Jump to content
MarkCaltagirone

Perché i gay (e non i bisex) amano così tanto i pokemon ?

Recommended Posts

MarkCaltagirone
Perché i gay (e non i bisex) amano così tanto i pokemon ?

Stavo riflettendo su una questione che sovente mi solletica la mente: i pokemon. Il 90% dei gay li ama, li adora, ci gioca... anche se a 45 anni dovrebbero essere altri i pensieri invece di catturare Bulbasaur e far evolvere Pigiotto. C'è un'altra cosa che ho notato, oltre alla restante minima e insulsa parte di gay che non ci gioca e non ama i pokemon, quelli che proprio non li sopportano o non sanno neanche cosa siano sono i bisex, soprattutto quelli sposati e con una famiglia tradizionale, insomma quelli che fanno la doppia vita su Grindr e ai quali i gay sciaguratamente per loro ricorrono per intrattenimento sessuale per poi levarsi a gambe levate dopo poche ore e che non lotteranno mai per i loro diritti. E' una forma di infantilismo permanente nei gay indicante una crescita psicologica non avvenuta in toto a causa di mancate ma fondamentali esperienze di vita o comunque molto ritardate? Oppure i pokemon fanno ricordare un tempo passato e felice quando non coscienti della propria sessualità a causa dell'età anagrafica non si veniva discriminati in nessuno modo o non ci si rendeva conto che queste esistessero?

Tra gli etero spopola Dragonball (per esempio), ma non ho mai incontrato etero agée che sappiano a memoria il nome di tutti personaggi, ci giochino al pc o alla play continuamente. guardino ancora gli episodi e indossino le calze di felpa con la faccia di Goku come faceva il mio ex (appunto) con quelle coi pokemon per andare in giro. Di solito i nerd etero si focalizzano molto sulle eroine sessualizzate come Tomb Raider, ma per ovvie ragioni mammarie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Perché amiamo i cuccioli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

A parte l'impostazione un po' pasticciona il topic offre uno spunto interessante.

Ho anche io amici trentenni che vanno nei parchi a caccia di Pokemon. Altri invece impazziscono per i giochi (bleh) di stampo nippo fantasy. 

Io amo giochi aderenti al mondo reale in cui spari e spacchi, e se devo scegliere voto per i Digimon. Ma rientro comunque nella categoria che potrebbe essere vista, da quelli che definisco Morti Parlanti, di "cazzari infantili". 

 

Gli etero adulti (anche i gay attivi) con le calze di Goku esistono eccome, e non sono sposati. 

Il problema è il matrimonio? La convivenza con fidanzati moralisti che vogliono tu sia economicamente produttivo per farsi regalare la pelliccia? 

Oppure una cultura ereditata dalla società e dalla famiglia che ti convince che superati i trenta sei Morto emotivamente e devi solo diventare un ingranaggio? 

La solita multi fattorialità, insomma, riconducibile comunque e a gente terza che, vittima di imposizioni sociali, pretende di dire a te cosa sia giusto fare. 

Uhm io ho le calze di Space Invaders comprate a Londra in questo momento 🤔

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Per una donna etero effettivamente questi sintomi di infantilismo sono tremendamente anti-erotici

e hanno verso di loro una soglia di tolleranza persino inferiori a quella dei gay passivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
MarkCaltagirone
  • Topic Author
  • Posted (edited)

    ah quindi il puppet play è anche un altro dei tuoi fetish 😕 

    io comunque non ho parlato di gay attivi o passivi ma di gay e bisex e etero...

    Edited by MarkCaltagirone

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)

    Credo che la tua riflessione nasca dal fatto che la tua vita sociale nasce e si esaurisce su questo forum, perché altrimenti sapresti bene che i pokemon sono un fenomeno nerd trasversale a etero e gay, e soprattutto che chi ama i pokemon non ne fa una ragione di vita e a 45 anni, come dici tu, pensa a quelli, come pensa anche ad altro.

    L'essere nerd è un punto a favore più nel mondo gay, mentre nel mondo etero non sempre è ben visto e se talvolta qualcuno ha uno spirito nerd, è costretto a viverlo in privato senza esternarlo nella cerchia di amici, colleghi o conoscenti o a seconda delle situazioni.

    Io ho un'amica nata nel 1989 che lavora come ingegnere presso un'azienda del settore chimico che è super fan di pokemon. (E ascolta anche le sigle dei cartoni in macchina). Ne parla solo con me, coi colleghi di lavoro (quasi tutti nerd)  e ne ha parlato anche con Layer quando l'ha incontrato. Un po' più difficile per lei parlarne in contesti più tamarri, da centro sociale... meno "nerd" in genere. 

