Jump to content
Qlick

Un cliché.. sono gay?

Recommended Posts

Qlick

Ciao a tutti,
so che ormai sta domanda è diventata un cliché per voi del forum, ma ho bisogno di esporre alcune perplessità sulla mia sessualità, la domanda sorge per vari motivi.

Il primo motivo è che a volte può capitarmi di "venire" pensando ad un rapporto con un uomo, cioè parto con l'immaginazione di una donna e poi avviene l'immagine di un uomo e raramente immaginando un rapporto con un uomo, ma generalmente immagino le donne.

Il secondo motivo è che ho avuto nella mia vita solo una relazione, tossica (ovviamente finita male), con una ragazza, e al di là di ciò, mi ricordo che a volte duravo e a volte no, a volte non si drizzava per niente e il problema era specifico all'odore che emanava questa dalla sua vagina, praticamente il mercato del pesce per intenderci, quindi gli chiesi, cercando parole giuste, se lei si facesse il bidè, e lei mi rispose che si faceva "usualmente la doccia" ed era impossibile che puzzasse (probabilmente si faceva mezzo paese). Ma all'epoca mi ero innamorato, lei figura forte (all'apparenza), e faceva intendere che probabilmente ero gay se non riuscivo a farlo drizzare per poi confrontarmi con suoi ex. Quindi mi dicevo che un uomo va oltre il disgusto, ma alla fine non serviva, dovevo fare tutto di volontà, e quando ero a terra il mio "coso" non voleva sentir ragione.. ovviamente il disagio faceva da contorno. Però il dubbio mi è rimasto comunque, anche perché molte volte non mi sentivo soddisfatto dopo essere venuto, più che altro mi sentivo "usurpato".

Il terzo, a parer mio quello più emotivamente significativo, perché ancora oggi mi tocca particolarmente, è che alle superiori un mio compagno di classe non veniva da parecchio tempo a scuola e di punto in bianco un giorno, all'entrata in classe, lo trovammo già lì che piangeva.. il giorno prima aveva detto alla famiglia che era gay. L'unico ad avvicinarsi sono stato.. è come se avessi avvertito un malessere, il suo stato d'animo,  il rifiuto da parte della famiglia per quello che era, come se quello stato d'animo sotto certi punti di vista mi appartenesse. Sono stato lì a consolarlo, ma era struggente quello che stavo provando e mi veniva da piangere per lui, così mi son dovuto allontanare per non farmi scendere le lacrime.

Il quarto è che a me capita spesso di non essere rude nei modi di fare e questo per la maggior parte delle persone e sinonimo di omosessualità, anche perché penso che le donne accettano questa condizione, ma nell'atto sessuale vogliono l'uomo rude (probabilmente sono ancora attaccato agli stereotipi).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Fossi in te io proverei ad avere qualche rapporto con un ragazzo

e - se le cose non sono andate abbastanza bene - cercherei di trovarmi una ragazza meno tossica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qlick
  • Topic Author
  • 15 minutes ago, Almadel said:

    Fossi in te io proverei ad avere qualche rapporto con un ragazzo

    e - se le cose non sono andate abbastanza bene - cercherei di trovarmi una ragazza meno tossica.

    A me attirano le donne normalmente, e nelle fantasticherie su due piedi immagino un rapporto con una donna, per quanto riguarda gli uomini noto che non mi attraggono per niente (parlando di attrazione sessuale).

    Edited by Qlick

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Allora sei solo un etero con un po' di complessi. 😕

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Qlick
  • Topic Author
  • 3 minutes ago, Almadel said:

    Allora sei solo un etero con un po' di complessi. 😕

    Il problema è quando si parla di sentimenti..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Cosa c'entrano i sentimenti coi tuoi complessi?

    Pensi di essere omosessuale perché:

    1) Ti è capitato di pensare ai maschi durante le seghe

    2) Hai fatto cilecca con una stronza

    3) Ti fanno pena i ragazzi gay problematici

    4) Non sei rude e assertivo nel sesso

    L'unico indizio di una tua possibile bisessualità è il primo, gli altri sono solo stereotipi sui gay o insicurezze da etero.

    Se gli uomini non ti attraggono non sei gay

    e se lo pensi lo stesso allora significa che devi parlarne con uno psicologo,

    perché probabilmente sei affetto da DOC omosessuale.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Qlick
  • Topic Author
  • 1 minute ago, Almadel said:

    Cosa c'entrano i sentimenti coi tuoi complessi?

