Jump to content
Serpente

Quando Orwell profetizzava l’avvento dell’impero del politicamente corretto

Recommended Posts

FreakyFred
30 minutes ago, Hinzelmann said:

Quindi anche Clifton Webb in Vertigine  era un etero effeminato, il codice Hays è una invenzione dei militanti gay

il queer cinema non è mai esistito

tantomeno il new queer cinema

Alla faccia della consapevolezza della censura gay al cinema

Ma che c'entra, non fare lo strawman, certo che esistita la censura gay nel cinema. Cavolo, esiste ancora! 

Però tu hai tirato in ballo un caso ben specifico, e quel caso specifico è debole. Tutto lì. Ce ne sono di più forti. Recentissimo: Cats, il musical originale, ha vari personaggi che sono chiaramente omosessuali. 

Svaniti nell'adattamento cinematografico, dove anzi sono stati introdotti vari momenti no-homo proprio per ESCLUDERE l'idea che potessero esserci dei gay dentro.

in effetti, onestamente non capisco perché infognarsi su questioni complesse come il supposto queer coding dei cattivi Disney negli anni '90, quando poi casi di censura o rimozione dell'omosessualità effettivi, provati, tangibili sono rilevabili nel 2020.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Krad77

Per quel che riguarda i cattivi Disney io ho avuto il sospetto che si facesse un procedimento inverso rispetto ai classici film hollywoodiani: ossia poiché era necessario caratterizzarli come cattivi, quindi in opposizione agli eroi, si cercavano caratterizzazioni che li rendessero dei diversi; per questo melliflui, viscidi, affettati... erano le stesse caratterizzazioni degli anni del codice Hays, solo che l'idea era di usare la diversità gay per parlare di cattivi, mentre i film dello "schermo velato" usano la diversità dei cattivi per parlare di gay. Voglio ribadire che quella de Lo schermo velato è una critica militante, che oggi è molto meno in voga, quindi non mi sorprende che risulti "bizzarra" ai forumisti giovani.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Proprio la definizione del danno che fa questa cultura del PC. Cerca di vedere il male in tutti i particolari, e non si accorge che il più delle volte è macroscopico.

EDIT: questo post voleva essere attaccato al precedente, ma @Krad77 mi ha preceduto. 

Edited by FreakyFred

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
11 minutes ago, Krad77 said:

I personaggi Disney sono de-sessualizzati, come quelli delle favole, della letteratura dei bambini ecc.

❤️

oh, FINALMENTE qualcuno l'ha detto!!!!

non ne potevo più de tutte ste masturbazioni cerebrali!!!!!!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
2 minutes ago, Krad77 said:

Per quel che riguarda i cattivi Disney io ho avuto il sospetto che si facesse un procedimento inverso rispetto ai classici film hollywoodiani: ossia poiché era necessario caratterizzarli come cattivi, quindi in opposizione agli eroi, si cercavano caratterizzazioni che li rendessero dei diversi; per questo melliflui, viscidi, affettati... erano le stesse caratterizzazioni degli anni del codice Hays, solo che l'idea era di usare la diversità gay per parlare di cattivi, mentre i film dello "schermo velato" usano la diversità dei cattivi per parlare di gay. Voglio ribadire che quella de Lo schermo velato è una critica militante, che oggi è molto meno in voga, quindi non mi sorprende che risulti "bizzarra" ai forumisti giovani.

Qui ti domanderei, però, se i gay sono davvero "diversi" in quel modo. Cioè, siamo davvero melliflui, viscidi, affettati? Dobbiamo sentirci chiamati in causa per ogni personaggio mellifluo, viscido e affettato che c'è in giro, e pensare che si riferisca a noi, che sia mirato a noi?

Ho il sospetto che mellifluo, viscido e affettato sia una po' una cosa universalmente sgradevole. Ora, si può compiere l'atto omofobico di attribuire queste caratteristiche, diciamo la villainy, ai gay. Indicare un'associazione fra queerness e villainy, diciamo. Ma il passaggio qui mi pare un grado di contorsione oltre: si prende un personaggio che mostra villainy, ma non queerness in senso stretto, poi si considera il fatto che la villainy e DA ALTRIspesso associata alla queerness, quindi si deduce che in realtà quella villainy voglia dire queerness e che quindi si associa villainy a queerness. Ma waddafu...?! Cioè mi pare che qui se la si canta e suon da soli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar
6 minutes ago, Krad77 said:

Per quel che riguarda i cattivi Disney io ho avuto il sospetto che si facesse un procedimento inverso rispetto ai classici film hollywoodiani: ossia poiché era necessario caratterizzarli come cattivi, quindi in opposizione agli eroi, si cercavano caratterizzazioni che li rendessero dei diversi; per questo melliflui, viscidi, affettati... erano le stesse caratterizzazioni degli anni del codice Hays, solo che l'idea era di usare la diversità gay per parlare di cattivi

Esatto, esatto. Anche io volevo dire proprio questo. 

