Jump to content
Androgyny

Parliamo di bisessualità...

Recommended Posts

Androgyny

svariati topic sullo stesso argomento sono stati uniti in questo.

evitate di farne un caso, gli attacchi personali verranno comunque oscurati e sanzionati.

 

Ho notato in questo forum, anche altrove, una certa avversione verso i bsx. Premetto che anche io non sopporto "queli che vanno con tutti basta che respirano" ma esiste una categoria di bsx che non vuole limitarsi... che vede l'innamoramento come un qualcosa di mentale non legato alla fisicità.... secondo me le parole sono particolari e statiche quando indicano le cose, sedia, frigorifero ecc.... ma quando si tratta di sentimenti la cosa di complica molto.

 
 
 
 

Può esistere la bisessualità solo sessuale e non sentimentale? Mi spiego meglio io quando passo per la via non mi capita mai di vedere un uomo e dirmi : mmm questo me lo farei , oppure dire che bel culo che ha questo ecc... e nemmeno riesco ad immaginarmi una relazione con un uomo.
Tuttavia nel corso degli anni mi è capitato di andare a letto sia con delle trans che con ragazzi, senza mai aver perso l'attrazione fisica e mentale che però sento quando sto con una ragazza.
E' strano perché non mi eccita nemmeno nella fantasia molte volte farlo con un uomo o con una trans, e le volte che mi è capitato di andarci è perchè mi sono lasciato trasportare dal momento. ho 25 anni comunque...





la bisessualità implica o il tradimento, o l'adulterio, o una doppia vita? La monogamia (o meglio
la tendenza alla monogamia) è anche una semplificazione dell'esistenza, è anche qualcosa
che la rende possibile. E' fin troppo banale dire che è una imposizione della ragione. La maggior
parte delle strutture civili lo sono, altrimenti ci sarebbe la guerra perpetua di tutti contro tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mama

Perché sono cattivi!  :no:...a parte gli scherzi...molti pensano che i BSX siano solo delle persone indecise, che magari non accettano completamente la loro omosessualità per cui, non accettando la loro omosessualità sono in qualche modo "omofobi"....che dici, ci ho azzeccato?

Molti dicono che la bisessualità sia solo un passaggio verso l'omosessualità completa........ma allora, cosa ne possiamo noi BSX...lasciateci il tempo di "maturare"! :sbav:........a me piacciono sia le donne che gli uomini e mi sono veramente innamorato sia delle une che degli altri........degli altri un po' di meno in verità ma, cosa cambia?    :no:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Ora ti scrivo tutti i motivi che conosco.

Ovviamente riguarda solo la bisessualità maschile, in quanto si parla dei gay che odiano i bisex...

Non so se valgano analoghi discorsi al femminile.

 

1) La maggior parte delle persone che si definiscono "bisessuali" affermano di poter far sesso con un maschio, ma di potersi innamorare solo delle femmine. Un ragazzo gay che si senta dire una cosa del genere da un ragazzo bisex che frequenta, in genere, si sente piuttosto umiliato: dovendo riconoscere che tra loro ci potrà essere solo sesso.

 

2) Gran parte dei ragazzi gay si sono definiti bisessuali in passato, quando ancora non si accettavano/conoscevano completamente. Basandosi sulla propria esperienza considerano "immaturi" o "non accettati" i bisessuali e, vergognandosi di essere stati nella medesima condizione, sfogano sui bisex la rabbia che provano per il loro passato.

 

3) Immagina di avere vent'anni e il ragazzo che frequenti ti dicesse di provare una grande attrazione per gli uomini maturi.

Non avresti paura di perderlo? Non crederesti che il vostro amore sia destinato a finire, per l'ombra costante di un altro?

Allo stesso modo dire al proprio ragazzo "mi piacciono anche le donne" lo fa sentire insicuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sly

anche io non ho mai capito questo accanimento nei confronti dei bsx...(cosa che alcune volte noto anche in questo forum)...cioè credo che sia giusto dare ad una persona il tempo di collocarsi e nel frattempo vivere in uno stato di limbo, senza però essere puntualmente attaccata sia dalla parte etero che da quella omo...e poi se alla fine di questo percorso la persona in questione capisce che gli piace sia la carota che la ciambella..ma scusate vogliamo farne una tragedia...beato lui o lei!!!

