Jump to content
Aarwangen

«Solo le donne partoriscono»: levatrice inglese costretta a dimettersi

Recommended Posts

Aarwangen

La notizia è stata riportata in Italia dal magazine cattolico conservatore Tempi, quindi potrebbe risultare di parte, ma la notizia è identica alle testate inglesi, quindi vera.

A che punto è la post-realtà? Chiedetelo a Lynsey McCarthy-Calvert, che a 45 anni è stata costretta a dimettersi da portavoce di Doula Uk, l’associazione nazionale inglese delle moderne levatrici, o assistenti materne, che rivendicano una storia millenaria nel sostenere le donne dalla gravidanza ai primi mesi di vita del bambino. Ebbene qualche mese fa Lynsey McCarthy-Calvert, che di figli ne ha quattro e di mamme e bambini come “Doula” ne ha seguiti a centinaia, ha scritto un post su Facebook:

«Non sono una persona che “possiede una cervice uterina”. Non sono un “menstruator”. Non sono un “feeling”. Non sono definita da un vestito e un rossetto. Sono una donna: una femmina, umana, adulta. Le donne fanno nascere tutte le persone, costituiscono la metà della popolazione, ma meno di un terzo dei seggi alla Camera dei Comuni sono occupati da noi».

«NON SI NASCE SOLO DALLE DONNE»
Apriti cielo: aizzata dalle immancabili squadre di attivisti per i diritti transgender l’associazione ha concluso che sul social McCarthy-Calvert, avesse violato tutte le linee guida possibili e immaginabili sulla parità e la diversità. E per questo avrebbe dovuto fare pubblica ammenda, cioè cancellare il post, pena la sospensione dal servizio. Ma per aver fatto cosa, per aver lamentato la scarsità di donne al Parlamento? No, come scrivono i commentatori che l’hanno bullizzata, insultata, segnalata, bersagliata sul social per il suo «linguaggio assolutamente disgustoso», «sembra che tu ti stia dimenticando che non solo le donne mettono al mondo bambini».

ANCHE GLI UOMINI HANNO LE MESTRUAZIONI
L’uscita di McCarthy-Calvert avviene in un momento in cui la Cancer Research Uk, associazione inglese per la ricerca sul cancro, ha eliminato la parola “donne” dalla campagna per il pap test, screening importante «per ogni persona con la cervice tra i 25 e i 64 anni». La Bloody Good Period, nata per rifornire di assorbenti chi non può permetterseli, non parla di “donne” ma di “menstruator”. L’amministrazione di Brighton e Hove ha deciso che nelle scuole del distretto gli alunni dovranno imparare che le mestruazioni non riguardano le “donne” ma “all genders”. Upfield, proprietario del marchio di margarina Flora, ha interrotto la sua collaborazione con il portale Mumsnet dopo che Vice ha definito la rete di genitori che fin dal 2000 partecipa ai dibattiti – e a compagne come Let Girls Be Girls o Let Toys Be Toys contro la “sessualizzazione” dei bambini – un «focolaio tossico di transfobia».

NON ESISTONO MAMME MA PERSONE INCINTE
Procter & Gamble ha rimosso il simbolo di Venere dagli involucri di assorbenti igienici a marchio Always per includere i clienti che mestruano ma non si identificano come “donne”. Mastercard ha annunciato che consentirà alle persone transgender e non binarie di utilizzare il nome che riflette la loro «vera identità», piuttosto che quello legale, su carte di credito, debito e prepagate. Lyft, società americana di ride-share che da tempo si dice pronta a sbarcare nel Regno Unito, ha arricchito la sua app di una funzione che permette di scegliere tra una «gamma di pronomi opzionali» (come “He/Him/His,” “They/Them/Theirs,” “il mio pronome non è presente in lista,” o “preferisco non dirlo”). E la British Medical Association ha indicato a tutti i suoi 160 mila membri che lavorano in privato e negli ospedali del Regno Unito di non chiamare mai più una donna incinta “futura mamma” con la motivazione ufficiale: «La grande maggioranza delle persone che sono incinte o che hanno partorito si identificano come donne. Tuttavia, ci sono alcuni uomini intersex e uomini trans che possono essere gravidi. È possibile includere gli uomini intersex e gli uomini trans che possono essere gravidi chiamandoli “persone incinte”».

