Jump to content
Bloodstar

(il nuovo) Superman fa coming out

Recommended Posts

Bloodstar

Che ne pensate? (vi piace Superman o vi sta altamente sui coglioni come al sottoscritto?)

Tengo a precisare che quello che fa coming out è il nuovo Superman, ovvero Jonathan Kent fu Klark. Anche voi pensate che:

“The idea of replacing Clark Kent with another straight white savior felt like a missed opportunity,” 

 

Non mi dilungo, i dettagli potete trovarli qua:

https://www.nytimes.com/2021/10/11/arts/superman-comes-out.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colt

io sono un lettore occasionale di Superman da tantissimi anni.

beh, questo nuovo Superman (figlio di Clark e Lois) combatte per i cambiamenti climatici, si innamora di un giornalista... asiatico, probabilmente di famiglia entrata illegalmente in USA.

ma no, non è una cosa forzata, è tutto casuale, infatti a Natale io mi piazzo davanti al camino per vedere se casualmente scende Babbo Natale.

comunque funziona così da sempre, provate a leggere il Batman in epoca bellica: una vomitevole propaganda pro USA continua.

quindi sì, è così da sempre e se persino Wonder Woman prende a calci in culo dei tedeschi in edicola durante la seconda guerra mondiale, non mi sorprende che oggi ci sia un Superman ambientalista, bisex, vegano e forse anche confuso sulla sua identità di genere.

forse, come al solito, gli americani non adottano mezze misure: o tutto nel calderone o niente.

Superman può amoreggiare con un giornalista asiatico, ma per renderlo più credibile avrebbero potuto almeno fargli buttare giù qualche albero di una qualche riserva naturale. 

 

Edited by Colt

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

A me se fa bruciare il culo alla gente di destra mi va bene tutto,

ma francamente di Superman non me ne è mai fregato molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Krad77

DC così come Marvel continuano con la narrazione di personaggi glbt+, cosa che fanno ormai da diversi anni.

In casa DC giusto per dire i più famosi ci sono Obsidian, Wonder Woman, Apollo e Midnighter (nati da altra casa editrice ma acquisti, basati su Superman e Batman), Poison Ivy e Harley Quinn, Batwoman, Catwoman, Extrano, John Costantine, Lanterna Verde (Alan Scott), Pifferaio, Bunker.

A giugno per il pride è uscito uno speciale per celebrare i personaggi e le storie lgbt+ dell’universo DC:

https://www.comicus.it/mainmenu-news/item/69032-dc-comics-annuncia-dc-pride-1-e-altri-progetti-lgbtqia

(nb Marvel ha fatto altrettanto)
 

dunque per me questa notizia non è in controtendenza ma esattamente il contrario: si prosegue in direzioni già prese da tanto tempo 🏳️‍🌈

 

Edited by Krad77

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colt
1 hour ago, Almadel said:

A me se fa bruciare il culo alla gente di destra mi va bene tutto

immagino che tu non sappia che, come tutti i personaggi DC e Marvel, Superman abbia attualmente almeno 5 o 6 saghe in corso e in almeno una di queste sia un sadico conservatore.

si chiamano espedienti narrativi proprio per accaparrarsi il maggior numero di lettori possibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

Ma poi per piacere ai gay, superman deve essere etero. Sono le basi, direi. 

Vi viene in mente qualche artista gay dichiarato che diventi sogno proibito di qualche ragazzino omo?  Se sei gay non diventi qualcosa di irraggiungibile, diventi solo "uno di noi", come in Freaks, e al massimo divieni oggetto di critiche. 

Un po' come la Regina del Celebrità, ci sbavi perché è su un cubo, poi la rivedi mamma e ti fa tenerezza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Superman bisex e non gay non serve per piacere ai gay. Serve per combattere il bullismo nei confronti dei ragazzini gay. Le basi proprio eh.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

I ragazzini leggono Dc e Marvel? Ero rimasto fosse diventata roba per 30 enni. 

Comunque il personaggio di Superman è poco simpatico già a priori, come un po' tutta la roba DC.

L'unico che potrebbe diventare gay, a mio parere, e rimanere credibile, resta comunque e soltanto Lobo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Colt
36 minutes ago, Ghost77 said:

Ma poi per piacere ai gay, superman deve essere etero. Sono le basi, direi. 

tecnicamente questa non è la saga di Clark XD.

Superman (Clark), in realtà, dovrebbe avere due figli fatti insieme a Wonder Woman e uno con Lois: Lara e Hunter Prince + John.

