Jump to content
Serpente

Andare in spiaggia in Italia sarà un lusso?

Recommended Posts

Serpente

L'Italia è il quinto paese europeo per chilometri di costa eppure andare al mare può essere un lusso per un Italiano. Circa il 42% di tutte le coste nazionali è in concessione, ma il dato è più alto in alcune regioni: 69,8% in Liguria, 67,7% in Campania, 61,8% nelle Marche, 51,7% in Toscana. E se guardiamo ai singoli comuni la situazione peggiora: Rimini ha privatizzato il 90% delle spiagge, Forte dei Marmi il 93,7%. Un giro d'affari che, nel 2016, fruttava 15 miliardi ai privati e solo 103 milioni per lo Stato. Chi non può permettersi il lido è relegato nelle spiagge libere, spesso sporche e senza servizi. https://videodromenews.com/article/giu-mani-spiagge-libere-coronavirus

In Versilia ricordo dei bagnanti "abusivi" vicino ad un molo di Forte dei Marmi, accanto ad uno stabilimento, che sono stati multati e fatti spostare dalla polizia. Secondo il Rapporto Spiagge di Legambiente siamo l’unico paese europeo che non pone un limite nazionale alle spiagge in concessione. Esistono comuni come, appunto, Forte dei Marmi, Rimini, Alassio, San Benedetto del Tronto, Mondello dove la costa è così privatizzata che un cittadino, dopo aver fatto il bagno, al massimo può asciugarsi al sole sul marciapiede o, in alcuni casi, andare in un tratto di costa vietato alla balneazione. In altri casi esistono vere e proprie situazioni di illegalità, come ad Ostia o a Pozzuoli, dove muri e barriere impediscono di vedere e di accedere al mare, o di dune sbancate nel Salento per realizzare parcheggi e tirare su stabilimenti balneari. Di fatto il diritto dei cittadini a godere della spiaggia, senza accedere ai filari di ombrelloni, è in gran parte negato. La riduzione dei posti nei lidi, dovuta al distanziamento sociale per la pandemia, rischia, inoltre, di causare un’esplosione dei prezzi al consumatore, allargando ancora di più lo spazio tra chi potrà e chi non potrà permettersi un posto al sole. 

Cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saramandasama

Restate a casa!

Al massimo in piscina!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dragon Shiryu
2 hours ago, Saramandasama said:

Al massimo in piscina!

le piscine sono chiuse!

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
2 hours ago, Saramandasama said:

Restate a casa!

Al massimo in piscina!

oppure andate a trovare un amico col villone su affaccio spiaggia/costa,

così non ci sarà nessuno a rompervi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
SabrinaS

penso che Blonde sia un pezzo di merda !!! non per essere off topic, ma quanno ce vo ce vo ! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Isher

@Serpente so che c’è una regolamentazione circa le spiagge libere. Mi ricordi quanti metri di spiaggia libera sono previsti tra uno stabilimento e l’altro? Io, le rare volte che vado sul litorale laziale, vicino Roma, ad esempio a Maccarese o Fregene, vado alla spiaggia libera, dove si sta benissimo. Ma ci sono ottimi stabilimenti balneari e non ricordo prezzi proibitivi, e nemmeno in Campania e in Sardegna, che sono le mie mete abituali di vacanze estive. Tutt’altro. Forse la situazione è diversa e molto più costosa in località celebri come quelle che citi.

