Jump to content
Sign in to follow this  
oldboy

Ruby, Ruby, Ruby, Ruby...

Recommended Posts

Dexter

Si, mi fa una gran pena come politico. Ma soprattutto come uomo. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
coeranos

come dexter, ma aggiungo che quando si parla dal punto di vista politico bisogna guardare quello che viene fatto perchè sono comunque persone che prendono soldi per un lavoro, e come abbiamo ben visto non stanno minimamente lavorando.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Il "saggio" Mubarak è caduto, lo "zio di Ruby";

è caduto anche Ben Alì, il protettore di Craxi

e in questi giorni cadrà anche "il grande amico " Gheddafi.

Cadesse anche il maledetto Putin, Berlusconi

non avrà altri amici dittatori presso cui scappare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
shok

se formiamo giovani la cui massima aspirazione é diventare dipendenti statali stiamo freschi in questa italia...sissy già mi piaci un sacco...  Se poi sei li nell'avatar ancora di più ( o é catwoman?)...cmq É esattamente quello che credo anche io: l'invidia é una brutta cosa, e molta gente che é frustrata non fa altro che lamentarsi su berlusconi. Berlusconi qui , berlusconi là, mi é morto il criceto é colpa di berlusconi. Poi ripeto, non é un santo ci mancherebbe, ma , una delle frasi più belle del vangelo, chi é senza peccato scagli la prima pietra. Quella attuale contro di lui, é una campagna mediatica atta a screditarlo...perché bé, gli oppositori non riescono a vincerlo in campo politico e questo é sotto l'occhio di tutti. Il problema allora nn é fare fuori B con una pagliacciata dei magistrati ma avere e creare una alternativa credibile per il paese. E quel mischione che é il PD non ce l'ha. Una luce la vedo in Vendola, una persona intelligente e in gamba, che é molto amato nella sua regione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco87

Il "saggio" Mubarak è caduto, lo "zio di Ruby";

è caduto anche Ben Alì, il protettore di Craxi

e in questi giorni cadrà anche "il grande amico " Gheddafi.

Cadesse anche il maledetto Putin, Berlusconi

non avrà altri amici dittatori presso cui scappare...

 

Ti voglio bene Almadel

 

 

@Sissy: l'economia è funzionale al benessere della società, non viceversa. Quindi direi che negare il diritto di studi umanistici a centinaia di migliaia di ragazzi per migliorare l'economia non è il caso. Poi dipende sempre da quali sono le priorità mentali delle persone. In Italia ormai si è capito che sanità e istruzione non servono a una benemerita fava a quanto pare.

Seguendo ragionamenti simili a quelli da te descritti gente come Schopenhauer, Dostoevskij o (il da te citato) Freud (in quanto appartenenti a campi umanistici o psicologici) sarebbero dovuti andare a zappare i campi, vendere al mercato o lavorare nel settore industiale per dare il massimo del proprio contributo all'economia del loro paese (se già di economie e di paesi si fosse potuto parlare).

L'ambito accademico serve anche per "aprirsi un minimo la testa" (e te la apre veramente) in quanto ricco di stimoli oltre che formante conoscenze specifiche, competenze e capacità di ragionamento.

 

ps: la long tail è un concetto economico che si contrappone alla vendita di prodotti di massa; partendo dal concetto che ognuno ha esigenze e gusti differenti, i prodotti di nicchia troveranno sempre chi li vuole (anche se in minor quantità ovviamente rispetto ai prodotti di massa), così ad esempio un negozio potrà comprare piccole quantità (anche solo 1-2 unità) di un determinato prodotto di nicchia, puntando sulla varietà degli articoli del proprio negozio e statisticamente tutti o quasi tutti verranno venduti (contrapposto a comprare N copie di un articolo che tutti vogliono e cercare di venedere solo quello). Sono solo due modi di operare differenti.

Così se i corsi di laurea inutili che hai citato sono presenti solo in 1-2 facoltà d'Italia e per farli partire servono tipo 15-20 persone, allora probabilmente potrebbero effettivamente raggiungere la quota necessaria. Se invece queste "facoltà di nicchia" fossero adottate da tutte le facoltà d'Italia, allora si ci sarebbe decisamente un gap! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Posso chiederti una cosa, Shok?