    A 45 anni i pensieri e i gusti di una persona sono... quello che uno cazzo vuole, semplicemente.  Non credo che parlare di pokemon sia tanto peggio o diverso che di cellulari, locali, sigarette elettroniche, Elettra Lamborghini, Fedez e Ferragni o l'ultima partita dell'inter, ognuno ha i suoi passatempi, le sue passioni e le esprime liberamente,  e se non siamo noi i primi a credere in questo principio di libertà senza lanciare stupidi, ennesimi e imperituri punzecchiamenti virtuali, allora sono tempo, fiato ed energie sprecate quelle impiegate ogni Giugno a commemorare Stonewall. 

    A me i Pokemon interessano, come svago, come ho anche tanti altri interessi meno nerd e meno infantili, ma anche il fatto che siano infantili è un fraintendimento culturale, nel senso che in giappone, laddove nascono questi anime, sono considerati  tutt'altro che infantili.

     

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    I pokemon sono prodotti che seguono una strategia commerciale che punta al collezionismo (gotta catch em all), certo sviluppato in modo creativo con questi “mini mostriciattoli” teneri; il collezionismo si ricollega psicologicamente alla fase anale (cfr Freud e i post-freudiani) ed ecco il collegamento ai gay, in poche righe e due passaggi focali.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MarkCaltagirone
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    5 minutes ago, davydenkovic90 said:

    Credo che la tua riflessione nasca dal fatto che la tua vita sociale nasce e si esaurisce su questo forum

     

    Mamma che noia, non è che ti fidanzi solo tu in Italia. Hai 29 anni ed è dal raduno di milano del 2015 che mi citi dopo essere stato io bannato dal 2016. E credi di essere pure furbo, visto che in un anno o due hai "scovato" (secondo te) almeno una 60ina fake leggendo i post, ma purtroppo io nemmeno visitavo il forum. Basta cercare la parola "blonde" oppure "rotwang", perché c'è stata anche la fase 2 della tua indagine in cui erano fake di Rotwang oppure di Saramandasama. I tuoi post sono una fallacia logica dopo l'altra pieni di retorica inutile, in questo caso argomento ad hominem che non vogliono fare altro che mostrare che moralmente lo hai più lungo di altri. 

    Edited by MarkCaltagirone

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)

    Aggiungo che, naturalmente, "45 anni" è un'iperbole, in quanto i pokemon sono esplosi in Italia alla fine degli anni novanta, per cui hanno catturato l'interesse dei bambini/ragazzini di allora , nati dopo il 1985, circa, e raramente prima.

    Oggi i fan dei pokemon adulti, salvo rarissimi casi, hanno al massimo 35 anni.

    Difficilmente credo che questi possano già essere padri di famiglia sposati con figli a caccia su grindr, comunque mai dire mai. 

    Chiaramente è un pochino difficile far saltare fuori l'argomento "pokemon" con un padre di famiglia che ti incontra per una scopata in un parcheggio.

    Già più facile con amici etero in contesti informali dove non si sentono giudicati infantili, appunto. Come capita a me con la mia amica ingegnere.

    Dicevo solo, Mark, che se tu avessi più esperienza con ragazzi e ragazze etero nerd tra i 20 e i 35 ti renderesti conto che c'entra davvero poco l'omosessualità. Anche se, ribadisco, probabilmente la caratteristica di "nerd" è più gradita e accettata tra gay che non tra etero, anzi, mi risulta che tra etero in alcuni contesti sia proprio una cosa di cui vergognarsi. Mentre invece è un vanto occuparsi di cose altrettanto frivole come cellulari, calcio, ecc. Per questo forse hai la sensazione che tra gay sia una passione diffusa, mentre tra etero una rarità.

    Senza scadere nell'inutile battibecco tuo solito da forum, grazie.

     

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FreakyFred

    Non hai mai incontrato etero nerd con la passione dei videogiochi vintage? Io decisamente sì.

    Il problema che ho con topic che partono così è: ma stiamo parlando di una cosa vera, una cosa che c'è? È vero 'sto fatto che ai gay piacciono tanto i pokemon? Nella mia esperienza, onestamente, non lo è, che è la ragione per cui fatico a costruire qualcosa su questo spunto. 

