premetto che sorvolerò i dettagli su quanto detto degli esordi negli topic degli anni novanta. Ma per meglio capire chi è Britney e da dove arriva ---> Louisiana ---> guardate questo trailer di Little Miss Sunshine, commedia del 2006.

     

     

    La bambina protagonista sogna di diventare una reginetta dei concorsi per bambine e suo padre è il predicatore laico della meritocrazia. Il film si conclude così.

     

    https://www.youtube.com/watch?v=q4SdhZfICpE

     

    Il coreografo della bambina è il nonno sporcaccione .. divertentissimo il testo della canzone sulla musica di MC Hammer. Sostanzialmente la commedia è una critica dissacrante su quel mondo di concorsi per bambini che negli States sono diffusissimi a tutti i livelli. In particolare, nel sud degli USA i più affermati sono proprio quelli mostrati in questo film; cioè, dedicati alle belle bambine future Miss e ci sono anche fatti di cronaca che purtroppo li hanno fatti diventare vere e proprie fiere della pedofilia. Ma non è questo che c'interessa qui.

     

    Premetto che detesto le agiografie ufficiali e specie quelle riguardanti Britney sono piene di cliché. Si può prendere per vero solo il fatto che i genitori si fanno centinaia di miglia, proprio come i genitori della bambina di little miss sunshine, per portare la figlia a sostenere un'audizione per il mikey mouse show ad Atlanta. Per chi non conosce bene gli States, Atlanta è la Las Vegas della East Coast, non proprio un luogo per educande e sicuramente non la città più appropriata per fare il casting per un programma televisivo della Disney. Tuttavia la Disney non mi stancherò mai di ripeterlo ha sempre difeso le buone tradizioni americane WASP (White American Saxon Protestant), molto care anche in Louisiana e a tutto il profondo sud statunitense, di cui Atlanta è la capitale "mediatica".  

     

    tumblr_mvupqfXHcd1qizatjo1_r1_500.png

     

    Britney è sempre stata un personaggio pubblico schierato con in repubblicani e, per esempio, ha sostenuto George W. Bush anche durante la controversa politica della guerra preventiva o per le restrizioni delle libertà civili a favore di una maggiore sicurezza contro la lotta al terrorismo. Ora non ne sto facendo un processo a Britney, anche perché non facciamo i radical chic dando per scontato che si tratti di posizioni sbagliate o, almeno, dettate da una volontà è politica nefasta. Sicuramente, però, denotano chiaramente le origini e le aspirazioni dell'artista. Per dire ---> Britney non è assimilabile a Lady Gaga ... provengono da tradizioni e origini culturali completamente contrapposte. 

     

    Insomma, lei viene proposta dalla Disney come il prototipo della brava ragazzina americana, bella e talentuosa e soprattutto ben felice di diventare sposa di un bel americano altrettanto biondo, vincente e prolifico eterominchione (ops, mi è scappata), cioè Justin Timberlake. Questo teatrino fece la fortuna dello show fin quando rimase aperto. Dopo di che la vulgata vuole che Britney s'iscrisse a un liceo del Missisipi che lei stessa definì così.

     

     

    Lei cita il telefilm in senso negativo, ma involontariamente o istintivamente si paragona alla Silverstone e come lei si mostra annoiata da quella "normalità". Ora lo so che mi sta venendo fuori un ritratto impietoso, ma mettetela così ---> Britney è una vincente e in America questo non risulta antipatico, anzi, piace moltissimo perché significa che sei uno che lavora sodo, s'impegna al massimo e solo alla fine ce la fa.

     

    Ovviamente Britney ha un amico di famiglia super manager come Larry Rudolph, cui i suoi hanno fatto avere del materiale per quella scapestrata della figlia che si è messa a cantare con le Innosense del Big Poppa guru delle boy band che ha già sotto contratto Justine e con quella formula voleva replicare il format Spice negli USA.

