Jump to content
Sorgesana

Perché alcuni gay intraprendono relazioni sessuali con bisex omofobi e sposati con donne? Boicottiamoli

Recommended Posts

Sorgesana

Perché alcuni gay intraprendono relazioni sessuali anche con uomini sposati e/o bisessuali omofobi e non dichiarati e che non partecipano al gay pride e che vivono sotto copertura con una moglie che li attende a casa? E' un po' come se un vegano regalasse al compleanno di un suo amico un pollo allo spiedo: in ogni caso stai alimentando l'industria che dovresti boicottare. Non sto parlando solamente di giovani gay inesperti e alle prime armi, ma anche di gay stradichiarati e che sono ben collocati all'interno di una comunità LGBT che magari visitando una app di incontri, in assenza di omosessuali pari disponibili decidono di svuotarsi le pal*e con i famosi "Sposato indiscreto". Perché dovrei fare sesso con una persona che non va al gay pride, non lotta per i diritti che vorrei ricevere, che non da nessun contributo alla comunità LGBT e vive col piede in due scarpe visitando il "mondo gay" solamente quando la moglie non è a casa e vuole trasgredire con un bel maschio e poi vivere sotto copertura magari insultando al bar con gli amici "i froci".... è vergognoso e non c'è niente da vantarsi dall'avere nel proprio curriculum sessuale uomini sposati, omofobi e non dichiarati oltre che doppiogiochisti e falsi!

I gay hanno amor proprio? Forse è per questo che è nato lo stereotipo del gay sessuomane e perverso, perché appunto non guarda in faccia nessuno quando invece dovrebbe.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saramandasama

Perché numericamente i gay sono pochi. Sicché per  trovare nuovi calibri, a volte, i gay più intraprendenti pescano anche in quei lidi. 

Comprensibile!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oscuro

Se davanti mi trovassi il twink perfetto, anche se Leghista, Grillino, Credente e Demente, me lo scoperei ugualmente.
Mica mi ci devo fidanzare e conviverci.

Chiudo il topic.

Edited by Oscuro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Olimpo

la coscienza morale e l'impulso sessuale corrono su due binari diversi..

se ci piace una persona, ne siamo attratti, non badiamo al fatto se quella persona è repressa o no, sposata o no.

La coscienza morale ci può dire che è sbagliato andare con una persona sposata, ma non può far cessare l'impulso.

tra l'altro credo che spesso i gay decidano di andare con sposati perché non hanno alternative oppure non hanno le risorse emotive per sostenere un altro tipo di relazione.

andare con uno sposato esige sicurezza e riservatezza, tutte qualità che fanno comodo anche a chi, pur essendo omosessuale, non ha voglia di vivere la sua affettività alla luce del sole, ma preferisce nascondersi perché se ne vergogna.

nella mia città per esempio capita che l'80%-90% di ragazzi ''fisicamente'' interessanti e con un certo sex appeal siano anche quelli più restii ad avere un tipo di relazione che vada al di là del sesso veloce ed occasionale. O perché si vergognano o perché hanno una doppia vita.

Credo che in una città più grande dove ci sono più gay e quindi - statisticamente- più possibilità, il problema possa venir meno. 

Edited by Olimpo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
4 hours ago, Sorgesana said:

Perché alcuni gay intraprendono relazioni sessuali anche con uomini sposati e/o bisessuali omofobi e non dichiarati e che non partecipano al gay pride e che vivono sotto copertura con una moglie che li attende a casa?

Farsi gli uccelli propri ? senza mettere il naso nel letto altrui, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sorgesana
  • Topic Author
  • 1 hour ago, Olimpo said:

    la coscienza morale e l'impulso sessuale corrono su due binari diversi..

    se ci piace una persona, ne siamo attratti, non badiamo al fatto se quella persona è repressa o no, sposata o no.

    La coscienza morale ci può dire che è sbagliato andare con una persona sposata, ma non può far cessare l'impulso.

    tra l'altro credo che spesso i gay decidano di andare con sposati perché non hanno alternative oppure non hanno le risorse emotive per sostenere un altro tipo di relazione.

    andare con uno sposato esige sicurezza e riservatezza, tutte qualità che fanno comodo anche a chi, pur essendo omosessuale, non ha voglia di vivere la sua affettività alla luce del sole, ma preferisce nascondersi perché se ne vergogna.

    nella mia città per esempio capita che l'80%-90% di ragazzi ''fisicamente'' interessanti e con un certo sex appeal siano anche quelli più restii ad avere un tipo di relazione che vada al di là del sesso veloce ed occasionale. O perché si vergognano o perché hanno una doppia vita.

