Jump to content
freedog

Sputtanare il "sistema"...

Recommended Posts

Colt
15 minutes ago, Sokka99 said:

il punto fondamentalmente è: il partito e gli elettori hanno, in qualche modo, preso le distanze da quelle frasi? (è una vera domanda, non è retorica)

Se la risposta è "no", allora ci sta mettere nel calderone sia il partito che gli elettori e ciò perché gli elettori potranno pur avere un pensiero, ma, intanto, se al governo ci mandano delle persone che fanno quelle affermazioni, è inevitabile che la nostra vita sarà più difficile (in termini di lotta alla discriminazione e acquisizione di più diritti).

Insomma, è troppo comodo votare un partito e dire "no no, io son d'accordo solo su una parte dei suoi pensieri, il resto lo demonizzo assolutamente".

Quindi io, che non ho mandato al governo delle persone perché mi stavano simpatiche ma perché proponevano un programma che non c'entra niente con le frasi dette da certi individui, dovrei sentirmi in colpa per questo?

Scusa ma non vedo perché debba essere associato a qualsiasi cosa detta da altri.

Se mi conoscessi ci metteresti la mano sul fuoco sul fatto che non ho nulla contro nessuno e che con certe esternazioni non ho nulla da spartire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sokka99
3 minutes ago, Colt said:

Un elettorato è formato da tante persone che hanno sensibilità differenti, io voto un programma che ha delle proposte che da lavoratore mi stanno a cuore ma mi discosto totalmente da affermazioni che altri individui fanno su altre tematiche.

Perché devo essere messo nel calderone dei cattivi quando sono io stesso che condanno quelle affermazioni?

 

4 minutes ago, Colt said:

Io più che chiedere l'espulsione di un deficiente che lancia frasi razziste e omofobe non posso fare, fossi Salvini darei un calcio nel culo persino a quelli che ancora rompono con la questione dei terroni.

Ma purtroppo non si può ottenere tutto dalla vita ma che io da elettore di destra venga associato a certi individui è quanto di più sbagliato ci possa essere.

Ok amore, ma non sei Salvini, quindi come la mettiamo? Tra il non votarli più e il votarli per i temi che ti stanno a cuore, hai scelto la seconda opzione. Benissimo eh, ognuno lotta per le battaglie che preferisce e con l'ordine che preferisce, ma non lamentarti. Sei in parte respondabile pure tu perché ANCHE TU li hai votati.

Perché parliamoci chiaramente, a me non frega nulla che tu sia a favore dei gay, dei trans, ecc... A me interessa avere dei diritti e preferisco molto di più uno che mi dica: "devi crepare, quindi voto quel partito affinché ti ammazzino", piuttosto che una faccia carina che mi dica: "si si, ma hai ragione eh...mi spiace per la tua situazione" e poi supporta delle persone che mi vanno contro (perché si, votandoli, li supporti).

E poi non ho capito la tua frase su Fedez. Lui ha attaccato la lega, qual è il problema?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar
5 minutes ago, Colt said:

Quindi io, che non ho mandato al governo delle persone perché mi stavano simpatiche ma perché proponevano un programma che non c'entra niente con le frasi dette da certi individui, dovrei sentirmi in colpa per questo?

E' a causa della gente che hai mandato al governo che esiste questa discussione.

Non ci fosse questo ostruzionismo compatto di TUTTA la destra sulla disegno Zan non staremmo qua a parlarne.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colt
3 minutes ago, Almadel said:

Vedi, è molto meglio odiare i gay in privato e votare PD

rispetto a essere grandi amici dei gay nella vita reale e votare Lega.

Perché a me non importa se il tuo migliore amico è "Gianni il parrucchiere"

a me interessa di potermi sposare e non leggere "Gay ai forni" sul muro sotto casa.

Se la Lega vota contro sia al matrimonio gay sia al fatto che sia reato scrivere "Gay ai forni"

il fatto che tu voti Lega diventa un problema anche mio,

che non ti conosco e che non sono Gianni il parrucchiere.

 

Delle opinioni personali tue e dei tuoi amici di destra

o di quelle dei tuoi conoscenti di sinistra ubriachi a me non frega una sega

perché sono le vostre opinioni politiche che decidono quante tasse pagherò

e se potrò utilizzare l'assicurazione dentistica di mio marito o assisterlo in ospedale

o lasciargli la casa dei miei quando sarà morto.

 

Se però mi dici: "Guarda che le persone che io ho contribuito a eleggere - pur di destra -

hanno votato a favore della Cirinnà e si apprestano a votare a favore del ddl Zan,

perché appartengono a una destra laica e liberale e non sono avanzi di sagrestia o nostalgici del Duce"

Allora ti posso dire: "Ok, sei meglio tu di quelle femministe psicopatiche che ci hanno fatto votare la Valente o la Concia"

Poiché però so che a Destra - quando c'è da votar male in Parlamento - siete sempre compatti, salvo rarissime eccezioni,

non è questo il giorno nel quale mi farò fare la predica da un esponente della destra laica.