Lara appare anche in <Il cavaliere oscuro colpisce ancora>, la miniserie dedicata a Batman di Frank Miller.

Jonathan (questo Superman nuovo) dovrebbe essere il figlio di Lois Lane, quindi il maggiore visto che appare nei comics anni '30, però qui pare un adolescente.

Edited by Colt

Share this post


Link to post
Share on other sites
Krad77
18 minutes ago, Ghost77 said:

ragazzini leggono Dc e Marvel?

I ragazzini seguono la roba marvel e dc più adesso di quanto lo facessero nei 90. Quando leggevo fumetti Marvel ero quasi l’unico di una scuola di 300 persone e garantisco che nessuno dei miei amici comprava fumetti di supereroi. Ora con il cinema e le serie tv è tutto diverso, i film Marvel li guardano tutti, chiaramente non tutti quelli che li vedono al cinema vanno a comprarsi il fumetto, ma non è questo il punto.

Per il resto sono in completo disaccordo con Ghostino.

Superman magari piace ad un certo tipo di pubblico ma non strettamente perché è etero, il figlio di Superman può piacere ad un pubblico diverso, anche lgbt perché no. Per anni Batman e Robin sono stati icone di omoerotismo e Batman piace a tutti.

34 minutes ago, Ghost77 said:

Vi viene in mente qualche artista gay dichiarato che diventi sogno proibito di qualche ragazzino omo?

Beh non penso nessuno si faccia fantasie su Lil Nas X, Ricky Martin, Matt Bomer, Carl Nassib, Tom Daley, e contemporaneamente non trovo sensato paragonare teen idol di fantasia con persone realmente esistenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
1 minute ago, Colt said:

Superman

Pardon, non intendevo Kal El ma Superman come immaginifico di muscle alien mandibolato, di "prodotto". 

7 minutes ago, Krad77 said:

Quando leggevo fumetti Marvel ero quasi l’unico di una scuola di 300 persone

Ti capisco, ero l'unico che sapeva cosa fosse l'editrice Corno. E i fumetti erano roba "strana"per ragazzi" strani", in classe saremo stati in 2 ad acquistarli. 

 

11 minutes ago, Krad77 said:

Per anni Batman e Robin sono stati icone di omoerotismo

Giusto, ma era qualcosa di velato, e il non detto fa fantasticare di più del detto. Fossero stati una coppia dichiarata sarebbe stato utile alla causa ma smorzante in quanto a erotismo. Al massimo te li immagini romanticheggiare, no? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
metalheart

Mi sta antipatico il nuovo Superman bisex, così, a pelle

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bloodstar
  • Topic Author
  • 39 minutes ago, Ghost77 said:

    I ragazzini leggono Dc e Marvel? Ero rimasto fosse diventata roba per 30 enni. 

    Vanno a vedersi i film, ma poi non molto di più (credo).

    Se facessero un film di successo su un Superman gay sarei contento, ma col fumetto bho...io  non capisco il senso di questa operazione, che ha tanto il sapore di quelle puttanate che succedono dentro Bojack Horseman

    Alla fine con i fumetti non devi rendere conto a nessuno o quasi, diciamocelo, e non vedo la necessità di dover a tutti i costi creare un Superman al passo coi tempi, sventagliando tutte le odiose pruderie statunitensi in materia. 

    Per un lettore di fumetti come me (in realtà non ho mai seguito la DC, ma vabbe'), i supereroi funzionano proprio perché hanno una identità ben definita, archetipica. Gli Uncanny X-Men degli anni '70, per me, sono il massimo compromesso raggiungibile fra l'epica supereroistica e i personaggi complicati. Tutti gli altri tentativi di realismo sono risibili. 

    Leggiti la Vertigo se hai 30 anni, ti piace la gente coi superpoteri ma vuoi pure una panoramica dello spettro LGBT, no?

     

    2 hours ago, Colt said:

    comunque funziona così da sempre, provate a leggere il Batman in epoca bellica: una vomitevole propaganda pro USA continua.

    Ma lì i fumetti se li leggevano tutti. Oggi lo fanno solo gli appassionati del genere, non c'è nemmeno la pretesa di fare propaganda. Il punto è proprio lavarsi la coscienza, che è pure peggio.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77
    24 minutes ago, Ghost77 said:

    Giusto, ma era qualcosa di velato, e il non detto fa fantasticare di più del detto.

