Jump to content
Fabio Castorino

[Serie TV] American Horror Story

Recommended Posts

Fabio Castorino

E' iniziata ieri sera su FOX la prima serie di American Horror Story, la nuova creazione dell'ideatore di Nip/Tuck e Glee Ryan Murphy (ovviamente gay). Le atmosfere dark e horror di questa serie hanno però ben poco a che fare con le canzoncine dei teenager.

La storia è quella di una famiglia (lo psicologo Ben Harmon con la moglie Vivien e la figlia Violet) trasferitasi a Los Angeles, allo scopo di lasciarsi alle spalle l'aborto spontaneo della madre ed il tradimento di Ben con una sua studentessa. La loro nuova casa, una tetra magione degli anni 20, è stata teatro di fatti di sangue e sembra infatti infestata da misteriose presenze. Ancora più inquietanti sono le persone che vi gravitano intorno, tra cui una ragazzina down che si intrufola continuamente in casa, sua madre arrogante e sociopatica, una domestica di una certa età che Ben vede come una giovane sexy e provocante, un assassino dal volto ustionato, l'adolescente con tendenze omicide paziente di Ben e amico di Violet.

La prima puntata non mi è sembrata affatto male e sono intenzionato a continuare a seguirla.

 

http://www.youtube.com/watch?v=FDb4SqqiQag

 

PS: Tra l'altro l'attore che interpreta Ben è un gran pezzo di gnocco ed è spessissimo nudo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dogville

Ti sto adorando in questo momento, calcola avevo visto la pubblicità ma poi mi ero dimenticato il titolo

ora lo andrò a guardare ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dario

Ditemi, è molto splatter...?

Adoro l'horror se mette paura e tensione, ma sangue e budella non li reggo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Direi di no c'è il protagonista che si masturba su un tavolino

ma lo "splat" non lo fanno vedere...

 

Giusto qualche goccia di sangue e un po' di demoni direi

mi sembra però che si spinga sul morboso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dario

Allora proverò a guardare, grazie Hinz :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tancredi_86

Ho già visto in streaming le prime cinque puntate uscite in America. Non è splatter, a me non ha messo paura, ma prende. Ha elementi interessanti, direi psichedelici, non banali. C'è Jessica Lange che nel ruolo dell'attrice fallita mi fa morire, è conturbante. Io vi consiglierei di ascoltarlo in lingua originale, in ogni modo seguitelo, è carino!

Share this post


Link to post
Share on other sites
quint

Credo che questa serie, pur non essendo un capolavoro (e rendendosene conto, per fortuna), sia una delle rivelazioni di quest'anno.

Folle, morboso, schizzato (e non mi riferisco alla sega di Ben nel pilot), ha le carte in regola per diventare un cult.

Purtroppo per come è strutturata è in perenne rischio di una virata nel trash... staremo a vedere se resisterà.

Gli attori, chi più chi meno, sono tutti bravi: brillano particolarmente Frances Conroy e Jessica Lange, un po' meno McDermott, da molti giudicato un cane (io non sarei così critico nei suoi confronti, ma che non sia il migliore è indubbio).

Regia e soprattutto montaggio molto particolari: nel pilot specialmente, si ha un senso di vertigine e confusione disturbanti. Nelle puntate seguenti si daranno un regolata, pur continuando a creare scene destabilizzanti da quel punto di vista.

Menzione a parte per la colonna sonora, molto curata e con continue citazioni di Bernard Herrmann che ormai sono parte integrante del telefilm.

 

Io lo consiglio, di certo non è tempo perso ed è meglio di molte altre serie. :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Io ho un grosso problema con questi prodotti.<br />Odio lo "spavento" (il banale "buh!")<br />Lo trovo un effetto horror ancora più dozzinale dello splatter.