    Ad ogni modo... l'infantilismo adesso è nei giochi cui giochi? Uno che gioca ai pokemon è infantile ed uno che gioca a scacchi no? Oh please. Non si misura da questo la maturità. Possiamo al più concepire che magari l'attrazione verso divertimenti a volte considerati infantili potrebbe essere un sintomo collaterale di infantilismo, ma non infantilismo in sé.

    E personalmente non la vedo neanche così. Io penso che crescere significhi includere e superare l'infanzia, non cancellarla e rinnegarla, e che questo secondo atteggiamento alimenti in realtà dei sospetti sull'effettiva capacità della persona di superare lo stato infantile. Mi viene in mente mia nonna che una volta commentava beffarda un film fantasy perché era troppo assurdo da credere... e lei però crede che un uomo nato senza padre da madre vergine sia morto e risorto in tre giorni; e ci crede davvero, non come trama di un film fantasy.

    In realtà io ho una teoria che funziona proprio al contrario: secondo me lo sforzo di apparire "adulti" coltivando hobby "da adulti" spesso è una proiezione che nasconde il proprio infantilismo. Insomma uno si imposta tanto ad adulto sulle minchiate perché sulle cose serie sa o teme di non esserlo.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)

    Invito Mark a venire a un Lucca Comics. Io l'unica volta che ci son stato  ho incontrato una famiglia (Babbo, mamma, sulla trentina, e bimbo di 8 mesi) vestiti da Ash, Serena e Pikachu (So che aveva 8 mesi perché ci siamo fatti la foto con loro e abbiamo chiesto. Praticamente al comics precedente non era ancora nato, e al suo primo è venuto già in cosplay)

    E ribadisco anche che il mondo Nerd è molto meno gay di quanto si possa pensare, solo che fra gay generalmente è una caratteristica accettata e gradita, mentre fra etero non sempre.

    Anche mia madre cova un'indole nerd: ha sempre giocato a Super Mario. Ci teneva a farli passare come regali per me (console e giochi di Super Mario, appunto), non ha mai ammesso che fossero per sé, ma di fatto lo erano. (mitica)  xD

     

     

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MarkCaltagirone
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    1 hour ago, davydenkovic90 said:

     

    Senza scadere nell'inutile battibecco tuo solito da forum, grazie.

     

    Si amò però calm down, che sei tu che pensi sempre a me e a quello che faccio o no nella mia vita e non il contrario.

     

     

     

    Quello che accade al Lucca Comics come quello che accade a Las Vegas rimane al Lucca Comics e a Las Vegas, un po' come il fatto che nessuno va in giro coi tacchi a spillo, giro di boa rosa e reggiseno borchiato ma al gay pride sì. E' il fatto che ci sia anche il figlioletto vestito da pikachu lo dimostra. 

    Edited by MarkCaltagirone

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)
    11 minutes ago, MarkCaltagirone said:

    Si amò però calm down, che sei tu che mi pensi sempre e non il contrario

     

    Non so chi sei e non ti penso affatto.

    Se sei Blonde (lo scopro adesso), sappi che non erano "indagini" (lol) le mie, ma usavo "blonde" o "rotwang"  come sinonimo di "troll", quando l'atteggiamento era di palese trollaggio.

    Non vengo certo su questo forum per tenere a mente o appassionarmi a tutte le vicissitudini dei mille profili altrui.

    Io tra l'altro con te parlavo anche in privato e ti ho sempre trattato bene, ho smesso quando hai iniziato a offendere anche me dicendo, tra le altre cose, che ero uno senza ambizioni perché avevo fatto l'università nella città in cui ero nato.

    Se uno viene su un forum gay con questo spirito non solo non va tanto lontano, ma nemmeno merita alcuna considerazione, ragion per cui, grazie per avermi avvisato di essere chi sei, ed eviterò di citarti/rispondere ai tuoi topic da qui in poi. Ne sarai felice.

     

     

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MarkCaltagirone
  • Topic Author
  • si

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)
    31 minutes ago, MarkCaltagirone said:

    Quello che accade al Lucca Comics come quello che accade a Las Vegas rimane al Lucca Comics e a Las Vegas, un po' come il fatto che nessuno va in giro coi tacchi a spillo, giro di boa rosa e reggiseno borchiato ma al gay pride sì. E' il fatto che ci sia anche il figlioletto vestito da pikachu lo dimostra. 

