Jump to content
Prince1999

L'omosessualità come fase

Recommended Posts

Prince1999

Buonasera forum,so che il titolo farà montare su tutte le furie tanti,ma lasciatemi approfondire..certe volte mi chiedo se determinate etichette non siano troppo vincolanti per l'individuo..e se a volte magari la sessualità sia molto più fluida di quel che sembra.. esemplifico..

Una lesbica che conosco è stata fino ai 28 anni lesbica, dopodiché ha lasciato la ragazza,si è messa con un uomo,si è trovata alla grande, e ha avuto un matrimonio e figli,e sono felicissimi.

Un signore che conosco,ha avuto talmente tante esperienze gay che persino mia zia che non usciva mai di casa sapeva a riguardo,e ad un certo punto si è fidanzato con una donna,poi sposato e poi ha figliato.

Come loro,tantissimi altri...e sono praticamente sicuro,avendo conosciuto le situazioni nel dettaglio,della verità dei loro nuovi sentimenti..ma poi mi dico..una volta che uno è dichiarato worldwide,come nel caso di costoro,che senso avrebbe tornare indietro? Se si è accettati da tutti..insomma a che pro?

Come se non bastasse..rimane un interrogativo amletico che mi porto dentro da SEMPRE...

Ma se uno è frocio,come diamine fa a figliare con una donna? Come ti si fa a venire l'alzabandiera se veneri il genitale maschile? Come è possibile tutto ciò? Per quanto l'immaginazione possa vagare, tu percepisci chiaramente, nitidamente,di stare avendo un contatto con la vagina..insomma dai..

Cosa c'è di vero in tutto questo? Perché un gay che "diventa" etero viene massacrato dalla comunità LGBT,mentre un etero che si riscopre gay è acclamato per aver avuto la forza di accettarsi? Non è forse la stessa situazione? Non so se riesco a spiegarmi..io stesso ho avuto una relazione eterosessuale bellissima..alla quale ancora ripenso con affetto... è stato l'apice dell'eterosessualità nella mia vita..e di lei fui credo decisamente innamorato...cosa ne pensate di tutto ciò?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
5 minutes ago, Prince1999 said:

Ma se uno è frocio,come diamine fa a figliare con una donna? Come ti si fa a venire l'alzabandiera se veneri il genitale maschile? Come è possibile tutto ciò? Per quanto l'immaginazione possa vagare, tu percepisci chiaramente, nitidamente,di stare avendo un contatto con la vagina..insomma dai..

Capita spesso che qualche bisex si definisca apertamente gay o in modo gaio "frocio" anche se non si è al 100% della categoria. Ed è facile in questo caso figliare, leccare la figa (un gay vedrebbe la vagina dentata 🤣) e vivere sereno.  Un gay purista 🤔 non credo riuscirebbe o boh alcol e viagra e si prova lol

9 minutes ago, Prince1999 said:

Perché un gay che "diventa" etero viene massacrato dalla comunità LGBT,mentre un etero che si riscopre gay è acclamato per aver avuto la forza di accettarsi? Non è forse la stessa situazione? Non so se riesco a spiegarmi..

Uhm 🤔 un gay che torna etero strizza l'occhio perché spesso questa conversione si basa o su presunti miracoli o su terapie che accentuano (e non poco) che la gaia felicità sia una malattia da cui guarire. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Prince1999
  • Topic Author
  • 1 minute ago, Tyrael said:

    Capita spesso che qualche bisex si definisca apertamente gay o in modo gaio "frocio" anche se non si è al 100% della categoria. Ed è facile in questo caso figliare, leccare la figa (un gay vedrebbe la vagina dentata 🤣) e vivere sereno.  Un gay purista 🤔 non credo riuscirebbe o boh alcol e viagra e si prova lol

    Uhm 🤔 un gay che torna etero strizza l'occhio perché spesso questa conversione si basa o su presunti miracoli o su terapie che accentuano (e non poco) che la gaia felicità sia una malattia da cui guarire. 

    E cosa mi dici di quei gay puramente gay che dopo aver fatto 12 figli si accorgono di essere più froci di Malgioglio e iniziano a farsi sbattere come le uova allo zabaione come se non ci fosse un domani? Io non ci credo a sta cosa che tutti i gay che abbiano avuto relazioni etero siano bisex..non ci credo minimamente....e come abbiano avuto rapporti rimane un grande mistero..uno dei più grandi della storia.

