Jump to content
Maverick77

La Coppia Omosessuale ai tempi del Cybersex

Recommended Posts

Maverick77
La Coppia Omosessuale ai tempi del Cybersex

Qualcuno lo ha letto per caso??

La conoscete?

https://www.amazon.it/coppia-omosessuale-tempi-del-cybersex/dp/8896768772

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90

No, e me ne guardo bene.

Per qualcosa di più serio e di spessore accademico o professionale, consiglio vivamente:

"I travestiti vanno in Paradiso" di Maurizia Paradiso

e l'antologia della poesia erotica italiana.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Almadel

La fusionalità simbiotica nella coppia lesbica me la immagino,

ma cosa sarà "la sessualizzazione delle relazioni nella coppia gay"?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario1944
6 hours ago, Almadel said:

ma cosa sarà "la sessualizzazione delle relazioni nella coppia gay"?

Che non si tratta di amor "platonico".... ? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maverick77
  • Topic Author
  • Si secondo me si tratta del fatto che noi gay tendiamo più a fare sesso che non a stabilire l'intimità nei rapporti di coppia. ...

    On 3/17/2019 at 2:41 PM, Mario1944 said:

    Che non si tratta di amor "platonico".... ? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    6 hours ago, Maverick77 said:

    noi gay tendiamo più a fare sesso che non a stabilire l'intimità nei rapporti di coppia.

    Eh, sì, al contrario degli eterocliti che non fanno mai sesso fuori dell' "intimità di coppia".... ? 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    11 hours ago, Maverick77 said:

    Si secondo me si tratta del fatto che noi gay tendiamo più a fare sesso che non a stabilire l'intimità nei rapporti di coppia. ...

    Possibile, ma francamente un discorso è  ipotizzare che io in quanto gay sarei portato di meno a stabilire una intimità di coppia, altro e completamente diverso è che tu piacendomi fisicamente, mi faccia bastare del cybersex.

    Per me e penserei anche per i gay della mia generazione il cybersex può essere un divertimento, un passatempo, una trasgressione minore rispetto ad una coppia monogama se lo intendo come qualcosa di equiparabile alla fruizione di un porno ( mi masturbo e mi svago attraverso immagini dal vivo con partner con cui posso interagire e che però non incontro ) francamente tenderei ad escludere possa assumere un significato centrale nella sessualità individuale e di coppia.

    Al limite per le nuove generazioni potrebbe essere un ponte fra la masturbazione con i porno e l'incontro di partner sessuali su grindr, soprattutto in quella fase in cui il desiderio sessuale è molto forte ( adolescenza ) ma coesiste con la paura ( non ho fatto CO, mi sento anche sessualmente insicuro etc )

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Maverick77
  • Topic Author
  • 50 minutes ago, Hinzelmann said:

    Possibile, ma francamente un discorso è  ipotizzare che io in quanto gay sarei portato di meno a stabilire una intimità di coppia, altro e completamente diverso è che tu piacendomi fisicamente, mi faccia bastare del cybersex.

    Per me e penserei anche per i gay della mia generazione il cybersex può essere un divertimento, un passatempo, una trasgressione minore rispetto ad una coppia monogama se lo intendo come qualcosa di equiparabile alla fruizione di un porno ( mi masturbo e mi svago attraverso immagini dal vivo con partner con cui posso interagire e che però non incontro ) francamente tenderei ad escludere possa assumere un significato centrale nella sessualità individuale e di coppia.

    Al limite per le nuove generazioni potrebbe essere un ponte fra la masturbazione con i porno e l'incontro di partner sessuali su grindr, soprattutto in quella fase in cui il desiderio sessuale è molto forte ( adolescenza ) ma coesiste con la paura ( non ho fatto CO, mi sento anche sessualmente insicuro etc )

    Io credo che il cybersex sia una pratica  diffusa  anche per gli etero e che rappresenti  un fenomeno  generazionale , un nuovo modo di vivere la sessualità. E'  triste constatare  che molti adolescenti odierni, etero e non,  preferiscano sperimentare una sessualità  anonima e compulsiva vissuta dietro uno schermo piuttosto  che uno scambio intimo con un altro reale.... comunque  non credo che il libro in questione  riferisca che tutti noi gay pratichiamo  il cybersex ... immagino che  il concetto della sessualizzazione della coppia gay voglia solo evidenziare il fatto che noi, come gli etero e forse più di loro, tendiamo a separare l'affettività dalla sessualità  cosa che invece le donne  non fanno e forse è  per questo che nelle coppie etero e in quelle lesbo sesso e intimità emotiva sono componenti più integrate ....

