Jump to content
Sign in to follow this  
Rotwang

L'ossessione per i muscoli è un'epidemia maschile

Recommended Posts

Hinzelmann

rimanere della tua opinione è un tuo diritto, ma sbagli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò

É che per noi froci dire di qualcosa che si fa "per sembrare più maschi" ha un significato particolarmente antipatico e sui generis, sia in difesa che in offesa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beppe_89

 

 

A me la palestra è sembrata troppo "invasiva" psicologicamente. Ci pensavo decisamente più di quello che meritava. Forse però è una cosa che capita solo a me.

 

No invece è così per tutti... è per questo che dico che ti porta a fissarti... anche se gli altri non lo ammettono.. ma è così.. 

 

Lo dico per esperienza personale... non rimpiango minimamente il periodo in cui mi ero messo in testa di mettere su massa... praticamente arrivi al punto che non pensi ad altro... se hai mangiato abbastanza proteine, se stai lasciando recuperare i muscoli tra un'allenamento e l'altro, pochi carboidrati a cena... se sgarri ti senti in colpa... un incubo insomma...

 

Ora mi alleno nella corsa e basta e sto BENISSIMO !!  

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bullfighter4

No invece è così per tutti... è per questo che dico che ti porta a fissarti... anche se gli altri non lo ammettono.. ma è così.. 

 

Lo dico per esperienza personale... non rimpiango minimamente il periodo in cui mi ero messo in testa di mettere su massa... praticamente arrivi al punto che non pensi ad altro... se hai mangiato abbastanza proteine, se stai lasciando recuperare i muscoli tra un'allenamento e l'altro, pochi carboidrati a cena... se sgarri ti senti in colpa... un incubo insomma...

 

Ora mi alleno nella corsa e basta e sto BENISSIMO !!

 

Dipende dagli obiettivi che vuoi raggiungere: se tu volessi correre le maratone ad un livello decente, diventeresti un "fissato " anche con la corsa.

 

L'eccellenza la si raggiunge con gli sforzi, I sacrifici, e tanta dedizione.

Chiss' perche' l'autodisciplina degli altri suscita tanto stupore o dietrologia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beppe_89

Hai sbagliato persona perchè è esattamente quello che faccio.. mezze maratone, maratone e in autunno vorrei provare una ultramarathon.

Quello che posso dire dalla mia esperienza è che l attivitá anaerobica della palestra ti fotte il cervello... ero sempre nervoso... aggressivo..oppure apatico... lo specchio era diventato la cosa che guardavo di più nell'arco della giornata.. ero diventato più sicuro di me.. e mi piacevo di più, è vero.. però sono arrivato a pensare che il gioco non valeva la candela..

 

L'autodisciplina non mi stupisce anzi la elogio..sia nello sport che nel lavoro che nello studio..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampei

Cheppalle tutti questi omosessuali che giudicano le faccenduole del mondo terreno secondo la loro esperienza personale invece di giudicare secondo il Volere del Signore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò

Evidentemente hai dei problemi tu, inutile che li prendi e li usi per trarne considerazioni moraleggianti da applicare al prossimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bullfighter4

Forse mi sono spiegato male.

Se l'obiettivo e' avere una definizione muscolare a livello di competizioni, devi allenarti, mangiare e dormire in funzione Di quello.

Se vuoi correre le maratone attorno Alle 4 ore, lo stesso.

 

Se invece gli obiettivi sono fare attivita' fisica a livello amatoriale, allora sono d'accordo con te.

E comunque tornando al discorso iniziale, la maggiorparte Di quelli Che vanno in palestra ci vanno per diventare piu' esteticamente appetibili, mentre chi fa veri sports il motivo e' Ben altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Io non sono riuscito a non farmi condizionare neppure a livello amatoriale;

dopo un mese di palestra comincio a pensare e a parlare solo di quello.

Non ho capito precisamente perché.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò

e tornando al discorso iniziale, la maggiorparte Di quelli Che vanno in palestra ci vanno per diventare piu' esteticamente appetibili, mentre chi fa veri sports il motivo e' Ben altro.

