Jump to content
Sign in to follow this  
Sweet

Coming out con i genitori

Hai fatto coming out coi tuoi?  

1 member has voted

  1. 1. Hai fatto coming out coi tuoi?

    • Sì, con entrambi
      47
    • Sì, solo con mia madre
      18
    • Sì, solo con mio padre
      1
    • No, ma intendo farlo
      31
    • No, e non intendo farlo
      37


Recommended Posts

Sweet

Avete fatto Coming out con i vostri genitori? Rispondete e raccontate le vostre storie!

 

Io SI' CON ENTRAMBI!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aky_86

con mia madre è successo una sera... appena tornata a casa dopo una lunga litigata con i genitori di lover.. i quali m hanno accusato ke se loro figlio è dark, gay ecc.. è colpa mia... m hanno dato della malata.. ma questo lo lascio racontare a lover...

 

stavo piangendo dallo sfinimento quando mia mamma fa proprio la mamma e viene a rompere... be alla fine papale papale... le ho detto ke ero bsx e lei m fa ah si ok.. bene contenta tu contenti tutti...

 

con mio padre be è venuto lui a kiedermelo.. cosa ke li x li m ha lasciato un pò stupefatta... solo dopo ho capito come mio padre è arrivato alla conclusione ke fossi bsx... mia madre nn sa tenere la bocca kiusa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
cassian

Ho fatto coming out solo con la mamma perchè mio padre è morto che avevo 10 anni e ancora non sapevo di essere gay 8)

 

Gliel'ho detto durante un pride, io non ci ero andato e guardando il tg durante il pranzo mia madre commenta un'intervista a un uomo barbuto, : "Guarda questo, proprio non sembra". Al che decido di dichiararmi, all'inizio pensava che scherzassi, io ho ribadito. Dopo pranzo viene in camera mia, mi si siede a fianco e mi dice che mi vuole bene lo stesso, e mi chiede se però ne sono sicuro perchè lei crede che io mi senta così per paura dell'altro sesso.

 

Alla fine della fiera lei, tutt'oggi, dopo 4 anni, pensa che io sia così per paura delle donne (visto che sono stato innamorato di una ragazza, mea culpa) ma con molta dolcezza, se capita di parlarne, mi dice che vorrebbe tanto vedermi felice e realizzato emotivamente anche se con un ragazzo.

 

E poi vedeste le chiacchierate che si fa con le mie amiche "lelle" quando mi vengono a trovare a casa :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
saltatempo

io nn ancora cn nessuno dei due...ieri sera tutto andava d merda e pensavo d dirlo a mio padre xkè c'è stata l'occasione ma poi ho lasciato perdere..

poi i miei sn separati quindi è difficile scegliere addirittura a ki dirlo prima!!!intanto ho iniziato a dirlo a mio cugino, ma sa ke sn bisessuale...x attenuare i fatti....

Share this post


Link to post
Share on other sites
celticheart

no ma intendo farlo...nn esiste risposta più azzeccata...diciamo che con gli amici va a gonfie vele...continuo a dirlo a tutti e ogni amico che lo viene a sapere dimostra di volermi bene a prescindere perchè giustamnte dicono che è una cosa normale,che nn può assolutamente cambiare il rapporto che ho con loro...con i genitori,visto che sto andando per gradi,ancora no ma intendo farlo,per un fatto proprio di sincerità..perchè nn riesco a nascondere nulla di me e perchès e lo faccio mi sento di star mancando di rispetto a qualcuno...io credo che qaundo lo sapranno,salvo piacevoli soprese,all inizio ci staranno male,ma non tanto per pregiudizio qaunto per paura di vedermi soffrire...e ciò mi fa stare male...nn vojo che nessuno soffra per me soprattutto per una cosa per la quale nemmeno io ci soffro piu,essendomi ormai accettato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest conrad

La mia storia con i genitori qualcuno già la conosce.

 

Innanzittutto non è stato un coming out voluto, e questo dice tutto.

Mia madre approfittò della mia assenza estiva, infatti dal 16 al 23 Agosto sono stato al mare col mio ragazzo, per curiosare ed indagare fra le mie cose. E fu così che trovò una lettera, che come un testimone sottoposto al siero della verità disse tutto :D.