    Ti stai confondendo. Il lucca comics o il pride non sono realtà parallele dove ci si nasconde, non sono battuage dell'area di sosta o cittadine a km di distanza dove non c'è il pericolo di essere scoperti o di dover fare coming out, ma semmai luoghi dove celebrare una certa festa, anche con un travestimento insolito, esasperando un gusto e un modo di essere che comunque vengono portati avanti senza alcun tipo di remora o vergogna anche nella vita quotidiana e al di fuori di quei contesti. Un ragazzo che va al pride nella propria città, nel quotidiano, è tendenzialmente dichiarato e vive l'omosessualità senza alcun freno o eventuale paletto posto dalla eventuale cultura omofoba circostante, anche se naturalmente non va a lavorare in banca col boa di struzzo.

     Il ragazzo che va al Comics vestito da allenatore di pokèmon non penso che abbia tanti problemi a dire che ama i pokèmon nella vita di tutti i giorni e evidentemente si sarà circondato di persone che non lo fanno sentire inadeguato o infantile, ma che appoggiano/condividono questo innocuo interesse. Inoltre, avendo una compagna, un figlio e (suppongo) delle bollette da pagare e altre responsabilità ecc. non credo proprio possa definirsi infantile. Non più di uno che invece di vestirsi da Ash nel tempo libero guarda Tempatation Island o le partite di calcio.

    Togliendoti quella coda di paglia lunga km che hai, il mio commento iniziale serviva semplicemente a farti notare, come ti hanno fatto notare altri, che forse conosci e analizzi pochi 20-30 enni etero nerd e basi il tuo ragionamento soltanto sui 20-30 enni gay nerd che leggi su questo forum.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    occhioditigre

    Sinceramente non mi sono mai chiesto se giocare ai Pokemon sia o no una prerogativa gay! Da piccolo ricordo che mi divertivo tanto a giocarci con nintendo o emulatori vari ed era come una droga, soprattutto arrivare al punto di catturare i Pokemon Leggendari e vederseli sfuggire. Non vi dico la rabbia! Nonostante ci giocassi a 10 anni e adesso non usi un joystick da parecchio tempo, non ho mai fatto ragionamenti del tipo "I gay giocano ai Pokemon" o "I grandi giocano a Pokemon", semplicemente perché ritengo che ognuno sia libero di gestire il proprio tempo libero come meglio crede e facendo le attività che più gli fanno piacere. E poi, con riferimento specifico agli adulti, come affermava Pascoli, dentro ognuno di noi c'è un invisibile fanciullino! 😉 Questa parte di noi, secondo me, va difesa e non derisa.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    4 hours ago, MarkCaltagirone said:

    minima e insulsa parte di gay che non ci gioca e non ama i pokemon

    datosi che non me n'è mai potuto fregà qsa de sti pupazzoidi e vivo benissimo lo stesso (alla facciaccia tua), son ben felice di essere insulso!

    3 hours ago, Krad77 said:

    I pokemon sono prodotti che seguono una strategia commerciale che punta al collezionismo (gotta catch em all), certo sviluppato in modo creativo con questi “mini mostriciattoli” teneri; il collezionismo si ricollega psicologicamente alla fase anale (cfr Freud e i post-freudiani) ed ecco il collegamento ai gay, in poche righe e due passaggi focali.

    avevo letto "passaggi fecali"..

    sono una brutta perzona, lo so...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MarkCaltagirone
  • Topic Author
  • ma mica sei insulso per me, per me sei speciale e lo sai, ma in confronto ai gay a cui piacciono i pokemon il numero di quelli a cui non piacciono è insulso. Neanche a me piacciono. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Paolo91
    6 hours ago, MarkCaltagirone said:

    Perché i gay (e non i bisex) amano così tanto i pokemon ?

    Perché  probabilmente mentre giocano a pokemon go tengono aperto grindr e oltre ai pokemon catturano anche qualche cazzo. Non lo so. E' ormai una serie di videogiochi, film, serie che mi ha veramente stufato. La potrei proporre giusto a mia nipote. Mi sono tolto giusto la curiosità di provare la versione su 3ds e poi basta. 

    Un mio amico mi raccontò che era uscito con un tipo che si credeva un vero allenatore di pokemon. Direi che i pokemon sono riusciti a creare del delirio e disagio generale fra i gay e non.  

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MarkCaltagirone
  • Topic Author
  • Posted (edited)

     

    3 hours ago, davydenkovic90 said:

     

    Io tra l'altro con te parlavo anche in privato e ti ho sempre trattato bene, ho smesso quando hai iniziato a offendere anche me dicendo, tra le altre cose, che ero uno senza ambizioni perché avevo fatto l'università nella città in cui ero nato.

