Jump to content
Salamandro

Il Natale è alle porte

169 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

freedog

avete sentito già parlare della nuova web star, meglio nota come #spelacchio, nevvero?

beh, ve lo presento

 un bel corettino natalizio, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salamandro
  • Topic Author

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Salamandro
  • Topic Author
  • Molto bella la penultima canzone. Metto il testo. Dell'ultima evito, ché le educande della porta accanto del forum potrebbero scandalizzarsi..

    Mamacita, donde esta Santa Claus
    Donde esta Santa Claus
    And the toys that he will leave

    Mamacita
    Oh, where is Santa Claus
    I look for him because
    It's Christmas Eve

    I know that I should be sleeping
    But maybe he's not far away
    So out of the window I'm peeping
    Hoping to see him in his sleigh

    I hope he won't forget
    To crack his castinets
    And to his reindeer, say

    Oh, Pancho, oh, Vixen
    Oh, Pedro, oh, Blitzen
    Ole (ole) ole (ole)
    Ole (cha cha cha)

    Mamacita, donde esta Santa Claus
    Oh, where is Santa Claus
    It's Christmas Eve

    I know that I should be sleeping
    But maybe he's not far away
    So out of the window I'm peeping
    Hoping to see him in his sleigh

    I hope he won't forget
    To crack his castinets
    And to his reindeer, say

    Oh, Pancho, oh, Vixen
    Oh, Pedro, oh, Blitzen
    Ole (ole) ole (ole)
    Ole (cha cha cha)

    Mamacita, donde esta Santa Claus
    Oh, where is Santa Claus
    It's Christmas Eve

    Oh, where is Santa Claus
    It's Christmas Eve

    All right, Mamacita
    I go sleep now
     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    conrad65
    8 hours ago, Salamandro said:

    Mamacita, donde esta Santa Claus
    Oh, where is Santa Claus
    It's Christmas Eve

    Oh, where is Santa Claus
    It's Christmas Eve

    All right, Mamacita
    I go sleep now

    quindi non trova Santa Claus e va a dormire senza cenone? ma è tristissima

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Salamandro
  • Topic Author
  • Santa Claus non si può vedere. È un entità fugace. L'importante è che ci lasci i regali e ci doni lo spirito natalizio per essere più buoni e gentili.

    Edited by Salamandro

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    conrad65

    I'm dreaming of a fake Christmas/just like the ones we used to know

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

    La mia canzone natalizia di quest'anno:

    Comunque no, io sono uscito cinque minuti di casa e ne ho già abbastanza di tutto. Non capisco come possano commessi e commesse dei negozi non suicidarsi alla millesima volta che sentono una canzone natalizia.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77

    Avessi canzoni di Natale a lavoro lavorerei molto meglio. Chi li patisce è perché probabilmente si sente preso in giro quasi come uno sfottó o perché percepisce che quelle canzoni sono per il cliente e non per lui (come se il commesso non sia a sua volta cliente di altri negozi). L'articolo sul Christmas blues è interessante, alla fine è la punta di un iceberg di una vita poco felice, ma risolverla proponendo un bagno caldo o un nuovo taglio di capelli è un po' imbarazzante! 

    PS io comunque allo stesso modo detesto il Carnevale, e mi rendo conto che deriva solo dalla frustrazione di non aver mai avuto un gruppo di amici con cui godermelo. Ergo beccatevi il natale e zitti come farò io tra due mesi :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    33 minutes ago, Ghost77 said:

    Chi li patisce è perché probabilmente si sente preso in giro quasi come uno sfottó o perché percepisce che quelle canzoni sono per il cliente e non per lui (come se il commesso non sia a sua volta cliente di altri negozi).

    No, più che altro fumano le orecchie alla millesima volta che parte lo stesso brano. Per quanto mi riguarda anche da cliente, ma da cliente basta uscire dal negozio o portarsi dietro un'ipod con horror metal a tutto volume. Da commeso sei obbligato a sentirti tutta la playlist dal 1 di dicembre fino al 24. E non che ci sia qualche brano che si salvi, musicalmente parlando. Voglio dire, se l'Intermezzo della Cavalleria Rusticana  fosse un brano natalizio, non avrei problemi ad ascoltarlo a ripetizione 80 volte in un giorno... Diverso è il discorso per Stille nacht o jingle bells.

    33 minutes ago, Ghost77 said:

    PS io comunque allo stesso modo detesto il Carnevale, e mi rendo conto che deriva solo dalla frustrazione di non aver mai avuto un gruppo di amici con cui godermelo.