Non credo che sia sempre possibile prendere una posizione nella vita....o meglio i bsx la loro l'hanno presa è hanno deciso di non rinunciare a nessuna delle due cose!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fulmine

quoto il primo punto di almadel

 

io ho odiato un bisex proprio per quel motivo.. premettendoche anche io sono bisex.. (ma ormai sono gay) dico che i bisex usano i gay come strumento di sesso.. per la maggior parte dei bisex il sesso con noi o l'omosessualità è solo un vizietto. difficilmente si innamorerrano di noi gay perchè questo umilierebbe la loro mascolinità, virilità ecc..

 

almeno così la penso io.. se un gay si mette con un bisex e se ne innamora sono guai..  :no:

 

dal canto mio innamorarsi di un bisex è peggio di innamorarsi i un etero.. l'etero non potrà mai darti quello che cerchi.. il bisex invece te la fa credere per poi mettertelo nel culo all'ultimo (in tuti i sensi  :no:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Androgyny
  • Topic Author
  • ma qui non si parla di attrazione fisica.... anche io sn contro le persone che sn attratte sia dalla fava che dalla patata è logico :no: ma io parlo di persone che, come me, possono provare un attrazione mentale per qualsiasi persona a prescindere dal sesso... a me e capitato di interessarmi di donne e di uomini per un fatto puramente mentale

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    sirio77

    in base ad esperienze mie o di amici,vorrei dire la mia(non voglio fare di tutta l'erba un fascio,sia chiaro)..

    un uomo con una donna ovviamente è attivo,ma spesso con altri uomini vuole essere passivo e la cosa me la spiego solo col fatto che è gay,ma non vuole ammetterlo..poi sentirsi dire che stanno bene con i ragazzi,ma che vorranno farsi una famiglia ed avere dei figli è spiazzante e umiliante:ciò significa che con me,gay,non potranno mai avere una storia seria e duratura..

    mi è capitato un tipo che voleva frequentarmi,ma io gli ho detto che in quanto bsx non riuscivo a fidarmi,al che mi ha risposto "puoi stare tranquillo,io sono un tipo fedele...pensa che sto con la mia ragazza da 2 anni e non l'ho mai tradita..",assurdo no?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    sunshine87

    Adesso che mi ci fate pensare è vero... non sono ben disposto con i bsx... non so perchè...

    probabilmente perchè penso che solo una persona che si trovi "nella mia stessa situazione" possa capirmi,

    ovvero possa venire a crearsi una complicità di fondo, un'intesa reciproca sol.o con un altro gay...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Scusa Androginy,

    non è affatto logico che tu non ti riferisca alla sessualità...

    Anche perchè biSESSUALE ci fa presupporre che faccia SESSO con entrambi i generi.

     

    La questione dell'attrazione mentale/sentimentale

    non conta un granchè.

     

    Moltissimi gay amano le loro amiche più dei tipi che si fanno

    e moltissimi etero amano i loro amici più delle loro ragazze:

    ma non per questo si definiscono bisex...

    (perchè appunto non ci fanno sex)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    R.POST

    Ho notato in questo forum, anche altrove, una certa avversione verso i bsx.

     

     

    per esasperazione

    ci sono dei "bsx" che vogliono la botte piena e la moglie ubriaca...troppo facile

     

    è un insulto a tutti quello che hanno fatto co e affrontato le proprie responsabilità

    sugli altri che come dici tu "ce ne sono altri che non si comportano così" allora niente da dire ci mancherebbe

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rubino

    Per quanto mi riguarda, io sono bsx... ma non mi sono mai sognato di dire che "mi innamoro delle donne e per gli uomini provo solo attrazione".

    Non facciamo di tutta l'erba un fascio!

    Io mi sono innamorato sia di una ragazza che di un ragazzo, anzi... il sentimento che ho provato per il ragazzo è stato anche + forte di quello che ho provato per la ragazza (forse perchè lo conoscevo meglio).

