Jump to content
beppepaolo25

Sono innamorato di un ragazzo etero

Recommended Posts

beppepaolo25

Allora, ciao a tutti è la mia prima volta nel forum. Premetto di avere 14 anni (1ª superiore) e che ho iniziato scuola da 3 mesetti e io e un mio compagno di classe siamo subito diventati migliori amici. Ogni tanto mi siedo vicino a lui (a storia) e ci tocchiamo il petto, mi abbraccia, mi fa i grattini sulla schiena. Sinceramente non sono a conoscenza del mio orientamento sessuale e ho molti dubbi però penso di essermi follemente innamorato di questo mio amico e io non so cosa fare. Io amo uscire con lui, scriverci e comunque ci diciamo tutto.

Ovviamente non ci sono stati ancora dei momenti di intimità però un giorno io sono andato a casa sua e lui ha un letto matrimoniale e dunque ci siamo cambiati, siamo rimasti in mutande, poi ci siamo messi il pigiama e ci siamo messi nel letto e abbiamo iniziato ad abbracciarci, a toccarci sul petto e avevo la mia guancia sotto la sua bocca come se volesse darmi un bacio. Sono abbastanza sicuro della sua eterosessualità, anche perché mi parla sempre di una ragazza, e quindi non so cosa fare, sono disperato ma sicuro non voglio rovinare l’amicizia.

Ho paura di quando troverà la ragazza e io morirò di gelosia. Aiuto

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Proprio tutto non vi dite altrimenti gli avresti detto di essere innamorato di lui.

per conto mio la cosa migliore e' se tu trovi modo di parlare con lui apertamente della situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

io a 14 anni non avevo amici maschi (eterissimi) che mi facevano grattini o con cui sdraiarmi sul lettone in mutande a strofinarci

e sì che a 14 ero molto bello,

a 14 anni!

bohhhhh

PS: non ci sono più i 14enni etero di una volta!

Share this post


Link to post
Share on other sites
faby91

Da ciò che scrivi sembra che lui ti stia dando mille segnali cercando di avere una tua conferma, che non arriva. Mettiti nei suoi panni: ti abbraccia e tutto eppure non sa se gli piaci..

Certo, potrebbe essere super coccoloso di natura...... Però un tentativo lo farei se fossi in te. In ogni caso meglio scoprirlo adesso che tra 6 anni.

La tua è un'etá difficile quindi ti consiglio di evitare discorsi complicati e semplicemente di lasciarti andare. Probabilmente anche lui sta scoprendo la sua sessualitá come te, quindi vai con calma. Parti da carezze e piccoli baci e vedi come reagisce.

Mal che vada ti becchi un "scusa non sono gay, solo mi piace coccolare a letto nudi i miei amici" e amen.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
1 hour ago, faby91 said:

Mal che vada ti becchi un "scusa non sono gay, solo mi piace coccolare a letto nudi i miei amici" e amen

Potrebbe essere. 

I quattordicenni di oggi non sono neanche più uguali a quelli di un 2000, non mi stupirei fosse solo ricerca di affetto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
metalheart
7 hours ago, beppepaolo25 said:

ho iniziato scuola da 3 mesetti

Hai iniziato scuola a marzo? Proprio in concomitanza con il lockdown?

Share this post


Link to post
Share on other sites
faby91
1 hour ago, Ghost77 said:

Potrebbe essere. 

I quattordicenni di oggi non sono neanche più uguali a quelli di un 2000, non mi stupirei fosse solo ricerca di affetto. 

E se così fosse, amici come prima.

Ma finchè non si butta non lo saprá mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere

Da quando sono state sdoganate le bromance, adesso anche voi maschietti vi ritrovate a vivere il disagio esistenziale della lesbica media con la sua migliore amica :asd:

Comunque dichiarati, e vedi che succede.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tex

Sembra la storia di Jude e Connor in The Fosters: lì Connor non voleva fare coming-out per paura del padre e saltava da Jude a una ragazza, magari accade qualcosa di simile anche qui... comunque parlatene, è il modo più "semplice" e rapido 🥰

Share this post


Link to post
Share on other sites
Serpente

Dimenticalo, subito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adamjack
10 hours ago, beppepaolo25 said:

Allora, ciao a tutti è la mia prima volta nel forum. Premetto di avere 14 anni (1ª superiore) e che ho iniziato scuola da 3 mesetti e io e un mio compagno di classe siamo subito diventati migliori amici. Ogni tanto mi siedo vicino a lui (a storia) e ci tocchiamo il petto, mi abbraccia, mi fa i grattini sulla schiena. Sinceramente non sono a conoscenza del mio orientamento sessuale e ho molti dubbi però penso di essermi follemente innamorato di questo mio amico e io non so cosa fare. Io amo uscire con lui, scriverci e comunque ci diciamo tutto.