Capito il tuo punto di vista, va benissimo.

Dal mio canto posso solo dirti di essere padrone solo della mia vita, di ciò che faccio e dico, su quella degli altri non ho alcun controllo (e non mi interessa averne).

Ci tenevo solo a precisare il mio punto di vista e prendere le distanze da alcune affermazioni, senza alcun fine polemico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar
Posted (edited)
2 minutes ago, Sokka99 said:

piuttosto che una faccia carina che mi dica: "si si, ma hai ragione eh...mi spiace per la tua situazione" e poi supporta delle persone che mi vanno contro (perché si, votandoli, li supporti).

Chi non ha una zia salviniana (ex-berlusconiana) che ti dice: quanto me stanno simpatici li frosci, me fanno ammazzà da 'e risate.

Poi però vota Lega.

Il tenore è questo.

Edited by Bloodstar

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sokka99
Posted (edited)
11 minutes ago, Colt said:

Se mi conoscessi ci metteresti la mano sul fuoco sul fatto che non ho nulla contro nessuno e che con certe esternazioni non ho nulla da spartire.

ripeto: a me non me ne frega niente di cosa pensi e non m'importa niente del fatto che tu mi rivolga la parola. Tranquillo che vivo benissimo e non mi cambia la vita.

Sai che mi cambia la vita? non avere diritti xD

e grazie a chi non ho diritti? grazie alle persone che eleggi.

leggi in sequenza queste due ultime frasi, forse così capisci.

 

11 minutes ago, Colt said:

Quindi io, che non ho mandato al governo delle persone perché mi stavano simpatiche ma perché proponevano un programma che non c'entra niente con le frasi dette da certi individui, dovrei sentirmi in colpa per questo?

grazie a chi sono lì? Grazie a chi li elegge, o sbaglio?

Edited by Sokka99

Share this post


Link to post
Share on other sites
metalheart
Posted (edited)

@Sokka99 caro, ho compreso il tuo punto di vista, io però rimango del mio :3 più o meno direi che mi trovo d'accordo con Uncanny, però:

On 5/5/2021 at 11:26 PM, Uncanny said:

Non credo poi che uno nella sua posizione con i soldi e il seguito enorme che ha abbia bisogno di mosse del genere per marketing.

Seh, lo si poteva dire anche un paio di milioni e di follower fa, eppure eccolo lì che insieme alla moglie adesso deve provare a "invadere" la televisione pubblica. E ci è riuscito, dall'articolo che ho linkato qualche pagina fa emerge che è riuscito a spostare tutte le visualizzazioni e l'attenzione su di sé, mentre di "lavoro" e "primo maggio" si è parlato pochissimo. D'altronde hanno due figli e una lamborghini da mantenere e migliaia di euro di spese condominiali al mese che gravano: non è che uno può fare l'influencer su Instagram anche a 50 anni mantenendo il tenore di vita che loro hanno adesso, e pensare che non provino a diversificare o cambiare radicalmente il loro business plan è molto ingenuo

On 5/5/2021 at 11:26 PM, Uncanny said:

Trovo poi ridicolo andare a pescare frasi dette 10 anni fa per perorare queste accuse, le persone crescono e cambiano fortunatamente.

Ridicolo? Si chiama politica, non è che puoi aspettarti di farla (facendo nomi di persone e di partiti) senza subirne un po' a tua volta. E così non solo Salvini o Giordano hanno tirato fuori le sue sparate omofobe e transfobiche durate anni, ma pure Lucarelli, Scanzi e chi più ne ha più ne metta ce le hanno ricordate. E sì, con quelle strofe che fanno "uccidi Barbara D'Urso, che io non posso permettermi questo lusso" oppure "stupro la Moratti mentre mi fa un bocchino, le taglio la gola con il taglierino" (quelle sui gay me le risparmio, ma sono veramente tantissime e se ne trova ogni giorno una nuova! la mia preferita ora è "A me piace prendere le cose di petto, a te piacere prendere le cose nel retto"), Fedez gliel'ha proprio servita su un piatto d'argento. La cosa bella è che adesso esce un articolo al giorno sul suo passato omofobo e maschilista, cioè tutto questo show che ha messo sù rischia addirittura di fargli pubblicità ancora peggiore e di macchiare in modo permanente la sua immagine. Ed è giusto così.

On 5/5/2021 at 11:26 PM, Uncanny said:

Il discorso in sé è giusto per quanto non abbia niente di rivoluzionario. Non credo che una sola persona abbia cambiato idea sul ddl Zan o si sia creata una coscienza sulla base di quanto detto da Fedez. Chi era contro è rimasto contro e chi era a favore è rimasto a favore, al massimo le ostilità fra le due parti si sono acuite. Avrei preferito un discorso persuasivo che spiegasse la legge e sensibilizzasse. 