     

     

    Come immagine siamo lontani anni luce dalla Spears che incontreremo, però musicalmente parlando è sta roba qua. Ma insomma, la sua famiglia ha per lei sogni di gloria ben più importanti e le procurano un untake di Toni Braxton 

     

     

    SI presentò a New York dove fu ricevuta da diversi manager discografici e se ne tornò mestamente a casa con un nulla di fatto. Ora, io e voi non saremo dei manager, ma se ascoltaste una demo tipo il pezzo appena ascoltato direste - è incredibilmente originale e straordinario le emozioni che questa ragazzina sa trasmettere ed è indubbio che possiede il famigerato occhio della tigre - se la pensate come me si spiega perché né io né voi potremmo mai diventare dei validi manager discografici come quelli della Jive. I quali richiamano la Spears dal profondo sud dov'è tornata e ci puntano sopra una fish mica da niente! L'affidano a un produttore con i controcoioni per tirarci fuori qualcosa di "decente", il quale ci vede giusto e più delle teenager chip che vorrebbero fare le spice, sente che la Spears ha nelle corde il pop scandinavo. Viene quindi affidata a Max Martin, uno dell'ambiente che conosce bene Big Poppa, cui ha già affidato tante sue creaturine, compreso Justin. 

     

    Britney vi registra quasi tutte le tracce del suo prossimo album e tornata negli states, le organizzano un mini tour promozionale che anticipa il cd in giro per i centri commerciali.

     

     

    E qui va riconosciuto alla Spears il merito della gavetta e soprattutto quanto ha studiato per diventare pop star. Tuttavia non era certo una sconosciuta e interveniva anche in talk show nazionali dove la questione sulla sua sbandierata verginità teneva banco assai di più delle sue doti canore. La verginità negli States è una roba seria cui è legato quel discorso di sani principi WASP e, per esempio, è un discorso valido anche per i ragazzi, cosa che invece non è per noi latini che lo riferiamo al culto mariano dell'immacolata concezione. Per i protestanti la continenza sessuale vale per tutti. 

     

     

    ... del resto la premiata coppia ci speculò sopra per anni

     

     

     

    L'album fu pubblicato nel 1999 e aveva tutte le premesse, compreso il budget, per divenire il successo che confermò di essere. Rilanciò anche il genere teenpop.

    Io non credo che fosse programmato per ricevere un tale successo planetario, anche perché, se è vero che incassò moltissimo, causò anche il tracollo di tanti altri investimenti discografici paralleli, compreso quello degli NSYNC e decretò la fine della declinazione al femminile delle boy band, che per il vero non espresse mai un valido proseguo alle Spice Girls. 

     

    Per stasera chiudo qui con un contributo che è un compendio di tutto il discorso fatto e quindi delle origini dell'ultima delle pop star femminili di antica concezione ... e la prox volta spiegherò perché penso questo.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

     

     

    Che dici, lo affrontiamo il tema Britney Spears? Conto si di te per eventuali rettifiche.

     

    ci proverò :D

     

    una precisazione e un'infomazione in più... il brano "... baby one more time" su scritto e proposto alle TLC, ma esse la rifiutarono!

    Quindi il successo di Britney fu anche basato su questa fortuna!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  • ci proverò :D

     

    una precisazione e un'infomazione in più... il brano "... baby one more time" su scritto e proposto alle TLC, ma esse la rifiutarono!

    Quindi il successo di Britney fu anche basato su questa fortuna!

     

    Ma veramente! TLC? Chissà come doveva essere diverso l'arrangiamento per un trio hip hop ... sarebbe interessante ascoltarlo, vero?

     

    Per ora non divago e propongo un'altra annata di hits ---> 2004

     

     

    The Rasmus! Quanto mi piacevano (!!!) Dragostea e fuck it ... Per il resto è roba che ascoltiamo ancora in radio .. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

     

     

    Ma veramente! TLC? Chissà come doveva essere diverso l'arrangiamento per un trio hip hop ... sarebbe interessante ascoltarlo, vero?

    peccato che non ci sia una demo, visto che loro rifiutarono il brano ancora prima di inciderlo!