“TERF”, LE NUOVE STREGHE
Quando non è un feeling, una performance, uno stereotipo, una libera decisione, la donna diventa il peggior nemico del libero mercato e del fatturato, diventa una Terf (Trans Excludent Radical Feminist), una strega come Germaine Greer, prima di una lunga serie di personalità bandite o messe al rogo negli atenei britannici tanto da costringere il ministro per l’Università e la Scienza Sam Gyimah ad annunciare multe qualora le autorità accademiche continuassero ad avallare la negazione del diritto di parola, «è agghiacciante l’idea di una società in cui alcune persone pensano di avere il diritto di impedire a qualcuno di esprimere le sue opinioni solo perché impopolari o fuori moda, ma perfettamente legali». Eppure la censura all’ingrosso da parte dei nuovi guardiani dello spazio pubblico continua: come si è permessa Lynsey McCarthy-Calvert, peraltro impegnata politicamente e nella causa femminista, di definirsi in modo così escludente per i trans una «donna, una donna adulta» o aver fatto affermazioni discriminanti, tra le altre che solo le donne danno alla luce i bambini?

UN REGNO SENZA DONNE, MA TANTI FEELING
Doula ha preso molto sul serio la lettera di denuncia firmata da 20 attivisti transgender, ha avviato un’indagine e dopo quattro mesi ha concluso che il post di McCarthy-Calvert «viola le linee guida» dell’associazione. Certo, non l’ha cacciata, ma ha orgogliosamente preso le distanze dal suo lavoro dichiarando:

«Siamo orgogliosi di ascoltare l’esperienza vissuta di gruppi emarginati e di apportare modifiche, compresi i cambiamenti al linguaggio che utilizziamo, se riteniamo che sia necessario rendere la comunità di Doula nel Regno Unito più accogliente e solidale»

Accogliente e solidale, cioè che confina nell’inesistenza una donna che dichiara di essere donna proprio come le donne che aiuta a mettere al mondo figli: il mestiere più pericoloso nella post-realtà. L’epoca del potere che trasforma il corpo in tempio del mercato, la donna in un forno o in un feeling, i bambini in prodotti da banco o in cavie di un esperimento di massa per la riconversione del genere.

https://www.tempi.it/solo-le-donne-partoriscono-doula-costretta-a-dimettersi/

Cosa pensate della degenerazione dell'emancipazione trans a vero e proprio culto fondamentalista?

Edited by Aarwangen

Share this post


Link to post
Share on other sites
prefy
2 hours ago, Aarwangen said:

Cosa pensate della degenerazione dell'emancipazione trans a vero e proprio culto fondamentalista?

Io penso che, soprattutto in questo contesto, ci si dovrebbe maggiormente preoccupare della degenere propaganda reazionaria, complottista dei c.d. NO-Gender

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aarwangen
  • Topic Author
  • 6 minutes ago, prefy said:

    Io penso che, soprattutto in questo contesto, ci si dovrebbe maggiormente preoccupare della degenere propaganda reazionaria, complottista dei c.d. NO-Gender

    Ma se l'ideologia transgender arriva a questi livelli - cioè negare la biologia e il lavoro alle persone - forse è il caso di interrogarsi prefy. Gli uomini non partoriscono, gli FtM sono trans maschili e devono essere protetti dalle discriminazioni, ma dire che siano come gli uomini biologici è irricevibile dalla logica e dalla razionalità, i bimbi vengono messi al mondo solo da esseri umani di sesso femminile.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    15 minutes ago, prefy said:

    Io penso che, soprattutto in questo contesto, ci si dovrebbe maggiormente preoccupare della degenere propaganda reazionaria, complottista dei c.d. NO-Gender

    La propaganda no-gender trae la propria linfa proprio dall'estremismo trans-queer, sono due facce della stessa medaglia 

    Il no-gender è il fuoco, l'estremismo trans-queer è la benzina

    A rimetterci sono le persone lgbt, incluse le persone trans, che rifuggono i fanatisimi ideologici bacati e vogliono solo vivere una vita tranquilla senza discriminazioni.

