Jump to content
Sbuffo

Nuova Legge Elettorale

Recommended Posts

Hinzelmann

Renzi ha telefonato a Berlusconi

 

Si parla di innalzare la soglia per ottenere il

premio dal 35% al 37%

 

Forza Italia avrebbe ceduto sulla candidature

plurime, limitate però a 3-4 collegi

 

Sarebbe reintrodotta la clausola salva Lega

Mentre per le soglie di ingresso resta il dissenso

sull'ipotesi di ridurle dal 5% al 4% e dall'8% al 7%

ma è possibile che vi sia uno scambio:

 

clausola salva Lega----abbassamento soglia per NCD/Sel 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Icoldibarin

Dal 5 al 4 e dall'8 al 7 è solo un tenue miglioramento, che non andrebbe barattato così facilmente.

Evitabili sarebbero compromessi che puntino sopra il 3 per i partiti in coalizione e sopra i 5 per gli autonomi.

Sulle percentuali per il ballottaggio anche, mi pare inutile e dannoso ogni compromesso sotto la soglia dei 40.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Secondo me il 4% può passare perchè conviene a Berlusconi

che con NCD e Lega potrebbe recuperare un bell'8-9% di voti

( forse di più se Casini entra in NCD )

 

Mettici un po' di partitini al 2% ( Fratelli d'Italia Fiamma Tricolore

Autonomisti siciliani ) che avranno le loro candidature di bandiera

in lista a FI e ci tiri fuori un altro 8%

 

A Forza Italia basterebbe quota 21% per vincere

Share this post


Link to post
Share on other sites
akinori

Questa squallidissima vicenda del "porcellinum" dimostra che Renzi e Berlusconi non contano molto e non hanno la capacità di cambiar nulla, da soli. Sono ostaggi della partitocrazia e della Casta, e hanno la funzione di fare le primedonne dell'avanspettacolo della politica, che dietro le quinte vive del sempiterno gattopardismo. Il decreto salva-Lega è poi un abominio così ributtante, che leva ogni speranza ad un'autentica rigenerazione della nostra classe dirigente, almeno attraverso la modalità parlamentare corrente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Icoldibarin

Il problema è che è stato il popolo a mettere su codesti maiali, perciò non c'è da meravigliarsi che l'attuale politica sia un porcile.

Il sempiterno gattopardismo nel quale vive la casta è merito nostro, della nostra ingenuità, della nostra corruzione.

[Con tutto il rispetto per i maiali]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sbuffo
  • Topic Author
  • Alla fine l'accordo ha fissato lo sbarramento al 4,5% invece del 5% e la soglia per far scattare il premio di maggioranza al 37% invece del 35%, inoltre è stata inserita anche una norma che va in aiuto alla Lega perchè prevede che un partito possa ottenere seggi anche sotto il 4,5% se però ottiene almeno il 9% in 3 regioni (non è detto però che la Lega ce la faccia visto che alle ultime politiche non ha superato il 9% in 3 regioni).

    Edited by Sbuffo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Samwise

    Boh... Dopo attente considerazioni, profonde meditazioni, elaborate riflessioni e ponderate cogitazioni la mia opinione continua a tendere al "bella merda!", se posso esprimermi così.

    Renzi continui pure a fare lo splendido e a disdegnare i giochi di palazzo da Prima Repubblica, ma se il risultato è non essere capace di condurre una trattativa forse sarebbe meglio mettere al suo posto un democristiano di lungo corso (come dite, Renzi è un democristiano di lungo corso? Ops, be', allora uno di più lungo corso). Cioè, 2 miserabili punti in più per far scattare il premio di maggioranza in cambio del salva-Lega? Ma che compromesso è? E sorvolo sullo 0,5 in meno di soglia di sbarramento.

    Non so a voi, ma a me pare che Renzi si stia confezionando con le sue mani una bastonata epica alle prossime elezioni. L'unica spiegazione che mi do è che abbia un'opinione così alta di se stesso da essere convinto di far prendere al Pd molti più voti di quelli che già gli vengono attribuiti nei sondaggi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Lavipera

    Renzie ha fatto bene. Era l'unica soluzione. La destra vincerà! Sono gli unici a vegliare sui temi sensibili. Meno male...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

     

     


    L'unica spiegazione che mi do è che abbia un'opinione così alta di se

    stesso da essere convinto di far prendere al Pd molti più voti di quelli

    che già gli vengono attribuiti nei sondaggi.