Ovviamente non ci sono stati ancora dei momenti di intimità però un giorno io sono andato a casa sua e lui ha un letto matrimoniale e dunque ci siamo cambiati, siamo rimasti in mutande, poi ci siamo messi il pigiama e ci siamo messi nel letto e abbiamo iniziato ad abbracciarci, a toccarci sul petto e avevo la mia guancia sotto la sua bocca come se volesse darmi un bacio. Sono abbastanza sicuro della sua eterosessualità, anche perché mi parla sempre di una ragazza, e quindi non so cosa fare, sono disperato ma sicuro non voglio rovinare l’amicizia.

Ho paura di quando troverà la ragazza e io morirò di gelosia. Aiuto

Ma questa storia è vera? Perché mi pare insensata. Anche a livello di tempo.. Come fai ad avere iniziato la scuola ora che siamo a luglio? E soprattutto con il virus a casa di chi sei stato? 

Grattini sulla schiena? Ci tocchiamo il petto? Ma perché? Ahahhahha cioè se uno che non conosco mi tocca il petto è chiaro che intende qualcosa, 14 anni o meno o più che siano. Mi suona tutto assurdo e irrealistico 

Share this post


Link to post
Share on other sites
nowhere

Effettivamente i tempi non corrispondono. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Azotep92

concordo con @Adamjack sta storia sa di fantasia adolescenziale.... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Laen

Piu' che altro quel background grigio mi sa di copia e incolla

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
faby91

unlucky, ci ha scammati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
Posted (edited)
On 6/29/2020 at 3:18 AM, castello said:

a 14 ero molto bello,

il tuo problema è che ti sei guastato nel crescere...

-e continui a damme sti assist per battutacce al veleno.. ma come puoi pretende che te le faccio passà lisce???-

On 6/29/2020 at 8:24 AM, faby91 said:

Parti da carezze e piccoli baci e vedi come reagisce.

 

02.jpg

e per la rubrica della Posta del cuore è tutto

buonasera

Edited by freedog

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndreDgl
On 6/29/2020 at 3:18 AM, castello said:

io a 14 anni non avevo amici maschi (eterissimi) che mi facevano grattini o con cui sdraiarmi sul lettone in mutande a strofinarci

A 14 anni se mi avvicinavo a meno di un metro da un altro maschio già partivano i cori di insulti omofobi. Credo di non aver mai toccato un maschio oltre alla stretta di mano fino a 20 anni. 

On 6/29/2020 at 12:49 PM, nowhere said:

Da quando sono state sdoganate le bromance, adesso anche voi maschietti vi ritrovate a vivere il disagio esistenziale della lesbica media con la sua migliore amica :asd:

Che disagio! se fossi adolescente ora non so se saprei gestire tutti i segnali contrastanti, tutta questa linertà e tutte queste variabili. Già ho l'innamoramento facile a quasi 32 anni, se ne avessi 15 ora sarebbe un inferno! 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Come abbiamo detto questa storia è un falso, io non credo che in Italia sia stato sdoganato il bromance come negli USA

Probabilmente è una cosa che avverrà o sta già avvenendo in fasce ancora ristrette della popolazione, perchè come in molti altri aspetti la capacità di attrazione del modello americano si farà sentire, però la realtà del giovane gay che non tocca maschio fin oltre la maggiore età ( bullizzato o meno ) è certamente ancora molto (troppo) diffusa

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
9 hours ago, Hinzelmann said:

Come abbiamo detto questa storia è un falso, io non credo che in Italia sia stato sdoganato il bromance come negli USA

Probabilmente è una cosa che avverrà o sta già avvenendo in fasce ancora ristrette della popolazione, perchè come in molti altri aspetti la capacità di attrazione del modello americano si farà sentire, però la realtà del giovane gay che non tocca maschio fin oltre la maggiore età ( bullizzato o meno ) è certamente ancora molto (troppo) diffusa

nemmeno io ci credo. Almeno non al livello narrato dal TO

 

15 hours ago, freedog said:

il tuo problema è che ti sei guastato nel crescere…

beh...

almeno...

uno dei due...

era bello a 14 anni!!!