    Beh erano altri anni, però era veramente un’idea diffusa, praticamente subconscio collettivo.

    Il punto è che vedere personaggi gay (e aggiungiamo lesbo bi trans) in narrativa piace e li seguiamo e ci immedesimiamo. Altrimenti Brokeback mountain o Chiamami con il tuo nome libro non avrebbero un pubblico gay… è esattamente il contrario.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bloodstar
  • Topic Author
  • 29 minutes ago, Krad77 said:

    Beh non penso nessuno si faccia fantasie su Lil Nas X

    ditemi come si fa a non farle, buon dio.

    Just now, Krad77 said:

    li seguiamo e ci immedesimiamo.

    ma questa cosa vale con i fumetti cartacei? Siamo proprio sicuri?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Oscuro
    52 minutes ago, Ghost77 said:

    Ma poi per piacere ai gay, superman deve essere etero.

    Se fatto bene non deve avere un target.
    Usare dei Twinkini è un ottimo modo per non avere uno specifico target.
    Voglio subito una Trilogia con protagonisti Twink, tutti Bisessuali, con attori dagli ottimi lineamenti, con abbigliamenti super aderenti che marchino ogni lineamento, il più spogliati e spudorati possibili, l'imposizione dell'Eterosessualità ha usato l'oggettificazione e la mercificazione della donna come testata nucleare contro il mondo Gay, che si risponda al fuoco con altro fuoco, mercifichiamo e oggettifichiamo i twink.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77
    3 minutes ago, Bloodstar said:

    non vedo la necessità di dover a tutti i costi creare un Superman al passo coi tempi

    Ecco questa è una critica che non capisco, quando hai un universo narrativo con migliaia di personaggi, o nessuno è lgbt (censura) o qualcuno lo è. In questo secondo caso abbiamo un universo narrativo che rappresenta in qualche modo la realtà e che offre di vedersi rappresentati non solo ai wasp maschi etero, ma anche alle donne, a persone di tante etnie, persone di minoranze sessuali appunto ecc ecc. Cioè non capisco proprio l’accusa di essere troppo politically correct perché veramente l’alternativa è solo la censura e un ritorno a fumetto anni 60 (neanche 70 dove si lavorava già su donne neri e asiatici) totalmente anacronistico.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    6 minutes ago, Krad77 said:

    Ecco questa è una critica che non capisco,

    Io pongo una critica un po'diversa, ad esempio. Nulla contro il figlio di Superman bisex, anzi può aprire nuovi scenari, ma mi stona che continui a indossare la calzamaglia con la S che lo lega molto alla tradizione cartacea storica. Suona male vedere un personaggio che si comporta come un ragazzo del giorno d'oggi ma che tuttavia viene "disegnato" in un modo così classico, così vecchio. Sicuramente gli sceneggiatori avranno negli anni creato un espediente perché Superman avesse questa S dato che quello è un nome affibiatogli nella lingua terrestre, ma se ciò non è mai stato fatto è un tassello di" ingenuità di scrittura " che mal si lega col voler buttare il personaggio in dinamiche più realistiche. @Krad77se segui il personaggio magari mi sai dare tu un senso, sempre sperando di essermi spiegato bene. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bloodstar
  • Topic Author
  • Potresti sforzarti di creare un nuovo personaggio importante e farlo gay. Tipo Black Panther, per dire.

    Perché devi usare proprio Superman, vestito uguale? 

    1 minute ago, Ghost77 said:

    ma mi stona che continui a indossare la calzamaglia con la S che lo lega molto alla tradizione cartacea storica.

    Esattamente.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    No non seguo la DC sorry. Sicuramente c’è una storia dietro la lettera S ma io non la so.

    dagli articoli mi pare di capire che Kal-El ha passato il suo “titolo” al figlio. Sono scelte narrative, per loro ha un senso che non si chiami MantelloMan e nemmeno SuperBoy. Ma non dobbiamo fare l’errore di pensare che cambia e ora Kal-El non ci sarà più, la storia della DC è fatta di continui arresti (crisis) e ripartenze reboot, e sarà così ancora per molto molto tempo secondo me. Insomma questo è un “certo” Superman che si aggiunge agli altri storici e che vedremo quanto e come resterà, se sarà rebootato (che parola orribile lol) ecc

    6 minutes ago, Bloodstar said:

     

    Potresti sforzarti di creare un nuovo personaggio importante e farlo gay

     