     

    Secondo me da un lato presume molto su di sé , dall'altro teme Letta

    e Napolitano.

     

    Forse conta di intercettare il voto di Scelta Civica e UDC ma si porrà il

    problema della compatibilità con SEL

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo
  • Topic Author
  • A Renzi serve assolutamente una nuova legge elettorale e quindi un accordo perchè sennò si torna al voto con il proporzionale puro e con quella legge non c'è la possibilità di vincere per il Pd e Renzi, anzi c'è la certezza di un nuovo governo di larghe formato da Pd-Forza Italia.

     

    Posto quindi che Renzi non può permettersi di tornare al voto con il proporzionale puro deve allora fare concessioni a Forza Italia se vuole una nuova legge elettorale.

     

    Quello che primariamente interessa a Renzi è una legge elettorale e che questa legge elettorale garantisca una maggioranza in parlamento in caso di vittoria, in più un secondo turno di coalizione visto che il secondo turno è un meccanismo che ha sempre favorito in centrosinistra e che da sempre il centrosinistra ha proposto come modello.

     

    Berlusconi questo gliel'ha dato a Renzi, anzi ora ha accettato di alzare ulteriormente la soglia per far scattare il premio rendendo più probabile il secondo turno come richiedeva il Pd e ha anche accettato di abbassare lo sbarramento.

     

    Logicamente queste concessioni Berlusconi non le fa in cambio di nulla, ha voluto che non ci fossero le preferenze e ha voluto la salva-lega (che poi proprio una salva-lega in realtà non è perchè se guardiamo ai risultati delle ultime elezioni la Lega non ha preso più del 9% in 3 regioni ma solo in 2 cioè Lombardia e Veneto).

     

    Certo essendo un accordo che nasce dai 2 partiti più grandi tende a sacrificare maggiormente quelli più piccoli.

     

    Con questa legge però Renzi può giocarsela e se vince ha la certezza di avere una maggioranza con cui governare.

     

    Anche perchè il centrosinistra è dato in vantaggio e il Pd ha più di 10 punti percentuale di distacco su Forza Italia.

    Edited by Sbuffo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Icoldibarin

    Renzi continui pure a fare lo splendido e a disdegnare i giochi di palazzo da Prima Repubblica, ma se il risultato è non essere capace di condurre una trattativa forse sarebbe meglio mettere al suo posto un democristiano di lungo corso

    Io penso invece che sia molto abile, perché è riuscito a far passare per "compromesso con Berlusconi" quello che invece è perfettamente condiviso anche da lui.

     

     

     

    Con questa legge però Renzi può giocarsela e se vince ha la certezza di avere una maggioranza con cui governare.

    « L'approvazione di quella legge fu - questa la tesi sostenuta da Giovanni Sabbatucci, pienamente condivisibile - un classico caso di "suicidio di un'assemblea rappresentativa", accanto a quelli "del Reichstag che vota i pieni poteri a Hitler nel marzo del 1933 o a quello dell'Assemblea Nazionale francese che consegna il paese a Petain nel luglio del 1940". La riforma fornì all'esecutivo "lo strumento principe – la maggioranza parlamentare – che gli avrebbe consentito di introdurre, senza violare la legalità formale, le innovazioni più traumatiche e più lesive della legalità statuaria sostanziale, compresa quella che consisteva nello svuotare di senso le procedure elettorali, trasformandole in rituali confirmatori da cui era esclusa ogni possibilità di scelta »

     

    http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_Acerbo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mina Vagante

    E' la metodologia, il percorso, la (mancata) dialettica con cui si giunge a questa riforma che mi lascia sgomento ed agita in me quegli spettri -già consistenti- di assistere all'imperiosa ascesa di un nuovo democristiano, impregnato però di quei valori tipici del ventennio berlusconiano che lo rendono ancor più pericoloso: un uomo divorato dall'ambizione personale NON dovrebbe essere un politico, in una democrazia che si rispetti.