In ogni caso, certo, con il distanziamento sociale i prezzi aumenteranno: entro certi limiti, però, perché saranno previste fasce orarie: se ci si contenta di stare al mare due ore, tutti se lo potranno permettere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
1 minute ago, Isher said:

c’è una regolamentazione circa le spiagge libere

ancora no

infatti i gestori degli stabilimenti stanno a bestemmià in qsi idioma

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann

Nelle località celebri spesso ai prezzi alti corrisponde già il distanziamento sociale

Saranno le spiagge che meno risentiranno del problema, anche perchè il 70% dei loro clienti è proprietario o affittuario di seconda casa

Qualora lo spazio della spiaggia libera sia ridotto obbligherei le regioni al numero chiuso con prenotazione, controllando l'accesso tramite la polizia municipale, mentre se il tratto di spiaggia è sufficientemente profondo e lungo conterei sull'autodisciplina della gente magari ampliando il numero dei varchi di accesso o evitando l'assembramento intorno ai pochi varchi ( penso alla Maremma che ha spesso lunghi tratti di spiaggia libera ma pochissimi varchi....)

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Isher
Posted (edited)
37 minutes ago, freedog said:

ancora no

infatti i gestori degli stabilimenti stanno a bestemmià in qsi idioma

A me sembrava che esistesse già una legge al riguardo. Tot metri di spiaggia libera per un certo numero di stabilimenti balneari. Ma evidentemente ricordo male.

@Hinzelmann: d’accordissimo con la tua proposta. Anche se la vedo dura che la polizia possa controllare l’accesso a tutte le spiagge libere. Conterei più sull’autoregolamentazione dei cives. D’altro canto la prenotazione si potrà fare presso gli stabilimenti balneari, ma per le spiagge libere a chi ti rivolgi? Lì la prenotazione non ci potrà essere, direi.

Io, per quanto mi riguarda, ci andrei in ogni caso dalle 7 alle 9 (del mattino) – poi, via! 

Edited by Isher

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
1 minute ago, Isher said:

Conterei più sull’autoregolamentazione dei cives.

:laugh:

#credece

Share this post


Link to post
Share on other sites
Isher

Guarda che tutti hanno paura del coronavirus...

Poi le trasgressioni le possono fare singoli individui impuniti, in determinati luoghi. Ma se sei in una spiaggia e sgarri tutti ti saltano addosso. Non credere. Le madri, in particolare, le donne in genere, ti prenderanno a mazzate. E pure gli uomini. Insomma, in un luogo regolamentato e che sia uno spazio sociale, comune, le cose vanno bene. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
SabrinaS
Posted (edited)

me li vedo i sardi autoctoni ad andare al billionaire. Magari col reddito di cittadinanza e dopo aver versato il latte pecoraro sulle autostrade. Poi magari torna il nipotino che studia a Milano con un volo alitalia di 450 euro, una compagnia che continuerà a volare da e per la sardegna quando le low cost avranno alzato i tacchi

Edited by SabrinaS

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
1 hour ago, Isher said:

Guarda che tutti hanno paura del coronavirus...

Poi le trasgressioni le possono fare singoli individui impuniti, in determinati luoghi. Ma se sei in una spiaggia e sgarri tutti ti saltano addosso. Non credere. Le madri, in particolare, le donne in genere, ti prenderanno a mazzate. E pure gli uomini. Insomma, in un luogo regolamentato e che sia uno spazio sociale, comune, le cose vanno bene. 

Io sto vedendo, in questi giorni della fase 2, le mamme che si mettono a chiacchierare tra loro, una di fronte all'altra, senza mascherina , mentre i figli giocano tra loro, senza mascherina e toccandosi….

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
30 minutes ago, castello said:

Io sto vedendo, in questi giorni della fase 2, le mamme che si mettono a chiacchierare tra loro, una di fronte all'altra, senza mascherina , mentre i figli giocano tra loro, senza mascherina e toccandosi…

Stessa cosa qui, in spiaggia sarà ancora peggio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
castello
Posted (edited)

A me è questo che fa incazzare.

Letteralmente.

Io non sono per il rischio zero. NON ESISTE IL RISCHIO ZERO.

Ogniuno di noi, se riprende la vita sociale e lavorativa, e magari affettiva, correrà inevitabilmente un rischio minimo.

Ma ormai, conoscendo sommariamente le dinamiche del contagio, di come avvien il contagio (sommariamente, eh!),

se si prendono alcune precauzioni,

si riduce il rischio al inimo

MA TORNANDO QUASI A UNA VITA (QUASI) NORMALE.

