Jump to content
Prince1999

Il Mio Complicatissimo Coming Out..consigli?

Recommended Posts

Prince1999

Ciao a tutti ragazzi,sono nuovo,se volete sapere di più su di me vi invito a leggere il mio topic presentazione. In questa discussione racconterò la mia lunghissima e complicatissima (oltre che non ancora finita) esperienza di coming out...con dettagli,e aneddoti. Ringrazio in anticipo chi arriverà fino in fondo (pochi)

Dunque, normalmente non avevo mai provato attrazione per nessuno,e quindi non avevo idea di cosa fosse il sesso né l'attrazione sessuale...avevo avuto fidanzate,ma giusto perché dovevo diciamo...

3 Gennaio 2014:Scopro i video porno,e voi direte ma serio fai? A 15 anni solo? Purtroppo io sono sempre stato un bambino ingenuo,e non avevo la benché minima idea di cosa fosse il sesso..ad ogni modo quel giorno pratico autoerotismo per la prima volta in vita mia..su un video omosessuale,e d'istinto dico:Ok,sono gay. Ora che si fa? Beh iniziai ad osservare bene la mia famiglia per vedere i pensieri generali,e poi decidere

 

Vigeva un'omofobia allucinante, soprattutto da parte di mio padre,che il 13 febbraio 2014,in un discorso totalmente fuori da questo tema,mi disse che se fossi mai stato gay mi avrebbe bruciato,con tanta rabbia dentro. Allorché decisi di seppellire il tutto e sfidarmi ad essere etero, nonostante avessi avuto dei chiari segnali.

Allora nel 2014,2015 e 2016 riuscivo tranquillamente a reprimere tutti questi piccoli impulsi,anche se di volta in quando,emergevano con prepotenza,ma duravano poco. Nel 2016 ho avuto anche una bellissima storia etero,che vi dirò,non mi ha visto fingere in nessun modo..ero veramente innamorato di lei,pazzamente...e infatti finì perché lei mi lasciò...ancora oggi ci penso.

Comunque,nel 2017,dopo la maturità,andando all'università,mi accorgo di essermi innamorato letteralmente di un ragazzo siciliano (sono del Sud,ma non Siciliano) di 9 anni più grande di me,e che per la prima volta mi aveva dato un esempio di come poter essere felice pur essendo gay.

Allora inizio a fare una ricerca dentro di me..lunghissima...

30 Aprile 2018:Stavo malissimo,veramente male...allora decido di parlare a mia sorella maggiore..con la quale ho un discorso due sere dopo,lei mi dice di farmi la vita senza dire nulla a nessuno, perché mio padre non l'avrebbe mai accettato. Dopodiché segue un mese di stallo,quando poi a giugno la sofferenza era fortissima,e il rendimento universitario scadente...terribile l'estate 2018..davvero. Mia sorella,che avrebbe dovuto sposarsi di lì a poco,mi chiese espressamente di non dire nulla prima del matrimonio, promettendo che mi avrebbe aiutato.

16 Luglio 2018:Primo giorno chiave..quel giorno non so come, né perché..riesco a parlare con mio padre,e gli dico di avere "dubbi"..lui reagisce abbattendosi totalmente...dicendomi "vedi di risolverli presto e di farmelo sapere" e dicendomi anche "è come se fossi mezzo morto adesso", fortunatamente senza botte né offese.

I due giorni a seguire furono a dir poco imbarazzanti... finché il giovedì 19 lui si limita a dirmi: "Pensaci,non stare in ansia", specificando che per lui comunque se fossi stato così non sarebbe stata la stessa cosa.

22 Agosto 2018:Alle 23:18 circa,mi viene un dolore al petto più o meno forte,e sentivo il respiro venire meno,mi viene una forte crisi di pianto, e mi portano in ospedale... lì mi fanno un elettrocardiogramma,e tutto risulta nella norma..mi danno delle gocce per calmarmi..e allora lì sfilo la corona con vari infermieri...non l'avessi mai fatto...quando torniamo a casa,mio padre si incazza e mi disse: "PER ME C'È DI STRANO IN QUESTA COSA,INVECE!" "QUESTA È UNA COSA CHE O CE L'HAI O NON CE L'HAI,A ME NON MI FAI USCIRE PAZZO" "SE SEI COSÍ PER ME È UNA VERGOGNA" il tutto in dialetto stretto della nostra città. 