    E no, dire che gli assorbenti sono per le donne e non per "mestruatori" non è discriminazione

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    2 hours ago, Aarwangen said:

    magazine cattolico conservatore Tempi

    Quindi, perfettamente allineato alla tua deriva estremista.

    Sempre meglio, ragazzo mio. Bravo. 

    26 minutes ago, Aarwangen said:

    l'ideologia transgender

    Non meriti nemmeno di stare su questo forum, dopo questa ignobile troiata. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    prefy
    8 minutes ago, Uncanny said:

    La propaganda no-gender trae la propria linfa proprio dall'estremismo trans-queer, sono due facce della stessa medaglia 

    Il no-gender è il fuoco, l'estremismo trans-queer è la benzina

    Che dire? Ognuno ha tutto il diritto di coltivare le proprie illusioni

    31 minutes ago, Aarwangen said:

    l'ideologia transgender

    Nota invenzione dei No-gender

    Edited by prefy

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    8 minutes ago, prefy said:

    Che dire? Ognuno ha tutto il diritto di coltivare le proprie illusioni

    Spiegami da dove prendono i loro argomenti polemici allora 

    Appena i no-gender sentono notizie come quella del titolo di questo thread, sono lì che si fregano le mani pronti a rilanciarla e ad usarla come arma contro tutta la comunità lgbt 

    Sarebbe buona cosa isolare l'estremismo trans-queer, ma la verità è che specie in certi paesi come USA e UK è ormai organico ai movimenti lgbt principali

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    prefy
    1 hour ago, Uncanny said:

    Spiegami da dove prendono i loro argomenti

    Direi che partono dalla fondamentale convinzione che "maschio e femmina Dio li creò" e tutto ciò che ne consegue... non è che quando bruciavano i sodomiti sul rogo fossero motivati dalle presunte provocazioni di estremisti "pro-gender"...ma è pur vero che ogni epoca necessita  di nuovi, giovani pretesti minimamente giustificabili, però quelli si trovano  a prescindere

    Edited by prefy

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    2 minutes ago, prefy said:

    Direi che partono dalla fondamentale convinzione che "maschio e femmina Dio li creò" e tutto ciò che ne consegue... non è che quando bruciavano i sodomiti sul rogo fossero motivati dalle presunte provocazioni di estremisti "pro-gender"...ma è pur vero che ogni epoca necessita  di nuovi, giovani pretesti minimamente giustificabili, però se c'è la motivazione per raggiungere un certo fine, un mezzo per farlo lo si trova  a prescindere

    Stiamo parlando di no-gender, non di bigotti in generale

    Il movimento no-gender nasce in reazione alla diffusione delle teorie queer, inglobando poi tutta un'altra serie di questioni che non c'entrano niente

    Notizie come quella che apre questo thread, abituali specie nei paesi anglosassoni piagati dal politicamente corretto esasperato al parossismo, sono una manna dal cielo per loro 

    Ora ci sguazzano anche le TERF, che denunciano un problema reale anche se ricadono nell'estremismo opposto appiattendosi sulle posizioni dei reazionari no-gender

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    prefy
    1 minute ago, Uncanny said:

    Il movimento no-gender nasce in reazione alla diffusione delle teorie queer,

    Se sei convinto di ciò che posso farci io??:boh:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Il discorso di @prefy è molto sensato.

    Anche io trovo divertenti le "battaglie" queer e so bene che fanno da pretesto alla propaganda della destra.

    So anche altrettanto bene che non c'è alcun bisogno di un pretesto.