    Per quanto riguarda il c.o., non capisco che c'entra... Uno dovrebbe farlo quando ne sente il bisogno, non perchè è un obbligo.

    Personalmente io ho fatto c.o. con il mio migliore amico (e l'ho pagata anche molto cara) e non sento il bisogno di dirlo ad altri per ora.

    Per quanto riguarda i genitori: quando mi metterò con un ragazzo gli dirò che sto con un ragazzo... allo stesso modo, se mi metterò con una ragazza, gli dirò che mi sono messo con una ragazza.

    Dove sta il problema?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    cha

    Anche a me non piacciono molto... Ok, può essere una fase di transizione verso l'omosessualità o un modo per trasgredire o un modo per non ammettere di essere gay.

    Non mi piacciono perchè un bisex credo che non possa avere mai una relazione duratura, mi spiego: se io, donna, sto con uomo ma mi piacciono anche le donne, prima o poi andrò in crisi con il mio uomo perchè sentirò la mancanza di una presenza femminile, indipendentemente dalla mancanza fisica e sessuale o intellettuale. Quindi A) lo tradisco :no: lo lascio e vado a cercarmi una donna.

    Posso capire lo stadio di transizione ma non una bisessualità eterna!

    Secondo me non fa una piega  :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    ben81

    Ho notato in questo forum, anche altrove, una certa avversione verso i bsx. Premetto che anche io non sopporto "queli che vanno con tutti basta che respirano" ma esiste una categoria di bsx che non vuole limitarsi... che vede l'innamoramento come un qualcosa di mentale non legato alla fisicità.... secondo me le parole sono particolari e statiche quando indicano le cose, sedia, frigorifero ecc.... ma quando si tratta di sentimenti la cosa di complica molto.

     

     

     

    Perchè tutti i bisex che ho conosciuto si dichiaravano tali solo perchè si vergognavano di ammettere, a se stessi ed agli altri, di essere gay, in pratica  si sforzavano di fare qualcosa anche con donne pur di costruire una facciata...a letto però si rivelavano sistematicamente delle gran passive  :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    mama

    .... anche io sn contro le persone che sn attratte sia dalla fava che dalla patata è logico

     

    Io sono contro le persone che dicono "io sono contro" e non capisco perché deve essere "logico".

    Io penso che si continua a generalizzare.......anche tra i gay e le lesbiche ci saranno delle "brutte e cattive" persone che si approfittano degli altri e che fanno del male agli altri, o no... :sbav:

     

     

     

    Non mi piacciono perchè un bisex credo che non possa avere mai una relazione duratura, mi spiego: se io, donna, sto con uomo ma mi piacciono anche le donne, prima o poi andrò in crisi con il mio uomo perchè sentirò la mancanza di una presenza femminile, indipendentemente dalla mancanza fisica e sessuale o intellettuale. Quindi A) lo tradisco :no: lo lascio e vado a cercarmi una donna.

    Posso capire lo stadio di transizione ma non una bisessualità eterna!

    Secondo me non fa una piega  :no:

     

     

    Una può anche stancarsi del proprio uomo e trovarsene un'altro.....non deve per forza cercarsi una donna...l'importante è trovare quello che si cerca non dove.  :sbav:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    cha

    E' normale che le relazioni possano anche finire ma se una persona è bisex avrà bisogno un giorno di un uomo e il giorno dopo di una donna - non con questa frequenza! - perchè ti piacciono entrambi e prima o poi senti la mancanza di uno o dell'altro. Non stavo parlando di una storia che finisce per incompatibilità ma di mancanza fisica o intellettuale.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Darvulia

    do ragione ad almadel...spesso mi è capitato di sentir dire da persone che si definivano bisex che  non si sarebbero potute innamorare di persone dello stesso sesso..diciamo che questo rappresentava un ripiego...la trasgressione da tenere nascosta e da tirare fuori nei momenti di crisi(o meglio di  "fame")...

    come se poi fosse piu facile....

    beh non voglio generalizzare ma per quanto mi riguarda non nutro molta simpatia...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    mama

    Qunate frasi fatte pensieri ritriti.....io non capisco queste persone che vogliono fare sesso con uomi e con donne! io non li capisco! ....e poi non hanno il coraggio di scegliere.......una posizione di comodo........bla bla bla bla..........