Infatti, il ddl gode di ampio consenso popolare ed è tutto fuorché un tema "scomodo", figurati per il suo seguito

On 5/5/2021 at 11:26 PM, Uncanny said:

Detto tutto questo, non posso fare a meno di vedere l'intervento di Fedez come un'invasione di campo, un'appropriazione indebita di spazi che dovevano essere dedicati ad altro. Come non credo che dal palco di una manifestazione per i diritti LGBT si debba "rubare la scena" parlando di diritti dei lavoratori e in generale battaglie diverse dalla rivendicazioni LGBT+, così non credo che in uno spazio dedicato al dare voce ai diritti sociali e dei lavoratori si debba parlare di diritti LGBT+ o altro. Anche perché come era ovvio l'intervento di Fedez ha monopolizzato l'attenzione mediatica oscurando tutto il resto. 

Questa è in particolar modo la parte che condivido.

Il succo è che se hai fatto il bulletto omofobo per tutta la tua vita e poi cerchi anche di spacciarti come il paladino dei nostri diritti, riceverai giustamente degli attacchi. Quindi Fedez alla comunità LGBT deve solo succhiare profondamente il cazzo, non aspettarsi nessun applauso, perché non ha spostato di una virgola l'opinione di nessuno e appoggiare questo ddl è questione di dignità, mica una prova di "coraggio". Ci mancherebbe anche che non facesse endorsement pubblico, dai. Speriamo torni presto da dov'è venuto :S

Edited by metalheart

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sokka99
5 minutes ago, Colt said:

Ci tenevo solo a precisare il mio punto di vista e prendere le distanze da alcune affermazioni,

Non importa a nessuno il fatto di sapere che tu prenda le distanze da ciò che dice la Lega e sai perché? Perché non cambia la vita di nessuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colt
3 minutes ago, Sokka99 said:

Ok amore, ma non sei Salvini, quindi come la mettiamo? Tra il non votarli più e il votarli per i temi che ti stanno a cuore, hai scelto la seconda opzione. Benissimo eh, ognuno lotta per le battaglie che preferisce e con l'ordine che preferisce, ma non lamentarti. Sei in parte respondabile pure tu perché ANCHE TU li hai votati.

Perché parliamoci chiaramente, a me non frega nulla che tu sia a favore dei gay, dei trans, ecc... A me interessa avere dei diritti e preferisco molto di più uno che mi dica: "devi crepare, quindi voto quel partito affinché ti ammazzino", piuttosto che una faccia carina che mi dica: "si si, ma hai ragione eh...mi spiace per la tua situazione" e poi supporta delle persone che mi vanno contro (perché si, votandoli, li supporti).

E poi non ho capito la tua frase su Fedez. Lui ha attaccato la lega, qual è il problema?

Il punto è che io non ho votato nessuna persona che ti ammazzi, non voterei mai gente che ti voglia fare fuori, perché l'alternativa avrebbe dovuto essere l'astenermi.

Io ho votato per il lavoro e per altri temi, non per mettere la gente nei forni.

Poi la Lega non è l'unico partito di destra, non mi pare di aver specificato di aver votato Lega o FI o Fratelli D'Italia.

La questione Fedez-Lega non mi riguarda, il mio appunto è di tutt'altra natura, lui può attaccare chi vuole.

9 minutes ago, Bloodstar said:

E' a causa della gente che hai mandato al governo che esiste questa discussione.

Non ci fosse questo ostruzionismo compatto di TUTTA la destra sulla disegno Zan non staremmo qua a parlarne.

E ancora, io non ho mandato nessuno al governo.

A parte il fatto che non si vota dal 2018, quelli che ci sono adesso sono frutto di affari di palazzo che col voto non c'entrano niente.

Sul disegno Zan mi sono già espresso e conta che quando votai nel 2018 ancora non si parlava di ddl Zan.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar
2 minutes ago, Colt said:

A parte il fatto che non si vota dal 2018, quelli che ci sono adesso sono frutto di affari di palazzo che col voto non c'entrano niente.

Vabbe', dopo questa che senso ha continuare?

 

3 minutes ago, Colt said:

Lega o FI o Fratelli D'Italia.

Sulle questioni che concernono noi gay hanno tutti la stessa linea. Quindi fa poca differenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colt
8 minutes ago, Sokka99 said:

ripeto: a me non me ne frega niente di cosa pensi e non m'importa niente del fatto che tu mi rivolga la parola. Tranquillo che vivo benissimo e non mi cambia la vita.

Sai che mi cambia la vita? non avere diritti xD

e grazie a chi non ho diritti? grazie alle persone che eleggi.

leggi in sequenza queste due ultime frasi, forse così capisci.

Avevo capito già prima.

Se del mio punto di vista non importa niente, nonostante siamo su un forum, non c'è nessun problema.

Anzi, scusate il disturbo e grazie per il tempo che mi avete dedicato.

A presto 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar
4 minutes ago, Colt said:

quando votai nel 2018 ancora non si parlava di ddl Zan.

Però la storiaccia delle unioni civili c'era già stata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7
21 minutes ago, Colt said:

Quindi io, che non ho mandato al governo delle persone perché mi stavano simpatiche ma perché proponevano un programma che non c'entra niente con le frasi dette da certi individui, dovrei sentirmi in colpa per questo?

