Jump to content
Duncan126

Amori impossibili

Recommended Posts

Duncan126

Ciao a tutt*,

scrivevo questo post perché mi trovo in una situazione alquanto spinosa è da cui non riesco a cavare un ragno dal buco. Ho 25 anni da aprile ho frequentato fino a fine giugno un ragazzo più grande di me di 13 anni. Con lui stavo benissimo ed è stata la mia prima vera frequentazione importante. Durante questi mesi sono stato pure ospite a cena dai suoi parenti e tutto mi sembrava magnifico. Tuttavia c’è un grosso però in questa storia. Lui era nei pressi della mia regione solo per lavoro per alcuni mesi, abitando ormai da anni in Germania. La storia si è per così dire messa in stallo a causa di tanti fattori. La lontananza, la mia tesi in scrittura e soprattutto il suo blocco emotivo dalla precedente relazione che lo ha segnato facendogli credere che il tempo per i grandi amori per lui sia finito e il fatto che non voleva che io mi legassi a lui senza vivere i miei 25 anni. Si sarebbe sentito in colpa di creare un tale legame e mi ha detto che semplicemente nel caso in cui io trovassi un nuovo ragazzo di dirglielo, anche se ha ammesso che ci resterebbe male. Quello che non riesco a capire in tutto questo è il perché presentarmi alla sua famiglia mentre era qua in Toscana. Perché malgrado mi eviti vuole che mi laurei il prima possibile. E soprattutto perché proporsi di pagarmi un corso di babbel di tedesco mentre era in Toscana. Tutti i suoi comportamenti, il suo allontanarsi mi sembrano quasi un “vorrei, ma non voglio che scombini i tuoi piani per me”. E io ho cercato in questi mesi di vedere se era una cosa adolescenziale per capire se era vero amore facendomi le mie esperienze. Ma non riesco, o meglio mi rifiuto di provare un sentimento per qualcuno che non sia lui. Ora lo vedrò tra qualche giorno e la paura che sia un addio mi logora. A livello logico so che questa era la fine che sarebbe stata scritta, ma non riesco ad accettarla e malgrado tutto resta in parte una speranza che mi logora, ma che rifiuto di lasciare andare. E se lui lo accettasse sarei disposto anche a cambiare paese, cosa che comunque era sempre stata la mia intenzione prima di conoscerlo. Tra mille incertezze so solo che lo amo alla follia

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

Se ti paga un corso di tedesco e' per la sua speranza che ti trasferisci da lui alla fine dei tuoi studi e per questo lui vuole che tu ti laurei il prima possibile.

lui vuole per il tuo futuro e per il tuo bene che tu ti laurei e per il tuo presente vuole pure lasciarti libero di avere ora un altro ragazzo per non farti vivere ora una relazione a distanza che potrebbe essere non comoda ma spera che la vostra relazione duri finche' sei laureato e che poi ti trasferisci in germania.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fedi94

Probabilmente è abbastanza maturo da non chiederti apertamente di seguirlo, sapendo ciò che comporta il trasferirsi in un paese straniero, mollando amici e famiglia...

Sei sicuro di non stare idealizzando troppo la persona e la relazione? a volte ci fissiamo su una cosa solo perchè è difficile da ottenere...

Se proprio non vuoi una rottura definitiva quando lo vedi digli chiaramente che tu sei intenzionato a portare avanti a cosa, ci vorrà deltempo e qualche sforzo, ma se è voluta da entrambi è fattibile! Attento solo a non rimanerci fregato...magari tu sei quà a farti 1000 progetti e lui è  a chissà quanti km di distanza...se il rapporto non è solido  c'è i rischio che crolli prima di decollare! In bocca al lupo! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog

pare a me ma, da come ne parli, l'idea di sposarlo (nonostante la differenza di età, la distanza eccetera) non ti farebbe schifo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Duncan126
  • Topic Author
  • Grazie a tutti per i consigli innanzitutto,

    Ieri ho avuto il confronto finale con lui prima che ripartisse per Berlino. Mi ha detto che è stato bello, ma come parte di un periodo della sua vita breve e limitato che ora è finito perchè sta tornando a casa. Mi ha detto che merito una persona che mi stia accanto e che mi consideri la sua priorità e lei per la lontananza, la differenza di età e il fatto che la precedente storia lo ha segnato non si sente in grado di mantenere una cosa così impegnativa che mi lascerebbe in un limbo precludendomi la possibilità di avere qualcuno che mi stia veramente accanto. Ha voluto vedermi perchè ripartire senza salutarmi sarebbe significato che di me non gliene importava nulla cosa che invece non era così. Mi ha anche detto di scrivergli per come procede la mia vita, i miei progetti e la mia tesi che a dicembre dovrebbe essere conclusa. In un momento di tristezza ho confessato che avevo addirittura immaginato che lui fosse presente alla mia laurea. La sua risposta è stata che salvo lavoro permettendo aveva già messo in conto la possibilità di scendere per l'occasione. Dovrei accettarne la fine come direi a chiunque e voltare pagina, ma la verità è che anche se è solo un'illusione non riesco a staccarmene e a nutrire una speranza irrealistica. Dicono che il tempo guarisca le ferite e le faccia dimenticare, e sicuramente è vero, ma la verità è che andare avanti significherebbe chiudere una porta che non voglio chiudere con me stesso.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Capricorno57
    3 hours ago, Duncan126 said:

    andare avanti significherebbe chiudere una porta che non voglio chiudere con me stesso

    sveglia boy, hai una vita davanti, non chiudere una porta ma cambia appartamento proprio 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mirko03

    Ciao

    Non guardare l'andare avanti come il chiudere una porta, ma come l'aprirne una nuova! Sicuramente quello che hai vissuto con questo ragazzo è stato ed è tuttora molto importante per te, si capisce da quello che scrivi, ma pensa: chissà quante nuove emozioni, avventure e felicità la vita ti riserva!