Berlusconi ha detto che le sue feste sono cose pulite,

che si ascolta musica e che lui "è come la Caritas".

Credi che abbia detto la verità o che sia un bugiardo?

 

Poi ha detto che "almeno io non sono gay"

e che certe cose "sono fatti privati"

e che "quelli di Sinistra sono moralisti".

E invidiosi.

 

Ma invidiosi di cosa?

Se le sue feste erano castissime

"Figuratevi, ho la findanzata; mica posso fare certe cose"

o "Si beveva solo Coca Light" dice Rossella;

di cosa possiamo essere invidiosi? Di feste noiosissime,

in cui lui distribuiva soltanto soldi a ragazze bisognose?

 

E se non combinava proprio nulla

perché ha detto: "Meglio guardare ragazze che essere gay?"

E perché Ferrara - che evidentemente non ha creduto

alla balla delle "feste castissime" - si è messo in mutande?

 

Voi Berlusconiani a cosa credete veramente?

Che il Bunga-Bunga sia una balla

o che sia avvenuto veramente e non ci sia niente di male?

Questa è la cosa che io non ho ancora capito.

 

E ce ne è un'altra.

Il Parlamento Italiano ha votato a maggioranza

di passare le carte al Tribunale dei Ministri,

affermando che Berlusconi "credeva che Ruby fosse la nipote di Mubarak"

Ci credete anche voi? Davvero si fa prendere per il culo in questo modo

da una ragazzina di 17 anni? O è un'altra balla?

 

Giuro che non voglio essere polemico, voglio solo capire.

Quale sarebbe la vostra versione dei fatti?

Cosa è successo veramente secondo voi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco87

Almadel ti sei dimenticato di mettere in mezzo anche i festini romani oltre a quelli d'Arcore

 

e se poi è considerabile come atto d'invidia ritenere ingiusto che Nicole Minetti, la quale ha confessato di aver avuto una "relazione sentimentale" con il premier, ricopra cariche a livello regionale o che altre in condizioni similari ricoprano ruoli anche ben più importanti in Parlamento (italiano o europeo), allora stiamo freschi

perchè oltre ad esserci un conflitto d'interessi grande quanto una casa, tutto questo è anche palesemente anticostituzionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Freddie85

Cadesse anche il maledetto Putin, Berlusconi

non avrà altri amici dittatori presso cui scappare...

In realtà c'è ancora Lukashenko :D

 

Tuttavia, io che sono tutt'altro che pidiellino e su Berlusconi sono convinto che, citando Andreotti, "a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca", vorrei aggiungere una cosa.

Quanto ci criticano i Berlusconiani non è tutto da sottovalutare. Non che non faccia ridere che difendano l'indifendibile, con contraddizioni evidenti, però riguardo a noi... (parlo in generale, non mi rivolgo a nessuno qui presente in particolare)

 

Non è opportuno, nè conveniente fare solo critiche di tipo moralista all'avversario, sperando che venga fatto fuori dai magistrati, perchè noi non siamo in grado di batterlo alle elezioni.

Prima di tutto perchè ci stiamo trovando nella scomoda posizione dei moralisti che criticano i liberali (liberali col premier e illiberali con gli italiani, s'intende), quando invece dovrebbe essere il contrario.

Secondo, perchè è ampiamente dimostrato che elettoralmente questa linea non paga.

 

L'italiano medio, oltre ad ammirare profondamente un settantenne che si tromba le minorenni (ma va beh, sorvoliamo), vuole un governo che governa (e berlusconi, anche se fa finta, appare un presidente del fare), e non è interessato a chi critica l'avversario ma non si dimostra un'alternativa credibile.

Al massimo, con la strategia di attacco all'avversario sul piano morale, ci otteniamo che Berlusconi perda consenso nei sondaggi, ma non accresciamo il nostro e alle prossime elezioni perdiamo ancora. E non c'è grande coalizione che tenga (anche perchè FLI si sta disintegrando prima ancora di nascere).

 

Per cui, fermo restado che la legalità è fondamentale e se B. dovesse essere condannato è scontato che dovrebbe dimettersi, lasciamo ai magistrati il loro lavoro, e occupiamoci della politica.