 

La scala discendente di santità delle ragioni personali é:

1) ben altro

2) per piacere a me stesso

3) salute

4) soldi

5) rendersi eroticamente piú appetibili

 

A parte che non é dato a sapersi di come la 2 e la 5 possano esistere separatamente, sappiate che Gesú vi ama sempre lo stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Iron84

I muscoli si tirano su per Cuccaro e per essere più attraenti e pochi Cazzi a meno che tu non sia un cesso vero, un bel fisico rende scopabile chiunque.

 

Poi tra l avere il fisico palestrato ed invece averlo tonico e magari definito ce ne passa. L attenzione all alimentazione al mantenimento di un peso forma ritengo sia una cosa giusta ma soprattutto aumenti in modo esponenziale il riscontro con l altro o il proprio stesso sesso.

 

Penso che i gay soprattutto i repressi o quelli in via di accettazione tendano ad essere maggiormente inclini a questa pratica per due motivi.

Il primo perché a differenza che per gli etero, dove l ideale estetico femminile si concentra meno sulla perfezione fisica, mentre nel mondo gay è l opposto.

 

Il secondo è perché, in genere, tendiamo a trasformare il nostro corpo quando non siamo in grado ancora di cambiare le nostre vite

 

Inviato dal mio SM-G903F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beppe_89

Sì certo infatti il mio corpo funziona diversamente da quello del resto dell'umanità... sono un alieno infatti.. non volevo dirvelo per non turbarvi!

 

Anche San Francesco se si fosse iscritto alla virgin dopo qualche settimana sarebbe finito a farsi le foto in bagno gonfiando i bicipiti per poi metterle su instagram con #muscle #gymaddicted

 

Quindi non do nessun giudizio morale... dico solo che la palestra per come è strutturata ti porta a quello.. sia per il confronto con gli altri (ci sarà sempre qualcuno più grosso di te) che per tua fissa personale a fare sempre di più e sempre meglio.

 

Correte, nuotate, ballate.. fate altro... sarete gnocchi lo stesso ma almeno non sarete fissati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampei

 

 

la palestra per come è strutturata ti porta a quello.. sia per il confronto con gli altri (ci sarà sempre qualcuno più grosso di te) che per tua fissa personale a fare sempre di più e sempre meglio.

 

La palestra ti porta a quello se tu non sei capace di tenere sotto controllo determinate pulsioni e diventi preda del narcisismo e della competizione, o se sei per qualche tua ragione personale portato a interpretare (e ancor prima, a percepire) un determinato "mood" ambientale o una determinata routine come stressante invece che rinvigorente. Ma questo evidentemente accade a te, e non al bel Demò o ad altri che hanno esigenze psicofisiche diverse. Comunque tanto di cappello se hai notato questo tuo scivolamento psicologico e hai scelto una strada più adeguata ed in armonia con la tua psiche. E' sempre importante che ciò che uno fa lo faccia stare bene nel senso più stupido e banale del termine, e ovviamente ciò cambia da persona a persona.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Simplicity

Condivido con Sampei. In gran parte, è il diretto interessato a mantenere una strada piuttosto che lasciarsi trascinare. Io ho da poco iniziato ad andare in palestra per un problema di salute ma, al tempo stesso, non nego il mio ulteriore interesse a sviluppare massa muscolare. Per piacere? Per piacermi? Forse entrambe le cose, ma nonostante questo non lascerò che l'essere muscoloso prenda il sopravvento su tutto il resto. Continuerò ad andare in palestra 2/3 volte a settimana, ma gli altri interessi (corsa, tennis ...) rimarranno immutati e importanti come lo sono sempre stati. Non voglio certo giudicare chi invece trascorre molto del suo tempo tra attrezzi e pesi, o magari è particolarmente attento al cibo per curare il proprio corpo, purché non diventi un'ossessione, una malattia, perché in quel caso allora credo si debba intervenire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Olimpo

Ho avuto delle ossessioni sul mio corpo, riguardo alla simmetria di certe parti...

 

Però alla fine, entrato in questo mondo, ho scoperto che tante persone mi apprezzano per come ero.

Tanti, anzi, mi preferivano magro e snello, senza molti muscoli, piuttosto che robusto.