    Pensi di essere omosessuale perché:

    1) Ti è capitato di pensare ai maschi durante le seghe

    2) Hai fatto cilecca con una stronza

    3) Ti fanno pena i ragazzi gay problematici

    4) Non sei rude e assertivo nel sesso

    L'unico indizio di una tua possibile bisessualità è il primo, gli altri sono solo stereotipi sui gay o insicurezze da etero.

    Se gli uomini non ti attraggono non sei gay

    e se lo pensi lo stesso allora significa che devi parlarne con uno psicologo,

    perché probabilmente sei affetto da DOC omosessuale.

    L' esplicitezza è ciò che cerco. : D il secondo e terzo te li rigiro così:
    2) Prova a farlo tu, con il tuo uomo, al mercato del pesce. Ehm..
    3) Più che pena, hai mai sentito parlare di empatia?
    La perplessità è lecita, anche perché il confine non è molto delineato a parer mio.
    Categoricamente uno è omosessuale solo se è attratto "sessualmente" dagli uomini e non sentimentalmente?
     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    3 minutes ago, Qlick said:

    Categoricamente uno è omosessuale solo se è attratto "sessualmente" dagli uomini e non sentimentalmente?

    Sì ovvio. Se sei attratto sessualmente dalle donne e sentimentalmente dagli uomini

    sei un normale etero che adora il suo migliore amico.

    E se sei attratto sessualmente dagli uomini e sentimentalmente dalle donne

    sei un normale gay che adora le sue migliori amiche.

    4 minutes ago, Qlick said:

    2) Prova a farlo tu, con il tuo uomo, al mercato del pesce. Ehm..

    Non è che se mi capita di fare sesso con un uomo che puzza

    allora mi viene il dubbio di poter essere eterosessuale, perché almeno le donne si lavano: non credi?

    Stai reagendo a una tua insicurezza legittima in modo bizzarro.

    7 minutes ago, Qlick said:

    3) Più che pena, hai mai sentito parlare di empatia?

    Vale quanto ho detto prima: se io provo empatia per una ragazza che piange

    non è che la cosa mi fa supporre che io potrei essere etero.

    Invece questo evento a te ha fatto venire dei dubbi.

     

    La differenza tra un gay che sta scoprendo la sua omosessualità

    e un etero che soffre di disturbo ossessivo-compulsivo omosessuale

    è che il primo all'inizio pensa sempre di essere bisessuale anche se le donne non gli piacciono,

    mentre il secondo pensa di essere proprio gay anche se i maschi non gli piacciono.

     

    Quindi - secondo me - tu potresti rientrare nel secondo caso

    e dovresti parlarne con uno specialista.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Renton
    13 minutes ago, Qlick said:

    Categoricamente uno è omosessuale solo se è attratto "sessualmente" dagli uomini e non sentimentalmente?

    Esatto, se sei attratto dagli uomini solo sentimentalmente sei omoromantico, però provare empatia non significa essere attratti sentimentalmente. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    17 minutes ago, Qlick said:

    Categoricamente uno è omosessuale solo se è attratto "sessualmente" dagli uomini

    e già;

    tutto il resto son seghe mentali

    Tricoteuse-600x315.jpg

    spiegazione del perchè metto sta foto: Se avete qualche rimembranza di quando studiaste la Rivoluzione francese, ricorderete  che le tricoteuse erano le signore che si mettevano sedute in prima fila sotto la ghigliottina, e si godevano con perfidia lo spettacolo, sferruzzando amabilmente.

    Bene: lo spirito della tricoteuse rivive in me ogni volta che leggo e rileggo  domande come la tua: tesò, tu non sei gay, devi solo smaltì sto palo sui denti che t'ha rifilato la tua ex.

    che tu sia empatico con noi, gay friendly eccetera non c'entra niente con chi t'attizza o ti faresti

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Qlick
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, Almadel said:

    Sì ovvio. Se sei attratto sessualmente dalle donne e sentimentalmente dagli uomini

    sei un normale etero che adora il suo migliore amico.

    E se sei attratto sessualmente dagli uomini e sentimentalmente dalle donne

    sei un normale gay che adora le sue migliori amiche.

    Non è che se mi capita di fare sesso con un uomo che puzza

    allora mi viene il dubbio di poter essere eterosessuale, perché almeno le donne si lavano: non credi?

    Stai reagendo a una tua insicurezza legittima in modo bizzarro.

    Vale quanto ho detto prima: se io provo empatia per una ragazza che piange

    non è che la cosa mi fa supporre che io potrei essere etero.

    Invece questo evento a te ha fatto venire dei dubbi.