    Il nostro essere è per natura dinamico, in primo luogo da un punto di vista fisico, perché il corpo umano nell'arco di una vita subisce molte trasformazioni, ma anche da un punto di vista sociale; il cambiamento fa parte di noi, difficilmente si può evitare (al massimo rallentare) e quello che fa la differenza è come ci rapportiamo con esso: possiamo rifiutarlo e vivere nelle illusioni, finendo per deprimerci, oppure possiamo accettarlo in tutte le sue sfaccettature, esaltandone gli aspetti positivi e impegnandoci già da subito per migliorare quelli un po' meno piacevoli, vivendo una vita felice e allegra.

    Andare avanti sarà difficile, ma non devi averne paura (ma, ovviamente, prenditi il tempo di cui hai bisogno)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Fulmine81

    Beh sicuramente restare amici è difficile. Ci sono passato anche io per motivi diversi ma conosco la sensazione. Devi capire tu se a lungo andare sentirlo anche da lontano è una cosa che ti fa stare male o meno. Prenditi il tempo necessario per vivere una nuova storia. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Fedi94
    On 10/6/2021 at 2:15 PM, Duncan126 said:

    Grazie a tutti per i consigli innanzitutto,

    Ieri ho avuto il confronto finale con lui prima che ripartisse per Berlino. Mi ha detto che è stato bello, ma come parte di un periodo della sua vita breve e limitato che ora è finito perchè sta tornando a casa. Mi ha detto che merito una persona che mi stia accanto e che mi consideri la sua priorità e lei per la lontananza, la differenza di età e il fatto che la precedente storia lo ha segnato non si sente in grado di mantenere una cosa così impegnativa che mi lascerebbe in un limbo precludendomi la possibilità di avere qualcuno che mi stia veramente accanto. Ha voluto vedermi perchè ripartire senza salutarmi sarebbe significato che di me non gliene importava nulla cosa che invece non era così. Mi ha anche detto di scrivergli per come procede la mia vita, i miei progetti e la mia tesi che a dicembre dovrebbe essere conclusa. In un momento di tristezza ho confessato che avevo addirittura immaginato che lui fosse presente alla mia laurea. La sua risposta è stata che salvo lavoro permettendo aveva già messo in conto la possibilità di scendere per l'occasione. Dovrei accettarne la fine come direi a chiunque e voltare pagina, ma la verità è che anche se è solo un'illusione non riesco a staccarmene e a nutrire una speranza irrealistica. Dicono che il tempo guarisca le ferite e le faccia dimenticare, e sicuramente è vero, ma la verità è che andare avanti significherebbe chiudere una porta che non voglio chiudere con me stesso.

     

    Mi spiace sia andata così, l'unico consiglio che mi sento di dire è questo: vivi il lutto, hai perso qualcosa ed è giusto sentirne la mancanza, permettiti di sentire tutte le emozioni e di viverle appieno, però fallo subito! Prima inizi e prima inizierà il processo di guarigione... è vero che il tempo guarisce  tutte le ferite, ma è appunto unacosa lunga! non ha senso trascinarla troppo, finiresti solo per farti del male!

    Forza e coraggio! Ci siamo passati tutti! non sei solo! 🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Duncan126
  • Topic Author
  • Grazie ancora a tutti per le sagge parole,

    Ho avuto modo di mandargli un  messaggio audio dove gli ho spiegato quanto per me lui fosse stato importante e di come non rimpiango nulla, malgrado il dolore e la rabbia. Mi ha risposto che era un messaggio bellissimo e che non dovevo pentirmi in alcun modo della nostra storia, che è stata molto bella ed è un bellissimo ricordo e devo essere felice di quello che ho avuto. Se non avrà impegni di lavoro lassù a Berlino con dei cantieri vorrebbe esserci per la mia discussione, ovviamente salvo il lavoro. Io ora non intendo fermarmi nella mia vita conoscendo anche nuove amicizie o esperienze, ma per quanto riguarda il lato sentimentale credo che mi servirà tanto tempo e ho voglia di prendermelo. Credo che in un modo o nell'altro lo amerò per sempre, anche se questo immagino non mi precluderà di riprovare in futuro questo sentimento. Ma se per lui non era amore per tanti fattori, la sua dolcezza, il suo affetto e il suo volermi bene non potranno mai essere dimenticati.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Birichino87

    A me invece sta succedendo che mi piace il mio migliore amico. Gay anche lui ma proprio perché siamo amici non vuole far nulla. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...