     

    Ma quale posizione di comodo.....a volte è talmente stressante...pensate a tutte le gnocche e i bei maschioni che ci sono in giro....dove guardare?..ti gira la testa non sai + cosa pensare...aiutooooooooooooooooo! :sbav:

     

    Scherzi a parte :no:.....e anche se uno/una non avesse il coraggio di scegliere?...non si sentisse dentro di poter scegliere?  perché bisogna colpevolizzarlo/a?...Darvulia non nutre simpatia per una "categoria" di persone! :sbav:

    perché uno dei problemi è che abbiamo sempre il bisogno di catalogare le persone....un pochino squallidino io trovo  :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Fulmine

    si ma penso che siano poche le persone che facciano un 50 e 50  :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Irish Dragon

    Un 50 e 50? Cos'è, la ricerca della perfezione nella bisessualità o un calcolo alla Woody Allen (la sua famosa frase: "Being bisexual doubles your chance of a date on Saturday night.")? :no:

     

    Anche a me non piacciono molto... Ok, può essere una fase di transizione verso l'omosessualità o un modo per trasgredire o un modo per non ammettere di essere gay.

    Non mi piacciono perchè un bisex credo che non possa avere mai una relazione duratura, mi spiego: se io, donna, sto con uomo ma mi piacciono anche le donne, prima o poi andrò in crisi con il mio uomo perchè sentirò la mancanza di una presenza femminile, indipendentemente dalla mancanza fisica e sessuale o intellettuale. Quindi A) lo tradisco :no: lo lascio e vado a cercarmi una donna.

    Posso capire lo stadio di transizione ma non una bisessualità eterna!

    Secondo me non fa una piega  :sbav:

     

    Tralasciando i sentimenti, allora anche una lesbica potrebbe lasciare la propria ragazza perché sente la mancanza di una compagna che so, asiatica. Diversa cutura, diverso aspetto, zero sentimenti... Di norma, se si è innamorati o appagati, si tende a vivere la storia e non a porsi il problema di cosa manca. Con queste premesse, va da sé che il tuo ragionamento non fa una grinza: non esistono presupposti di natura sentimentale\affettiva e viene dettato tutto dal sentire o meno la mancanza di qualcosa.

    Non che io creda a prescindere alla bisessualità come un esempio di amore "sans frontières" (sono lesbica e fino a qualche anno fa, avevo una pessima considerazione dell'ambito per via di conoscenti\ex pseudo bisex), però non è che se ci stanno più varianti, si finisce col sentire la mancanza di una di queste a dispetto di tutto il resto.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    BlueRed83

    Per mia esperienza (e di qualche amico) posso solo dire che non sopporto i bisex per... esperienze personali  :no:

    Si lo so, sembreranno i soliti pregiudizi... Ma di bisex realmente bi-sessuali ancora devo incontrarne, e se incontrerò l'eccezione allora mi ricrederò senza problemi.

    Fino ad adesso c'erano quelli che erano gay ma non avevano le palle (vedi quel che dice ROJ84), quelli di "mentalità aperta" che hanno scoperto quanto è più facile portarsi a letto un omosessuale e hanno deciso di aprire le frontiere, e quelli regolarmente costantemente fidanzati con ragazze ma che si fanno i ragazzi per svuotare le gonadi.

     

    Quel che dice Almadel ha senso...

    Ma se come dice ROJ84 un certo comportamento (= non fare C.O. come omosessuali) non è giusto nei riguardi di chi ha tirato fuori le palle, allo stesso tempo non credo che un omosessuale odierebbe un altro omosessuale-sedicente-bisessuale perchè rivede in lui i propri errori e la propria insicurezza; anzi, al massimo proprio perchè rivede se stesso, dovrebbe essere spinto alla solidarietà e alla comprensione... gh!

    Spero che qualcuno la pensi così, sono il primo che non sopporta i bisex ma non certo per un motivo così poco politicizzabile  :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    mama

    Anch'io non li sopporto.....non mi sopporto.