Tornato a casa notai immediatamente nei miei genitori un comportamento diverso e tutto si palesò un giorno, durante l'ora di pranzo.

Stavo morendo dal dolore di stomaco causato dall'acidità e di solito mia madre mi dice di prendere una pastiglia di Maalox (pubblicità occulta inside), ma stavolta mi "suggerì con gentilezza" di andare al pronto soccorso.

Non appena tali parole giusero alle mie orecchi cominciai a spaventarmi, ricordando il fatto che quando litighiamo ci diamo l'un l'altra del malato psicopatico.

L'invito a farmi visitare si trasformò in discorsi sulla normalità, successivamente sulle amicizie, ancor dopo sull'amore che si cerca nelle donne e non negli uomini.

 

PUTIFERIO

 

Iniziarono le liti vere e proprio, ma io inzialmente non ammettevo nè dissentivo. Grida su grida, offese su offese... contornate da mio padre che diceva a mia madre di stare zitta (credevo che lo facesse per comprensione verso me, ma in realtà non voleva che la gente sentisse il tutto).

Mi presi una bella scarica d'insulti e di maledizioni (tra cui riporto la più stravagante: <<Spirito Santo brucialo e fallo morire!>>. Arrivarono anche le minacce (mi disse, mia madre, che dovevo guardarmi le spalle da lei perchè aveva parlato con persone che sapevano il fatto loro). E piansi, ininterrottamente per un pomeriggio intero. Una sera ebbi occasione di aprirmi con mio fratello, che inizialmente mi aveva scaricato un po' di parole. Disse che voleva solo la mia felicità, si scusò per le parole dettate dalla rabbia... E così recuperammo il rapporto incrinato da tempo.

 

Dopo tanto parlare di mia madre e tanto silenzio di mio padre, questo s'interruppe e il buon papà esordì. Mai discorso mi ha fatto più male in vita mia; mise in ballo la salvezza, credeva, come mia madre, che mi avessero fatto il lavaggio del cervello, mi diceva che questo era solo l'inizio del tumore che si sarebbe presto trasformato in metastasi. Disse anche che avrei avuto una vita di merda costellata da emarginazione, malattia, droga e alcool.

Però lui non era rabbioso nelle sue parole, contrariamente a mia madre. Era sereno e risoluto, dunque mi fece molto più male... Soprattutto quando disse che chi mi fa ridere in futuro mi farà piangere e chi mi fa piangere in futuro mi farà ridere.

 

Chiuso il breve capitolo papà, che assomigliava ad un cantuccio Manzoniano dei Promessi Sposi, tornammo agli immensi capitoli mammiani.

Con lei ci furono strane discussioni che sembravano riappacificatrici, ma erano solo tentativi per estorcermi informazioni su Andrea. Parlò con mia zia e con delle amiche per ricevere conforto, cosa che non avrebbe mai dovuto fare.

 

La situazione odierna è strana. Lei è rassegnata al fatto che io sia gay, però mantiene le proprie idee... esponendomele con dialogo, rispettando le mie. Vede che io sono sempre il solito Corrado, integro e sano, magari capendo che l'omosessualità non è una malattia, o una deviazione, o peggio ancora una scelta personale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FlirtingWithSuicide

Il mio è disastroso XDDD...l ho detto definitivamente a mia madre...prima ci scherzavamo un po su..ma quando le ho dato la conferma, apriti cielo e spalancati terra..questi ultimi giorni va un così e così ( oggi andavamo, stranamente, parecchio d'accordo °_° )...ha delle idee di merda...mi dice di andarmene il + lontano possibile da lei e l altro suo figlio ( mio fratello, ma mi viene lo schifo solo a pronunciare questa parola ) perchè si vergognano..dice che la diversità fa ridere ed è inutile dire che ormai ci siamo integrati alla società, che a guardarmi da dietro le viene da vomitare XD, che le faccio schifo °_°...poi per lei "gay" = "maschio parecchio ambiguo con lo smalto rosso e i capelli cotonati"...è un insegnante ma le he detto che per quanto mi riguarda è solo un ignorante di merda..ho perso anche il conto di tutte le volte che mi ha detto di morire °_°...poi è siciliana quindi quando comincia con le scenate non la smette + :D..