    Sulla questione riparativa, ovviamente sottintendevo la necessità di eliminare certi casi stupidi e focalizzarsi su quelli depurati da questa omofobia pulsante

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    3 minutes ago, Prince1999 said:

    cosa mi dici di quei gay puramente gay che dopo aver fatto 12 figli si accorgono di essere più froci

    Non ho mai personalmente visto o conosciuto casi così quindi sono scettico, non che tu menta eh ma mi sento come san tommaso "no vedo no credo" 🤣

    L'unico caso che posso portare al topic è quello di un presunto etero (il mio gaydar non mente :P) che convive con una donna ma da anni non figliano. Lei stranamente è felice, lui un po' meno. Ma ovviamente non fa testo questo caso.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, Tyrael said:

    Non ho mai personalmente visto o conosciuto casi così quindi sono scettico, non che tu menta eh ma mi sento come san tommaso "no vedo no credo" 🤣

    L'unico caso che posso portare al topic è quello di un presunto etero (il mio gaydar non mente :P) che convive con una donna ma da anni non figliano. Lei stranamente è felice, lui un po' meno. Ma ovviamente non fa testo questo caso.

    Io ti posso assicurare che conosco casi del genere..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    Ma quale è il problema?  

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 9 minutes ago, castello said:

    Ma quale è il problema?  

    Nessuno,come dice la sezione stessa, è uno spunto di riflessione.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Non c'è una Gestapo Gay che ti viene a prendere a casa se prima eri omo e poi cambi sponda.

    Per questo le etichette sono utili, ma non vincolanti.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Serpente

    L'omosessualità non è una fase mai, se non ti senti gay è perché non lo sei mai stato, eri e sei bisessuale.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Isher
    1 hour ago, Prince1999 said:

    certe volte mi chiedo se determinate etichette non siano troppo vincolanti per l'individuo..e se a volte magari la sessualità sia molto più fluida di quel che sembra.. 

    Innanzitutto bisogna precisare che l’orientamento sessuale non è un’«etichetta». Non poche persone, soprattutto molto giovani, usano impropriamente questo termine, ma non ci si può permettere di essere impropri in una questione del genere, perché inficia tutto il ragionamento, gli fa perdere ogni rigore, e quindi ogni senso. L’orientamento sessuale è una determinante dell’individuo, non una classificazione. E questo è compatibile con il fatto che un determinato orientamento si accompagni, in alcune fasi della vita, con attività sessuali non univoche. Ricordiamo la Scala Kinsey, basata sui comportamenti sessuali, cioè sui fatti. 

    Altra distinzione importante è quella tra maschi e femmine. Una indagine seria fatta in Gran Bretagna circa venti anni fa (di cui mi dispiace di non poter dare il link – l'ho perduto, ma qualcuno più bravo di me forse è capace di trovarla e darla qui nel forum: è celebre) ha messo in luce come la bisessualità sia notevolmente sviluppata tra la donne, più che negli uomini. Non che gli uomini non abbiano tendenze omosessuali: solo sono soggetti a una pressione culturale e sociale enormemente più forte e sono più bravi a reprimerla. Con questo voglio dire che sono convinto che, pur essendo uno eterosessuale e un altro omosessuale, soprattutto l’etero possa essere attratto, in certa misura e per un certo tempo, dagli uomini, e aver voglia di farci sesso: e alcuni lo fanno. Non sono, necessariamente, quelli che si definiscono o si dicono bisessuali. Questi ultimi si dividono a lora volta in due categorie: quelli che sono gay a tutti gli effetti, ma ci mettono un po’ più di tempo per accettarsi interamente in quanto tali, e nel frattempo amano dirsi e “sentirsi” bisessuali; e quelli che sono effettivamente bisessuali e riconoscibili in quanto tali perché la loro vita lo testimonia e dimostra.