 

Ma la magrezza non è mai stata una mia ossessione. Lo sono per costituzione - anche troppo - e seppur voglia ingrassare un po', credo che il mio metabolismo non me lo permetta.

 

In compenso ho altre ossessioni, come quella della cultura e dei libri.

Almeno ''salutare''. 

XDXD

 

Da quando ho visto alcuni film, mi sono reso conto che avere un corpo efebico, come si può dire in altro modo, non è una vergogna.

E' un 'originalità. Pure le lesbiche sono particolari, però piacciono, sono androgine. Sono delle ''virago'' XD

Edited by Olimpo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Sentirsi "nudi" in palestra, cioè esposti ad una serie di tensioni psicologiche,

dovrebbe portarci a sollevare degli interrogativi preliminari sull'ambiente

in cui si va e su come viene vissuto

 

Noi siamo abituati ad una serie di film e telefilm USA in cui i gay vanno in

palestra e parlano tra di loro apertamente, vuoi facendo battute sui figoni

etero, vuoi raccontandosi le avventure sessuali etc

 

In genere in queste rappresentazioni i discorsi da palestra dei gay, si vanno

a caratterizzare per il loro umorismo, il consueto cazzeggio sarcastico, una

serie di "stilizzazioni" che contrastano fortemente la mascolinità dell'ambiente

 

Quel che vediamo quindi è una palestra abitata anche da omosessuali che fanno

esercizi per essere "belli", ma al contempo si appropriano culturalmente del luogo

ed introducono elementi di mediazione rispetto alla monumentalizzazione della

maschilità eterosessuale

 

I gay italiani fanno fatica, molta fatica, a riconoscere l'utilità di queste banali pratiche

culturali perchè sono ascrivibili alla voce "femminilità" ( vista come irriducibilmente non

attrattiva ) non capendo però che poi soggiacciono passivamente all'attrattività della

maschilità egemone eterosessuale, in questo modo l'impatto della palestra sul gay è

per forza di cose privo di mediazioni, diretto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Olimpo

 

 

I gay italiani fanno fatica, molta fatica, a riconoscere l'utilità di queste banali pratiche

culturali perchè sono ascrivibili alla voce "femminilità" ( vista come irriducibilmente non

attrattiva ) non capendo però che poi soggiacciono passivamente all'attrattività della

maschilità egemone eterosessuale, in questo modo l'impatto della palestra sul gay è

per forza di cose privo di mediazioni, diretto

Mah non so probabilmente tu ne sai più di me..

ma una parte anche cospicua di gay ...quelli 'attivi'' in genere trova attraente un corpo maschile con connotati femminili..

magro.. non muscoloso..glabro

e del resto anche nell'antica Grecia se si pensa al rapporto pederastico l'eromenos (cioè colui che riceveva, in sintesi colui che era passivo) era fonte di attrazione proprio in virtù della sua androginia / effeminatezza.

 

Probabilmente i canoni sono in parte cambiati, ma una fetta del mondo gay-bisex è ancora attatta dall'ambiguità sessuale. Solo i più nevrotici hanno bisogno di un corpo muscoloso da vedere sia in sé stessi sia nell'altro per poter amare; 

Io, per esempio, cado spesso in questo tranello. 

Ma è un chiaro segno di omofobia interiorizzata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò

Va bene, questo mi piace e risponde ad alcuni interrogativi sul perché l'ambiente palestra sembri riportarmi indietro rispetto a progressi dell'ultimo anno, confermando impressioni che anche io ho avuto (peró se si parla della palestra é facile supporre che c'entrino mascolinità e soprattutto ambiente etero-io coi gay della palestra ci parlerei ben volentieri ma grindr non da segni di vita lì dentro e l'unico con abbastanza orecchini e tatuaggi da essere gay é tragicamente carino e temo fidanzato).

 

Ad ogni modo, tralasciando le cose che scrive beppe89 che come al solito mi danno il nervoso, mi stupisce che si ritenga "sbagliato" o comunque negativo il tentativo di rendersi piú attraenti.

Andassi in palestra 5 giorni a settimana poi, é già un casino trovare il tempo per andarci 2 volte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

 

 

una parte anche cospicua di gay ...quelli 'attivi'' in genere trova attraente un corpo maschile con connotati femminili.. magro.. non muscoloso..glabro

 

Se è per questo ci sono gli orsi...