Il giorno seguente,mi prende in disparte e mi dice:"Cosa vuoi che ti debba dire? Fai quello che vuoi etc? Ok. Sai qual è il mio desiderio però". E sembra ammorbidirsi un minimo...

A ottobre mi chiede info..aggiungendo: "Eh se sei Cosí,che ci devo fare,mica ti posso uccidere"...

Pochi giorni dopo,sono io a esprimergli le mie ansie circa la sua posizione in merito al fatto,e dopo aver fatto un solito discorso a bischero,mi dice testuali parole "FA CHE C**Z VUO TU"

Da lì è taciuto tutto,ma c'è stato un episodio particolare..misi un link in occasione della giornata della memoria,in cui una delle prime parole che comparivano era "gay",e mi ritrovai il suo like,cosa stranissima dato che non usa mai facebook...

1 Giugno 2019: Improvvisamente,dal nulla,lui riapre l'argomento,mentre eravamo a tavola di sera...io scappo via in camera spaventatissimo..lui viene lì e mi fa un discorso che ora ricordo solo a tratti... sembrava un discorso di una persona che stava iniziando a pensare di poter accettare un'eventualità simile...comunque sia,alla fine di questo discorso io gli chiedevo di dirmi che qualunque cosa fosse stata,sarebbe andato tutto Ok,e di darmi un abbraccio. Ora non ricordo se mi disse questa cosa,ma l'abbraccio me lo diede.

Questa è la prima parte,a seguire spiegherò ciò che è accaduto in seguito,fino ad oggi,sperando che attenzioniate le profonde contraddizioni interne a tutto ciò.

Dunque..proseguiamo. Io mi ero programmato una strategia perfetta e lineare, infatti avevo ben pensato di andarmi a fare un Erasmus fuori,dopo aver appunto piantato il seme della questione,cosí da poter eventualmente sganciare la bomba a distanza,rimanendo quindi indenne. Perfetto

Inizio a parlare,a distanza,con mia madre,che bene o male si comporta come al solito: Omertosa,Chiusa,Riservata,Non Desiderosa di guardare in faccia la realtà. Apparentemente gay-friendly,viste anche le esperienze nella sua famiglia stretta di omosessualità,ma in realtà una donna che sono sicuro si vergogni di questo dettaglio mio,va be'..lei non mi dice granché,ogni volta che si tocca la questione cerca di cambiare argomento oppure dice che dico sempre le stesse cose,etc.

26 Ottobre 2019:Forte litigata con mia madre al telefono,io le impongo di preparare mio padre alla notizia,e lei continua a evadermi,a cercare di cambiare argomento,ma io più furbo di lei mi accorgo di tutti i meccanismi subdoli che cerca di mettere in atto,ma non riesce. Le dissi chiaramente che aprisse gli occhi e si rendesse conto, altrimenti la sua famiglia sarebbe caduta in rovina. La stessa sera,parlando con una mia cugina,nipote di mio padre,lei si offre per dire la verità a mio padre il giorno seguente,per aiutarmi.

27 Ottobre 2019:Dopo una notte terribile,in cui dormí circa 3 ore causa vari fattori...la mattina,verso le 11:30 mi arriva la chiamata di mia cugina..mi dice poche parole,che a ripensarci ancora mi gelano il cuore : "Eh,****** (mio nome), purtroppo non accetta..." E si mette anche a piangere..io stavo pulendo i mobili ed ero in piedi su un comodino..all'udire tutto questo,cado letteralmente all'indietro e finisco con la schiena a terra. Dolore profondo,morale e fisico. Passo ore terribili,senza nessuno,solo al mondo. Alle 16:23 mi arrivano notizie, grazie a mia madre con degli audio vocali,e lei mi dice che la reazione di mio padre non è stata da "bene,facciamo,festeggiamo" mi dice che la botta l'ha presa,e mi spiega di non pubblicare nulla sui social (mai fatto) per dare lui "dignità" (solito concetto idiota,sorvolate please). Altri parenti che hanno saputo,per via del casino che si verificò,reazioni assolutamente positive,anche mia nonna paterna,che mi disse "se stai con un ragazzo non ti preoccupare e vivitelo e non calcolare nessuno" o qualcosa così, ovviamente in dialetto.