    In assenza dei queer ci sarebbe l'effeminatezza, la promiscuità sessuale o il sadomaso.

    La Destra inoltre fa "cherry-picking" su qualsiasi cosa.

    Se su mille stupri cinque vengono fatti da Africani, si parlerà di quei cinque per mesi.

    Allo stesso modo su un milione di cazzate che si sparano sul web al giorno, selezionerà quelle dette dalle persone LGBT.

    Tentare di arginare la cosa è inutile: se su centomila manifestanti fotografano sempre l'unica trans brutta con le tette fuori a ogni Pride,

    la colpa non può essere di lei né di chi la difende, perché evidentemente la respnsabilità è di chi fa una campagna d'odio.

    Magari l'autocritica su certe posizioni in seno alla comunità LGBT ha senso in Paesi molto avanzati come la Gran Bretagna,

    ma qui da noi è ridicola tanto quanto quelle stesse posizioni estremiste.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    22 minutes ago, prefy said:

    Se sei convinto di ciò che posso farci io??:boh:

    Da quand'è che si parla di "teoria del gender" scusa? I no-gender indicano un movimento ben preciso nato in un periodo ben preciso. Cominciano a strutturarsi negli anni 2000 per salire alla ribalta all'inizio di questo decennio, la prima volta in Francia con la Manif pour tous per poi diffondersi globalmente e trascendere la specifica appartenenza religiosa. 

    Non sono mie convinzioni, ma fatti. Se puoi vuoi continuare con frasette pseudoprovocatorie fa' pure. 

    15 minutes ago, Almadel said:

    Magari l'autocritica su certe posizioni in seno alla comunità LGBT ha senso in Paesi molto avanzati come la Gran Bretagna,

    ma qui da noi è ridicola tanto quanto quelle stesse posizioni estremiste.

    Su questo sono d'accordo, il mio era un discorso generale. C'è da dire che tendiamo a importare tutti i fenomeni culturali made in USA, e gradualmente sta accadendo anche sulle questioni lgbt. Meglio disinnescarli subito quando sono ancora innocui e molto minoritari prima che diventino prevalenti

    Se quest'anno gli indignati per "Mi piace la patata ma sostengo la parata" erano minoritari, se non si interviene fra non troppi anni saranno maggioritari. Non che questo nello specifico freghi qualcosa ai no-gender, ma è indicativo del tipo di mentalità di impostazione angloamericana che va diffondendosi anche nel movimento lgbt italiano. La mentalità da SJW, in sintesi

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    23 minutes ago, Uncanny said:

    Da quand'è che si parla di "teoria del gender" scusa? I no-gender indicano un movimento ben preciso nato in un periodo ben preciso. Cominciano a strutturarsi negli anni 2000 per salire alla ribalta all'inizio di questo decennio, la prima volta in Francia con la Manif pour tous per poi diffondersi globalmente e trascendere la specifica appartenenza religiosa. 

    Sì, per i no-gender non se la prendono mai con la teoria queer.

    Se la prendono con le donne nei bagni dei maschi o con "genitore1,genitore2",

    con le adozioni gay e tutte le cose del movimento LGBT mainstream.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    5 minutes ago, Almadel said:

    Sì, per i no-gender non se la prendono mai con la teoria queer.

    Se la prendono con le donne nei bagni dei maschi o con "genitore1,genitore2",

    con le adozioni gay e tutte le cose del movimento LGBT mainstream.

