Jump to content
Rotwang

Catalogna indipendente: realtà o miraggio?

Recommended Posts

Ilromantico

Ma che vi fumate? Mai sentite tante sciocchezze. Difatti non mi spreco nemmeno a controbattere. Capisco che da fuori è normale avere una visione ignorante e blanda dell'argomento, ma le argomentazioni da bar non sono nemmeno da voi.

@marco7

Prendo i tuoi ultimi commenti per esprimere un pensiero generale e che non è diretto a te(non è il punto e né ti conosco personalmente): non sopporto chi non 'si sporca le mani' e non prende posizioni. Mi sembra un atteggiamento passivo e da cordadi adottato per il mero scopo di 'elevarsi' intellettualmente. I podemitas sono esperti in questo e mi stanno sulle palle perché non prendono mai posizioni chiare, non fanno MAI nulla di costruttivo e stanno tutto il tempo a criticare. Si può essere di fazioni e pensieri diversi e quello lo rispetto pienamente(poi che abbia da ridire è un'altra storia...), ma trovo che l'ambiguità e la demagogia spicciola siano delle cose viscidissime.

Mi comforta almeno leggere @castello :p

Edited by Ilromantico
Error

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

@Ilromantico

a me stanno piu‘ simpatici i separatisti ma non vedo perche‘ io dovrei tifare per una fazione visto che non sono ne catalano ne spagnolo e non conosco neppure accuratamente la vicenda storica tra spagna e catalogna.

se fossi spagnolo o catalano avrei presumibilmente una posizione che difendo nel conflitto.

nel conflitto in sri lanka

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_in_Sri_Lanka

tu sostieni quale delle due parti, visto che tu sai tutto e prendi una posizione chiara in tutti i conflitti che non ti riguardano ?

Non ho personalmente alcun problema col fatto che ti sto sulle palle....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò
17 hours ago, castello said:

ma destituzione del Re

mi fate schifo

siete perfino capaci di evocare un improbabile rispetto per il diritto divino dei re pur di non ammettere che i catalani hanno il diritto reale e concreto di dichiarare unilateralmente l'indipendenza e che solo la forza bruta può annichilirlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

finora l‘articolo 155 e‘ bastato da solo a sottometterli senza l‘impiego di polizia ed esercito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò

è stata una loro scelta: perseguire la strada della legalità

avrebbero potuto resistere e aspettare la reazione della polizia, hanno preferito andare in galera spontaneamente

a parte puidgemont, che è andato in belgio per cercare di resistere alla cattura e organizzare una campagna elettorale da lì

Se i catalani vogliono l'indipendenza noi dobbiamo lodare i loro politici, visto che stanno dimostrando una totale devozione per la sicurezza del loro paese: però nessuno qui se ne rende conto, visto che sono tutti schiavi di una narrazione mediatica filo-spagnola e di una concezione passiva del loro ruolo di cittadini-consumatori.

Tutti pensano che bce e fmi siano legittimati a qualsiasi cosa, che un governo democraticamente eletto attraverso un referendum adotti una decisione "sconsigliata" dalle supreme autorità economiche pare una follia inaccettabile

quanto a @Ilromantico, pretende rispetto per la sua quotidianità, ma qui nessuno ha mai visto la sua faccia, nè ha potuto verificare che dietro al nick ci sia una persona reale, che corrisponde a quello che racconta di sè sul forum. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Beh demo‘ non e‘ che i politici catalani hanno scelto la legalita‘.

prima hanno fatto il referendum e dichiarato l‘indipendenza che per madrid e‘ illegale e poi stranamente si fanno mettere in carcere dal governo spagnolo che per la loro dichiarazione d‘indipendenza non ha piu‘ legittimita‘ in catalogna.

Non e’ presente una coerenza logica nel loro agire che loro giustificano col non voler creare uno scontro violento in feriti e morti con la spagna anche se sembrerebbe che la spagna dopo le azioni di polizia durante il referendum vuole ora tenere un profilo basso non mandando esercito e polizia federale in catalogna.

se i catalani seguono buoni buoni le indicazioni di madrid sarebbe folle per madrid mandare l‘esercito in catalogna.