Il giorno successivo accade qualcosa di parecchio strano..mi trovo un audio vocale su whatsapp di mio padre..in cui mi chiede il numero del conto in banca,con tono fondamentalmente normale.. alché io mi dico "va be', avrà questo tono perché è in banca",io gli do il numero e stop,ringraziandolo per il bonifico mensile che mi fa. Allora decido di chiamare a casa per avere notizie da mia nonna.

Sorpresa,risponde lui. Io stordito,mi limito a chiedergli di mia nonna. Lui abbozza un "Tutto apposto?" E io "Si,te?" E lui "Sí" e poi chiudiamo.

30 Ottobre 2019:Videochiamo i miei come al solito...e parlo direttamente con mio padre,dicendogli: "Io so che tu sai,e ho qualcosa da dirti,io se ho fatto questo è stato per avere una relazione più autentica con te,quindi prendila come una forma di rispetto,se non vuoi non ne parleremo,ma era giusto che sapessi". Lui si limita a un "Va bene". Dopodiché alla fine della videochiamata gli dico una cosa mai detta in vita mia.. "Ti voglio bene" e lui pure.

Ora cosa accade..lui con me si pone sempre con estremo affetto e dolcezza, soprattutto perché mi tiene lontano,dato che starò in Erasmus fino a fine giugno...e io sapevo di questa sua caratteristica,per cui mi ero fatto molto bene i calcoli..mi dice spessissimo che mi vuole bene,che gli manco etc.. però ovviamente l'argomento è mega giga tabù. La cosa strana sapete dove è? Nelle innumerevoli versioni diverse che mi sono giunte circa il giorno dell'outing (perché outing è stato,non coming out)... Mia mamma addirittura,dopo avermi fatto quella versione,e con tanto di prova audio che le ho inviato di quello che lei diceva,afferma di non ricordarla,e si è addirittura inventata di sana pianta una nuova versione,che in ogni caso non lo dipinge come colui che fa casino..boh...intanto mia cugina mi chiamò disperata quel giorno...due cose sono vere: Questa mia cugina è bipolare,potrebbe avere alterato qualcosa,e Secondo,mia cugina raccolse la sua primissima reazione..mia mamma e le mie sorelle arrivarono tempo dopo,circa 1 ora dopo...non so...e poi non è strano che lui abbia reagito male,visti gli indizi che ho evidenziato,nell'arco dell'anno? È tutto terribilmente confuso..

L'unica volta che abbiamo riaperto il tema direttamente è stato il 9 novembre,quando io ho detto "C****** (mia sorella maggiore) mi ha detto che quando torno devo aspettarmi di tutto...." E lui ha negato,senza mai entrare nel tema...peraltro è successa una cosa strana il 25...stavamo parlando del carattere di mia sorella..e lui mi inizia a fare un discorso complesso,circa il dover prendere un figlio come è...usando termini come "farsene una ragione"...dopodiché io gli dico "Sai,da quando sono qui sono successe tante cose..ho capito tante cose...ho le idee più chiare sulla mia strada.." e su questa frase lui mi blocca dicendomi "Ho capito cosa vuoi dire...sono ignorante ma certe cose le capisco" in tono sempre calmo e addirittura pacato in questo caso. Dopodiché aggiungo "Sí,beh,si tratta di quel tipo di cose che non si dicono,ma si percepiscono,si sanno",e lui annuisce.

Mia mamma va a momenti..seppure ripeto,ha larga esperienza del tema dell'omosessualità in famiglia,non entro nei dettagli per una questione proprio di pudore,ma ce ne sarebbe da dire..lei mi ha promesso che a giorni chiederà a mio padre di inviarmi un messaggio vocale in cui lui mi dice che mi accetta Cosí come sono....e ha aggiunto che il 2020 sarà anno di cambiamento mentale,si parlerà di ogni problema MA IN FAMIGLIA (Punto evidenziato da lei). Non so cosa pensare ragazzi..mi stanno aspettando per farmi il cappottone? Mi stanno ingannando? Quale è la verità? Perché tante versioni diverse? Ho dovuto sintetizzare..per qualsiasi domanda fate pure..spero di essere stato più o meno chiaro..divertitevi in questo bel sabato sera,alle prese con un topic cosí di fuoco.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90

Sei maggiorenne, l'università mi risulta che te la paghino ancora e che non ti abbiano tolto nessun tetto da sopra la testa né piatto di minestra caldo... quindi? Che vuoi fare? Sbattere la testa come una gallina sempre contro lo stesso recinto?