 

Per quanto riguarda mio padre invece va molto meglio...come ho gia detto, ha ripreso mia madre dicendole che cmq con chi sono nel letto io sono cazzi miei e lei deve farsi i suoi...Mio pa è sempre stato parecchio indifferente e poco presente nella mia vita, ma questa forse è l unica volta che la sua indifferenza mi fa piacere ed è giusta...

 

Boh non so + che pensare...il problema è solo con mia madre è "mio fratello"..ci sono giorni che con lei vado d accordissimo e giorni che ci diciamo di darci fuoco e di impiccarci...mah...e pensare che quest estate alle prime liti mi disse che lei mi vuorà bene cmq perchè sono suo figlio, qualsiasi cosa scelga in questo campo :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sweet
  • Topic Author
  • piuttosto lunatica tua madre, eh Flirting? O___________O

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest -NakedOnTheSand-

    Non mi sono dichiarato, nè ho intenzione di farlo per adesso. Tra qualche anno, magari..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FlirtingWithSuicide

    Ma guarda sweet..secondo me quando diceva che mi voleva bene lo stesso, era tutta una finta per farmi parlare e toglierle i dubbi...:S...Cmq a me non interessa + di tanto..si abituerà...io non posso farmi sensi di colpa e non vivere solo perchè lei mi scassa l esistenza :D...giuro che quando le prendono questi attacchi di pazzia, mi viene voglia di uscire e andare col primo che incontro °_°...non so spiegarmi bene questa reazione XD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Lover_Of_Darkness

    Il coming out con i genitori...e la famiglia....penso ke sia il + difficile da fare....ed è stato quello con cui ho avuto + problemi....

    i miei genitori non l'hanno presa affatto bene....me ne hanno dette di tutti i colori inizialmente....

    ke non sarei stato + loro figlio....ke non mi avrebbero + accettato....

    mi dicevano ke ero anormale...malato...e satanista....e mi dicevano ke era colpa di satana e di aky....se sono cosi...

    io cosa dovevo fare?? AHAHAHAHAHAHH mi sono messo a ridere.....perchè è una scemenza colossale.... perchè dare la colpa sempre agli altri??

    Aky non ha fatto altro ke essermi amica...e mi ha appoggiato in tutto e per tutto.....

     

    Dopo mesi e mesi...la cosa è migliorata....hanno incominciato a calmarsi..e ad accettarmi sempre di +.....ora sto abbastanza bene....

    ma la mia omosessualità...è un tasto ke preferisco non tokkare con i miei genitori....

    so ke non potrò mai portare a casa il mio ragazzo per farglielo conoscere a mamma e papà.....

    ma sinceramente....ho imparato a fregarmene anke di questo.....

    non vedo l'ora di andarmene di casa....cosi sarò completamente autonomo...e potrò fare tutto quel cazzo ke voglio....

     

    beh...spero di aiutare qualcuno con questa mia esperienza..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    celticheart

    ragazzi vi ho letto...ho letto lover,ho letto conrad...e non prendetemi per buonista nè spero che vi arrabbierete,ma sento di farvi i miei piu sentiti auguri di una felice vita con la persona che amate..e cosi come volete essere...per conrad spero che tutto ciò che hai passato(che sicuramente è stato durissimo,a me una cosa cosi avrebbe distrutto)t renda piu forte e spero che le cose per te,specie il rapporto con i tuoi vada sempre meglio...a tutti gli altri,con storie analoghe e non...invece,faccio lo stesso augurio...baci ragazzi!!e siate felici... :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Lover_Of_Darkness

    ti ringrazio...ma io lo ripeto...a me non me ne frega una minkia...nè di quello ke pensano le persone....ma sopratutto....ORA come ora...non me ne frega nemmeno quello ke pensano i miei genitori....

    spero ankio di stare bene ....di trovare una persona speciale.....