Non è difficile dopotutto criticare il governo sui temi: i miliardi buttati al cesso per regalare Alitalia a Ligresti e co., sapendo che in futuro andrà comunque ad airfrance; l'assenza di un ruolo del governo nelle trattative tra Fiat e sindacati, le liberalizzazioni che non ci sono, le leggi ad personam invece della riforma della giustizia, la privatizzazione dell'acqua, L'Aquila che è tutt'altro che ricostruita, l'immondizia a Napoli che è tutt'altro che risolta... (tanto per fare esempi) è come sparare sulla croce rossa...

Incalziamoli piuttosto sui diritti civili, visto che l'unicità della famiglia tradizionale, ad Arcore è stata completamente sdoganata...

 

scusate se sembro polemico, di solito mi piace essere costruttivo :D ma sono abbastanza deluso da come stiamo gestendo l'affaire...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Loup-garou

Freddie, se vuoi fare il polemico però almeno fallo bene. :D

 

Perché se ci mettiamo a criticare Berlusconi dal punto di vista politico (e qui sarebbe OT, questo topic è su un argomento preciso, puoi sempre aprirne un altro), come minimo verrà fuori qualcuno che ti dirà: "Ok, Berlusconi è criticabile, ma secondo te la sinistra sarebbe meglio? Perché la sinistra sa solo criticare e non sa mai fare una proposta?". Eccetera eccetera.

 

Insomma, anche limitarsi a criticare Berlusconi dal punto di vista politico temo che non sia abbastanza per far contenti tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

L'argomento è "lo scandalo Ruby"

su cui aprono tutti i giornali stranieri

e ignorarlo perché non porta voti

mi sembra un tatticismo esagerato.

 

Anche perché in questa circostanza

siamo stati improvvidamente citati

con la frase "meglio guardare le ragazze che essere gay"

e tanto basterebbe per discuterne.

 

Solo che discuterne con chi difende Berlusconi è difficile.

Perché i sostenitori di Berlusconi dicono cose diverse da lui.

E' violazione della privacy o è un teorema costruito sul nulla?

 

Quanto alla questione di "batterlo sul piano politico"

direi che non ci sono problemi: non ha mai vinto due volte di seguito.

Blair, Zapatero e la Merkel sono stati tutti riconfermati; lui no.

Volendo comunque possiamo aprire un topic sul Centro-Sinistra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
conrad65

Berlusconi è chiaramente in preda a un delirio di onnipotenza, o a quella che in termini psicologici chiamerei "inflazione dell'ego"

la sua avidità di trasgressione è tale che quando dice "meglio trombarsi le minorenni che essere gay" (scusate mi prendo la libertà di tradurre più chiaramente le affermazioni) io leggo la cosa come il successivo "step" che inconsciamente si sta ponendo, perché a questo punto non gli basta più la minorenne ma forse ambisce al minorenne maschietto, magari passando per una più confortante fase di sesso con transessuali (immagino l'invidia che segretamente provi per i Lapo party e il Marrazzo dei bei tempi: a proposito ma Marrazzo ANDOSTA'? ancora nascosto a Montecassino? :D)

la cocaina credo non la prenda, o almeno non più dai tempi dell'occhio spiritato e del "kapò" al parlamento europeo, e poi ha avuto anche lui qualche seria botta alle coronarie quindi i medici lo avranno sconsigliato  :D

di fronte a tanto squallore mi sembra davvero difficile parlare di "politica", l'unica posizione politica seria l'ha presa la moglie divorziando

sentitevi le rassegna della stampa estera e scoprirete che barzelletta d'uomo che è considerato, una specie di Pulcinellone d'Italia truccato e tristissimo con le gote rosse rosse dal fard e le palpebre cascanti per il venir meno del precedente lifting :D

lo dico alle persone di destra: ma davvero non ne avete le palle piene? chiudetelo a chiave in qualche sua villa prima possibile con un paio di badanti minorenni e torniamo a parlare di politica  :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
darvy

pienamente d'accordo.