    Non me lo ricordo, ed è in ogni caso abbastanza irreale o surreale tutto ciò perché tu dovresti essere quello che non mi pensa e io il troll che prova livore verso di te... probabilmente ti ho scritto di essere senza ambizioni per altri motivi e se l'ho pensato ci sarà stato un perché, ma in ogni caso non mi interessa parlare di una conversazione virtuale del 2015 o 2016 con Davydenkovic del gay forum, ma dei miei topic che se interessano puoi commentare o ignorarli se ritenuti trollosi, stupidi o flammosi

    Edited by MarkCaltagirone

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FreakyFred
    5 hours ago, MarkCaltagirone said:

    Quello che accade al Lucca Comics come quello che accade a Las Vegas rimane al Lucca Comics e a Las Vegas, un po' come il fatto che nessuno va in giro coi tacchi a spillo, giro di boa rosa e reggiseno borchiato ma al gay pride sì. E' il fatto che ci sia anche il figlioletto vestito da pikachu lo dimostra. 

    Sì questo è vero, ma anche quello che succede fra le tue conoscenze resta fra le tue conoscenze, non è rappresentativo.

    Per sapere se la cosa che tu percepisci sia vera o meno ci sarebbe bisogno di farci delle statistiche, ma credo che nessuno si sia mai posto il problema scientifico se i Pokemon piacciano di più ai gay o agli etero, quindi ne siamo sprovvisti. In questa situazione, la tua percezione vale esattamente quanto quella, opposta, di davy. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Aarwangen

    Oggi ho incontrato un gruppetto di geek e nerd, tutti simili esteticamente a @FreakyFred, riunitisi su un pubblico passeggio delle mura con Pokémon Go.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MarkCaltagirone
  • Topic Author
  •  

    3 minutes ago, Aarwangen said:

    Oggi ho incontrato un gruppetto di geek e nerd, tutti simili esteticamente a @FreakyFred, riunitisi su un pubblico passeggio delle mura con Pokémon Go.

    Erano ghei?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Aarwangen
    1 minute ago, MarkCaltagirone said:

     

    Erano ghei?

    Tutti etero secondo me.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FreakyFred
    11 minutes ago, Aarwangen said:

    Oggi ho incontrato un gruppetto di geek e nerd, tutti simili esteticamente a @FreakyFred, riunitisi su un pubblico passeggio delle mura con Pokémon Go.

    Mi riproduco così 

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MarkCaltagirone
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    Just now, Aarwangen said:

    Tutti etero secondo me.

    eteronormativi forse... ma gay oppure erano etero ma sotto l'età del consenso sessuale.

    Edited by MarkCaltagirone

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama

    Che poi le levriere mestruate sensitive sarebbero ridicole e a 78 anni giocare con i pokemon sarebbe normale? Suvvia!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    MarkCaltagirone
  • Topic Author
  • 11 minutes ago, Saramandasama said:

    Che poi le levriere mestruate sensitive 

    E' l'unico motivo per cui torno sul gay forum 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael

    Spesso mi interrogo sul fenomeno pokemon 🤔 cioè allo stato attuale me fanno cagare abbondantemente, cioè sono più di 15 anni che si ripetono e sono monotoni che non ne comprendo l'attaccamento morboso e delirante. Ho amato i digimon poiché dietro c'era una bella trama, un senso e un evoluzione (persa quando i digimon sono diventati i nuovi trasformers del cazzo xD). 

    Per quanto io possa odiarli e ritenerli infantili è vero che molti ci giocano e si divertono. Io non ci vedo nulla di male, è una passione al pari di altre che si coltiva e si porta avanti. Come giocare a LoL (hanno pure messo una modalità nuova), leggere manga, giocare a giochi da tavolo. Non bisogna giudicare il soggetto (tizio che gioca a pokemon) ma l oggetto del divertimento (pokemon). 

    Per il resto anche a me sembra che sto topic sia riferito a davydi 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      29 members have viewed this topic:
      Sampei  AndrejMolov89  Aarwangen  Paolo91  Uncanny  Dav1de  LocoEmotivo  freedog  Hinzelmann  davydenkovic90  Almadel  marco7  mariobros2019  MarkCaltagirone  Layer  Saramandasama  D.  nowhere  Marion2189  IStillBelieve  JohnDoo  Metamorphoseon90  Mercante di Luce  Duma  daydreamer  occhioditigre  wwspr  fireice08  Fred 
    ×
    ×
    • Create New...