Jump to content
davydenkovic90

[film] A star is born.

37 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

davydenkovic90
Posted (edited)

Esce l'11  ottobre in Italia, sembra promettente come film ed è il debutto da attrice della nostra amata Stefani Joanne Angelina Germanotta, in arte Lady Gaga. 

Io sono indeciso se vederlo in italiano oppure mettermi alla ricerca di qualche cinema che lo dà in lingua originale, perché pare che Lady Gaga abbia dato prova di ottime doti da attrice, il che non mi sorprende, non è certo una che improvvisa. Però mi piace molto anche il doppiaggio italiano dei film, quindi boh, non so come, ma comunque lo vedrò 🙂

Edited by davydenkovic90

Share this post


Link to post
Share on other sites
Krad77

No dai debutto proprio no ^^ se anche volessimo trascurare tutto il resto, ci sarebbe un'intera stagione da protagonista in American Horror Story che  le ha fatto pure vincere il Golden Globe
https://www.imdb.com/list/ls025720609/videoplayer/vi2007284249?ref_=hm_hp_i_3

Io ho già visto due diversi  E' nata una stella (quello di Judy Garland e quello di Barbara Streisand), mi hanno annoiato entrambi quindi non penso proprio di fare tripletta ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites
prefy

Cappero! un altro remake?

Io ho visto quello con la Streisand ma non ricordo quasi nulla, quindi, alla fine, non doveva essere tutto questo capolavoro, la colonna sonora "Ever Green" cantata dalla stessa Streisand, invece, non male...la Gaga è bruttacchiola di viso ma, a differenze di altre Pop star del genere di Madonna e successive,  penso che sia talentuosa come attrice ed abbia notevoli doti vocali che purtroppo non tira fuori nelle sue hit piu conosciute

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
9 hours ago, davydenkovic90 said:

pare che Lady Gaga abbia dato prova di ottime doti da attrice,

🤣😄:laugh:

tra chi ha avuto la sventura di vedere cotal capolavoro, una frase del genere non riuscirebbe a dirla manco il più sfegatato dei little monster con gli occhi a cuoricino appena la sente nominà.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davydenkovic90
  • Topic Author
  • Posted (edited)
    4 hours ago, freedog said:

    tra chi ha avuto la sventura di vedere cotal capolavoro, una frase del genere non riuscirebbe a dirla manco il più sfegatato dei little monster con gli occhi a cuoricino appena la sente nominà.

    Boh, lo valuteremo una volta visto il film. 

    Certo è che Lady Gaga, piaccia o non piaccia, non è una che improvvisa o che si butta allo sbaraglio in un qualche film perché qualcuno la chiama e le fa dire due battute. Joan Rivers direbbe "she's not a dumb bitch", ha studiato nelle scuole più prestigiose, ha coltivato un gusto, uno stile, un talento musicale e una voce molto bella, costruendo un personaggio sempre più autentico, in definitiva. E ho il sentore che in questo ruolo da protagonista stia davvero bene.

    Ma ripeto, vedrò prima il film e valuterò. La colonna sonora, intanto, mi piace molto.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • A me è piaciuto , segue spoiler.

    Spoiler

    La prima cosa che ho pensato è che è un film che accontenta due universi paralleli: i gay che adorano le icone e le drag e le coppiette etero tamarre che vanno al cinema perché dai film si aspettano un transfert. 

    Bellissime le prime scene e i primi brani cantati da Lady Gaga, molto meno quelli della parte centrale, perché  il film mantiene la prospettiva del protagonista maschile, quindi lo spettatore è indotto a non capire più di tanto perché la protagonista si butta in brani molto banali  e commerciali sul pop/r'n'b, se effettivamente ne sia appagata oppure no, e perché arrivi ad avere grande successo e vincere premi. E questa mi è sembrata un'ottima trovata.

    Ho apprezzato molto anche che il film non sia impostato per niente per far fare a Lady Gaga la piaciona e la diva della situazione che da ogni inquadratura debba uscire perfetta. Confrontato coi ruoli di Dreamgirls, ad esempio, di Beyoncé o Jennifer Hudson, secondo me qui siamo totalmente su un altro livello, e la Hudson ha pure preso l'Oscar  (Film diversi e anche molto distanti nel tempo, quindi imparagonabili, però qualche parallelismo può scattare). Comunque il personaggio Lady Gaga ne esce benissimo per unicità e talento, cosa che è valsa anche nella sua carriera musicale. In un periodo di divismo da social di cui molte persone - inclusi molti gay - soffrono, un messaggio del genere - si può essere brutti e apparire brutti, ma risultare comunque " cool " e piacere/piacersi - non può che far bene.  