Trovati un bel ragazzo, pensa a fare il tuo dovere nella vita e lascia perdere i drammoni. Ai  tuoi serve solo il tempo di metabolizzare. La  cosa importante è che tu sia libero di vivere la tua sessualità, mettere in piedi amicizie, relazioni, e, ripeto, che tu possa contare sull'appoggio della famiglia di cui hai ancora bisogno.

Il rischio che avresti potuto correre sarebbe stato quello di rinunciare a vivere per paura che i tuoi scoprissero qualcosa, oppure che qualcuno ti mettesse concretamente i bastoni fra le ruote, oltre che a parole anche coi fatti. Cosa che non mi sembra stia accadendo

 

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
Prince1999
  • Topic Author
  • 59 minutes ago, davydenkovic90 said:

    Sei maggiorenne, l'università mi risulta che te la paghino ancora e che non ti abbiano tolto nessun tetto da sopra la testa né piatto di minestra caldo... quindi? Che vuoi fare? Sbattere la testa come una gallina sempre contro lo stesso recinto?

    Trovati un bel ragazzo, pensa a fare il tuo dovere nella vita e lascia perdere i drammoni. Ai  tuoi serve solo il tempo di metabolizzare. La  cosa importante è che tu sia libero di vivere la tua sessualità, mettere in piedi amicizie, relazioni, e, ripeto, che tu possa contare sull'appoggio della famiglia di cui hai ancora bisogno.

    Il rischio che avresti potuto correre sarebbe stato quello di rinunciare a vivere per paura che i tuoi scoprissero qualcosa, oppure che qualcuno ti mettesse concretamente i bastoni fra le ruote, oltre che a parole anche coi fatti. Cosa che non mi sembra stia accadendo

     

    Caro Davy,il problema è che seppure volessimo leggere tutti questi indizi come una specie di accettazione,non è una cosa del tutto totale..ho dimenticato di raccontare che mio padre,nel parlare con una sua sorella, è stato chiaro: "So che si deve fare la sua vita, però io a casa mia non voglio nessuno"..e io mi chiedo..quando avrò qualcuno,e ci progetteró qualcosa di importante etc.. che si fa? Ci si nasconde per sempre? Lui ha questa visione..so che è un po' confusionario ma è come un minestrone con miliardi di cose dentro,e non è facile fare intendere tutta la situazione.

     

    PS:Aspettavo la tua risposta,ti leggo da un bel po' :D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    La famiglia d'origine non la si puo' cambiare e va tenuta per quel che e'.

    Anche tu devi fartene una ragione di questo come loro devono farsi una ragione del fatto che tu sei gay.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 26 minutes ago, marco7 said:

    La famiglia d'origine non la si puo' cambiare e va tenuta per quel che e'.

    Anche tu devi fartene una ragione di questo come loro devono farsi una ragione del fatto che tu sei gay.

    "Di questo" a cosa è riferito?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Del fatto che le famiglie (Genitori, fratelli, cugini, nonni,...) si tengono e non si scelgono e van tenuti per quel che sono.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

    Dai tempo al tempo, sarà una cosa graduale e hai fatto bene a fare coming out fin da adesso. Di sicuro fra 5, 10 anni o quando vorrai metter su casa con qualcuno (eventualmente) non sarete allo stesso punto a cui siete oggi, con tuo padre.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84

    Sei molto giovane e hai fatto già passi da gigante rispetto a me: sentitene fiero e ce questo di dia forza e coraggio. Un abbraccio.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • Marco,non ho detto proprio nulla che facesse pensare che non me li tengo Cosí come sono..anzi.

    Davy,tu pensa che io ho sempre pensato di averlo fatto troppo tardi...mi stai ponendo una prospettiva totalmente diversa..se posso chiederti,cosa ti fa pensare che le cose con mio padre cambieranno?

    Marce grazie mille..quando vorrai mi farà piacere ascoltare anche la tua storia 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    l'onta, il disonore, il disdoro del casato... beh, tocca dì che sti genitori alla fine sò un filo ripetitivi quando non ci accettano, eh?

    tu finora ti sei mosso molto bene; adesso sta  a lui/loro (perchè in tutto ciò non ho capito bene come si colloca tua madre) metabolizzare la notizia.