    Ma dubiti che non lo facciano? 😄

    Ci sono essenzialmente quattro modi di inserire personaggi glbt:

    1 nuovo personaggio con coming out immediato o quasi (Anole, Daken, Wiccan ecc)

    2 vecchio personaggio di cui non era mai stato esplorato il lato romantico che fa un coming out (Rawhide Kid, la Torcia Umana originale, Shatterstar ecc)

    3 vecchio personaggio di cui c’erano accenni queer ma senza che fosse dichiarato che arriva al coming out (Uomo Ghiaccio, Mystica e Destiny ecc)

    4 vecchio personaggio di cui viene introdotta una versione alternativa da altro universo in cui è glbt (Wolverine artigli dorati, Ultimate Colosso ecc)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Colt
    56 minutes ago, Bloodstar said:

    Ma lì i fumetti se li leggevano tutti. Oggi lo fanno solo gli appassionati del genere, non c'è nemmeno la pretesa di fare propaganda. Il punto è proprio lavarsi la coscienza, che è pure peggio.

    Beh, gli USA sono anche questo (attenzione, però, sono anche tanto altro), da una parte Superman diventa bisex e dall'altra uomini incappucciati di bianco bruciano croci ed esaltano il concetto di razza pura nei boschi.

    52 minutes ago, Oscuro said:

    Usare dei Twinkini è un ottimo modo per non avere uno specifico target.

    usare dei twinkini è solo un modo per far spendere qualche dollaro agli adolescenti che ne hanno sentito parlare sul web.

    il target c'è e la DC (come la Marvel) vuole solo più lettori.

    Superman esce con 5 varianti narrative, può essere bisex, può essere un fascista, può essere cattivo e può persino essere uno zombi (sul serio), ma il fulcro è che ogni mese ci sono polli da spennare.

    qualcuno ha citato la Corno, ecco quelle sono le storie che ancora oggi preferisco e posso assicurare che in edicola non ce le trovate (se non in qualche orrida ristampa a prezzo indecente).

    E aggiungo che all'epoca Superman era Nembo Kid (e prima ancora Ciclone).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    6 hours ago, Bloodstar said:

    Che ne pensate? (vi piace Superman o vi sta altamente sui coglioni come al sottoscritto?)

    Non ho mai provato simpatia o antipatia per un supereroe 😅

    Mi pare che @Colt abbia ben sintetizzato come funzionano le cose...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    20 minutes ago, Colt said:

    qualcuno ha citato la Corno, ecco quelle sono le storie che ancora oggi preferisco e posso assicurare che in edicola non ce le trovate

    La nascita di Hulk, le storie dei Fantastici 4, dello spiderman classico sono sicuramente qualcosa che anche un semplice appassionato dei film Marvel dovrebbe vedere per immergersi nelle origini di questo mondo. E non lo dico da nostalgico, poiché erano storie stravecchie già all'epoca pure per me, però reggono bene il colpo ancora oggi. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Colt
    19 minutes ago, schopy said:

    Mi pare che @Colt abbia ben sintetizzato come funzionano le cose...

    👍

    10 minutes ago, Ghost77 said:

    La nascita di Hulk, le storie dei Fantastici 4, dello spiderman classico sono sicuramente qualcosa che anche un semplice appassionato dei film Marvel dovrebbe vedere per immergersi nelle origini di questo mondo. E non lo dico da nostalgico, poiché erano storie stravecchie già all'epoca pure per me, però reggono bene il colpo ancora oggi. 

    concordo.

    e non è per nostalgia, ma quelle storie ti proiettano in una realtà davvero ingenua da far tenerezza.

    le prime apparizioni di Spiderman senza quella patina chic e il moderno cinismo, sanno di fiaba.

    quelle storie erano vecchie anche per me da ragazzino, tuttavia rimangono affascinanti proprio perché ti separano dalla realtà e dove c'era la netta distinzione tra buoni e cattivi.

    Edited by Colt

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mirko03

    Non leggo fumetti, ma l'idea di un superman lgbt+ non mi dispiace. Non mi esprimo più dettagliatamente perché, non conoscendo la storia legata al personaggio, la serie e in generale il mondo dei supereroi, potrei accidentalmente dire qualcosa di inesatto; però, da un'ottica generale a me non sembra una cosa negativa. Molti di voi hanno scritto che la DC lo fa solo per attirare lettori, altri che lo fa come specchio della cultura e delle politiche USA; per me non sono questioni molto rilevanti; se non è un qualcosa di eccessivamente disturbante e anzi se piace, non vedo ragione di discutere - in riferimento all'opinione generale su un nuovo Superman gay - sul perché siano state prese certe scelte da parte dei fumettisti/ delle case editrici (anche se, naturalmente, comprendo quanto possa essere interessante sviluppare le proprie riflessioni a riguardo).

