Jump to content
giuseppeildudeista

Ciao

11 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

giuseppeildudeista
Ciao

Buonasera a tutt* e buon anno!

O forse dovrei scrivere buonanotte, visto l'orario... Sono Beppe, scrivo da Milano e da poco tempo mi definisco pansessuale. Nel senso che, fino a poco più di un mese fa, non avevo compreso molto della mia sessualità. Mi sono reso conto di sentirmi attratto (potenzialmente) da tutti i generi a seguito di un esperienza con una ragazza transessuale. Credo che non sia importante il sesso come unico fattore per innamorarsi, ma bensì tutto l'insieme delle caratteristiche di una persona. Potrei dire di apprezzare un lato o una peculiarità di un qualsiasi soggetto, indipendentemente di chi sia, ma l'amare credo che vada oltre. Insomma, credo di essermi spiegato. Pian piano mi sono reso conto di non poter più negare a me stesso questa realtà, e anche se forse non avrò vita facile per questa "presa di coscienza", ho deciso di vivere la vita in modo più sereno e fregandomene del giudizio altrui. Certamente non è necessario che il mondo intero sappia tutto questo, ma spero di riuscire a trovare un ambiente familiare qui e conoscere quanto di buono esiste in questa comunità. Un saluto a tutt*.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LocoEmotivo

Bene arrivato!

11 hours ago, giuseppeildudeista said:

da poco tempo mi definisco pansessuale

Eh, io purtroppo sono intollerante al glutine :sisi:
Comunque, ti capisco: io attualmente mi definisco gay poiché non mi è mai capitato di "mettere alla prova" la mia affettività con una persona in transizione, però ho visto che il mio cuore e il mio corpo non fanno troppo gli schizzinosi, quando si tratta di essere attratti da qualcuno (e infatti, ahimè, ho avuto un passato sentimentale etero).

11 hours ago, giuseppeildudeista said:

Certamente non è necessario che il mondo intero sappia tutto questo

Una perifrasi molto interessante: mi chiedo quale significato reale sia stato camuffato in siffatta maniera...

Share this post


Link to post
Share on other sites
giuseppeildudeista
  • Topic Author
  • 2 hours ago, LocoEmotivo said:

    Bene arrivato!

    Eh, io purtroppo sono intollerante al glutine :sisi:
    Comunque, ti capisco: io attualmente mi definisco gay poiché non mi è mai capitato di "mettere alla prova" la mia affettività con una persona in transizione, però ho visto che il mio cuore e il mio corpo non fanno troppo gli schizzinosi, quando si tratta di essere attratti da qualcuno (e infatti, ahimè, ho avuto un passato sentimentale etero).

    Una perifrasi molto interessante: mi chiedo quale significato reale sia stato camuffato in siffatta maniera...

    Non c'è nessun significato nascosto, ho semplicemente affermato che non è necessario dire a chiunque il proprio orientamento sessuale. A me piacciono i film comici, ma non vado in giro con un cartello con su scritta questa informazione. Le catalogazioni non servono a nulla, secondo me: è un modo frettoloso per omologarsi ad un gruppo, ma una persona non è solo questa o quella etichetta. Spero di essermi fatto capire. Grazie per il benvenuto!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Dragon Shiryu

    ciao

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Marion2189

    Ciao 🙂

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tex

    Benvenuto 😊

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Sampei

    Ciao, benvenuto.

    Se ho ricostruito bene, "pansessuale" di fatto sarebbe un termine tecnico per definire i maschi attratti da ragazze transessuali non operate, o almeno questa è l'accezione in cui tu lo stai utilizzando.  Mi confermi che è così?

    Viceversa, d'altronde, in caso di relazione sessuale e affettiva di un uomo con una donna transessuale che ha completato la transizione, s'imporrebbe più correttamente la dicitura "eterosessuale".

    Chiedo perché non sono molto ferrato su questa nuova definizione, e tu la stai utilizzando in un senso che non capisco molto bene.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    2 hours ago, Sampei said:

    Mi confermi che è così?

    Da che io sappia, "pansessuale" è la terminologia nobile con cui designare il "basta che respiri", ovvero quell'individuo che trova attrazione indistintamente per uomini, donne, persone in transizione e tutte le varie sfumature e declinazioni intermedie. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Paradigma
    1 hour ago, LocoEmotivo said:

    tutte le varie sfumature e declinazioni intermedie. 

    In che senso sfumature intermedie, uno in mezzo alle gambe o ha la mazza o la patata; esistono persone che alla nascita erano indecise e hanno fatto un po' e un po'?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    giuseppeildudeista
  • Topic Author
  • 6 hours ago, Sampei said:

    Ciao, benvenuto.

    Se ho ricostruito bene, "pansessuale" di fatto sarebbe un termine tecnico per definire i maschi attratti da ragazze transessuali non operate, o almeno questa è l'accezione in cui tu lo stai utilizzando.  Mi confermi che è così?

    Viceversa, d'altronde, in caso di relazione sessuale e affettiva di un uomo con una donna transessuale che ha completato la transizione, s'imporrebbe più correttamente la dicitura "eterosessuale".

    Chiedo perché non sono molto ferrato su questa nuova definizione, e tu la stai utilizzando in un senso che non capisco molto bene.

    Tratto dal sito it.wikipedia.org/wiki/Pansessualità

    La pansessualità (dall'aggettivo greco pan, "tutto") è un orientamento sessuale che indica una persona che può provare attrazione verso tutti i generi. Questo include maschi e femmine (transgender e non), non binary (individui che si identificano con entrambi o nessuno dei due generi binari).

    La pansessualità è spesso definita come la capacità di amare una persona, indipendentemente dal suo genere; alcune persone pansessuali sostengono anche che questi concetti siano insignificanti per loro. La differenza con la bisessualità (e con tutti gli altri tipi di sessualità), è che un pansessuale può provare attrazione verso tutti i generi, un bisessuale solo verso due di essi.

    Non si deve confondere il prefisso "pan-" (ovvero "tutto") con il fatto che ai pansessuali possano piacere esteticamente e/o romanticamente tutte le persone del mondo. Pan è inteso come "tutti i generi di persona", non come "tutte le persone".

     

    La voce dell'enciclopedia spiega questa condizione meglio di come potrei fare io.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    9 hours ago, Paradigma said:

    uno in mezzo alle gambe o ha la mazza o la patata

    Se bastasse così poco a definire una persona, la stessa sigla LGBT non avrebbe molto senso. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    • Who Viewed the Topic

      65 members have viewed this topic:
      ben81  Pix  schopy  Krad77  Rotwang  LocoEmotivo  Hinzelmann  davydenkovic90  Almadel  Bloodstar  freedog  Paradigma  Saramandasama  marco7  Gulp!58  SerialHenry  Edde  Abisso  Icoldibarin  n1c0l4  FreakyFred  Duma  Uncanny  Metamorphoseon90  PiNKs  Chaos  Journey  Sorgesana  AndrejMolov89  mattky  Shoryuken  Drrusso  faby91  Tyrael  Paolo91  Gigiskan  Aarwangen  Catilina  Insanity  Sbuffo  wwspr  castello  giuves  Demò  andy94  Beppe_89  mirtillamirtilla  Cassius Hueffer  dreamer_  Orfeo87  marcoelle  DroftBlu  Capricorno57  Tex  fandroginous  Olimpo  zeus95  Bullfighter4  Davis  boom176  conrad65  coeranos  camillomago  Quiescent93  Sampei 
    ×