Jump to content
Beppe_89

[Film] The King

Recommended Posts

Beppe_89

Altra segnalazione.. film che probabilmente già conoscete e avete visto ma non si mai..

The King: produzione e distribuzione Netflix, con protagonista Timothée Chalamet nei panni di Re Enrico V (che qualcuno su queste pagine aveva osato definire "brutto" e che quindi invito a pentirsi e dolgersi pubblicamente dissociandosi da quella affermazione - sei stato tu @Almadel credo XD

Image result for the king 2019"

 

Sarà il taglio corto dei capelli.. ma ieri sera vedendolo con amici sono rimasto duro per praticamente l'intera durata del film.

Nel complesso non mi è piaciuto tantissimo a dire la verità, però merita una visione.  

Trailer:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hinzelmann
28 minutes ago, Beppe_89 said:

Sarà il taglio corto dei capelli.. ma ieri sera vedendolo con amici sono rimasto duro per praticamente l'intera durata del film.

Sarebbe il taglio da donna di tendenza dell'autunno 2019...il bowl cut o taglio a scodella, in questo film viene sdoganato nella sua versione "maschile" con tonnellate di prodotti per non far sembrare i capelli troppo lisci o sottili

Comunque non gli stanno male

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beppe_89
  • Topic Author
  • Credo l'abbiano fatto come citazione del taglio che aveva:

    Image result for king henry v"

     

    Rivisitato in chiave contemporanea grazie a Dio  : D

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Beh nel Medio Evo avevano le forbici che avevano e la pittura non era certo fra le eccellenze inglesi ( credo sia un ritratto successivo di anonimo )

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
  • Topic Author
  • 3 minutes ago, Hinzelmann said:

    Beh nel Medio Evo avevano le forbici che avevano

    😄😄

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    1 hour ago, Beppe_89 said:

    Timothée Chalamet nei panni di Re Enrico V (che qualcuno su queste pagine aveva osato definire "brutto"

    Certo non si può definire brutto, ma che sia una bellezza non potrei concederlo, fermo restando che de gustibus non è disputa che tenga:

    se a te piace, conservagli pure il tuo teso vigore.... 😉

     

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
  • Topic Author
  • 25 minutes ago, Mario1944 said:

    se a te piace, conservagli pure il tuo teso vigore.... 😉

    questo era il momento più opportuno per "battezzarlo" XD

    Image result for the king chalamet gif"

    Image result for the king chalamet gif"

     

    hahahah dai basta... non ho aperto il topic con scopi pornografici ma per consigliarvi un buon film 😎

     

    magrezza pazzesca comunque... 

     

    ok basta  : D 

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Aarwangen

    Aggiorniamo i forumisti su chi fosse la figura del film.

    Enrico di Monmouth (1387-1422) è stato un re dell'Inghilterra medievale. Nonostante abbia regnato soltanto per nove anni, l'azione politico-militare esercitata da Enrico V fu assai notevole sullo scacchiere del continente, tanto da renderlo uno dei più popolari sovrani del Medioevo europeo. Fu capace di portare nuovamente il regno inglese tra le prime potenze europee grazie alla brillante vittoria conseguita ad Azincourt sui francesi, in seguito alla quale riuscì a farsi nominare erede del trono di Francia. Su di lui nacque il dramma shakesperiano omonimo, proprio ispirato sulla campagna di conquista della Francia.

    Image result for Enrico V d'Inghilterra, illustrazione estratta dalla History of England di Cassel, pubblicata intorno al 1902

    Enrico V d'Inghilterra, illustrazione estratta dalla History of England di Cassel, pubblicata intorno al 1902
     

    Edited by Aarwangen

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    7 hours ago, Beppe_89 said:

    The King: produzione e distribuzione Netflix, con protagonista Timothée Chalamet nei panni di Re Enrico V (che qualcuno su queste pagine aveva osato definire "brutto" e che quindi invito a pentirsi e dolgersi pubblicamente dissociandosi da quella affermazione - sei stato tu @Almadel credo XD

    Sarà il taglio corto dei capelli.. ma ieri sera vedendolo con amici sono rimasto duro per praticamente l'intera durata del film.

