Jump to content
dsdasdiapdap

Problemi di sessualità

Recommended Posts

dsdasdiapdap
Problemi di sessualità

Ciao a tutti ragazzi

Se sono qui è perché vi vorrei raccontare la mia storia e chiedere un vostro parere.Perché?Perché nell'ultimo periodo ho molto problemi con la mia sessualità.

Allora,vorrei partire dalla i miei primi ricordi.

Quando ero all'asilo mi sono baciato con  due bambini ma allo stesso tempo provavo attrazione per la figura femminile (in teoria i bambini sono molto curiosi quindi si sento spinti ad esplorare ciò che non conoscono)

Alle elementari ho avuto una fidanzatina.

Premetto che ho iniziato a masturbarmi da molto piccolino.10-11 anni,e il porno era sempre diretto versa le figura femminile (ma io sono sempre stato una persona dalla mentalità più aperta possibile e molto sensibile,per esempio,se qualcuno scherzava o meno e mi dava dello stupido o della femminuccia o del "gay",io accusavo molto il colpo,facendomi mille pippe mentali e paranoie,paranoia di cui vi parlerò in seguito meglio perché questa cosa mi ha molto influenzato)

Alle superiori ero attratto dalle ragazze ma non avevo molta fiducia in me stesso quindi raramente rispetto agli altri ragazzi ci provavo,perché non ci sapevo proprio fare e per giunta verso la seconda superiore mi è uscita l'acne e ho avuto mia madre con un tumore,quindi sfiducia totale in me stesso,depresso,dandomi problemi a socializzare e soprattutto levandomi le speranza di conquistare una ragazza.Infatti ciò mi ha afflitto tanto e fatto reprimere le mie pulsioni e sentimenti.

Ma verso la fine delle superiori, fortunatamente, sono cresciuto mentalmente e sono cambiato molto.Ho fatto tante cose che prima non sarei mai riuscito a fare,levandomi da dosso tanti pesi che non mi facevano stare bene.Ma la sessualità è sempre stato un problema per le cose che vi ho detto e vi dirò ancora.Ho sempre avuto paranoie e sempre stato una persona dubbiosa in generale,e la sessualità era una di quelle cose.Infatti penso di essere stato traumatizzato da quelle esperienze da bambino e dai giudizi degli altri.Quindi più o meno ho vissuto una certa irrequietezza.

Con la fine delle superiori e l'inizio dell'università sono diventato ancora più libero,ho fatto molte più esperienze e iniziato ad approcciarmi con l'altro sesso.

Quando era arrivata la mia prima volta.è stato con un ragazza che non mi piaceva molto ne a livello caratteriale e nemmeno a livello fisico,mi sono ridotto ciò per le svariate delusioni d'amore e per la perdita di speranza nelle donne,riducendo anche le mie pulsioni verso di loro.

Quindi ho fatto sesso anche per levarmi questo "peso" da dosso.Il risultato è stato negativo,perché non riuscivo godere dell'atto in se,perché non c'era sentimento,non c'era tutta questa attrazione e nemmeno tutta questa predisposizione mentale purtroppo. 

Ha risolto alcuni problemi e ne ha portati altri.Infatti sono caduto in una totale paranoia a riguardo della mia sessualità,ciò mi portato a testarmi.Guardando porno gay e provando a masturbarmici sopra. 

E quando l'ho fatto ho provato una specie di sfogo,di perversione e ciò mi ha portato da interrogare me stesso ancora di più.

Guardando i maschi e facendomi tutte le possibile domande su cosa provavo su di loro,se mi piacevano o meno,diventando una cosa totalmente ossessiva.

Diciamo che mi sono messo in crisi,non capendo più chi fossi.

Ma fortunatamente ho conosciuto una ragazza e mi ci sono fidanzato.Nonostante io mi trovi bene con lei e il sesso più delle volte è bello non riesco a levarmi dalla testa il tarlo.Se sono etero,omosessuale,bisessuale o qualsiasi altra cosa.

Finisco qui con il discorso perché è già molto lungo,spero di aver reso l'idea e quello che vorrei chiedere a voi è,come avete capito che eravate omosessuali,se vi sono mai piaciute le ragazze,se avete avuto pulsioni sessuali verso di loro,se è normale a questa età di essere cosi insicuri sulla propria sessualità, se avete qualcosa da dirmi per farmi riflettere,capire meglio la vita sessuale,qualsiasi cosa che mi possa aiutare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco7

A me le donne non sono mai interessate ma ognuno e' diverso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

Io fino al liceo, anzi primo anno di uni mi masturbavo sulle ragazze. Ma era una cosa così, un interesse grigio, blando . Poi POF l'illuminazione. 