 

 

La principale colpa indiretta di ciò che sta accadendo va data alla sinistra che è assolutamente incapace di creare un alternativa o anche solo un'opposizione efficace ed è pronta a calare le braghe (figurativamente parlando) davanti a tutti solo per far finta di fare qualcosa.

per chiarire, questo video rappresenta perfettamente ciò che intendo:

http://www.czeta.it/e-colpa-del-pd-indietro-tutta-metro-merighi-troja/

 

tuttavia... ormai non si può "non fare gossip" e chi lo afferma forse non capisce bene in che situazione siamo. Quando il parlamento viene monopolizzat per occuparsi dei problemi di uno solo (come attacco o come risposta, ormai anche la destra lo ammette, anche se giustificandola come una difesa) la vita di tale persona non è più gossip, ma politica effettiva e l'unico modo per troncare il "gossipolitoco" è troncare la persona stessa. LA destra dovrebbe essere la prima a togliere di mezzo zio silvio poichè tecnicamente le impedisce di fare il propio lavoro libertario.

Per esempio in america dove, è bene ricordarlo, non esistono "leader" di partito, ma solo"maggiori esponenti", se tale maggior esponenete (al momento obama per i democratici, palin per il tea party, e McCain per i repubblicani) si rivelasse moralmente inadeguato (vedi lo scandalo clinton) il partito stesso lo farebbe prima dimettere e poi ritirare dalla politica. Idem in inghilterra e germania, meno in francia.

Tutto questo per dire: quando una persona raggiunge ranghi sociali tali da influenzare la vita di milioni di persone, la sua vita rivata DEVE essere pubblica, poichè se non riesce neppure ad essere fedele alla propria moglie, come si può credere che lo sarà con 60 milioni di sconosciuti?

E nessuno mi venga a dire che in italia è diverso, visto che i politici stessi, quale che sia il colore, hanno fatto un ottimo uso della propria vita privata in campagna elettorale, salvo poi invocare la privacy quando vengono beccati a fare cose sottobanco.

 

 

Ultima precisazione. Io sono da sempre un sostenitore della sinistra e continuo a rimanere tale, però sono il primo a dire che bisogna prendere a testate tutti i nostri cosiddetti "leader", affermazione che un berlusconiano non farà mai

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sissy

Il "saggio" Mubarak è caduto, lo "zio di Ruby";

è caduto anche Ben Alì, il protettore di Craxi

e in questi giorni cadrà anche "il grande amico " Gheddafi.

Cadesse anche il maledetto Putin, Berlusconi

non avrà altri amici dittatori presso cui scappare...

...però sei un po' fazioso a paragonare il nostro Premier a quei dittatori... non dimentichiamoci che B. quando ha vinto le elezioni ha governato e quando ha perso è stato regolarmente all'opposizione.  :asd:

 

In ogni caso Berlusconi non dipende da quei stati semi-canaglia (comunque sono preoccupata per la Libia, solo ieri sono morte 84 persone!!!  :sbav:)...

...perché il nostro illustre Cavaliere possiede circa metà dello Stato di Antigua...  :asd:

 

...ecco la seconda patria del Grande Silvio!!!  :awk:

antiguab.jpg

 

@Marco guarda che io non sono estremista come pensi... dico solo che la nostra università andrebbe ricalibrata secondo le esigenze di uno Stato moderno e industrializzato come il nostro ....insomma ci siamo accorti che tanti insegnanti di italiani non servono, ma ci servono più ingegneri...   per me la gente di cultura deve continuare ad esserci (ballerini come Nureyev, cantanti come Pavarotti, musicisti come Vivaldi, pittori come Gian Francesco Gonzaga, presentatori come Mike Bongiorno, registi come Gregg Araki e pure scrittori di mattoni letterari come Fedor Dostoevskij) però non dobbiamo dimenticare che i pilastri su cui si basa la nostra società c'è li hanno dati gente come Archimede, Galileo Galilei, Meucci, Marconi, Volta, Marie Curie, Albert Hoffmann, Alex Shulgin e Albert Einstein.  :asd:

...grazie per avermi spiegato come può funzionare il long tail. In ogni caso la mente può aprirsi in vari modi...  non pensare mai che solo chi va all'uni può avere una mente aperta, commetteresti una gravissimo pregiudizio (ad esempio se incontrassi Prahald Jani).  :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sissy

:D    ...è molto divertente quel video!  :D

 

...altro che Anno Zero...  Santoro è un pessimo comico!  :D  ...molto meglio Striscia la Notizia!!!  :D

 

P.S. ...in ogni caso Berlusconi, a parte che è basso, però considerando l'età è un gran bell'uomo.

