Jump to content
Sign in to follow this  
misterbaby

Facoltà di Lettere & Filosofia

Recommended Posts

misterbaby

Sulla scia del topic degli ingegneri, ecco a voi il topic dei letterati e dei filosofi!

 

Mi mancano pochi esami per concludere la laurea triennale in lettere moderne alla federico II. Voi a che indirizzo state? triennale o specialistica? Siete soddisfatti della vostra scelta, della vostra facoltà? Su su, raccontate!! :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dario

Sto per iniziare il secondo anno della triennale in Studi geografici ed antropologici.

No, non posso proprio dire di essere soddisfatto nè di trovarmi bene.

Aspetto come una manna dal cielo di laurearmi per dare ai miei studi l'indirizzo che voglio io, e per lasciare lo squallido ambiente in cui mi ritrovo. :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Lilly

io ho fatto la triennale in culture x la comunicazione (leggi "sc. della com.") a l'aquila alla facoltà di Lettere e filos. e ora mi sto specializzando in antropologia a PG (Dario!!! siamo mezzio colleghi allora!!!! :rotfl: ) sempre a lettere e filo.

 

Purtroppo si sa che la facoltà di lettere offre poco lavoro ,ma io credo che non potevo fare un'altra facoltà. Le materie che si studiano a lettere mi piacciono troppo.

 

Però devo dire che x un periodo sono stata tentata anche da scienze politiche.  :asd:

 

Dario perchè non ti piace l'ambiente di lettere?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dario

Non è l'ambiente di Lettere a non piacermi (anzi :asd:), è il modo in cui è organizzato il mio corso.

 

La mia scelta era dettata dalla passione per antropologia culturale come te, nella città che ho scelto (Fi) l'ho ritrovata insieme a geografia, e diciamo che ero disposto anche a farmi andare bene la dualità di materie.

 

Tuttavia di antropologia ne ho trovata davvero poca, e in generale i professori sono tutti vecchi e stanchi, c'è poca voglia di fare da entrambe le parti, nel mio corso ci sono solamente 17 persone.

 

Per la specialistica penso all'estero, oppure a Bologna dove antropologia è con i controc***i (almeno così ho sentito). Vorrei persone più partecipi, un'università più viva e più materie che mi piacciano, anzicchè dovermi accontentare.

Ma ormai ho finito il primo anno, se cambiassi non mi convaliderebbero esami, ho pensato che tanto vale stringere i denti e finire. :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Lilly

ah non sapevo che la triennale a FI era geografia-antropologia.

 

Cmq io x la specialistica avevo pensato a FI ma come te, io volevo proprio antropologia invece a FI non era così neanche la specialistica da come avevo visto.

 

Anchre noi siamo 4 gatti, anzi da noi c'è più gente alla triennale che alla specialistica :D . Credo Bologna sia un'ottima scelta, il piano di studi mi è piaciuti. Ci sarei andata, se non fosse che mio padre me l'ha sconsigliato come ambiente. :rotfl: Ma cmq anche qui a PG sto bene, non mi  pento della mia scelta. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Phoenix

io faccio la specialistica e sto quasi per finire...devo dire che qui a Roma mi trovo molto bene, non è che ci sia questo grande fermento culturale ma le occasioni non mancano...

 

Però devo dire che x un periodo sono stata tentata anche da scienze politiche.  :rotfl:

 

ma lo sai che anche io sono tentato da scienze politiche?? infatti penso proprio che prenderò una seconda laurea in questa facoltà, indirizzo storico-politico però...di economia e diritto non me ne può fregà de meno! :D

sul lavoro hai ragione ma noi intellettualoidi abbiamo insita una specie di vocazione nichilista per le situazioni difficili... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Lilly

ma lo sai che anche io sono tentato da scienze politiche?? infatti penso proprio che prenderò una seconda laurea in questa facoltà, indirizzo storico-politico però...di economia e diritto non me ne può fregà de meno! :D

 

idem!!! anche a me economia e diritto fanno venire i conati di vomito!!! anche statistica mi fa un leggero ribrezzo!!! io volevo prendere, a sc. politiche,  qcosa di tipo sociale-umanitario tipo cooperazione e sviluppo. Ma resterà un sogno perchè ho già 27 anni e sarebbe ora di smettere di studiare e fare qcosa di utile. :rotfl::asd:

 

tu che studi phoenix? non lo hai scritto! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Phoenix

idem!!! anche a me economia e diritto fanno venire i conati di vomito!!! anche statistica mi fa un leggero ribrezzo!!! io volevo prendere, a sc. politiche,  qcosa di tipo sociale-umanitario tipo cooperazione e sviluppo. Ma resterà un sogno perchè ho già 27 anni e sarebbe ora di smettere di studiare e fare qcosa di utile. :rotfl::asd:

tu che studi phoenix? non lo hai scritto! :D

 

dai non prenderla così! :lol:

studiare non è mai una cosa inutile, magari se si tratta di una seconda laurea uno potrebbe trovarsi un lavoro e contemporaneamente studiare...io penso che farò così, anche se sarà mille volte più difficile che essere studente a tempo pieno :D

io cmq faccio archeolgy alla sapienza, mi manca solo la tesi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Lilly

oh archeologia fico!!! mi sa che c'è pure un altro archeologo qui!!!! :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
misterbaby
  • Topic Author
  • Ma voi quanti e quali esami avete? quali sono quelli che vi spaventano di più?

     

    Io ho:

     

    6 di italianistica, 5 di latinistica, 5 di storia ( divisi tra storia romana, medievale, moderna e contemporanea ), 3 di geografia, 5 di linguistica ( tra italiana, romanza e generale ), 3 di filosofia ( 2 di storia della filosofia e uno a scelta tra filosofia morale e teoretica. Io ho scelto morale ), 2 di filologia medievale e 1 di filologia dantesca,1 di filologia metrica e retorica, 2 di letterature moderne comparate, 1 di critica letteraria, 1 di storia dello spettacolo musicale, 3 di storia dell'arte ( medievale, moderna e contemporanea ).

     

    Quelli che mi spaventano/mi hanno spaventato di più sono latino e storia romana.

     

    :ok:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Phoenix

    in realtà non ho mai fatto esami che fossero proprio insuperabili, però tra quelli che hai citato tu senza dubbbio linguistica (che tra l'altro era linguistica generale, quindi una specie di introduzione alla linguistica) è stato l'esame che ho odiato di più, filologia romanza invece mi è piaciuto moltissimo...

     

    i peggiori da me (e sono sicuro di parlare a nome di tutti quelli che frequentano il mio stesso corso) sono fisica e chimica per i beni culturali e del restauro...per me che ho fatto il classico è stato un incubo...i prof poi venivano uno dalla facoltà di chimica e l'altro da quella di ingegneria, non potete capire il panico quando all'inizio della prima lezione entrambi dissero che non avrebbero tenuto conto di avere di fronte studenti di lettere e filosofia :ok:...

    e infatti al primo appello di chimica c'è stata la strage, mentre a quello di fisica col fatto che fosse scritto e si riusciva a copiare un pò le cose sono andate meglio (io che in fisica sono un asino ho preso 27!!!)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dario

    Gli esami che ho sostenuto finora sono: Storia moderna, Letteratura italiana, Antropologia culturale, Geografia storica, Laboratorio di geografia storica, Geografia fisica. Mercoledì Storia contemporanea ( :ok:)

     

    Poi mi aspettano

    -Geografia,

    -Dialettologia italiana,

    -Geografia economica,

    -Geografia applicata + laboratorio,

    -Geografia sociale + laboratorio,

    -Storia delle tradizioni popolari,

    -Statistica -____-,

    -Storia dell'architettura e del territorio,

    -un esame a scelta fra Analisi dei sistemi urbani e territoriali, Etnomusicologia (che è quella che sceglierò), Fondamenti di urbanistica, Geografia dello sviluppo, Geografia economico-politica del turismo.