    Credo che in una città più grande dove ci sono più gay e quindi - statisticamente- più possibilità, il problema possa venir meno. 

    Se scopi con gli sposati repressi questi continueranno a restare tali perché a differenza tua hanno già una vita di copertura probabilmente e un numero tale di gay che gli corrono dietro e a loro non fregherebbe a quel punto niente di mettere in dubbio la loro vita perfetta dal loro punto di vista, sforzandosi per migliorare anche la tua, rischiando di mettere in pericolo la loro quando ogni gay-bisex é quello che fa ogni volta che si espone, verrai scopato ma la stessa scopa*a sarà rinnegata durante il primo derby al bar Sport come la sua omo-bisessualità, preferirei farmi un gay fidanzato/sposato con un altro gay piuttosto.

    Se magari nessuno ci andasse a letto, chi proprio ci tenesse a vivere la sua bisessualità, o omosessualità latente, si impegnerebbe di più ad esporsi. Infatti al gay pride non ci sono mai bisessuali sposati con donne o sposati con donne in genere.

    Edited by Sorgesana

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    8 hours ago, Sorgesana said:

    Perché dovrei fare sesso con una persona che non va al gay pride, non lotta per i diritti che vorrei ricevere, che non da nessun contributo alla comunità LGBT e vive col piede in due scarpe visitando il "mondo gay" solamente quando la moglie non è a casa e vuole trasgredire con un bel maschio e poi vivere sotto copertura magari insultando al bar con gli amici "i froci".... è vergognoso e non c'è niente da vantarsi dall'avere nel proprio curriculum sessuale uomini sposati, omofobi e non dichiarati oltre che doppiogiochisti e falsi!

    mi sembra un pensiero da provincialotto pugliese ? i classici ragazzi(ni) ottimisti e vogliosi di vivere una vita da città ma che hanno ancora la puzza di pecora sotto al naso (e ascelle xD) :aha:

    si parte dal presupposto che appena ci si vede puff subito ci si da al kamasutra estremo, magari fosse veramente così :sisi: certo uno può essere un sessuomane (e rappresentare l'eccezione alla consuetudine). ?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana
  • Topic Author
  • Sono di Roccaraso e per lavoro mi sposto in Emilia e sono stato anche in Germania, forse quello col pensiero da provinciale sei tu e forse devi essere anche il classico leghista di Pontida id*iota anti-meridionali. Ne conosco tanti come te.

    Un represso sposato che non vuole fare coming out non é tra le persone prioritarie che vorrei conoscere! E poi a che fine non avendo niente in comune? Per sesso? Se ne trova così tanto tra i gay con una vita di comunità.

    Edited by Sorgesana

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    5 hours ago, Sorgesana said:

    Infatti al gay pride non ci sono mai bisessuali sposati con donne o sposati con donne in genere.

    veramente al pride di Roma c'è da 2-3 anni il carro dei poliamorosi...

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana
  • Topic Author
  • Poliamorosi esclusivamente etero o gay? Altrimenti devo averlo mancato... ??

    Edited by Sorgesana

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Rotwang

    Mi sembra un topic che potrei aprire io.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Da che mondo è mondo se un gay ha una relazione con persone sposate o omofobe, tutti gli amici e conoscenti gli danno dello "zerbino"

    Forse - oggi come oggi - pure gli amici etero, quindi non credo esista un incoraggiamento in tal senso.

    Altro discorso è se parliamo di "una botta e via" o di "relazioni poliamorose"

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    metalheart

    Io invece auguro a tutte quelle coppie clandestine gay-etero sposato che magari ci leggono tanta soddisfazione sessuale, alla faccia di questo post 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana
  • Topic Author
  • E alla faccia delle mogli e dei figli che pensano di avere un marito e un papà che in realtà non hanno mai conosciuto davvero...

    43 minutes ago, Hinzelmann said:

    Da che mondo è mondo se un gay ha una relazione con persone sposate o omofobe, tutti gli amici e conoscenti gli danno dello "zerbino"

    Forse - oggi come oggi - pure gli amici etero, quindi non credo esista un incoraggiamento in tal senso.

    Altro discorso è se parliamo di "una botta e via" o di "relazioni poliamorose"

    Parlo sia di "scopamicizie" durature che  "una botta e via", anzi forse la botta e via in questo caso é anche peggio secondo me. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    1 hour ago, freedog said:

    i poly sono sempre bisex, sallo!

    Falso. I poliamorosi possono benissimo essere esclusivamente gay o esclusivamente etero, anche se certamente fra loro la percentuale di bisessuali è maggiore che fra i monogami. 