     

    Un premio di maggioranza così corposo e che permetta di governare senza patemi, pur giusto concretamente, è ideologicamente nefasto (tanto più con i "contendenti" che schiamazzanti affollano le nostre agorà): mi auguravo un quorum anche più basso (per decretare quantomeno a chi dare mandato di governo e "maggior peso", anche in caso di larghe intese) ma per un premio ridotto, così da ritrovarci in realtà di fronte ad una soglia intrinseca almeno del 40% per ottenere la maggioranza dei seggi.

     

    Perdere, poi, la ghiotta opportunità di reintrodurre -almeno PARZIALMENTE- le preferenze, o di tornare ai collegi uninominali è oltremodo delittuoso: e non mi si venga a sostenere che così si alimenterebbe il voto di scambio perché a liste bloccate abbiam assistito a molto di peggio.

    Senza considerare che risulterebbe anche un coraggioso atto di apertura e speranza verso il cittadino che -certamente- non è esente da colpe (anzi è stato coartefice, a causa del bombardamento mediatico di matrice orwelliana e del decadimento valoriale conseguente, di siffatta situazione in cui versiamo): per intravedere il cambiamento la politica deve cercare legittimazione e, nel frattempo, accordare fiducia ai propri veri "datori", quelli di cui troppo spesso non s'è curata.

     

    Per cui, preferenze o semplicemente collegi uninominali sarebbero stati un notevole passo in avanti rispetto a quello che pare configurarsi come un neanche tanto nobile parente del porcellum.

     

    La farsa, in ultimo, consumata sulle soglie di sbarramento è ridicola: che sia univoca (o al limite con il distinguo a me mai troppo gradito, ma pare insuperabile, tra coalizzati e non), e non eccessivamente limitante di quella rappresentatività che è valore fondante della delega del potere.

     

    L'unica indiscussa nota di merito è la messa al bando delle pluricandidature.

     

    Insomma c'è molta, molta strada da percorrere: soprattutto, e chiudo tornando alle premesse, nelle modalità di conduzione della trattativa e nel rispetto di pochi capisaldi (quale l'incensuratezza).

    Trattare con il sadico demiurgo dello sfascio del nostro Paese, su cui -non meno importante- pendono innumerevoli giudizi di colpevolezza etica, politica e ovviamente penale, è riprovevole.

    Edited by Mina Vagante

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    privateuniverse

    Dopo quest'ennesima porcata, dire che il PD è una m**** di partito è offendere la m****.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Lavipera

    @privateuniverse

    Spiegaci quale alternativa c'era, allora?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Orfeo87

    La soglia per far scattare il premio continua ad essere troppo bassa, ahimè, ma temo che più di così non si possa fare.

    Cmq i sondaggi lasciano per ora il tempo che trovano (anche quelli fatti per bene da un punto di vista statistico - ndr, quindi non quelli di Enrico Mentana). Una campagna elettorale oggi può radicalmente cambiare i risultati elettorali (vedi Prodi nel 2006). A maggior ragione in un paese come l'Italia dove c'è un tasso di volatilità elettorale spaventoso.

    Silvio, purtroppo, da questo punto di vista si è sempre rivelato un Panzer, sopratutto nella rimobilitazione dei propri elettori (anche perché a livello di potenziali bacini elettorali, il bacino di Cdx è più ampio di quello di Csx). Diciamo che a questo giro Renzi forse gli può dare del filo da torcere, ma ora come ora fare delle previsioni è mooolto difficile...

    Teoricamente, se la situazione economica dovesse continuare a peggiorare il Pd continuasse a fare simili autogol come il regalo alle Banche di questo pomeriggio, non escludo una riscossa dei pentastellati. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo
  • Topic Author
  • Non capisco lo scandalizzarsi per un accordo con Berlusconi sulla legge elettorale francamente.

    Se si voleva cambiare la legge elettorale toccava discuterne con Berlusconi.

    La scelta era o non discutere con Berlusconi e tornare al voto con l'attuale legge e poi doverci fare il prossimo governo assieme a Berlusconi oppure fare un accordo sulla legge elettorale per poi non doverci fare il governo assieme alle prossime elezioni.

    Io personalmente preferisco un accordo e non doverci poi fare un governo assieme.

     

    Il fatto poi che la legge elettorale proposta non sia perfetta è evidente ma perchè nasce da un accordo che deve mettere assieme interessi diversi.

