Jump to content
Birichino87

Vi conoscono tanti per lavoro: su grindr foto si o no?

Recommended Posts

Birichino87

Da giorni ho tolto tutte le foto profilo su grindr perché sono finito in paranoia per via del mio lavoro. Mi conoscono in tanti e sono entrato in una spirale di pensieri di possibili sputtanamenti

Stavolta sono serio e non fuori le righe come altre volte: voi cosa fareste? Se vedete uno conosciuto cosa pensereste?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Thebaios

Se lo vedessimo dove, su una app? Che cosa dovremmo pensare secondo te, scusami? Essendo noi bisessuali od omosessuali diremmo "To', anche lui, ma pensa un po' ". E là finisce, per quale motivo dovremmo prenderti di mira? Io comunque sono dell'idea che prima di usare le app e caricarci delle foto sarebbe il caso di essere pienamente (o quasi) risolti con sé stessi e con gli altri, in modo da far sì che pure se uno fa lo str...o sarà fatica sprecata: stai bene con te stesso, hai chi ti appoggia e/o rispetta e tutto finisce lì. Non conosco però il tuo lavoro ed ignoro se tu abbia un buon rapporto con i colleghi, e se una parte di loro sappia di te e ti sostenga. Mi auguro di sì, siamo nel 2020.

Edited by Thebaios

Share this post


Link to post
Share on other sites
Birichino87
  • Topic Author
  • 29 minutes ago, Thebaios said:

    Se lo vedessimo dove, su una app? Che cosa dovremmo pensare secondo te, scusami? Essendo noi bisessuali od omosessuali diremmo "To', anche lui, ma pensa un po' ". E là finisce, per quale motivo dovremmo prenderti di mira? Io comunque sono dell'idea che prima di usare le app e caricarci delle foto sarebbe il caso di essere pienamente (o quasi) risolti con sé stessi e con gli altri, in modo da far sì che pure se uno fa lo str...o sarà fatica sprecata: stai bene con te stesso, hai chi ti appoggia e/o rispetta e tutto finisce lì. Non conosco però il tuo lavoro ed ignoro se tu abbia un buon rapporto con i colleghi, e se una parte di loro sappia di te e ti sostenga. Mi auguro di sì, siamo nel 2020.

    Quello è il punto, io sto bene ma a lavoro non lo sa nessuno. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Thebaios

    Forse allora sarebbe il caso che tu riflettessi sull'opportunità o meno di vivere alla luce del sole, perlomeno con alcuni colleghi che stimi e di cui ti fidi, in modo che se pure qualcuno dovesse metterti in difficoltà ci siano loro per dire "E allora? è una brava persona, un collega rispettoso e tanto ci basta, non ci interessa del suo orientamento sessuale". Se invece sei certo che saresti solo, l'uno contro tutti, be', o ti fortifichi a tal punto  da farti andare bene questa cosa oppure continua a tacere, non so che dirti, anche perché come ti ripeto non conosco il tuo lavoro, il tuo ambiente e la qualità dei rapporti tra colleghi e tra te ed il datore di lavoro, per cui non mi permetto di consigliarti oltre. Auspico però che andando avanti ci sia sempre meno ragione di avere simili timori perché la società, accidenti, evolve! Ripeto: siamo nel 2020.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bloodstar
    46 minutes ago, Birichino87 said:

    Se vedete uno conosciuto cosa pensereste?

    penserei che pure lui è frocio e pure lui sta su grindr a rimediare da scopare. Che altro potrei pensare?

     

    11 minutes ago, Birichino87 said:

    io sto bene ma a lavoro non lo sa nessuno

    Se ti becca su grindr un collega non dichiarato non ti sputtanerebbe per il timore di finirci immischiato pure lui. Se ti becca un collega dichiarato forse non è un gran problema essere gay sul tuo posto di lavoro.

    Quindi, perché togliere le foto e diventare uno dei migliaia di noiosi, ipocriti, insulsi profili anonimi che  intasano l'app?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84

    Guarda io sono insegnante ed il problema me lo sono creato ma alla fine non mi connetto mai nelle vicinanze della scuola e amen.
    Se mi vedono cosa c'è poi di strano? Il prof è frocio? Pazienza. Il prof è arrapato e vuole scopare? Pazienza sono un essere umano.
     