    Passare da etero a omosessuale significa, nella quasi totalità dei casi, per non dire nella totalità, accettarsi come gay e nulla più. Il passaggio opposto si divide in una infinita varietà di casi, impossibili da ridurre a unità. Io, per esempio, che mi sono accettato e ho fatto sesso per la prima volta a 26 anni, a 29-30-31 ho avuto per due volte relazioni sessuali con due donne. È stato bellissimo, tra l’altro: ma non mi sono mai detto bisessuale, perché ero e sapevo di essere omosessuale e di avere un’identità omosessuale fortissima. Che cosa era successo? non lo so, e non lo saprò mai. Io mi sono sempre dato la spiegazione più semplice: prima mi reprimevo; non è strano che dopo essere scoppiato come una bottiglia stappata la mia sessualità sia stata, per un certo periodo, aperta. Questo a prescindere dall'epoca storica in cui ciò mi accadde: era un’epoca in cui si chiedeva agli etero di tirar fuori la loro parte omosessuale e bisognava almeno in teoria essere disposti a fare altrettanto. In fondo a questa realtà culturale, risalendo giù giù nel tempo, si trova la bisessualità mediterranea, che è durata millenni prima che con la fine dell’Antichità i costumi cambiassero.

    C’è ancora una altro caso: ne parla il protagonista de Le fate ignoranti, a un certo punto, quando comincia a frequentare Antonia. Alla portiera turca che gi chiede cosa gli succeda, risponde sorridendo qualcosa come: beh, potrei pure avere un po’ di ansia di normalità! (e lei lo prende in giro con la sua risposta). Voglio dire: possiamo escludere che nei casi di cui tu parli ci sia, in fondo, un certo rasserenamento e raggiunta pace di essere passati dalla parte “normale”? di fare figi? di perpetuarsi – così si dice – nella specie? e di avere tutte quelle rassicurazioni e ’benefici e diritti immateriali” di cui si parla quando si rivendica il matrimonio egualitario (non le unioni civili per omosessuali).

    Sì, la sessualità in certi casi può essere fluida – ma la sessualità fluida non è da identificarsi con la paura, l’indecisione, l’incapacità di assumersi il proprio orientamento “scomodo”. È un’altra cosa. E poi, se è fluida non dovrebbe essere fluida, punto e basta? Mentre i passaggi di cui stiamo parlando sono il contrario del fluido, sono una transizione a una realtà (più o meno) fissa, comunque determinata.

    Si potrebbe continuare a fare altre considerazioni ma mi fermo scusandomi per il post molto lungo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    4 hours ago, Prince1999 said:

    Cosa c'è di vero in tutto questo? Perché un gay che "diventa" etero viene massacrato dalla comunità LGBT,mentre un etero che si riscopre gay è acclamato per aver avuto la forza di accettarsi? Non è forse la stessa situazione?

    Sì, è la stessa situazione.

    Il problema è che, quasi sempre, chi "da gay diventa etero" (per semplicità dirò così) diventa anche omofobo, nel senso che sostiene tesi secondo cui l'omosessualità è sintomo di un disagio psichico, traumi vari, educazione sbagliata, demonio, ecc. e poi propone o propaganda terapie riparative basate sulla religione e già ritenute antiscientifiche, inefficaci, umilianti per la persona. Ecco perché vengono massacrati.

    Chi invece "da etero diventa gay" molto spesso ha scelto, in una certa fase della sua vita (adolescenza o inizio della vita adulta, solitamente) la strada più agevole per non dover gestire quella "bestia" che può essere l'accettazione con conseguente coming out in determinati contesti sociali e familiari. Logicamente sono molti di più degli altri, proprio perché l'eterosessualità è una via molto più semplice dell'omosessualità, e nel momento in cui "diventano gay" (sempre per semplicità dico così) il loro problema è vivere bene in queste nuove scarpe, nel rispetto della ex moglie e dei figli, se ci sono, non certo quello di andare in giro a propagandare l'omosessualità anche per tutti gli altri uomini etero felici.

    Infine, la confusione sull'orientamento sessuale è perfettamente normale fino a una certa età, e quindi ben vengano le sensate esperienze (come hai avuto e stai avendo tu) per capire effettivamente cosa ci piace. E se ti piacciono tutti e due, sei bisex, fluido, pansex, e va benissimo. Noi mondo lgbt contempliamo anche queste possibilità, mentre quelli che "da gay diventano etero" non la contemplano affatto perché per loro l'unica possibile spiegazione è che l'omosessualità sia frutto di un vizio o di un condizionamento demoniaco o di altro tipo e che dev'essere estirpata in ogni gay, non solo nei loro casi specifici

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 4 hours ago, davydenkovic90 said:

    Sì, è la stessa situazione.