    2 hours ago, Ghost77 said:

    I ragazzini leggono Dc e Marvel? Ero rimasto fosse diventata roba per 30 enni. 

    Mi aggiungo al dibattito su questo aspetto dei fumetti, trasmettendo la mia esperienza personale. Nessuno dei miei compagni di classe legge fumetti; la maggior parte (cioè un buon 95%) legge manga e guarda anime, con all'occasione anche qualche film sui supereroi. Per la cronaca: nessuno legge/ guarda yaoi/ boys love (manga/ anime la cui trama ruota attorno ad una relazione d'amore tra due maschi). Una volta ho provato ad accennare ad uno di questi miei compagni di classe che, secondo il mio pensiero, leggere uno yaoi poteva rivelarsi interessante; mi ha risposto letteralmente con "che schifo" (sul significato dell'uso di questa espressione da parte sua e su quello che c'è dietro, sarebbe opportuno fare alcune precisazioni, che per ora ometto per evitare di andare troppo fuori tema). Non credo che negli anime e nei manga più seguiti, come Attack on Titan, My Hero Academia e The Seven Deadly Sins (solo per citarne alcuni) siano presenti personaggi lgbt+.

    2 hours ago, Krad77 said:

    Beh erano altri anni, però era veramente un’idea diffusa, praticamente subconscio collettivo.

    Il punto è che vedere personaggi gay (e aggiungiamo lesbo bi trans) in narrativa piace e li seguiamo e ci immedesimiamo. Altrimenti Brokeback mountain o Chiamami con il tuo nome libro non avrebbero un pubblico gay… è esattamente il contrario.

    Confermo! A me piacciono molto le storie con personaggi gay, e ne ho lette diverse. E sì, mi immedesimo in loro finendo spesso a vagare con la fantasia per ore, immaginando di vivere esperienze come le loro, se non addirittura le stesse.  Ma, come scriveva qualcun altro, immaginarsi scenari romantici viene forse più naturale con i personaggi etero; la mia prima cotta letteraria era diretta proprio verso un personaggio diciassettenne, certamente etero e anche all'interno di un bellissimo ma altrettanto spiacevole triangolo di amicizia-amore.

    2 hours ago, Bloodstar said:

    ma questa cosa vale con i fumetti cartacei? Siamo proprio sicuri?

    Come ho scritto all'inizio di questo post, non leggo fumetti, ma ho di recente iniziato a seguire una serie di manga (per me la prima in assoluto e, in particolare, la prima a tema boys love) considerata anche una serie storica, visto che, grazie ai suoi contenuti, ha avuto un'incidenza particolare sul mondo della fumettistica giapponese. Si tratta del Poema del vento e degli alberi; forse qualcuno di voi la conosce. La storia - ambientata nella Francia del tardo '800 - è abbastanza articolata, e visti i suoi contenuti (violenza, stupro, abuso di minori, incesto, omosessualità vista come un male, abuso di alcol, razzismo e molto altro) lascia poco spazio all'immaginazione romantica del lettore (almeno nei primi quattro volumi). La narrazione è interessante, e le vicende che illustra mi hanno più volte coinvolto emotivamente in maniera abbastanza abbondante, ma non mi è mai capitato di provare ad immedesimarmi in uno dei personaggi (anche se tra i protagonisti c'è una specie di legame più o meno "puro" da tutti quei fenomeni negativi che ho menzionato sopra). 

    Sono tuttavia abbastanza sicuro che quello che ho scritto non può essere generalizzato; credo che, dipendentemente dalla trama e da altri fattori, come avviene per i film o per i romanzi, anche nel caso dei fumetti cartacei il lettore gay/ lgbt+ possa avere desiderio di immedesimazione nei personaggi gay/ lgbt+.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77
    2 hours ago, Colt said:

    posso assicurare che in edicola non ce le trovate (se non in qualche orrida ristampa a prezzo indecente).

    Non conosco la storia editoriale delle ristampe dc ma ti posso assicurare che è nato un mercato che prima era inesistente. Quando ero giovane io ristampe non ce n’erano, in nessun formato, dovevi cercare i numeri arretrati o usati alle fiere. Inoltre oggi l’edicola è solo uno dei posti dove si comprano comics, e da un bel pezzo non è il principale.