    La migliore legge elettorale di questo mondo non aveva i numeri per passare in parlamento, questa che è uscita dall'accordo è l'unica legge che può avere una maggioranza in parlamento.

     

    Ha il vantaggio che garantisce una maggioranza fornendo quindi stabilità e governabilità e poi va a correggere i punti di incostituzionalità secondo le indicazioni della corte costituzionale con l'introduzione delle liste corte e della soglia per far scattare il premio di maggioranza.

     

    L'alternativa è il proporzionale puro con un nuovo governo di larghe intese PD-FI, senza contare che poi il prossimo governo dovrebbe tornare nuovamente a ridiscutere di legge elettorale ma con un peso ancora maggiore di Forza Italia (visto che con un proporzionale puro Forza Italia otterebbe ancora più seggi di quelli che ha oggi) e quindi ne uscirebbe poi una legge elettorale ancora peggiore.

    Edited by Sbuffo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    @Sbuffo

     

    per me va bene che renzi abbia discusso con berlusconi ma quel che è uscito o sta uscendo è aberrante: il solito privilegio per i partiti maggioritari e per i capi-partito.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo
  • Topic Author
  • Ma non c'erano alternative o prendere o lasciare e tornare al voto con il proporzionale puro e un  altro governo di larghe intese Pd-FI.

     

    Poi non drammatizzerei eccessivamente anche perchè se guardiamo fuori dall'Italia anche negli altri paesi hanno leggi elettorali che favoriscono i grandi partiti: dal maggioritario a turno unico inglese, al maggioritario a doppio turno francese, al proporzionale con piccoli collegi spagnolo.

     

    Certo avessi potuto scegliere io avrei messo sbarramenti di qualche punto inferiori, avrei messo una soglia per far scattare il premio più alta, e altri cambiamenti, ma come ho detto le legge elettorale dei propri sogni non aveva i voti per passare, quella uscita dall'accordo è l'unica legge elettorale che ha i voti per essere approvata.

    Edited by Sbuffo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    @Sbuffo

     

    per me quella legge elettorale è una legge elettorale fascista. 

     

    sbarramenti per i partiti minori non devono esistere, è un insulto alla democrazia.

     

    premio di maggioranza non sono per principio contro ma va fatto bene sul tipo: il partito maggiore aumenta i suoi parlamentati o senatori del 20 %, il secondo partito maggiore del 15 % e il terzo partito maggiore del 10 %. su base regionale o nazionale e in modo uguale per camera e senato. di più è antidemocratico per me.

     

    la legge elettorale la si fa per sempre e non in base alla propria costellazione politica attuale.

    Edited by marco7

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ican

    Dopo quest'ennesima porcata, dire che il PD è una m**** di partito è offendere la m****.

    :maninlove:

     

    @privateuniverse

    Spiegaci quale alternativa c'era, allora?

    Iniziare a consultare in modo serio degli esperti e utilizzare il buon senso, al di fuori della partitocrazia e di salvare il culo a x o y.

    Possibile che già una trentina di costituzionalisti l'hanno bocciata schifatamente, definendola porcellum2, se non peggio?

     

    Non entro nel perfetto "dettaglio", ma due cose sicure van toccate:

    - il premio di maggioranza deve essere "equo", a soglia alta e NON FORTE. Altrimenti si ricade nell'incostituzionalità fra qualche annetto, cosa che prevedo se si continua così.

    - quasi tutti vogliono le PREFERENZE, che siano destra sinistra centro su e giu. Io voglio mettere la mia preferenza e non voglio dare una delega in bianco a 2\3 segretarietti di mettere cani e porci.

     

    E non rinchiudiamoci nel "deve essere un acccordo" bla bla bla. Una persona di buon senso potrebbe fare degli accorgimenti importanti a questa porcata due, sempre se in buona fede. E se tali accorgimenti non ci sono, è perchè la buona fede presupposta, NON c'è

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Gabry18

    Allora, sono contento che lo sbarramento si sia ridotto, anche se sono contrario agli sbarramenti perché come ripeto sono il massimo dell'anti-democrazia, un voto vale uno secondo me...comunque, qualcuno ha capito cosa hanno deciso di fare riguardo la riforma del Senato ? Lo fanno diventare Camera delle Autonomie o lo lasciano così com'è pur riducendone i componenti ? No perché non mi pare, com'era prevedibile, che i senatori siano così contenti di perdere il seggio...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    altra cosa: la preferenza è sacra e non va bene che i capo-partiti fanno le liste (o qualcosa del genere) e che il popolino può solo votarle senza scegliere.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo
  • Topic Author
  • Il punto è che Berlusconi gli accorgimenti non li vuole, quindi o si approva quell'accordo o nulla.