Il problema secondo me straniero e' che in italia i programmi politici che fanno prima delle elezioni non vengono poi rispettati se vanno al governo.

Per me bisognerebbe votare i politici in italia non in base a quel che promettono ma in base a quel che hanno fatto in passato..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sokka99
Posted (edited)
8 minutes ago, Colt said:

Il punto è che io non ho votato nessuna persona che ti ammazzi, non voterei mai gente che ti voglia fare fuori,

Grazie gioia mia, apprezzo il pensiero. Quando fai gli anni? così ti preparo una torta. Questi pensieri così nobili mi fanno emozionare ogni volta.

(@Dubbioso94 potrà confermarti che la mia cucina è spettacolare)

8 minutes ago, Colt said:

Io ho votato per il lavoro e per altri temi, non per mettere la gente nei forni.

non importa il motivo per tu abbia votato un partito. Ciò che importa è ciò che fa la gente che voti. Ok?

Sapere le tue intenzioni è irrilevante.

3 minutes ago, Colt said:

Se del mio punto di vista non importa niente,

Specifico: non m'importa niente sapere che tu sia gay friendly o che pensi che siam dei malati mentali.

Edited by Sokka99

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar
2 minutes ago, Colt said:

Se del mio punto di vista non importa niente, nonostante siamo su un forum, non c'è nessun problema.

Ci interessa molto e ci fa un po' incazzare. 

Perché capiamo bene che tu ti dissoci, però il fatto che non ci sono matrimoni e adozioni per gli omosessuali dipende dai parlamentari di destra (di tutta la destra). Quindi non riusciamo a gioire della sua dissociazione.

2 minutes ago, marco7 said:

Per me bisognerebbe votare i politici in italia non in base a quel che promettono ma in base a quel che hanno fatto in passato..

Madonna mia santissima, stai preparando un manuale di storia del pensiero politico in Italia? Perché quest'analisi è fottutamente acuta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colt
3 minutes ago, Sokka99 said:

Quando fai gli anni? così ti preparo una torta.

Grazie, li faccio in Agosto.

Però la voglio al cioccolato.

3 minutes ago, Sokka99 said:

non importa il motivo per tu abbia votato un partito. Ciò che importa è ciò che fa la gente che voti. Ok?

Certo lo capisco benissimo.

Se li potessi scegliere singolarmente uno ad uno conoscendone ogni aspetto della loro vita sarebbe decisamente più facile.

Purtroppo al voto ci vai mettendo una croce, i nomi escono tutti dopo.

5 minutes ago, Bloodstar said:

Ci interessa molto e ci fa un po' incazzare. 

Perché capiamo bene che tu ti dissoci, però il fatto che non ci sono matrimoni e adozioni per gli omosessuali dipende dai parlamentari di destra (di tutta la destra). Quindi non riusciamo a gioire della sua dissociazione.

Non ti chiedo di gioire ma manco di incazzarti con me, pensi che se potessimo votare le proposte singolarmente ci sarebbero problemi?

Se una volta eletto un partito ci permettessero di votare ogni singola proposta, come fanno loro, allora avresti pieno diritto di incazzarti con me se avessi votato a favore o contro una certa questione.

Poi conta le percentuali, piuttosto che incazzarti con me dovresti incazzarti con il tuo vicino di casa, con il tuo panettiere e con tutti quelli che ti conoscono e hanno votato a destra, non con Colt che non sai neanche chi sia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sokka99
7 minutes ago, Colt said:

Se li potessi scegliere singolarmente uno ad uno conoscendone ogni aspetto della loro vita sarebbe decisamente più facile.

Purtroppo al voto ci vai mettendo una croce, i nomi escono tutti dopo.

Si ok, ma non è così che funziona. Quindi come la mettiamo? ti assumi non ti assumi una parte di responsabilità se la gente che eleggi fa delle cose contro di noi (perché lo sai che pensieri hanno Salvini e Meloni in merito alla comunità LGBT eh, non venirmi a dire che sei caduto dal pero e che non lo sapevi)

6 minutes ago, Colt said:

Non ti chiedo di gioire ma manco di incazzarti con me

ma lo capisci o no che è colpa tua, e degli altri elettori, se quella gente è al governo e ha il potere di decidere?

 

10 minutes ago, Colt said:

Se una volta eletto un partito ci permettessero di votare ogni singola proposta, come fanno loro, allora avresti pieno diritto di incazzarti con me se avessi votato a favore o contro una certa questione.

io ho diritto a incazzarmi con te perché tu, pur sapendo le loro idee e come funziona il sistema italiano, hai deciso di votare per loro. Tu sapevi che votandoli, ci avresti messo i bastoni tra le ruote.