    52 minutes ago, Mirko03 said:

    Nessuno dei miei compagni di classe legge fumetti; la maggior parte (cioè un buon 95%) legge manga

    I manga sono fumetti 😄

     

    54 minutes ago, Mirko03 said:

    provare ad immedesimarmi

    Diciamo che uso immedesimazione in senso ampio, secondo me c’è sempre un minimo di immedesimazione quando seguiamo le storie… ma posso anche riformulare dicendo: 

    Il punto è che vedere personaggi gay (e aggiungiamo lesbo bi trans) in narrativa piace e li seguiamo e ci sentiamo coinvolti dalle storie.

    vi suona meglio?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Bloodstar
  • Topic Author
  • 9 minutes ago, Krad77 said:

    I manga sono fumetti

    No, i fumetti sono quelli che vengono letti dai trentenni sfigati.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mirko03
    1 minute ago, Krad77 said:

    I manga sono fumetti 😄

     

    Sono simili, ma personalmente preferisco distinguerli; in termini di contenuti e di come questi vengono esposti e trattati, i manga sono molto diversi dai fumetti (occidentali), a volte lo sono anche per quanto riguarda lo stile di disegno, almeno dalla mia percezione hanno un pubblico diverso (la maggior parte dei giovani che conosco legge manga, mentre solo una piccola parte legge fumetti occidentali) e sono anche fatti in modo diverso: i manga si leggono al contrario, e questo non è un dettaglio insignificante, ma è invece un ulteriore elemento che contraddistingue la fumettistica americana/ europea da quella nipponica. Però è vero, la mia è un'osservazione particolare e generalizzando sì, i manga sono fumetti. 🙂

    8 minutes ago, Krad77 said:

    Il punto è che vedere personaggi gay (e aggiungiamo lesbo bi trans) in narrativa piace e li seguiamo e ci sentiamo coinvolti dalle storie.

    Ah, scusami, avevo interpretato male le tue parole. ^^

    Comunque sì, la mia versione non cambia; può capitare, anzi probabilmente capita spesso, e - parlando in termini generali - non credo che leggere un fumetto abbia delle differenze, in questo ambito cioè quello dell'immedesimazione nei personaggi lgbt+, rispetto al guardare un film o leggere un romanzo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Colt
    13 minutes ago, Krad77 said:

    Inoltre oggi l’edicola è solo uno dei posti dove si comprano comics, e da un bel pezzo non è il principale.

    la fumetteria più vicina alla mia abitazione sta a chilometri.

    online compro solo blocchi.

    quindi sì, io ancora vado in edicola 😅

    6 minutes ago, Bloodstar said:

    No, i fumetti sono quelli che vengono letti dai trentenni sfigati.

    presente 😆

    tra manga e comics ci sono delle differenze anche se entrambi, volgarmente, si possono classificare come fumetti.

    anche tra comics e fumetti italiani ci sono delle differenze.

    il formato comics è più scarno, ha meno pagine e molte volte presenta una colorazione interna, i fumetti italiani comprese le strisce sono tutti in bn a meno che non siano uscite speciali, idem i manga.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77
    13 minutes ago, Mirko03 said:

    sì, i manga sono fumetti.

    Beh se vuoi puoi usare al posto di fumetti occidentali, comics, sarà più chiaro a cosa ti stai riferendo.

    Credo di non avere capito bene la frecciatina di Bloodstar

    10 minutes ago, Colt said:

    quindi sì, io ancora vado in edicola 😅

    Ma non c’è mica niente di male, parlo in generale, da fine anni novanta le edicole cominciano a perdere quota in favore delle fumetterie, anche per la possibilità di avere caselle in abbonamento, ora sono passati 20 anni e ci sono anche il mercato digitale e l’acquisto cartaceo online.

    Edited by Krad77

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      30 members have viewed this topic:
      blaabaer  Krad77  TuoFratello  Renton  Mirko03  Paedicator1987  SINE  Almadel  schopy  Bloodstar  busdriver  Micioch  Oscuro  Skeletor  Sbuffo  freedog  Rocco88  Duma  Saramandasama  Uncanny  Colt  MARIO8530  Mercante di Luce  metalheart  Dubbioso94  Capricorno57  Sokka99  marco7  Bttmfrancis9  AndrejMolov89 
    ×
    ×
    • Create New...