    -e poi 18 crediti a scelta che credo impiegherò per esami di filosofia o di antropologia in altri Atenei, se mi sarà permesso.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    misterbaby
  • Topic Author
  • Linguistica generale è il terrore di noi studenti  :ok: Un esame scritto che devi farlo minimo 3 volte prima di prendertelo. Però a me divertiva fare gli esercizi, per questo non mi è pesato molto. Latino è una materia che tutto sommato mi piace, soprattutto la letteratura, però la mole da tradurre è davvero tantissima, e i prof non se ne rendono conto. Storia romana invece, dopo il film "il club degli imperatori" l'ho apprezzata di più, però il prof è uno scoglio xD

     

    Anche io avevo 12 esami a scelta, e ho sostenuto storia delle religioni -.- e sociologia generale, presi dalle facoltà di storia e filosofia.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dario

    E' stupenda storia delle religioni  :ok:

    Pensa che prima di scegliere la mia facoltà avevo anche considerato la possibilità di iscrivermi a Storia e scegliere Storia delle religioni come specialistica.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Phoenix

    Linguistica generale è il terrore di noi studenti  :asd: Un esame scritto che devi farlo minimo 3 volte prima di prendertelo. Però a me divertiva fare gli esercizi, per questo non mi è pesato molto. Latino è una materia che tutto sommato mi piace, soprattutto la letteratura, però la mole da tradurre è davvero tantissima, e i prof non se ne rendono conto. Storia romana invece, dopo il film "il club degli imperatori" l'ho apprezzata di più, però il prof è uno scoglio xD

     

    ahhhh è vero gli esercizi :ok:!!!

    per caso anche tu hai studiato sul de mauro?il bello è che il manuale si chiamava linguistica generale ELEMENTARE!!!elementare un cavolo per noi quello era arabo!nel manuale che il nostro prof aveva messo in bibliografia a causa di  un errore di stampa le soluzioni degli esercizi erano errate e i non frequentanti questa cosa non la sapevano per cui prova a immaginare come si presentavano all'esame! :gha:

    latino (soprattutto la letteratura) è bellissimo, pure storia romana...sarà che da noi ci sono prof bravi e colmi di humana pietas :ok:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Paolo

    io nn ho ancora cominciato... giorno 16 ho il test d'ammissione e mi sto ammazzando la vita con il ripasso.. ho scelto comunque "scienze della mediazione linguistica"... sempre di lettere e filosofia.. ci sono materie interessanti come linguistica inglese, traduzione, economia aziendale, storia economica, letteratura italiana, etnologia ecc... e diverse lingue a scelta...  speriamo di passare...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    misterbaby
  • Topic Author
  •  

    ahhhh è vero gli esercizi :ok:!!!

    per caso anche tu hai studiato sul de mauro?il bello è che il manuale si chiamava linguistica generale ELEMENTARE!!!elementare un cavolo per noi quello era arabo!nel manuale che il nostro prof aveva messo in bibliografia a causa di  un errore di stampa le soluzioni degli esercizi erano errate e i non frequentanti questa cosa non la sapevano per cui prova a immaginare come si presentavano all'esame! :gha:

    latino (soprattutto la letteratura) è bellissimo, pure storia romana...sarà che da noi ci sono prof bravi e colmi di humana pietas :ok:

     

    Noi abbiamo Lingua e Linguaggio di Graffi/Scalise e Sintassi di Scalise. Per i non frequentanti è davvero difficile passarlo perchè non ci sono eserciziari, e i manuali di teoria non spiegano come si fanno gli esercizi... un macello  :asd:

    Per quanto riguarda gli esami di latino, purtroppo la difficoltà sta proprio nel ricordare le traduzioni al momento dell'esame, ci sono prof che non transigono  :asd:

     

    E' stupenda storia delle religioni  :ok:

    Pensa che prima di scegliere la mia facoltà avevo anche considerato la possibilità di iscrivermi a Storia e scegliere Storia delle religioni come specialistica.

     

    Io non l'ho amata molto come materia. Ne ho fatti due di esami, in uno portavo proprio la storia delle varie religioni, e nell'altro portavo il mito di elena, più carino.

     

    io nn ho ancora cominciato... giorno 16 ho il test d'ammissione e mi sto ammazzando la vita con il ripasso.. ho scelto comunque "scienze della mediazione linguistica"... sempre di lettere e filosofia.. ci sono materie interessanti come linguistica inglese, traduzione, economia aziendale, storia economica, letteratura italiana, etnologia ecc... e diverse lingue a scelta...  speriamo di passare...