                 :lol:

10 hours ago, AndreDgl said:

A 14 anni se mi avvicinavo a meno di un metro da un altro maschio già partivano i cori di insulti omofobi. Credo di non aver mai toccato un maschio oltre alla stretta di mano fino a 20 anni. 

Ehhhh   Esagerato! Ma in che ambientaccio sei cresciuto????    :o

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndreDgl
6 hours ago, castello said:

Esagerato! Ma in che ambientaccio sei cresciuto????    :o

Sono cresciuto a Rozzano, hinterland milanese negli anni 90, piuttosto degradato e in mano alla criminalità organizzata ma lì stavo bene a confronto dei primi anni 2000 passati in un paesino della bassa pavese con meno di 5000 abitanti. Il primo giorno alle medie ho chiesto che patatine stesse mangiando ad mio compagno di classe e senza rispondere mi ha tirato un pugno. Secondo anno... Arriva un ripetente che mi prende di mira... Mi ha chiamato Betty per due anni, tutti i giorni, ovunque dentro e fuori dalla scuola. Se mi lamentavo le prendevo e se qualcuno cercava di intervenire le prendevano pure loro. Genitori ed insegnanti inesistenti... L'unica cosa che mi sono sempre sentito dire è stata "devi imparare a difenderti". 

Valuta tu se esagero. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Azotep92
Posted (edited)
4 minutes ago, AndreDgl said:

L'unica cosa che mi sono sempre sentito dire è stata "devi imparare a difenderti

ti hanno detto la sacrosanta verità frase fatta ma vera! con difendersi non intendevano fare a pugni ma farti rispettare! 

come dico io al mondo bisogna saperci stare e le parole fanno più male di mille pugni a volte. (frase riferita al simpaticone che ti chiamava betty) fosse stato per me lo avrei defenestrato in un attimo come nella repubblica di Firenze nei primi 1200....ma poi forse mancherei di civilizzazione...forse...

Edited by Azotep92

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndreDgl
9 minutes ago, Azotep92 said:

ti hanno detto la sacrosanta verità frase fatta ma vera! con difendersi non intendevano fare a pugni ma farti rispettare! 

come dico io al mondo bisogna saperci stare e le parole fanno più male di mille pugni a volte. (frase riferita al simpaticone che ti chiamava betty) fosse stato per me lo avrei defenestrato in un attimo come nella repubblica di Firenze nei primi 1200....ma poi forse mancherei di civilizzazione...forse...

Io non conosco la tua storia ma da questa risposta deduco che tu forse non sia mai stato oggetto delle "attenzioni" di un bullo.

"Impara a difenderti" è solo un'alternativa per dire ARRANGIATI! ...e lavarsene le mani!

Avevo 11 anni, pesavo 50kg vestito, non sapevo nemmeno cosa mi stesse succedendo dentro ed ero nuovo in un paese dove non conoscevo nessuno. Ero diverso senza nemmeno sapere ancora di essere gay... ero educato al rispetto, all'educazione sempre e comunque e alla comunicazione con tutti... non sapevo nemmeno cosa volesse dire prevaricazione e ho trovato solo persone che cercavano di soggiogarmi o mi ignoravano.

Come avrei dovuto difendermi?!?! Non avevo nessuno strumento con cui farlo se non parlare e farli sentire mediocri e rozzi quali erano. Risultato? in men che non si dica sono diventato borioso, saccente e di un'antipatia rara. Loro hanno comunque continuato a bullizzarmi, io ero diventato la peggiore versione di me e stavo sui coglioni anche a quei, anzi quelle poche ragazze che avrebbero potuto non far finta che non esistessi. Ero solo, gli amici erano quelli di mia sorella gemella e io, suo malgrado, ero il peso da trascinarsi dietro un po' per pietà e un po' per far contenti i genitori. 

Io mi sono difeso per come potevo. Ci ho provato con quello che avevo a disposizione. Ma solo, non ho fatto altro che rendermi peggiore e ho dovuto lavorare su di me un decennio per tornare ad essere una persona apprezzabile da me stesso in primis e dagli altri... e ancora oggi non ho finito. Devo ancora prestare attenzione a non far uscire quella parte di me velenosa ed indisponente.

Forse dovresti @Azotep92 pensare di più a come avrebbe gestito la situazione il tuo io preadolescente, non quello di ora.

