Jump to content
Prince1999

Cosa ne pensereste di una persona cosí?

Recommended Posts

Prince1999

Buongiorno ragazzi,si avvicina il rientro,e con esso l'ansia/agitazione,che provo a controllare...volevo condividere con voi un fatto accadutomi ieri,per sapere cosa pensereste voi di un qualcosa del genere. Stavo fortemente in panico tutta la giornata,come mi accade quando dormo male,ho incontrato una persona con la quale ho avuto modo di condividere diverse cose qui in Spagna. Gli ho raccontato brevemente la mia situazione,sotto sua richiesta. Man mano che il racconto prosegue,mi spiega che suo figlio ha vissuto le mie stesse identiche sensazioni ed emozioni. Alché mi viene super spontaneo domandargli: "Scusa,ma ora lui come sta?",la risposta che mi ha dato è stata scioccante: "Mio figlio era un borderline, si è tolto la vita." Sono trasalito,ma allo stesso momento mi sono detto: No cazzo! Io non farò mai una cosa del genere,amo troppo la vita,non esiste, né ora né mai. Lotterò con tutte le mie forze per eliminare questi mostri che sono SOLO ed UNICAMENTE nella mia testa. Mi ha anche offerto un medicinale,che ho rifiutato categoricamente tenendo fede al fatto che deve prescrivermeli un medico. Mi sono stupito di me stesso,stanotte sono andato a dormire a casa di amici,e quindi forse anche per questo sono stato più sereno (dormivo solo,in quarantena,da 2 mesi). Detto ciò,tralasciando che fortunatamente ho saputo reagire,ho trovato veramente pessimo da parte di questa persona dirmi questa cosa. Ma era cosí necessaria? Cosa ne si trae? Volevo sapere da voi come considerate un comportamento del genere.. fortunatamente io,in fondo in fondo,sono forte, sennò mi sarei fatto prendere da questa cosa e chissà cosa sarebbe accaduto. Bacioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

Tieni conto che uno che ha perso un figlio può non rimanere del tutto lucido e cadere in scivoloni orribili come questo. 

Riversare (proiettare) su di te degli aspetti del figlio lo aiuta a normalizzarlo. Insomma è il classico mal comune mezzo gaudio, se io mi convinco che mio figlio tutto sommato condivideva emotività in modo simile agli altri me lo rende meno patologico. E in quel momento c'eri tu lì davanti. Avrebbe detto quelle cose anche a un altro qualsiasi che gli avesse esposto i suoi problemi. Non c'entri nulla, non sei lui, ok? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Prince1999
  • Topic Author
  • 14 minutes ago, Ghost77 said:

    Tieni conto che uno che ha perso un figlio può non rimanere del tutto lucido e cadere in scivoloni orribili come questo. 

    Riversare (proiettare) su di te degli aspetti del figlio lo aiuta a normalizzarlo. Insomma è il classico mal comune mezzo gaudio, se io mi convinco che mio figlio tutto sommato condivideva emotività in modo simile agli altri me lo rende meno patologico. E in quel momento c'eri tu lì davanti. Avrebbe detto quelle cose anche a un altro qualsiasi che gli avesse esposto i suoi problemi. Non c'entri nulla, non sei lui, ok? 

    Ma il bello è che ha detto che ormai l'ha elaborato,processato etc. Comunque ovvio che non sono lui!!! Ma non scherziamo proprio, è follia pura. Io sono io,e non farò mai una cosa del genere,mai!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hazel226

    Secondo me non ha detto niente di che :sisi: gli ricordavi suo figlio sotto certi aspetti e per lui è stato spontaneo dirlo, parlava di una persona a cui voleva bene quindi di sicuro non ti voleva offendere. Il fatto che suo figlio fosse borderline non implica che lo sia pure tu, ci sono tratti che sono comuni tra diversi disturbi. Il fatto che ti abbia detto che si è ucciso è motivato dal fatto che tu glielo hai chiesto. Ti ha rivelato un fatto molto delicato di sé, non devi prenderlo come se fosse riferito a te – onestamente sarebbe stato più strano che ti avesse nascosto la morte del figlio solo per farti un favore... :unknw:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 11 minutes ago, Hazel226 said:

    Secondo me non ha detto niente di che :sisi: gli ricordavi suo figlio sotto certi aspetti e per lui è stato spontaneo dirlo, parlava di una persona a cui voleva bene quindi di sicuro non ti voleva offendere. Il fatto che suo figlio fosse borderline non implica che lo sia pure tu, ci sono tratti che sono comuni tra diversi disturbi. Il fatto che ti abbia detto che si è ucciso è motivato dal fatto che tu glielo hai chiesto. Ti ha rivelato un fatto molto delicato di sé, non devi prenderlo come se fosse riferito a te – onestamente sarebbe stato più strano che ti avesse nascosto la morte del figlio solo per farti un favore... :unknw:

    Sicuramente, però forse poteva "rassicurarmi"  nel senso appunto spiegare come ha fatto Ghost,che io non sono lui,etc etc

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hazel226

    Mah, forse semplicemente stava ripensando a suo figlio e non aveva animo di rassicurarti in tal senso, magari non ha neanche pensato che tu potessi fare un'associazione del genere. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, Hazel226 said:

    Mah, forse semplicemente stava ripensando a suo figlio e non aveva animo di rassicurarti in tal senso, magari non ha neanche pensato che tu potessi fare un'associazione del genere. 

    Eh oddio...stavo particolarmente in ansia,e dirmi: "Hai il suo stesso sguardo spento" etc etc secondo me poteva evitarlo,ma va be' 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hazel226

    Comunque se la tua psico non ha ipotizzato il disturbo borderline la similitudine si ferma al sintomo "stato ansioso + occhi spenti" (che possono avercelo in molti e per i motivi più diversi). 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    1 hour ago, Prince1999 said:

    Volevo sapere da voi come considerate un comportamento del genere.

    Certo non è una persona raccomandabile nell'arte di consolare gli afflitti:

    in genere si raccomanda di non parlare di corda in casa dell'impiccato, non necessariamente perché si tema che i familiari s'impicchino per emulazione, ma perché sarebbe un rigirare il coltello nella piaga.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei
    Posted (edited)
    1 hour ago, Prince1999 said:

    Sono trasalito,ma allo stesso momento mi sono detto: No cazzo! Io non farò mai una cosa del genere,amo troppo la vita,non esiste, né ora né mai. Lotterò con tutte le mie forze per eliminare questi mostri che sono SOLO ed UNICAMENTE nella mia testa.

    Beh, se laviamo via dalla tua risposta le componenti di indignazione, e valutiamo solo la tua reazione concreta nei fatti, direi che questa persona ha fatto molto bene a raccontarti tutta la verità, fin nei suoi risvolti più terrificanti ed indicibili.

    E' stato molto nobile da parte sua confidarti un aspetto così atroce ed intimo della sua esistenza. Ed è stato anche straordinariamente benefico, perché ti ha aperto gli occhi su una eventualità futura assolutamente reale e concreta, contro la quale hai iniziato a mobilitare le tue risorse, decidendo di orientarti fra le diverse possibili evoluzioni, e manifestando la volontà di tornare padrone di ciò che vivi psicologicamente.

    E' una persona gentile, che conosce il dolore, e che potresti ringraziare.

    Edited by Sampei

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    3 minutes ago, Sampei said:

    E' stato molto nobile da parte sua confidarti un aspetto così atroce ed intimo della sua esistenza.

    Sì, ecco: 

    la confidenza, di cui si diceva che, quando fosse troppa, facesse perdere la riverenza.

    Oggi si tende a confidare altrui tutto, anche quello che si sente nei recessi più intimi dell'animo o si pensa nelle pieghe più segrete della mente, con il pericolo tuttavia d'incorrere nel confidente sbagliato senza neppure avere l'autorità del confessore o la scienza del medico.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    Posted (edited)
    1 hour ago, Prince1999 said:

    ho trovato veramente pessimo da parte di questa persona dirmi questa cosa. Ma era cosí necessaria? Cosa ne si trae? Volevo sapere da voi come considerate un comportamento del genere..

    dettaglio: GLIEL'HAI CHIESTO TU; lui ha solo risposto.

    o preferivi la pietosa bugia per non impanicarti?

    1 hour ago, Hazel226 said:

    Ti ha rivelato un fatto molto delicato di sé, non devi prenderlo come se fosse riferito a te – onestamente sarebbe stato più strano che ti avesse nascosto la morte del figlio solo per farti un favore... :unknw:

    infatti.

    secondo me voleva farti capire che un po' ti capisce, perchè cmq ci è passato e sa quanto possa essere "sgradevole" passare quelle fasi, anche senza arrivare alle conguenze estreme del figlio

    13 minutes ago, Sampei said:

    E' stato molto nobile da parte sua confidarti un aspetto così atroce ed intimo della sua esistenza. Ed è stato anche straordinariamente benefico, perché ti ha aperto gli occhi su una eventualità futura assolutamente reale e concreta, contro la quale hai iniziato a mobilitare le tue risorse, decidendo di orientarti fra le diverse possibili evoluzioni, e manifestando la volontà di tornare padrone di ciò che vivi psicologicamente.