     

    In bocca al lupo! tienici aggiornati sulla tua facoltà :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy

    Terzo anno di filosofia...

    spero di laurearmi a breve.

    Tesi sul sistema metafisico leibniziano.

    In particolare: è possibile sostenere, nella metafisica di Leibniz, che l'uomo sia creatura dotata di libero arbitrio, fermo restando l'onniscienza divina sulle future azioni umane? O invece il sistema è rigidamente deterministico? Leibniz era forse un "occasionalista"?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Evelpide

    Adoro la filosofia! *_*

    Sono stato, infatti, indeciso fino all'ultimo! Poi ho scelto lettere antiche a la sapienza. Ho fatto il primo anno. Fino ad oggi mi sono trovato bene fortunatamente!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Phoenix

    che figata lettere classiche...è certamente uno dei corsi più difficili in una facoltà di lettere... :awk:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Evelpide

    in effetti non è proprio una passeggiata...

    HO letto, phenix, che fai archeologia alla sapienza. Abbiamo in comune alcuni corsi con voi di archeologia! Magari ci siamo anche beccati! Però...se tu stai al terzo, mi sa proprio di noXD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    misterbaby
  • Topic Author
  • Domanda a coloro che sono iscritti alla triennale. Che specialistica farete dopo la laurea?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Nikos

    Non so se nelle vostre università - non l'ho mai visto menzionato - c'è ma io ho AMATO il corso di Letterature comparate!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    HaNKy87PaNKY

    Io studio scienze umanistiche per la comunicazione all'Università degli studi di Milano. E' un nome lunghissimo e ingannevole per dire che studio comunicazione e spettacolo.

    Gli esami obbligatori del corso sono: storia contemporanea, estetica, semiotica, linguistica generale, storia della radio e della televisione, linguistica italiana e fondamenti d'informatica (non proprio "fondamenti".. mattonate nelle palle).

    Gli esami del mio curriculum, che è quello di spettacolo, sono: storia del teatro e dello spettacolo (da 12 cfu, ci ho messo un'anno e mezzo a prepararlo), storia del teatro contemporaneo, istituzioni di regia, linguaggio cinematografico, organizzazione ed economia dello spettacolo.

    Gli esami a scelta che ho scelto (ahahah) sono: comunicazione interculturale, comunicazione pubblicitaria e promozione dell'immagine, comunicazione radiofonica, stilistica e semiotica del testo (leggasi: retorica), storia sociale dello spettacolo (leggasi: sociologia dei consumi), economia della cultura, diritto dell'informazione, lingua inglese.

     

    Amo il mio corso di laurea, l'organizzazione è buona anche se tutti si lamentano (in confronto ad altre università è PERFETTA), i docenti quasi sempre disponibili e molto competenti, gli esami orali (a parte un paio che avevano scritto + orale) e ho studiato quasi tutto con grande interesse!! Tra i colleghi ho un po' di odiatori perchè i miei esami, specialmente gli orali, vanno benissimo (a parte tre 26 -immeritati e osceni- e un 23 -in semiotica, che è stato il mio primo esame e che non ho proprio capito! ahahah-). Ora mi mancano solo tre esami (due mattoni e uno -che darò tra un paio di gg- leggerino) e mi laureo a marzo in discipline teatrologiche (penso in teatro contemporaneo, devo ancora decidere).

    Dopo la laurea NON ho intenzione di fare la specialistica ma pensavo direttamente ad un master in management dello spettacolo (Bocconi! a me!) per acquisire un po' di pratica visto che essenzialmente gli studi che ho fatto sono tutti teorici.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Marais

    Ho incominciato da settimana scorsa il terzo anno di filosofia all'università di bologna.

    Tutto sommato sono soddisfatto della mia scelta malgrado io non sia un filosofo sistematico come tanti miei compagni di corso che ormai sembrano avere le loro fondamenta "teoretiche" ben radicate. Io sono ancora alla fase "conosci te stesso" di socrate e credo continuerò a scoprirmi finchè campo.. può sembrare un discorso semplicistico, anzi, sono felice che lo sia, perchè odio quando le cose si complicano eccessivamente (strano detto da un filosofo).