    Mi hai fatto venire in mente che al liceo i 4 maschi (a parte me) della mia classe organizzarono di venire a scuola con il cappello di babbo natale per impressionare le ragazzine, mi dissero di procurarmene uno a mia volta. Secondo voi il piccolo davydenkovic ribelle che alberga in me poteva tollerare un affronto simile? Giammai.

    Il natale, e anche il carnevale, sono feste per bambini... per gli adulti il natale poteva essere bello anni fa, quando le famiglie erano unite, quando i festeggiamenti erano sobri, le nonne cucinavano e i bambini allestivano il presepe e l'albero. Secondo me ci siamo troppo abituati all'eccesso e americanizzati nei festeggiamenti... dovunque vai trovi  neve finta, babbi natale robotici a ogni angolo, centri commerciali strabordanti di decorazioni, orsi polari e renne vere incluse. Se non c'è una nonna, nessuno sa più cucinare, si prende una ricetta di Benedetta Parodi e si prova a replicarla, oppure si fa un apericena. La cuginetta di 12 anni, che passa le feste a scattarsi foto porno a tema natalizio da mettere su instagram, come regalo chiede di aprire un fondo per rifarsi le tette quando ne compirà 18. 

    Troppo, davvero troppo.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    49 minutes ago, davydenkovic90 said:

    per gli adulti il natale poteva essere bello anni fa, quando le famiglie erano unite, quando i festeggiamenti erano sobri, le nonne cucinavano e i bambini allestivano il presepe e l'albero. Secondo me ci siamo troppo abituati all'eccesso e americanizzati nei festeggiamenti... dovunque vai trovi  neve finta, babbi natale robotici a ogni angolo

    Ma è quello che sentivo dire già negli anni '80 quando ero piccolo ! Il consumismo, i mille panettoni farciti, l'abitudine di andare nei ristoranti anzichè festeggiare a casa, e tutti sti giocattoli che non rappresentano più il natale, e una volta si faceva la bambola di stracci, e ora tutti sti robot con i missili, e se vai alla Standa si vede solo natale ovunque .  

    E poi gli anni novanta in cui si diceva che almeno negli 80 i regali a natale eranosolo uno o due, che nei supermercati ci son troppi cibi a natale, e sta moda dei gamberi ovunque,  e ste luminarie nei centri commerciali, e il babbo natale finto che poi i bambini finiscono per non capirci più niente, e le famiglie si sfasciano .

    E' tutta un'impressione, nei natali anni 80 eran le nonne a cucinare, oggi sono le nonne a cucinare, che erano le madri degli anni 80 a loro volta  . In realtà non cambia nulla in modo così significativo, è un'impressione, cambia la nostra ottica e i confronti con un passato in cui non avevamo altro da confrontare .

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    1 hour ago, Ghost77 said:

    Ma è quello che sentivo dire già negli anni '80 quando ero piccolo ! Il consumismo, i mille panettoni farciti, l'abitudine di andare nei ristoranti anzichè festeggiare a casa, e tutti sti giocattoli che non rappresentano più il natale, e una volta si faceva la bambola di stracci, e ora tutti sti robot con i missili, e se vai alla Standa si vede solo natale ovunque .  

    Ma non è il consumismo a darmi noia,  direi piuttosto la "globalizzazione" del Natale. Camminando per strada si respira un'aria tanto psichedelica quanto deprimente. Non c'è più il "giusto mezzo" nel festeggiamento che culturalmente sento più affine a me, come non c'è più in tante altre feste, dai compleanni ai matrimoni, nei quali si cerca di dare più spettacolo possibile piuttosto che pensare  a star bene in compagnia di famiglia o amici.

    Le nonne di oggi sono, in gran parte, figlie della Parodi: magari hanno una laurea in giurisprudenza, ma in cucina non  sanno dove mettere le mani. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Salamandro
  • Topic Author
  • Se non avete spirito natalizio non insozzate il thread, please....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    madooooo che discorsi da vecchio che fai  @davydenkovic90, figlio mio!  

             :D 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    paperino

    Non credete a chi cerca di convincervi che è colpa vostra se non vi piace il Natale. Vi sono numerose argomentazioni a sostegno della moratoria contro questo istituto socio-economico fallimentare e dannoso per le persone, per l'economia, per l'ambiente, ecc.

    È oggettivo: il Natale è male!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Salamandro
  • Topic Author
  • Spero abbiate trascorso una buona Santa Lucia!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    castello

    ahhhh

    ma perché non ce lo hai ricordato!!!!  

            :angry:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    ×