 

Però - la mia idea del tutto personale - è che questo discorso sui gusti "plurali"

non sia del tutto vero

 

Fra orsi, un orso tonico e grosso un muscle-bear è mediamente apprezzato di più

e fra i twink, è più apprezzato un fisico snello ma definito e non sinuoso o morbido

 

In linea generale - come tendenza e non senza eccezioni - ci sono buone ragioni

per andare in palestra in qualunque categoria ci si collochi...poi sicuramente qualcuno

avrà a che ridire con quanto affermo, ma si tratta di "tendenza"

 

Poi è chiaro che ognuno di noi ha altre caratteristiche per piacere più strettamente

personali, il viso, un certo modo di porsi etc che possono risultare molto attaenti, non

esiste solo il corpo

 

Personalmente io non ho detto che andare in palestra sia sbagliato o negativo, cercavo

semmai delle spiegazioni a reazioni di disagio che non fossero "direttamente psicologiche"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Sicuramente un ventenne gay passivo e magrissimo sbaglia a pensare

che andando in palestra potrebbe rimorchiare di più.

 

Su quattro o cinque gay che ho riconosciuto in palestra, il 100% erano solo attivi;

evidentemente il trenta-quarantenne magro e solo attivo è poco ricercato.

Se sei sovrappeso già è meglio, ma devi accettare l'idea di "cambiare categoria"

e andare a caccia nell'ambiente ursino.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Mi aspettavo l'intervento di Almadel....XD

Ovviamente la pensiamo in modo molto diverso

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Su quattro o cinque gay che ho riconosciuto in palestra, il 100% erano solo attivi

Ma tu chiedi ai gay in palestra se sono attivi o passivi o come lo sai ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beppe_89

 

 

tralasciando le cose che scrive beppe89 che come al solito mi danno il nervoso

 

pazienza, me ne farò una ragione :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

@marco7, ovviamente non lo chiedo.

Si tratta di persone che conosco dall'epoca in cui frequentavo locali

o che posso aver riconosciuto attraverso i siti per incontri.

 

@Hinzelmann, avrai i tuoi motivi per negare l'ovvio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Io non sto negando niente

 

Sto dicendo che se i gay che vanno in palestra

parlassero fra di loro fossero outed invece di

scutarsi i profili sui siti di incontro, forse sarebbe

meglio

 

Non mi sembra di dire qualcosa di così strano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò

@Hinzelmann io sarei outed con tutti se parlassi, ok che devi fare la maestra dell'asilo frocio ma allora piuttosto scrivi "se i gay che fan palestra indossassero magliette con sopra stampato SONO FROCIO"

Edited by Demò

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saramandasama

Un picccolo Off, sicuro che si dica outed anche per chi volontariamente ha fatto coming out? Ho fatto qualche ricerca e da quello che trovo in giro il verbo to out, da cui deriva outed e outing sembra usato solo per chi è stato sputtanato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò

Allora dovró chiedere a qualcuno di sputtanarmi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

@Demò datti una calmata...però perchè @Beppe89 ti innervosice

io ti innervosisco, forse allora il problema è che tu sei nervoso, perchè

non è che noi scriviamo interventi al fine esplicito di innervosirti

 

Io sto parlando in generale della possibilità che forse manca in Italia,

senza che sia colpa specifica di @Demò o di @Beppe89 o di chicchesia

di vivere la palestra in modo più "free" e senza farsi condizionare troppo

dall'attrattività e basta, che certo rimane il proposito ( specifico e positivo

come ho detto ) per cui ci si va

 

@Salamandro è più corretto dire, essere "out" ma io non intendevo neanche

riferirmi alla necessità di fare coming out in palestra, semplicemente se io e Demò

ci andiamo insieme, gli altri dai discorsi che facciamo fra noi etc lo capiscono senza

bisogno di dirlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael

 

 

Sì certo infatti il mio corpo funziona diversamente da quello del resto dell'umanità... sono un alieno infatti.. non volevo dirvelo per non turbarvi!

se sei magro tranquillo zaf ti ama :aha:  e condivido parzialmente quello che dici :aha: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...