Jump to content
Nicky99

Cosa fareste al mio posto?

187 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Nicky99
Cosa fareste al mio posto?

Buongiorno.

Mi chiamo Claudio ho 20 anni e vivo in un Paesino del nord in provincia di Milano. Sono nuovo del forum ma non é la prima volta che scrivo qui. Ho deciso di iscrivermi perché in passato mi avete aiutato molto e ora torno qui a seguito di un altro problema che temo sia forse fuori luogo ( se é cosi ditemelo subito cosi da levare il disturbo) e mi ripresento perché chiaramente non vi ricorderete di me. Passo al problema nella speranza che possiate aiutarmi (spero).

Sono fidanzato con un ragazzo da quando avevo sedici anni. Lui é stato il mio primo ragazzo e il mio primo amore e mi sono sempre trovato bene. Il problema? Eravamo distanti km. All'inizio vivere una relazione virtuale non è stato cosi male ma col passare degli anni ciò si é andato via via a dimostrare sempre più arduo e più brutto,  complice il fatto che i nostri omofobi genitori non permettevano di frequentarci. Cosi alla prima occasione ( essendo ormai maggiorenne e avendo trovato lavoro) ho deciso di affittare casa e di invitare il mio ragazzo nel mio Paesino per convivere decidendo anche di mantenerlo io: lui ha accettato. 

Ero felicissimo di questa cosa ma ignoravo che ciò fosse solo la punta dell'iceberg di una Grande Guerra che da li a poco si sarebbe abbattuta nella mia vita. 

All'inizio ai miei genitori ho detto che mi affittavo casa per essere vicino al luogo di lavoro ( ciò é anche vero) e loro non hanno battuto ciglio agevolandomi in ciò in tutto e per tutto. Agli inizi di Novembre ( a cose fatte) ho fatto coming out e quando hanno scoperto che la persona con cui convivevo non è il coinquilino ma il mio compagno hanno dato di matto costringendomi a tornare a casa e infischiandosene dei soldi che ho speso. Io ho rifiutato e da li si sono iniziate  a gettare le basi per la "Grande Guerra". Per un mese ho deciso di tagliare i ponti e ognuno per la sua strada non rivelandogli il luogo in cui mi ero affittato casa: Non come loro pensavano nel Paesino dove lavoravo bensì nello stesso loro Paesino a 400m di distanza. A Natale però il mio compagno era triste di passare per "colui che ha distrutto una famiglia" e mi ha convinto a recarci entrambi a casa della mia famiglia per fargli gli Auguri e in caso parlarne. Una volta li però con uno stratagemma  hanno "fatto accomodare il mio ragazzo nel pianerottolo" e mi hanno chiuso la porta di casa inpedendomi di uscire come se fossi un bambino che avesse combinato una marachella e fosse stato messo in punizione obbligandomi a tornare a fare la vita che volevano loro: il figlio di famiglia che vive ancora coi suoi genitori. Il mio ragazzo ignaro di tutto dopo 1 ora  suona ed esce mia madre a dare la copia delle chiavi di casa nostra che avevo io in tasca lanciandogliele e dicendo "Il tuo amico non tornerà più a casa, ora vedi di andartene e di non farti più rivedere". Da li è iniziata la "Grande Guerra", durata dei mesi con pretesti, oggetti da contenderci ecc.. È stata logorante a livello psicofisico e alla fine io mio padre e le mie sorelle ci siamo arresi mentre mia madre e il mio compagno no. Il motivo dei loro scontri sono: da parte di mia madre il farmi tornare a casa a fare la vita che vuole lei mentre il mio compagno di avere una convivenza effettiva per la quale é salito e io sono al centro, pretesto dei loro scontri. Il loro modo di farsi la guerra é pure uguale: entrambi cercano di accappararsi miei oggetti personali creando pretesti su ciò che io debba fare ( ad esempio mi sono accapparato lo zaino di lavoro? Sta sera mangia qua e dorme qua). Non vi posso proprio far capire quanto tutto ciò sia stressante ed entrambi cercano di farmi aprire gli occhi sulla mossa/trappola  che prepara l'altro/a ( sembra che a farsi la guerra sia una sola persona contro se stessa). Anche la mia relazione ne sta risentendo poiché il mio ragazzo sembra più interessato a mettere mia madre al suo posto piuttosto che pensare a me e alla nostra storia ( o quasi paura che se ancora non mi abbia mollato lo faccia solo per non far vincere mia madre). Da Natale é cambiato e si é trasformato: da ragazzo dolce, comprensivo e  gentile al manipolatore che vuole avere il controllo di tutto. Data la situazione non ho avuto quella serenità per passare l'esame della patente e quando l'ho comunicato al mio ragazzo ha avuto una reazione che non ci avrei mai creduto. Mi ha urlato: COME HAI POTUTO FALLIRE? Giuro: mi ha fatto paura. Tornato in sé si é scusato e per farsi perdonare si é offerto di pagarmi l'esame della patente successiva  e io credevo che fosse tornato in sé.  l'indomani, però  é tornato quello di prima: Nervoso su tutto, sempre a pensare male ecc. Io rivoglio indietro la persona di cui mi sono innamorato e desidero che tutti siamo felici e si metta una parola fine a questa situazione solo che non so cosa fare, come muovermi e a chi dare ragione o torto. Secondo voi che cosa devo fare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Dovresti raccontarci altri dettagli:

tua madre accetta che sei gay e vuole solo disfarsi di questo ragazzo o se tu avessi un altro ragazzo si comporterebbe uguale ?

il tuo ragazzo sarebbe disposto ad andare da uno psicologo ?

tua madre sarebbe disposta ad andare all'agedo a schiarirsi le idee ?

https://it.m.wikipedia.org/wiki/AGedO

E' difficile dire se il tuo ragazzo puo' ritornare quello di prima. Se lui resta cosi' come e' ora lo molli o lo tieni ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

Ma in tutto ciò, il borsone?? 

Parlaci del borsone! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nicky99
  • Topic Author
  • Just now, Ghost77 said:

    Ma in tutto ciò, il borsone?? 

    Parlaci del borsone! 

    Che cosa? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77

    Ah scusa ho letto ora che tu lo chiami zaino, per noi ormai è Il Borsone. 

    Torna dai tuoi, stai vivendo in un modo malsano e non ti fa bene. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • 13 minutes ago, marco7 said:

    Dovresti raccontarci altri dettagli:

    tua madre accetta che sei gay e vuole solo disfarsi di questo ragazzo o se tu avessi un altro ragazzo si comporterebbe uguale ?

    La seconda cosa che hai detto

    17 minutes ago, marco7 said:

    il tuo ragazzo sarebbe disposto ad andare da uno psicologo ?

    Me lo ha proposto

    2 minutes ago, Ghost77 said:

    Torna dai tuoi, stai vivendo in un modo malsano e non ti fa bene. 

    Non è questo sinceramente ciò che voglio

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Se tua madre non accetta che tu abbia un fidanzato uomo o lei va all'agedo o va da uno psicologo o tu eviti i contatti con lei.

    se lei non accetta che tu ti fidanzi con un uomo significa che lei non  ti accetta come sei e ti fa male avere conversazioni con lei.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • Just now, marco7 said:

    Se tua madre non accetta che tu abbia un fidanzato uomo o lei va all'agedo o va da uno psicologo o tu eviti i contatti con lei.

    É sempre mia madre e vorrei sinceramente che tutti fossimo felici e andassimo d'accordo. Secondo te cosa potrei proporre a mia madre e al mio compagno per farli avvicinare?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Il fatto principale e' che tua madre deve accettare che tu sei gay (o bisex ?) e che dunque lei deve accettare che tu abbia una vita affettiva e sessuale con un uomo.

    se lei non arriva a sto punto non puoi fare molto.

    per farla arrivare li lei deve parlare con altri, ad esempio con uno psicologo o con quelli dell'agedo di modo che parlando lei inizia a vedere il fatto che tu sei gay sotto un'altra luce.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • 1 minute ago, marco7 said:

    Il fatto principale e' che tua madre deve accettare che tu sei gay (o bisex ?) e che dunque lei deve accettare che tu abbia una vita affettiva e sessuale con un uomo.

    se lei non arriva a sto punto non puoi fare molto.

    per farla arrivare li lei deve parlare con altri, ad esempio con uno psicologo o con quelli dell'agedo di modo che parlando lei inizia a vedere il fatto che tu sei gay sotto un'altra luce.

    Non saprei come convincerla sinceramente anche a fare un colloquio con quelli dell'Agedo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    56 minutes ago, Nicky99 said:

    decidendo anche di mantenerlo io: lui ha accettato

    Ma quindi lo mantieni tuttora tu? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7
    Posted (edited)

    Tua madre sa che esiste l'agedo ?

    tua madre e' religiosa ?

    cosa sa tua madre dei gay ?

    ne conosce altri oltre a te e al tuo ragazzo ?