Ma dico io….

ma che cazzo ti rappresenta, camminare da solo con la mascherina e poi togliertela quando incontri un amico,

e fermarti a parlarci (senza mascherina!) di fronte a 30-50 cm ????? Ma allora non ci uscire proprio con la mascherina!

Mettersi i guanti e poi prendere (a mani nude anche!) l'ascensore ?????

Oggi è tornata la ragazza delle pulizie. E l'ho subito cazziata. Le avevo solo chiesto "Entra nella stanza/bagno/cucina da sola; cambia magari l'aria anche prima di entrare (per te!); pulisci da sola nella stanza; finito, esci lasciando le finestre per arieggiare.  Guanti. Mascherina serve solo se ci incrociamo ecc ecc."    Era chiedere troppo????   AHOOOOOO SEMPRE TRA I PIEDI SENZA MASCHERINA PURE (perché se fai lavori fisici dà fastidio effettivamente, lo capisco) ME LA SONO TROVATA! CAZZO! UNA CASA DI 130-140 METRI QUADRATI! TRA CAMERE E BAGNI CUCINA 10 STANZE!  E CHE CAZZO!!!!!   

E poi pare che tratti la gente da infetta. Così fai pure la parte dello stronzo.

Edited by castello

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
Posted (edited)

(Off topic)

Per la cronaca, se vieni in Toscana e vai a Forte dei Marmi per il mare, be', hai decisamente bisogno di due dritte.

La Versilia ha un mare orribile, e ci vai se sei la Colombari oppure un nababbo russo che l'11 di Agosto alle 23 vuole fare shopping da Moncler. E il bagno lo fai in una delle due piscine che hai a disposizione: quella olimpionica dello stabilimento balneare, o quella olimpionica di casa.

Da Livorno in giù si comincia a ragionare: il mare è bello, ci sono cittadine o paesini di mare adorabili, pieni di campeggi (in uno di questi ci ho passato l'infanzia, ci torno quasi ogni anno ed è identico, sembra una time capsule: potrei mangiare la stessa pizza al taglio e lo stesso gelato che mangiavo nel 98)

Molti tratti della costa meridionale sono soggetti a vincoli archeologici, varie scogliere o spiagge si possono raggiungere da boschi dove sorgono delle necropoli etrusche, per esempio. E dove è impossibile costruire case, parcheggi, stabilimenti. Io conosco quelle zone come le mie tasche.

A Forte dei Marmi ci sono andato giusto l'anno scorso per il concerto della Vanoni (regalo di compleanno), ero seduto vicino alla Colombari e ho trovato un negozio di cd musicali aperto dopo il concerto, penso l'unico in Italia.

(Fine off topic, e mi scuso)

Per quanto riguarda il distanziamento, be',  io odio le spiagge affollate e mi distanziavo anche prima. Non ho problemi ad andare al mare il 10 ottobre nelle suddette spiagge, lo facevo anche prima della pandemia.

Con questo non nego il problema di cui parla il topic starter, non so che entità possa avere o come si possa risolvere. 

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
Serpente
  • Topic Author
  • 1 hour ago, davydenkovic90 said:

    (Off topic)

    Per la cronaca, se vieni in Toscana e vai a Forte dei Marmi per il mare, be', hai decisamente bisogno di due dritte.

    Io vado ovunque al mare, non c'ero mai stato, mi ha colpito in positivo il paese, in negativo il mare. Ho preferito di gran lunga Torre del Lago, ma anche lì il mare una pena, che problemi avete voi toscani con la pulizia?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84

    In realtà la maggior parte degli italiani vuole pagare per andare al mare hanno troppo il culo pesante.

    Davvero soprattutto superati i 30 anni diventa un malcostume diffuso. Che dire ? La colla e nostra

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    10 hours ago, davydenkovic90 said:

    Da Livorno in giù si comincia a ragionare

    A me era piaciuta molto Castiglioncello...anche se i prezzi mi sembravano gonfiati.