Vorrei solo aggiungere che questa non è una regola generale o aurea. Ci sono personaggi per cui questa torsione è più accentuata mentre per altri lo è meno, o proprio assente. Che poi la casalinga di Treviso, il bracciante lucano o il pastore abruzzese questa torsione non l'hanno mai notata e mai la noteranno, è un altro paio di maniche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beppe_89
8 minutes ago, Krad77 said:

Cioè personaggi in vecchi film drammatici (prima degli anni 90 tendenzialmente) di cui l'omosessualità non poteva essere detta (censura e giudizi morali) quindi era riconoscibile attraverso espedienti meno espliciti, attivando lo scenario della diversità "in qualcosa" che noi dovevamo leggere e rimandare alla diversità sessuale.

Questo lo capisco benissimo, però mi chiedo... perché?

Perché non si può semplicemente pensare che quei personaggi queer non lo fossero affatto?

Perché Gaston deve essere per forza gay ma fare la corte a Bella così nessuno se ne accorge? Qual è il senso?

Se non posso parlare di omossessualità, non ne parlo.

Preferisco pensare che la Disney non abbia mai trattato il tema omosessualità nei suoi film piuttosto che credere che lo abbia in ogni suo film ma con l'intento di fare diventare le persone omofobe creando villains con tratti queer negativi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar
2 minutes ago, Beppe_89 said:

Preferisco pensare che la Disney non abbia mai trattato il tema omosessualità nei suoi film piuttosto che credere che lo abbia in ogni suo film ma con l'intento di fare diventare le persone omofobe creando villains con tratti queer negativi.

Non c'è nessun disegno o intento specifico.

E' un fatto di pura retorica. Si punta su determinate caratteristiche per segnare una diversità radicale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
5 minutes ago, Beppe_89 said:

Preferisco pensare che la Disney non abbia mai trattato il tema omosessualità nei suoi film piuttosto che credere che lo abbia in ogni suo film ma con l'intento di fare diventare le persone omofobe creando villains con tratti queer negativi.

pensa che i vari Adipolfi & bigottame vario sono invece convinti dell'esatto contrario: ossia che i film della disney educhino al gender i pupi e sbraitano di sabotarli, bruciarli, frntumarne i dvd eccetera

insomma,

  • secondo te fanno diventare omofobi;
  • secondo loro fanno diventare froci (o frociaroli).

è meraviglioso tutto ciò....

Edited by freedog

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beppe_89
1 minute ago, freedog said:

pensa che i vari Adipolfi & bigottame vario sono invece convinti dell'esatto contrario: ossia che i film della disney educhino al gender i pupi e sbraitano di sabotarli, bruciarli, frntumarne i dvd eccetera

Vabbè quelle sono cazzate.

Però ad esempio in Mulan, ora che ci penso, a parte lei che si traveste da uomo, alla fine del film ci sono anche i tre tizi dell'esercito che si travestono da donna per entrare nel palazzo imperiale, e sono personaggi positivi, che aiutano il protagonista a "risolvere" la storia.

Mulan live action: cast asiatico, canzoni del Classico e rispetto della  cultura cinese!

Comunque basta, mi sono lasciato trascinare dagli eventi.

Adieu

Share this post


Link to post
Share on other sites
Renton
7 minutes ago, freedog said:

pensa che i vari Adipolfi & bigottame vario sono invece convinti dell'esatto contrario: ossia che i film della disney educhino al gender i pupi

Ribadisco, Mulan

Mulan è un personaggio di sesso femminile che si binda il petto, si veste da uomo e si arruola nell'esercito sotto il nome maschile Ping, ottenendo peraltro un discreto passing visto che nessuno mette in dubbio sia un maschio finché non resta ferito e perde i sensi e non gli tolgono gli abiti per medicarlo – è un film così pieno di trans vibes che è normale che loro pensino questo... peraltro è un personaggio positivo ed è pure protagonista

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
24 minutes ago, freedog said:

pensa che i vari Adipolfi & bigottame vario sono invece convinti dell'esatto contrario: ossia che i film della disney educhino al gender i pupi e sbraitano di sabotarli, bruciarli, frntumarne i dvd eccetera

Perché queste cose hanno molti piani di lettura e c'è una forte possibilità che ognuno ci veda quello che cerca.