Quindi non sei strano, ci può stare! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampei

Bof, no, niente fanciulle se non anticamente, in tempi non sospetti, giusto pro forma.

La tua mi sembra un'esperienza molto comune. Al contrario però di chi si arrovella per anni su domande esistenziali sul "sono gay" penso che potresti goderti questa tua capacità di riflettere a 360 gradi sul tuo orientamento; potresti ribaltare la prospettiva e invece di ossessionarti potresti essere ben felice di poterti pensare libero da condizionamenti sociali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
daydreamer

Ehi, per molti aspetti la tua storia è simile alla mia, e ti capisco perfettamente. Io, personalmente, ho capito di essere bisex dopo una lunga ma serena riflessione scaturita quando mi sono accorto di essermi invaghito di un uomo che vedevo tutti i giorni (ah, Hannibal Lecter quanto avevi ragione). Fino ad allora, come te, relazioni con ragazze, porno di entrambi i tipi. Ma si sa, ciò che vedi e ti piace guardare non per forza deve coincidere con ciò che ti piacerebbe fare (guardo molto volentieri la ginnastica ritmica, non mi sognerei mai di indossare un tutu e lanciare clavette, anche perché mi cascherebbero tutte sul capo e mi annoderei al nastro). La consapevolezza che potevo interessarmi anche a un uomo - e nel mio caso non era attrazione fisica, piuttosto ero attratto dalla sua anima - mi ha portato a capire che potevo nutrire un interesse sia per le donne sia per gli uomini.

Tornando a te, Kinsey sosteneva che nessuno di noi occupa lo stesso gradino della sua scala per tutta la sua vita; piuttosto saltelliamo tra i vari gradini a seconda dei momenti. Ecco, secondo me non giova a molto in questo momento tormentarti con queste domande: lecito porsele, un po' meno starci male.

Se con la tua donna stai bene, a mio avviso per il momento bene così. Se un domani la tua situazione sentimentale dovesse cambiare, e tu finissi insieme ad un uomo, bene così. L'essere umano è un animale sociale, non è fatto per stare solo (e anche su questo, si aprirebbe una discussione): trovo che il bello di amare un uomo o una donna sia che comunque dimostriamo che siamo in grado di amare un'altra persona, e ciò ci rende umani.

Concludendo, secondo me, vivi il momento presente, ama la persona con cui stai e soprattutto ama te stesso. Ama te stesso se dovessi oltremodo capire che non sei chi pensavi di essere, non porti costrizioni irrazionali a priori ma sii aperto ad ascoltare il tuo cuore anche se questo farà a pugni col tuo cervello.

E scusa se l'ho fatta tanto lunga 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

Scommetto una pizza sul DOC omosessuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saramandasama

A chi non piacciono le zinne. Tutti i gay sono un po’ curiosi. È normale!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dav1de

...che poi tanta gente pensa ancora che se giochi con le macchinine da piccolo non sei gay...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
Posted (edited)

Da quello che leggo sembra disturbo ossessivo compulsivo (DOC) in piena regola. 

Il DOC è un meccanismo mentale, un loop da cui il cervello non riesce ad uscire. L'omosessualità in sé c'entra relativamente, esistono molti altri tipi di DOC e hanno alla base le stesse modalità ossessive. 

Il consiglio è ovviamente quello di rivolgerti a figure esperte quali psicologi e psicoterapeuti, anche per capire se effettivamente si tratti di DOC. Dubito fortemente che noi potremo esserti d'aiuto. 

Edited by Uncanny

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
14 minutes ago, Uncanny said:

Da quello che leggo sembra disturbo ossessivo compulsivo (DOC) in piena regola

Un disturbo ossessivo compulsivo che si tira dietro sin dalle elementari? 

Per carità non escludiamo nulla, ma è poco plausibile. 

10 hours ago, dsdasdiapdap said:

E quando l'ho fatto ho provato una specie di sfogo,di perversione e ciò mi ha portato da interrogare me stesso ancora di più.

All'opener è quindi piaciuto, poiché sfogo e perversione sono due elementi perfettamente descrittivi di un godimento proibito. 