     

    La differenza tra un gay che sta scoprendo la sua omosessualità

    e un etero che soffre di disturbo ossessivo-compulsivo omosessuale

    è che il primo all'inizio pensa sempre di essere bisessuale anche se le donne non gli piacciono,

    mentre il secondo pensa di essere proprio gay anche se i maschi non gli piacciono.

     

    Quindi - secondo me - tu potresti rientrare nel secondo caso

    e dovresti parlarne con uno specialista.

    Per il primo punto, ok, ho capito l'antifona, mi son chiesto anche della bisessualità. Il dubbio è lecito.
    Per il secondo, il tarlo lo ha messo lei, con cattiveria e il disgusto ha farcito il tutto, perché l'odore nauseante c'era, per non dire dei problemi intimi ahahah.
    Per il terzo, so solo che fu un evento che mi ha colpito particolarmente. Se avessi provato pena sarebbe stato diverso, la pena è anche un rigetto e non vai consolare una persona, o per lo meno io non lo faccio.
    Per quanto riguarda il DOC è relativo, perché comunque la società ti impone di non essere gay, quindi deriva da un luogo comune, però questo non toglie il fatto che potresti esserlo a prescindere.
     

    16 minutes ago, freedog said:

    e già;

    tutto il resto son seghe mentali

    Tricoteuse-600x315.jpg

    spiegazione del perchè metto sta foto: Se avete qualche rimembranza di quando studiaste la Rivoluzione francese, ricorderete  che le tricoteuse erano le signore che si mettevano sedute in prima fila sotto la ghigliottina, e si godevano con perfidia lo spettacolo, sferruzzando amabilmente.

    Bene: lo spirito della tricoteuse rivive in me ogni volta che leggo e rileggo  domande come la tua: tesò, tu non sei gay, devi solo smaltì sto palo sui denti che t'ha rifilato la tua ex.

    che tu sia empatico con noi, gay friendly eccetera non c'entra niente con chi t'attizza o ti faresti

    Capisco la tua goduria nel vedere una persona essere "ghigliottinata", però non so se capisci che è la stessa misura che utilizzava e utilizza la società verso i tuoi confronti.
    Comunque alla fine l'ho lasciata io..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    23 minutes ago, Qlick said:

    comunque la società ti impone di non essere gay, quindi deriva da un luogo comune,

    scusami, ma qusta non si può proprio sentì: ti sei accorto che adesso si parla di una sessualità fluida?

    una frase del genere avrebbe avuto senso nell'italietta democristiana degli anni 50-60; già col 68 e la rivoluzione sessuale a dirla ti prendevano per passatista. E sto parlando di 50 anni fa, figurarsi oggi i pomodori che ti beccheresti.

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77
    27 minutes ago, Almadel said:

    Sì ovvio. Se sei attratto sessualmente dalle donne e sentimentalmente dagli uomini

    sei un normale etero che adora il suo migliore amico.

    Non è così 

    L’orientamento sessuale omosessuale si definisce come: attrazione sessuale e/o sentimentale per il proprio sesso.


    C’è un e/o... distinguiamo però il maschio etero che vuole tanto bene al suo migliore amico... e un sentimento d’amore, l’innamorarsi, sono cose diverse.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Qlick
  • Topic Author
  • 4 minutes ago, freedog said:

    scusami, ma qusta non si può proprio sentì: ti sei accorto che adesso s parla di una sessualità fluida?

    una frase del genere avrebbe avuto senso nell'italietta democristiana degli anni 50-60; già col 68 e la rivoluzione sesuale a dirla ti prendevano per passatista 50 anni fa, figurarsi oggi

    Quindi mi potresti dire con certezza che oggi non esiste un omofobia latente?
    Non rispondere solo per sentirti al di sopra.
    Il mondo non si limita solo alla tua cerchia di conoscenti, parenti, ecc.
    Oggi al massimo è cambiata la risposta delle istituzioni sotto certi punti di vista.

    Edited by Qlick

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    16 minutes ago, Qlick said:

    Capisco la tua goduria nel vedere una persona essere "ghigliottinata", però non so se capisci che è la stessa misura che utilizzava e utilizza la società verso i tuoi confronti.

    anche no puntata #2.

    se poi tu frequenti/conosci solo gente del popolo della famiglia o cattobigotti vari (che ti ricordo prendono lo zero virgola stocazzo a ogni elezione) ti faccio presente che loro NON sono la società.

    guarda la folla che raduna(va)no alle loro manifestazioni e quella di frociaroli e frociarole  che si accalca(va) ai pride. Per fortuna, non c'è proprio paragone!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    1 hour ago, Qlick said:

    il problema era specifico all'odore che emanava questa dalla sua vagina, praticamente il mercato del pesce per intenderci, quindi gli chiesi, cercando parole giuste, se lei si facesse il bidè, e lei mi rispose che si faceva "usualmente la doccia" ed era impossibile che puzzasse (probabilmente si faceva mezzo paese)

     

    Tv Series Eyeshadow: Commento Riverdale 1x04 - The Last Picture Show

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    2 minutes ago, Krad77 said:

    L’orientamento sessuale omosessuale si definisce come: attrazione sessuale e/o sentimentale per il proprio sesso.