    menomale ke sono pessimista...altrimenti sarei gia in un buco nero...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest conrad
    ragazzi vi ho letto...ho letto lover' date='ho letto conrad...e non prendetemi per buonista nè spero che vi arrabbierete,ma sento di farvi i miei piu sentiti auguri di una felice vita con la persona che amate..e cosi come volete essere...per conrad spero che tutto ciò che hai passato(che sicuramente è stato durissimo,a me una cosa cosi avrebbe distrutto)t renda piu forte e spero che le cose per te,specie il rapporto con i tuoi vada sempre meglio...a tutti gli altri,con storie analoghe e non...invece,faccio lo stesso augurio...baci ragazzi!!e siate felici... :D[/quote']

     

    Sempre felici, è questo l'importante. E soprattutto avere pazienza, aspettando che le situazioni migliorino... partecipando attivamente al miglioramento però! :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Niky882005

    Per il momento nulla... però voglio farlo e sospetto che reagiranno abbastanza bene (inoltre non sono nemmeno cattolici! che fortuna, quindi di sicuro niente maledizioni e frasi del tipo "andrai all'inferno" etc...).

     

    Però credo che mia madre sospetti qualcosa :-O ultimamente ho questa sensazione forte... ma qui finisco OT.

     

    Ad oggi sono dichiarato con 5 persone.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    HaNKy87PaNKY

    Uff! Non ho scelto nessuna delle risposte xkè la mia situazione è davvero complessa!

    I miei genitori sono estremamente cattolici [senza dimenticare mia sorella gay friendly e mio fratello alquanto omofobo].

    Quando stavo avendo le mie prime esperienze gay verso i 14 anni, avevo l'abitudine di non avere segreti coi miei quindi lasciavo nella mia stanza foto con ragazzi o lettere etc.. Loro avevano visto e letto alcune cose ed erano rimasti sconvolti, senza contare che mentre ero in piscina col mio vicino di casa convinti di essere soli e quindi dandoci dentro, mia madre era spuntata dal nulla e dopo aver visto si era dovuta sedere.. Ero convinto sarebbe svenuta da un momento all'altro!

    Da lì loro iniziarono a trattermi come un detenuto, controllando le mie amicizie e definendo internet "casa del diavolo" o "strumento del demonio". Come se non bastasse 4 anni fa mia madre trovò un quaderno dove raccontavo la mia prima volta ad un'amica e presa dalla follia la trovai seduta vicino al camino strappando il quaderno e bruciandone i fogli.. Era pure partita da casa per cercare di evitare il clima che si era creato nei miei confronti [esclusivamente x la sua stronzaggine].

    Voi direte "dopo tutti questi episodi e sgamamenti sicuramente lo sanno, quindi rispondi che lo sanno entrambi e finiscila :D " ma io, coglione, al posto di sbattergli in faccia che ero gay, all'epoca avevo troppa paura e quindi mi giustificai dicendo "è solo un periodo, sono confuso".. Cosa falsissima che servi a farli stare zitti. Mio fratello non seppe mai niente e mia sorella fece capire che tanto gay friendly verso di me non lo sarebbe stata.

    Un giorno tipo 2 anni fa quando la situazione era ormai congelata, dissi a mia madre che era stata la persona che + mi aveva fatto soffrire e che non sarei mai riuscito a perdonarla e lei mi chiese se avessi capito cosa fossi. Io risposi [mentendo, anche in quel caso] che l'amore non aveva sesso e che non le avrei mai più raccontato gli affari miei. Non era però un coming out, ma qualcosa d'indefinibile...

    La morale della mia storia è che se non odiassi così profondamente i miei genitori non sarei mai partito un anno all'estero, anno durante il quale loro mi si sono riavvicinati molto, ma io non posso riuscire a voler bene, nè dimenticare nè perdonare chi per tanti anni mi ha fatto sentire una merda e mi stava portando al suicidio.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    NightyGeko

    Premessa....

    sembra un poema... cioè è un poema...

    sinceramente non so neanche se qualkuno avrà la forza di leggerlo tutto...

    Però visto che la mia è stata un'esperienza un tantino + postiva delle altre mi sembrava il caso di raccontarla... così chi ancora non ha fatto il coming out non si fa un quadro tutto nero...