    Il discorso, invece è diverso su un piano mi scopre un collega gay, la risposta è sticazzi. Se sei su grindr prima o poi qualcuno ti vedrà che ti conosce, poco male.Che fa? Te lo dice uno che non è proprio nella posizione di dare consigli sull'essere out, eppure in questo non ho problemi.
    Poi senza foto è davvero un compito ingrato la chat.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Birichino87
  • Topic Author
  • Prof hai ragione 

    io le foto le avevo, le ho tolte da una settimana tutte diventando un profilo nero per quel timore 

    ovvio che quando scrivo la mando subito, ma ho dovuto togliere per paura di beccare qualcuno che mi conosce e possa andarlo a dire in giro 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    19 minutes ago, Birichino87 said:

    Io le foto le avevo

    Se hai così paura, fai in modo da non essere attaccabile. 

    Il modo è semplice: non mandare foto di nudes con tanto di volto, e usa come profilo delle foto tue che hai già utilizzato su altri social, come Facebook o Instagram. Così se qualche collega gay desidera rovinarti la giornata mostrando il profilo ad altri (sebbene anche io reputo improbabile la cosa), puoi sempre dire che lo ha fatto il tuo collega con tue foto prese dalla rete. Non mi piace come metodo ma, se non ti senti di esporti, dovrai pur vivere la tua vita. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sokka99
    1 hour ago, Ghost77 said:

    Il modo è semplice: non mandare foto di nudes con tanto di volto, e usa come profilo delle foto tue che hai già utilizzato su altri social, come Facebook o Instagram. Così se qualche collega gay desidera rovinarti la giornata mostrando il profilo ad altri (sebbene anche io reputo improbabile la cosa), puoi sempre dire che lo ha fatto il tuo collega con tue foto prese dalla rete. Non mi piace come metodo ma, se non ti senti di esporti, dovrai pur vivere la tua vita. 

    Quoto al 100% ciò che ha detto ghost77. Se non sei dichiarato, puoi fare come dice lui oppure puoi continuare a mantenere il profilo nero e mandare le foto in privato, però devi tener presente che, se non metti nessuna foto di profilo, dovrai essere sempre TU a contattare gli altri e questo potrebbe precluderti molte opportunità.

    Se invece sei dichiarato e il tuo timore è circoscritto solo all'ambiente lavorativo, beh, prima o poi gli altri "dovranno" sapere di te....o presenterai il tuo fidanzato come un "amico"?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Birichino87
  • Topic Author
  • 10 minutes ago, Sokka99 said:

    Quoto al 100% ciò che ha detto ghost77. Se non sei dichiarato, puoi fare come dice lui oppure puoi continuare a mantenere il profilo nero e mandare le foto in privato, però devi tener presente che, se non metti nessuna foto di profilo, dovrai essere sempre TU a contattare gli altri e questo potrebbe precluderti molte opportunità.

    Se invece sei dichiarato e il tuo timore è circoscritto solo all'ambiente lavorativo, beh, prima o poi gli altri "dovranno" sapere di te....o presenterai il tuo fidanzato come un "amico"?

    Io il tipo l’ho avuto per qualche mese prima che sparisse e comunque sono riuscito a tenere tutto riservato. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sokka99
    10 minutes ago, Birichino87 said:

    Io il tipo l’ho avuto per qualche mese prima che sparisse e comunque sono riuscito a tenere tutto riservato.

    Si, per qualche mese...

    se tu punti ad avere delle storie di qualche mese, allora il problema non si pone più di tanto. Quindi puoi continuare la tua vita sulle app senza farlo sapere a nessuno (ma tenendo presente che saranno molte di meno le persone che ti scriveranno).

    Se invece vuoi trovare un tipo che sia disposto a stare con te in segreto per anni, beh, buona fortuna.

    Comunque sia, il mettere o non mettere le foto si riduce soltanto all'essere più o meno visibile. Per me è stato fondamentale mettere le foto perché tutti quelli con cui parlo, mi hanno contattato loro

    Edited by Sokka99

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dubbioso94

    io pure sono un velato e come foto e su grindr c ho il famoso busto mozzato xD inizialmente ero un utente vuoto ed era davvero stressante perchè come dice @Sokka99 devi essere te a contattare sempre e comunque. Quindi come opzione se vuoi rimanere velato puoi mettere foto di parte del tuo corpo senza volto per dare un idea di cosa hanno difronte e ti contatterà gente per chiederti viso.

    Io personalmente comincio a stufarmi di essere velato e sto cominciando a pensare seriamente di fare coming out partendo da familiari piu tolleranti(cosa che non ho capito se ti preoccupa solo il lavoro o sei un completo velato sia in famiglia che amici)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    blaabaer
    15 hours ago, Birichino87 said:

    Se vedete uno conosciuto cosa pensereste?