 

12 minutes ago, Colt said:

Poi conta le percentuali, piuttosto che incazzarti con me dovresti incazzarti con il tuo vicino di casa, con il tuo panettiere e con tutti quelli che ti conoscono e hanno votato a destra, non con Colt che non sai neanche chi sia.

abbiamo mai detto che ce la prendiamo solo col povero Colt? No. Semmai ce la prendiamo con Colt perché ci viene a dire che non ci dobbiamo incazzare con gli elettori perché "non hanno colpa". E' proprio questo che fa incazzare.

Non fa tanto incazzare il fatto che voti la lega, Fratelli d'italia, ecc... ma fa incazzare la tua assurda incoerenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colt
2 minutes ago, Sokka99 said:

ma lo capisci o no che è colpa tua, e degli altri elettori, se quella gente è al governo e ha il potere di decidere?

Attualmente al governo c'è anche gente che non ho votato.

L'attuale governo conta sia partiti di destra che di sinistra, su questo governo attuale c'entriamo tutti allora.

4 minutes ago, Sokka99 said:

Semmai ce la prendiamo con Colt perché ci viene a dire che non ci dobbiamo incazzare con gli elettori perché "non hanno colpa". E' proprio questo che fa incazzare.

Non fa tanto incazzare il fatto che voti la lega, Fratelli d'italia, ecc... ma fa incazzare la tua assurda incoerenza

Va bene Sokka, non sono qui per innervosire nessuno e non ho detto che tutti gli elettori non hanno colpa, ho spiegato che un elettorato si divide in diversi gruppi e che questi gruppi hanno visioni diverse su determinate tematiche. L'ho detto sempre in maniera rispettosa senza dare addosso a nessuno e contando sul dialogo civile.

Che la cosa ti infastidisca io di certo non posso farci niente, più di aver detto la mia in un forum non posso fare, pur di ribadire il concetto che non ho astio per nessuno e che da lavoratore ho dei grandissimi cazzi da risolvere con le mie sole forze, non so cosa altro dirti.

Grazie ancora per il tempo 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sokka99
Just now, Colt said:

Attualmente al governo c'è anche gente che non ho votato.

L'attuale governo conta sia partiti di destra che di sinistra, su questo governo attuale c'entriamo tutti allora.

Si, è composto in questo modo perché c'è qualche disgraziato che vota ancora i partiti di sinistra.

 

2 minutes ago, Colt said:

Che la cosa ti infastidisca io di certo non posso farci niente, più di aver detto la mia in un forum non posso fare, pur di ribadire il concetto che non ho astio per nessuno e che da lavoratore ho dei grandissimi cazzi da risolvere con le mie sole forze, non so cosa altro dirti.

ma giustamente voti chi conviene a te, ci manca. Nessuno ti dice di fare il contrario. Basta solo assumersi le proprie responsabilità, tutto qui.

 

5 minutes ago, Colt said:

ho spiegato che un elettorato si divide in diversi gruppi e che questi gruppi hanno visioni diverse su determinate tematiche.

e io ti ho già detto che la visione dei singoli gruppi non importa a nessuno, se poi votate tutti il medesimo partito. Avete tutti la stessa responsabilità poiché il risultato finale è sempre lo stesso.

8 minutes ago, Colt said:

Grazie ancora per il tempo 👍

Un bacio, tesoro

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    2 hours ago, Colt said:

    visto che a casa mia ormai non posso più esprimere nessun parere,

    e mica penserai de cavattela così, vero??

    vai e spiega BENE!!!

    2 hours ago, Colt said:

    ammetto candidamente di non aver mai votato per la sinistra

    tranquillo, questo non è reato.

    per ora (chè se un giorno prendessi il potere io, mica è detto... :D )

    2 hours ago, Colt said:

    ho sentito dire certe frasi da elettori di sinistra che si dichiarano progressisti ma che davanti a un bicchiere di vino, in privato, si lasciano andare a esternazioni piuttosto raccapriccianti.

    niente che non sapessimo già.

    e sappi che non lo fanno solo in privato (citofonare Rizzo, più volte citato in questo thread)

    2 hours ago, Colt said:

    noi dell'ala non credente condanniamo categoricamente simili affermazioni meschine e violente che si basano su un antico spirito conservatore da riformare sin dalla radice.

    again: niente che non sappiamo già; anzi, conosciamo tanti gay-lib (tipo Spirlì, il governatore reggente della calabria. Classico coglione, ma non perchè destrorso: banalmente, alla terza parola di fila che deve mette insieme per fare un discorso sensato, c'ha il cervello che crasha di brutto).