Share this post


Link to post
Share on other sites
quint

Ma quale spavento, vai tranquillo! :pausa:

A dispetto del titolo, AHS non è un vero horror. Ha i suoi momenti splatter e quelli di tensione, certo, ma è molto più incentrato sull'atmosfera morbosa e deviante di quella casa che su omicidi efferati e apparizioni improvvise di mostri. Ci sono, ok, ma fortunatamente la serie non si basa su quello. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Macsi

Ho visto solo la prima puntata ma ho avuto l'impressione che traesse molti spunti da "The Others", forse sbaglio ma ci sono molte similitudini. Concordo su Jessica Lange, carismatica. McDermott non sarà questo mostro di bravura ma è dignitoso e sta molto bene nudo. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tancredi_86

Ma quale spavento, vai tranquillo! :pausa:

A dispetto del titolo, AHS non è un vero horror. Ha i suoi momenti splatter e quelli di tensione, certo, ma è molto più incentrato sull'atmosfera morbosa e deviante di quella casa che su omicidi efferati e apparizioni improvvise di mostri. Ci sono, ok, ma fortunatamente la serie non si basa su quello. :asd:

 

Esatto! Io sono arrivato a pensare che questa storia horror americana, sia in realtà metaforica più che legata ai fantasmi che mette in scena. I delitti e gli spettri di cui si parla sono ben altri, riguardano i rapporti familiari, sociali, la sanità mentale. Ci sono spunti interessanti, ripeto. Poi concordo con Quint anche riguardo al fatto che sia tendente a un certo trash, ma questo se sfruttato bene può diventare un punto di forza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velocifero

American Horror Story è probabilmente una delle migliori serie TV attuali. E' vero che è prevalentemente psicologica, ricordiamoci che stiamo parlando del creatore di Nip/Tuck.

Ci sono molti riferimenti ai grandi dell'horror (tra cui King) e sinceramente, Murphy non è uno sprovveduto. Anzi, ho pensato sin da quando ho visto la prima puntata di Popular che lui fosse un genio. E questo American Horror Story è bellissimo e io mi faccio le speculazioni sulla storia.

Non è un horror "da spavento". E' un qualcosa di meravigliosamente mentale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Castorino
  • Topic Author
  • Nella scorsa puntata c'era anche la coppia gay defunta, interpretata da Zachary Quinto e da un altro bonazzo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    parole_alate

    A me non convince completamente, ma ne ho guardate tre puntate e sto recuperando le altre... mi incuriosisce, dopotutto. Non so, ha qualcosa di nuovo, ed è apprezzabile il tentativo di riportare l'"horror" nella dimensione del telefilm. Solo, scusate, non trovate estremamente offensivo l'uso del personaggio della ragazzina down? Non ricopre altro ruolo che quello del freak, non fa nulla di più terrificante che ridere e stare in piedi, e sembra ovvio che debba essere in se stessa spaventosa e inquietante.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint

    Non ci trovo niente di offensivo, Addy mi sembra l'unico personaggio sano di mente di questo telefilm. :D

    Non mi sembra nemmeno particolarmente inquietante; la madre è molto peggio.

    Dato che sei alla terza puntata non aggiungo altro; se vuoi puoi continuare a vedere per capire un po' meglio la natura e il senso di questo personaggio. Di più non ti dico per non spoilerare selvaggiamente. :)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    passionboy80

    Io lo trovo davvero ben fatto e sceneggiato.

    American Horror Story gioca su due livelli differenti, dissolvendoli l'uno nell'altro e viceversa. Il sovrannaturale ed i demoni domestici si intrecciano fra loro, nei misteri reconditi della casa che li ospita e nelle miserie e perversioni umane della quotidianità. La serie affonda nel torbido della psiche, con rimandi sessuali espliciti ed una attenzione morbosa per il corpo umano, che sia rappresentato in versione sexy o sfigurato.

    Davvero sofisticato e da non perdere.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Cassius Hueffer

    Ci sono due topic sullo stesso telefilm, ma preferisco continuare su questo che ha più commenti :D

    Ho visto le prime 5 puntate della serie e il telefilm mi è sembrato molto interessante. Anche io lo definirei un thriller più che un horror: nonostante la presenza di fantasmi/zombie e scene che si rifanno allo splatter (anche se con meno sangue), l'attenzione è focalizzata sugli stati d'animo dei personaggi e sulle loro vicende interpersonali.