Edited by marco7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò
8 minutes ago, marco7 said:

Non e’ presente una coerenza logica

cosa dovrebbero fare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Possono fare quel che vogliono loro, non spetta a me dir loro cosa fare. Quel che hanno scelto pero‘ non ha coerenza logica.

se avessero voluto fare qualcosa con coerenza logica avrebbero dovuuto continuare a governare la catalogna indipendente da madrid con ai loro ordini la polizia catalana e l‘amministrazione pubblica attendendo la prossima mossa di madrid.

invece hanno calato le braghe e accettato praticamente  quel che madrid ha deciso anche se dichiarano di essere il governo legittimo di catalogna che pero‘ non governa piu‘.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

Ragazzi, cerchiamo di essere seri! pleeeeease........

PRECISAZIONI:

nelle ultime votazioni politiche catalane,  i cd indipendentisti non hanno preso la maggioranza:

nel referendum di ottobre, ha votato a favore il 38%. Dato non verificato e sicuramente gonfiato.  E non c'è stato modo di confrontare le idee opposte, dato il controllo stalinista dei mezzi catalani da parte dell'elite al potere a barcellona.  Credete che chi ha votato e votato  SI, fosse consapevole delle conseguenze economiche che si stanno vedendo ora?  della posizione netta e unanime presa dall' europa e dai paesi europei????  Il 58% non è andato al voto  seguendo le indicazioni di madrid; non andare al voto è stato un NO più netto e deciso che votare  "no" perché si contestava addirittura la legittimità del referendum.  E per favore, non mi si venga a dire che la gente non è andata a votare per paura della polizia:  se  vuoi la secessione fai la rivoluzione, non hai paura di qualche poliziotto, non ne hai paura nelle manifestazioni....  Ci sono stati tafferugli, ma nessun morto!!!!  Cazzo!!!    Dire che il  58% dei catalani  (in realtà molti di più...)  non siano andati a votare per paura dei poliziotti OFFENDE chiunque sotenga e si batta per le prorpie profonde idee politiche!     E il governo, l'ex governo catalano che parlava di vittoria al referendum , mi ricorda quel cialtrone di Maroni col suo misero 38,21% dei votanti!   :D  

DETTO CIO',

se anche prendessero la maggioranza i partiti indipendentisti alle prox elezioni di dicembre (cosa alla fine possibile, data la politica folle di Rajoy...   con Zapatero erano intorno al 10%!!!)...

CHE CAMBIA??????

ma credete che uno si sveglia la mattina e si fa uno Stato????

Allora sappiate che la maggioranza degli abitanti del mio quartiere sono filoamericani; domani votiamo un referendum e se lo vinciamo diventiamo il 51° stato USA!!!   Addio Italia!!     :D  :D   :D 

Attenti ai vostri quartieri!  Potreste trovarvi in quattro e quattr'otto cittadini  del Nuovo Califfato!!  :D:D:D 

      e chissà se il buon  Fantozzi catalano ha considerato che, non so..., Girona possa votare e decidere di costituirsi in Città Stato e che, magari, la catalogna settentrionale, votando, possa decidere di rimanere nel regno di spagna.....

  e gli indipendentisti veneti, caro Demò, hanno considerato che magari i veneziani non vorrebbero far parte del Nuovo Stato Veneto ma costituirsi Repubblica Autonoma, col loro bel Doge????   perché non è che poi storicamente il veneto era così unito ed omogeneo.....   :D 

PS. eh si   Ilromantico, meno male che ci siamo noi due!!!   ahahahhahahahahah

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
8 minutes ago, castello said:

E per favore, non mi si venga a dire che la gente non è andata a votare per paura della polizia:  se  vuoi la secessione fai la rivoluzione, non hai paura di qualche poliziotto, non ne hai paura nelle manifestazioni....

Ma dici sul serio?

Quindi se domani Gentiloni fa sequestrare le urne e manganella chi va a votare

non possiamo lamentarci perché se volevamo davvero votare non dovevamo aver paura delle mazzate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò
13 minutes ago, castello said:

 E per favore, non mi si venga a dire che la gente non è andata a votare per paura della polizia:  se  vuoi la secessione fai la rivoluzione, non hai paura di qualche poliziotto, non ne hai paura nelle manifestazioni....  Ci sono stati tafferugli, ma nessun morto!!!!  Cazzo!!!

usi troppi punti esclamativi per poterti prendere sul serio

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
18 minutes ago, Demò said:

usi troppi punti esclamativi per poterti prendere sul serio

e tu troppo carino per poter litigare con te!    :kiss:

24 minutes ago, Almadel said:

Ma dici sul serio?