    Trovo la domanda un po' bizzarra se posta qui. Probabilmente ti interesserebbe di più sapere cosa ne pensa uno che non è gay, né ha mai avuto a che fare con persone gay.

    Vedo che infatti nelle risposte l'argomento "app" e l'argomento "coming out" si sono finora sovrapposti.

    Ad ogni modo: un anno fa ho aperto grindr in ufficio in pausa pranzo e ci ho trovato due colleghi dei quali non conoscevo l'orientamento sessuale. Uno di loro aveva una foto in cui era riconoscibilissimo, il suo nome come nickname, e una descrizione brevissima tipo "lavoro all'università, mi piace succhiare". Posso riportare che ci son rimasto un po' stranito perché non me l'aspettavo, comunque ho pensato che non sono affari miei, non è che sono andato a bussargli alla porta per dirgli YO BRO anche a te piace il cazzo, dammi il cinque. Semplicemente sono affari suoi, e se in anni non ha mai discusso di app grindr uomini sesso e quant'altro con me - nonostante sappia benissimo che sono gay e che parlo abbastanza liberamente di questi argomenti - vuol dire che non desidera farlo, dunque ho ignorato la cosa

    Spoiler

    e non me lo sono nemmeno fatto succhiare. Pensa te che coglione che sono

    E ora una parentesi più generale, perché mi è successo di parlare con amici molto critici su come altri usano le app d'incontri, mentre per me è assurdo prendersela perché CazzoGrosso72_VE usa grindr secondo paradigmi diversi dai miei. (Se non altro, ho cose più importanti di cui preoccuparmi)

    Le basi: per il principio de "le cose che non si sanno, non si dicono e non si fanno", se metti online una foto in cui sei riconoscibile, aspettati che qualche amico o collega prima o poi ti riconosca. Facile.

    Mi pare una cosa ovvia, esattamente come: se non metti alcuna foto, aspettati di dover essere sempre tu quello che inizia una conversazione. O: se metti una foto della tua ascella pelosa aspettati di essere contattato da quelli a cui piacciono le ascelle pelose.

    Caricare o meno le proprie foto, e di che tipo, su un'app d'incontri dipende dunque principalmente dall'uso che fai o che vuoi fare delle app suddette.

    Ci sono persone che considerano i propri profili sulle app d'incontri come un modo per presentarsi al mondo non diverso da come si presentano a degli sconosciuti di persona, e che non vedono una distinzione netta tra le proprie interazioni sulle app e quelle dal vivo - la cosiddetta "vita reale", un'espressione a mio parere bruttissima, come se quello che si dice e chi si incontra tramite grindr non fosse reale.
    In quel caso ha senso, per esempio, usare una descrizione neutra e generica, salutare con un ciao e non aprire una conversazione con una fotocazzo, eccetera. Ha senso anche avere una foto in cui il volto è visibile: a meno di non rimanere bloccato in ascensore a metà tra un piano e l'altro, chi ti vede i piedi vede anche la tua faccia.

    Altre persone fanno una distinzione più netta tra le interazioni sociali sulle app d'incontri e quelle che accadono in altre circostanze. In questa categoria si possono includere, per esempio,
    - (parte di) coloro che usano grindr come uno strumento esclusivamente per trovare sesso (e che magari, dichiarati o no, non discutono la loro vita sessuale con amici e colleghi) e per farlo nel modo più "efficiente" possibile (i famosi "astenersi perditempo");
    - chi non ha rivelato al mondo il proprio orientamento sessuale e desidera continuare a tenerlo per sé (per usare un'altra espressione bruttissima, chi vive una "doppia vita"),
    eccetera.
    In questo caso valgono cose diverse: foto di te in full body harness con o senza volto in vista, profili senza foto, descrizioni dirette ed esplicite, foto del viso con occhiali da sole giganti, eccetera.

    Ovviamente queste categorie di persone non includono tutta la casistica e non sono completamente separate. Posso benissimo presentarmi sulle app con la sola foto del mio pacco stipato in un jockstrap, e vivere le conversazioni su grindr come qualcosa di non essenzialmente "diverso" da come mi presento dal vivo. Tendenzialmente, comunque, ho notato che la maggior parte degli utenti rientra in una categoria o nell'altra.

