Jump to content
Sign in to follow this  
brokki

"Il mio amico", Anna Tatangelo

Recommended Posts

Alex.

Il Cardinale Tonini, è chi è costui? Io ero rimasta a Ruini..  O_O.. comunque la canzone di Tatangelo si può sempre commentare in maniera negativa ma ciò che ha detto costui è incommentabile sul serio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
NightWisher

Aehm... :love:

Io ho letto Tonini sul sito dove ho appreso la cosa...

Non credo si siano sbagliati c'è scritto che ha 93 anni Ruini ne ha di meno mi pare...

I Cardinali rompiballe abbondano a quanto pare.....  :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites
omega83

Le ho ascoltate ora entrambe. E mi chiedo: perchè tutti parlano della canzone della tatangelo ma quell'altra l'ho sentita nominare solo qui?

 

la prima musicalmente non mi piace. Riguardo al testo, x chi vuol capire è chiaro che si riferisce ad UNA persona. Per gli altri, è la descrizione di qualsiasi gay.

 

Molto meglio l'altra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aky_86

la pubblicità del giornale che cosa poco..che non so come si chiami dice..

 

Anna Tatangelo..un gay per amico..

ci sono rimasta..ma che è un cane? offensivo e patetico..potevano risparmiarselo..

la canzone non l'ho sentita..e non la voglio sentire..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alex.

Il giornale è Chi... l'ho letta l'intervista non è male, sinceramente meglio del testo della canzone.

 

In quella intervista chiedono ad Anna cosa ne pensa dei diritti dei gay e lei dice di essere a favore delle unioni civili ( matrimonio? ) e aggiunge che per l'adozione è troppo presto, ma ciò non significa affatto che è contraria, piuttosto che gli italiani sono ancora troppo bigotti per accettarlo.

 

Insomma, pensavo peggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alysonmichelle

Apparte che io ho sperato per tutto il festival che le uscisse na tetta, che facesse vedere un mezzo capezzolo che si buttasse sull'Andrea e se la limonasse (pure su quell'altra eh, non avrei disprezzato) o che semplicemente mi dicesse in codice dove incontrarla perché scusate la finezza troppo scurrile ma io a quella donna altro che na botta, venti glliene darei.

 

Detto cio la canzone é un pezzo massimo della musica leggera italiana. Profonda, sostanziosa, rivoluzionaria e capace di suscitare in te sensazioni più che mistiche......me cojoooni  :roll:

 

Sembra na fiera di frasi fatte su sto poro uomo. Per carità non discuto la scelta e non discuto neanche il coraggio di portare un pezzo del genere fin troppo pontato a Sanremo ma discuto questo povero uomo che é preso in considerazione da un mentecatto (di a me D'alessio me sta proprio sulle belotas) e che si lascia insultare cosi davanti al mondo intero. Ma dico io fai na rivolta, vai là con un highlyner e spodestali tutti. A me se dedicavano un pezzo simile come minimo gle avrei sprangato il fegato.

Poraccio proprio.

 

Non discuto le scelte e non discuto il nesso, né parlo di luoghi comuni visto che é dedicata a sto povero disgraziato e quindi unico soggetto scindibile dalla massa (anchese potevano avere un occhio di riguardo, certo) ma del resto non mi lamento neanche. Cioé alla fine penso che il tutto sia scaturito da uno che ha scritto "Quando esta noce tramonta il sol mon amur, mon amur" "gnamme bello guajo" quindi capisco anche il livello scarso di recettività artistica.

 

Un'uscita pero non m'é proprio piaciuta della Tatangelo. La dichiarazione d'amore quando ha ricevuto il premio, ma vabbé ne parlero in separata sede.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Shark

A me se dedicavano un pezzo simile come minimo gle avrei sprangato il fegato.

 

 

Idem.

 

Spero solo che alla d'alessiana incallita che abita al piano di sotto,incontrandomi non venga in mente di "accarezzarmi come un gatto" o peggio ancora di invitarmi a dormire con lei  :roll:

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreeSpiritRis

Boh !

Leggendo il testo si capisce chiaramente che si riferisce solo ed esclusivamente al "suo amico gay", non ha generalizzato ma parla di un caso specifico e non credo che non esista un tipo del genere

 

Quindi questa levata di scudi mi sembra eccessiva, quasi una caccia alla strega da inquisizione mediavale.

 

Sono qui ...pronto per il rogo. :roll:

Share this post


Link to post
Share on other sites
white

P

E' a nostro favore? Si d'accordo, ma ciò non mi impedisce di considerarlo fiacco e scarsamento originale come testo. Vogliamo accontentarci? E va bene...