Non credo che se allora fossi stato un orso di un 1.80 m per un quintale qualcuno mi avrebbe chiamato Betty!!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Azotep92
1 hour ago, AndreDgl said:

Io non conosco la tua storia ma da questa risposta deduco che tu forse non sia mai stato oggetto delle "attenzioni" di un bullo.

"Impara a difenderti" è solo un'alternativa per dire ARRANGIATI! ...e lavarsene le mani!

Avevo 11 anni, pesavo 50kg vestito, non sapevo nemmeno cosa mi stesse succedendo dentro ed ero nuovo in un paese dove non conoscevo nessuno. Ero diverso senza nemmeno sapere ancora di essere gay... ero educato al rispetto, all'educazione sempre e comunque e alla comunicazione con tutti... non sapevo nemmeno cosa volesse dire prevaricazione e ho trovato solo persone che cercavano di soggiogarmi o mi ignoravano.

Come avrei dovuto difendermi?!?! Non avevo nessuno strumento con cui farlo se non parlare e farli sentire mediocri e rozzi quali erano. Risultato? in men che non si dica sono diventato borioso, saccente e di un'antipatia rara. Loro hanno comunque continuato a bullizzarmi, io ero diventato la peggiore versione di me e stavo sui coglioni anche a quei, anzi quelle poche ragazze che avrebbero potuto non far finta che non esistessi. Ero solo, gli amici erano quelli di mia sorella gemella e io, suo malgrado, ero il peso da trascinarsi dietro un po' per pietà e un po' per far contenti i genitori. 

Io mi sono difeso per come potevo. Ci ho provato con quello che avevo a disposizione. Ma solo, non ho fatto altro che rendermi peggiore e ho dovuto lavorare su di me un decennio per tornare ad essere una persona apprezzabile da me stesso in primis e dagli altri... e ancora oggi non ho finito. Devo ancora prestare attenzione a non far uscire quella parte di me velenosa ed indisponente.

Forse dovresti @Azotep92 pensare di più a come avrebbe gestito la situazione il tuo io preadolescente, non quello di ora.

Non credo che se allora fossi stato un orso di un 1.80 m per un quintale qualcuno mi avrebbe chiamato Betty!!

 

Carissimo di bulli ne ho avuti a che fare fin da che ho memoria, e li ho messi tutti a tacere, sai come? zittendoli e rispondendo anche quando ero solo contro quattro, i bulli vanno sempre contro gli indifesi. La miglior difesa è credere in se stessi non alle mani, e si anche io ero solo in un paese nuovo....il mio preadolescente li gestiva così i bulli. Cmq ti hanno sempre detto la sacrosanta verità eri semplicemente troppo spaventato essendo solo giustamente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
8 minutes ago, Azotep92 said:

di bulli ne ho avuti a che fare fin da che ho memoria, e li ho messi tutti a tacere, sai come? zittendoli e rispondendo anche quando ero solo contro quattro, i bulli vanno sempre contro gli indifesi. La miglior difesa è credere in se stessi

certo.

aggiungerei anche che aiuta molto pure non abbassare MAI lo sguardo davanti a loro, anzi sfidarli proprio (magari dentro te la stai facendo sotto, ma non devi farti accorgere)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Francamente dubito che basti "credere in se stessi" per risolvere il problema, magari è il presupposto per tentare delle reazioni che possono andare a vuoto o funzionare, peraltro "imparare a difendersi" è un consiglio per certi versi giusto, ma per altri versi anche molto generico

Tuttavia non possiamo certo metterci a processare gli introversi o coloro che per le più svariate situazioni familiari o personali si presentano come indifesi e quindi vengono presi di mira più degli altri

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
36 minutes ago, Hinzelmann said:

non possiamo certo metterci a processare gli introversi o coloro che per le più svariate situazioni familiari o personali si presentano come indifesi e quindi vengono presi di mira più degli altri

non dicevo questo.

è che farsi vedere impauriti/intimiditi è come far sentire l'odore del sangue a quelle tigri; se però stai a testa alta e mandi un msg non verbale tipo "non ti temo!!", ti accorgi che (quasi) sempre sono belve di cartapesta che fanno leva sulla tua paura

Share this post


Link to post
Share on other sites
Azotep92
3 hours ago, freedog said:

certo.

aggiungerei anche che aiuta molto pure non abbassare MAI lo sguardo davanti a loro, anzi sfidarli proprio (magari dentro te la stai facendo sotto, ma non devi farti accorgere)

Esattamente è proprio così! 