     

    ma anche My Immortal è bellissima!*___*

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  •  

     

    origini dell'ultima delle pop star femminili di antica concezione ... e la prox volta spiegherò perché penso questo.

     

    Ehilà, sono arrivato alle autocitazioni ... sorvoliamo che è meglio.

     

    A tal proposito ho appena finito di guardare l'edizione degli EMA da Glasgow che tra l'altro l'anno prossimo ho visto che si terranno a Milano! Era da un pezzo che non ne guardavo uno, ma devo dire che è tale e quale a tutti gli eventi mediatici d'oltreoceano. Le interviste sul red carpet sono da piangere, c'era una tizia che alla domanda cosa provasse dopo il suo recente successo ha risposto "é fantastico, ora posso indossare bei vestiti cool". 

     

    Meno male che c'era Niki Minaj che regalava cuscini a forma del suo culo ipertrofico e sono rimasto basito quando l'ho sentita bestemmiare per un pupazzo di lochness che le impallava un serfie (!) Immagino cosa sarebbe successo qui in Italia ... E poi mi è piaciuta la pop star coreana (orribile il suo pezzo) che mi pareva un pochetto virile il suo piglio nei ringraziamenti, però mi ha stupito lo stesso quando ha urlato la sua adorazione per il culone di Niki (XD).

     

    Bah, in ogni modo Lady Gaga missing ... snobbarla nel momento che è in tour proprio in Europa mi sembra proprio un sgarbo. La sua rivale Katy Parry  invece ha intascato la sua bella quota di riconoscimenti pur non essendo presente ... brutto segno. Ma in sostanza questi EMA hanno celebrato Ariana Grande .. lei sì, una pop star di nuova concezione...

     

     

    Vorrei dire cose molto cattive su Ariana, ma non posso perché non c'è niente da criticare. Il prodotto è inattaccabile. Un pacchetto commerciale, un incarto scintillante, politcally correct nell'erotismo della donna oggetto mascherato dall'ironia scialba di un video che si cautela con l'alibi della citazione importante (Barbabarella, un erotic movie in cui l'eroina spaziale era una giovane Jane Fonda --> femminista)  e poi ci grazia anche a noi con un bacio gay che è un fotogramma e mezzo, visto mai venisse in mente di censurare il video nell'orario in cui ci sono i BAMBINI che guardano la tv. La ragazza però è anoressica, non che lo dica qualcuno, lo dico io che l'ho vista all'EMA indossare una calza maglia che non riusciva a stringersi intorno alle cosce ... 

     

    Insomma, Britney non appartiene a questa categoria di pop star. Lei ha lavorato duro e fin da bambina. E' cresciuta con la spada di Damocle della meritocrazia sulla testa, per cui sei una perdente anche se arrivi seconda. Per lei non è stato per niente facile superare il successo della bambina prodigio, anche perché, diciamocelo, non è che avesse poi un grande talento particolare. La voce poi le sfiorì durante la pubertà, diventando quella di un cricetino. Bella era bella, ma niente di prorompente ... e poi, come accade sempre alle baby star, le era rimasta appiccata addosso proprio quella maschera di brava ragazza WASP che le precludeva una carriera lontano dal suo futuro maritino. 

     

    Quando si presentava alle major i manager avevano davanti un personaggio già delineato, consolidato da anni di sovraesposizione mediatica. La consideravano uno dei tanti fenomeni dei tv show per ragazzi destinata all'oblio. Chi la voleva aiutare pensava a lei con il cliché delle pop star che provenivano dalle sue parti. Vedi Debbie Gibson

     

     

    o prima di lei Tiffany

     

     

    In questo ultimo video le vediamo insieme già entrambi attempate sia Debbie (anni 90) sia Tiffany (anni 80), insieme proprio perché rappresentano lo stesso target musicale. Spero che in questo live abbiate sentito l'atmosfera di quell'America di cui vi sto parlando. A noi europei ci risulta abbastanza ostica, ma tenete conto che si tratta del principale mercato discografico americano. Solo che la globalizzazione fa giustamente pensare ai discografici che quel genere di pop star sia finita e Britney è quella roba lì. 

