Jump to content
Sign in to follow this  
misterbaby

Noi, figli gay. Noi, amici gay. Noi, le farfallette.

Recommended Posts

misterbaby

Questo topic vuole essere una riflessione, che parte da un fatto di attualità, il “caso” Carrisi., e da uno sfogo, nato dopo aver visto alcune affermazioni ( diciamo offese ) della “signora”Alessandra Mussolini.

Non l’ho inserito nella sezione attualità perché vorrei fare una riflessione più ampia e non ridurre il tutto alla notizia e alla persona di Al Bano, o dell’altra.

 

Riflessione che parte da una domanda retorica, quanto sono ridicole quelle persone, vedi Al Bano, “signora” Alessandra Mussolini, ecc, che dicono apertamente di non volere un figlio gay e poi aggiungo che hanno “amici” intelligentissimi, simpaticissimi, ecc, gay. Si possono avere amici gay e poi fare simili affermazioni? Che rispetto hanno verso questi loro amici gay, ai quali praticamente stanno dicendo che avere un figlio come loro sarebbe una disgrazia piovuta dal cielo?!

Nei vari commenti all’intervista di Al Bano, dove tra le tante affermazioni asseriva che lui è normale e che i gay non lo sono, ho letto un commento di una donna, la quale si diceva essere d’accordo con lo pseudo cantante, e aggiungeva inoltre che ad un suo carissimo amico  gay quando chiede se potesse rinascere di nuovo, cosa vorrebbe rinascere, gay o etero, l’amico risponda etero. Ovvio, con un’amica del genere, che ti dice chiaramente che non vorrebbe un figlio gay, cosa vuoi rispondere? A parte che secondo me quest amico ha seri problemi di accetazione, e lei non è per niente una sua amica, altrimenti capirebbe il disagio in cui si trova e cercherebbe di aiutarlo, anzicchè fare simili affermazioni, come se avere un figlio gay davvero fosse la cosa più umiliante a questo mondo. Anche io penso di avere amici che non vorrebbero per niente al mondo avere figli gay, ma almeno hanno il buongusto di non dirlo in mia presenza, così da non offendere/umiliare a questo modo la mia persona.

 

-Non so chi di vuoi ha visto la trasmissione in cui era ospite la “signora” Mussolini, dove ha appellato chiaramente noi gay, froci, ricchioni, farfallette, dicendo che era un modo “affettuoso” ( non ricordo se era affettuoso, scherzoso, o quant altro ), senza che nessuno abbia fatto o detto nulla. Quanto intoccabile si sente questa donna che può offendere così apertamente, in pubblico, le nostre persone? Come devono sentirsi quei parenti/amici nostri, quando vedono simili cafonate in televisione?

 

-come vi comportereste se un vostro amico, che sa della vostra omosessualità, direbbe che non vorrebbe un figlio gay? Io penso che mi farebbe male, che non guarderei più a questa persona come amico, e sì che ognuno ha il diritto di dire la propria e che debba esserci il rispetto delle idee altrui, ma come si può portare rispetto a colui che dovrebbe esserti amico e quindi per rispetto verso la tua persona non dovrebbe mai asserire che un figlio come te ( il suo amico ) non lo vorrebbe mai?!

 

-Inoltre, quanto tragico sarebbe avere un genitore come Carrisi o la Mussolini!?  :gha:Questa è la domanda che dovrebbero fare in televione, o in un’intervista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilfabbro

Mah, penso che ci siano dei buoni motivi per non volere un figlio gay che non ritengo siano per nulla lesivi della mia persona, ad esempio il fatto di voler risparmiare loro le difficoltà di crescere in una società omofoba, anche se non penso che la Mussolini intendesse questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dream_River

Io mi vergognerei di avere un figlio credente ;)

 

-Non so chi di vuoi ha visto la trasmissione in cui era ospite la “signora” Mussolini, dove ha appellato chiaramente noi gay, froci, ricchioni, farfallette, dicendo che era un modo “affettuoso” ( non ricordo se era affettuoso, scherzoso, o quant altro ), senza che nessuno abbia fatto o detto nulla. Quanto intoccabile si sente questa donna che può offendere così apertamente, in pubblico, le nostre persone? Come devono sentirsi quei parenti/amici nostri, quando vedono simili cafonate in televisione?

 

I miei amici quando sentono certa gente hanno il buon gusto di divertirsi e di provare pena, esattamente la stessa sensazione che provi quando vedi le foche al circo che tengono la palle sul naso in equilibrio

 

"Signori e signori, vi presentiamo, un fascista"

"BHAAGGTTFFSSCCHCHCHC VIVA IL DUCE SSSSSSYYYYYCCHH ONORE PATRIA FAMIGLIA YUYUYUTITITITOTTOBUBUBU FROCI DI MERDA GAGAGATUTUTU"

[Pubblico ride e applauda per incoraggiare lo spettacolo da baraccone]

:D

 

-come vi comportereste se un vostro amico, che sa della vostra omosessualità, direbbe che non vorrebbe un figlio gay? Io penso che mi farebbe male, che non guarderei più a questa persona come amico, e sì che ognuno ha il diritto di dire la propria e che debba esserci il rispetto delle idee altrui, ma come si può portare rispetto a colui che dovrebbe esserti amico e quindi per rispetto verso la tua persona non dovrebbe mai asserire che un figlio come te ( il suo amico ) non lo vorrebbe mai?!