     

    Io hatto il coming out quasi 2 anni fa... con tutti praticamente...

    con quest'ordine...

    Per prime le mie due migliori amiche (etero)... poi nello stesso giorno di sera con mia Madre e mio Padre... il giorno dopo con mia zia (che per me è come una seconda madre) zio e cugine... poi dopo 2 giorni con il mio migliore amico (etero) e poi x ultimo con mia sorella che era stata fuori casa x lavoro nei mesi precedenti...

     

    le reazioni sono state abbastanza positive... alcune molto positive altre un po' meno...ma cmq non posso lamentarmi...

     

    I miei amici mi fecero morire dal ridere quando dopo che feci il coming out mi dissero...

    "e quest'è? Noi pensavano che tu non volessi parlarci della tua ragazza perchè aspettava un bambino... o perchè fosse sposata... o zoppa!"

    E iniziarono a raccontarmi tutti i pensieri che s'erano fatte nei mesi precedenti in cui io ero stato vago ...

    Poi mi dissero che ero stato un cretino a non parlarne prima e a tenermi tutto dentro x tutto quel tempo...

    E adesso a distanza di + di un anno e mezzo posso dire che l'hanno presa davvero bene come dicevano... non solo le mie due amiche...ma anche il mio amico... io su lui avevo + dubi... credevo che ad un ragazzo etero potesse dare maggiormente fastidio la cosa... e invece mi sbagliavo.

     

    Con mia madre parlai poche ore dopo aver fatto il coming out con gli amici... le dissi che dovevamo parlare di una cosa...

    Così io le dissi ...

    "Mà ti devo dire una cosa... ma secondo me tu già la sai"

    e lei mi disse... "riguarda i tuoi amici vero?"

    e io... con parole sempre più bloccate in gola... le dissi "eh...si"

    poi lei mi guardò e mi disse "Mi vuoi dire che i TUOI AMICI sono gay?"

    La prima volta non mi chiese se fossi gay... ma si riferiva ai miei amici... come se non volesse dirlo...

    poi mi disse... "quindi mio figlio è gay"...

    La prima cosa che mi disse fu... " sei mio figlio e ti vorrò sempre bene... e non cambierà nulla nell'amore che provo x te"

    e questa frase mi tranquillizzò... ma alla fine già lo sapevo che da quel punto di vista non sarebbe cambiato nulla... poi da qui iniziò un discorso che è durato 2 giorni... con le solite domande... che credo siano anche ovvie da parte di un genitore... ne sei sucuro... tu stai frequentando questi amici gay x questo adesso pensi di essere gay... sei sicuro di questa tua SCELTA.... ecc...

    All'inizio la prese proprio male... credeva che fosse colpa sua...

    Si preoccupava di quello che potevano pensare gli altri... ma non x vergogna... ma xkè quello che pensavano gli altri mi avrebbe potuto ferire... o cmq ostacolare nella mia vita...

    Ora le cose vanno meglio... cmq non benissimo... xkè lei la cosa non l'accetta a pieno...anzi... però c'è cmq un ottimo rapporto... identico a quello che avevamo prima del coming out...

    ci sono certe divergenze su certe cose riguardanti l'omosessualità...ma alla fine credo che sia normale... io c'ho messo 17 anni x capirmi... altri 3 x accettarmi e poi frequentare ragazzi gay... quindi credo che sia normale che non posso pretendere da mia madre che faccia in un anno il percorso che io ho fatto in tutti questi anni...

     

    Per quanto riguarda mio padre... con lui il coming out è andato molto meglio... lo feci sempre la sera stessa che ne parlai con mia madre...appena lui tornò dal lavoro...

    Anche lui mi disse che l'amore x il figlio non sarebbe cambiato e aggiunse che era "felice" che avessi trovato il coraggio di fare questo passo...

    Gli unici problemi che si fa sono quelli relativi alla reazione di mia madre... x il resto lui mi ripete sempre che non è cambiato nulla...