    Secondo te un uomo che si scopa un ragazzo al giorno senza innamorarsi mai di nessuno,

    secondo te non sarebbe gay? E cosa sarebbe?

    E se vado solo con prostitute pur disprezzando le donne non sono etero,

    perché per essere etero devo anche "amare" le donne?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    3 minutes ago, Qlick said:

    Quindi mi potresti dire con certezza che oggi non esiste un omofobia latente?

    grazie al cazzo che c'è, ma non è più maggioritaria nella società

    e non è un dettaglio irrilevante

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Qlick
  • Topic Author
  • 1 minute ago, freedog said:

    grazie al cazzo che c'è, ma non è più maggioritaria nella società

    e non è un dettaglio irrilevante

    Se lo dici tu...

    8 minutes ago, davydenkovic90 said:

     

    Tv Series Eyeshadow: Commento Riverdale 1x04 - The Last Picture Show

    Tutto vero, come a distanza di anni il cringe nel ripensare a quella situazione.. ahahah

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    17 minutes ago, Qlick said:

    Se lo dici tu...

    sai, se lo dico può anche darsi che abbia qualche elemento concreto per farlo;

    ad esempio, ai primi pride di 25 anni fa, quando ad andarci eravamo 4 gatti spelacchiati, io c'ero (ebbene sì, c'ho na certa età: 47 anni tra un paio di mesi, per la precisione); e oggi possiamo unirci civilmente tra froci senza dare più pubblico scandalo, checchè ne dica Adipolfi.

    quindi di cose ne ho viste cambiare parecchie. E in meglio, MOLTO in meglio

    poi, ripeto, se per te la "società" è fatta solo di cattobigotti (e ti faccio notare che ormai manco il vaticano se li fila più), è un problema tuo, ma non voglio addentrarmi in un discorso del genere, che è sempre molto delicato da fare con chi non si conosce BENE dal vivo

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    10 minutes ago, Qlick said:

    Tutto vero, come a distanza di anni il cringe nel ripensare a quella situazione.. ahahah

    Sì, ma non occorre essere così specifici a volte...insomma, sarebbe bastato scrivere che sei un po' disturbato dagli umori femminili 🙂

    Comunque non conoscendoti a sufficienza non possiamo dir molto circa una tua ipotetica omosessualità; non dai molti indizi. A noi da ragazzini già capitava di eccitarci in presenza di ragazzi e non di ragazze, l'abbiamo capito così di essere gay. Non sembra realmente il tuo caso...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    BeeFree
    1 hour ago, Almadel said:

    Fossi in te io proverei ad avere qualche rapporto con un ragazzo

    @Qlick , anchi'io ti suggerirei ciò.

    Prova a uscire con un ragazzo e vedi se la cosa va oltre o no.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77
    23 minutes ago, Almadel said:

    Secondo te un uomo che si scopa un ragazzo al giorno senza innamorarsi mai di nessuno,

    secondo te non sarebbe gay? E cosa sarebbe?

    Ho scritto “e/o” due volte, non pensavo di doverlo anche spiegare.

    Significa che per determinare l’orientamento sessuale, occorre la presenza dell’attrazione sessuale, o dell’attrazione sentimentale, o entrambe.

    Una sola di esse è quindi già sufficiente. Quindi il tuo ragionamento che quoto è scorretto.

    se consideriamo un ragazzo che si innamora di un altro ragazzo, vuole baciarlo e starci insieme, è elemento sufficiente per determinare il suo orientamento. 
    certo se poi ciò convive con attrazione per il sesso opposto, parleremo di bisessualità e non di omosessualità.