 

10 hours ago, dsdasdiapdap said:

Quando ero all'asilo mi sono baciato con  due bambini ma allo stesso tempo provavo attrazione per la figura femminile

La figura femminile? Un eterosessuale direbbe mai "la figura femminile"? 

Quante volte abbiamo sentito questo tipo di espressioni in ragazzi in una fase di pre accettazione? Io molte. 

Ne conosco altri che dicono cose come "trovare una buona moglie" come descrivessero un manualetto anni 50. 

Nulla di male, l'idea di due o tre sedute con un terapeuta è un investimento utile e sufficiente per trovare quello spiraglio di luce e comprendere sia un loop mentale o sia davvero un maschio a cui piacciono i maschi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
9 hours ago, Almadel said:

Scommetto una pizza sul DOC omosessuale.

ti piace vincere facile, eh?

9 hours ago, Saramandasama said:

A chi non piacciono le zinne.

a me; mai provata curiosità per codeste protuberanze

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uncanny
11 minutes ago, Ghost77 said:

Un disturbo ossessivo compulsivo che si tira dietro sin dalle elementari

No, il DOC sembra configurarsi dopo la sua prima volta. Prima erano "semplici" paranoie. 

Il porno gay non ho capito se ha procurato effettivamente eccitazione e piacere, questo potrebbe essere magari chiarito dall'opener. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog

premesso che anch'io credo che FORSE siamo dalle parti di un DOC, le diagnosi non facciamole noi da profani e dietro monitor & tastiera, ma lasciamole ad un professionista serio e preferibilmente di persona!

ossia: la cosa migliore che l'opener dovrebbe fare è andare FISICAMENTE da uno strizzacervelli e cercare di capire CON LUI quale sia il suo problema (relazionale? affettivo? comportamentale?); sempre che poi ci sia un problema, eh!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77

Consideriamo che un po' di ossessione è lo scarico fisiologico di una situazione incerta derivante da un conflitto interiore. L'ossessione e la compulsione possono non essere malattia a sé stante,ovvero sine materia, ma un modo disfunzionale per tentare di risolvere i propri nodi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel
35 minutes ago, freedog said:

premesso che anch'io credo che FORSE siamo dalle parti di un DOC, le diagnosi non facciamole noi da profani e dietro monitor & tastiera, ma lasciamole ad un professionista serio e preferibilmente di persona!

Ma infatti quello che dobbiamo fare è invitarlo ad andare da uno psicologo.

In ogni caso non serve una laurea per dirti che se ti gocciola il naso è raffreddore.

Raffreddore o allergia un salto dal medico devi farlo comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites
daydreamer

Scusate, ma in base a cosa dite che si tratti di DOC? A me non sembra minimamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ghost77
1 hour ago, daydreamer said:

A me non sembra minimamente

Neanche a me, scritta così. Per quello un orecchio a uno psicologo, magari uno dei cosiddetti "psicologi arcobaleno" glielo farei dare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
dsdasdiapdap
  • Topic Author
  • Ragazzi,vi ringrazio per l'interessamento veramente.

    Per ciò che ho letto e ricordo,vorrei riuscire a chiarire i vostri dubbi.

    Io non mi sono mai sentito veramente gay da bambino,più che altro se baciavo i bambini poteva essere perché volevo bene ad un bambino,perché era un gioco o perché ci poteva essere un inconscia eccitazione nello scoprire ciò che non conoscevo (parlando sempre ipoteticamente) e ammetto che io sono fatto un po' cosi,sono un po' perverso e mi piace andare oltre la "normalità". Ma più che altro ciò che influiva su di me erano commenti o brutte parole,per qualsiasi cosa perché ero un bambino molto suscettibile,ingenuo e "stupido",infatti non riuscivo a capire perché le persone mi trattavano male e mi turbava molto.

    Se ho parlato di figura femminile è perché sto parlando in un forum e non con un amico,quindi cerco di essere il più formale possibile quando scrivo.