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    A dire il vero - luogo comune, per luogo comune - ne esiste uno negativo pure per le coppie lesbiche, cioè il fatto che tenderebbero ad essere troppo "fusionali e codipendenti"

    Non so cosa dice questo libro perchè non l'ho letto, ma ad oggi direi sia abbastanza consolidata la tendenza a rappresentare la coppia lesbica come uno specchio di quella gay maschile, con connotazioni negative di tipo speculare-opposto, ma pur sempre negative

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Maverick77
  • Topic Author
  • Just now, Hinzelmann said:

    A dire il vero - luogo comune, per luogo comune - ne esiste uno negativo pure per le coppie lesbiche, cioè il fatto che tenderebbero ad essere troppo "fusionali e codipendenti"

    Non so cosa dice questo libro perchè non l'ho letto, ma ad oggi direi sia abbastanza consolidata la tendenza a rappresentare la coppia lesbica come uno specchio di quella gay maschile, con connotazioni negative di tipo speculare-opposto, ma pur sempre negative

    E' chiaro che le generalizzazioni lasciano il tempo che trovano.. un dato di fatto è che è statisticamente comprovato che le relazioni gay siano  tendenzialmente  più instabili...mi piacerebbe comprendere le motivazioni psicologiche e sociologiche alla base di questa maggiore precarietà sentimentale  per questo avevo chiesto se qualcuno avesse letto il libro in questione, perché  sembra che tratti proprio di questo....o altrimenti consigliatemi un altro libro che ne parli ...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    In realtà non è vero, le statistiche sui divorzi evidenziano che unioni civili e matrimoni gay durano di più di quelli lesbici

    Semmai quel che è vero è che tendenzialmente le lesbiche rifuggono il sesso anonimo o una certa accentuata promiscuità,  laddove il giovane gay dopo aver accettato pienamente la propria sessualità tende a compiacersi delle sue capacità seduttive, a cercare conferme nei suoi successi sessuali, ad avere un approccio più giocoso con il sesso

    In questo senso - ma è del tutto evidente che sto cercando di dare un senso ad una frase per me sbagliata - direi che semmai il sesso è fondamentale per costruire una identità di genere maschile e gay insieme e quindi arrivare al CO, non è che il gay sessualizza le relazioni di coppia semmai arriva allo stabilire delle relazioni di coppia dopo essersi formato una identità fortemente sessualizzata

    Ho forti dubbi sul fatto che il cybersex possa portare ad eccedere nella sessualizzazione, perchè mi pare semmai che per un giovane possa essere un giochino un po' codardo, meno spaventoso ma anche meno liberatorio. Però possono essere miei pregiudizi generazionali...certo se pratico cybersex perchè non ho il coraggio di mettermi in gioco al 100% o perchè sono velato-insicuro, il problema sono le mie paure non il sesso in sé.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Mario1944
    4 hours ago, Maverick77 said:

    immagino che  il concetto della sessualizzazione della coppia gay voglia solo evidenziare il fatto che noi, come gli etero e forse più di loro, tendiamo a separare l'affettività dalla sessualità  cosa che invece le donne  non fanno

    Sia pure, ma dunque la disposizione è maschile, non gaya.

    4 hours ago, Maverick77 said:

    è statisticamente comprovato che le relazioni gay siano  tendenzialmente  più instabili

    Ammesso che ciò sia vero, che cioè le statistiche dicano quello che tu affermi, dobbiamo considerare che l'omofobia ambiente non favorisce la stabilità d'una coppia  diversa dal paradigma prevalente, che è eteroclito.

    A ciò, quanto all'universalità delle statistiche, s'aggiunga che la difficoltà di manifestarsi, sempre a causa dell'omofobia ambiente, riduce la significatività delle statistiche a quelle omocoppie che siano palesi, non contando, necessariamente, quelle non palesi.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    • Who Viewed the Topic

      34 members have viewed this topic:
      PiNKs  Dav1de  schopy  Bad_Romance  davydenkovic90  Mercante di Luce  marco7  Dragon Shiryu  Capricorno57  Fab9  Danylo  stefa  Shell  rifenix73  castello  camillomago  Saramandasama  Layer  faby91  misterbaby  Chaos  freedog  Sbuffo  smile93  Demò  islanda10  Uncanny  Tex  Gigiskan  Duma  Oscuro  mirtillamirtilla  Bloodstar  Syfy 
    ×
    ×
    • Create New...