    I no-gender se la prendono anche con la "teoria del gender" o in breve "il gender", che è grossomodo la teoria queer anche se semplificata 

    Poi che la colleghino ad altre cose che non c'entrano niente l'ho detto e che se la prendano anche con le rivendicazioni del movimento lgbt mainstream è ovvio. D'altronde sono reazionari in generale e non sanno neanche che c'è differenza fra lgbt mainstream e queer, che per loro è un tutt'uno

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    3 hours ago, Uncanny said:

    I no-gender se la prendono anche con la "teoria del gender" o in breve "il gender", che è grossomodo la teoria queer anche se semplificata 

    Poi che la colleghino ad altre cose che non c'entrano niente l'ho detto e che se la prendano anche con le rivendicazioni del movimento lgbt mainstream è ovvio. D'altronde sono reazionari in generale e non sanno neanche che c'è differenza fra lgbt mainstream e queer, che per loro è un tutt'uno

    Sarà per loro anche "un tutt'uno", ma nei fatti non se la prendono mai con la teoria queer,

    ma solo con le più banali istanze del Movimento LGBT mainstream.

    La loro ostilità verso i queer si basa sul fatto che credono alla stessa cosa

    ovvero che non si nasca omosessuali o trans, ma che sia frutto dell'educazione ricevuta.

    Gli uni pensano che non ci sarebbero più gay se si ripristinasse la leva obbligatoria e i ceffoni paterni

    e gli altri che non ci sarebbero più cis-etero se la smettessimo di desiderare che i nostri figli lo siano.

    Il Movimento LGBT mainstream (e tutto il resto della popolazione) assiste costernato.

     

    Nessun gay sano di mente pensa che gli effeminati siano quelli che "si sono liberati dai condizionamenti di genere di matrice patriarcale".

    Così come nessun etero sano di mente pensa che siano effeminati perché guardavano Sailor Moon (semmai il contrario).

    Noi neghiamo che la società abbia un simile peso nel modo di essere degli individui e rifiutiamo decisamente che tale modo somigli a una "scelta".

     

    Il nostro problema verso i Queer in Italia è che sprecano energie in cause sciocche (la querelle patata/parata, per dire)

    e che al contempo minimizzano gli effetti concreti dell'omofobia come la questione dei matrimoni e delle adozioni.

    Un po' come la Lega che tanto si appassiona ai tortellini di pollo e se ne sbatte dei Curdi o delle armi che vendiamo ai Sauditi.

    (Con la differenza che la patata turba una minoranza di una minoranza, mentre i tortellini la maggioranza di una maggioranza)

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    12 hours ago, Aarwangen said:

    Cosa pensate della degenerazione dell'emancipazione trans a vero e proprio culto fondamentalista?

    In effetti la faccenda suona grottesca, il titolo poi suggerisce che un'ostetrica abbia perso un posto di lavoro per una legittima opinione, mentre si sta parlando di una spokewoman che rassegna le dimissioni per uno scivolone comunicativo. Penso di essere troppo "essenzialista" per capire appieno tutte le istanze ed il lessico queer, pur ritenendo molto rilevante il pensiero dei primi autori che si sono interessati al queer.

    7 hours ago, Uncanny said:

    C'è da dire che tendiamo a importare tutti i fenomeni culturali made in USA, e gradualmente sta accadendo anche sulle questioni lgbt. 

    A me spaventa di più, che ne so, la sospensione di un'insegnante di scuola pubblica rea di non aver messo a tacere gli studenti che paragonavano le politiche di Salvini a quelle fasciste. In buona sostanza, io non temo la fantomatica "dittatura del pensiero unico", perché quand'anche fossi un reazionario non temerei ripercussioni lavorative a causa delle mie convinzioni, mentre mi pare potrebbe accadere più facilmente il contrario. Sto facendo deliberatamente del benaltrismo, ma è per sottolineare che mi preoccupano spesso di più gli eccessi che provengono dalle destre delle pretese superiorità morali delle sinistre.

    Edited by schopy

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    2 hours ago, Almadel said:

    Sarà per loro anche "un tutt'uno", ma nei fatti non se la prendono mai con la teoria queer,

    ma solo con le più banali istanze del Movimento LGBT mainstream.

    Tutta il movimento globale contro la "teoria del gender" non se l'è presa e se la prende con la teoria queer? 

    56 minutes ago, schopy said:

    Sto facendo deliberatamente del benaltrismo, ma è per sottolineare che mi preoccupano spesso di più gli eccessi che provengono dalle destre delle pretese superiorità morali delle sinistre.