    Ritornando a quando era piccolo,io comunque ero attratto dalle donne,perché per esempio una volta vidi Megan Gale in una pubblicità e la baciai dallo schermo del televisore e poi andando avanti sono sempre stato infatuato e attratto dalle ragazze .Mi vergogno a dirlo,ma una volta mi innamorai di Emma Stone in The Amazing Spiderman 😂.Per non parlare dei Cinepanettoni dove usciva la gnocca di turno ogni volta.E potrei raccontarvene tante e tante altre. Detto questo vi voglio far capire che c'è sempre stata la voglia di avere una ragazza,di far sesso con lei,infatti adesso che è cosi a me da molto fastidio che io non riesca a godermi la relazione come ho sempre voluto,perché sono afflitto da paronoie e tutti quei "problemi mentali" che mi portano ad essere sempre cosi irrequieto.

    Rispondendo per i porno i gay,quando li ho visti,ero fatto e ubriaco,e siccome mi passava questa idea di essere gay perché non riuscivo a rimorchiare,a trovare una ragazza  e sentivo la pressione da parte degli altri che già stavano molto più avanti me sul sesso,mi sono detto,sai cosa? Leviamoci sti cazzo di dubbi, e l'ho fatto e mi sono iniziato a masturbare a prescindere per vedere cosa succedeva.E alla fine si  raga,sono venuto,ma non è stato la stessa sensazione di quando vedevo un porto etero,per niente,infatti l'ho avvertita proprio negativamente come esperienza se voglio mettere a confronto.Quindi mi sono detto che forse era solo una cosa relegata a quella situazione specifica ma,questa esperienza ha portato niente altro che a farmi più domande e paranoie.Come già detto ,ho iniziato a interrogarmi per ogni uomo che vedevo e ciò rispecchia molto il DOC,infatti leggendo articoli di medici.italia mi ci sono ritrovato tanto,ma non mi basta come prova per dire di essere al 100 % etero,inoltre c'era un altro articolo che parlava del fatto che se,per esempio, dai porno gay ho provato piacere masturbandomi ,poteva essere che da quella prima esperienza di test e di altri test ancora il corpo e la testa si sono come assuefatti (spero di aver reso un minimo l'idea 😂) . Inoltre tutte le negative esperienze con le ragazze hanno smorzato anche le mie pulsioni sessuali verso le donne (se io vedevo per esempio,un bel culo,mi eccitavo,me la volevo scopare) e infatti ciò ha portato proprio a peggiorare la mia stabilità mentale,come se dopo una somma di tante cose fossi diventato un po' apatico e non più il ragazzo dal facile eccitamento se vedevo una ragazza che veramente mi  attizzava.Inoltre dopo esperienze con i porno gay e anche di eccitamento verso i maschi a volte (ma questo è una cosa troppo complessa da spiegare,per piacere non siate superficiali nei commenti) sono avvenuti soprattutto quando ero strafatto o comunque "modificato-influenzato" a livello mentale e celebrale,infatti penso che lo stato dovuto ad alcol e fumo abbiamo contribuito molto a rendermi molto confuso.

    Domande personale,voi nel sesso,che l'abbiate fatto con maschi o donne,avete sempre provato piacere per tutto l'atto,o a momenti,per un periodo eravate presi emozionalmente dall'atto e a volte sommersi da pensieri,certe cose che pensavano di eccitarvi tantissimo alla fine non rispecchiavano la vostra immaginazione o viceversa?Questa è una domanda generale per levarmi dubbi proprio sul sesso.

    Una domanda poi,ma voi perché dite di essere gay?Non avete mai pensato di essere stati condizionati a pensarlo?Che alla fine siete etero ma siete stati offuscati,perché voi gay siete cosi sicuri del vostro orientamento?A nessuno di voi e mai capito che all'improvviso,gli è piaciuta una ragazza e quindi si è iniziato a domandare "Ma sono veramente gay"?

    Poi sinceramente ragazzi,come già detto io mi sono sempre voluto godere l'eterosessualità e,veramente,non vi offendete se lo dico perché dopo ciò che ho passato e sto passando vi rispetto tanto,io non sono mai voluto essere gay,infatti ne sono terrorizzato al pensiero anche se piano piano,pur di non impazzire,mi sono detto che non era importante se mi fossi scoperto gay,perché c'è ben altro di più importante. Inoltre al pensare all'atto sessuale con l'uomo a volte,io  abbia avvertito l'eccitazione ma ripeto,la sensazione personalmente non è bella come quella di quando immaginavo di farlo con una donna,perché è come se avvertissi proprio un fastidio,alla fine non lo riuscirei a fare,non lo so.A pensare di prenderlo in bocca e avere lo sperma in bocca non mi eccita per niente.Però se per esempio faccio sesso con la mia ragazza e non va bene comi pensavo,mi salgono le paranoie,non se capita pure a voi con i vostri partner.