Infatti è stato possibile vedere, in questo topic, un omosessualità o una queerness perfino in Gaston.

Ok, no, just no. Non c'è nessuna queerness in Gaston, nemmeno sottilmente codificata... a patto che si parli del film originale. È un bullo etero, è perfettamente integrato nel suo ambiente, amato e ammirato da tutti, considerato un exemplum della virilità. Non ha l'ombra della queerness.

O non ce l'aveva. 

Nel fantastico remake del 2017, quello che quando è uscito il cosmo ha pianto per l'orrore, Gaston è molto meno chiaramente etero, dà corda a Le Fou che è invece esplicitamente gay e innamorato di lui, è un disadattato il cui narcisismo fa più ridere che preoccupare, non è più un cacciatore ma un soldato - che è molto meno "rude", anche gli altri abitanti del villaggio non lo prendono molto sul serio (Le Fou deve pagarli perché cantino la sua canzone), e non è in grado di affrontare la Bestia sul piano fisico, una cosa che il Gaston originale riusciva a fare, può solo sparargli da lontano. In sostanza, nel 2017 abbiamo un Gaston che è stato completamente demascolinizzato, in maniera anche molto esplicita. In un film che si sforzava DISPERATAMENTE di essere femminista e politicamente corretto. 

image.jpeg.a732ac2695c02f9d1569ffcf848f8f44.jpeg

Ma prego, torniamo a parlare del sottile queer coding negli anni '90.

Edited by FreakyFred

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saramandasama

Mulan è una lesbica palese. Si dice usasse anche lo strap-on.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Renton

Se lo usava lo usava col capitano Shang, altro che lesbica

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Ah, lo scrivo ora perché mi è venuto in mente dopo:

L'attore che fa Gaston nel remake è gay. Per fare contento Hinzelmann. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Krad77
2 hours ago, FreakyFred said:

Qui ti domanderei, però, se i gay sono davvero "diversi" in quel modo. Cioè, siamo davvero melliflui, viscidi, affettati? Dobbiamo sentirci chiamati in causa per ogni personaggio mellifluo, viscido e affettato che c'è in giro, e pensare che si riferisca a noi, che sia mirato a noi?

Ho il sospetto che mellifluo, viscido e affettato sia una po' una cosa universalmente sgradevole. Ora, si può compiere l'atto omofobico di attribuire queste caratteristiche, diciamo la villainy, ai gay. 

Ma no lol i gay non sono diversi in quel modo: sono stati descritti così. Sono stereotipi, sicuramente lo stereotipo del gay affettato non ha bisogno di spiegazioni, ma sarebbe sciocco affermare che tutti i gay sono affettati o che tutti gli uomini affettati sono gay - e questo vale anche per l'effeminatezza secondo me se devo dire la verità. 
Per cui la Disney ha attinto a delle rappresentazioni omosessuali stereotipate come ad altre mille cose.
 

2 hours ago, Beppe_89 said:

Questo lo capisco benissimo, però mi chiedo... perché?

Perché non si può semplicemente pensare che quei personaggi queer non lo fossero affatto?

Perché Gaston deve essere per forza gay ma fare la corte a Bella così nessuno se ne accorge? Qual è il senso?

Non capisco, mi hai quotato sul pezzo in cui parlo di vecchi film recitati da attori in carne ed ossa, però mi chiedi perché interpretiamo i personaggi dei cartoni animati.
E comunque la tua domanda del perché può anche essere rovesciata in un: perché no?
Cioè se io ti dico che secondo me la perdita delle voce della Sirenetta simboleggia la perdita della verginità... giusto per riportare alla sessualità storie che non sono esplicitamente sessuali... tu mi chiedi perché la vedi così? Una vera risposta non c'è, la risposta è: perché è la mia interpretazione. Se non sei d'accordo spiegami perché no allora ^^
 

2 hours ago, Beppe_89 said:

Se non posso parlare di omossessualità, non ne parlo.