    E' una persona gentile, che conosce il dolore, e che potresti ringraziare.

    non è che potebbe, DOVREBBE ringraziarlo!

    per il resto, condivido & sottoscrivo tutto quel che hai scritto

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77

    Sarà ma "mi sembri tutto mio figlio, ed EMMORTO" non mi pare un gesto così nobile e intimo. Mi sa solo di uno che, ma giustamente eh, non ha ancora elaborato. O non ha tatto. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 minute ago, Ghost77 said:

    Sarà ma "mi sembri tutto mio figlio, ed EMMORTO" non mi pare un gesto così nobile e intimo. Mi sa solo di uno che, ma giustamente eh, non ha ancora elaborato. O non ha tatto. 

    mah.. sarà che io preferisco gente brusca ma sincera ai melliflui leccaculo che edulcolorano tutto a loro utilità

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hazel226

    Mica volevo dire che il suo gesto è stato "nobile"; solo che nella vita ci incrociamo con persone che possono avere altri drammi, che alcuni drammi sono peggiori di altri e che non tutto il mondo gira intorno a noi :sisi:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    11 minutes ago, Ghost77 said:

    O non ha tatto.

    Palesemente non l'ha....

    9 minutes ago, freedog said:

    sarà che io preferisco gente brusca ma sincera ai melliflui leccaculo che edulcolorano tutto a loro utilità

    Astenersi dal rappresentare ad una persona afflitta la possibilità d'una sua più grave afflizione adducendo le proprie esperienze non è essere "melliflui leccaculo", ma semplicemente educati reticenti.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    3 minutes ago, Mario1944 said:

    Astenersi dal rappresentare ad una persona afflitta la possibilità d'una sua più grave afflizione adducendo le proprie esperienze non è essere "melliflui leccaculo", ma semplicemente educati reticenti.

    non avevo dubbi che avresti difeso la tua categoria...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    1 minute ago, freedog said:

    non avevo dubbi che avresti difeso la tua categoria...

    ..... intendi categoria "professionale"?:

    se sì, saresti stato maligno, ma convengo che saresti anche stato arguto.... 😉 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 minute ago, Mario1944 said:

    saresti stato maligno

    ma chi, io?

    beh, effettivamente...

    :devil:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS

    Beh, essendo il tuo Erasmus in Spagna una soap opera a questo punto ci sta un colpo del genere così prima della fine della stagione, chissà magari nella seconda si scopre che in realtà è ancora vivo 👀😮

    E ha cambiato semplicemente sesso come il fratello del capo di Ugly Betty

    Ovviamente tu sei Ugly Betty

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Il tuo soggiorno in spagna sta per terminare, hai dato anche gli esami e ora hai le incertezze che si hanno quando qualcosa finisce e non si sa bene  che succede dopo. Io ti consiglierei di cercare di passare il tempo che ti rimane in spagna in compagnia di amici se puoi che cosi' ti distrai e poi vedrai che in italia dalla tua famiglia andra' tutto benone. Sapettano da tanto di rivederti dal vivo.

    cerca di dimenticare quel tipo che hai incontrato se ci riesci non pensaci.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 1 hour ago, Ghost77 said:

    Sarà ma "mi sembri tutto mio figlio, ed EMMORTO" non mi pare un gesto così nobile e intimo. Mi sa solo di uno che, ma giustamente eh, non ha ancora elaborato. O non ha tatto. 

    Ecco, bravissimo. Non preferivo leccaculi, semplicemente pretendevo che mi dicesse: "A me è stato cosí,ma tu puoi farcela! Non sei lui,ce la puoi fare!" Anche perché subito dopo ha detto "L'ho elaborato ormai,l'ho superato"...quindi...poi il fatto di darmi quel medicinale..non mi sembra tanto una premura..puta caso ero allergico a un principio attivo,io schiattavo,avrebbe passato dei brutti momenti..non credo sia una persona cattiva,io gli ho ricordato di un momento brutto della sua vita,e l'ha gestito come poteva,tutto qui.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael

    sinceramente non ci vedo nulla di male a raccontarti della vicenda del figlio giacché è stata una conseguenza del raccontare della tua vicenda. Se non avessi raccontato quello che ti stava capitando probabilmente non avrebbe portato l'esempio del figlio. ovviamente quello che è accaduto al figlio è un evento spiacevole e triste e non è detto che capiterà a te, caro prince :aha: l'unica cosa preoccupante è il fatto che ti abbia voluto offrire mediciali (?) cosi... dal nulla :sisi:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    1 hour ago, freedog said:
    1 hour ago, Mario1944 said:

    saresti stato maligno

    ma chi, io?

    beh, effettivamente...