     

    Poi non è vero che una trentina di costituzionalisti hanno detto che questa legge elettorale è peggiore del porcellum, l'hanno criticata ma non hanno detto che è peggiore basta leggersi l'appello, il fatto che sia peggiore l'hanno scritto i quotidiani.

     

    Indubbiamente da una risposta alle due questioni poste dalla Corte Costituzionale e cioè viene fissata una soglia per far scattare il premio di maggioranza e vengono istituiti dei piccoli collegi con pochi candidati che compariranno con i nomi sulla scheda elettorale.

     

    Anche Rodotà che era un costituzionalista che ha firmato quell'appello oggi sull'Huffington posto scrive che i cambiamenti dell'ultimo accordo sono positivi e vanno nella direzione giusta.

    http://www.huffingtonpost.it/2014/01/29/stefano-rodota-promuove-con-riserva-litalicum_n_4686731.html?1391008532&utm_hp_ref=italy

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

     

     


    Il punto è che Berlusconi gli accorgimenti non li vuole, quindi o si approva quell'accordo o nulla.

     

    e allora si fa nulla. che è un dittatore ? se non sa dialogare non si dialoga.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Icoldibarin

    Non capisco lo scandalizzarsi per un accordo con Berlusconi sulla legge elettorale francamente.

    Se si voleva cambiare la legge elettorale toccava discuterne con Berlusconi.

    Al momento Berlusconi non ha nessuna autorità per avere un accordo esclusivo con Renzi sulla legge elettorale.

    In primis perché è stato condannato e non dovrebbe poter rappresentare il suo partito fino al termine della pena.

    In secondo perché alle scorse elezioni il suo è risultato il terzo partito, non il secondo né il primo; inoltre il suo partito si è scorporato in FI+NCD.

    In terzo perché la legge elettorale andrebbe fatta con tutte le forze politiche disposte a discutere, compresi soggetti nuovi come il NCD di Alfano e i piccoli partiti che complessivamente hanno avuto un peso del 27,45%, cioè anche più del M5S che era stato il primo partito in termini di voti...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo
  • Topic Author
  • @marco7

     

    Se ora non si dialoga con Berlusconi per approvare una nuova legge elettorale allora si torna al voto con il proporzionale puro, così il prossimo governo tocca nuovamente farlo assieme a Berlusconi e nella prossima legislatura grazie al proporzionale puro Berlusconi avrà ancora più seggi così avrà ancora più potere contrattuale se si dovrà tornare a discutere di riforma elettorale.

    Francamente mi sembra l'opzione peggiore.

     

    @Icoldibarin

     

    Primo gli altri partiti non volevano riformare la legge elettorale, in primis Grillo che ha detto di voler tornare subito ad elezioni con il proporzionale puro quindi l'unico interlocutore se si voleva cambiare la legge elettorale era Forza Italia.

     

    Secondo i partiti più piccoli come Ncd e Scelta Civica si sono detti disponibile a votare questo testo di riforma quindi non è solo tra Pd e Forza Italia che cmq rappresentano la maggioranza dei seggi e dei voti.

    Infatti in commissione il testo base ha ricevuto il voto favorevole di Pd, Fi, Ncd e Sc:

    http://www.agi.it/politica/notizie/201401241713-pol-rt10194-l_elettorale_ok_commissione_a_testo_base_resta_nodo_collegi

    Edited by Sbuffo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    @Sbuffo

     

    come ho tentato di spiegare sopra, ma tu non hai forse recepito, per me la legge elettorale non va fatta in base alle percentuali attuali dei vari partiti ma deve essere una legge che va sempre bene in qualsiasi situazione.

     

    per me il proporzionale puro senza sbarramenti non è una cattiva opzione, anzi tutt'altro.

     

    dopo il voto si vedranno i risultati e quel che succede. è inutile ora dire: facciamo una legge elettorale così perchè poi col voto succederà a e b.