No vabbeh questo no però dai ^^ cioè tu puoi benissimo pensarla così ma che tutti abbiano dovuto pensarla così non è vero, sappiamo che molti che non hanno potuto per le censure parlare apertamente di omosessualità hanno scelto di parlarne attraverso altre strade, questa è la verità, non è che si possa negare ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
4 hours ago, FreakyFred said:

Che ci trovano mai i gay in Olenna Tyrell o Karen Walker?

La tyrell è stratega, fine e riesce pure a morire con classe :sisi: 

La walker è nosense, alcolizzata, ricca e piglia tutti a pesci in faccia :aha: il potere dei sordi. 

Io credo che piacciono più i cattivi disney perché più eccentrici e particolari, spesso detengono un potere che affascina tipo ursula (la strega dei mari, la doppiatrice italiana ha fatto pure rem in death note, ed era ugualmente magnifica).  

Esempio ot :aha: molti guardando death note spesso preferiscono light, credo proprio per il potere che detiene 🤔 il povero Elle nessuno se lo incula (salvo considerarlo quando muore). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
2 minutes ago, Tyrael said:

il povero Elle nessuno se lo incula (salvo considerarlo quando muore). 

questo non direi, infatti uno dei test di psicopatia di base che faccio a tutti i ragazzi che incontro è "L o Kira?"

Se rispondono Kira è finita!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Renton
20 minutes ago, FreakyFred said:

L'attore che fa Gaston nel remake è gay

Mi pareva che fosse l'amico di Gaston a essere gay, non Gaston.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
Just now, Renton said:

Mi pareva che fosse l'amico di Gaston a essere gay, non Gaston.

Il personaggio di Le Fou nel remake è ufficialmente gay, Gastono ufficialmente è etero ma mostra una totale indifferenza all'altro sesso, sembra essenzialmente arrapato soltanto da sé stesso, e comunque si continua a tenere intorno Le Fou che è innamorato di lui, cosa che normalmente un etero non accetta, vuoi perché non è etico tenersi un cagnolino in quel modo, vuoi perché non vogliono sospetti sulla propria eterosessualità.

Insomma Gaston, che nell'originale ero un stereotipo negativo di eterosessuale maschio tossico, nel remake è in sospetto di queerness, ed è stato fatto interpretare da un attore gay. Food for thought. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beppe_89

Non vedo cosa ci sia di sociopatico nel discutere di argomenti su un forum? Cos'altro dovremmo fare?

 

Comunque @Hinzelmann è amareggiato e deluso raga...

Torna Hinz!  

Se torni prometto che guarderò tutto la filmografia di Clifton Webb dal 1917 al 1962. 

La guarderò così:

What Is This Comedy GIF by BBC - Find & Share on GIPHY

 

Però la guarderò!  I promise!  😄

Edited by Beppe_89

Share this post


Link to post
Share on other sites
Insanity

Per un attimo leggendo il testo del topic ho pensato che finalmente, qualcuno si lamentasse dell'esasperazione del politically correct, nella sue estremizzazioni al limite dello stucchevole(nonchè dei fenomeni patologici quali i social justice warriors, attuale piaga dell'umanità, insieme al merchandising del body positive portato, da movimento eticamente raccomandabile, all'esaltazione delirante di vere e proprie condizioni patologiche)e invece nulla....peccato, vediamo se mi va bene le prossime volte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
blaabaer

Quasi poetico, che tipo di figura retorica è?

Share this post


Link to post
Share on other sites
metalheart

Stamattina ho appreso una notizia che sembra confermare come la macchina della cancellazione e del politicamente corretto non abbia intenzione di smettere di sottomettere a sé l'industria dell'intrattenimento mediatico, adoperando interventi di retcon e di stravolgimento di trame e personaggi al solo fine di accontentare nicchie di sjw e femministe. 

Si era già parlato di Lilly e il Vagabondo, arrivando ad augurarci un golpe in America per vendicarli dopo che il cartone con loro protagonisti era stato spostato tra i contenuti per bambini maggiori di 7 anni sulla piattaforma di streaming Disney+, per ragioni veramente assurde. La cancel culture ha mietuto un'altra vittima, e mi sembrava il caso di condividere la notizia del caso 

Si tratta di Lola Bunny, controparte femminile a Bugs Bunny, che avevamo imparato ad amare in Space Jam, film a tecnica mista del 1996 di gran successo tra bambini e ragazzi, dove Bugs Bunny e i suoi amici Toons, tra i quali appunto Lola, si trovavano a giocare a fianco di personaggi dell'NBA in una partita a basket contro dei mostri animati