     

    Quando viene mandata in Europa si scommette sul farla diventare qualcosa di diverso. Quando ritorna in America non è più la ragazza che si prepara a diventare sposa e a mettere in musica tutti i momenti della sua vita di mamma e poi magari divorziata, ma pur sempre donna. Britney porta i codini e nonostante non sia più una bambina, al sud le ragazze crescono in fretta, gioca il ruolo della Lolita. Il lolitismo è un tratto tipicamente europeo. Non che in America non esistevano le ragazzine sexy, ma non che fingevano di essere ragazzine come gioco erotico. Fu una scommessa che non era scontato vincere, per questo l'idea viene prima testata in un mini tour. Quando vedono che il suo pubblico recepisce bene il cambiamento, solo allora arriva il video. Ma guardiamolo attentamente.

     

     

    Insomma, riascoltandola mi rendo conto che poteva essere cantata anche dalle TLC. Anzi, forse è questo il vero azzardo. Come testimonia la bestemmia di Niki Minaj, i testi del black pop sono pieni di parolacce o quantomeno di allusioni sessuali, cosa che non si trova mai, neanche con il lumino in un testo di Debbie Gibson. Ma poi è un'allusione sessuale? Sì, ma molto moderata ... è piuttosto quell'immagine da Lolita che intriga. Tra l'altro la divisa non si usa nei licei americani, almeno non in quelli pubblici. La divisa fa molto Europa e specie quel gonnellino a pieghe si usa solo nell'immaginario sexy. Tuttavia, se uno segue il minutaggio, si nota che non è quella parte che domina il video che, per il tempo rimanente, riserva ancora una Britney ragazza del sud, moderna che balla hip hop (con controfigura per le acrobazie), ma pur sempre romantica che sogna un marito con cui metter su famiglia. 

     

    No sorprende che il vero boom è proprio in Europa, dove il pubblico è più smaliziato e sa leggere tra le righe del video tutta la malizia del testo e l'intento erotico del prodotto. Negli States infatti il premio ai grammy come miglior artista esordiente glielo sfila l'eterna rivale Christina Aguilera.

     

     

    Nonostante questo pezzo sia un mezzo plagio di Frozen di Madonna, Christina aveva ricevuto delle ottime critiche per il suo esordio discografico e soprattutto si propone al pubblico con lo stesso stile di Britney ... non da lolita, ma da dancer hip hop, anche se fa solo delle mossettine e non ha quello che le sue origini latine dovrebbero darle, cioè senso del ritmo. In compenso ha una voce che le potrebbe risparmiare anche la fatica di provarci ... ma niente, quella invidiosetta l'ha sempre imitata fin da bambine e ora l'ha messa dietro al più importante dei riconoscimenti per una cantante americana. Britney deve aver sputato fiele per una settimana! 

     

    Britney però ha la rivincita sul piano globale dove il suo singolo arriva al primo posto ovunque ed è entra a pieno titolo tra i pezzi che hanno fatto la storia della musica pop moderna ... questa è una cover dei Travis

     

     

    Ecco, vedete come cantata da loro, uno pensa a tutto tranne che al sesso (XD) 

     

    In ogni modo un successo così grande di un singolo può risultare un'arma a doppio taglio e Crazy al confronto non potrà che apparire come un mezzo flop

     

     

    Dig It! Una brava ragazza non dovrebbe usare questo slang. Ma qui, se da una parte potrebbe essere un video di Janet Jackson, dall'altra mostra una cantante che abbozza dei vocalizzi soul ... alla stessa maniera di come la Aguilera prova a ballare hip hop. Il punto saliente è che Britney è ancora quella delle Inosense, deve compiere il passo della maturità. Scegliere se rimanere un fenomeno americano o passare di livello di pop star globale.

    Decide per la seconda opzione e calca la mano sulla Lolita sexy, il mondo gradisce ma in patria viene preso come un oltraggio proprio verso quei principi cui prima veniva presa ad esempio. 