    Ragazzi,finisco il discorso qui,perché mi sono già dilungato abbastanza e mi dispiace di non aver fatto un discorso molto logico dal punto di vista narrativo e grammatico ma ho seguito il flusso di coscienza e ho scritte le prime cose che mi venivano in mente.

    Inoltre vi ringrazio per le risposte che ci saranno e confido nella vostra oggettività,sincerità ed onesta nel rispondere.

    Grazie.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Almadel

    Perché ho detto "pizza" e non "cena di pesce"? 🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    Posted (edited)

    @dsdasdiapdap ribadisco: vai a farti una chiacchiera con uno strizzacervelli, chè -almeno io- vedo un po' troppa confusione in quel che scrivi; e temo che tu sta confusione l'abbia anche nella testa.

    quanto alle tue domande, molto banalmente, a me (ma di sicuro non sono l'unico qua dentro) tette, vagine & co non hanno mai eccitato,

    a differenza di culi, cazzi e maschi in generale. ma da sempre

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    schopy
    28 minutes ago, dsdasdiapdap said:

    Una domanda poi, ma voi perché dite di essere gay? Non avete mai pensato di essere stati condizionati a pensarlo? Che alla fine siete etero ma siete stati offuscati, perché voi gay siete cosi sicuri del vostro orientamento? A nessuno di voi e mai capito che all'improvviso,gli è piaciuta una ragazza e quindi si è iniziato a domandare "Ma sono veramente gay"?

    Perché mi è sempre successo di innamorarmi di ragazzi e non di ragazze; in periodi di forte stress (e lunga astinenza sessuale) mi è capitato di eccitarmi anche a seguito di brevi contatti con ragazze (abbracci ad esempio) ma mai sufficientemente da pensare di essere eterosessuale...perciò la sicumera deriva dall'accettazione della mia condizione prevalente. 

    Propendo anch'io per il consiglio suggerito da @Almadel e @freedog, prova a consultare uno psicologo...non tanto perché ti dica subito che non sei gay, ma perché t'aiuti a superare questo stato di sofferenza psichica (i tuoi interventi trasudano ANSIA).

    Piano piano poi capirai che (prego, nessuno mi dia del queer per quel che sto per affermare) nessuno di noi è sempre e continuativamente "tutto d'un pezzo" per quel che concerne la sessualità...non che l'orientamento sessuale non sia una condizione piuttosto "definita", piuttosto episodi blandi di eccitazione per persone dello stesso sesso (se si è eterosessuali) o di sesso opposto (da omosessuali) non costituiscono, per sé, spie fisiologiche cui dare necessariamente un particolare significato.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    daydreamer

    Ripeto, non ritengo assolutamente che possa trattarsi di DOC. E secondo me, contrariamente a quanto reputano gli altri, non hai bisogno di uno psicologo: ovvio che se decidessi di avere dei colloqui psicologici, male non potrebbe farti (a parte al portafogli). Chi tra noi non è mai stato ansioso? Chi tra noi non ha mai avuto dubbi? A me sei parso solo intenzionato ad essere quanto più possibile chiaro e preciso nel tentare di spiegarci ciò che stai vivendo. 

    Per venire alle tue domande, io ho capito d'essere bisex perché mi sono reso conto d'essere attratto sia da donne sia da uomini (che poi riesca brillantemente a fare fuggire sia le une che gli altri, è un'altra storia 😅). 

    Alla domanda sul sesso risponderò in privato perché mi pare più opportuno.

    Un consiglio che mi sento di darti, tuttavia, è questo: se il rapporto con la tua ragazza non è consolidato, aspetta a parlargliene. Corri il rischio di cacciarti in una situazione dalla quale sia difficile uscire. Non vederla come una mancanza di sincerità, piuttosto come un aspettare che maturino i tempi, cioè che tu riesca a fare un po' di chiarezza con te stesso. La verità richiede tempi e modi appropriati, o rischia di degenerare in sfrontatezza e ferire noi e gli altri.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Se ha un DOC gli serve di sicuro lo psicologo per uscirne, se non ce l'ha non gli serve.

    io non so se lui ce l'ha o se non ce l'ha.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    59 minutes ago, daydreamer said:

    Ripeto, non ritengo assolutamente che possa trattarsi di DOC.