     

    quel che succederà dopo il voto lo si vedrà e in base ai risultati del voto si vedrà DOPO il voto che fare.

     

    o si vuole una democrazia o si vuole una pseudo-democrazia in cui una minoranza riesce a dettar legge grazie a una legge elettorale che la favorisce.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ican

    Il punto è che Berlusconi gli accorgimenti non li vuole, quindi o si approva quell'accordo o nulla.

     

    Poi non è vero che una trentina di costituzionalisti hanno detto che questa legge elettorale è peggiore del porcellum, l'hanno criticata ma non hanno detto che è peggiore basta leggersi l'appello, il fatto che sia peggiore l'hanno scritto i quotidiani.

     

    Indubbiamente da una risposta alle due questioni poste dalla Corte Costituzionale e cioè viene fissata una soglia per far scattare il premio di maggioranza e vengono istituiti dei piccoli collegi con pochi candidati che compariranno con i nomi sulla scheda elettorale.

     

    Anche Rodotà che era un costituzionalista che ha firmato quell'appello oggi sull'Huffington posto scrive che i cambiamenti dell'ultimo accordo sono positivi e vanno nella direzione giusta.

    http://www.huffingtonpost.it/2014/01/29/stefano-rodota-promuove-con-riserva-litalicum_n_4686731.html?1391008532&utm_hp_ref=italy

    "Di fronte all’incredibile pervicacia con cui il sistema politico sta tentando di riprodurre con poche varianti lo stesso sistema elettorale che la Corte ha appena annullato perché in contrasto con tutti i principi della democrazia rappresentativa, i sottoscritti esprimono il loro sconcerto e la loro protesta"

    Quindi: porcellum2.

    Se poi non è peggio, ma uguale o simile, cavolo che lavoro! Siamo FORSE riusciti a non peggiorare una schifezza? Direi che l'asse pd-fi allora ha quasi funzionato.

     

    @marco7

     

    Se ora non si dialoga con Berlusconi per approvare una nuova legge elettorale allora si torna al voto con il proporzionale puro, così il prossimo governo tocca nuovamente farlo assieme a Berlusconi e nella prossima legislatura grazie al proporzionale puro Berlusconi avrà ancora più seggi così avrà ancora più potere contrattuale se si dovrà tornare a discutere di riforma elettorale.

    Francamente mi sembra l'opzione peggiore.

     

    @Icoldibarin

     

    Primo gli altri partiti non volevano riformare la legge elettorale, in primis Grillo che ha detto di voler tornare subito ad elezioni con il proporzionale puro quindi l'unico interlocutore se si voleva cambiare la legge elettorale era Forza Italia.

     

    Secondo i partiti più piccoli come Ncd e Scelta Civica si sono detti disponibile a votare questo testo di riforma quindi non è solo tra Pd e Forza Italia che cmq rappresentano la maggioranza dei seggi e dei voti.

    Infatti in commissione il testo base ha ricevuto il voto favorevole di Pd, Fi, Ncd e Sc:

    http://www.agi.it/politica/notizie/201401241713-pol-rt10194-l_elettorale_ok_commissione_a_testo_base_resta_nodo_collegi

    Allora l'opzione son 2:

    - Dare pieno potere contrattuale a un pregiudicato, per fare l'ennesima porcata

    - Andare col proporzionale puro, LEGITTIMANDO un parlamento a fare la legge costituzionale, aspettando magari che il m5s, e qui si smaschera la vera natura di Renzi (se aspetta o no), definisca la propria entro metà febbraio (Dato come termine indicativo).

     

    Abbiamo avuto un immobilismo generale per anni e ora non voglio aspettare un paio di settiamne per la legge elettorale? C'è davvero così tanta fretta? le elezioni non sono dopodomani, io preferirei prendermi qualche mesetto, fare un testo come si deve, consultando magari anche il popolo, giuristi, etc e fare una legge elettorale degna di tale nome. Le sveltine all'italiana sono sempre state fallimentari.

    Ovvio che lega e sel voteranno, perchè come sempre, la partitocrazia si è imposta e ognuno ha il suo contentino. Qua si svia completamente l'orgine e lo scopo della legge elettorale. Si vuole unire un mix di cianfrusaglie di destra sinistra centro giu su obliquo, accontentando tutti, tranne che il popolo italiano. Sconcertante o.O

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo
  • Topic Author
  • @marco7

     

    Non è inutile perchè è folle procedere in un modo senza tener conto di quello che accadrà dopo ci vuole lungimiranza.