 

Mai visto il suo giovane figlio, Luigi, che bello che è???  (però già fidanzato!)

47358837.png

 

Berlusconi e i gay:

http://www.gay.it/channel/attualita/24305/Berlusconi-Un-figlio-gay-Lo-circonderei-d-amore.html

 

Berlusconi: "Un figlio gay? Lo circonderei d'amore"

di Gay.it

Mercoledì 12 Marzo 2008

Berlusconi chiarisce la posizione del PDL sui diritti di gay e lesbiche. E alla domanda "se avesse un figlio gay cosa farebbe", il candidato premier dà una risposta piena d'amore. 

Tiepida apertura di Sivlio Berlusconi sui diritti delle persone lgbt. Per quanto riguarda le coppie di fatto il candidato premier ritiene il discorso «apertissimo per quanto riguarda i diritti individuali, chiuso per quanto riguarda l'equiparazione alla famiglia tradizionale». La famiglia, infatti, «ha una funzione sociale che le altre forme di convivenza non hanno».

Sui rapporti omosessuali il leader del PDL sostiene che per lo Stato «l'orientamento sessuale non può essere né un motivo di discriminazione, né di particolare tutela». E alla domanda dell'intervistatore su come si comporterebbe se avesse un figlio omosessuale Berlusocni ha risposto: «Lo rispetterei. E lo circonderei di amore».

Share this post


Link to post
Share on other sites
btw

...però sei un po' fazioso a paragonare il nostro Premier a quei dittatori... non dimentichiamoci che B. quando ha vinto le elezioni ha governato e quando ha perso è stato regolarmente all'opposizione.  :rotfl:

 

 

Mi pare che il premier abbia espresso ammirazione per Putin, Gheddafi e Mubarak. Però forse leggiamo giornali diversi.  :)

 

L'alternativa alla vittoria delle elezioni è stare all'opposizione, in una demorazia. Non mi sento di dover ringraziare l'onorevole Berlusconi per non aver fatto un colpo di stato - cosa che non gli sarebbe neanche convenuta, a livello economico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sissy

....secondo voi sono più gravi le presunte "puttanate" PRIVATE del Premier... dove nessuno si è dichiarato offeso e danneggiato?

...o sono più gravi le presunte truffe manipolazioni della Sanità Pubblica fatte da D'Alema e Vendola???

...insomma è più grave rubare soldi allo stato (dare lavori pubblici e commissioni ad amici, lucrandoci sopra e danneggiando la meritocrazia) o fare delle puttanate in privato???

 

.....secondo me visto che molti italiani non sono molto pragmatici, ma passionali e gossippari ( epure bacchettoni e moralisti), molti daranno più peso alle puttanate del Premier.  :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dexter

Sissy chiariamo una cosa.

Berlusconi non ci sta sul cazzo per le "puttanate" (che continuo a ricordarti per la millesima volta non concernono la sfera privata ma sono ipotesi di reato), quella è una della strade che ci spera ce lo tolgano definitivamente dalle palle. In fondo un buffone non si merita altro che questo: una buffonata.

Ci sta sul cazzo per tutto il resto, per tutto quello che fa e che, soprattutto, non fa.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/processi.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lum

...insomma è più grave rubare soldi allo stato (dare lavori pubblici e commissioni ad amici, lucrandoci sopra e danneggiando la meritocrazia) o fare delle puttanate in privato???

 

Il fatto che la Minetti è stata messa a fare il consigliere regionale rientra anche quello nelle puttanate private? O conta solo se lo fanno gli altri?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sissy

Sissy chiariamo una cosa.

Berlusconi non ci sta sul cazzo per le "puttanate" (che continuo a ricordarti per la millesima volta non concernono la sfera privata ma sono ipotesi di reato), quella è una della strade che ci spera ce lo tolgano definitivamente dalle palle. In fondo un buffone non si merita altro che questo: una buffonata.