    Il pilot è frenetico e deviato e concordo con Quint sul senso di vertigine e confusione che trasmette.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    misterbaby

    Anche io lo sto seguendo. E' un po' inquietante ma avvincente. Per fortuna la prima stagione c'è tutta, così non sarò costretto ad attendere per vedere i risvolti. :)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Laen

    Mi piace molto! Come ha detto qualcuno in precedenza cattura, tiene incollati allo schermo, e a mio avviso non è mai noioso.

    Poi beh, con la presenza di Dylan McDermott, qualunque stronzata assumerebbe connotati assai diversi! :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Macsi

    Qualcuno ha visto il finale di stagione della prima serie? Perché a parte Jessica Lange ed i suoi capelli, per cui valeva la pena seguire gli episodi, mi sembra si sia risolto in una gran ca**ta.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Laen

    @@Macsi

    Sì, io l'ho visto, e considero il tutto assai prevedibile :D

    Non ho mai dubitato neanche un secondo di quello che sarebbe successo LOL

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    claus

    prima stagione spettacolare :D, per me è la rivelazione dell'anno non vedo l'ora di vedere la prossima!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Scarlet.Witch

    Chi conosco me ne ha parlato finora molto bene, ma ancora non ho avuto modo di vedere una puntata.

     

    Nel cast, oltre a Jessica Lange, ho notato l'attrice che recitava in un altro telefilm molto bello, "Six Feet Under": Frances Conroy, la mamma dei fratelli Fischer.

     

    La trovavo stupenda, e molto valida.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Velocifero

    Se non sbaglio ieri è iniziata la nuova stagione, Asylum.

    Inutile dire che a Natale voglio i cofanetti.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    angoloinstanza

    vista la prima di Asylum poco fa, bella bella bella *_*

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Velocifero

    ho visto la prima puntata e sinceramente un po' deludente rispetto alla prima stagione che partiva in pompa magna senza calcare troppo l'ondata del cliché, e risultando un po' più "difficile".

    Questa è molto narrata, si, i misteri ci sono e sono tanti ma a me non ha fatto paura.

    .-.

    Ryan Murphy intervieni.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    quint

    Vista!

     

    Mi è sembrata un'ottima premiere. Ottimi attori, calati tutti nei nuovi personaggi senza farci rimpiangere la stagione precedente; ovviamente, sopra tutti c'è Jessica Lange, ma spicca anche un James Cromwell radicalmente diverso da altri ruoli per cui lo conoscevo (George in Six Feet Under, o il padrone di Babe maialino coraggioso).

    Premesso che ero totalmente all'oscuro di spoiler e rumors vari, e che le uniche anticipazioni di cui ero venuto a conoscenza erano quelle diffuse dalla stessa pagina Facebook della serie (praticamente un nuovo trailer di 30 secondi ogni giorno per un mese), sono rimasto fortemente sorpreso dalla presenza di un paio di elementi di cui non si era minimamente accennato nella campagna pubblicitaria "ufficiale":

    uno è la presenza di una coppia lesbica e l'internamento di una delle due proprio per "guarirla" dall'omosessualità. Peraltro non è la prima volta che vedo Clea DuVall interpretare una lesbica, non ho capito se lo è veramente. °°

    L'altro elemento, che credo più importante ai fini della trama, è la presenza degli alieni. Da quel che ho letto in vari forum, sembra aver lasciato perplessi molti spettatori, e, non lo nascondo, anche me. Non so, ma il tema dei rapimenti alieni mi sembra fuori contesto, fuori dallo stile della serie. Ad ogni modo, vedremo come verrà trattato.

    Un'altra cosa che mi sorprende è questa doppia narrazione presente/passato, che non mi è chiaro se andrà avanti per le prossime puntate. Anche qui, staremo a vedere.

     

    Ringrazio comunque gli autori di aver spogliato subito Evan Peters. :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    calvin2010
    Ringrazio comunque gli autori di aver spogliato subito Evan Peters.

     

    La prima serie l'ho guardata solo per vedere lui in neoprene...

     

    La prima puntata della seconda l'ho guardata perchè ho visto una gif di lui...

     

    Per il resto devo dire che mi piaceva di più la prima serie, l'unico show in tv che facesse paura.

     

    Per quanto riguarda il tema dell'omosessualità, molto meglio la seconda della prima.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...