 

chiedo venia

Share this post


Link to post
Share on other sites
Odisseo

La canzone della Tatangelo musicalmente non mi è piaciuta per niente. Anche il testo, al di là degli stereotipi che non mi hanno scandalizzato più di tanto, l'ho trovato banalotto ("dimmi che male c'è" eccetera)... insomma come facevano a darla per favorita...?!

 

L'altra canzone citata, Ore ed ore della Vaglio, invece a me è piaciuta decisamente di più, tema saffico o meno: m'ha trasmesso, almeno un po', un'emozione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest altromè

Ma possibile che quando si parla di gay, se ne deve parlare per forza in tono da tragedia? L'ho ascoltata poco fa (Sanremo non l'ho visto, come quasi tutti gli italiani, ormai) e il testo lo trovo davvero mieloso. Per non parlare della musica, l'apoteosi della banalità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest apn

Diciamo che io ho considerato la canzone un gesto coraggioso e da parte mia ben accetto da parte della Tatangelo per dire la propria opinione sull'omofobia in un luogo come Sanremo e bla bla bla. Ok, il suo amico è il solito ricchione che la notte fa le pompe e di giorno fa la sciampista e piange guardando 3MSC, però vabbè è pur sempre qualcosa, mi basta per poter dare una pacca sulle spalle alla Tatangelo e dirle "Grazie del gesto".

 

Ora, tutto questo l'ho pensato prima di sapere che l'intera canzone è stata scritta da Gigi D'Alessio. E allora sì, avete ragione voi, è la solita macedonia di luoghi comuni sulle marchette alla Alfonso Signorini. Scometto che Gigi l'avrà scritta ridendo e pensando "Maronn', e mo' che penseranno, che pure io so' ghéi?".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sweet

ma perchè tutte ste lamentele... a me e piaciuta, piace il testo, piace l'interpretazione, molto brava la tata e bella la canzone, e a dirla tutta mi ha suscitato tante emozioni.

Prendo il tuo intervento a esempio ma non ce l'ho con te nello specifico, io chiederei alle persone che dicono che la canzone gli ha suscitato emozioni se sono sicuri che sia questa particolare canzone... o il fatto che parli di un gay.

 

Secondo me i gay e lesbiche soprattutto italiani si esaltano talmente tanto le due volte l'anno che viene trattata apertamente una tematica gay (sia essa in una canzone, o una fiction o cos'altro) che se la fanno piacere per forza, perché è quello che passa il convento.

 

Non c'è scelta, e quindi quello che c'è te lo devi far piacere perché altrimenti "non sei rappresentato".

 

Non dubito che Valeria Vaglio si sia con questa mossa sanremese, indipendentemente dal fatto che sia lesbica o no, automaticamente costruita un seguito di lesbiche assatanate e assetate di rappresentazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alysonmichelle

Non dubito che Valeria Vaglio si sia con questa mossa sanremese, indipendentemente dal fatto che sia lesbica o no, automaticamente costruita un seguito di lesbiche assatanate e assetate di rappresentazione.

 

Oddio no! Mi vuoi dire che siamo al cospetto di un'altra Laura Bono dei poveri?  :roll:

Non ho sentito il pezzo e men che meno so chi sia sta tizia ma se dobbiamo creare un nuovo filone Boniano solo perché la tizia é lesbica o presunta tale o tratta di certi temi nei suoi pezzi allora io veramente entro in sciopero.

 

Gesù salvami  :look:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sweet

Haha Aly è sempre un piacere sentirti dire le cose che io vorrei dire ma mi trattengo perché voglio essere politically correct  :roll:

Share this post


Link to post
Share on other sites
BlueRed83

A me la canzone ha suscitato semplicemente un senso di tristezza esistenziale, visto che siamo nel 2008 e stiamo ancora al "che male c'è se ami/scopi un uomo/omo come te"...

Si vede che c'è ancora il bisogno di dirlo e ripeterlo e sottolinearlo che non c'è niente di male... ancora?

Stiamo ancora a questo? Dupalleeeeeeeeeeeeee.

 

Tanto l'ha scritta quel marziano di emme di D'Alessio, se l'avesse scritta la più eteressa delle cantautrici sarebbe stata meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Eru

Voglio la testa della Tatangelo come trofeo per rallegrare il mio salotto, che mi sono stufato di quella d'alce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lum

Oddio no! Mi vuoi dire che siamo al cospetto di un'altra Laura Bono dei poveri?  :bah:

Non ho sentito il pezzo e men che meno so chi sia sta tizia ma se dobbiamo creare un nuovo filone Boniano solo perché la tizia é lesbica o presunta tale o tratta di certi temi nei suoi pezzi allora io veramente entro in sciopero.