     

    Ma ormai il successo la porta sulla cresta dell'onda e lei sa mostrare a tutti quanto è brava a surfare. Un tour che rende merito alle vendite ottenute dall'album e i premi arrivano uno  dietro l'altro a consacrare un indiscutibile successo planetario.

     

     

    Da questo momento in poi non c'è n'è più per nessuno, Britney da fenomeno prettamente televisivo americano, da mediocre cantante del profondo sud, è divenuta una fenomeno di costume. E' quello che aveva sempre desiderato o le avevano insegnato a desiderare ---> è la numero uno. Da ora dovrà guardarsi solo alle spalle ... anche perché l'invidia nel mondo dello spettacolo e specie in quello americano è molto tagliente. Comunque il nemico più pericoloso per una star è proprio l'ebrezza del successo ---> La sensazione di onnipotenza che ti fa spingere sull'acceleratore, senza farti accorgere quanto tutto questo cambia rapidamente il mondo che ti sta attorno. Ma Britney è americana e pure una di quelle dure e pure, quindi ci metterà molto tempo per capire tutto questo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

     

     

    Ariana Grande .. lei sì, una pop star di nuova concezione...

    in realtà era già famosa in U.S.A. come attirce, essendo una delle protagoniste del telefilm "Victorious" e co-protagonista dei "Sam & Cat", spin off di "I-Carly"

     

     

     

    In ogni modo un successo così grande di un singolo può risultare un'arma a doppio taglio e Crazy al confronto non potrà che apparire come un mezzo flop

    vero... basti pensare anche al secondo singolo "Sometimes", che ha avuto successo ma non come "Baby one more time"

     

     

     

    calca la mano sulla Lolita sexy, il mondo gradisce ma in patria viene preso come un oltraggio proprio verso quei principi cui prima veniva presa ad esempio.

    vero! e questo si realizzerà nel 2001, quando pubblicherò il primo singolo estratto dal suo terzo album "Britney"

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  •  

    sarà che ho 38 e passa di febbre, ma sta hit singles che si apre con Gigi D'alessio e si chiude con Povia al primo posto, mi fa ricordare che l'Italia di quegli anni era in piena puttanocrazia, con epurazioni in Rai e Berlusconi che andava a strappare la costituzione in Russia, Vediamo se mi riesce di fare un confronto musicale con i nostri vicini francesi. Le top 20 iniziano al quarto minuto e mezzo.

     

     

    Beh, si nota che non ci sono artisti francesi e questo non so se è proprio un bene. Pink andava fortissimo ed Eminem era quello che vendeva di più. Bah, direi che noi italiani stavamo vivendo un periodo isolazionista e soprattutto i media venivano manipolati ad arte per favorire gli artisti compiacenti con il potere politico. Ma forse sono solo prevenuto ed è tutto da ricondurre semplicemente ad una tendenza conservatrice degli italiani. Renga, Ramazzotti, Neck ma anche Giovanotti ed Elisa in fondo sono affezionati a una certa tradizione melodica che ci contraddistingue ... Povia? Ma non so, perché se si va oltre le parole e si tiene la musica, non è poi molto diverso da Giovanotti. 

     

    In finale, andiamo avanti.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silverselfer
  • Topic Author
  •  

     

    vero... basti pensare anche al secondo singolo "Sometimes", che ha avuto successo ma non come "Baby one more time"

     

    Ecco qual è stato il singolo successivo a "baby, one more time", non riuscivo a ricordarmelo.

     

    Ma ora ricomincio da immediatamente dopo il grande successo internazionale con questo duetto a cinque stelle con Michael Jackson. 

     

     

    Diciamolo pure che Britney non è che faccia una gran figura accanto al re del pop. Bel stacco di coscia, per carità, ma passeggiare da una parte all'altra del palco cigolando una canzone che poi non necessita neanche delle particolari doti canore, ci fa rendere conto dei limiti della Spears. Poi, ovviamente, bisogna tener conto dell'emozione di una performance accanto a un mito. Insomma, alla fine nessuno si aspettava niente di più da lei; e rimane il fatto che Michael Jackson l'ha voluta sul palco, e non era certo consueto che si lasciasse avvicinare da qualcuno. 