    Una donna può stare ad esempio con due uomini ed essere etero, così come possono essere etero i due uomini se non si relazionano sessualmente/romanticamente fra loro. Non è infatti detto che nella relazione a 3, 4 e via dicendo tutti si relazionino reciprocamente con tutti, può benissimo trattarsi di una relazione "asimmetrica". 

    Una "troppia" di tre uomini o tre donne può avere tutti i componenti gay. Una "troppia" può anche comprendere tutti e tre gli orientamenti sessuali. Ad esempio nel caso di due donne una bisex e una lesbica e un uomo etero. La donna bisex si relaziona sessualmente e romanticamente con entrambi, mentre la donna lesbica e l'uomo etero solo con la donna bisex. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    15 minutes ago, Sorgesana said:

    Parlo sia di "scopamicizie" durature che  "una botta e via", anzi forse la botta e via in questo caso é anche peggio secondo me. 

    Per chi sarebbe peggio e perchè ?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    14 minutes ago, Uncanny said:

    I poliamorosi possono benissimo essere esclusivamente gay o esclusivamente etero, anche se certamente fra loro la percentuale di bisessuali è maggiore che fra i monogami. 

    ti ricordo che esistono anche le lesbiche, che mi dicono facciano ancora parte della comunità LGBT.

    e che le combinazioni poly possono essere -almeno- 2 uomini + 1 donna oppure 2 donne + 1 uomo

    18 minutes ago, Uncanny said:

    possono essere etero i due uomini se non si relazionano sessualmente/romanticamente fra loro. Non è infatti detto che nella relazione a 3, 4 e via dicendo tutti si relazionino reciprocamente con tutti,

    e allora si tratta di amanti, più o meno segreti, non di poly

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Uncanny
    55 minutes ago, freedog said:

    ti ricordo che esistono anche le lesbiche, che mi dicono facciano ancora parte della comunità LGBT.

    "Gay" include anche le donne omosessuali. Il fatto che sia usato più comunemente per indicare gli uomini non significa che sia scorretto usarlo per indicare anche le donne. Dettagli, comunque. 

    55 minutes ago, freedog said:

    e che le combinazioni poly possono essere -almeno- 2 uomini + 1 donna oppure 2 donne + 1 uomo

    La locuzione "ad esempio" non è stata messa a caso. 

    55 minutes ago, freedog said:

    e allora si tratta di amanti, più o meno segreti, non di poly

    La poliandria e la poliginia rientrano nel poliamore eh. La relazione in sé è poliamorosa, poi non è detto che tutti i componenti della relazione si relazionino sessualmente e romanticamente con tutti. Nel momento in cui una persona, pur non intraprendendo personalmente relazioni multiple, consente serenamente che il proprio partner abbia relazioni multiple, allora anch'essa non è più monogama, in quanto ammette la non esclusività della coppia che è presupposto della monogamia. 

    Alla base del poliamore, o detta in altro modo della non monogamia etica, è la consapevolezza e il consenso di tutte le parti coinvolte. 

    Si può poi dare una gerarchia alle relazioni multiple, ritenerne alcune più importanti (relazioni primarie) e altre meno (relazioni secondarie). Un proprio partner può avere altri partner di cui si è consapevoli e rispetto a cui si è consenzienti, pur non essendo a propria volta in relazione con questi altri partner. Sono detti "metamori". 

    Ti faccio rispondere direttamente dagli interessati e ti invito a dare un'occhiata al sito o anche ad altri simili, perché non sei - cosa comprensibile - molto informato su cos'è e come funziona il poliamore. 

    7 – In una relazione poliamorosa tutti fanno sesso con tutti?

    In alcuni casi è così, in molti altri no. Alcuni amanti formano triadi, altri tetradi, condividendo con tutti amore e intimità. Più spesso, gli anelli di congiunzione sono semplici amici o conoscenti. Alcuni poliamorosi preferiscono frequentare altre persone come coppia, triade o gruppo, e ricercano una compatibilità sessuale e sentimentale tra tutte le persone coinvolte. Altri preferiscono intrattenere con ognuno dei partner relazioni a due, anche se spesso i diversi partner si incontrano e diventano amici.

    9 – Per essere poliamorosi bisogna essere bisessuali?

    No, né bisogna essere bisessuali per intrattenere relazioni molto intime all’interno di un gruppo di amanti. Nella nostra cultura ossessionata dal sesso si dimentica facilmente che avere rapporti molto stretti ma di natura non sessuale con persone del proprio stesso genere è spesso stato considerato la normalità nel corso della storia.