3 hours ago, Hinzelmann said:

Francamente dubito che basti "credere in se stessi" per risolvere il problema, magari è il presupposto per tentare delle reazioni che possono andare a vuoto o funzionare, peraltro "imparare a difendersi" è un consiglio per certi versi giusto, ma per altri versi anche molto generico

Tuttavia non possiamo certo metterci a processare gli introversi o coloro che per le più svariate situazioni familiari o personali si presentano come indifesi e quindi vengono presi di mira più degli altri

 

 

oh no no lungi da me nel processare qualcuno! ma mostrarsi sicuro di si e credere un po in se stessi per quanto banale e generico che sia spesso e volentieri è la chiave del successo, solo che pensiamo troppo che sia banale e in pochissimi sono in grado di credere in se stessi senza essere arroganti o peccare in presuntuosità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndreDgl

Mah... forse nelle favole è così... gonfio il petto, procedo fiero, testa alta e i bulli scappano urlando! Certo! 

io non so voi con chi avete avuto a che fare ma se io alzavo la voce non risultavo sicuro di me per il bullo ma solo provocatorio... e gli insulti diventavano schiaffi!

Ora voi sarete sicuramente il ritratto della sicurezza in voi stessi ma nemmeno io ero un totale cagasotto ma con il tempo certe cose ti piegano! e sei sfinito allora cerchi di ignorare!

Non stiamo parlando del ragazzino che ti urla "frocio di merda!" alla fermata del bus che non rivedrai mai più, è uno stillicidio quotidiano, non hai tregua... non ce l'hai a scuola, non ce l'hai fuori... e non ce l'hai nemmeno a casa dove pur non volendo lasci andare le lacrime che hai trattenuto per ore per sentirti dire "tira fuori le palle!!".

Sicurezza in se stessi e non abbassare lo sguardo... ma non diciamo cazzate!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Azotep92
3 minutes ago, AndreDgl said:

Mah... forse nelle favole è così... gonfio il petto, procedo fiero, testa alta e i bulli scappano urlando! Certo! 

io non so voi con chi avete avuto a che fare ma se io alzavo la voce non risultavo sicuro di me per il bullo ma solo provocatorio... e gli insulti diventavano schiaffi!

Ora voi sarete sicuramente il ritratto della sicurezza in voi stessi ma nemmeno io ero un totale cagasotto ma con il tempo certe cose ti piegano! e sei sfinito allora cerchi di ignorare!

Non stiamo parlando del ragazzino che ti urla "frocio di merda!" alla fermata del bus che non rivedrai mai più, è uno stillicidio quotidiano, non hai tregua... non ce l'hai a scuola, non ce l'hai fuori... e non ce l'hai nemmeno a casa dove pur non volendo lasci andare le lacrime che hai trattenuto per ore per sentirti dire "tira fuori le palle!!".

Sicurezza in se stessi e non abbassare lo sguardo... ma non diciamo cazzate!!

ma guarda caro mio nessuno qui dice cazzate semplicemente la vita è varia e ci sono tante scelte da prendere per molti sentieri che sembrano molto simili tra di loro. Ma quale gonfiare il petto? chi ti sta suggerendo ciò? Non voglio annoiarti con la mia vita ma che pensi che alle superiori ero rambo? Quando mi accerchiarono in 6 alla fermata dell autobus per menarmi solo perchè mi ero permesso di difendere una della mia età in sovrappeso dalle loro angherie pensi che mi sarei dovuto mettere ad alzare la voce e basta? semplicemente ho agito adattandomi alla situazione e morale della storia il capo coglione ne usci peggio che me. Quindi senza offesa ma dovevi adattarti meglio se erano cosi animali e ti aggredivano te non dovevi stare li a prenderle il porgi l altra guancia lascialo alle favolette, fidai se ti vedono che reagivi allo schiaffo imparavano a lasciarti in pace, poco importa se rimanevi solo perchè nessuno può permettersi di giocare con i sentimenti altrui!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann
41 minutes ago, Azotep92 said:

oh no no lungi da me nel processare qualcuno!

Ma non è ciò che stai facendo? non sarà nelle intezioni ma negli effetti è così

Lui anche fosse d'accordo con te ( cosa che non è ) neanche desiderandolo potrebbe tornare indietro e viversi una vita diversa, oramai le cose sono andate in quel modo ed inevitabilmente il discorso diventa colpevolizzante, tantomeno credo possa trovare conforto in una lunga elencazione di casi in cui altri han fatto meglio di lui

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...