    Il problema è che, quasi sempre, chi "da gay diventa etero" (per semplicità dirò così) diventa anche omofobo, nel senso che sostiene tesi secondo cui l'omosessualità è sintomo di un disagio psichico, traumi vari, educazione sbagliata, demonio, ecc. e poi propone o propaganda terapie riparative basate sulla religione e già ritenute antiscientifiche, inefficaci, umilianti per la persona. Ecco perché vengono massacrati.

    Chi invece "da etero diventa gay" molto spesso ha scelto, in una certa fase della sua vita (adolescenza o inizio della vita adulta, solitamente) la strada più agevole per non dover gestire quella "bestia" che può essere l'accettazione con conseguente coming out in determinati contesti sociali e familiari. Logicamente sono molti di più degli altri, proprio perché l'eterosessualità è una via molto più semplice dell'omosessualità, e nel momento in cui "diventano gay" (sempre per semplicità dico così) il loro problema è vivere bene in queste nuove scarpe, nel rispetto della ex moglie e dei figli, se ci sono, non certo quello di andare in giro a propagandare l'omosessualità anche per tutti gli altri uomini etero felici.

    Infine, la confusione sull'orientamento sessuale è perfettamente normale fino a una certa età, e quindi ben vengano le sensate esperienze (come hai avuto e stai avendo tu) per capire effettivamente cosa ci piace. E se ti piacciono tutti e due, sei bisex, fluido, pansex, e va benissimo. Noi mondo lgbt contempliamo anche queste possibilità, mentre quelli che "da gay diventano etero" non la contemplano affatto perché per loro l'unica possibile spiegazione è che l'omosessualità sia frutto di un vizio o di un condizionamento demoniaco o di altro tipo e che dev'essere estirpata in ogni gay, non solo nei loro casi specifici

    E cosa mi dici di quelli che fino a 40 anni riescono tranquillamente a fare sesso con le mogli e poi si dicono esclusivamente gay? Come minchia ti si alza? È questo che non ho mai capito, né mai capirò.. peraltro le conseguenze psichiche dovrebbero essere a dir poco devastanti...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    9 hours ago, Prince1999 said:

    Ma se uno è frocio,come diamine fa a figliare con una donna? Come ti si fa a venire l'alzabandiera se veneri il genitale maschile? Come è possibile tutto ciò? Per quanto l'immaginazione possa vagare, tu percepisci chiaramente, nitidamente,di stare avendo un contatto con la vagina.

    da cosa partiamo? dall'ape e dal polline?

    o lo capisci da te che in guerra ogni buco è una trincea?

    e che esistono addirittura i bisessuali??

    -no, non sono una leggenda metropolitana, sallo!!-

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bloodstar
    12 minutes ago, Prince1999 said:

    E cosa mi dici di quelli che fino a 40 anni riescono tranquillamente a fare sesso con le mogli e poi si dicono esclusivamente gay?

    Anche per me (che non toccherei mai una donna nemmeno con una canna) sarebbe abbastanza inconcepibile. 

    Però considera il peso della pressione sociale e della "normalità". Considera che magari non è che avessero veramente questa gran vita sessuale colle consorti: noi, per gallismo, diamo per scontato che ci facevano sesso tranquillamente ma può darsi che le abbiano toccate solo lo stretto necessario per fare qualche flglio (come avrebbe fatto un re di Francia). Considera che non è impensabile che questi tizi sposati in realtà avessero già, ben prima della presa di consapevolezza a 40 anni, una effervescente, velatissima e sordida vita sessuale gay.

    Metti sul piatto tutte queste cose e forse ti sembrerà meno assurdo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama

    Un gay che ciula una donna è un bisex. 
    Quante cazzate! In ogni caso la banana piace a tutti~

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    In molti casi c'è la classica scissione, con la moglie faccio l'amore con gli altri sesso

    Ci sono mariti che vanno a puttane una vita intera, mariti che vanno a trans una vita intera e mariti che vanno a gay

    Se riescono ad avere l'alzabandiera coi gay essendo dei "no baci" limitando la propria sessualità ad un piacere legato alla trasgressione sessuale senza coinvolgimento emotivo, facendo solo alcune cose e non altre ed una volta soltanto, con la moglie faranno tendenzialmente l'opposto

    Magari dopo i 40 anni quando la vita eterosessuale scema, perchè la moglie sta dietro ai bambini ed anche loro hanno raggiunto il proprio traguardo familiare, si concendono un amante o uno scopamico, cioè al decrescere della loro attività eterosessuale può manifestarsi un desiderio di intensificare l'attività omosessuale per 5-10 anni.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    1 hour ago, Prince1999 said:

    E cosa mi dici di quelli che fino a 40 anni riescono tranquillamente a fare sesso con le mogli e poi si dicono esclusivamente gay? Come minchia ti si alza? È questo che non ho mai capito, né mai capirò.. peraltro le conseguenze psichiche dovrebbero essere a dir poco devastanti...