    Detto questo, un sondaggio condotto da Loving More su 1010 persone che si definiscono poliamorose ha rilevato che il 40% di queste si definisce bisessuale, mentre solo il 2% della popolazione americana di età compresa tra i 18 e i 44 anni si definisce tale.

    http://www.poliamore.org/domande-frequenti/

    @Rotwang Quando vuoi. 

    Edited by Uncanny

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    2 hours ago, Rotwang said:

    Mi sembra un topic che potrei aprire io.

    ho pensato la stessa cosa !

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bloodstar
    5 hours ago, Sorgesana said:

    Sono di Roccaraso e per lavoro mi sposto in Emilia e sono stato anche in Germania, 

    Be' è un ottimo curriculum da provincialotto pecoraro da poco entrato nel civile consesso. Fossi stato di Capracotta eri proprio perfetto.

    Edited by Bloodstar

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    andy94
    15 hours ago, Sorgesana said:

    Perché alcuni gay intraprendono relazioni sessuali anche con uomini sposati e/o bisessuali omofobi e non dichiarati e che non partecipano al gay pride e che vivono sotto copertura con una moglie che li attende a casa?

    I motivi sono già stati riassunti bene nei post precedenti... Carenza di gay,  forte attrazione, chimica, eccc...

    Lo si fa per lo stesso motivo per cui spesso una donna etero intraprende una relazione con un uomo sposato e con famiglia.

    Per me è molto peggio stare con un bisex omofobo  e pure single. 

    Almeno il finto etero sposato ha la scusa della famiglia, ma quest ultimo invece che scuse ha? 

    Lo dico per esperienza personale: il mio ragazzo all’inizio della relazione era molto omofobo (e un pochino lo è pure ora), e credimi a volte è stato veramente frustrante.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Perché i gay hanno il feticcio dei bisessuali.

    I gay passivi - specie i più effeminati - trovano che il bisex sia più "maschio" e sognano di venire trattati "come una donna"

    Al gay attivo invece arrapa mettere sotto i bisex, perché in fondo li invidia: visto che si scopano i passivi del punto precedente.

    Al gay di sinistra i bisex piacciono perché sono una minoranza invisibile che sfida la binarietà di "gay" ed "etero" e li trova molto queer.

    Al gay di destra piacciono perché danno figli alla Patria e non sono vittime dell'omologazione sinistrorsa delle checche da Pride.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sorgesana
  • Topic Author
  • ma il problema mica sono i gay che vogliono farsi scopare dai bisex, ma quelli che assecondano le voglie di sposati e omofobi, un po' come se prima si andasse al Gay Pride per poi fare un pompino a Fontana perché "comunque dai è un bell'uomo e me lo farei" in un mondo parallelo in cui lui è su Grindr a cercare compagnie maschili, perché chiaramente questo tipo di uomini cercano solamente sesso per poi svanire nel nulla quando si tratta di gay pride, manifestazioni, supporto alla causa online e dal vivo e i gay (che magari si fanno il mazzo nelle associazioni) li assecondano e in questo modo loro continueranno a fregarsene perché hanno quello che vogliono al minimo sforzo.

    Edited by Sorgesana

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944

    Vabbe' non è che per consumare un rapporto (omo)sessuale sia necessaria una partecipazione affettiva ai sentimenti ed intellettiva alle idee dell'altro(a):

    se così fosse, non sarebbe mai possibile una violenza sessuale verso uno(a) sconosciuto(a), rimarrebbero disoccupati i prostituti(e), tutti farebbero sesso solo dopo ampie e meditate consultazioni delle altrui affezioni ed ideologie.

    Pare proprio che non sia così, a parte il mio caso e  quello di pochissimi altri in tutto l'orbe terrestre e fors'anche universale.... ?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Beh almeno oggi ci puoi chattare, se non ti scaricano...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel
    1 hour ago, Sorgesana said:

    ma il problema mica sono i gay che vogliono farsi scopare dai bisex, ma quelli che assecondano le voglie di sposati e omofobi

    Non colgo la differenza.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    andy94

    @Sorgesana La scelta del coming out è una cosa personale e lo scopo , in primis, è quello di farci permettere di vivere una vita coerente al nostro orientamento, alla luce del sole.  Dopotutto se abbiamo deciso di uscire allo scoperto , è perché saremmo stati male se non lo avessimo fatto.

    Quindi, credo che la stessa cosa valga per i bisex o gay sposati con donne. 

    Non credo sia una scelta solo per comodità.

    Probabilmente starebbero peggio se facessero il contrario. 

    Certo, noi potremmo evitare di andare con queste persone.. ma a che pro? 

    Staremmo peggio in due.. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      1 member has viewed this topic:
      paraspera 
    ×
    ×
    • Create New...