     

    Storicamente parlando siamo alla vigilia dell'attentato delle Torri Gemelle che segnano l'inizio della paranoia americana di essere sotto attacco. Qui il pop ha ancora un afflato globale, ma subito dopo le star americane, Britney compresa, limiteranno le loro performance all'estero, vincolandole a degli standard di sicurezza che scoraggiano chi le dovrebbero invitare ad esibirsi. 

     

    Subito dopo l'attentato Britney si farà promotrice di un progetto pro AIDS. In tutti gli anni novanta le associazioni gay americane e non solo, si sono strutturate con i finanziamenti ricevuti per la lotta e la prevenzione dell'HIV. Negli States si comincia a parlare di Lobby Gay nelle istituzioni, ma anche in Europa le associazioni iniziano ad ottenere una certa attenzione politica. In Olanda si sono appena ratificati i primi matrimoni tra persone dello stesso sesso e l'argomento arriva in agenda politica di parecchi altri paesi occidentali. Tuttavia qui ancora si sta un passo indietro ed è simbolico che dopo l'attentato alle Twin Towers si scelga di dedicare il progetto alle vittime di quel tragico evento. Questo, infatti, segnerà un passo indietro e una violenta recrudescenza di quell'America conservatrice e bigotta, finendo per stoppare l'azione della richiesta dei diritti civili delle associazioni lgbt.

     

     

     

    Britney non è solo Britney, ma una macchina mediatica messa appunto per ricavare il massimo successo e tramutarlo in quattrini. La sua famiglia si è strutturata intorno al business e non si fa cogliere certo impreparata per sfruttarlo al meglio. La madre esce con un libro sulla figlia nata per il successo, la sorellina inizia la carriera di attrice in una sit-com cucitale addosso e poi la linea di moda, il profumo, la bambola, l'immancabile ristorante di lusso ed ogni altro tipo di prodotto che invade il mercato. Diciamo che sicuramente il fenomeno di costume c'è stato, ma per buona parte era pilotato. 

     

    Sia chiaro che negli States tutto questo non costituisce un reato "etico". E' un paese protestante e calvinista, dove il successo economico è il segno di benevolenza divina. Britney è costretta a un vero tour de force e perde il controllo della sua vita. Incide un nuovo album e parte per un tour mondiale che è studiato a tavolino per divenire un evento storico, certo che è merito suo se lo realizza, tuttavia nulla accade più per caso,

     

    https://www.youtube.com/watch?v=2fHKazpeltE

     

    Musicalmente parlando e anche dal punto di vista coreografico, Britney ricorda troppo Janet Jackson e quando cerca il sensazionalismo s'ispira a Madonna, ma le appartengono veramente questi riferimenti? Madonna proprio no, ma Janet Jackson sì. Secondo me Britney è cresciuta ascoltando quel tipo di pop ed è un genere assai americano. Madonna, al contrario, ha sempre avuto una statura internazionale, spesso in contraddizione con la cultura americana. Rimane il fatto che entrambi queste due icone pop, seppure non dotate di grandissime doti canore, hanno entrambi costruito il loro successo su dei live show potenti e maniacalmente ben costruiti. Britney fa lo stesso ma le sue performance sono essenzialmente legate ai cambi d'abito e soprattutto ricorre ad un uso massiccio del playback. In Australia il ministro dello spettacolo pretese che sui biglietti dei suoi concerti fosse segnalato che la maggior parte dello show non era cantato dal vivo. 

     

     

    Certo che aprire il suo microfono durante il playback del suo show e poi registrarlo costituisce una chiara azione contro di lei. Bisogna anche ricordare che molte cantanti ballerine e anche gli uomini che ballano mentre cantano, ricorrono al playback. Detto questo, con Britney c'è un accanimento particolare perché la sua voce è sempre più vistosamente artefatta nelle registrazioni in studio, tanto che diventa impossibile riprodurla durante un live. I suoi fan mi odieranno per quanto sto per scrivere, ma è un dato che Britney perde la sua voce verso i quindici anni, capita purtroppo. Perdere la voce significa che le tue corde vocali crescendo s'indeboliscono. Lei non potrebbe sostenere un concerto dal vivo dall'inizio alla fine, rimarrebbe probabilmente afona per giorni se ci proverebbe. 

