Jump to content
Sign in to follow this  
Chiara86

I Rischi

Recommended Posts

Chiara86

I RISCHI

 

(da: "Vivere, Amare, Capirsi" di Leo Buscaglia)

 

A ridere c'è il rischio di apparire sciocchi;

 

A piangere c'è il rischio di essere chiamati sentimentali;

 

A stabilire un contatto con un altro c'è il rischio di farsi coinvolgere;

 

A mostrare i propri sentimenti c'è il rischio di mostrare il vostro vero io;

 

A esporre le vostre idee e i vostri sogni c'è il rischio d'essere chiamati ingenui;

 

Ad amare c'è il rischio di non essere corrisposti;

 

A vivere c'è il rischio di morire;

 

A sperare c'è il rischio della disperazione e

 

A tentare c'è il rischio del fallimento.

 

Ma bisogna correre i rischi, perché il rischio più grande nella vita è quello di non rischiare nulla.

 

La persona che non rischia nulla, non è nulla e non diviene nulla. Può evitare la sofferenza e l'angoscia, ma non può imparare a sentire e cambiare e progredire e amare e vivere. Incatenata alle sue certezze, è schiava.

 

Ha rinunciato alla libertà.

 

Solo la persona che rischia è veramente libera.

 

 

Questa riflessione mi ha colpito molto, ognuno di noi prima o poi nella propria vita deve rischiare nel bene e nel male. :) E' così che si cresce. Che ne pensate voi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ikonos

Sono d'accordissimo! :) bisogna rischiare sempre!

certo dirlo così è facile... abbandonarsi al rischio è una cosa che spesso si cerca di evitare ma dobbiamo capire che, se partiamo da premesse rispettose e oneste, non abbiamo niente da perdere!

anzichè chiedere con incertezza 30 chiediamo 31 alla nostra vita, che è una cosa troppo bella per essere limitata nel suo essere!!! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
GlassOnion

Sì, anch'io sono d'accordissimo.

Bisogna sempre mettersi in gioco e rischiare anche che le cose vadano non come vorremmo.

Ripararso sotto una campana di vetro non ha nessun senso. E prima o poi l'ossigeno si esaurisce.

La vita è un rischio di per sè, da ogni nostra azione conseguirà sempre un rischio.

Ma i rischi non sono sempre negativi. Ossimoricamente, ad amare c'è il rischio di essere amati.

A tentare c'è il rischio di riuscire.  :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Moon

si daccordissima anche io, se la cosa che voglio ne vale la pena posso anche saltae nel fuoco.

meglio rischiare molto per vivere come si vuole

che vivere solo perchè siamo nati... passivi.. morti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
.Gi@como.
A ridere c'è il rischio di apparire sciocchi

 

O cacchio, allora io sono un caso perso..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maes Hughes

davvero bei versi! sono d'accordo! bisogna rischiare nella vita, ma sapere quando fermarsi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kuyashii

E' davvero un bel pensiero, che tocca alcuni tasti del mio Io, specialmente in quest'ultimi anni, dove il rischio si è lasciato sopraffare dall'apatia e dalla piattezza, nonostante qualche sprazzo di amore proprio.

Rischiare è vivere, davvero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Axl_89

Rischiare certamente è vivere, ma infondo rischiamo solo quando una cosa ci sta veramente a cuore se no preferiamo lo status quo piuttosto che esporci, io per primo, non mi tiro indietro eh eh :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Athesis

pensieri molto belli e che fanno riflettere su quanto in realtà tutta la vita si basi su una serie infinita di scelte tra il correre o meno un rischio...

interessante che mi capiti di leggere sti pensieri proprio in questa fase della mia vita, sarà un segno!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velocifero

Reputo inutile soffermarmi sui rischi che una persona può correre nella vita, perchè se ci mettessimo tutti a pensare ai rischi, non vivremmo più.

E' utopico pensarlo, ancora di più metterlo in atto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hunter

A ridere c'è il rischio di apparire sciocchi;

A piangere c'è il rischio di essere chiamati sentimentali;

A stabilire un contatto con un altro c'è il rischio di farsi coinvolgere;

A mostrare i propri sentimenti c'è il rischio di mostrare il vostro vero io;

A esporre le vostre idee e i vostri sogni c'è il rischio d'essere chiamati ingenui;

Ad amare c'è il rischio di non essere corrisposti;

A vivere c'è il rischio di morire;

A sperare c'è il rischio della disperazione e

A tentare c'è il rischio del fallimento.

 

Beh, allora...

potete chiamarmi sciocco, sentimentale, coinvolto, ingenuo, disperato e fallito.

Ho sempre pensato che la cosa più importante nella vita delle persone sia il mettersi in gioco...non bisogna preoccuparsi morbosamente delle conseguenze delle nostre azioni (ovviamente, basta un pò di raziocinio)...le persone che reagiscono alle nostre azioni o le situazioni che si possono creare potrebbero stupirci...nel bene o nel male. Alla fine è una questione di ottimismo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
coeranos

rischiare è l'unico modo per evitare di rimanere invischiati nella mediocrità, lo dice uno che non ha rischiato abbastanza...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Ray_of_Light_

Mi piacerebbe rischiare di più nella vita ma ho paura delle delusioni e delle sofferenze.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Chiara86
  • Topic Author
  • Mi piacerebbe rischiare di più nella vita ma ho paura delle delusioni e delle sofferenze.