Space Jam 2 sarà disponibile in estate su HBO, ma delle anteprime pubblicate hanno già fatto il giro del web, scandalizzando i fan a causa di un redesign che appiattisce la femminilità seducente e ammiccante di Lola del primo film, rendendola femminista, piatta (letteralmente), antisesso

Giudicate voi stess*

Lola Bunny's design in "Space Jam: A New Legacy" leaves internet divided

Questa era Lola prima:

image.jpeg.f2e4c7575b940e84fb3c052e3d249e80.jpeg

The Fetishization of Space Jam: How Lola Bunny Led to Furries

Il regista del film, Malcolm D.Lee, ha negato il suo bocchino sottobanco agli sjw affermando che la decisione è stata sua, e che "Space Jam 2 sarà un film per bambini e ragazzi, e Lola non verrà 'sessualizzata'"

Share this post


Link to post
Share on other sites
schopy

@metalheart quando posti queste chicche devi ricordarti di menzionare @Uncanny

Comunque, sciocchezze a parte, probabilmente era inappropriato prima sessualizzare i cartoni animati, ma occorre essere così didascalici adesso? Ogni nuovo film o libro DEVE presentare un personaggio femminile desessualizzato e femminista, un personaggio maschile poco virile, possibilmente un personaggio gay ed uno trans E nessuno tra loro dovrebbe interpretare l'antagonista altrimenti si incorre in una pioggia di critiche in rete da parte delle anime belle? 

Non che io abbia qualcosa in contrario ad una rappresentazione anche eccessivamente positiva del mondo LGBT, o degli afroamericani o del femminismo, però certo noto che determinati racconti non possono essere più nemmeno presi in considerazione...la realtà statunitense continua a penalizzare la comunità black pressapoco come prima, ma Hey! Hollywood non proporrebbe mai un antagonista nero in una grande produzione 😅 sono queste ingenuità che non comprendo fino in fondo.

Edited by schopy

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
38 minutes ago, metalheart said:

Si era già parlato di Lilly e il Vagabondo, arrivando ad augurarci un golpe in America per vendicarli dopo che il cartone con loro protagonisti era stato spostato tra i contenuti per bambini maggiori di 7 anni sulla piattaforma di streaming Disney+, per ragioni veramente assurde

Il discorso era molto più ampio e quella del golpe era un'ovvia provocazione-iperbole, ma simpatica la caricatura :lol:

Di Lola non me ne frega una beneamata mazza. Anzi approvo la decisione visto il mio ribrezzo per i MDF che riescono ad arrivare a segarsi su una coniglia. 

 

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
metalheart

@Uncanny io sinceramente, come millennial, non riesco a stare così tranquillo, la desessualizzazione di Lola è esemplificativa di un mondo che sta cambiando davanti alla nostra generazione, e non in meglio

Lola è stata catalizzatrice di spermarchi (non il mio personalmente, ma un occhio maschile apprezza sempre delle figure femminili come la sua), è stata delizia per gli occhi di padri di famiglia al cinema o sul divano con i figli, era una specie di Jessica Rabbit, accattivante, impenitente

Che non sia sopravvissuta neanche lei al massacro sjw, ritrovandocela così, una volta adulti, in quello che dovrebbe essere il sequel di un film che abbiamo imparato ad amare, è triste. Io personalmente credo sia uno schiaffo alla nostra generazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
schopy
20 minutes ago, metalheart said:

Io personalmente credo sia uno schiaffo alla nostra generazione

Io no; non aggiungo molto perché qui si è già dibattuto a sufficienza di questi temi e finirei col ripetermi, anzi, probabilmente già l'ho fatto. Però, pace Lola, questa fobia per i corpi e questo sarcasmo da ultimo censore non li capisco 😕 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
On 2/3/2021 at 7:00 AM, Beppe_89 said:

Torna Hinz!  

Leggendo questo post ho notato che hinz non scrive più da un po' :(  

44 minutes ago, metalheart said:

Io personalmente credo sia uno schiaffo alla nostra generazione

Sinceramente non ci vedo chissà che perdita 🤔 prima era più sexy ora più "sportiva" e a detta del regista "strong"  

54 minutes ago, Uncanny said:

MDF

Sta a indicare " manica di froci"? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Who Viewed the Topic

    1 member has viewed this topic:
    SerialHenry 
×
×
  • Create New...