     

    Perchè non dialoghi con Berlusconi ti tieni il proporzionale puro e poi ti ritrovi a fare il governo nuovamente con Berlusconi e questa volta con una posizione di difficoltà ancora maggiore per il Pd perchè FI si troverebbe con più parlamentari e poi che fai?

    Non si può poi mica dire "eh ma noi non ci abbiam pensato".

     

    Poi leggi che permettono al partito o coalizione di maggioranza relativa di ottenere la maggioranza assoluta in parlamento ce ne sono in tutta europa.

    Per fare un esempio nel democraticissimo Regno Unito con il maggioritario a turno nel 2005 il partito Laburista di Blair prese il 35% dei voti ma ottenere il 55% dei seggi.

    Edited by Sbuffo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sbuffo
  • Topic Author
  • "Di fronte all’incredibile pervicacia con cui il sistema politico sta tentando di riprodurre con poche varianti lo stesso sistema elettorale che la Corte ha appena annullato perché in contrasto con tutti i principi della democrazia rappresentativa, i sottoscritti esprimono il loro sconcerto e la loro protesta"

    Quindi: porcellum2.

    Se poi non è peggio, ma uguale o simile, cavolo che lavoro! Siamo FORSE riusciti a non peggiorare una schifezza? Direi che l'asse pd-fi allora ha quasi funzionato.

     

    Allora l'opzione son 2:

    - Dare pieno potere contrattuale a un pregiudicato, per fare l'ennesima porcata

    - Andare col proporzionale puro, LEGITTIMANDO un parlamento a fare la legge costituzionale, aspettando magari che il m5s, e qui si smaschera la vera natura di Renzi (se aspetta o no), definisca la propria entro metà febbraio (Dato come termine indicativo).

     

    Abbiamo avuto un immobilismo generale per anni e ora non voglio aspettare un paio di settiamne per la legge elettorale? C'è davvero così tanta fretta? le elezioni non sono dopodomani, io preferirei prendermi qualche mesetto, fare un testo come si deve, consultando magari anche il popolo, giuristi, etc e fare una legge elettorale degna di tale nome. Le sveltine all'italiana sono sempre state fallimentari.

    Ovvio che lega e sel voteranno, perchè come sempre, la partitocrazia si è imposta e ognuno ha il suo contentino. Qua si svia completamente l'orgine e lo scopo della legge elettorale. Si vuole unire un mix di cianfrusaglie di destra sinistra centro giu su obliquo, accontentando tutti, tranne che il popolo italiano. Sconcertante o.O

     

    1)Vedi anche tu che allora non hanno detto che è peggiore. al massimo hanno detto che è uguale.

     

    Ma in ogni caso non è nemmeno uguale perchè è un dato di fatto che dia risposta ai due problemi posti dalla Corte con le liste corte e con la soglia per far scattare il premio di maggioranza, due cose che non aveva il porcellum e a causa delle quali è stato dichiarato incostituzionale.

     

    2)Non si può tornare al voto con la speranza che poi magari chissà il M5S si sveglia nella prossima legislatura, perchè se poi non è così ti trovi bloccato e la legge elettorale non la modifichi più o la devi modificare alle condizioni di Berlusconi.

     

    Poi il M5S non è per il dialogo, loro decidono qualcosa poi o gli altri si adeguano e approvano quello che hanno deciso loro o nulla, hanno fatto così sia quando c'era da porre la fiducia al governo sia quando c'era da eleggere il presidente napolitano (nel primo caso han detto o un governo del M5S o nulla, nel secondo caso han detto o Rodotà o nulla).

    Inoltre se andiamo a vedere il disegno di legge precedentemente presentato dal M5S non garantiva la stabilità, era un proporzionale con collegi di dimensioni ridotte simile al modello spagnolo, ma quel modello funziona solo in un sistema bipolare mentre con una situazione tripolare come quella italiana porterebbe all'ingovernabilità.

     

    Quindi ritorniamo a quello che dicevo prima l'unica soluzione è questo accordo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...