     

    Tutti abbiamo paura di soffrire ma bisogna pur rischiare nella vita.. Dobbiamo metterci in gioco!!  :asd:

     

    Ti scrivo un pezzo di canzone di Neffa si intitola il mondo nuovo e la frase è questa: E' meglio una delusione vera di una gioia finta.

     

    Non credi?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Ray_of_Light_

    Tutti abbiamo paura di soffrire ma bisogna pur rischiare nella vita.. Dobbiamo metterci in gioco!!  :asd:

     

    Ti scrivo un pezzo di canzone di Neffa si intitola il mondo nuovo e la frase è questa: E' meglio una delusione vera di una gioia finta.

     

    Non credi?

     

    Si mi rendo conto che negli ultimi anni ho evitato troppe cose, tutto questo per proteggere me stesso, apparentemente sembra di star bene  ma in realtà non è così. Solo negli ultimi mesi ho iniziato a prendere coscienza della mia situazione e spero di uscirne fuori in qualche modo. Penso troppo e alla fine agisco poco, vorrei ribaltare le cose.

    Comunque molto bello il testo postato, complimenti

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tristano

    Il tuo componimento è bellissimo. :asd:

     

    Se non si rischia c'è la sofferenza cronica, un peso che porterai sempre dentro  l'anima.

     

    Ieri sera ho deciso di rischiare , spero vivamente che porti a qualcosa !

    Comunque vada mi sento sollevato, molto sollevato, portavo il peso da troppo tempo.

     

    Ray ricorda bene una cosa :

    Quando troverai la situazione giusta per rischiare e metterti in gioco, sicuramente lo farai, sarai obbligato a farlo, non farlo ti porterebbe ad uno stato d'animo ancora peggiore.

    Un tentativo anche fallito porta a non avere così tanti rimpianti.

     

    Vi abraccio

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Chiara86
  • Topic Author
  • Ieri sera ho deciso di rischiare , spero vivamente che porti a qualcosa !

    Comunque vada mi sento sollevato, molto sollevato, portavo il peso da troppo tempo.

    Bravo Tristano!!! :asd: Bisogna rischiare, sono contenta che ti senti più sollevato.

     

     

    Ray l'importante è che ti senti pronto, vedrai quanto ti capiterà l'occasione sono sicura che non te la lascerai sfuggire e dopo ti sentirai soltanto più libero!!  :asd:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Evelpide

    Più che rischiare, io direi OSARE. Rischiare mi fa pensare più a qualcosa di cui sai la pericolosità, piuttosto che qualcosa che ti permtte di essere te stesso. Il rischio ti dà adrenalina, ma quando rischi sei consapevole di stare rischiando: puoi tirarti indietro o meno; invece osare dovrebbe essere il principio delle nostre azione quotidiane. Osare può essere talvolta pericoloso, "rischioso", ma non sempre: il più delle volte aiuta a vivere. Ti fa amare la vita, perchè assapori la libertà di provare a vivere, senza avere la consapevolezza che si tratta di un rischio, quindi di qualcosa che può andare male.

    I versi mi fanno pensare anche al giudizio della società, che è sempre pronta a esprimere la sua critica distruttiva, da buona borghese. Se ridi sarai etichettato in un modo,se piangi in un altro...non hai via di scampo: l'etichetta come una cifra, un metro di giudizio. Un sistema che ammazza la soggettività a favore di una presunta oggettività, che ti vede banalizzato, non nella tua interezza, ma come stilizzato.

    I versi mi sembrano proprio un invito a osare sempre e comunque, anche se questo osare significa rischiare, pur di vivere. E a imparare a non rinnegare, denigrare se stessi solo perchè qualcuno non è in grado di capirti...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dream_River

    La trovo una serie di frasi magari emotivamente coinvolgenti ma vuote

     

    Solo una mente onnisciente (Se esistesse) non corre rischi, la nostra stessa natura umana ci OBBLIGA a rischiare, perchè comunque dobbiamo continuamente convivere con un certo livello di ignoranza, non costante quantitativamente ma sempre presente

    non c'è niente di meritevole o coraggioso nel rischiare, persino una persona che dedica la propria vita alla prudenza più assoluta fa una sceltà, anche se è consapevole che ciò comporta il rischio di perdere un sacco di piacevoli esperienze.

    Il vero coraggio e il vero merito consiste nel scegliere non in base alla paura dei rischi, ma della nostra pura volontà

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mestesso

    Non so se rischiare o osare sia il termine giusto...io di solito dico "Mettersi in gioco". Rende di più e con più moderazione.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Guest Ickretta

    Penso che è giusto rischiare aprire, amare, e poi restare sol*... perchè questa società è individualista e prima che la crisi economica è la crisi di se stess* e dei rapporti non vissuti che ci ha portato alle "mattane" che vediamo in giro, è difficile aprirsi e rischiare, ma si deve accettare la solitudine che ne consegue... (perchè spesso ne consegue).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    desmond

    bei versi... sono d'accordo, molte volte rischiare è l'unica soluzione per essere felici.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    Sign in to follow this  

    ×
    ×
    • Create New...