 

Illuminatemi sulla Laura Bono XD

La Vaglio invece ha detto che non è lesbica, però io la trovo zompabile... E ha una voce molto più bella della Tatangelo  :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sweet

Io auspico ancora il giorno dove qualcuna farà una canzone lesbica e si dirà lesbica, perché altrimenti è solo tutta autopubblicità. Volevano un modo di farsi notare e l'hanno trovato. Una canzone lesbica per me perde totalmente di valore se la persona che l'ha scritta non crede veramente in quello che ha scritto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BlueRed83

Sweet ti risolvo io il problema: cercate un'aspirante cantantessa su questo forum e lelle che sappiano suonare uno strumento, scrivete una canzone, registratela e fate un clippino e poi lo promuoviamo attraverso Myspacve & Co. :bah:

 

Devo dirvi la verità, l'ho sentita la canzone della Vaglio, ma nemmeno quella mi piace :sisi:

Alla fine non è nemmeno questione di credere in quello che si dice, ma di non nascondersi o fare gli allusivi per paraculaggine (che in un modo o nell'altro riesce a sembrare sempre una mancanza di rispetto).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alex.

La Vaglio non è lesbica? Buahau.. questa si che è buona... penso che anche chi non è dotato di gay-radar lo capisca che lo è visibilmente. Assurdo, prima portano canzoni del genere al festival e poi dicono "ma io non sono lesbica eh!", che pena :sisi:

 

Comunque sinceramente Sweet non capisco la tua presa di posizione, non vorrei dire una cazzata ma sei tu la prima a tenere nel tuo space la canzone di un artista che è apertemente lesbica e scrive testi lesbici, cosa c'è di male nel sostenere un artista se oltre ad essere come te ti piace pure musicalmente? o_O*****

 

Io sono un aspirante cantantessa, peccato che siamo tutti troppo lontani.. sarebbe stato bello formare una band e magari chiamarla "girls area" lol.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alysonmichelle

Comunque sinceramente Sweet non capisco la tua presa di posizione, non vorrei dire una cazzata ma sei tu la prima a tenere nel tuo space la canzone di un artista che è apertemente lesbica e scrive testi lesbici, cosa c'è di male nel sostenere un artista se oltre ad essere come te ti piace pure musicalmente? o_O*****

 

Il discorso é differente, oh se é differente.

 

Melissa é recchia, loha sempre detto e mai lo ha negato. S'é sposata con la sua donna e adesso vivono felici con la loro prole. Melissa non a caso é un personaggio pubblico che da sempre scrive testi sull'amore lesbico trattando il tema come se fosse un qualsiasi altro sentimento di amore (non sto sminuendo l'amore eh) e ccaso vuole che i suoi sentimenti vengano trasmessi su una donna che lei ama e lo fa pubblicamente.

 

Una povera disagiata con un mezzo crestino e un mezzo tatuaggio pseudo figao con scriotto "Io rocco" sul braccio che scrive canzoni con un tema presumibilmente leccaciuffo e poi dichiara al mondo di amare il birillo é di una tristezza immane e neanche paragonabile a certi pilastri.

 

La differenza sta nel fare una cosa e poi portarla avanti con orgoglio nonostante i suoi pregi ed i suoi difetti, a me chi getta il sasso e poi nasconde la mano mai mi é piaciuto e la Bono o sta Valia non ne sono da meno.

 

Che poi siano ambe due più lesbiche di un paio di donne che sbavano dietro ad un poster di Angelina Jolie non lo discuto, ma da qui a dire che sono paragonabili con Melissa che porta avanti l'orgoglio lesbico da anni ne passa di acqua (e donne  :sisi: ) sotto i ponti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alex.

Non dubito che Valeria Vaglio si sia con questa mossa sanremese, indipendentemente dal fatto che sia lesbica o no, automaticamente costruita un seguito di lesbiche assatanate e assetate di rappresentazione.

 

Il mio discorso riferito a Sweet era la risposta a questa affermazione.