     

    Per ultima c'è stata mia sorella... che era stata fuori x lavoro... quindi ho dovuto aspettare qualke mese x parlarne con lei...

    una sera le dissi... "ti devo dire una cosa seria ed importante"... e lei la buttò sul ridere... "Andrea così mi fai preoccupare"... mi bastò dirle... "riguarda me... vabbè tanto già lo sai" lei mi guardò e mi disse (senza che io le avessi ancora detto di essere gay) ... "embè perchè piangi? che c'è di male? uno die miei più cari amici è gay... e noi usciamo sempre con lui e il suo ragazzo"

     

    Il periodo del coming out è stato abbastanza duro... sia prima che dopo...

    ma di sicuro la 1° sensazione che prevale secondo me su tutte... è il senso di liberazione che si prova... ora le cose vanno molto meglio anche con mia madre che era quella che l'aveva presa peggio...

    Ha conosciuto i miei amici gay... i 2 ragazzi che ho avuto... ecc...

    molte cose ancora non le accetta... ma c'è tempo... non bisogna andare di fretta su queste cose...

     

    Una cosa è certa cmq secondo me... i genitori sono quelli che ci conoscono meglio di tutti... e sanno benissimo che il figlio è gay o meno...

    possono reprimere o meno la cosa... far finta di ignorarla... ma sotto sotto qualkosa la percepiscono sempre...

    La dimostrazione è che tutti pensavano che io fossi gay a casa mia... e non sono certo il tipo che tiene scritto in fronte GAY!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Paulie

    Con entrambi, anche se a mio padre l'ha detto mia madre, che si è dimostrato anche più "aperto" alla novità. Comunque il tutto è successo più di 3 anni fa.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FlirtingWithSuicide

    Ok...oggi ho avuto la conferma...mia madre è esaurita °__°""

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Peoluccia

    Però credo che mia madre sospetti qualcosa :-O ultimamente ho questa sensazione forte... ma qui finisco OT.

     

     

    Secondo me le madri e forse anke qualche padre lo sospettano già, in fodno loro sono sempre vissuti con noi (almeno per alcuni) e quindi ci conoscono più di quanto noi crediamo....io la penso così....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    HaNKy87PaNKY
    possono reprimere o meno la cosa... far finta di ignorarla... ma sotto sotto qualkosa la percepiscono sempre...

    La dimostrazione è che tutti pensavano che io fossi gay a casa mia... e non sono certo il tipo che tiene scritto in fronte GAY!

    E' ciò che penso anche io, ma che entrambi continuino a pretendere che io sia etero mi da fastidio, anche perchè io GAY ce l'ho praticamente tatuato in fronte!!!!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Queen

    Una domanda che mi frulla perennemente in testa è: ma mia madre lo saprà?Devo, anzi, posso dirglielo?Perchè sul VOGLIO non ho dubbi: lo farei anche subito per poi essere davvero libera di dirlo a tutti, comportandomi finalmente come vorrei (non che mi censuri più di tanto, ma è chiaro che un minimo mi tocca limitarmi). Ma c'è un grosso MA. Gli ho già dato delusioni e sofferenze, vivo col mio ragazzo e lei è sola. Insomma io ho una vita mia che oramai la riguarda relativamente e sono libera di lasciare anche sul tavolo da pranzo eventuali foto, lettere o quant'altro possa esistere di compromettente, tanto lei non è qui per vederlo. Come spesso ho detto mia madre non ha nulla CONTRO i gay, solo non li "comprende" a fondo, per lei siamo un po' malati, c'è qualcosa nei nostri geni che non va come dovrebbe. Possiamo NON essere drogati, alcolizzati e andare con chiunque, avere rispettabilità e essere perone squisite, ma restiamo "un po' malati". Ci ho provato infinite volte a spiegarle come stanno le cose, ma non pare capire. So che mi vorrebbe bene come prima e non mi farebbe scenate, ma l'idea che potrebbe soffrirne o pensarmi malata mi dà troppo fastidio.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tidusquall

    ancora non glielo dico ma intendo farlo ... e so già quando lo farò: la prossima estate. Prima di dirglielo volgi oaspettare di essere indipendente, perchè so già che loro non la prenderanno bene, ma sarò libero di andarmene.

