Jump to content
IStillBelieve

Adozioni ed altre domande

Recommended Posts

IStillBelieve
Posted (edited)

Adozioni ed altre domande

Buona sera a tutti :3

Non sono molto esperto in campo LGBTQ+ (ho fatto coming out con le persone più strette) e noto che la mia conoscenza è molto ridotta a riguardo, essendo una persona stra-curiosa, vorrei effettivamente affacciarmi a qualcosa di più vasto, sapete mica se verso Pisa o comunque in quella zona se ci possano essere dibattiti e spunti di riflessione riguardo Noi? 

Anyways, ho chattato con un ragazzo con cui avremmo programmato di vederci dopo qualche giorno. Una sera esce fuori (penso perchè gli dissi che sarei andato al Pride) appunto l'argomento Pride/Adozioni e varianti. Mi ha spiazzato veramente, voglio dire.. disgustato. E' addirittura arrivato a definirci/definirsi dei disturbati (simili ai bambini affetti da malattie mentali [parole sue]).

Mi ha fatto capire inoltre quanto il Pride fosse  una cagata colossale, pieno di esibizionisti che ci vanno più per motivazioni secondarie quanto invece per l'effettivo scopo dell'evento, che ne pensate a riguardo? Personalmente era la prima volta e  ci sono andato per curiosità e per aprirmi un pochino di più (essendo una persona generalmente timida e riservata)

P.S: So che le sue parole sono il nulla cosmico, parole dette da un represso che dice di accettarsi quando invece non lo sta facendo ma volevo la vostra opinione :D Ah ovviamente l'ho sfanculato, ci tengo a precisarlo.

Riguardo le adozioni. Mi ha fatto capire (linkando anche un testo di qualche bigotto del cazzo) quanto seppur i bambini abbiano subito tragedie (perdita dei genitori o simili) una coppia gay non avrebbe il diritto di adottare un figlio poichè rovinerebbe essenzialmente la sua esistenza causa società e correlazioni varie. Effettivamente è la società a rendere una situazione delicata maggiormente complicata, ma l'importanza di un padre e una madre è sostitubile in una coppia gay secondo voi? Il/i figlio/i ne risentirebbe durante la fase di crescita?

 

 

 

Edited by IStillBelieve

Share this post


Link to post
Share on other sites
LocoEmotivo

Allora.

1 minute ago, IStillBelieve said:

E' addirittura arrivato a definirci/definirsi dei disturbati (simili ai bambini affetti da malattie mentali [parole sue]).

In natura, l'omosessualità svolge un'importante funzione famigliare: molti cuccioli (orfani o abbandonati o semplicemente ignorati da genitori che sono troppo impegnati con l'altra prole) vengono infatti "adottati" dai nostri omologhi e curati e accuditi come l'istinto suggerisce a quasi tutti noi.

Perché per noi bipedi dovrebbe essere diverso? Perché noi saremmo malati a volerci inserire un questo meccanismo compensativo?

5 minutes ago, IStillBelieve said:

pieno di esibizionisti

Ti rispondo col motto dell'Ordine della Giarrettiera: Honi soit qui mal y pense. E penso dica tutto.

7 minutes ago, IStillBelieve said:

Ah ovviamente l'ho sfanculato

Pollice in su per te, allora! #ThumbsUp

Share this post


Link to post
Share on other sites
Krad77
29 minutes ago, IStillBelieve said:

sapete mica se verso Pisa o comunque in quella zona se ci possano essere dibattiti e spunti di riflessione riguardo 

http://pinkriot.arcigaypisa.it/

30 minutes ago, IStillBelieve said:

Mi ha fatto capire inoltre quanto il Pride fosse

Sbagli l’utilizzo del “mi ha fatto capire”, si dice “ha sostenuto che”, “ha espresso il parere che” et similia

Share this post


Link to post
Share on other sites
IStillBelieve
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    7 minutes ago, Krad77 said:

    http://pinkriot.arcigaypisa.it/

    Sbagli l’utilizzo del “mi ha fatto capire”, si dice “ha sostenuto che”, “ha espresso il parere che” et similia

    Mh dimenticavo che stessi sostenendo l'esame di maturità, grazie di averlo ricordato.

    Non ho badato eccessivamente alla stesura del testo, u know è un forum, non siamo qui per vendere prodotti, basta il giusto per capirsi

    Ops, ho dimenticato il "." finale, non è che adesso me lo fai notare vero? :D

    Ed in ogni caso, tramite i suoi discorsi ho estrapolato ciò che ho scritto a voi, quindi non trovo del tutto errato il "mi ha fatto capire". Indubbiamente potevo variare il verbo e non ripeterlo, ma come scritto sopra, non ci ho fatto neanche caso

    Edited by IStillBelieve

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    Beh non si capiva quello che stessi dicendo. 

    Se scrivo “il mio amico mi ha fatto capire che i gay sono brutti” vuol dire che il mio amico mi ha spiegato questa cosa, io l’ho capita e ora trovo che sia vera, la penso uguale a lui.