     

    Si aprono dibattiti sulla questione paradossale di una pop star senza voce che continua a fare sold out in concerti durante i quali interpreta solamente il personaggio di una cantante. E' giusto, è sbagliato? Eppure anche se lo sputtanamento è generale, a nessuno sembra importare nulla. E' forse un segno dei tempi? Il virtuale ci ha talmente abituato a una realtà fittizia che non ci disturba pagare centinaia di euro per andare ad ascoltare una registrazione? Quello che vuole la gente è la rappresentazione di un mito ... emozionarsi con lo spettacolo della propria beniamina che fa le sue uscite scintillanti. 

     

    Io non lo so se è giusto, ma sicuramente per Britney deve essere stato molto frustrante. Gli Stati Uniti sono un posto dove non si perdona la furbizia, se non sei all'altezza devi cambiare mestiere. Forse Britney ci prova e tenta la carriera cinematografica, ma come si fa a rinunciare a un successo che non conosce battute d'arresto? La macchina del business in cui è incastrata non le permette di cambiare strada e forse neanche lei è culturalmente munita di un senso critico che le permetta di rinunciare a una carriera per cui sembra essere destinata. 

     

    Gli show continuano e la denigrazione nell'ambiente artistico diventa sdegno e persino antipatia. Segno inequivocabile di tutto questo è il comportamento di quel gran gentleman del suo presunto futuro maritino Justin Timberlake. Che i due stessero realmente insieme dall'età prepuberale ci potevano credere solo quelli della Disney, ma la storia piaceva e andò avanti per anni. Quello che non appare è che quello ammanicato era Justin. Era lui che aveva conoscenze nell'ambiente, o chi per lui. Lui si era sistematicamente approfittato del talento del suo miglior amico per mettere su una boy band. Lui aveva tutto uno staff che gli progettava una carriera impeccabile, mentre la fidanzatina annaspava per non finire nel dimenticatoio.

     

    Quando Britney cominciò a macinare successi e a surclassarlo nelle vendite, Justin abilmente evitò di finire schiacciato dalla popolarità della presunta fidanzata. Quindi non si fece scrupoli nell'accettare il consiglio di scaricarla addebitandole la colpa per un presunto tradimento, tutto questo messo in musica, cioè in piazza, e ricavando il successo dal riflesso della popolarità di Britney.

     

     

    E tutti a dire ---> Poooveriiinooo. Sto gran paraculo in una sola mossa si libera dell'imbarazzante finta fidanzata che tutti considerano sul viale del tramonto. Almeno ci speravano perché Britney è realmente un'icona pop e qualsiasi cosa ormai diranno di lei, rimarrà solo come una nota nel contesto narrativo del racconto di una star. 

     

     

    Questa canzone è il modo come Britney cerca di metterci una pezza, ma pure questa è una riposta paracula. Se dovessi credere al tradimento di Britney, dovrei credere anche alla sua verginità e a tutte le altre menate che questi due bambini divenuti scaltri manager di se stessi cercano di vendere ancora, entrambi muniti di abili uffici stampa che li tutelano. Sarà anche questo un segno dei tempi? Probabilmente sì. Sono la prova di una realtà ormai divenuta solo rappresentazione. La televisione del resto celebra i reality show dove si sfornano love story simili. Gente che mima i sentimenti in servizi fotografici tipo album di nozze.

     

    Ma la verità ha il brutto vizio di venire a galla come gli stronzi. Sì, è un'espressione molto colorita, lo ammetto, ma non saprei come altro definire quanto accade a Britney in questi anni. Se in video c'è la barbie pop star, la barbie sposa o la barbie non so cosa ... dall'altra esiste una ragazza sulla soglia di una crisi che a stento riesce a tenere insieme i pezzi. 