 

Gli direi che concordo con lui, nessun persona che giudica le persone in base all'orientamento sessuale dovrebbe avere figli, sarebbe una disgrazia per questi ultimi

Poi naturalmente gli sputerei in faccia

Share this post


Link to post
Share on other sites
FireSpirit

La televisione (e la gente che la fa) fa sempre più schifo ogni giorno che passa.

Naturalmente sarebbe meglio avere un figlio fascista e violento che pesta i compagni e si droga. Almeno non è gay!  ;)

 

Se una persona a cui tengo dovesse dire una cosa del genere (in senso dispregiativo ovviamente) ne rimarrei profondamente deluso. Deluso per aver sprecato tanto tempo volendo bene ad una persona simile...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Albi

Gli direi che concordo con lui, nessun persona che giudica le persone in base all'orientamento sessuale dovrebbe avere figli, sarebbe una disgrazia per questi ultimi

Poi naturalmente gli sputerei in faccia

 

Appunto, pensavo esattamente la stessa cosa. Una persona, per voler diventare un genitore, dovrebbe essere in grado di capire che se suo figlio non crescesse esattamente come lui lo vorrebbe, dovrebbe comunque mantenere l'impegno che si è preso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maeljin

e' che spesso quando qualcuno fa un figlio ha in mente il concetto archetipico e "magico" della cosa, e quindi non gli passa manco per l'anticamera del cervello che un figlio possa nascere con tratti differenti dalla media.. e quanto si ritrova li', Puff tutto cambia

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kuyashii

Allora, io sentendo la risposta in diretta di Al Bano ieri (non con la Mussolini e Grillini, c'era Cecchi Paone e collegata la Santanche' ) , in cui precisava che si tratterebbe solo di "preferenza" (per quanto possa servire) da parte del genitore sull' orientamento sessuale, non ci trovo niente di cosi' scandaloso. Se si tratta davvero solo di questo, pero', e non altro. Come dire "mi piacerebbe diventasse medico", ma come puro e limitatissimo desiderio personale del genitore sul futuro del figlio, il quale se poi dimostra un'inclinazione per le materie umanistiche non verra' certamente ripudiato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sweet

io non ci vedo niente di strano in simili affermazioni... rappresentano l'atteggiamento del 90% degli italiani! guardami, guardami, sono aperto di mente, ho amici gay... ma poi vorrei che mio figlio non lo fosse!

mia madre era cosi'... io ho fatto coming out con lei convinta che mi accettasse, perche' il suo migliore amico e' gay, e invece poi ti senti dire cose come "eh ma quando e' tuo figlio e' diverso", perche' e' diverso? diverso come?:

- diverso perche' le tue aspettative vengono stravolte e devono modificarsi... il matrimonio, i figli, ovvero nipoti... probabilmente non avverranno

[e la gente non si rende conto che poi i gay stessi avevano queste aspettative verso loro stessi e probabilmente sono alle prese con lo stesso sentimento di crisi...]

- diverso perche' sei convinto che tuo figlio avra' una vita difficile dovuta all'omofobia altrui, anche qualora non fosse cosi'

oppure perche' sei convinto che tuo figlio avra' una vita infelice, perche' pensi che un gay non possa mai essere veramente felice in quanto non potra' mai avere una famiglia tradizionale.

 

bla bla bla bla bla...

 

Alle altre domande rispondo:

 

1) non capisco cosa ti importa come si sentono i parenti e amici... probabilmente come ci sentiamo noi. ovvero, delle due l'una: o indignati, rabbiosi, oppure indifferenti, consapevoli che in televisione uno puo' dire qualsiasi cazzata voglia e il fatto che venga detta in televisione non gli da' nessuna autorevolezza.

 

2) Mi allontanerei a poco a poco, cosa che peraltro ho fatto, e di cui l'altra persona non si e' nemmeno accorta :rotfl: e' diverso con le persone con cui lavoro, prima di tutto perche' non sono amici ma sottoposti, secondo poi perche' possono pensare e insegnare ai loro figli quello che gli pare fintanto che non intacca la vita sotto il tetto di casa mia.

 

3) chiedi pure al 90% dei gay italiani e avrai la tua risposta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dream_River

io non ci vedo niente di strano in simili affermazioni... rappresentano l'atteggiamento del 90% degli italiani!