    Voto: 10.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    6 hours ago, davydenkovic90 said:

    Voto: 10.

    :suicide:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    On 10/8/2018 at 7:14 PM, davydenkovic90 said:

    costruendo un personaggio sempre più autentico

    Non entro nel merito della pellicola o della tizia che vi recita, visto che non sono cose di mia pertinenza, però ci tenevo ad evidenziare come questa frase sia un ossimoro totale.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • 7 minutes ago, LocoEmotivo said:

    Non entro nel merito della pellicola o della tizia che vi recita, visto che non sono cose di mia pertinenza, però ci tenevo ad evidenziare come questa frase sia un ossimoro totale.

    E quindi? Non si possono usare gli ossimori? 

    Grazie freedog per l'interessantissima recensione. 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    1 hour ago, davydenkovic90 said:

    E quindi? Non si possono usare gli ossimori?

    Assolutamente! Anzi, è quasi doveroso!
    Però... boh, è un'espressione che mi fa storcere il naso senza sapere bene il perché.

    Comunque, lieto che ti sia piaciuto.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    Uhm

    forse è meglio dire: ha costruito un personaggio che negli anni si è sempre più avvicinato alla vera personalità dell’artista?

    o forse: si è costruita un personaggio per poi, col passare degli anni, decostruirlo?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • Be', sì, lei è un personaggio costruito bene, con tanto studio musicale alla base, ricerca sul look, provocazioni quel tanto che basta per catturare l'attenzione, che però col tempo è riuscita a farsi apprezzare e a risultare credibile anche accompagnandosi con una semplice tastiera,  e anche in questo film dove appare completamente struccata e malconcia.

    Non sono un fan sfegatato di lady gaga e non ne faccio una ragione di vita, ma secondo me  ha una bella voce e gusto, e sapientemente ha studiato molto per mettere a frutto il suo talento e costruirci una carriera.

    Labbra rifatte a parte, naturalmente. LOL

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Saramandasama

    Non sono un fan di Gaga o Bradley, ma il film, be', fa cagare~[cit.]

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    13 hours ago, davydenkovic90 said:

    Grazie freedog per l'interessantissima recensione

    mettiamola così:

    la stessa storia l'hanno già interpretata Judy Garland prima e la Streisand poi.

    e a paragone la stritolano in tutti i campi (interpretazione, carisma, voce)

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • 6 minutes ago, freedog said:

    mettiamola così:

    la stessa storia l'hanno già interpretata Judy Garland prima e la Streisand poi.

    e a paragone la stritolano in tutti i campi (interpretazione, carisma, voce)

    avresti scelto un'altra cantante, per quel ruolo? mi sembra che parlassero di Beyoncé, anni addietro. Ma lei rifiutò

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    25 minutes ago, davydenkovic90 said:

    avresti scelto un'altra cantante, per quel ruolo? mi sembra che parlassero di Beyoncé, anni addietro. Ma lei rifiutò

    30 anni fa ti avrei detto -forse- Whitney, che però non era un gran che come ballerina, pur avendo (all'epoca) una signora voce.

    quello più che un ruolo, è un masterclass per chiunque, e nell'epoca del puttan pop nessuna de ste sgallettate sarà mai in grado di scalare sta montagna

    sto parlando di film con chicche simili.

    sarebbe durissima/impossibile per tutte confrontarsi con precedenti del genere!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • 30 anni fa avevi 30 anni di meno, ecco perché lo rimpiangi.

    Tra l'altro commenti senza neanche aver visto il film, o sei un indovino o sei molto prevenuto... 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    8 minutes ago, davydenkovic90 said:

    Tra l'altro commenti senza neanche aver visto il film, o sei un indovino o sei molto prevenuto... 

    veramente l'ho visto a venezia.

    purtroppo

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • 1 hour ago, freedog said:

    veramente l'ho visto a venezia.

    purtroppo

    Sapresti senz'altro parlarne con più cognizione di causa, senza passatismi e riferimenti al "puttan pop attuale" solo perché hai letto il nome "lady gaga". 