    Il succo del discorso comunque è che nessuna opzione è migliore dell'altra, dipende semplicemente da cosa si vuole fare. Se per te è importante che i tuoi colleghi non sappiano assolutamente nulla del tuo orientamento o delle tue preferenze sessuali, non caricare foto. Magari caricare foto su grindr non è nemmeno essenziale per te. Non è sbagliato, e non è sbagliato nemmeno non essere dichiarati. No judgment here

    Se però caricare le tue foto è una cosa che vuoi fare ma dalla quale ti astieni perché non sei dichiarato, ti incoraggio a meditare su tutte le altre cose a cui rinunci per lo stesso motivo. Quello che ti posso dire è che da questa parte della staccionata si sta bene, è bello non dover entrare

    15 hours ago, Birichino87 said:

    in una spirale di pensieri di possibili sputtanamenti

    specialmente su questioni di poca importanza come una foto su grindr, e che qualora tu decida di iscriverti al Grande Albo dei Gay Dichiarati sarai il benvenuto 🙂

    Edited by blaabaer

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    16 hours ago, Birichino87 said:

    voi cosa fareste? Se vedete uno conosciuto cosa pensereste?

    Dipende; che lavoro fai? Sei a contatto con il pubblico?

    45 minutes ago, blaabaer said:

    Ad ogni modo: un anno fa ho aperto grindr in ufficio in pausa pranzo e ci ho trovato due colleghi dei quali non conoscevo l'orientamento sessuale.

    Questo infatti è un non problema; anche a me capitò di trovare su Gridr un collega, molto più grande d'età, sia io sia lui avevamo foto del viso; nessuno dei due ha mai detto nulla all'altro e, anzi, quando capitava di sentirci telefonicamente c'era forse maggior simpatia 🙂 sono convinto che lo "sputtanamento" sia un'eventualità remota.

    Io ho tolto la foto del viso da Grindr dopo sporadici contatti in chat con dei clienti della banca, non per particolari timori, ma era un po' surreale ricevere richieste focose alle 7 del mattino dalla stessa persona che sarebbe potuta passare allo sportello a cambiare un assegno da me alle 11...alcuni lavori poi sono più "ingessati" di altri, e vivono di forma oltre che di sostanza.

    15 hours ago, Iron84 said:

    Guarda io sono insegnante ed il problema me lo sono creato ma alla fine non mi connetto mai nelle vicinanze della scuola e amen.

    Ecco, al tuo posto pure io al più forse sarei imbarazzato se su Grindr ci trovassi uno dei miei studenti; a parte questo no, non vedo motivi di preoccupazione.

    Edited by schopy

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    blaabaer
    20 minutes ago, schopy said:

    al tuo posto pure io al più forse sarei imbarazzato se su Grindr ci trovassi uno dei miei studenti;

    Oooh come ho fatto a dimenticarmi! Una volta un mio studente mi trovò su grindr. Si parla di università, comunque, e di un ruolo di assistente alla didattica, dunque eravamo entrambi adulti e la differenza d'età sarà stata di cinque-sei anni, massimo. La conversazione fu più o meno:
    - Ciao!
    - Ciao a te!
    - Tu sei il mio insegnante, giusto?
    - Non so chi tu sia, può darsi! (un'idea me l'ero fatta, ma lui non aveva una foto chiara sul suo profilo)
    - Sei l'assistente alla didattica per Cazziemazzi 101?
    - Sì! Se hai delle domande sul corso però è meglio farmele o di persona o via email.

    poi le solite domande a cui sono abituato, tipo ma perché sei su grindr se sei sposato, e morta là dopo cinque minuti, niente di scandaloso.

    Era il secondo anno che mi trovavo con questo studente per lo stesso corso. Ricordo che dopo questa conversazione si sciolse un po', iniziò a fare un sacco di domande in classe, a chiedere appuntamenti per ricevimento, a cercare il mio aiuto insomma (che poi era il mio lavoro), e da studente scarsissimo diventò uno dei migliori. Di persona non parlammo mai della conversazione su grindr, però mi piace pensare che rompere il ghiaccio per caso su un'app d'incontri abbia aiutato uno studente in difficoltà, magari troppo timido per chiedere aiuto, a passare il corso

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    2 minutes ago, blaabaer said:

    Di persona non parlammo mai della conversazione su grindr, però mi piace pensare che rompere il ghiaccio per caso su un'app d'incontri abbia aiutato uno studente in difficoltà, magari troppo timido per chiedere aiuto, a passare il corso

    Che aneddoto edificante! 🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    3 minutes ago, blaabaer said:

    Di persona non parlammo mai della conversazione su grindr, però mi piace pensare che rompere il ghiaccio per caso su un'app d'incontri abbia aiutato uno studente in difficoltà, magari troppo timido per chiedere aiuto, a passare il corso