    Magari ci metteranno ancora del tempo, quanto non saprei; ora tu puoi solo far loro capire che sei lo stesso di sempre

    e se riuscirai a farlo avrai fatto passi da gigante enormi, che ti torneranno utili nel momento in cui vorrai far loro conoscere il tuo Principe Azzurro che intenderai cirinnare

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 1 minute ago, freedog said:

    l'onta, il disonore, il disdoro del casato... beh, tocca dì che sti genitori alla fine sò un filo ripetitivi quando non ci accettano, eh?

    tu finora ti sei mosso molto bene; adesso sta  a lui/loro (perchè in tutto ciò non ho capito bene come si colloca tua madre) metabolizzare la notizia.

    Magari ci metteranno ancora del tempo, quanto non saprei; ora tu puoi solo far loro capire che sei lo stesso di sempre

    e se riuscirai a farlo avrai fatto passi da gigante enormi, che ti torneranno utili nel momento in cui vorrai far loro conoscere il tuo Principe Azzurro che intenderai cirinnare

    Caro freedog,temevo da morire la tua risposta hahahah. Mia madre? Non è una persona in grado di prendere posizione, è abbastanza soggiogata a mio padre, però fondamentalmente quando vuole lei non lo è,quindi credo in poche parole che lei manco fino in fondo accetti sta cosa,ma non me lo ammetterà mai faccia a faccia, Cosí come mio padre,solo che lei ha sempre nascosto anche il dispiacere. Peccato che sia una grande ipocrita,la sua famiglia è piena di lesbiche o bisessuali,come ho già detto preferisco non entrare nel merito..pensa che una sera mi parlava della sua cugina dichiaratasi da poco..e ne parlava bene,della serie "è la natura sua,che c'è da nascondere,etc." Appena le ho ricordato che dovrebbe applicare questa bella retorica anche al figlio,come suo solito ha cercato di cominciare a svincolarsi dal discorso,in maniera molto goffa, perché non ha l'intelligenza per infinocchiarmi (passatemi il termine,scusate 😂).

    Tu dici: "Se riuscirai a farlo" secondo te come è che dovrei muovermi?

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    3 minutes ago, Prince1999 said:

    Caro freedog,temevo da morire la tua risposta hahahah.

    esagerato...

    4 minutes ago, Prince1999 said:

    secondo te come è che dovrei muovermi?

    be yourself, nel bene & nel male, senza stare a fare psicodrammi, ditkat, ultimatum del tipo "o mi accetti così o addio" (che non ci crede nessuno): ho visto tanti smontare l'omofobia parentale con la normalità della quotidianità, devono capire che non sei/siamo alieni o creature strane, ma normalissimi ragazzi-uomini-vecchiacci (io) che si innamorano/scopano con persone del loro stesso sesso.

    PUNTO

    Lo capiranno? spesso capita: potrei farti conoscere coppie che quando si sono cirinnate sono entrate in comune sottobraccio a quel padre (o madre) che fino a poco tempo prima voleva diseredarli o peggio; certo, non sempre avviene.

    però, vuoi mette la soddisfazione che ti toglierai se poi succederà?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 1 minute ago, freedog said:

    esagerato...

    be yourself, nel bene & nel male, senza stare a fare psicodrammi, ditkat, ultimatum del tipo "o mi accetti così o addio" (che non ci crede nessuno): ho visto tanti smontare l'omofobia parentale con la normalità della quotidianità, devono capire che non sei/siamo alieni o creature strane, ma normalissimi ragazzi-uomini-vecchiacci (io) che si innamorano/scopano con persone del loro stesso sesso.

    PUNTO

    Lo capiranno? spesso capita: potrei farti conoscere coppie che quando si sono cirinnate sono entrate in comune sottobraccio a quel padre (o madre) che fino a poco tempo prima voleva diseredarli o peggio; certo, non sempre avviene.

    però, vuoi mette la soddisfazione che ti toglierai se poi succederà?

    Ok.