Quindi se domani Gentiloni fa sequestrare le urne e manganella chi va a votare

non possiamo lamentarci perché se volevamo davvero votare non dovevamo aver paura delle mazzate?

se domani Gentiloni  fa sequestrare le urne e manganella chi va a votare...

IO e TE  faremmo in ospedale con gravi lesioni

Ci sarebbe   il 99% della popolazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
1 hour ago, castello said:

nel referendum di ottobre, ha votato a favore il 38%. 

Va bene tutto, ma basta con questa bufala per piacere.

Tenendo in considerazione le 770 mila schede sequestrate l'affluenza era a circa il 55% degli aventi diritto, di cui il 90% ha votato Sì. 

Il 40% che puntualmente viene tirato in ballo è pura mistificazione.

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
1 minute ago, Uncanny said:

Va bene tutto, ma basta con questa bufala per piacere.

Tenendo in considerazione le 770 mila schede sequestrate l'affluenza era a circa il 55% degli aventi diritto, di cui appunto il 90% ha votato Sì. 

Questo 40% che puntualmente viene tirato in ballo è pura mistificazione.

cioè???   non ho capito

hai sommato le schede scrutinate alle schede sequestrate?

PS: portiamo un altro dato allora:  nella consultazione del 2014, SENZA POLIZIOTTI!, andò a votare il 35,9% dei catalani.....   :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò
22 minutes ago, castello said:

cioè???   non ho capito

hai sommato le schede scrutinate alle schede sequestrate?

PS: portiamo un altro dato allora:  nella consultazione del 2014, SENZA POLIZIOTTI!, andò a votare il 35,9% dei catalani.....   :D 

Guarda, hanno bastonato per strada le vecchie per non farle votare

Non é che non voglio litigare con te, é che sei un cretino

Edited by Demò

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

@Demò,

si è poi scoperto che filmati erano falsi, di altre situazioni

Io penso he solo un inetto come Rajoy poteva schierare la polizia, e solo lui e il suo partito potevano portare la situazione a questo punto;

ma questo non toglie che se vuoi fare la rivoluzione poi non vai a piangere perché la polizia è  "brutta e cattiva"

RIPETO:   nel 2014 ci fu un analogo referendum sul destino della catalogna;  senza polizia spagnola schierata!  Vi partecipò il   35,9 % degli aventi diritto ( e  solo il'80,72 % dei votanti si espresse per la piena indipendenza, cioè il 29% degli aventi diritto)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ilromantico

@marco7

Dello SriLanka non so nulla e non me ne frega nulla, ragion per cui non mi metterei a dar parere per dar fiato alla bocca come continui a fare tu(per tua stessa ammissione per giunta). Per intenderci, pur essendo italiano, sono disinformato da anni sulla scena politica italiana e non darei pareri manco lì.

Sono anni che mi tocca sorbirmi tutti i passi dell'indipendentismo catalano e sono sconvolgenti le cazzate che scrivi. Non per le tue idee, ma perché crei solo fake news grottesche ed inventate. Ripeto, me lo aspetto dalla gente boccalona di FB che condivide fake news, ma non qui...

Sinceramente poi mi sta pure sul beep che si frivolizzi su un tema così grave da cui dipende il benessere economico e lavorativo di molti catalani e spagnoli. 

Per la cronaca, non c'è stato nessun referendum LEGALE, ma una pagliacciata teatrale illegale con zero garanzie che alcuni come @Demò e @marco7 si bevono. Il governo catalano ha dichiarato l'indipendenza sulla base di in referendum inesistente e con una maggioranza semplice(quando anche per modificare la facciata di un palazzo serve l'unanimità di tutto il condominio...). Rajoy si è comportato come un damerino e ha dato più volte ultimatum per un dialogo, tutti rifiutati dal caro Pudgi salvo poi vendere ai media esteri che Rajoy non ha voluto dialogare LOL. 

Ma la chicca è che Pudgi e co. abbiano calato le braghe, quando lui è stato il primo a sfuggire come un verme a Bruxelles e gli altri siano stati arrestati con un mandato di arresto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

@ilromantico

se per favori mi citi esattamente dove ho detto che un referendum catalano è legale per madrid ti ringrazio.

sei ore fa scrivi che non prendo posizione e per questo mi davi del codardo e ora dici che do dei pareri per dar fiato alla bocca.

non prendere posizione significa dare dei pareri ? non lo sapevo.

tra l'altro io non ho FB.

in democrazia non serve l'accordo di tutti i cittadini per prendere una decisione come capita in alcuni condomini ma basta la maggioranza semplice di chi vota. Il problema è che madrid non vuole lasciare votare la catalogna e dichiara illegali tutte le votazioni della catalogna che non gli vanno.

tra l'altro romantico saresti più utile alla causa spagnola se tu ti confrontassi con spagnoli e catalani piuttosto che su un forum gay italiano.