Ci sta sul cazzo per tutto il resto, per tutto quello che fa e che, soprattutto, non fa.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/processi.html

 

...non so ma uno che ha costruito Milano 2, Milano 3, vinto tutto con il Milan, che ha portato per primo la Tv privata in Europa divenendone il re incontrastato possedendo numerosi canali TV in Italia, Spagna e Francia...  che è un grande imprenditore nelle produzioni cinematografiche, editoriali e nella finanza... che ha creato un partito dal nulla, che è l'uomo più ricco d'Italia, che è il primo contribuente in Italia, che da lavoro a più di 50000 mila persone... che da solo ha creato un partito che è diventato il più forte in Italia...  e che è diventato 3 volte Presidente del Consiglio....

 

...beh ma io ho qualche difficoltà a considerlo solo un buffone...  (pure io lo sono un po'...  infatti mi piace fare scherzi e battute...  e faccio anche ridere!)   ....non si può negare che è riuscito a fare tante cose solo perchè ogni tanto fa il simpaticone (o lo stupido  ....dipende se avete o meno il senso dell'humor), sarà un buffone, ma è lo stesso un uomo capace...

 

....che poi lui da solo possa risolvere tutti i problemi del nostro paese, è pura utopia, però almeno lui ci prova, e non è per niente facile quà da noi...    :rotfl:

 

P.S. ...secondo me Dexter dovresti arrabbiarti di più per quello che non fa la sinistra...   avete preferito Bersani e Franceschini che meglio manifestavano il fatto che Berlusconi vi stava tra i coglioni...  che non Marini (un illustre medico) che al posto della politica del rancore e degli insulti proponeva la politica del fare e delle riforme....

certo Marini è una scelta coraggiosa...   ma è la scelta giusta!

 

P.S. P.S. ...la legge sulla giustizia ce la chiede l'UNIONE EUROPEA!!!

 

@Lum    ....la Minetti è la prova vivente che una donna bella può essere non solo bella ma anche intelligente...  di solito ci sono pregiudizi verso le donne belle... evidentemente il nostro Premier non ha questo genere di pregiudizi, e guarda al di là dell'aspetto fisico...    insomma la Minetti, così come il suo opposto in fatto di avvenenza, il ministro Brunetta dimostrano come il nostro premier scelga la gente senza farsi condizionare ne dal sesso ne dall'aspetto fisico.  :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndrejMolov89

Pragmatismo è prendere la classe politica metterla ai lavori forzati o fare uno sterminio sommario. Così, per essere imparziali. XD Essere pragmatici è avere un presidente del consiglio che non si considera il capo, ma un dipendente.

 

Sissy, onestamente, ti pare che un uomo del genere possa governare uno stato? Onestamente? E soprattutto, secondo te, un uomo deve essere fuso con l'ideale? Non si sta criticando Berlusconi perché è di centro destra, lo si sta criticando per la sua incapacità politica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dexter

Ma il mio definirlo buffone non aveva nulla a che fare con le sue (pessime) battute.

Milano 2 e 3 sono obbrobri di architettura e ideali.

La ricchezza che ha creato è del tutto personale, sulle spalle di una classe sociale ed economica di cui si disinteressa bellamente, ignorandone quasi l'esistenza.

L'Italia non è un Paese pronto a quel tipo di economia e i risultati sono piuttosto evidenti.

Il partito che ha creato ha successo in numeri per vie non troppo lecite, ideologico solo nel suo cervello.

 

La Minetti è una poveretta. Nessuno ostenta pregiudizi verso una bella donna, ma fare entrare in politica cani e porci ha stancato, così come lasciare senza voce persone (e donne) ben più cazzute e preparate (ah già, non sono amiche del Premier!). Quali meriti avrebbe questa tizia?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bromuro

La Minetti è una poveretta. Nessuno ostenta pregiudizi verso una bella donna, ma fare entrare in politica cani e porci ha stancato, così come lasciare senza voce persone (e donne) ben più cazzute e preparate (ah già, non sono amiche del Premier!). Quali meriti avrebbe questa tizia?

Semplicemente si è fatta Berlusconi, è palese! In tv sento dire: state facendo il processo anticipato a Berlusconi, non avete le prove per accusarlo e bla bla bla...