 

Appunto  :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
misterbaby
  • Topic Author
  • Il fatto è che secondo me Al Bano quando afferma di non volere figli gay non lo dice perchè ha paura per il figlio, in quanto la società non accetta, per la vita infelice, ecc...ma lo dice perchè avere un figlio gay è una vergogna, un qualcosa da nascondere, uno scherzo della natura, ecc. E' questo che mi indigna, fino ad un certo punto, ovvio, perchè poi sti caz. :P

     

    E poi mi da fastidio che si facciano certe affermazioni in generale, perchè ormai tutti pensano che per non essere accusati di falso buonismo si possa dire quello che si pensa, ma non è così, perchè a parer mio, ci sono argomenti sui quali bisognerebbe riflettere prima di aprire bocca, si parla pur sempre di persone, che hanno sentimenti ec.

     

    Sento sempre di più un'aria di omofobia che non si arrende, e anzi viene attizata senza che dall'alto si faccia nulla.

     

    ps, con l'espressione "dall'alto" non intendo Dio, sia ben chiaro, ma le istituzioni politiche  :rotfl:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Ickretta

    -come vi comportereste se un vostro amico, che sa della vostra omosessualità, direbbe che non vorrebbe un figlio gay? Io penso che mi farebbe male, che non guarderei più a questa persona come amico, e sì che ognuno ha il diritto di dire la propria e che debba esserci il rispetto delle idee altrui, ma come si può portare rispetto a colui che dovrebbe esserti amico e quindi per rispetto verso la tua persona non dovrebbe mai asserire che un figlio come te ( il suo amico ) non lo vorrebbe mai?!

     

    -Inoltre, quanto tragico sarebbe avere un genitore come Carrisi o la Mussolini!?  :gha:Questa è la domanda che dovrebbero fare in televione, o in un’intervista.

     

    Inizio dalla fine del tuo ragionamento scapperei da casa, no questa è la risposta immediata e non ragionata :P, resterei per far vedere che non siamo anormali, lotterei con tutte le mie forze, come ho fatto con mia zia, che quando è stata "sommersa" dall'auting di mio cugino ci ha chiamato malati e perversi, e ha detto: non lo auguro a nessuno!è la cosa più brutta!!! :P mia madre (stavamo ad un pranzo di matrimonio) le ha risposto: ah si! meglio un pedofilo allora? o un omicida? oppure che tuo figlio abbia un tumore, aggiungendo io sono orgogliosa di mia figlia (al che mi ha tolto tutte le parole al vetriolo che avevo pronte per mia zia :rotfl:).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Inverness

    Il padre del mio compagno lo ha letteralmente sbattuto fuori di casa quando ha saputo che era gay. e non perchè temesse che la società potesse emarginare suo figlio...ma perchè la sua prima reazione è stata "e ora con che faccia mi presenterò davanti alla gente quando si saprà che mio figlio è gay?" purtroppo, temo che questa domanda sarebbe la stessa che verrebbe subito in mente, nelle stesse circostanze, alla maggior parte dei genitori italiani... :P

     

    ciò detto, concordo con voi: si dovrebbe lanciare il sondaggio "e voi, vorreste per genitori al bano o la mussolini?"  :rotfl: ...santo cielo...piuttosto una violenta sprangata sulle gengive...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Akira86

    lo so.....è tristissima la situazione attuale delle cose.....

    la maggior parte dei genitori italiani sono convinti che sia meglio avere un figlio delinquente piuttosto che gay (una di queste persone è mia madre) e purtroppo anche le persone che si definiscono più aperte non vorrebbero mai avere un figlio gay......

    la cosa che mi fa più incazzare è le coppie gay vengono considerate "coppie di serie B" e non coppie come le altre.....l'ultima volta ho litigato con una amica per questo motivo.....ha avuto il coraggio di dirmi (fra l'altro anche cafona!) che non si può equiparare una coppia gay ad una coppia etero.....

    a quel punto sono scoppiato.....me la sono letteralmente mangiata viva.....si.....ho trattato di merda una mia amica.....ma ciò che ha detto mi  ha proprio ferito nell'animo.....soprattutto perchè è da poco che sono fidanzato e invece di incoraggiarmi lei che mi dice?la coppie gay non sono come le coppie etero.....ma sai che ti dico.....stai lontana da me.....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Silver Reflex

    Ragazzi ma... vi siete forse dimenticate che state parlando di albano? :P

     

    Albano santo cielo!! :rotfl: :P

     

    Ma cosa vi potevate aspettare da Albano?

    Cioè ma dai...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Ickretta

    ciò detto, concordo con voi: si dovrebbe lanciare il sondaggio "e voi, vorreste per genitori al bano o la mussolini?"  :rotfl: ...santo cielo...piuttosto una violenta sprangata sulle gengive...

     

     

    Si la sprangata sulle gengive sarebbe molto meglio di genitori come loro :P.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hitam

    Le persone con spirito evoluto in questo Paese non fanno maggioranza.Credo che queste persone possano dispiacersi per un figlio gay ma non discriminare.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    ×
    ×
    • Create New...