Edited by marco7

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
30 minutes ago, marco7 said:

in democrazia non serve l'accordo di tutti i cittadini per prendere una decisione come capita in alcuni condomini ma basta la maggioranza semplice di chi vota. Il problema è che madrid non vuole lasciare votare la catalogna e dichiara illegali tutte le votazioni che non gli vanno.

Marco, io non conosco la costituzione del tuo piccolo paese,  :D 

ma ad esempio per modificare di una virgola la costituzione italiana ci vogliono maggioranze qualificate e ripetute votazioni delle due camere  ( e magari  pure per una votazione popolare di conferma!); e se si pensa di mettere mano all'assetto istituzionale italiano, ci sono paletti per la indivisibilità e la forma repubblicana ( e se si volesse seguire la via costituzionalmente consentita, si dovrebbe prima far passare modifiche della costituzione nei suoi principi cardine e poi votare per cambiare..)

Con le maggioranze semplici, nelle Democrazie, decidi l'aliquota fiscale o le norme che disciplinano l'obbligatorietà dell'accompagno genitoriale dei minorenni.  Già  una legge elettorale a maggioranza semplice è censurata dall'Europa se fatta poco prima delle elezioni... 

Pensa, per farti un esempio, che nel Senato italiano  i voti astenuti contano come presenze (e alzano i voti favorevoli per far passare una legge!) o che solo per modificare il semplice Regolamento del Senato occorre una maggioranza assoluta, la metà più uno dei componenti del senato stesso. 

O per farti un altro esempio, nei referendum abrogativi italiani per avere valore (cioè per poter decidere se una semplice legge o parte di legge vada abolita o meno) è necessario che vada a votare il 50% più uno degli aventi diritti; altrimenti è come non aver avuto luogo.  E si parla di abrogare una qualsiasi banale semplice legge ordinaria italiana ( anzi anche solo una parte di essa)

Ps. anche riguardo alla immunità;  quasi in nessun paese è  "assoluta". Innanzitutto è legata all'esercizio della funzione, cioè serve al rappresentante mentre sta svolgendo le sue funzioni , non è una garanzia personale. Quella dei parlamentari italiani non li copre nel caso di flagranza di reato per cui sia obbligatorio l'arresto, o nel caso di sentenza ormai definitiva  (in questi casi non serve il consenso della camera di appartenenza).  E cmq perfino il nostro Presidente della Repubblica, irresponsabile per gli atti compiuti nell'esercizio della sua funzione,  è cmq  penalmente responsabile  (può essere destituito e processato) per attentato alla costituzione e alto tradimento.  

pps: trovo bizzarro, se non contraddittorio, caro Marco7, che esalti le maggioranze semplici: non eri tu che dicevi che era sano e ammirevole il tuo sistema politico con un governo rappresentativo di partiti che hanno il  90% dei voti validi?    :smoke:

30 minutes ago, marco7 said:

@ilromantico

tra l'altro romantico saresti più utile alla causa spagnola se tu ti confrontassi con spagnoli e catalani piuttosto che su un forum gay italiano.

magari lo fa già....   e cmq mi pare utile l'apporto di chi vive quella realtà, no?!

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

com maggioranza semplice intendo dire almeno 50.00000001% di chi ha votato (togliendo le schede nulle e bianche), anche se in svizzera per modificare la costituzione occorre sempre una maggioranza di chi vota e dei cantoni (regioni). una modifica della costituzione in svizzera implica SEMPRE una votazione popolare con approvazione dei votanti e dei cantoni.

il problema in spagna è che madrid mette il veto su alcune votazioni regionali. non si fa cosi'.

almeno le votazioni consultive devono essere tutte legali.

un governo composto e sostenuto dalla maggioranza dei partiti @castello serve a dare stabilità, coesione e continuità a una nazione.

un governo che rischia di saltare ogni 2 anni va avanti a passetti e retromarce e il pil arranca.