    Il fatto che li perculiamo è un banale effetto collaterale

    2 hours ago, Colt said:

    molti (compreso il rapper ma da lui non mi aspettavo nienre di diverso) mettono nel calderone tutto l'elettorato che è formato da gente diversa che ha opinioni anche divergenti su certe questioni

    chi, cosa, come, dove?

    dai su, sei un ragazzo serio, non cascarmi nel clichè vittimista; ste cose lasciale a Morisi (altro frocione conclamato)

    1 hour ago, Colt said:

    non vedo perché debba essere associato a qualsiasi cosa detta da altri.

    il punto è che sei tu ad associarti a loro.

    votandoli

    1 hour ago, Bloodstar said:

    Sulle questioni che concernono noi gay hanno tutti la stessa linea. Quindi fa poca differenza.

    i berlusconidi sono neutrali, con una corrente favorevole (Carfagna, Pascale, Prestigicomo, credo pure la Brambilla) e i ciellini (o quel che ne resta) contrari

    1 hour ago, Colt said:

    al voto ci vai mettendo una croce

    aneddoto:

    tempo fa, da presidente di seggio appesi un cartello davanti le cabine che recitava: attenti a dove mttete la croce, chè dopo bisogna portarla tutti!

    un paio di rappresentanti di lista ebbero da ridire, lì zitti con un'occhiata

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    11 hours ago, Oscuro said:

    l concetto stesso di "Libertà di Espressione" è paradossale poiché di fatto nessuno può realmente esprimersi nella più totale libertà, se tutti si esprimessero nella più totale libertà sarebbe la fine del mondo,

    Temere che "sarebbe la fine del mondo" mi pare alquanto esagerato.... più moderatamente si può temere che sarebbe la fine della convivenza civile, la quale si fonda sostanzialmente sulla reticenza d'alcuni dei nostri pensieri, quelli che possono offendere i nostri cari ed i nostri amici.

    Infatti, quando dissolviamo la convivenza civile facendoci la guerra, non abbiamo ritegno a manifestare odii e disgusti verso altrui.

    10 hours ago, Almadel said:

    Non posso dire che "i preti sono tutti pedofili" perché sarebbe diffamazione,

    ma posso dire che la Chiesa li ha difesi perché ci sono prove processuali.

    Intendi con ciò definire la libertà di parola come quella che possa fondarsi solo su "prove processuali"?:

    osi troppo e l'audacia potrebbe ritorcertisi contro....

    2 hours ago, Colt said:

    vorrei precisare una cosa perché ho letto attacchi che giudico gratuiti

    E che?:

    vorresti essere assalito a titolo oneroso? 😉 

    2 hours ago, Colt said:

    solo dalla parte "cristiana" della destra escono certe stronzate sui figli da mettere nel forno,

    Che sia l'eredità della punizione col fuoco degli eretici?

    Peraltro non si può negare che il fuoco purificatore non sia invenzione dei cristiani, perché già i Romani lo usavano come pena contro gl'incendiari:

    Nerone Cesare infatti punì così, contrappasso atroce, i Cristiani accusati dell'incendio di Roma, come narra Tacito:

    "ut ferarum tergis contecti laniatu canum interirent aut crucibus adfixi aut flammandi atque ubi defecisset dies in usum nocturni luminis urerentur".

     

    2 hours ago, Colt said:

    a patto che il testo tuteli il diritto di satira e di pensiero, l'offesa e la violenza la condanno a prescindere.

     Il problema è che la satira è talora più crudele delle azioni o, meglio, più crudele è talora recepita dal satireggiato:

    e veramente il calle tra libertà di manifestare un'opinione e licenza d'ingiuriare altrui è angusto, troppo angusto che possa mai essere sicuramente calcato da piedi umani, se  pur possa da piedi divini....

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Colt
    3 minutes ago, freedog said:

    e mica penserai de cavattela così, vero??

    vai e spiega BENE!!!

    Magari poi aggiorno l'altro topic ma in sostanza l'altra questione ha preso una piega inaspettata visto che ogni volta che si parla (soprattutto grazie a Fedez) di questa cosa alla domanda <hai sentito che ha detto? Sei d'accordo vero? Non puoi non essere d'accordo, su questa cosa la vedi come me, vero? Giusto?> e quindi per la pace di casa Colt devo rispondere con <mmmm> e con la testa che dondola avanti e indietro.

    Ma non è solo questo ma ogni volta che si tocca la politica, in casa mia (ribadiamolo che è casa mia), in nome della pace devo esprimere il mio parere con quel <mmmm> e la solita testa che dondola avanti e indietro.

    Problemi e solo problemi.

    9 minutes ago, freedog said:

    il punto è che sei tu ad associarti a loro.

    votandoli

    Te la metto sotto un altro punto di vista, poniamo il caso che c'è un partito che nel suo programma proponga una serie di iniziative in favore della comunità LGBT ma che in quello stesso programma proponga una stangata dove a me lavoratore mi tassano anche i peli del petto, tu ovviamente li voterai perché all'interno di quel programma c'è giustamente un qualcosa che ti interessa. Poi passano, salgono al potere e non solo mettono in pratica ciò per il quale hai votato, ma vanno avanti anche con quell'altra storia di tassarmi i peli del petto. 

    Arrivo io tutto incazzato a dirti <ma perché li hai votati? Io ora sto ridotto alla fame> tu mi fai giustamente notare che non li hai votati per fare un torto a me, ma perché in quel programma c'era qualcosa che ti riguardava.

    Il succo è questo e torno a ripetere che l'attuale governo è formato da entrambi gli schieramenti, in pratica ciò che c'è oggi lo hanno votato anche altri.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    4 minutes ago, Colt said:

    una stangata dove a me lavoratore mi tassano anche i peli del petto,

    Tranquillo, a questo mondo e singolarmente in Italia due cose sono certe:

    le imposte e la morte.