    Il fatto che si siano sposati e che abbiano avuto delle erezioni spontanee non significa certo che la loro vita sessuale coniugale (etero) sia sempre stata appagante e ricca di avvenimenti.

    Per esempio io ho un'amica che fa sesso col fidanzato (con cui sta da circa 10 anni) solamente una volta all'anno. Ne ho un'altra che ha il fidanzato 32enne con la fimosi, che ha paura di farsi visitare e della conseguente operazione, per cui si limitano praticamente ai preliminari (sgradevoli per lui, tra l'altro).

    Con queste tipologie di "contratto", ci sarei riuscito pure io a metter su un matrimonio o fidanzamento etero di copertura. Poi avrei viaggiato spesso per lavoro, facendo tanti straordinari e tante riunioni... nei battuage, saune & co. 

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 1 hour ago, davydenkovic90 said:

    Il fatto che si siano sposati e che abbiano avuto delle erezioni spontanee non significa certo che la loro vita sessuale coniugale (etero) sia sempre stata appagante e ricca di avvenimenti.

    Per esempio io ho un'amica che fa sesso col fidanzato (con cui sta da circa 10 anni) solamente una volta all'anno. Ne ho un'altra che ha il fidanzato 32enne con la fimosi, che ha paura di farsi visitare e della conseguente operazione, per cui si limitano praticamente ai preliminari (sgradevoli per lui, tra l'altro).

    Con queste tipologie di "contratto", ci sarei riuscito pure io a metter su un matrimonio o fidanzamento etero di copertura. Poi avrei viaggiato spesso per lavoro, facendo tanti straordinari e tante riunioni... nei battuage, saune & co. 

    E questa accetta di fare sesso una volta l'anno?..no scusatemi,ma mi sembra tutto troppo assurdo..

    Freedog so benissimo dei bisessuali.. ma qua parliamo di frocioni più frocioni scheccanti di Malgioglio che riescono a impollinare una donna..capisco ogni buco è trincea,ma pure l'orgasmo,come cazzo fai ceh.. è tutto un punto interrogativo

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Hai mai sentito il vecchio adagio "per fare contento un maschio bastano 5 minuti"?

    Moltissimi maschietti, anche gay, pensano che il proprio orgasmo coincida con l'eiaculazione per cui una volta risolto il problema dell'erezione il gioco è fatto

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 59 minutes ago, Hinzelmann said:

    Hai mai sentito il vecchio adagio "per fare contento un maschio bastano 5 minuti"?

    Moltissimi maschietti, anche gay, pensano che il proprio orgasmo coincida con l'eiaculazione per cui una volta risolto il problema dell'erezione il gioco è fatto

     

    Hai detto "pensano che",come funzionerebbe in realtà?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    nowhere

    Si chiama bisessualità.

    Sopratutto quando inizia a ticchettare l'orologio biologico e bisogna sbrigarsi a far figli.

    Il problema sussiste solo quando una volta messa su la famiglia del mulino bianco, riaprono wapa o grindr in cerca di sesso.

    Su come funzioni per gli uomini gay il riuscire ad andare a donne per figliare, non è mio campo.

    Ma per le donne non è tanto difficile.
    Non sai quante lesbiche che si son scoperte tali in età avanzata han dichiarato che il sesso l'han scoperto solo nel momento in cui son andate a letto con una donna. Ma questo penso dipenda da come siamo fatte fisicamente noi e il come viene visto il ruolo della donna all'interno del rapporto sessuale etero.
    Motivo per cui non è neanche tanto complicato per una donna che vuole un figlio, un matrimonio e la famiglia eteronormativa decidere di andare a uomini. Voglio dire, basta che ti sdrai ed è fatta eh.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    15 minutes ago, Prince1999 said:

    Hai detto "pensano che",come funzionerebbe in realtà?