    Però io cosa dovrei fare se mi si chiede espressamente di non parlare davanti a loro di omosessualità o delle esperienze che ho? Non so se rendo l'idea hahaha

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    scusa, se fossi etero racconteresti ai tuoi tutte le tue avventure con le ragazze con cui esci/fai zozzerie varie?

    non credo, vero?

    ecco, stessa cosa se sei gay; SE/quando vorrai far loro conoscere il moroso gliene parlerai e/o glielo presenterai.

    fino a  quel momento coi tuoi parla di come ti va l'uni, del tempo che fa, di cosa si mangia stasera, eccetera.

    insomma, la banalità del quotidiano.

    fidati, è disarmante

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 2 minutes ago, freedog said:

    scusa, se fossi etero racconteresti ai tuoi tutte le tue avventure con le ragazze con cui esci/fai zozzerie varie?

    non credo, vero?

    ecco, stessa cosa se sei gay; SE/quando vorrai far loro conoscere il moroso gliene parlerai e/o glielo presenterai.

    fino a  quel momento coi tuoi parla di come ti va l'uni, del tempo che fa, di cosa si mangia stasera, eccetera.

    insomma, la banalità del quotidiano.

    fidati, è disarmante

    Questo è un commento molto intelligente freedog..me lo hanno detto tutti di fare cosí,la mia paura è che poi quando avrò il giovincello (forse nel 2087) non saranno pronti. La paura è che non lo saranno mai hahaha

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    e perchè ti devi fascià la testa prima di essertela rotta, di grazia?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo

    Partiamo dalle cose serie e poi arriviamo a quelle frivole:

    4 hours ago, Prince1999 said:

    ma serio fai?

    Espressione, questa, che tradisce la tua geolocalizzazione alto-lombarda :asd:

    4 hours ago, Prince1999 said:

    per la prima volta mi aveva dato un esempio di come poter essere felice pur essendo gay

    Bello, questo passaggio.

    45 minutes ago, freedog said:

    la normalità della quotidianità

    Esatto, questo è il punto.

    Adesso aspetto impaziente gli aggiornamenti, magari un po' meno dettagliati. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 52 minutes ago, freedog said:

    e perchè ti devi fascià la testa prima di essertela rotta, di grazia?

    Forse hai ragione..

     

    16 minutes ago, LocoEmotivo said:

    Partiamo dalle cose serie e poi arriviamo a quelle frivole:

    Espressione, questa, che tradisce la tua geolocalizzazione alto-lombarda :asd:

    Bello, questo passaggio.

    Esatto, questo è il punto.

    Adesso aspetto impaziente gli aggiornamenti, magari un po' meno dettagliati. 

    Loco,mi hai spezzato il cuore. Io ti adoravo quando ti leggevo sul forum,ora mi hai indirettamente accusato di essere logorroico lol... Ma per la localizzazione alto-lombarda ti riferisci a me?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    1 hour ago, Prince1999 said:

    indirettamente

    Indirettamente?

    No, no: io ti accuso a viso aperto! :asd:

    Capisco il forte impatto emotivo della questione ma non puoi raccontare persino le date! Cioè, alcune sono importanti, ma tu ne riporti poco più di una decina (con tanto di orari, in almeno un caso).

    Un simile post fiume diventa difficile da leggere, specie se la situazione è un'altalena di accettazione e non accettazione, drammi e scioglimenti: aiutaci ad arrivare maggiormente al senso delle cose e lascia pure che i dettagli possano aggiungersi in seguito.

    1 hour ago, Prince1999 said:

    Ma per la localizzazione alto-lombarda ti riferisci a me?

    Certo, proprio a te! Con quell'espressione mi è sembrato di sentir parlare il mio ragazzo partenopeo 😛

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • Just now, LocoEmotivo said:

    Indirettamente?

    No, no: io ti accuso a viso aperto! :asd:

    Capisco il forte impatto emotivo della questione ma non puoi raccontare persino le date! Cioè, alcune sono importanti, ma tu ne riporti poco più di una decina (con tanto di orari, in almeno un caso).

    Un simile post fiume diventa difficile da leggere, specie se la situazione è un'altalena di accettazione e non accettazione, drammi e scioglimenti: aiutaci ad arrivare maggiormente al senso delle cose e lascia pure che i dettagli possano aggiungersi in seguito.

    Certo, proprio a te! Con quell'espressione mi è sembrato di sentir parlare il mio ragazzo partenopeo 😛

    Come vuoi caro locoemotivo, purtroppo devi capire che ho 20 anni e grandi dissidi in questo periodo,siamo qui per fare gruppo e supportarci,e giustamente esprimo le mie emozioni più disparate. Per arrivare al senso delle cose basta chiedermi qualcosa nello specifico. Ho scritto tutto ciò per essere il più possibile dettagliato.

    Comunque,anche se mi manca qualche tassello (alto lombarda e poi partenopea) ti posso dire che sí,sono del Sud,ma non partenopeo,anzi vivo in una città che gli è piuttosto ostile..