    18 hours ago, Serpente said:

    Cosa ne pensate?

    Che all'aria aperta e ben distanziati non vedo questo gran rischio contagio; forse i tempi di permanenza in spiaggia andrebbero allungati, di modo che possano fruirne quasi tante persone quante prima, ma suddivise per fasce orarie. Mentre vanno aboliti praticamente tutti i self service; al più ciascuno mangia vicino al suo ombrellone quel che gli viene consegnato in busta chiusa dal barista.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Iron84
    Io vado ovunque al mare, non c'ero mai stato, mi ha colpito in positivo il paese, in negativo il mare. Ho preferito di gran lunga Torre del Lago, ma anche lì il mare una pena, che problemi avete voi toscani con la pulizia?
    Il mare di litoranea ha colori particolari e non sempre é un discorso di inquinamento. Certo alla foce dell'Arno a Tirrenia Marina di Pisa o Livorno il mare é inquinato ma da Livorno in giù cambia.

    Il mare della Toscana continentale non é caratterizzato da colori unici ma é pulito e le località sono bellissime.
    Il clima é rilassato le spiaggie mai affollate nemmeno in Agosto.

    Io mi sono innamorato di quei luoghi nonostante in Italia ci sia di meglio singolarmente pochi posti riescono a coniugare tanti aspetti

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    11 hours ago, castello said:

    Così fai pure la parte dello stronzo.

    quella ti viene naturale...

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    15 hours ago, Isher said:

    D’altro canto la prenotazione si potrà fare presso gli stabilimenti balneari, ma per le spiagge libere a chi ti rivolgi? Lì la prenotazione non ci potrà essere, direi.

    Si parlava della possibilità per i soli varchi di accesso alla spiaggia libera dotati di parcheggio di collegare l'accesso alla spiaggia alla prenotazione per due ore del posto auto o di creare delle applicazioni telefoniche comunali per prenotare l'accesso alla spiaggia libera X o Y in base ad una ricognozione della sua capienza basata sulle regole di distanziamento

    Certo mi rendo conto anche io, che è molto più facile redigere un protocollo normativo, piuttosto che renderlo operativo soprattutto se pensiano che dovrebbero farlo piccoli comuni

    20 minutes ago, schopy said:

    A me era piaciuta molto Castiglioncello...

    Poi si dice male in astratto, visto che viene citata Castiglioncello lì praticamente il distanziamento sociale è impossibile

    E' un caso estremo nel ritaglino di spiaggia libera di Castiglioncello entreranno poche decine di persone

    9 hours ago, Serpente said:

    Io vado ovunque al mare, non c'ero mai stato, mi ha colpito in positivo il paese, in negativo il mare. Ho preferito di gran lunga Torre del Lago, ma anche lì il mare una pena, che problemi avete voi toscani con la pulizia?

    Il problema è enorme, da un lato hai lo scolmatore per la depurazione dell'Arno che in caso di pioggia è insufficiente e devono sversare in mare, lo stanno risolvendo con ritardi enormi a questo si aggiungono però i problemi degli sversamenti abusivi dall'edilizia privata anni '30-'60 nei vari torrenti, in alcuni casi dovuti al fatto che all'epoca l'impianto fognario del paese troppo piccolo o povero non serviva la zona o cose simili ( se hai presente come è fatta Torre del Lago lo intuisci ). In pratica alla trasformazione speculativa del terreno agricolo in edificabile non corrisposero quegli oneri di urbanizzazione che oggi imporremmo al costruttore privato e chi comprava certamente badava ad altri aspetti per cui abbiamo case bellissimi con impianti letteralmente di merda

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    Posted (edited)
    1 hour ago, Hinzelmann said:

    Poi si dice male in astratto, visto che viene citata Castiglioncello lì praticamente il distanziamento sociale è impossibile

    La citavo solo in risposta a davy che affermava che "da Livorno in giù si comincia a ragionare", non in diretto riferimento alla contingenza covid 🙂 a Castiglioncello ho fatto molti bagni in mare, ma la spiaggia manco l'ho vista, lunghe passeggiate in pineta decisamente poco affollata...

    qui in Veneto i litorali sono ampi, gli stabilimenti sfortunatamente affollati, ancora non so come si organizzeranno.