Edited by marco7

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
13 minutes ago, marco7 said:

com maggioranza semplice intendo dire 50.00000001% di chi ha votato (togliendo le schede nulle e bianche), anche se in svizzera per modificare la costituzione occorre sempre una maggioranza di chi vota e dei cantoni (regioni).

il problema in spagna è che madrid mette il veto su alcune votazioni regionali. non si fa cosi'.

almeno le votazioni consultive devono essere tutte legali.

il 50% più uno dei voti validi  è in effetti una maggioranza semplice;    altro è magg relativa o magg qualificata

Ma aldilà di tutto, è cmq pensabile che si possa cambiare l'assetto di uno stato, o fare una secessione, senza neanche il consenso esplicito di metà più uno degli aventi diritto al voto?   Ma poi come si può pensare di votare senza consentire un serio dibattito????  Ma chi ha votato SI, ad esempio, sapere che staccarsi dalla Spagna unilateralmente significava sicuramente uscire dall'Europa???? 

Attenzione : questo referendum  non era semplicemente  "consultivo", nel senso che si volesse sapere il parere del popolo:  la stessa legge istitutiva prevedeva che se passava il SI  ( senza richiedere alcun quorum!), il parlamento catalano avrebbe DOVUTO dichiarare l'indipendenza, e detta legge prevedeva anche che ci sarebbe stata la forma repubblicana, che la giurisdizione sarebbe passata alla magistratura catalana, ecc...

Ben altra cosa sono stati ( come Maroni e Zaia hanno sottolineato 1000 volte)  i referendum italiani; a parte che si chiedeva semplicemente più autonomia, questi erano semplicemente consultivi, nel senso di non essere vincolanti o tanto meno deliberativi. 

ps: nel tuo piccolo paese,  si fanno molti referendum, anzi è spesso  la Svizzera citata come paese simbolo della democrazia diretta ,che esalta le forme di partecipazione diretta del popolo...  Ma i vostri referendum sono rigidamente regolati dall'ordinamento, come si devono organizzare e svolgere per avere efficacia... 

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7
2 minutes ago, castello said:

Ma chi ha votato SI, ad esempio, sapere che staccarsi dalla Spagna unilateralmente significava sicuramente uscire dall'Europa???? 

cazzi loro se non lo sapevano. mica si fa l'esame per sapere se si ha capito tutto prima di votare.

questo referendum spagnolo non era consultivo ma quello del 2004 lo era e madrid lo aveva pure dichiarato illegale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

Non lo sapevano perché gli organi di governo della catalogna hanno impedito un confronto tra le diverse idee

I mezzi di informazioni, in primis la tv locale, sono controllati dal potere catalano

Non c'è vera democrazia senza informazione        

Il referendum del 2014 fu dichiarato illegale da madrid, hai ragione; cmq in quel caso non c'era la polizia ad ostacolarlo: andò a votare   il   35,9 % degli aventi diritto ( e  solo il'80,72 % dei votanti si espresse per la piena indipendenza, cioè il 29% degli aventi diritto)

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

madrid dovrebbe dire: votete l'indipendenza ? bene votate con un controllo internazionale della votazione dopo un bel dibattito pubblico

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

clap  clap  clap

e parigi dovrebbe dire ai corsi ( e ai vandei, ecc..)  : volete l'indipendenza? bene...

e londra dovrebbe dire agli scozzesi e agli irlandesi: volete l'indipendenza?  bene...

e roma dovrebbe dire ai veneti, ai lumbard, ai siciliani, ai sardi...  : volete l'indipendenza?  bene...

    SECONDA TORNATA:

e Padova del Libero Stato Veneto dovrebbe dire ai veneziani: volete l'indipendenza?  bene....

 TERZA TORNATA:

e Venezia della Serenissima Repubblica dovrebbe dire a Mestre:  volete l'indipendenza ?  bene....

        :D   :D   :D  

A parte che qui state confondendo il diritto di autodeterminazione dei popoli con il diritto di secessione; cmq anche il diritto di autodeterminazione dei popoli incontra (nel diritto internazionale) limiti nell'intangibilità dei confini di uno stato. Ciò la autodeterminazione di un popolo può avvenire all'interno di uno Stato  (esempio?  vedi le popolazioni di lingua e origine tedesca in trentino alto adige o quelle francesi in val d'aosta....  )

Ma aldilà di tutto,  in una democrazia  (è quella spagnola è una democrazia, nonostante Rajoy!)  le grandi scelte, i grandi cambiamenti, le rivoluzioni avvengono nel confronto democratico e con gli strumenti della politica, non con avventurismo e strappi irresponsabili 

Ps. non ho fatto l'esempio di quello che sarebbe potuto succedere al tuo paese, marco7, nelle 3 tornate, perché  già piccolino e già diviso per nazionalità ....    ;) 

pps: il mio quartiere vuole staccarsi dall'italia e diventare il 51° stato americano!!!!  Sosteneteci!!!!