    O meglio vivevo ora sono momentaneamente in Erasmus

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    14 minutes ago, Prince1999 said:

    devi capire che ho 20 anni

    E infatti ho letto e risposto, cercando di cogliere l'essenziale.

    Comunque, non divaghiamo: la cosa importante, qui, sei tu e il tuo CO 💪

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 6 minutes ago, LocoEmotivo said:

    E infatti ho letto e risposto, cercando di cogliere l'essenziale.

    Comunque, non divaghiamo: la cosa importante, qui, sei tu e il tuo CO 💪

    E io ti ringrazio...beh cosa posso dire,io mi soffermerei su una cosa:Secondo te come mai mio padre nel periodo in cui sapeva del dubbio,manifestava una forma di accettazione,e poi quando ha avuto conferma (almeno secondo la mia cugina bipolare) è scoppiato male? Non è una contraddizione?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    5 hours ago, Prince1999 said:

    Caro Davy,il problema è che seppure volessimo leggere tutti questi indizi come una specie di accettazione,non è una cosa del tutto totale..ho dimenticato di raccontare che mio padre,nel parlare con una sua sorella, è stato chiaro: "So che si deve fare la sua vita, però io a casa mia non voglio nessuno"..e io mi chiedo..quando avrò qualcuno,e ci progetteró qualcosa di importante etc.. che si fa? Ci si nasconde per sempre? Lui ha questa visione..so che è un po' confusionario ma è come un minestrone con miliardi di cose dentro,e non è facile fare intendere tutta la situazione.

    Non è un'accettazione totale, ma è qualcosa che può evolvere verso  quella. 

    Mi sembra di aver capito che il problema di tuo padre siano i giudizi della gente. Tu te ne sei venuto via dalla comunità ristretta, paesino e famiglia che evidentemente puntano il dito e giudicano.

    Dagli tempo e dai tempo al tempo.

    Secondo me non hai molto di cui lamentarti e non devi agire in nessun senso se non, ripeto, fare le tue esperienze e costruire rapporti fuori da casa.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 1 minute ago, davydenkovic90 said:

    Non è un'accettazione totale, ma è qualcosa che può evolvere verso  quella. 

    Mi sembra di aver capito che il problema di tuo padre siano i giudizi della gente. Tu te ne sei venuto via dalla comunità ristretta, paesino e famiglia che evidentemente puntano il dito e giudicano.

    Dagli tempo e dai tempo al tempo.

    Secondo me non hai molto di cui lamentarti e non devi agire in nessun senso se non, ripeto, fare le tue esperienze e costruire rapporti fuori da casa.

    Va bene. Se lo dici tu mi devo fidare per forza

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    9 minutes ago, Prince1999 said:

    Non è una contraddizione?

    No: è un po' la storia del "fare i froci col culo degli altri".

    Come raccontava Gaber in una canzone azzeccatissima, un conto è essere pro o contro qualcosa di ipotetico e un conto è averci a che fare nella quotidianità: molte persone non hanno un autentico pensiero personale (pensano "per sentito dire", diceva sempre il signor G) e solo quando la realtà gli va a sbattere in faccia riescono a metabolizzare davvero il tutto.

    Tuo padre, probabilmente, sta lottando con una serie di fantasmi che non credo siano i suoi: la tira omosessualità lo sta obbligando a stabilire se in cima alle sue priorità ci sei tu o ci sono le convenzioni e le tradizioni e la paura del giudizio altrui. Un conflitto del genere può essere molto devastante e portare a momenti di rassegnata accettazione e di rifiuto combattivo: un gesto che potresti valutare sarebbe quello di ringraziarlo per lo sforzo che sta facendo e dirgli che tu gli vorrai bene comunque.

    Hai letto bene: tu accetti lui, non il contrario. Tu, da discriminato (passami il termine improprio) arrivi a non discriminare; tu, quello debole (anche qui, cerca di cogliere il senso oltre le parole), riconosci la sua debolezza.

    Un simile gesto potrebbe disinnescare una potenziale bomba, oltre ad essere magnanimo e paraculo allo stesso tempo. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 1 minute ago, LocoEmotivo said:

    No: è un po' la storia del "fare i froci col culo degli altri".

    Come raccontava Gaber in una canzone azzeccatissima, un conto è essere pro o contro qualcosa di ipotetico e un conto è averci a che fare nella quotidianità: molte persone non hanno un autentico pensiero personale (pensano "per sentito dire", diceva sempre il signor G) e solo quando la realtà gli va a sbattere in faccia riescono a metabolizzare davvero il tutto.