    Sono due fenomeni che si alimentano vicendevolmente, due moralismi uguali e contrari facce della stessa medaglia. 

    Più la sinistra e i movimenti tradizionalmente dell'area spingono sul politicamente corretto, più la destra populista s'imbecerisce e diventa eccessiva per reazione. 

    Più la destra populista s'imbecerisce e diventa eccessiva, più la sinistra e i movimenti dell'area spingono sul politicamente corretto 

    Risultato? Degenerazione sociale e politica molto rapida 

    Poi certo, in Italia ora è molto più forte e fonte di preoccupazione la destra populista e se devo scegliere fra Polonia e Svezia scelgo quest'ultima. Questo non toglie che siano da evitare entrambi e che nelle società occidentali come anche quella italiana si alimentino a vicenda, per quanto in Italia stia prevalendo il populismo destrorso

    Trump è un prodotto dell'estremizzazione del politicamente corretto americano

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Certo non è possibile incolpare Obama di non essere bianco e di non avere un cognome anglofono ed avere causato per questo la nascita di teorie cospirazioniste di stampo razzista ed islamofobo tali per cui l'elezione del primo presidente nero era illegittima ; campagne a cui peraltro Trump ha prontamente aderito a differenza di Mc Cain etc 

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    1 hour ago, Uncanny said:

    Tutta il movimento globale contro la "teoria del gender" non se l'è presa e se la prende con la teoria queer? 

    No: se la prende col mondo lgbt in toto. La teoria gender è solo il trojan con cui cercano di giustificarsi e nobilitarsi, proprio come fanno col discorso del Pride in giacca e cravatta.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    9 hours ago, Uncanny said:

    Stiamo parlando di no-gender, non di bigotti in generale

    per il resto del mondo (topic starter a parte, insomma):

    aguzzate la vista e trovate la differenza tra le due cose.

    ammesso & non concesso che ci sia...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    2 hours ago, Hinzelmann said:

    Certo non è possibile incolpare Obama di non essere bianco e di non avere un cognome anglofono ed avere causato per questo la nascita di teorie cospirazioniste di stampo razzista ed islamofobo tali per cui l'elezione del primo presidente nero era illegittima ; campagne a cui peraltro Trump ha prontamente aderito a differenza di Mc Cain etc 

    Trump se lo filava solo il Tea Party, nel 2011 Obama rideva ai suoi propositi di diventare presidente e nessuno lo prendeva sul serio

    Cinque anni dopo Trump è diventato presidente. Cosa è successo nel mentre? 

    L'ascesa di Trump è stata un prodotto dell'estremizzaziome del politicamente corretto americano, forse messa così è più chiara 

    2 hours ago, LocoEmotivo said:

    No: se la prende col mondo lgbt in toto

    Questo è ovvio. Se la prendono con la teoria queer e la usano contro l'intero mondo lgbt, l'ho già detto. 

    Ma la teoria queer ribattezzata teoria del gender è e rimane un loro argomento polemico, cosa che Almadel negava

    Prendersela coi queer =/= prendersela con la teoria queer 

    2 hours ago, freedog said:

    aguzzate la vista e trovate la differenza tra le due cose.

    ammesso & non concesso che ci sia...

    Era una risposta a @prefy che faceva riferimento ai roghi di sodomiti nel Medioevo, periodo in cui la concezione di gender neanche ce l'avevano 

    Poi ovvio che ora bigotti e no gender coincidano

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    30 minutes ago, Uncanny said:

    L'ascesa di Trump è stata un prodotto dell'estremizzaziome del politicamente corretto americano, forse messa così è più chiara 

    Trump ha preso tre milioni di voti meno della Clinton.

    Se avessero avuto un sistema elettorale normale i Democratici sarebbero stati al potere

    ininterrottamente per dodici anni.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    32 minutes ago, Almadel said:

    Trump ha preso tre milioni di voti meno della Clinton.