    [[Template core/front/global/commentEditLine is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • Just now, Ghost77 said:

    Ma quindi lo mantieni tuttora tu? 

    Nono lui adesso ha un lavoro ma anche prima si manteneva con suoi soldi messi da parte ma se non avesse avuto quelli io non mi sarei fatto problemi

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    potresti anche contattare tu quelli dell'agedo a chiedere loro consiglio ed eventualmente le porti tu in casa di tua madre un genitore dell'agedo senza dirlo prima a tua madre.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • 29 minutes ago, marco7 said:

    potresti anche contattare tu quelli dell'agedo a chiedere loro consiglio ed eventualmente le porti tu in casa di tua madre un genitore dell'agedo senza dirlo prima a tua madre.

    Si arrabbierebbe. Ho provato a contattare l'Agedo e hanno detto che se lei non viene da loro, non hanno come aiutarmi

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7
    Posted (edited)

    Ma lei conosce altri gay ?

    e' religiosa ?

    se lei non vuole condividere i tuoi affetti con te io le direi che in questo caso ti spiace ma tu la vedrai poco in futuro anche se le vuoi bene.

    le togli il tuo affetto e lei col tempo rivorra' il tuo affetto e per riaverlo dovra' accettare che tu sei fidanzato con un uomo e dovra' accettare anche il tuo ragazzo.

    Magari ci vorranno due o tre anni ma se fai cosi' secondo me lei ritornera' sui suoi passi.

    Io abito a 200 km da mia madre e lei non voleva che andassi a trovarla col cane. Non sono piu' andato a trovarla per due anni anche se la sentivo spesso al telefono e poi dopo due anni mi ha detto di andare a trovarla col cane e poi le piaceva anche il cane.

    [[Template core/front/global/commentEditLine is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • 1 minute ago, marco7 said:

    Ma lei conosce altri gay ?

    No 

    2 minutes ago, marco7 said:

    e' religiosa ?

    Si

    3 minutes ago, marco7 said:

    se lei non vuole condividere i tuoimaffetti con te io le direi che in questo caso ti spiace mamtu la vedrai poco in futuro anche se le vuoi bene.

    le togli il tuo affetto e lei col tempo rivorra' il tuo affetto e per riaverlo dovra' accettare che tu sei fidanzato con un uomo e dovra' accettare anche il tuo ragazzo.

    Ho paura di mettere benzina sul fuoco

    4 minutes ago, marco7 said:

    Io abito a 200 km da mia madre e lei non voleva che andassi a trovarla col cane. Non sono piu' andato a trovarla per due anni anche se la sentivo spesso al telefono e poi dopo due anni mi ha detto di andare a trovarla col cane e poi le piaceva anche il cane

    Si ma stiamo parlando di due persone che non si possono vedere completamente. Le cose che si dicono in faccia e i messaggi che si scrivono sono allucinanti. Io temo che facendo cosi peggioro solo le cose e non voglio questo. Io vorrei semplicemente che la smettessero di comportarsi in questo modo. Che mia madre non ricorra a pretesti per fare ciò che dice lei e da parte del mio ragazzo che ritorni quello di un tempo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Il problema allora e' che e' religiosa. 

    Devi trovare un prete o un frate molto gayfriendly e mandarla da lui. Prima vai tu a parlare col prete poi dici a lei di andare da lui.

    la chiesa di papa francesco si e' aperta ai gay e tua madre deve aggiornarsi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)

    Palesemente troll, Saram, Blonde & co.

    Per frequentare un forum gay con questo spirito bisogna veramente non avere un cazzo da fare.

    Va be'.

    [[Template core/front/global/commentEditLine is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • 1 minute ago, marco7 said:

    Il problema allora e' che e' religiosa. 

    Devi trovare un prete o un frate molto gayfriendly e mandarla da lui. Prima vai tu a parlare col prete poi dici a lei di andare da lui.

    la chiesa di papa francesco si e' aperta ai gay e tua madre deve aggiornarsi.

    Credimi ci ho provato: fatica sprecata 😥

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Prova con un vescovo. Scrivi al vostro vescovo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • Avevo chiesto gentilmente che se non ero gradito di dirlo cosi avrei levato il disturbo ( a quanto pare non sono gradito) ma vi ringrazio comunque dell'aiuto e ok. Ero venuto qui per una cosa e ne ho scoperta un'altra di cui ho paura di continuare a leggere. Grazie comunque e levo il disturbo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Non andare via.

    non e' vero che non sei gradito.