    Tuo padre, probabilmente, sta lottando con una serie di fantasmi che non credo siano i suoi: la tira omosessualità lo sta obbligando a stabilire se in cima alle sue priorità ci sei tu o ci sono le convenzioni e le tradizioni e la paura del giudizio altrui. Un conflitto del genere può essere molto devastante e portare a momenti di rassegnata accettazione e di rifiuto combattivo: un gesto che potresti valutare sarebbe quello di ringraziarlo per lo sforzo che sta facendo e dirgli che tu gli vorrai bene comunque.

    Hai letto bene: tu accetti lui, non il contrario. Tu, da discriminato (passami il termine improprio) arrivi a non discriminare; tu, quello debole (anche qui, cerca di cogliere il senso oltre le parole), riconosci la sua debolezza.

    Un simile gesto potrebbe disinnescare una potenziale bomba, oltre ad essere magnanimo e paraculo allo stesso tempo. 

    Questa è un'idea ottima..io temevo potesse fargli pensare che lui ha la ragione però...dici che non è cosí? Io glielo potrei dire, ovviamente deve presentarsi l'occasione perché ad ora il tema è veramente tabù.. viviamo comunque in una città del Sud..neanche tanto piccola.. è tra le prime dieci del sud... però è il quartiere ad essere molto molto arretrato..

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael

    Tutto sommato non mi sembra un cattivo co 🤔 poteva andare peggio xD

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    NamelessDreamer

    Come stanno passando le vacanze di Natale? Di solito in questi giorni i parenti e genitori sanno tirare fuori domande e discussioni... inaspettate! Comunque da quello che hai scritto sembra che la situazione possa migliorare col tempo. Quantomeno tuo padre è disposto a ragionare, cosa non da poco.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Prince1999
  • Topic Author
  • 7 hours ago, Tyrael said:

    Tutto sommato non mi sembra un cattivo co 🤔 poteva andare peggio xD

    Cosí si dice hahaha...come ho già detto in precedenza,se vi saranno evoluzioni,potrà dirsi non male,se resterà Cosí, sarà molto triste.

     

    7 hours ago, NamelessDreamer said:

    Come stanno passando le vacanze di Natale? Di solito in questi giorni i parenti e genitori sanno tirare fuori domande e discussioni... inaspettate! Comunque da quello che hai scritto sembra che la situazione possa migliorare col tempo. Quantomeno tuo padre è disposto a ragionare, cosa non da poco.

    Sono stati da soli a casa...forse a capodanno vanno da mia zia

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    5 hours ago, Prince1999 said:
    13 hours ago, Tyrael said:

     

    Cosí si dice hahaha...come ho già detto in precedenza,se vi saranno evoluzioni,potrà dirsi non male,se resterà Cosí, sarà molto triste.

    Ovviamente io non alludo a botte, perché ingenuamente credo che tuo padre sia solo ignorante sul tema gay, quindi necessità di tempo per adeguarsi. Forse è in stallo conflittuale ed è per questo che a volte è "buono" e altre "distaccato". Il peggio, secondo me, nel tuo caso sarebbe il mancato supporto per gli studi e/o sopravvivere all'estero. Ma non mi sembra il caso.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      69 members have viewed this topic:
      Skerd  davydenkovic90  twink  blaabaer  freedog  clockietockie98  Catilina  Tyrael  Saramandasama  Bloodstar  Bullfighter4  Almadel  schopy  LocoEmotivo  ale301207  metalheart  Luc  Lor24  MicFrequentFlyer  IlFinnico  Mercante di Luce  Dubbioso94  Rocco88  Uncanny  PiNKs  Isher  Sampei  marco7  Micioch  Mako  Thebaios  Hinzelmann  AndreDgl  Secretwindow  Iron84  Sokka99  FreakyFred  ldvrsp  Laen  Paolo91  misterbaby  lollone  Liam  Krad77  scorza  stefa  latmio  Beppe_89  pianist93  Davis  Dragon Shiryu  Marion2189  Mario1944  OLEG  Demò  ste25  castello  yalen86  N3c0L4s  pasquale19it  Oscuro  islanda10  Abisso  Paradigma  Fergus  conrad65  nayoz  coeranos  LuxAeterna 
    ×
    ×
    • Create New...