Ma quale processo anticipato? Parliamo dei fatti: mi spiegate come fa una valletta di Meteore (2008) e poi di Colorado (2009) e poi igienista dentale (anche se non ho capito se sia vero o meno) a diventare Consigliere regionale della regione Lombardia stipendiata con 9000 euro al mese?

E' ora di finirla con queste stronzate, qua ci smerdano ogni giorno e alla gente non frega una mazza, tanto è così che gira l'Italia!

Mandiamo a zappare questa gente che non si merita di essere quel che è, Berlusconi in primis.

 

Scusate lo sfogo ma queste cose mi mandano il sangue al cervello...

Share this post


Link to post
Share on other sites
coeranos

io vorrei ricordare che del fatto che sia un grande imprenditore non ce ne può importar di meno, non è una scusa per non finire in galera per reati commessi e non è una scusa per prendere un ricco stipendio per non fare niente. oltretutto non è neppure questo gran imprenditore considerando che è fallito più volte...

http://affaritaliani.libero.it/economia/berlusconi12022011_pg_1.html

e vorrei ricordare che la posizione di vendola è stata stralciata, non ha commesso reati, quindi è un ennesimo falso argomento per dare contro.

 

i motivi per cui il governo deve sbaraccare sono semplici: un premier che commette reati, promesse non mantenute, fancazzismo totale, questi non stanno facendo NIENTE! :gha:

 

sulla minetti aggiungo: certi affari si pagano con i soldi propri, non con i nostri!  :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
btw

...non so ma uno che ha costruito Milano 2, Milano 3, vinto tutto con il Milan, che ha portato per primo la Tv privata in Europa divenendone il re incontrastato possedendo numerosi canali TV in Italia, Spagna e Francia...  che è un grande imprenditore nelle produzioni cinematografiche, editoriali e nella finanza... che ha creato un partito dal nulla, che è l'uomo più ricco d'Italia, che è il primo contribuente in Italia, che da lavoro a più di 50000 mila persone... che da solo ha creato un partito che è diventato il più forte in Italia...  e che è diventato 3 volte Presidente del Consiglio....

grassetto: affari di lavoro privati. A me come cittadina non interessano.

Sottolineature: ha o ha avuto processi (quasi due decine) per come ha condotto questi affari.

 

E tutto questo è per me assolutamente incompatibile con l'essere anche un politico: non puoi chiedermi di fidarmi di te quando hai fatto di tutto per fregare gli altri.

 

Sul fatto che è il primo contribuente d'Italia: essendo l'uomo più ricco d'Italia, conseguentemente è quello che paga più tasse. Anzi, dati i suoi agganci poco chiari con molte società off-shore, e l'aver nominalmente diviso il patrimonio con i suoi parenti pur mantenendone il controllo, dovrebbe pagarne di più. Non evadere le tasse non è una virtù, è quello che ti permette di calpestare il suolo di questo paese con il diritto di farlo.

 

 

...beh ma io ho qualche difficoltà a considerlo solo un buffone...  (pure io lo sono un po'...  infatti mi piace fare scherzi e battute...  e faccio anche ridere!)   ....non si può negare che è riuscito a fare tante cose solo perché ogni tanto fa il simpaticone (o lo stupido  ....dipende se avete o meno il senso dell'humor), sarà un buffone, ma è lo stesso un uomo capace...

E cosa avrebbe risolto con l'umorismo?

Sai che cosa scrivono di noi i giornali, anche i più autorevoli? The Economist (http://www.economist.com/node/18180406?story_id=18180406 )ha riportato sul numero della scorsa settimana che Mario Draghi non ispira fiducia in Europa per le nostre beghe nazionali e per la scarsa credibilità che abbiamo. Ottimo, non ci sono neanche altri candidati per la BCE.

 

Sul resto... mah, ti faccio solo notare che Brunetta è un uomo.

 

Qui l'articolo su B. de The Economist: http://www.economist.com/node/18178303

A me leggerlo in inglese fa più senso: il distacco della lingua mi dà la sensazione di uno scenario ancora più triste. In fondo, così è come ci vedono da fuori, anche quelli che lo vengono a sapere da giornali non esattamente di gossip.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco87

@Sissy:

 

Art. 61 Costituzione Italiana

Tutti i cittadini dell'uno o dell'altro sesso possono accedere agli uffici pubblici e alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza, secondo i requisiti stabiliti dalla legge.