    In una notte brava di Las Vegas Britney finisce maritata con un amico d'infanzia. Sembra che fossero ubriachi come ciucchi e un paio di giorni dopo annullano le nozze. Rimane comunque un gesto emblematico. Immagino che in quel gesto ci fosse anche un tentativo di riconquistare una dimensione umana, penso che quello fosse anche un gesto nostalgico per un periodo della sua vita in cui Britney si sentiva ancora se stessa. 

     

    In ogni modo, lei continua ad accettare le regole dello showbiz e fa tutto quello che è dovuto per rientrare dal colpo di testa di una notte. Non solo ma si rende protagonista di un reality in cui si raccontano le prime fasi del suo rapporto con Kavin Federline. Del Contributo potete guardare anche solo la sigla di due minuti.

     

     

    Segno dei tempi anche questo suo atteggiamento? Sì, siamo nell'era dei social network dove il privato diventa rappresentazione di se stessi. 

    Da questo momento Britney si trasforma da star vecchio  modello che canta e balla a nuovo concetto di pop star, cioè di persona dal talento assai poco definito che vende il proprio privato condividendolo con chi la segue (followers). Esempio di questo nuovo concetto è il reality della famiglia Osbourne  da cui Kelly è divenuta una star

     

    kelly-osbourne-una-di-noi-L-Ic9Dhe.jpeg

     

    Stiamo parlando di un fenomeno molto americano, quello delle star da red carpet. Gente che non si sa che faccia per vivere, ma diventano delle icone dello stile ... di vita? Non lo so. Certo si tratta di persone senza alcun altro talento.

     

     

    Kelly trucca la voce esattamente come fa Britney, ma il prodotto artistico è meramente uno scopo che serve a tenere in piedi un discorso televisivo che ne segue la realizzazione fin dal momento in cui il progetto viene pensato. Da quel momento se ne seguiranno le vicende famigliari di papino e di mammina che le daranno consigli, litigheranno eccetera. Le telecamere seguiranno Kelly che fa le prove degli abiti e del trucco ... esattamente come su real time si seguono le spose che provano gli abiti con famiglia a seguito. Tutto è esclusivamente rappresentazione di se stessi, allo stesso modo di come sul profilo di un social tutti postano le proprie foto, i video degli eventi della propria esistenza ... fino alla torta di cake design che poco importa se è immangiabile, conta solo se è fotografabile ---> rappresentazione.

     

    Allo stesso modo Britney monta il suo matrimonio con Kavin, mentre pubblica una raccolta di successi come se avesse alle spalle chissà quale carriera ... ma non importa, perché oramai è solo la rappresentazione di una pop star.

     

     

    Il testo di questo pezzo sembra presagire le domande cui Britney presto non saprà più dare una risposta sensata, ma questo è materia del prossimo contributo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

     

     

    Ma ora ricomincio da immediatamente dopo il grande successo internazionale con questo duetto a cinque stelle con Michael Jackson.

     

    adoro questo duetto!

     

     

     

    La madre esce con un libro sulla figlia nata per il successo,

     

    parli de "La mia migliore amica", vero? Perchè in realtà è il contrario, ovvero è scritto da Britney assieme alla madre!

     

     

     

    Questa canzone è il modo come Britney cerca di metterci una pezza, ma pure questa è una riposta paracula.

     

    in realtà non è questo il pezzo di risposta, ma secondo in molti è il video di "Toxic"

     

     

     

    Kavin Federline

     

    è Kevin con la e XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    • Who Viewed the Topic

      27 members have viewed this topic:
      qb78  MicFrequentFlyer  Almadel  PiNKs  Krad77  Hinzelmann  freedog  Saramandasama  davydenkovic90  purospirito  Silverselfer  islanda10  Sorgesana  Journey  pianist93  nowhere  schopy  cangrande  Uncanny  Fred  Bloodstar  Duma  Sampei  Dragon Shiryu  Marion2189  Oscuro  Hawk 
    ×