    Alzo la mano: l'ho definito io "bruttino". :awk:

    Poichè credo non si tratti di un corto, ci sono gli estremi per paventare una diagnosi di priapismo. :uhsi:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
  • Topic Author
  • L'ha detto anche Alma.. Suonava tipo.. "tra qualche tempo sembrerà brutto anche a sua madre".. non ricordo le esatte parole. A mio parere si tratta di eresia allo stato puro e di un grave affronto nei confronti della bellezza maschile. Scherzo 😆

    Per quanto riguarda il priapismo ovviamente la mia espressione sull'erezione di un'ora e mezza era iperbolica..ma sono certo stessi scherzando anche tu. 😎

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944

    Nei tempi antichi l'eretismo priapeo era minaccia contro i malintenzionati, nei tempi moderni vorrebbe essere allettamento dei bei ragazzi:

    così decadono le civiltà.... 😉

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    mah..

    l'ho visto con un collega che tra l'altro è laureato in medioevalistica,

    ed a fine film era FURIOSO per come hanno stuprato la storia in generale e la sua biografia in particolare, ad uso & consumo di effettacci speciali di serie c e di tanto tanto splatter

    ed è finita che ne abbiamo prenotate poche copie per le sale

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

    Identico ad elizabeth the golden age... evidentemente è un genere didattico che vende. Fossi un prof di inglese di un qualche tragico liceo, preferirei portare tutti al cinema a vedere film come questo che snervarli con pagine e pagine di brutti testi di storia della letteratura. Se volessi, invece andare a vedere un film con gli amici per svago o per imparare qualcosa di veramente importante, preferirei donne sull'orlo di una crisi di nervi.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
  • Topic Author
  • La storia è irrilevante, ciò che conta è Chalamet

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marce84
    35 minutes ago, Beppe_89 said:

    La storia è irrilevante, ciò che conta è Chalamet

    Ti stai marco7izzando. :D

    1 hour ago, freedog said:

    ed è finita che ne abbiamo prenotate poche copie per le sale

    In che senso?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Beh gira che ti rigira finisce sempre che Enrico V è più il personaggio shakespeariano che quello storicamente esistito, anche se il film non è una riduzione dell'opera teatrale

    Io però non l'ho trovato troppo splatter o splatter in modo disturbante

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    3 hours ago, freedog said:

    un collega che tra l'altro è laureato in medioevalistica,

    ed a fine film era FURIOSO per come hanno stuprato la storia in generale e la sua biografia in particolare,

    Seriamente chi può aspettarsi aderenza storica e rigore filologico da uno spettacolo?:

    seppure l'autore fosse uno storico, la natura stessa del mezzo usato, che sostanzialmente è teatrale, ne vanificherebbe ogni proposito di rigore narrativo.

    Dobbiamo richiamare le osservazioni aristoteliche sull'universalità della poetica e sulla particolarità della storia?:

    come puoi elevare il particolare all'universale, se non trasfigurandolo e dunque spogliandolo dell'aderenza rigorosa all'evento?

     

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Aarwangen
    2 hours ago, Beppe_89 said:

    La storia è irrilevante

    Il topic porno è altrove.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    2 hours ago, Beppe_89 said:

    La storia è irrilevante, ciò che conta è Chalamet

    Lascialo perdere:

    è già impegnato 😉

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    2 hours ago, marce84 said:

    In che senso?

    ops...

    certe volte chiacchiero troppo..

    vabbè, facciamo che sta frase resta criptica e che non tutti devono sapere (o sono interessati a) cosa significhi

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
  • Topic Author
  • Che io sappia in Italia non dovrebbe essere distribuito nelle sale... Ma solo sulla piattaforma streaming. 