    In ogni caso, meglio educati reticenti, che "melliflui leccaculo".

     

    3 minutes ago, Tyrael said:

    l'unica cosa preoccupante è il fatto che ti abbia voluto offrire mediciali

    Gli ha offerte le medicine dell'animo, con la parola, e quelle del corpo, con il farmaco:

    ha fallito nell'un caso perché sono state ricevute, ma hanno avuto effetto malefico;   ha fallito nell'altro caso perché sono state rifiutate;  che se poi fossero state ricevute, forse sarebbe stato ancor peggio.

    Un tizio da evitare insomma, seppur provvisto di buone intenzioni, di cui tuttavia gli esperti dicono sia lastricato l'inferno.... 😉 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    10 minutes ago, Mario1944 said:

    Gli ha offerte le medicine dell'animo, con la parola, e quelle del corpo, con il farmaco:

    ha fallito nell'un caso perché sono state ricevute, ma hanno avuto effetto malefico;   ha fallito nell'altro caso perché sono state rifiutate;  che se poi fossero state ricevute, forse sarebbe stato ancor peggio.

    Un tizio da evitare insomma, seppur provvisto di buone intenzioni, di cui tuttavia gli esperti dicono sia lastricato l'inferno.... 😉 

    adoro il modo con cui ti esprimi caro mario :aha: molto aureo :sisi:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    Posted (edited)

    Caro Tyrael, gli è perché debbo indorare la pillola.... 😉 

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 hour ago, Tyrael said:

    sinceramente non ci vedo nulla di male a raccontarti della vicenda del figlio giacché è stata una conseguenza del raccontare della tua vicenda. Se non avessi raccontato quello che ti stava capitando probabilmente non avrebbe portato l'esempio del figlio

    diciamola meglio:sicuri che non gli avrebbe raccontato che il figlio s'è suicidato, se @Prince1999 non gliel'avesse ESPLICITAMENTE chiesto?

    a quel punto era un po' complicato sorvolà, non trovate?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    1 minute ago, freedog said:

    diciamola meglio:sicuri che non gli avrebbe raccontato che il figlio s'è suicidato, se @Prince1999 non gliel'avesse ESPLICITAMENTE chiesto?

    A priori non si fanno similitudini col proprio figlio morto suicida. Non si fanno! 

    Ovvio che a chiederglielo glielo ha detto, ma era già da prima che non avrebbe dovuto fare quegli infelici paragoni. Il fatto è che spesso il genitore del defunto non riesce più ad empatizzare con altri dell'età del figlio, portandoli nel proprio buio e trovando similitudini quasi per sentire che certi Mali sono comuni, che non è lui ad essere stato particolarmente sfortunato . 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 2 hours ago, Tyrael said:

    sinceramente non ci vedo nulla di male a raccontarti della vicenda del figlio giacché è stata una conseguenza del raccontare della tua vicenda. Se non avessi raccontato quello che ti stava capitando probabilmente non avrebbe portato l'esempio del figlio. ovviamente quello che è accaduto al figlio è un evento spiacevole e triste e non è detto che capiterà a te, caro prince :aha: l'unica cosa preoccupante è il fatto che ti abbia voluto offrire mediciali (?) cosi... dal nulla :sisi:

    Tyrael io ti voglio bene, però sinceramente mi delude un po' quello che hai detto. Ma come sarebbe "Non è detto che ti suicidi"? Io NON mi suicido PUNTO,non è che non è detto,come lo fai anche solo a mettere in dubbio? Mettiamo caso che in una realtà parallela sarebbe successo,non ti sarebbe dispiaciuto che un ragazzo di 20 anni e poco si fosse tolto la vita? Dai..ti voglio bene ma secondo me ti sei espresso un po' male

     

    18 minutes ago, Ghost77 said:

    A priori non si fanno similitudini col proprio figlio morto suicida. Non si fanno! 

    Ovvio che a chiederglielo glielo ha detto, ma era già da prima che non avrebbe dovuto fare quegli infelici paragoni. Il fatto è che spesso il genitore del defunto non riesce più ad empatizzare con altri dell'età del figlio, portandoli nel proprio buio e trovando similitudini quasi per sentire che certi Mali sono comuni, che non è lui ad essere stato particolarmente sfortunato . 

    Quoto. Comunque l'ho rivisto e gli ho fatto capire per bene "Chi sono",ossia che se voglio tiro fuori unghie kilometriche.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS

    Se ti può consolare io penso che finirò nel club dei 27 ma senza aver venduto milioni di dischi. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      1 member has viewed this topic:
      Krad77 
    ×
    ×
    • Create New...