    Ne abbiamo visti talmente tanti che ci potrebbero dare la laurea honoris causa.

    E' palesemente un DOC e lo psicologo è la soluzione più adatta per risolvere perché solo lui può avere un quadro completo del problema, da cosa nasce, e le competenze per aiutare risolverlo, ovviamente.

    Forum come questo non fanno altro che ingigantirgli il problema perché sono un incentivo a riproporre il dubbio ossessivo ("e se fossi gay?") in mille altre salse. Cosa che non credo gli faccia per niente bene.

     

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    daydreamer
    5 hours ago, marco7 said:

    Se ha un DOC gli serve di sicuro lo psicologo per uscirne, se non ce l'ha non gli serve.

    io non so se lui ce l'ha o se non ce l'ha.

    Il DOC è una patologia psichiatrica, per cui se dovesse averlo servirebbe uno psichiatra, non uno psicologo, del quale comunque il primo potrebbe avvalersi.

     

    5 hours ago, davydenkovic90 said:

    Ne abbiamo visti talmente tanti che ci potrebbero dare la laurea honoris causa.

    E' palesemente un DOC e lo psicologo è la soluzione più adatta per risolvere perché solo lui può avere un quadro completo del problema, da cosa nasce, e le competenze per aiutare risolverlo, ovviamente.

    Forum come questo non fanno altro che ingigantirgli il problema perché sono un incentivo a riproporre il dubbio ossessivo ("e se fossi gay?") in mille altre salse. Cosa che non credo gli faccia per niente bene.

     

     

    A me la laurea l'hanno data, e non honoris causa. Il DOC è qualcosa di ben preciso, che si diagnostica clinicamente da esperti e su cui hanno scritto almeno 5 edizioni di manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali. Non basta avere un pensiero ricorrente (e se fossi gay?), l'ossessione è molto più complessa e invalidante di così; da quello che ha detto, non si vede nemmeno una compulsione.

    Con questo non voglio fare il saputello o il primo della classe: lungi da me, litigo già abbastanza per ragioni simili nella vita reale, non mi va di cominciare a farmi voler male anche qui in quella virtuale.

    Dico solo che magari potremmo essere più cauti nell'affermare determinate idee, perché potremmo instillargli paure inutili e ansie supplementari di cui non ha bisogno.

    Ripeto: per quanto non lo ritenga utile (mia opinione, che lascia il tempo che trova e che senz'ombra di dubbio non vale più di nessun'altra), fare un colloquio psicologico non può sicuramente fargli male. Ergo, caro dsdasdiapdap, consulta pure il blablaologo e poi facci sapere (specialmente a me, che in caso sono sempre in tempo a tornare a fare la schiuma ai cappuccini 🙂 ).

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Ghost77
    2 hours ago, daydreamer said:

    DOC è una patologia psichiatrica, per cui se dovesse averlo servirebbe uno psichiatra, non uno psicologo

    Ciao! Presumo tu sia un collega. 

    Vedi, tutto ciò che non è psicosi può esser trattato con la psicoterapia, incluso il DOC. L'approccio farmacologico serve qualora si debba agire in acuto e di norma il DOC non ha quel tipo di problemi, salvo in casi in cui la compulsione agisca in modo lesivo per sé e per gli altri (e non intendo perdere un po' di sonno la sera per reiterare gli atti). 

    Concordo nel dire che lo psicologo non terapeuta possa fare poco (ma esistono ancora in libera professione?). 

     

    Quel "blablaologo", dai, non si può sentire. Non sei e non siamo su un piedistallo, svolgiamo semplicemente una semplice professione che serve a portare beneficio, non nuocere e soprattutto portare a casa la pagnotta. Esistono gli psicologi, e non per questo devi sentirti svilito al punto di tornare a fare la schiuma ai cappuccini. 

    O sì, l'importante è che ti piaccia 😉

    2 hours ago, daydreamer said:

    ervirebbe uno psichiatra, non uno psicologo, del quale comunque il primo potrebbe avvalersi

    PS non avevo letto questo punto in dettaglio. Ma quanto cazzo sei gerarchico? 🤣🤣

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    8 hours ago, daydreamer said:

    l'ossessione è molto più complessa e invalidante di così; da quello che ha detto, non si vede nemmeno una compulsione.

    Quindi questo topic cos'è, secondo te?