    Che fai vendi copie illegali ai cinema di parrocchia?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    funziona come con Roma di Cuaron:

    Netflix, dato che trattasi di film d'autore o spacciati come tali, ne fa programmare copie anche nei cinema di prima visione, previo accordo coi distributori eventualmente interessati.

    A Roma è stato prenotato per 3 sale (previa possiiblità di aumentarne il numero se l'afflusso del primo week end sarà considerevole);

    diciamo che quando s'è presa la decisione pascolavo da quelle parti non per caso.

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Beppe_89
  • Topic Author
  • Infatti avevo il dubbio perché avevo letto su alcuni siti che in Italia sarebbe uscito il 29 ottobre (negli USA l'11)  e poi il primo novembre sarebbe stato disponibile sulla piattaforma streaming.. 

    🤷‍♂️

    Edited by Beppe_89

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog

    poi se vuoi parliamo pure dei tanti gestori di sale cinematografiche che solo a sentir nominare netflix o prime bestemmiano in idiomi ormai estinti perchè ste piattaforme stanno uccidendo i cinema e invitano tutto il mondo cinematografaro a boicottarle, a cominciare dai premi nel festival.

    rovescio della medaglia: i big money adesso ce l'hanno solo loro, e se vuoi fare una produzione medio-grande sono praticamente l'unica alternativa

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Gondo
    43 minutes ago, freedog said:

    i big money adesso ce l'hanno solo loro, e se vuoi fare una produzione medio-grande sono praticamente l'unica alternativa

    A me pare che, al contrario, Netflix sia specializzata in produzioni a basso costo. Questo è un filo sopra il loro standard medio che è molto basso.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 minute ago, Gondo said:

    A me pare che, al contrario, Netflix sia specializzata in produzioni a basso costo. Questo è un filo sopra il loro standard medio che è molto basso.

    beh, Cuaròn -ma anche st'Enrico V- non sono certo low budget..

    certo, non hanno gli effetti tipo mission impossible con tutta la computer grafica da post produzione, ma tra crew, comparse & cast non sono "economici"...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Gondo

    Intendi ROMA il film di Cuarón? Non credo l'abbia prodotto Netflix. Enrico V è sicuramente un prodotto sopra la media, ma non so quanto possano aver speso per girarlo. Non ho trovato informazioni al riguardo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    In genere il loro tetto è 200 milioni, non perchè non possano spendere di più, ma perchè puntano ad alluvionare il mercato con una marea di contenuti.

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    30 minutes ago, Gondo said:

    intendi ROMA il film di Cuarón? Non credo l'abbia prodotto Netflix

    prodotto E distribuito, se è per questo

    https://www.cinematografo.it/cinedatabase/film/roma/63617/

    -sai, è il mio lavoro; qsa presumo di saperne e/o di capirne, visto che ci campo..-

    25 minutes ago, Hinzelmann said:

    In genere il loro tetto è 200 milioni, non perchè non possano spendere di più, ma perchè puntano ad alluvionare il mercato con una marea di contenuti.

    stanno rivedendo la policy in materia: già per il prossimo Woody Allen pare che il budget sarà più alto del vecchio tetto, ma ancora non si sanno le cifre ufficiali

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Gondo

    Non metto in dubbio le tue competenze, ma io ho letto:

    • Produzione: NICOLÁS CELIS, ALFONSO CUARÓN, GABRIELA RODRIGUEZ PER ESPERANTO FILMOJ, PARTICIPANT MEDIA
    • Distribuzione: NETFLIX

    Quindi ho pensato che produzione e distribuzione fossero separate.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      22 members have viewed this topic:
      Mi98797  AlvinS83  wesker  Shoryuken  GlassOnion  wwspr  Oscuro  FreakyFred  Wolfy97  splitter01  BerryJuice  Loredag  Insanity  AndrejMolov89  mirtillamirtilla  Almadel  davydenkovic90  Rotwang  Tyrael  Saramandasama  Sorgesana  Gigiskan 
    ×
    ×
    • Create New...