    Tutto molto bello; se avessi studenti quattordicenni però preferirei evitare l'interazione su Grindr 😅

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    blaabaer
    Just now, schopy said:

    Tutto molto bello; se avessi studenti quattordicenni però preferirei evitare l'interazione su Grindr 😅

    Mi pare chiaro 😬 il ruolo di un insegnante alle scuole medie o superiori è ben diverso 🙂

    4 minutes ago, Almadel said:

    Che aneddoto edificante! 🙂

    Una delle mille storie belle per cui ho un rapporto rilassatissimo con le app

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    2 minutes ago, schopy said:

    Tutto molto bello; se avessi studenti quattordicenni però preferirei evitare l'interazione su Grindr 😅

    Oddio, forse come educatore il tuo ruolo dovrebbe essere quello di approfittare della cosa

    per sapere se ha bisogno d'aiuto con i genitori o per sconsigliargli applicazioni non adatte alla sua età.

    O magari dirgli che se non recupera quel brutto quattro del primo quadrimestre, dirai a tutta la classe che gli piacciono i piedi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    blaabaer
    1 minute ago, Almadel said:

    O magari dirgli che se non recupera quel brutto quattro del primo quadrimestre, dirai a tutta la classe che gli piacciono i piedi.

    Educhiamoli al kink shaming fin da subito :sisi:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Sarebbe kink shaming a fin di bene! :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Demò

    Sarebbe da pazzi, a 14 anni su grindr non potrebbe neanche starci visto che il requisito per l'iscrizione sono i 18

    E considerando che fino ai 16 per l'insegnante c'è il reato e che non ci vuole niente per scadere nella detenzione di materiale pedopornografico, se fossi insegnante caverei la foto e non mi connetterei in classe

    O bloccherei direttamente gli alunni, senza che lo sappiano..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    33 minutes ago, Demò said:

    se fossi insegnante caverei la foto e non mi connetterei in classe

    Sì, non vorrei passare per moralista ma direi che indipendentemente da questi timori forse È MEGLIO se finché stai al lavoro non ti metti a cercare sesso online.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Paolo91

    In generale cominciano a starmi sulle palle i profili senza foto. Nella maggior parte dei casi sono fake oppure vivono una sorta di disagio che non ho voglia di comprendere. E non avere una foto anche solo per paura di essere riconosciuto la prenderei come un "ok, non fai per me". 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sokka99
    17 hours ago, Paolo91 said:

    In generale cominciano a starmi sulle palle i profili senza foto. Nella maggior parte dei casi sono fake oppure vivono una sorta di disagio che non ho voglia di comprendere. E non avere una foto anche solo per paura di essere riconosciuto la prenderei come un "ok, non fai per me". 

    La stessa cosa capita a me. Noto proprio che ho un modo di rispondere molto più freddo e diretto, nei confronti di coloro che hanno i profili senza foto. Per questo non gli consiglierei di tenere un profilo totalmente oscurato (che poi è anche snervante dover essere sempre tu a scrivere alla gente).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Una domanda: se invece di cercare fisting su Grindr tu fossi risaputamente omosessuale

    per aver sposato il tuo compagno nel municipio del tuo paese, la cosa ti creerebbe gli stessi problemi?

    Cioè ti vergogni di essere gay o ti vergogni che si sappia che stai cercando sesso?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    5 minutes ago, Almadel said:

    Cioè ti vergogni di essere gay o ti vergogni che si sappia che stai cercando sesso?

    Accettiamo solo la seconda alternativa 😂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    2 minutes ago, schopy said:

    Accettiamo solo la seconda alternativa 😂

    La seconda ipotesi è comune anche alle persone eterosessuali.

    Magari sono un preside e non voglio che si sappia che mi piaccia farmi sculacciare dalle MILF

    o sono una poliziotta e non voglio sia noto che cerco sesso a tre con due Africani.

    L'orientamento non riguarda la privacy, ma tutto il resto - potenzialmente - sì.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    41 minutes ago, Almadel said:

    La seconda ipotesi è comune anche alle persone eterosessuali.(...) L'orientamento non riguarda la privacy, ma tutto il resto - potenzialmente - sì.

    Esatto; io non trovo così strano voler mantenere qualcosa di sé un po' più "privato".

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Demò

    Più che altro se hai a che fare con minori e sei l'insegnante è meglio evitare contatti ed eliminare alla radice la possibilità che ci sia scambio di foto inappropriate, anche da parte del ragazzino 

    Se uno ci tiene al lavoro 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...