    Quest’ ultima parte non è più valida se usi “il mio amico sostiene che”

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    Posted (edited)
    2 hours ago, IStillBelieve said:

    una coppia gay non avrebbe il diritto di adottare un figlio poichè rovinerebbe essenzialmente la sua esistenza causa società e correlazioni varie

    Be', in effetti la società ambiente è da considerare:

    se nei Paesi così detti occidentali la cosa si può dire ormai sia tollerata senza gravi "rovine esistenziali", in molte parti del Mondo residuo, che peraltro costituisce la maggior parte della popolazione del globo, è lecito pensare che le difficoltà sarebbero enormi, se non insormontabili.

     

    2 hours ago, IStillBelieve said:

    l'importanza di un padre e una madre è sostitubile in una coppia gay secondo voi?

    Naturalmente gli uomini, come del resto gran parte degli animali sessuati, sono prodotti da un maschio e da una femmina e quindi ci si aspetta che almeno nella parte iniziale della vita siano nutriti ed accuditi dai genitori, nel senso di coloro che li hanno generati, e soprattutto dalla madre che ha un corpo funzionale a tali nutrimento ed accudimento iniziali.

    Poi ovviamente le cose possono andare altrimenti e per mancanza dei genitori naturali o per loro rifiuto si pone il problema per bambini orfani di fatto o di diritto:

    in questi casi l'imitatio naturae è ragionevole, ma non indispensabile, posto che si tratta di sostituire nell'interesse del bambino quella condizione naturale  che gli manca per cause varie e che necessariamente non può essere riprodotta pari pari, cioè i genitori che gli hanno data la vita.

    Infatti in difetto della naturalità qualsiasi sostituzione può essere considerata artificiosa e carente di qualche cosa rispetto alla pienezza naturale e perciò non vedo perché l'adozione da parte d'un singolo uomo o donna possa in sé considerarsi menomativa od addirittura  perniciosa.

    Se poi l'uomo o la donna adottante ha un compagno ovvero una compagna, tanto meglio:

    potrà disimpegnarsi meglio nelle fatiche dell'adozione.

    Piuttosto eviterei la finzione del bambino che abbia due padri e due madri, perché  a me pare una forzatura palesemente innaturale e poco comprensibile.

     

     

     

    Edited by Mario1944

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    Posted (edited)
    7 hours ago, IStillBelieve said:

    Anyways, ho chattato con un ragazzo con cui avremmo programmato di vederci dopo qualche giorno. Una sera esce fuori (penso perchè gli dissi che sarei andato al Pride) appunto l'argomento Pride/Adozioni e varianti. Mi ha spiazzato veramente, voglio dire.. disgustato. E' addirittura arrivato a definirci/definirsi dei disturbati (simili ai bambini affetti da malattie mentali [parole sue]).

    Mi ha fatto capire inoltre quanto il Pride fosse  una cagata colossale, pieno di esibizionisti che ci vanno più per motivazioni secondarie quanto invece per l'effettivo scopo dell'evento, che ne pensate a riguardo? Personalmente era la prima volta e  ci sono andato per curiosità e per aprirmi un pochino di più (essendo una persona generalmente timida e riservata)

    P.S: So che le sue parole sono il nulla cosmico, parole dette da un represso che dice di accettarsi quando invece non lo sta facendo ma volevo la vostra opinione :D Ah ovviamente l'ho sfanculato, ci tengo a precisarlo.

    C'erano 20.000 persone a Pisa, tra cui il sottoscritto, quindi qualche altra persona con cui andarci potevi trovarla senz'altro.

    Il pride è una festa e come tale c'è a chi piace molto, c'è chi è meno fissato e c'è anche a chi non piace e ognuno la festeggia a modo proprio. Non è necessario condividere certe finalità altrui ma nemmeno mettersi lì a criticarle ha tanto senso se non ti riguardano minimamente. Infatti presumo anche io che il discorso di questa persona di cui ci parli nascesse da un'omofobia interiorizzata ancora molto forte.

    7 hours ago, IStillBelieve said:

    Riguardo le adozioni. Mi ha fatto capire (linkando anche un testo di qualche bigotto del cazzo) quanto seppur i bambini abbiano subito tragedie (perdita dei genitori o simili) una coppia gay non avrebbe il diritto di adottare un figlio poichè rovinerebbe essenzialmente la sua esistenza causa società e correlazioni varie. Effettivamente è la società a rendere una situazione delicata maggiormente complicata, ma l'importanza di un padre e una madre è sostitubile in una coppia gay secondo voi? Il/i figlio/i ne risentirebbe durante la fase di crescita?

     

    Attualmente una coppia gay non ha il diritto di adottare (è uno dei punti su cui l'unione civile differisce dal matrimonio). 

    Quindi secondo il tuo amico è anche meglio se due persone di colore non fanno figli perché la società è razzista e rovinerebbero l'esistenza dei loro figli?