    Cioè lo pensi anche tu 😅

    Eh no non funziona così...altrimenti i tetraplegici completamente bloccati dalla vita in giù non potrebbero avere orgasmi ed invece riescono ad averli, o chi soffre di eiaculazione precoce avrebbe solo degli orgasmi rapidi mentre invece ha il muscolo pubococcigeo fuori controllo

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 2 hours ago, Hinzelmann said:

    Hai mai sentito il vecchio adagio "per fare contento un maschio bastano 5 minuti"?

    Moltissimi maschietti, anche gay, pensano che il proprio orgasmo coincida con l'eiaculazione per cui una volta risolto il problema dell'erezione il gioco è fatto

     

    No raga non sto capendo nulla....perdonatemi ma sto in confusione

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    5 hours ago, Prince1999 said:

    Hai detto "pensano che",come funzionerebbe in realtà?

    Suppongo intendesse che per un gay che si sforza a essere etero a letto si limiti a venire e basta. Normalmente in un rapporto ci si lascia andare, si sperimenta, si da piacere al partner con coccole, baci e slinguazzamenti vari. Non tutto si riduce a:  io biscotto + tu tazza = inzuppamento, fine 🤔

    Se non è cio che intendesse hinzelmann ho scritto una cazzata. 🤣

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 36 minutes ago, Tyrael said:

    Suppongo intendesse che per un gay che si sforza a essere etero a letto si limiti a venire e basta. Normalmente in un rapporto ci si lascia andare, si sperimenta, si da piacere al partner con coccole, baci e slinguazzamenti vari. Non tutto si riduce a:  io biscotto + tu tazza = inzuppamento, fine 🤔

    Se non è cio che intendesse hinzelmann ho scritto una cazzata. 🤣

    Ho capito,ma se a te il pensiero di giacere con una donna non allieta,come cavolo ti si drizza e come cavolo vieni? È questo il dilemma,capisci?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    2 hours ago, Prince1999 said:

    Ho capito,ma se a te il pensiero di giacere con una donna non allieta,come cavolo ti si drizza e come cavolo vieni? È questo il dilemma,capisci?

    Hai una curiosità viscerale xD 😄 

    Appurato che se si parla specificamente di gay con donne (e non di bisex) è un pelino difficile mantenere l'erezione ma non impossibile (almeno credo eh).  Vedila così: l'immaginazione aiuta.

     

    Per ipotesi, mettiamo che un tuo amico etero ti chiedesse di masturbarlo* (fisso che è 100% etero) come fa ad eccitarsi anche se viene toccato da un ragazzo? E magari viene pure?🤔 

    Penso che si possano trovare tanti escamotage ma si va a finire sempre su viagra, alcol, e fantasia. 

     

    *Fantasia di molti gay 🤣

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, Tyrael said:

    Hai una curiosità viscerale xD 😄 

    Appurato che se si parla specificamente di gay con donne (e non di bisex) è un pelino difficile mantenere l'erezione ma non impossibile (almeno credo eh).  Vedila così: l'immaginazione aiuta.

     

    Per ipotesi, mettiamo che un tuo amico etero ti chiedesse di masturbarlo* (fisso che è 100% etero) come fa ad eccitarsi anche se viene toccato da un ragazzo? E magari viene pure?🤔 

    Penso che si possano trovare tanti escamotage ma si va a finire sempre su viagra, alcol, e fantasia. 

     

    *Fantasia di molti gay 🤣

    Forse ci sto arrivando..uno frocio per mantenere l'erezione con una donna pensa ad altri uomini? Pur stando con lei? Sarebbe ugualmente una follia, però ok..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    4 minutes ago, Prince1999 said:

    Forse ci sto arrivando..uno frocio per mantenere l'erezione con una donna pensa ad altri uomini? Pur stando con lei? Sarebbe ugualmente una follia, però ok..

    Guarda per me "follia" è pensare ai gay come Malgioglio che stanno con donne e ci fanno cose (non ricordo chi l ha scritto in sto topic). 🤣🤣🤣

    Personalmente non so molto della sua vita privata quindi bho. Un po' di conoscenza la ho su Signorini, che stava con una ragazza da giovane ma alla fine si è scoperto diversamente etero (o accettato). 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Serpente

    Non ho mai capito la storiella degli etero che vogliono essere masturbati da uomini, ma tutte a voi le fortune?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    3 minutes ago, Serpente said:

    Non ho mai capito la storiella degli etero che vogliono essere masturbati da uomini, ma tutte a voi le fortune?

    Amo ❤️ era un ipotesi :sisi:  

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...