    Beh, io ho sostenuto esami di tutto un po', le filosofie ovviamente(storia della filosofia,teoretiche, morali e estetiche varie, logica ecc ecc) ma anche pedagogia, letteratura italiana,storia dell'arte contemporanea e storia moderna (che devo fare quest anno). Un po' tutte le materie base della facoltà diciamo.A bologna devo dire che c'è un bel clima e ho conosciuto persone meravigliose, amici e amiche di cui ora non potrei fare a meno. Le cose più divertenti sono le accese discussioni tra alcuni miei compagni di corso quando si è in mensa o a prendere un caffè. Si accusano di derive idealistiche e di differenti panorami teoretici. Sono meravigliosi. Io in queste discussioni entro raramente...

    Per la specialistica è un bel problema. E mi ci arrovello il cervello in questo periodo.

    Sicuramente abbandono la filosofia, non perchè sia scontento di averla studiata questi tre anni, ma perchè appunto in questi tre anni mi ha fatto crescere e ora è il momento che solchi nuovi mari e nuove avventure. Sn indeciso tra due cose fondamentalmente. Una magistrale in culture letterarie europee (metà in francese metà in italiano) e la magistrale di italianistica. La letteratura, insieme alla filosofia, è sempre stata la mia grande passione.

     

    Un bacio a tutti

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Seneca

    Sono al secondo di Lettere Classiche a Roma Tre, ma non so... Ultimamente sto riscoprendo la filosofia e una rinata passione per la storia (non solo antica), per questo stavo pensando di cambiare rotta e iscrivermi a Filosofia, senza tuttavia perdere i crediti che ho acquisito finora. Il mio sogno è insegnare, ma capire ed interpretare i sistemi filosofici è davvero figo!  :rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    AndrejMolov89

    Sono al secondo di Lettere Classiche a Roma Tre, ma non so... Ultimamente sto riscoprendo la filosofia e una rinata passione per la storia (non solo antica), per questo stavo pensando di cambiare rotta e iscrivermi a Filosofia, senza tuttavia perdere i crediti che ho acquisito finora. Il mio sogno è insegnare, ma capire ed interpretare i sistemi filosofici è davvero figo!  :rotfl:

    Per l'ultima parte non serve essere filosofi, in realtà... e' un mio parere, senza nulla togliere alla filosofia; basta essere bravi a pippeggiare.

    Per esempio, io, da appassionato di d&d quale sono, e da sfigato senza redenzione quale sono, ho iniziato ad abbozzare un sistema esistenziale per descrivere un mondo monistico e interpretando i vari livelli in una visione olistica e non meccanicistica riduzionistica. Praticamente, partendo dalla teoria dei sistemi, sto cercando di dire che la percezione del mondo, in quanto tale, dipende dal grado di coscienza che dipende da quale sotto sistema, non inteso come parte, ma come singola funzione del sistema cosmo, che s'interrelazione, in cui la creatura senziente si trova...

    insomma, sono uno che non ha una vita, o che si diverte a fare trip mentali passeggiando con il cane. Tra l'altro il mondo unisce mitologia greca, matrix e altre ...

     

    comunque, continua sulle lettere classiche, filosofia prendila dopo , c'è sempre tempo. Io, dopo geologia, dopo  il presumibile dottorato, post dottorato, avevo intenzione di, mentre insegno in qualsiasi scuola, di prendermi, a passo di tartaruga, una laurea in filosofia. lol

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    misterbaby
  • Topic Author
  • A me mancano due esami per concludere la laurea in lettere, assafà aggiungo, e come laurea magistrale dovrei fare filologia moderna, giusto per una questione di continuità, ma sarei propenso a intraprendere la laurea magistrale in filosofia...

     

    C'è qualcuno che  ha fatto prima un percorso triennale in lettere per poi passare al biennio in filosofia, o viceversa?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    dedalo

    io sono al primo anno di specialistica in storia alla sapienza

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Max Dorian

    Io sono a Lingue e Culture del Mondo Moderno, corso associato a Lettere e Filosofia alla Sapienza.

    Questo è il primo anno, ho dato solo un esame più qualche esonero e mi appresto a dare altri esami, mi trovo bene (sicuramente molto meglio rispetto a scienze politiche, che invece non mi interessava, e quindi ho perso un anno), almeno per ora. :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    ×
    ×
    • Create New...