    Che i figli di coppie gay o lesbiche crescono come tutti gli altri è stato già dimostrato da un bel po'.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    9 hours ago, IStillBelieve said:

    basta il giusto per capirsi

    Ma da come avevi parlato, sembrava che ti avesse fatto cambiare idea - e ti stavo per lanciare una serie di male parole finché non ho letto quel "nulla cosmico, represso, sfanculato".

    Visto che ci si basa sulla parola scritta, su un forum, dovremmo prestare attenzione alla sua forma. Senza polemiche come quella dell'esame di maturità, magari. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    18 hours ago, IStillBelieve said:

    Riguardo le adozioni. Mi ha fatto capire (linkando anche un testo di qualche bigotto del cazzo) quanto seppur i bambini abbiano subito tragedie (perdita dei genitori o simili) una coppia gay non avrebbe il diritto di adottare un figlio poichè rovinerebbe essenzialmente la sua esistenza causa società e correlazioni varie. Effettivamente è la società a rendere una situazione delicata maggiormente complicata, ma l'importanza di un padre e una madre è sostitubile in una coppia gay secondo voi? Il/i figlio/i ne risentirebbe durante la fase di crescita?

    guarda, l'unico trauma che potrebbe avere sto ragazzino (o ragazzina) è il fatto che, nel momento in cui comincerà ad avere qualche fidanzatin*, quest'ultim* si troverà ad avere a che fare con due suocere (e sì, perchè il 90% circa delle coppie gay nel mondo con prole, propria o adottata, è lesbo)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    IStillBelieve
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    17 hours ago, LocoEmotivo said:

    Ma da come avevi parlato, sembrava che ti avesse fatto cambiare idea - e ti stavo per lanciare una serie di male parole finché non ho letto quel "nulla cosmico, represso, sfanculato".

    Visto che ci si basa sulla parola scritta, su un forum, dovremmo prestare attenzione alla sua forma. Senza polemiche come quella dell'esame di maturità, magari. 

    Bè ti do ragione, alla fine la messaggistica è piuttosto interpretabile. Non volevo accanirmi con l'utente sopra, gli chiederò scusa dopo in privato.

    In ogni caso, ero stanco ieri sera e non ho ricontrollato ciò che avevo scritto quindi ovviamente my bad e spero sia chiarito il mio pensiero :D Se dovessi pensarla come quel tipo (era proprio convinto oh manco i bigotti) probabilmente terminerei la mia esistenza prima di subito lol

    19 hours ago, davydenkovic90 said:

    C'erano 20.000 persone a Pisa, tra cui il sottoscritto, quindi qualche altra persona con cui andarci potevi trovarla senz'altro.

    Il pride è una festa e come tale c'è a chi piace molto, c'è chi è meno fissato e c'è anche a chi non piace e ognuno la festeggia a modo proprio. Non è necessario condividere certe finalità altrui ma nemmeno mettersi lì a criticarle ha tanto senso se non ti riguardano minimamente. Infatti presumo anche io che il discorso di questa persona di cui ci parli nascesse da un'omofobia interiorizzata ancora molto forte.

    Attualmente una coppia gay non ha il diritto di adottare (è uno dei punti su cui l'unione civile differisce dal matrimonio). 

    Quindi secondo il tuo amico è anche meglio se due persone di colore non fanno figli perché la società è razzista e rovinerebbero l'esistenza dei loro figli?

    Che i figli di coppie gay o lesbiche crescono come tutti gli altri è stato già dimostrato da un bel po'.

    Non è che non ci sia andato, è successo di peggio! Si vede che doveva andare così, non ero forse pronto onestamente, chi lo sa. Fatto sta che dovevo andarci con un ragazzo (con cui mi ero visto 2 settimane prima e con cui continuavo a scrivermici). In breve l'ho chiamato una diecina di volte, ha risposto all'ultima (ero fuori in stazione a Pisa a fare il miglior cosplay esistito di un albero di pino) e questo mi fa "è già iniziato, te intanto vai che noi siamo a fare altro"). E niente, l'idea di base che abbiamo preso quando ci vedemmo 20 giorni prima, era quella appunto di andarci insieme e di conoscere meglio sia lui che la sua compagnia di amici , magari fosse andata così' ahah. Essenzialmente ho aspettato 1 oretta e vedendo che da parte sua non ci fosse effettivo interesse sono tornato a casa. Mi ha richiamato alle 6 dicendo che stava andando via, emh.. avrebbe senso tutto ciò? Forse sono io lo strano. Parlando del Pride in sè, mi sentivo abbastanza fuori luogo ma proprio perchè sono una persona che va coinvolta, amici/amiche avevano impegni ed è andata così, sarà per l'anno prossimo :D

    Con il ragazzo in questione [quello di cui ho scritto nel post] ci ho solamente parlato e sono uscite fuori quelle sue considerazioni su Pride, adozioni e varianti, cercavo di conoscerlo e sono usciti fuori quegli argomenti, piuttosto personali, forse da evitare? Chissà

    Edited by IStillBelieve

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...