     

    Io li prenderei tutti e gli darei fuoco!  :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Androgyny
  • Topic Author
  • Grazie... :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Regola d'oro per riconoscere il Vero Bisex?

    Quello che l'ha detto anche alla sua ragazza e non solo ai ragazzi.

    :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FreeSpiritRis

    Non credevo ci fosse un avversione tale nei confronti dei BSX... ho letto cose assurde, sembrano frasi tipiche di Etero (ottusi) contro Gay.

     

    Seguendo certi ragionamenti potrei dire che al mondo esistono solo Uomini e Donne il resto è solo frutto di una classificazione che ci siamo dati per esprimere certe "diversità", ossia per distinguierci in funzione di "gusti" sessuali.

     

    Provare un sentimento non è per niente legato al Sesso (M o F) e se si vuole solo svuotare qualcosa, credo che anche i Gay o gli Etero cercano cio che gli permette di farlo, non è solo l'essere BSX che ne ha l'esigenza... generalizzare è facile e riduttivo oltre che stupido.

     

    La fedeltà poi è legata solo al sentimento che si prova per il partner altre considerazioni non meritano commenti.

     

    Invito chi ha fatto questo topic a integrarlo con un sondaggio... sono curioso a questo punto di sapere quanto è generalizzato questo pregiudizio nel mondo Gay, chissà magari faremo un Bsx-Forum.it visto che siamo una "razza" di gente senza palle che rimane sospesa in uno stato di Limbo tra una cosa ed una altra, cosa che ricorda molto lo stato dei Gay in sospeso tra uomo e donna, mitico cavallo di battaglia degli Etero nel Medioevo .

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Androgyny
  • Topic Author
  • A me tutti sanno che sn bsx... anche i miei genitori :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    FreeSpirits,

    nessuno nega l'esistenza di Veri Bisessuali.

     

    La domanda era un'altra.

    Perchè i Gay li odiano tanto?

     

    Per cattive esperienze con loro

    o perchè non ne conoscono?

    (come accade per gli Etero che odiano i Gay).

     

    Io propendo per la prima ipotesi.

     

    Fra dieci sedicenti bisex

    solo uno ha un comportamento coerente

    con questa definizione.

     

    Ripeto: i sentimenti non c'entrano nulla.

    Anche io posso innamorarmi di una ragazza

    senza farci sesso; ma non per questo sono bisex.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Irish Dragon

    Seguendo certi ragionamenti potrei dire che al mondo esistono solo Uomini e Donne il resto è solo frutto di una classificazione che ci siamo dati per esprimere certe "diversità", ossia per distinguierci in funzione di "gusti" sessuali.

     

    Le cosiddette etichette fanno riferimento a dei comportamenti o a delle situazioni, non solo per distinguire che so, me da te.

     

    Provare un sentimento non è per niente legato al Sesso (M o F) e se si vuole solo svuotare qualcosa, credo che anche i Gay o gli Etero cercano cio che gli permette di farlo, non è solo l'essere BSX che ne ha l'esigenza... generalizzare è facile e riduttivo oltre che stupido.

     

    Posso dirti una cosa? Io raramente ho incontrato bisessuali e non fotocopie degli stessi. Generalizzare dà sui nervi, ma non si può negare come tante persone marcino sopra a questa condizione da "io amo chiunque". Poi sono la prima a dire che non è giusto, ma dovremmo guardare anche in faccia la realtà e non stupirci di come elementi del genere, abbiano in qualche modo influenzato la vita altrui. Se io non avessi conosciuto persone in grado di essere fidanzate con una, farsi nel mentre uno e via dicendo, certo non sarei mai arrivata a considerare "rovinato" il concetto di bisessualità.

    L'esperienza personale dovrebbe poi vedersela con la realtà dei fatti, ma al tempo stesso non me la sento di dare più di tanto contro a chi pensa determinate cose perché ha visto solo quelle.

     

    La fedeltà poi è legata solo al sentimento che si prova per il partner altre considerazioni non meritano commenti.

     

    Altre considerazioni del tipo?