    Ergo mettiti il cuore in pace ed offri coraggiosamente il petto! (se puoi, prima depilalo.... 😉).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Colt
    3 minutes ago, Mario1944 said:

    E che?:

    vorresti essere assalito a titolo oneroso? 😉 

    ahah dipende quanto oneroso.

    3 minutes ago, Mario1944 said:

    Che sia l'eredità della punizione col fuoco degli eretici?

    Peraltro non si può negare che il fuoco purificatore non sia invenzione dei cristiani, perché già i Romani lo usavano come pena contro gl'incendiari:

    Nerone Cesare infatti punì così, contrappasso atroce, i Cristiani accusati dell'incendio di Roma, come narra Tacito:

    "ut ferarum tergis contecti laniatu canum interirent aut crucibus adfixi aut flammandi atque ubi defecisset dies in usum nocturni luminis urerentur".

    non penso che i conservatori abbiano una concezione storica delle loro idee, si attaccano a tradizioni che non ci appartengono dimenticando che solo di fronte alla storia siamo tenuti a rispondere delle nostre azioni.

    Preferiscono associare la fede alla legge e alla politica quando il mondo va avanti allargando il credo anche ad altre religioni.

    Purtroppo molte volte la fede è usata come strumento di propaganda per la massa ma ci arriveremo anche noi a creare una fazione con idee più innovative.

    8 minutes ago, Mario1944 said:

    Il problema è che la satira è talora più crudele delle azioni o, meglio, più crudele è talora recepita dal satireggiato:

    e veramente il calle tra libertà di manifestare un'opinione e licenza d'ingiuriare altrui è angusto, troppo angusto che possa mai essere sicuramente calcato da piedi umani, se  pur possa da piedi divini....

    oggi si associa molto il concetto di satira alle buffonate che hanno detto due cominci in tv sulla questione del politicamente corretto che poco ci azzecca con il diritto alla satira.

    La satira deve prendere in giro un concetto e non aggrapparsi alle singole parole, ritengo quindi sbagliato sdoganare la parola offensiva per il diritto di satira.

    Posso ironizzare su certi concetti ma non scadere nell'insulto diretto.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
  • Topic Author
  • 6 minutes ago, Colt said:

    ogni volta che si parla (soprattutto grazie a Fedez) di questa cosa alla domanda <hai sentito che ha detto? Sei d'accordo vero? Non puoi non essere d'accordo, su questa cosa la vedi come me, vero? Giusto?> e quindi per la pace di casa Colt devo rispondere con <mmmm> e con la testa che dondola avanti e indietro.

    Ma non è solo questo ma ogni volta che si tocca la politica, in casa mia (ribadiamolo che è casa mia), in nome della pace devo esprimere il mio parere con quel <mmmm> e la solita testa che dondola avanti e indietro.

    Problemi e solo problemi.

    :laugh:

    mai come in questo caso, posso dirti che te la sei voluta!!!

    cmq attendo trepidante gli aggiornamenti!!!

    :popcorn:

    8 minutes ago, Colt said:

    poniamo il caso che c'è un partito che nel suo programma proponga una serie di iniziative in favore della comunità LGBT ma che in quello stesso programma proponga una stangata dove a me lavoratore mi tassano anche i peli del petto

    sai bene anche tu però che il tuo è un periodo ipotetico dell'irrealtà, dato che tutti i partiti nei programmi promettono la qsi, ben sapendo che tanto non faranno mai quel che promettono

    -il livello di cazzeggio nei comizi ormai è "chhiù pilu per tutti!!-,

    salvo poi dare la colpa (per esempio) all'europa perchè non riescono a mettere in pratica le cazzate che han promesso,

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    2 minutes ago, Colt said:

    non penso che i conservatori abbiano una concezione storica delle loro idee, si attaccano a tradizioni che non ci appartengono dimenticando che solo di fronte alla storia siamo tenuti a rispondere delle nostre azioni.

    Dipende dai conservatori:

    io sono conservatore ma per scetticismo, non per fede.

    4 minutes ago, Colt said:

    Purtroppo molte volte la fede è usata come strumento di propaganda per la massa

    Putroppo, ma anche per fortuna:

    non è raro che le masse senza fede siano più pericolose di quelle con una fede....

    6 minutes ago, Colt said:

    Posso ironizzare su certi concetti ma non scadere nell'insulto diretto.

    Eh.... facile dictu....:

    il calle è troppo angusto perché è difficile satireggiare il concetto d'omoerotismo senza satireggiare chi sia omoeroticamente inclinato;  satireggiare il concetto di Cristianesimo senza satireggiare i Cristiani;  satireggiare il concetto di Marxismo senza satireggiare i marxisti;  satireggiare il concetto di Ebraismo senza satireggiare gli Ebei eccetera.