    Edited by schopy

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)
    12 hours ago, Serpente said:

    Io vado ovunque al mare, non c'ero mai stato, mi ha colpito in positivo il paese, in negativo il mare. Ho preferito di gran lunga Torre del Lago, ma anche lì il mare una pena

    Sono d'accordo e ho già spiegato sopra che, se vuoi il mare bello (e libero) devi andare in altri posti che non siano la Versilia, che invece offre altre attrazioni (locali, negozi di lusso, ecc.)

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    SabrinaS
    Posted (edited)

    io in tutta la mia vita se sono andato al mare 3 volte è pure troppo. Ma non tre estati proprio 3 volte nel senso di 3 giorni. Come mai? Analizzate questo spettro del mio essere citando frasi e capitoli del manuale DSM in un saggio breve di almeno 350 parole.

    Edited by SabrinaS

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Serpente
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    12 hours ago, davydenkovic90 said:

    Sono d'accordo e ho già spiegato sopra che, se vuoi il mare bello (e libero) devi andare in altri posti che non siano la Versilia, che invece offre altre attrazioni (locali, negozi di lusso, ecc.)

    Precisazione inutile, nessuno ha chiesto dove sia il mare bello in Toscana (sono stato cinque volte all'Isola d'Elba) e non c'entra col topic.

    Edited by Serpente

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    10 hours ago, Serpente said:

    Precisazione inutile, nessuno ha chiesto dove sia il mare bello in Toscana (sono stato cinque volte all'Isola d'Elba) e non c'entra col topic.

    Ho specificato che ero off topic, infatti.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    16 hours ago, SabrinaS said:

    io in tutta la mia vita se sono andato al mare 3 volte è pure troppo.

    Ma perché in generale passi le estati a trollare sui forum anziché andare al mare?🤔 comunque, nemmeno io ci vado molto spesso da qualche anno.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Isher
    20 minutes ago, schopy said:

    comunque, nemmeno io ci vado molto spesso da qualche anno.

    Da Padova dove si va, al mare? Quanto ci si mette, in macchina, suppongo? O ci si va con bus?

     

    On 5/15/2020 at 9:36 AM, schopy said:

    Che all'aria aperta e ben distanziati non vedo questo gran rischio contagio; forse i tempi di permanenza in spiaggia andrebbero allungati, di modo che possano fruirne quasi tante persone quante prima, ma suddivise per fasce orarie. Mentre vanno aboliti praticamente tutti i self service; al più ciascuno mangia vicino al suo ombrellone quel che gli viene consegnato in busta chiusa dal barista.

    Sono d’accordo. Fasce orarie, distanziamento molto rigorosi, aboliti i self-service. Questo, come normativa. In più si potrà forse contare su una certa diminuzione delle persone che comunque penseranno di andare alla spiaggia.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    13 minutes ago, Isher said:

    Da Padova dove si va, al mare? Quanto ci si mette, in macchina, suppongo? 

    Io abito a mezza strada tra Padova e Chioggia, che distano circa 50 km...quindi da dove sono io in mezz'ora si è al mare (con l'auto), che non è un gran mare. Belle spiagge ma acqua sempre mucillaginosa...siamo vicini alla laguna e ci sono le foci del Brenta 😕 andarci in bus d'estate è un'impresa, non parliamo poi dei weekend...ci si può impiegare anche un'ora, due se si parte da Padova.

    Sennò conviene spostarsi verso Jesolo, più a nord.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...