Jump to content
Logo

Un segreto per la vita ,letteralmente.

Recommended Posts

metalheart

Logo caro, mi spiace per la tua situazione ma sappi che anche nelle periferie romane più coatte, cafone, mafiose e burine

noi gli eterosessuali ormai li teniamo per le palle, quando si tratta di coming out.

a chiunque ti circondi, in caso di una reazione avversa, minaccia di far venire la televisione e i giornali, minaccia di rovinargli l’immagine e la vita per sempre nel caso si azzardino anche solo a torcerti un capello, tieni tiktok Instagram a portata di mano. Il loro degrado e la loro ignoranza, i loro problemi fanno cagare a tutti e verranno sempre ignorati, ma tu hai la fortuna di essere un uomo gay che mediaticamente avrà sempre priorità

io per dirti non vengo da un contesto simile al tuo ma ho fatto tranquillamente coming out con mio papà appena ho realizzato che se avesse anche solo detto una mezza parola insignificante che non fosse di mio gradimento l’avrei potuto rovinare socialmente, avrei potuto raccontare a tutti di quanto fosse omofobo (anche a sproposito ma è un’accusa talmente grave che non va presa alla leggera), gli omofobi fanno schifo nel 2021 e ricordati che tu hai l’occasione di trasformare chiunque tu voglia in omofobo per la minima cosa

Non avere paura, li teniamo per le palle, tutti

Oggi poi un sacco di esponenti anche politici fanno gaywashing, se va male il coming out, ti cacciano di casa o ti fanno male, perfino la Meloni viene in tuo aiuto

Insomma tu hai un sacco di potere anche se non lo sai, e se per te e importante gridare al mondo che sei gay fallo, al limite perdi un paio di coatti di quartiere o di famiglia ma è tanto di guadagnato, in compenso scopri che ci sono un sacco di persone pronte ad aiutarti e a volerti bene comunque 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
1 hour ago, ldvrsp said:

. Prendi la Metro B verso Colosseo il sabato sera e guarda chi c'è in treno nelle ultime fermate prima del Colosseo. Tranquilli e sereni. Tu puoi essere uno di loro.

Il problema è che potrebbe dirti "lo so, stanno andando alla Caritas". 

1 hour ago, ldvrsp said:

Sbagliato quello che afferma logo, ma falso anche questo.

Ok, ma pure a Firenze dove si è trasferito c'è la stessa identica situazione come ci racconta Logo ? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Logo
  • Topic Author
  •  Be prendo nota dei vostri consigli mi saranno utili.

     

    Edited by Logo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    7 hours ago, Logo said:

    E non solo a Roma ma In veneto toscana ,ecc ho visitato e aiutato in molti luoghi ,e tanti sono stati cacciati e rifiutati  , non tutti sono disposti ad accettare la cosa tranne se non ce redenzione , e cosi che funziona  ti ricordo in che paese viviamo . La parola accettazione e solo un contentino , Sono d accordo con Davy spesso bisogna andare altrove per farsi una vita

    Veramente non ho detto questo.

    Quella che descrivi è una realtà che, forse, poteva esistere negli anni '60 e '70, ovvero gay/trans che venivano cacciati e ripudiati e/o dovevano per forza lasciare il luogo di nascita per trasferirsi in grandi metropoli e vivere in condizioni magari non proprio bellissime.

    A parte il fatto che oggi esistono associazioni lgbt che offrono supporto per casi limite (per esempio il padre che taglia i fondi al figlio studente perché gay), io onestamente tra i miei coetanei - non so quanti anni tu abbia - non l'ho mai visto succedere neanche una volta, neanche quando i genitori l'hanno presa malissimo.

    Nel mio post volevo dire che, prima di tutto, uno deve fare delle esperienze di relazione con altri lgbt e, contestualmente, accettarsi. Subito dopo, fare dei coming out graduali. 

    Dichiararsi non è come passare dalla dogana con un tappeto prezioso che ti viene confiscato. La sessualità, sia questa etero, omo, gay, casta, promiscua, ecc. è tua, non deve interessare a nessuno. E' chiaro però che quella gay va fatta presente, poiché per una mera questione statistica, molti potrebbero trattarti di default da etero, e a lungo andare questo può creare equivoci e problemi e generare rapporti finti nella migliore delle ipotesi, grotteschi nella peggiore.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    On 3/24/2021 at 4:11 PM, Logo said:

    Qualcuno di voi mantiene il segreto sul proprio orientamento da tutta la vita ?.perche questo rovinerebbe rapporti familiari e lavorativi in modo permanente ?. o semplicemente si preferisce tenerselo per se stessi ?-

    Certamente la ragione del segreto o meglio della dissimulazione, che peraltro non implica sempre anche la simulazione, è primariamente e fondamentalmente l'omofobia ambiente.

    Nondimeno spesso s'aggiungono e si sovrappongono a questa le ragioni proprie di ciascuno come il desiderio di non palesare pienamente ed universalmente il proprio sentire o, almeno per chi è già attempato e dunque cresciuto in tempi ben più avversi, un'ormai inveterata consuetudine di riservatezza, che alcuni forse denunzieranno come simulazione, ma che era assai lodata nei secoli passati.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    Dear Logo,

    il vero problema sei tu, individualmente, e la tua famiglia.

    Io sono romano, nato a Roma, e non vedo tutta questa omofobia. E era modesta anche anni e anni fa. Roma è una città, è sempre stata, una città abbastanza tollerante ed accogliente. Gay, immigrati (dal sud come dal terzo mondo) , altre religioni....

    Certo non è una capitale scandinava,  e si sente la cappa del Vaticano; certo ci sono omofobi e fascisti, integralisti, ecc e non ci manca una nutrita rappresentanza di Casa Pound....  😆

    MA ROMA, E LO DICO DA ROMANO, NON È QUELLA CHE DESCRIVI TU.

    Ho l'impressione, non ti conosco, che il tuo ambiente , in primis familiare, sia altamente tossico e omofobo; ALLONTANATENE IL PRIMA POSSIBILE. PUNTO.

    E SOPRATTUTTO,  NON ESSERE TANTO COMPRENSIVO COI TUOI GENITORI CARNEFICI: Chi se ne frega se soffriranno per la tua omosessualità.  Se sono omofobi, DEVONO SOFFRIRE.

    Cmq ,

    Coraggio

    E

    Auguri

    Edited by castello

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Logo
  • Topic Author
  • 6 hours ago, Logo said:

     Be prendo nota dei vostri consigli mi saranno utili.

     

    Crepi il lupo e prepariamoci.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      1 member has viewed this topic:
      Fladimiro71 
    ×
    ×
    • Create New...