    Purtroppo per gli autori satirici i concetti degli uomini vivono e vigono negli uomini stessi e non puoi flagellare il vizio senza flagellare, in qualche misura, anche il vizioso.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    27 minutes ago, Colt said:

    si associa molto il concetto di satira alle buffonate che hanno detto due cominci in tv sulla questione del politicamente corretto che poco ci azzecca con il diritto alla satira.

    La satira deve prendere in giro un concetto e non aggrapparsi alle singole parole, ritengo quindi sbagliato sdoganare la parola offensiva per il diritto di satira.

    Posso ironizzare su certi concetti ma non scadere nell'insulto diretto.

    Pio & Amedeo (che io considero eredi diretti dei vari PippoFranco, Martufello & co) però con sto discorso c'entrano poco, anzi niente.

    posso dirti che a me non fanno ridere, come non facevano ridere quelli del Bagaglino quando "satireggiavano" (o almeno cercavano di) su Craxi, Andreotti eccetera. ciò mi rende radical chic? e vabbè, me ne farò una ragione e tornerò alla mia frittatona di cipolle, peroni familiare ghiacciata & rutto libero (cit.).

    in tanti stanno paragonando le loro "battute" sui froci, sui negri eccetera a quelle dei bulli delle medie: tutta la classe ride delle loro cazzate, tranne il frocetto/negretto/ciccione che perculano (e che, se non ha la corazza abbastanza grossa, ci sta malissimo per ste cose), loro si credono popolari per ste spacconate e però col tempo scappa fuori che stavano sul q a tutti, solo che nessuno parlava per paura di diventare pure lui bersaglio delle loro battutazze.

    13 minutes ago, Mario1944 said:

    io sono conservatore ma per scetticismo, non per fede.

    nel tuo caso influisce pure la senescenza...

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    9 minutes ago, Colt said:

    Arrivo io tutto incazzato a dirti <ma perché li hai votati? Io ora sto ridotto alla fame> tu mi fai giustamente notare che non li hai votati per fare un torto a me, ma perché in quel programma c'era qualcosa che ti riguardava.

    Ma ovvio!

    Io se voto qualcuno mi prendo TUTTE le responsabilità di quello che vota in Parlamento.

    Se voto un comunista favorevole alla Cirinnà e a Zan e tu mi dici:

    "Ma brutto figlio di troia, quegli stronzi rossi che hai votato mi hanno messo la patrimoniale al 95%!"

    Io ti rispondo: "Pereppepè, ci godo!"

    E se mi incalzi dicendo: "Hanno pure legalizzato la cannabis, approvato lo ius soli e trasformato il Vaticano in una discoteca gay!"

    Io ti rispondo: "Pereppepè, era anche ora!"

     

    Se invece voto Renzi per la Cirinnà, il ddl Zan, lo ius soli e la cannabis

    e tu vieni invece a dirmi: "Sei proprio un coglione! E i diritti dei lavoratori? E i rapporti con la Libia e l'Arabia Saudita?

    Possibile che ti importi solo di voi finocchi cannati di merda e non di noi rider con un contratto che fa vomitare?"

    Allora ti direi: "Ma sai che c'è? Hai proprio ragione! Sono una vera testa di cazzo: la prossima volta voterò comunista"

     

    Se - viceversa - ho votato comunista e questi scappati di casa dei miei eletti fanno cadere il governo e poi vince la destra

    e tu mi dici: "Hai le pigne nel cervello? Con la scusa di votare per quei quattro gatti che non si incula nessuno

    adesso dobbiamo stare per cinque anni con Salvini con lo spread che ci mangia il culo e i diritti dell'Ungheria!"

    Allora ti risponderei: "Sono proprio un coglioncello, lo ammetto. La prossima volta voto per la Bonino."

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Quasar91
    7 minutes ago, freedog said:

    in tanti stanno paragonando le loro "battute" sui froci, sui negri eccetera a quelle dei bulli delle medie: tutta la classe ride delle loro cazzate, tranne il frocetto/negretto/ciccione che perculano (e che, se non ha la corazza abbastanza grossa, ci sta malissimo per ste cose), loro si credono popolari per ste spacconate e però col tempo scappa fuori che stavano sul q a tutti, solo che nessuno parlava per paura di diventare pure lui bersaglio delle loro battutazze.

    Quelli sono Bulli, non comici di satira, insultare non è scherzare, tanto valeva allora i tamarri dello zoo di 105 o pino dei palazzi di zelig...
    Chi ha fatto buona satira di macchietta Sono Antonio Albanese e Luca Medici (AKA Checco Zalone).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
  • Topic Author
  • Just now, Quasar91 said:

    Quelli sono Bulli, non comici di satira, insultare non è scherzare, tanto valeva allora i tamarri dello zoo di 105 o pino dei palazzi di zelig...
    Chi ha fatto buona satira di macchietta Sono Antonio Albanese e Luca Medici (AKA Checco Zalone).

    tesò, mi pare che stamo a dì le stesse cose...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      2 members have viewed this topic:
      Indice  Edde 
    ×
    ×
    • Create New...