    Dal mio punto di vista sia @Ghost77 che @davydenkovic90 sono stati molto villani. Non si accolgono cosi' i nuovi utenti.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nicky99
  • Topic Author
  • 5 minutes ago, marco7 said:

    Non andare via.

    non e' vero che non sei gradito.

    Dal mio punto di vista sia @Ghost77 che @davydenkovic90 sono stati molto villani. Non si accolgono cosi' i nuovi utenti.

    Non é questo . Mi sono iscritto sul consiglio del mio ragazzo perché mi aveva detto che mi avrebbe potuto aiutare e gli ho dato ragione perché mi avevate già aiutato. Ma già a vedere una cosa che ha inoltrato Davide della quale sinceramente non mi aspettavo ( sapevo che avesse un topic ma non quell'immagine) penso che forse sia meglio non proseguire ne disturbarvi ancora. Poi se a qualcuno sto già antipatico per non so cosa meglio ancora.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    non è che stai antipatico a qualcuno.

    è che qualcuno erroneamente crede che tu ti sei messo a raccontare una storia non vera tanto per passare un po' il tempo. c'era un utente del forum che ora sta bannato (= espulso dal forum) che si inventava vari personaggi con cui scriveva sul forum e qualcuno crede che tu sia lui.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    37 minutes ago, marco7 said:

    Prova con un vescovo. Scrivi al vostro vescovo.

    Perchè scrivere a Natalia Aspesi se puoi scrivere al tuo Vescovo

    ( a meno che i dissidi non corrano con una suocera infraquattordicenne )

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Perche' se il vescovo dice alla madre religiosa di darsi una regolata, questa deve adeguarsi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    31 minutes ago, Nicky99 said:

    Non é questo

    Vedi il problema dà parte nostra è essere messi tra due fuochi e non sapere che cosa rispondere. 

    Il tuo ragazzo ti ha proposto di iscriverti senza pensare che tu avresti potuto leggere quella decina di pagine che ha scritto, e questa non è stata una buona mossa se prima non ti ha parlato di cosa ha detto. 

    La cosa migliore è chiarirvi. 

    Sul fatto del Troll, comprendi che il tuo arrivo sembrava proprio secondo copione, dato che hai raccontato le stesse cose che conosciamo già (il borsone, le liti, la Caporetto, la storia del pianerottolo etc). 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo

    Bene arrivato tra noi!

    Anche se sei nella m*rda :sisi:

    Provo a riassumere: tu sei al centro di una specie di triangolo amoroso che vede te al vertice come oggetto del desiderio di una madre e un fidanzato che sono, quindi, in forte conflitto tra loro.

    Un'analisi dettagliata delle dinamiche da te riportate è oltre la mia portata ma posso comunque offrirti un paio di riflessioni.

    2 hours ago, Nicky99 said:

    vorrei sinceramente che tutti fossimo felici e andassimo d'accordo

    Questa, probabilmente, è una cosa che non otterrai mai. O che riuscirai a raggiungere solo alla fine di una guerra straordinariamente sanguinosa, se sei fortunato.

    Perché, quando ti trovi di fronte una chiusura simile (mi riferisco in particolar modo a tua madre), dovresti riuscire a distruggere un intero modo di pensare e dovresti poi innestarne uno nuovo. E non è affatto facile, con un genitore che non accetta un figlio omosessuale: te lo posso assicurare sulla mia esperienza di 36enne dichiarato da ormai dieci anni con una madre che ancora non si è rassegnata.

    Puoi spingere il pedale dell'Agedo, una roba tipo diktat che non accetta compromessi o obiezioni - il che ci porta alla riflessione successiva, ancora più importante: tu, in questa guerra, da che parte stai? Che strategie stai adottando? Non sei abbastanza autonomo da sbatterti i cosiddetti della situazione internazionale tipo la Svizzera, da quanto scrivi, e mi sembri aspirare ad una neutralità tipo Belgio e Olanda prima di essere comunque invase. Sei dalla parte degli imperi centrali? Fai parte del blocco anglo-francese? O vuoi aprirti un terzo fronte, con campi di battaglia e alleanze tutti tuoi?

    Cerca di capire cosa vuoi così, a quel punto, potrai cominciare a pensare anche a come ottenerlo.

    Per qualunque cosa, comunque, noi siamo qui. 

    (Grazie della segnalazione, @Ghost77!) 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      2 members have viewed this topic:
      castello  fireice08 
    ×
    ×
    • Create New...