 

Carfagna

Minetti (e le sue ultime intercettazioni sono veramente delle perle, sembra quasi impossibile abbia il coraggio di vantarsi di essere pagata dai soldi dei contribuenti (800 K di euro) solo perchè era nelle grazie del premier)

Matera

.......

solo per citarne alcune

 

questo senza voler tirar in ballo altre delle 100 cose che il premier ha fatto (cercando poi di pararsi il culo col caro vecchio Alfano) e per cui un cittadino normale sarebbe stato messo in mutande e/o incarcerato prima ancora di poter aprire bocca

 

direi che non è solo questione di moralismi

 

prima che politico di merda è una persona di merda

e meriterebbe anche solo per un giorno di finire in un carcere normale con un compagno di cella gerontofilo e fortemente ipovedente (magari anche sordo)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Questo topic è diventato il topic, in deroga al regolamento del forum,

in cui si possono insultare personaggi politici e/o pubblici.

 

Dopo 20 pagine, in cui probabilmente dovrebbe essere bannato mezzo

forum, prenderei atto del fatto che Sissy sia incrollabile nella sua stima

nei confronti di Berlusconi.

 

Come potrete facilmente immaginare io non sono minimamente d'accordo

con lei, resta il fatto che il tutto mi pare abbastanza sterile.

 

L'amore di una parte di Italiani per il personaggio Berlusconi, sembra prescindere

da ciò che Berlusconi fa, è irragionevole e irrazionale ma d'altronde non è il primo

caso nella storia. Non serve insultare Berlusconi, perchè anzi pare rafforzare una stima

viscerale che resta maggioritaria, ma non serve neanche dare una valutazione negativa

più equilibrata, perchè tanto sarà ignorata.

 

Probabilmente io assolverei Berlusconi dall'accusa di concussione, anche se ha commesso

un abuso d'ufficio non perseguibile ( vicenda comunque sconcertante visto che sarebbe

bastato far telefonare ad un'altra persona...e per l'assurdità delle cose dette ) lo condannerei

per la prostituzione minorile, perchè qualunque altro italiano al posto suo sarebbe condannato.

E lo condannerei pure per il caso Mills.

 

Ma il vero mistero è su cosa possa fondarsi questo rapporto viscerale fra gli Italiani e

Berlusconi. Non c'è una ideologia che possa giustificare questo atto di fede, non c'è

una politica in cui identificarlo ( sta facendo le stesse cose di un qualunque governo

democristiano ) c'è solo uno stile comunicativo "disinvolto" che copre il vuoto totale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco87

Presumo ci sia un tale accanimento nei suoi confronti perchè non ha nemmeno il buon gusto di far le sue porcate di nascosto.

Lo sappiamo tutti che i politici ladrano, han favori incredibili e fan un po' quel cazzo che vogliono, ma lui sembra proprio lo faccia quasi prendendo per il culo, quasi si riempisse di se sentendosi altamente intoccabile.

 

Presumo sia anche perchè rispecchia perfettamente lo stereotipo del vecchio bavoso, perché ha messo su una puttanopoli  e perchè credo chiunque abbia ancora un minimo di morale non ha voglia vedersi rappresentato da una persona che una morale effettivamente non la possiede.

Share this post


Link to post
Share on other sites
quint

Ma il vero mistero è su cosa possa fondarsi questo rapporto viscerale fra gli Italiani e

Berlusconi.

Mia teoria totalmente personale e probabilmente priva in realtà di fondamento logico:

INVIDIA.

Gli italiani (non tutti, fortunatamente) lo invidiano. Vorrebbero essere come lui, ricco sfondato, potente, che può fare quel che vuole, trombare da mattina a sera, rimanere sempre giovane e aitante alla soglia degli ottant'anni, ecc.

:gha:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Who Viewed the Topic

    13 members have viewed this topic:
    Gulp!58  davydenkovic90  Teoblogger  Wings  Newgate  Paradigma  LuxAeterna  Paolo91  RhyDan  Pgranatum  conrad65  Saramandasama  Duma 
×
×
  • Create New...