    Se avessero avuto un sistema elettorale normale i Democratici sarebbero stati al potere

    ininterrottamente per dodici anni.

    È un sistema elettorale che ha ragioni storiche ben precise, ossia fare in modo che il governo federale non prenda decisioni solo sulla base delle esigenze degli stati più popolosi che sarebbero gli unici a influire. 

    Che piaccia o meno è così, e a me personalmente non piace ma ne capisco le ragioni.

    Le campagne presidenziali sono state di conseguenza pianificate sulla base di questo sistema elettorale, ha poco senso discuterci a posteriori sulla base di sistemi diversi perché anche le campagne elettorali sarebbero state diverse. Siamo nella fantapolitica. 

    Praticamente lo stesso sistema che alle ultime presidenziali in Canada ha fatto vincere con decine di seggi di differenza Trudeau, nonostante al voto popolare avesse perso 

    Comunque Trump ha vinto conquistando stati del Midwest tradizionalmente democratici, come il Wisconsin che non votava repubblicano dai tempi di Reagan nel 1984 

    Immagina di essere un operaio della zona, hai sempre votato tradizionalmente democratico. Hai perso il lavoro o fai fatica ad arrivare a fine mese a causa della deindustralizzazione arrivata dopo la globalizzazione. La tua parte politica è ambigua sul tema e in più sulla scia dell'estremizzazione del politicamente corretto continua a ripeterti che dal momento che sei maschio bianco eterosessuale e magari anche cristiano sei un privilegiato e il male del mondo. Dall'altra parte politica arriva un protezionista che sfancula il politicamente corretto e ti dice che non è vero che sei un terribile privilegiato, ma meriti rispetto. Tu che fai? Lo voti ovviamente. 

    La sinistra americana è così. Se sei un maschio bianco etero cis povero ti etichetta come "privileged", se sei una donna nera ricca invece ti considera "oppressed". Orizzontalizzazione del conflitto sociale, un problema forse c'è 

    @Hinzelmann Ho anche risposto indirettamente a te. Gli operai del midwest hanno abbracciato Trump in reazione alle politiche sociali portate avanti da Obama? Ho più di qualche dubbio

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    4 minutes ago, Uncanny said:

    È un sistema elettorale che ha ragioni storiche ben precise, ossia fare in modo che il governo federale non prenda decisioni solo sulla base delle esigenze degli stati più popolosi che sarebbero gli unici a influire. 

    Guarda che sei tu che parli di "ascesa" di una persona che in Europa avrebbe perso le elezioni,

    quali che siano i motivi storici per cui il sistema elettorale è in quel modo.

    E nel Midwest Trump non ha vinto con l'omofobia o il razzismo - in risposta al politicamente corretto -

    ma con delle promesse economiche ben precise sul protezionismo.

    Se poi tu pensi che gli operai di Detroit abbiano votato per Trump perché stanchi della teoria queer,

    posso solo ricordarti che è proprio la stessa posizione dei rossobruni nostrani come Rizzo e Fusaro,

    che sostengono che la destra vinca perché il PD pensa solo ai matrimoni gay e non al proletariato.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    33 minutes ago, Almadel said:

    Guarda che sei tu che parli di "ascesa" di una persona che in Europa avrebbe perso le elezioni,

    quali che siano i motivi storici per cui il sistema elettorale è in quel modo.

    Forse non ci intendiamo sul significato del termine "ascesa"

    Quella di Salvini alle scorse elezioni politiche non è stata "ascesa" perché il suo partito era arrivato terzo? Erano tutti sconcertati però

    33 minutes ago, Almadel said:

    Se poi tu pensi che gli operai di Detroit abbiano votato per Trump perché stanchi della teoria queer,

    posso solo ricordarti che è proprio la stessa posizione dei rossobruni nostrani come Rizzo e Fusaro,

    che sostengono che la destra vinca perché il PD pensa solo ai matrimoni gay e non al proletariato.