E sinceramente viste le sue parole non vedo la differenza con Melissa dato che dubito non si sia automaticamente costruita un seguito di lesbiche assatanate e assetate di rappresentazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sweet

La differenza con Melissa te la spiego io, Melissa non è uscita come cantautrice lesbica, le sue canzoni erano abbastanza neutrali, perché dire "Mi hai lasciato per lei", per fare un esempio, non deve necessariamente essere riferito a una donna, ma può essere benissimo un uomo che ti ha lasciato per un'altra donna.

Anche se non mi spiego come ci potessero essere dubbi sulla sua omosessualità visto il suo stile, il suo coming out è avvenuto in realtà in maniera molto pubblica (se leggi la sua autobiografia lo spiega) e a carriera già avviata.

Quindi il suo primo seguito se lo è costruito indipendentemente dal suo orientamento sessuale, poi al momento del coming out ecco là che tutte le recchie hanno drizzato le recchie (ha ha ha) e se la sono presa come portabandiera delle lesbiche americane.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Diciamoci la verità.

 

Siamo invidiosi perchè i nostri amici etero non vanno a Sanremo

e non ci dedicano una canzonetta tutta per noi.

 

Chi parlerà di me a Sanremo? Nessuno.

E se anche lo dovessero fare

credete che il mio ritratto vi offenderebbe meno

di quello di un romantico truccatore coccoloso?

Non credo proprio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BlueRed83

Mah, diciamocene un'altra di verità, se un mio amico cantante etero portasse una canzone su di me a Sanremo sarei inviperito e lo ammazzerei.

Soprattutto se quell'amico etero fosse in contatto con Gigi D'Alessio e quella canzonela scrivesse proprio il marziano terrone  :sisi:

 

Ormai non hanno più pallottole da sparare, come dischi venderanno poco e niente, devono cercare di tappezzare le pagine di gossip finchè possono che per fare soldi gli rimane solo quello... Probabilmente pensavano di aver costruito una buona operazione, ammiccante (ma dove?) e/o esplicita al punto giusto, che avrebbero incontrato il favore di tutti o quasi, che insomma sarebbe stata la nuova epopea nazional-pop-olare by D'Alessio&Tatangelo; poi si sono schiantati contro un palo e sono corsi in retromarcia, contestualizzando ai limiti in modo ufficiale e rilasciando l'intervista sul giornale.

 

Farà piacere al truccatore avere un pò di pubblicità, forse è l'unica cosa positiva di tutta la faccenda l'hann fatto emergere (a forza, visto che ormai c'era un'esigenza di capro espiatorio) e hanno dato un volto&nome&cognome, foto e intervista (in esclusiva?) a qualcuno che altrimenti non sarebbe mai stato un personaggio "pubblico" da pagine di rotocalco.

Servirà a qualcosa sta pubblicità per il progresso della carriera del truccatore romantico&curnutazzo? Credo proprio di no.

Ma ha avuto i suoi 15 minuti di celebrità, come li vogliamo tutti, froci e etero, tronisti e moralisti, imprenditori e shampiste (truccatore e shampiste in primis  :bah:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
alysonmichelle

Certo che più sento sta canzone e più mi rendo conto di quanto sia deprimente.

 

Se non fosse per la Tatangelo che a me piace in tutto e per tutto, mi piace la sua voce, mi piace lei e mi piace il suo sorriso (sto grave?  :sisi: ) veramente formerei una crociata contro questo pezzo. Ci sono frasi davvero illuminanti e rime non dette che mi fanno proprio morire...ma poi solo io ho l'impressione che quando comicia la seconda strofa lei debba iniziare con l'elencaza i numeri del suo amico per trovargli un nuovo lui?  :bah:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alex.

La differenza con Melissa te la spiego io, Melissa non è uscita come cantautrice lesbica, le sue canzoni erano abbastanza neutrali, [...]

 

Ok risposta convincente.. ma ugualmente non mi spiego che male ci sia nel presentarsi come cantante apertamente lesbica e con canzoni dedicate alle donne. Sinceramente trovo più assurdo che uno si nasconda dietro falsa identità per paura di non vendere più. La Vaglio probabilmente sapeva benissimo che presentandosi al Festival con una canzone dedicata ad una donna sarebbe stata subito scartata ( perchè lei non è la Tatangelo e aime sembrava troppo autobiografica ) ma l'ha fatto ugualmente, il fatto che adesso dica di non esserlo fa ribrezzo anche a me, ma sinceramente non capisco perchè non si possa stimare il suo gesto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sweet

.......perché lancia il sasso (canzone lesbica) ma poi nasconde la mano (dice di non esserlo)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Who Viewed the Topic

    1 member has viewed this topic:
    Chrys 
×
×
  • Create New...