     

    Invito chi ha fatto questo topic a integrarlo con un sondaggio... sono curioso a questo punto di sapere quanto è generalizzato questo pregiudizio nel mondo Gay, chissà magari faremo un Bsx-Forum.it visto che siamo una "razza" di gente senza palle che rimane sospesa in uno stato di Limbo tra una cosa ed una altra, cosa che ricorda molto lo stato dei Gay in sospeso tra uomo e donna, mitico cavallo di battaglia degli Etero nel Medioevo

     

    Ora non esageriamo, per favore. La comunità GLBT offre tantissime contraddizioni, perché molti gay ad esempio considerano "checche isteriche" i cosiddetti "gay vivaci", tante lesbiche considerano le ragazze curate "delle ragazze in cerca di uomini" e ancora oltre... Il problema non risiede nell'essere bisessuali piuttosto che omosessuali, ma nell'essere "diversi" rispetto ad altra gente. Certo, rimane curioso il non essere accettati da persone che magari hanno sofferto o dovrebbero saperne qualcosa in più sulla difficoltà dell'essere considerati diversi, però si può sempre parlarne... Il Medioevo offriva meno possibilità in questo :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FreeSpiritRis

    ...Certo, rimane curioso il non essere accettati da persone che magari hanno sofferto o dovrebbero saperne qualcosa in più sulla difficoltà dell'essere considerati diversi, però si può sempre parlarne... Il Medioevo offriva meno possibilità in questo :sbav:

     

    Un analisi serena come la tua sicuramente non mi avrebbe portato a un Post così duro, effetivamente sentirsi criticare da uno che si definisce gay per la propria diversità non è stato il massimo, magari da un etero lo si può capire.

     

    Altre considerazioni del tipo?

     

    Qunado si afferma:

    "amo un ragazzo ma essendo BSX sicuramente un giorno per soddisfare la parte Uomo lo tradirò con una ragazza."

     

    Oltre a quello detto, cosa dovrei aggiungere ???  ... considerato che divento ACIDO quando sento simili cazzate :no:

     

    Siamo tutti Unici e non Catalogabili, chi generalizza è semplicemente Limitato e non riuscirà mai a vedere oltre le sue convizioni, fortunatamente il Mondo continuerà a girare anche senza di Lui e IO a vivere serenamente "a modo Mio" Libero di credere che niente è scontato o predefinito, ma sempre in continuo Cambiamento...

     

    Panta Rei dicevano... scivolano via anche certe frasi... :no: 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SaintJust

    Ma quante discussioni esistono sui bisessuali (o sedicenti tali si, perchè di sedicenti tali, sopratutto tra le donne, è pieno zeppo il mondo)?

    Riassunto veloce del mio pensiero. I bisessuali sicuramente esistono e hanno ogni diritto di esistere. La loro condizione, se devo esser brutalmente sincera, non la invidio affatto (e invidio ancor meno i loro partner). Però su 100 che si dichiarano bisessuali forse 10 o 20 lo sono veramente, gli altri sono modaioli, persone che non hanno ancora trovato una definizione (che sia da un lato o dall'altro del fiume), a volte semplici plagiatori di amici con più carisma di loro etc etc. E ne ho conosciuti una marea così, così come conosco una marea di bisessuali che però, con una persona dell'altro sesso non sono mai stati (al che mi chiedo come ci si possa definire come tali. L'attrazione verso le donne non fa di me automaticamente una lesbica. Il fatto che mi piaccia il sesso con una donna mi rende tale).

    C'è da definire prima di tutto le diversità tra affettività e sessualità.

    Definite queste si può pensare a darsi una definizione.

     

    Detto questo ci sono, comunque, troppe persone al mondo che si professano bisessuali... qualcosa quindi non quadra XD

    E poi basta col discorso sulle etichette. L'essere umano ha bisogno di definire e definirsi. L'indefinito non esiste (culturalmente e socialmente parlando).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FreeSpiritRis

    La loro condizione, se devo esser brutalmente sincera, non la invidio affatto (e invidio ancor meno i loro partner)

     

    Solo perchè il partner avrebbe come possibili "concorrenti" tutta la popolazione mondiale e non solo la metà ?  :no:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...