    Non mettermi in bocca parole non dette di grazia, questa al massimo parrebbe essere la teoria di @Hinzelmann

    Ho detto che il continuo essere dileggiati ed essere etichettati come privilegiati e il male del mondo in quanto maschi bianchi eterosessuali ha contribuito ad alienarli dalla loro parte politica di riferimento 

    In Europa esistono altre forme di dileggio che contribuiscono all'alienazione degli operai e le classi basse dalla sinistra. Basti pensare a tutti quelli che vanno avanti a parlare di loro come "buzzurri ignoranti analfabeti funzionali a cui andrebbe tolto il diritto di voto"

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Aarwangen
  • Topic Author
  • 16 hours ago, prefy said:

    Nota invenzione dei No-gender

    Quindi a te questo licenziamento e assalto mediatico ti sembrano perfettamente consoni? Io sono un essere umano adulto di sesso maschile e vengo licenziato perché starei discriminando i trans? Si tratta di IDEOLOGIA, non è un'invenzione dei no-gender, l'abbiamo inventata noi.

    Orwell stesso penserebbe che la sua fantasia oscura sia stata sorpassata verso il basso da una realtà che pretende di negare verità e logica in nome di una visione del mondo tanto utopistica quanto distaccata dalla realtà dei fatti.

    Purtroppo siamo arrivati al punto che si ha più paura di irritare una piccola minoranza di esagitati che di supportare chi opera con coscienza per aiutare gli altri e rivendica il proprio operato e il nucleo del proprio essere. O ci sarà un'oscillazione del pendolo il prima possibile, o prevedo che la confusione e la frammentazione societaria raggiungeranno presto livelli critici.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    prefy

    Intanto nel commento volevo dire che le teorie gender sono, chiaramente, una fraudolenta invenzione dei soliti bigotti-omofobi-fasci-reazionari ecc... che oggi hanno preso a chiamarsi No- gender o pro family........sul fatto specifico ammetto di non sapere nulla ad eccezione di ciò che hai riportato tu ma se hai preso la notizia pari, pari da quel ricettacolo di omofobia chiamato tempi, per me, ha una credibilità sotto allo zero: la cosa mi sembra poco chiara e nemmeno tanto verosimile

     

    Per quanto concerne le teorie queer, da quel poco che so ed ho capito mi pare di evincere che si vogliano del tutto superare, non solo i concetti di maschio/femmina ma anche di identità di genere, orientamento sessuale e ogni altra classificazione ( considerata restrittiva/ghettizzante), ritenendo queste il mero risultato di costrutti sociali, ciò in contrapposizione anche a quanto tradizionalmente dato per assodato dai movimenti glbt,

    Intanto penso che una pratica del “non definirsi” sia inapplicabile nella attuale società dove, oltretutto, viene data per scontata l'eterosessualità e la coincidenza tra sesso biologico ed identità di genere delle persone

    Poi, definendo ogni condizione, quindi anche l'omosessualità e la transessualità, “invenzioni” , frutto di arbitrio e, conseguentemente, suscettibili di continua mutazione, ne consegue, per logica, che non ha più senso chiedere il riconoscimento di diritti tutelanti specifiche situazioni (altrimenti si aprirebbe la strada alla richiesta di riconoscimento sociale per ogni capriccio o stramberia del momento)

    Non trovate che, alla fine, si vada a parare dalle parti delle sentinelle impalate oppure dei sostenitori delle teorie riparative che disconoscono una identità omosessuale?

    Magari sarà per questo che, come dice Almadel, i No-gender non se la prendono con i queer

    Edited by prefy

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Aarwangen
  • Topic Author
  • Eh va beh, quando uno vuole credere agli asini che volano...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    prefy

    Per quanto ne so potrei dire la stessa cosa

    Ho appena fatto una ricerchina su Google: l'unico risultato che  mi esce riportante 'sto fatto è quello di tempi...chi è che crede agli asini che volano?

    Edited by prefy

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...