    Edited by Krad77

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 minute ago, Krad77 said:

    se consideriamo un ragazzo che si innamora di un altro ragazzo, vuole baciarlo e starci insieme, è elemento sufficiente per determinare il suo orientamento. 

    guarda che, se non provasse anche attrazione erotica, sarebbe un ragazzo omoaffettivo, non omosessuale

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Renton

    Ma perché non distinguere orientamento romantico e sessuale? Così da poter dire se si è omosessuali, omoromantici o entrambi? Funziona così bene questo schema, e poi è ormai ultra-diffuso, approfittiamone.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Qlick
  • Topic Author
  • 5 minutes ago, freedog said:

    sai, se lo dico può anche darsi che abbia qualche elemento concreto per farlo;

    ad esempio, ai primi pride di 25 anni fa, quando eravamo 4 gatti spelacchiati, io c'ero (ebbene sì, c'ho na certa età: 47 anni tra un paio di mesi, per la precisione); e oggi possiamo unirci civilmente tra froci senza dare più pubblico scandalo, checchè ne dica Adipolfi.

    quindi di cose ne ho viste cambiare parecchie. E in meglio, MOLTO in meglio

    poi, ripeto, se per te la "società" è fatta solo di cattobigotti di quel tipo (e ti faccio notare che ormai manco il vaticano se li fila più), è un problema tuo, ma non voglio addentrarmi in un discorso del genere, che è sempre molto delicato da fare con chi non si conosce BENE dal vivo

    Alzare l'asticella nei Gay Pride, non significa che ad oggi si sia risolto il problema. Oggi al massimo si fa più rumore. Però come hai detto tu, meglio non continuare questo discorso.

     

    8 minutes ago, schopy said:

    Sì, ma non occorre essere così specifici a volte...insomma, sarebbe bastato scrivere che sei un po' disturbato dagli umori femminili 🙂

    Comunque non conoscendoti a sufficienza non possiamo dir molto circa una tua ipotetica omosessualità; non dai molti indizi. A noi da ragazzini già capitava di eccitarci in presenza di ragazzi e non di ragazze, l'abbiamo capito così di essere gay. Non sembra realmente il tuo caso...

    A volte bisogna essere espliciti. ;) Soprattutto per determinate situazioni.. il cringe è passabile. Comunque da ragazzino non ho avuto attrazioni sessuali per gli uomini.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77
    12 minutes ago, freedog said:

    guarda che, se non provasse anche attrazione erotica, sarebbe un ragazzo omoaffettivo, non omosessuale

    Non è che per forza dobbiamo usare l’etichetta “omoaffettivo” (terribile secondo me)

    Le definizioni degli orientamenti sessuali convergono in gran numero  su un e/o, come ho già scritto. Sono definizioni comunemente accettate che potete trovare un po’ ovunque. 
     

    poi magari la persona non sa distinguere tra l’amore per un ragazzo e l’affetto per il migliore amico, ma noi dovremmo saperlo fare, dico noi come comunità gay.

    dovremmo sapere anche che attrazione e sentimentale e sessuale non per forza vanno insieme sempre, per quanto in moltissimi casi sia così.

    Edited by Krad77

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael

    Secondo me la situazione è abbastanza chiara :aha:  

    Sei un etero sottopressione e di conseguenza oggetto a dubbi (in casi estremi il doc ). Di base hai avuto solo una storia e pure tragicomica (sei stato coraggioso a sopportarla, specialmente per l'odore della fregna 🤣

    A scanso di dubbi e incertezze direi di sperimentare con nuove donne e vedere come va.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Qlick
  • Topic Author
  • 1 minute ago, Krad77 said:

    Non è che per forza dobbiamo usare l’etichetta “omoaffettivo” (terribile secondo me)

    Le definizioni degli orientamenti sessuali convergono in gran numero  su un e/o, come ho già scritto. Sono definizioni comunemente accettate che potete trovare un po’ ovunque. 
     

    poi magari la persona non sa distinguere tra l’amore per un ragazzo e l’affetto per il migliore amico, ma noi dovremmo saperlo fare, dico noi come comunità gay.

    dovremmo sapere anche che attrazione e sentimentale e sessuale non per forza vanno insieme sempre, per quanto in moltissimi casi sia così.

    Come fai a distinguerle? Perché a meno che tu non abbia già provato l'amore, la differenza dovrebbe stare solo nella passione e forse nell'intensità, ma  se la differenza è sottile?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    25 minutes ago, BeeFree said:

    Prova a uscire con un ragazzo e vedi se la cosa va oltre o no

    Ma no, dai! Prova a pensare a questo altro ragazzo, che esce con lui senza sapere tutto ciò che c'è dietro. Perché usarlo come cavia umana? 

    PS ammettere che esiste l'omoaffettivitá presuppone esista anche l'opposto. Sembra quasi che volersi bene tra maschi o tra femmine sia qualcosa da mettere in una nicchia, quando è una normale indole, solo spesso soffocata dalle convenzioni sociali per l'uomo che non deve chiedere mai. 

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...