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Guarda che in svizzera si e‘ votato per fondare il canton jura anche se la questione jurassiana non e‘ del tutto risolta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Demò
2 hours ago, castello said:

si è poi scoperto che filmati erano falsi, di altre situazioni

non ti dirò cosa penso di chi si fotografa in giacca e cravatta, però le tue frasi confermano quello che penso

erano fake news, ok. Non ci sono stati feriti nè tra i votanti nè tra la polizia, ok. Sicuramente il governo spagnolo non c'entra nulla con questa felice constatazione.

allora naturalmente non c'erano infiltrati al g8 di genova e non c'è stato mai alcun accordo tra lo Stato italiano e la mafia o tra lo stragismo e i servizi segreti. 

Ci voleva la scolarizzazione di massa ed alte percentuali di laureati per produrre l'idea che la democrazia non valga nulla perchè il popolo non è abbastanza intelligente o per coniare il concetto di complottismo.

5 minutes ago, castello said:

confondendo il diritto di autodeterminazione dei popoli con il diritto di secessione

uno stato con sette milioni di abitanti, un governo, una lingua, istituzioni politiche e culturali, non è paragonabile alla secessione del comune di mestre da quello di venezia (che peraltro farebbe molto bene ad entrambi i comuni, visto che entrambi hanno problemi specifici e l'unione è frutto di una scelta industriale di 100 anni fa, quando Mestre era un villaggio, finalizzata a costruire un polo industriale che oggi è morto).

Ora, se la comunità catalana vuole l'indipendenza, lo stato spagnolo ha diritto di negarla mettendo in galera i suoi rappresentanti e bastonando i catalani? Certo. Ha il diritto del fascismo, del nazionalismo, degli inquisitori del cazzo. La legalità formale da sempre preme molto al potere. Preme anche alle persone senza idee, come chi passa il tempo sui social a deridere gli errori grammaticali degli altri. Cosa manca? La sostanza. La sostanza è che una costituzione è una gabbia legale che in nome della propria autoconservazione giustifica l'uso repressivo della forza. Chi non ha il coraggio di rendersene conto, non ha argomenti da spendere. Cosa è legale, cosa è legittimo? E' legale ciò che come tale viene fatto rispettare dallo stato nell'esercizio del suo potere di coercizione. E' legittimo quello che appare giusto ad una comunità umana in un dato momento e luogo.

Le due cose confliggono, ma bisogna avere il coraggio di riconoscerlo. Sai per cosa tieni tu? Per i Macron, per i Kurz, per i faccini belli di un'Europa in cui il voto popolare viene costantemente delegittimato, grazie ad una platea di giovani laureati che credono di essere migliori solo perchè non sono ancora arrivati ad avere 50 anni e ad essere considerati inutili per il mercato del lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

Marco7:

avete votato per costituire un nuovo cantone ( il 26°) all'interno della svizzera o per la secessione della regione Giura dalla Svizzera?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Jura non voleva lasciare la svizzera, voleva lasciare berna. Ma anche se avesse voluto lasciare la svizzera sono sicuro che se ne sarebbe potuto andare democraticamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello

Ok Demò,  lasciamo perdere .....  

credevo che stessimo facendo una seria discussione di politica di storia e perché no ?! di diritto....

PS: ma perché????  sto male in giacca e cravatta????      :cry:

Just now, marco7 said:

Jura non voleva lasciare la svizzera, voleva lasciare berna. Ma anche se avesse voluto lasciare la svizzera sono sicuro che se ne sarebbe potuto andare democraticamente.

quindi il tuo riferimento era del tutto fuori luogo, no?!  Comodo fare i libertari quando un territorio vuole solo passare da una regione ad una altra...    Ma pensi che sarebbe stato ugualmente facile uscire dallo Svizzera? Soprattutto, marco7, pensi seriamente che gli abitanti di Jura avrebbero potuto seguire le stesse semplici  lineari procedure ?  O avrebbe quantomeno richiesto un confronto e un processo molto più lungo e complesso???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...