     

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei
    On 5/14/2019 at 6:59 PM, dsdasdiapdap said:

    vi rispetto tanto,io non sono mai voluto essere gay,infatti ne sono terrorizzato al pensiero

    Esatto ne sei terrorizzato ed è per questo che ne soffrirai ancora per diverso tempo se ti tieni caro questo passaggio. È questo il nucleo generatore delle ossessioni: costruire una domanda irrispondibile su una fobia atavica della società cui si appartiene.

    Di solito i ragazzi come te sono molto più omofobici di un nazistello disoccupato di casapound che manifesta contro i gay Ke gli hanno rubbato illavoro distrugiendo la società civile ariana di kuando ciera lvi.

    O meglio, un ragazzo doccato è omo-FOBICO nel senso più puro ed ingenuo del termine, cioè vive nel terrore della contaminazione pur riconoscendone l'infondatezza razionale.

    Viceversa un nazi è omo-odiatore, cioè è guidato da un odio di tipo ideologico e con finalità espiatorie verso minoranze intercambiabili. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    daydreamer
    12 hours ago, Ghost77 said:

    Ciao! Presumo tu sia un collega. 

    Vedi, tutto ciò che non è psicosi può esser trattato con la psicoterapia, incluso il DOC. L'approccio farmacologico serve qualora si debba agire in acuto e di norma il DOC non ha quel tipo di problemi, salvo in casi in cui la compulsione agisca in modo lesivo per sé e per gli altri (e non intendo perdere un po' di sonno la sera per reiterare gli atti). 

    Concordo nel dire che lo psicologo non terapeuta possa fare poco (ma esistono ancora in libera professione?). 

     

    Quel "blablaologo", dai, non si può sentire. Non sei e non siamo su un piedistallo, svolgiamo semplicemente una semplice professione che serve a portare beneficio, non nuocere e soprattutto portare a casa la pagnotta. Esistono gli psicologi, e non per questo devi sentirti svilito al punto di tornare a fare la schiuma ai cappuccini. 

    O sì, l'importante è che ti piaccia 😉

    PS non avevo letto questo punto in dettaglio. Ma quanto cazzo sei gerarchico? 🤣🤣

    Non è il mio ambito di competenza, ma lavoro a stretto contatto con psichiatri e psicologi, e vengo da una scuola che crede più nella farmacoterapia che nella psicoterapia (io, personalmente, credo che l'associazione delle due  possa raggiungere risultati non ottenibili con una sola delle due); credo che debba essere lo psichiatra a decidere come procedere, e in caso inviare dallo psicologo.

    Il "blablaologo" è una citazione (mai visto Scrubs?), che trovo comunque più divertente e meno sminuente di strizzacervelli; lungi da me pormi su un piedistallo, anche se vedo il nostro lavoro diversamente da come lo hai descritto. E la schiuma ai cappuccini era un riferimento al giusto epilogo di un ipotetico: "Sono andato a parlare con lo psicologo, anche lui crede sia DOC"... Ecco, mi sa che torno a fare la schiuma ai cappuccini 🙂

    Su cosa sia questo topic, l'ho già affermato: secondo me è confusione e ansia che tutti noi siamo soliti provare per svariati motivi. Non nego che anche io ho avuto un'esperienza simile quando ho cominciato a pormi determinate domande, e anche io ho cercato qualcuno con cui parlare: non uno psicologo nel mio caso, ma un amico che mi ha ascoltato con pazienza e voglia di aiutarmi, mi ha saputo consigliare quando rischiavo di sbagliare, continua tuttora ad ascoltarmi quando ne ho bisogno e mi aiuta a vedere la realtà delle cose con altri occhi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    marco7

    Non bisognerebbe scegliere la via farmacologica o psicoterapeutica o entrambe nelle cure in base alle proprie credenze ma in base ai risultati di studi seri sul settore.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      34 members have viewed this topic:
      PiNKs  Dav1de  schopy  Bad_Romance  davydenkovic90  Mercante di Luce  marco7  Dragon Shiryu  Capricorno57  Fab9  Danylo  stefa  Shell  rifenix73  castello  camillomago  Saramandasama  Layer  faby91  misterbaby  Chaos  freedog  Sbuffo  smile93  Demò  islanda10  Uncanny  Tex  Gigiskan  Duma  Oscuro  mirtillamirtilla  Bloodstar  Syfy 
    ×
    ×
    • Create New...