    Tra l'altro, se vogliamo essere onesti, Lady Gaga è puttan pop di oggi,ma esattamente come come Whitney e Mariah erano puttan pop di vent'anni fa, come Barbra Streisand puttan pop di 40 anni fa e Judy Garland di 60 anni fa. Non esisteva la locuzione "puttan pop", ma di quello si tratta, e guarda un po', è proprio il film a richiederlo. E'  una ragazza di talento che viene presa e trasformata in un prodotto di grande successo commerciale.  Non è la biografia di Maria Callas.

    Di volta in volta, il personaggio è stato  riattualizzato al periodo storico in cui è uscito il film e utilizzando una cantante che ben descrivesse ciò che si vuole descrivere.

    Un film racconta una storia, freedog, non è un pretesto per far fare la piaciona a qualcuna o per ascoltare canzoni affini al proprio gusto, per quello ci sono i dischi o i concerti.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    1 hour ago, davydenkovic90 said:

    Whitney e Mariah erano puttan pop di vent'anni fa, come Barbra Streisand puttan pop di 40 anni fa e Judy Garland di 60 anni fa

    non bestemmiamo, plz...

    1 hour ago, davydenkovic90 said:

    il personaggio è stato  riattualizzato al periodo storico in cui è uscito il film e utilizzando una cantante che ben descrivesse ciò che si vuole descrivere.

    evidentemente siamo in un periodo storico di merda allora;

    il che non scagiona il fatto che sto film è una boiata commercialoide che ha attualizzato -male- una "favola" moderna, banalizzandola

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • 29 minutes ago, freedog said:

    evidentemente siamo in un periodo storico di merda allora;

    Può essere! Sicuramente è un periodo storico che ha linguaggi musicali pop molto diversi rispetto a quelli da te citati, ma è meglio così, altrimenti non avrebbe avuto senso fare un remake oppure, più che un remake, sarebbe stata una parodia.

    Il denominatore comune è proprio quello che tu definisci "puttan pop" e che io invece chiamerei piuttosto "cantante pop donna di grande successo". (e in aggiunta icona gay)  Una volta poteva essere la Streisand, con la sua bellissima voce e le sue bellissime canzoni, e le sue peculiarità, e oggi è Lady Gaga, con le sue. Il film richiede questo personaggio, la trama richiede questo personaggio, non è una boiata commercialoide. Non è un film per fan di Lady Gaga o che divinizza Lady Gaga, tutt'altro. E' una storia ben raccontata che si serve di Lady Gaga per risultare credibile e tenere agganciati gli spettatori al punto di vista del protagonista maschile.

    Tu stai commentando il film parlando solo di Lady Gaga e di come canta. Va bene che non ti piaccia, ma il film non è Lady Gaga.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    16 minutes ago, davydenkovic90 said:

    stai commentando il film parlando solo di Lady Gaga e di come canta

    ehm.. non mi pare

    vedi

    37 minutes ago, freedog said:

    sto film è una boiata commercialoide che ha attualizzato -male- una "favola" moderna, banalizzandola

    hanno totalmente cannato l'aspetto "favolistico" della storia, per dargli "credibilità" realistica.

    alla fine era più credibile Jennifer Beals saldatrice di giorno e ballerina di notte 35 anni fa in Flashdance! [ah, lì a ballare era una controfigura..]

    Edited by freedog

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • Ok, due parole in croce per poi ritornare a dire che si stava meglio quando si stava peggio, non è parlare del film.

    "Hanno cannato l'aspetto favolistico" che significa?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    2 hours ago, davydenkovic90 said:

    due parole in croce per poi ritornare a dire che si stava meglio quando si stava peggio, non è parlare del film.

    no infatti: è voler evitare di spoilerare, metti che ci legga qualcuno che vuole andarselo a vedè

    2 hours ago, davydenkovic90 said:

    "Hanno cannato l'aspetto favolistico" che significa?

    significa che sto plot, se trattato bene, ha l'evoluzione del brutto anatroccolo che diventa bellissimo cigno, del bruco che diventa farfalla ecc

    qui invece hanno voluto calarlo nel "reale" brutto, sporco & cattivo, senza le piume & le paillettes della versione Streisand.

    più chiaro così?

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann
    1 minute ago, freedog said:

    qui invece hanno voluto calarlo nel "reale" brutto, sporco & cattivo, senza le piume & le paillettes della versione Streisand.

    più chiaro così?

    Potrebbe però essere anche un motivo per andare a vederlo

    In fondo essendocene già 3 di film fatti nell'altro modo, che bisogno c'era di farne un quarto?

