Jump to content
dade97

Riprendere in mano la propria vita

Recommended Posts

dade97

Ciao a tutti, ho scelto questa piattaforma visto che mi permette di tenere l'anonimato e tra poco capirete il perchè. Mi presento. Ho 24 anni e sono alla ricerca della mia identità sessuale (si lo so, alla buon ora). Mi sono innamorato di un ragazzo etero a 17 anni, da lì in poi ho avuto paura, paura del giudizio degli altri, paura di essere diverso dai miei amici, paura che esponendomi avrei trovato molti filtri durante le conversazioni, se non barriere. Per questo motivo, ho nascosto la mia identità sessuale, non mi sono mai esposto, 5 anni di università passati con grandi amicizie, grandi esperienze, ma nulla legato alla sfera sessuale. Non so ancora se sono omosessuale o bisex, credo che l'unico modo per scoprirlo sia iniziare una relazione con qualcuno o qualcuna ma la mia confusione è stato un freno a qualsiasi approccio di tipo sentimentale. 

Dato che mi sto per laureare e sto aprendo il capitolo del lavoro, ho deciso di riprendere in mano la mia vita, vorrei essere più felice, libero, per questo sto frequentando uno psicologo, io lo vedo un po' come il mio personal trainer della mente e mi sta aiutando a capire meglio le mie emozioni e rinforzarmi dai probabili giudizi futuri. Considerando che l'occhio mi cade più spesso su ragazzi che ragazze vorrei iniziare con una relazione omosessuale (e qui iniziano i miei mille dubbi).

Mi piacerebbe capire com'è cambiata la vostra vita nel momento in cui avete fatto coming out, come hanno reagito i vostri amici e familiari, come vivete la vostra omosessualità, come capite se un ragazzo potrebbe stare con voi (e se poi è etero?).

Grazie per il vostro tempo

PS: Sarei felice di messaggiare con qualcuno per approfondire questo argomento, ho visto che qui ci si può anche inviare i messaggi privati.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dragon Shiryu

ciao a te!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alqamar
3 hours ago, dade97 said:

Ciao a tutti, ho scelto questa piattaforma visto che mi permette di tenere l'anonimato e tra poco capirete il perchè. Mi presento. Ho 24 anni e sono alla ricerca della mia identità sessuale (si lo so, alla buon ora). Mi sono innamorato di un ragazzo etero a 17 anni, da lì in poi ho avuto paura, paura del giudizio degli altri, paura di essere diverso dai miei amici, paura che esponendomi avrei trovato molti filtri durante le conversazioni, se non barriere.

 

Ti capisco, anche io non so cosa sono.
Ho però deciso di non farmi problemi… ho cancellato le mie pagine social e le ho rifatte aggiungendo solo poche persone, mi sono iscritto qua mettendo la foto e boh… sto cercando di prendere in mano la mia vita e di accettarmi, superando le paure avute fino ora. Poi quando è il momento vado in panico… ma proverò a lavorare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dade97
  • Topic Author
  • 1 hour ago, Alqamar said:

    Ti capisco, anche io non so cosa sono.
    Ho però deciso di non farmi problemi… ho cancellato le mie pagine social e le ho rifatte aggiungendo solo poche persone, mi sono iscritto qua mettendo la foto e boh… sto cercando di prendere in mano la mia vita e di accettarmi, superando le paure avute fino ora. Poi quando è il momento vado in panico… ma proverò a lavorare.

    Grazie per il feedback, ne hai mai parlato con uno psicologo?

    Comunque mi sa che sposterò questo topic in "Consigliamoci", credo sia più utile discuterne lì

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    5 hours ago, dade97 said:

    com'è cambiata la vostra vita nel momento in cui avete fatto coming out, come hanno reagito i vostri amici e familiari, come vivete la vostra omosessualità, come capite se un ragazzo potrebbe stare con voi (e se poi è etero?).

    io faccio poco testo, essendomi dichiarato a 16 anni nei rutilanti anni 90;

    insomma, dall'era geologica mia è cambiato un po' tutto.

    cmq, dalle storie che sento di 20-30enni o giù di lì, qualcuno ha avuto qualche difficoltà nell'immediato, ma tutti alla lunga si sono tolti un peso e vivono più sereni

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    CutHere

    caro amico c'e' poco d aver paura.. quello che sei ti rincorre per il resto della vita

    tanto vale accettarlo ed iniziare ad essere sereno

    il triste e felice verranno dopo..inizia ad esser sereno intanto

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    DandyLion
    On 10/15/2021 at 12:14 PM, dade97 said:

    Mi piacerebbe capire com'è cambiata la vostra vita nel momento in cui avete fatto coming out, come hanno reagito i vostri amici e familiari, come vivete la vostra omosessualità, come capite se un ragazzo potrebbe stare con voi (e se poi è etero?).

    Ciao e benvenuto nel Forum. Ti racconterò la mia storia che forse è simile alla tua. Io sono un ragazzo di 21 anni che di recente (durante il periodo di Covid) ha fatto coming out solo con i miei genitori (per motivi che spiegherò) e fortunatamente sono stato più che accettato. Io purtroppo non ho fatto coming out ancora con nessun altro perché nel corso della mia vita ho avuto difficoltà a parlare con le persone, avere interessi limitati (ma posseggo una mia enorme passione personale e penso di poter provare ad avere altre passioni quando riuscirò a far coppia con qualcuno in modo da potermi dedicarmi a quest'ultima), stringere un legame di amicizia. Queste mie problematiche di recente sono riuscito a giustificarle scoprendo di avere la sindrome di Asperger + Autismo di livello 1 (cioè non risulto compiere per niente atteggiamenti strani o associati spesso agli autistici, ma ho solo le difficoltà sopra citate). Purtroppo io sto cercando una relazione fissa (provando l'internet) perché credo ancora nei valori dell'affetto e amore ma purtroppo seguendo alcuni consigli visti sul forum cioè provare con gruppi Telegram non ci ho guadagnato praticamente nulla e ho visto che si preferisce credo quasi solamente i rapporti sessuali momentanei. Invece per la domanda come capire se un ragazzo potrebbe stare con te/me è la domanda che spesso mi domando pure io (probabilmente sarò io esagerato a non fare attività o avere interessi fuori di casa, spero di rimediare immediatamente dopo che questo periodo di Covid migliorerà), secondo me il problema principale è che i gay non hanno stampato in fronte gay in modo di poterli riconoscere (esempio sono io che nessuno durante il periodo scolastico se ne accorto lontanamente pur io non parlando di ragazze o argomenti principalmente Etero) quindi non saprei se per un caso fortunato, non nascondere la propria omosessualità al prossimo o frequentando ambienti gay (dove le persone hanno tutti obiettivi diversi e spero non solo avere rapporti occasionali) non penso sia una questione tanto immediata. Io per gli innamoramenti verso etero ne ho avuti uno verso la fine delle medie e un altro nel corso delle superiori, penso che sia controproducente rischiare di farsi false illusioni e scoprire se il ragazzo che si è interessati è Etero (ripeto però il problema principale è se si va in giro la maggior parte sicuramente è etero). 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...