    Certo che è davvero triste leggere le esperienze di coloro che hanno problemi con i genitori ...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    saltatempo

    ma dio mi dite ke cavolo devo fare? io dirlo esplicitamente ai miei nn voglio, cioè x ora torna male essendo separati.

    quindi la soluzione è farglielo capire...allora quando c'è mio padre ke lavora al pc accanto al mio spesso visito il forum ma lui nulla, o meglio ogni tanto da uno sguardo al mio skermo ma nn vede un cazz....certe volte legge anke ma nn becca mai niente ke gli faccia venire il minimo dubbio...

     

    vabbè cn mamma nn se ne parla, ogni tanto se vediamo qlcs alla tv ke riguarda il mondo GLBT nn dice nulla e quindi nn nasce neanke una discussione a quel proposito.... hhahaah sn perso nn farò mai coming out cn i mieiiiii

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest everybody_hurts

    Io non ancora, manca solo la famiglia ormai visto che i miei amici lo sanno quasi tutti...ma ovviamente non è cosa da poco.

    In teoria dovrebbero essere tranquilli al rigurardo, abbiamo affrontato l'argomento gay in famiglia e non sembrano choccati, però...come si dice, sono tutti froci col culo degli altri. :-D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    aimee_

    Uhm.. sì.. prima o poi toccherà anche a me dirlo ma ora come ora questo non è il momento più adatto.

    E se da un lato ho seri dubbi, visto che riguardo all'omosessualità i miei si dimostrano sempre piuttosto ambigui e tutte le volte non riesco a capire se siano contro o a favore, dall'altro lato sta diventando sempre più complicato dover nascondere tutto. Tanto per dirne una.. tutte le volte che mi collego a questo o ad altri forum gay, mi piombano sempre in camera all'improvviso!!! -__-" manco avessero il radar.. *_*

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    R.POST

    Durante l'adolescenza i miei genitori ripetevano sempre di sperimentare ogni cosa potesse interessarmi senza mai farmi opprimere da quello che gli altri si aspettavano da me, perciò sono cresciuto con la curiosità e la possibilità del tutto naturale di far qualsiasi esperienza. Così, quando a 18 anni appena compiuti iniziai ufficialmente la mia vita di giovane omosessuale, io non me ne feci un problema e così nemmeno la mia intera famiglia (parenti, zii, cugini, nonne) che anzi hanno sempre voluto conoscere i miei partner.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest everybody_hurts
    Durante l'adolescenza i miei genitori ripetevano sempre di sperimentare ogni cosa potesse interessarmi senza mai farmi opprimere da quello che gli altri si aspettavano da me' date=' perciò sono cresciuto con la curiosità e la possibilità del tutto naturale di far qualsiasi esperienza. Così, quando a 18 anni appena compiuti iniziai ufficialmente la mia vita di giovane omosessuale, io non me ne feci un problema e così nemmeno la mia intera famiglia (parenti, zii, cugini, nonne) che anzi hanno sempre voluto conoscere i miei partner.[/quote']

    Ma beato te! Che darei perchè il mio amore passi il Natale con me (o io con lui), come tutte le coppie normali!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    All_by_myself90

    Per ora no.. prima o poi... >_>

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    logan

    Con entrambi i genitori...

    per caso durante l'ennesima richiesta di spiegazioni riguardo il non avere ancora la ragazza...

     

    ...mi ero rotto le scatole di sviare... e in un momento di rabbia... tutto è uscito...

     

    ...l'hanno presa come un bel colpo... poi piano piano si tranquillizzato tutto...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    • Who Viewed the Topic

      38 members have viewed this topic:
      MicFrequentFlyer  n1c0l4  castello  conrad65  FreakyFred  Mario1944  Almadel  Saramandasama  freedog  marco7  Hinzelmann  AndrejMolov89  Pix  camillomago  Layer  Rotwang  Fabius81  Sbuffo  d.gar88  Bloodstar  coeranos  schopy  Alen  Tex  Icoldibarin  Demò  Uncanny  Orfeo87  agis  Silverselfer  nayoz  lux  Finrod  Shell  Laen  Syfy  mirtillamirtilla  paperino 
    ×
    ×
    • Create New...