    C'è già Guerre Stellari che ci ammorba con copie delle copie delle copie delle copie

    L'idea di recuperare un po' lo spirito drammatico del soggetto non mi pare in astratto un errore

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    4 minutes ago, Hinzelmann said:

    L'idea di recuperare un po' lo spirito drammatico del soggetto non mi pare in astratto un errore

    se lo realizzi con una sceneggiatura (e una regia..) sciatta & banale, lo diventa!

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Hinzelmann

    Beh io il film non l'ho visto quindi oltre ad una mera osservazione generica non posso andare

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • 20 hours ago, freedog said:

    no infatti: è voler evitare di spoilerare, metti che ci legga qualcuno che vuole andarselo a vedè

    significa che sto plot, se trattato bene, ha l'evoluzione del brutto anatroccolo che diventa bellissimo cigno, del bruco che diventa farfalla ecc

    qui invece hanno voluto calarlo nel "reale" brutto, sporco & cattivo, senza le piume & le paillettes della versione Streisand.

    più chiaro così?

    c'è il pulsante spoiler, che ho usato nella mia (breve) recensione.

    Io ho l'impressione che tu il film non l'abbia proprio visto, se dici così.

    Comunque rispetto i gusti e rispetto che ti piaccia di più la versione con la Streisand di 42 (?) anni fa. (che non ho visto quindi non commento)

    Credo che confrontare film così distanti nel tempo sia impossibile, non credo si possa confrontare neanche con il film Dreamgirls, con cui ho visto delle analogie, perché è di 12 anni fa (e non sono pochi)

    A me il film è piaciuto.

    Edited by davydenkovic90

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Krad77

    Dav io tvumdb ma non si può sostenere contemporaneamente che 

    On 10/16/2018 at 2:42 PM, davydenkovic90 said:

    Tra l'altro, se vogliamo essere onesti, Lady Gaga è puttan pop di oggi,ma esattamente come come Whitney e Mariah erano puttan pop di vent'anni fa, come Barbra Streisand puttan pop di 40 anni fa e Judy Garland di 60 anni fa. Non esisteva la locuzione "puttan pop", ma di quello si tratta

    e che
     

    3 hours ago, davydenkovic90 said:

    confrontare film così distanti nel tempo sia impossibile, non credo si possa confrontare neanche con il film Dreamgirls, con cui ho visto delle analogie, perché è di 12 anni fa (e non sono pochi)


    e per dire la verità io penso il contrario di entrambe le affermazioni ^^'
    no, non si può pensare che Streisand e Garland facessero allora ciò che oggi chiamiamo puttan pop (o slutwave), altrimenti Elvis faceva la trap del suo tempo e Mina negli anni 60 era tanto reggaeton...
    certo paragonare film molto lontani nel tempo potrebbe essere improprio ma quando si tratta di remake non è neanche onesto evitarlo - abbiamo assistito a remake e reboot negli ultimi anni,  Nightmare nel 2010,  Carrie nel 2013, Amazing Spider-Man nel 2012 e Spider-Man Homecoming nel 2017, per dire, davvero possiamo pensare di dare un giudizio a tutto tondo senza citare gli originali, senza avere presente cosa sono stati quei film quando sono usciti e come vengono considerati ora?

    Edited by Krad77

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
  • Topic Author
  • Krad, per puttan pop io intendo cantante donna e icona gay di grande successo.  Non mi risulta che ci sia una definizione ufficiale, e comunque, se c'è, può benissimo essere retroattiva, visto che anche streisand, garland, minnelli, mina e co hanno usato immagini per i tempi provocatorie o comunque una femminilità molto estremizzata e provocatoria,  che alla fine piace soprattutto ai gay. Ma non è questo il punto.

    Non si possono paragonare film distanti nel tempo... intendevo dire che ogni remake è calato in un diverso periodo storico, anche per variare un po', e si è servito di volta in volta della cantante o attrice pop del momento ai fini della trama. Magari non piace, posso capirlo, ma Lady Gaga era perfetta per la parte. Alla fine anche bodyguard è molto simile come film, e ci hanno messo whitney Houston perché a quei tempi andava forte. Il confronto non ci può essere nel senso che non avresti potuto mettere lady gaga a fare bodyguard negli anni ottanta o novanta come non avresti potuto mettere mariah o whitney o streisand a fare questo film nel 2018, e nemmeno Beyonce', perché dreamgirls sarebbe stato davvero troppo simile e non ha senso rifare cose uguali né per gli attori né per il pubblico

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    • Who Viewed the Topic

      5 members have viewed this topic:
      Steste  davydenkovic90  aless92  Indice  PiNKs 
    ×