Jump to content
Saramandasama

I social sono per persone frustrate. Andrebbero chiusi!

38 posts in this topic Last Reply

Recommended Posts

Saramandasama

Queste le parole del noto psichiatra Andreoli. Siete d'accordo?

https://m.huffingtonpost.it/2018/04/03/vittorino-andreoli-i-social-sono-per-le-persone-frustrate-ne-ha-bisogno-chi-e-morto-facebook-andrebbe-chiuso_a_23401485/?ncid=fcbklnkithpmg00000001

ANSA
 

Vittorino Andreoli, psichiatra, scrittore, già Direttore del Dipartimento di Psichiatria di Verona – Soave e membro della New York Academy of Sciences ha raccontato di sé, del suo mestiere e della società in una lunga intervista rilasciata a Il Giornale.

 

Reduce dall'uscita del suo ultimo romanzo Il silenzio delle pietre (Rizzoli), Andreoli racconta la scelta della trama distopica, della solitudine di cui l'uomo avrebbe bisogno.

Siamo intossicati da rumori, parole, messaggi e tutto ciò che occupa la nostra mente nella fase percettiva. Il bisogno di solitudine è una condizione in cui poter pensare ancora. Oggi sono morte le ideologie, è morta la fantasia. Siamo solamente dei recettori. Ho proiettato il libro nel 2028, un giochetto per poter esagerare certe condizioni. Io immagino che ci sia un acuirsi della condizione di oggi per cui noi siamo solo in balia di un empirismo pauroso, dove facciamo le cose subito, senza pensarci.

Lo psichiatra prosegue e punta il dito contro i social network (e, in generale, contro i simulacri del virtuale), vero e proprio male del nostro tempo.

 

Facebook andrebbe chiuso. Lì abbiamo perso l'individualità, crediamo di avere un potere che è inesistente. L'individuo non sta nelle cose che mostra ma in ciò che non dice. Invece i social ci spingono a dire tutto, ci banalizzano. I social sono un bisogno di esistere perché siamo morti. Creano una condizione di compenso per le persone frustrate [...] Quando non si sa più distinguere tra virtuale e reale è pericoloso. Si estende l'apprendimento virtuale nella propria casa, nella propria vita.

I social network sono un pericolo anzitutto per i giovanissimi, i cosiddetti "millennials", per cui Andreoli esprime timore.

 

Io sono molto preoccupato. Non siamo più capaci di aiutarli [...] Mancano gli esempi dei padri che, a loro volta, hanno bisogno di non essere frustrati. Il male non è mai singolo. C'è qualcosa che non funziona a livello sociale.

Si dice spesso che il male più diffuso dei nostri tempi sia la depressione, ma il noto psichiatra contraddice e corregge l'affermazione. Per Andreoli, la piaga della contemporaneità

 

è l'infelicità [...] Come si fa a essere felici? Noi viviamo nella frustrazione, che si accumula e genera rabbia e questa genera violenza.

L'infelicità genera violenza che, a sua volta, può essere carica distruttiva.

La distruttività è la voglia di rovinare e non riguarda solo l'altro ma anche se stessi.

Tra le "patologie" che affliggono l'uomo, Andreoli annovera anche la smania di potere.

Diciamo che se incontrassi Trump mi porterei dietro il camice. Il potere è una malattia sociale.

Durante la sua carriera, Vittorio Andreoli ha analizzato i profili dei peggiori criminali: Unabomber, Pietro Maso, Donato Bilancia, ecc. Ma in ognuno è sempre riuscito a trovare un lato umano. Confessa che l'eccezione fu incontrare gli imputati di Piazza della Loggia.

La violenza organizzata è drammatica, è un unico corpo malato. Quando non c'è più il criminale isolato ma c'è il sistema, non puoi più valutare una testa. Il delitto non è legato a un uomo solo, quando vedevo gli imputati da soli erano del tutto diversi. Lì non ce l'ho fatta, non ho capito.

E sui concetti di normalità e follia, Andreoli non ragiona per compartimenti stagni.

Siamo tutti matti e tutti normali. Gli omicidi più efferati sono compatibili con la normalità. Significa che Bilancia avrebbe anche potuto non uccidere. E il signore per bene invece sì [...] Quando qualcuno non mi sta simpatico, dico: sa che lei è proprio normale? E lui si giustifica. Nessuno vuole essere normale. I normali sono noiosi. Normale vuole dire: equilibrio, coerenza, onestà, regole. Questi elementi sono visti male.

Se la felicità è un obiettivo davvero arduo da raggiungere, Andreoli confessa di credere in un altro tipo di ricerca.

Io ce l'ho con la felicità. Io sono un infelice gioioso. La felicità riguarda l'io, la percezione che un soggetto ha di fronte a qualcosa di positivo che lo riguarda. La gioia riguarda il noi, è corale [...] Collettivo, non egoista. Ecco, quello è possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Abisso

Il mondo sarebbe un posto migliore senza facebook, instagram, snapchat e company, ma ormai esistono e non ci possiamo fare niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog

che i social siano degli enormi banalizzatori di qsi complessità, non deve certo scoprirlo lui;

sostanzialmente non ha tutti i torti,  anche se secondo me esagera (volutamente: in fondo sta sempre promuovendo il suo ultimo libro, no?) gli effetti dell'essere eternamente connessi e proiettati in una realtà poco reale e troppo virtuale

2 minutes ago, Abisso said:

Il mondo sarebbe un posto migliore senza facebook, instagram, snapchat e company, ma ormai esistono e non ci possiamo fare niente.

basterebbe anche solo ricordarsi che sono STRUMENTI a nostra disposizione, non LE Entità Supreme che decidono & organizzano le nostre giornate.

ma così, giusto per iniziare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Abisso

Ma i giovanissimi, i principali fruitori,  non hanno questi strumenti, pensa al cyber bullismo o alla piaga del porn revenge.

I social, sopratutto instagram e snapchat, possono causare disturbi anche gravi, dato il costante confronto con l'immagine che gli altri danno di loro (spesso fittizia).

http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2017/05/19/news/instagram_fa_male_ansia_depressione_e_fumo_e_il_social_network_peggiore_fra_i_5_piu_usati-165829519/

"la pressione di rappresentazioni poco realistiche del corpo e il clima di continua festa ed esaltazione promosso da profili molto popolari, seguiti da milioni di utenti, potrebbe stimolare depressione e soprattutto peggiorare condizioni di disagio preesistenti."

I like di facebook abbassano la vostra autostima: (ricerca dell'università del galles)

https://www.eurekalert.org/pub_releases/2017-05/bps-fld050117.php

Share this post


Link to post
Share on other sites
marcoelle

non sono completamente d'accordo sinceramente...i social di per se non hanno nulla di sbagliato, sono le persone che forse dovrebbero essere maggiormente sensibilizzate al loro utilizzo...pensiamo alla diffusione delle informazioni, oppure anche alle connessioni che si stabiliscono tra persone e lo scambio culturale...i social hannos senso di esistere, ovviamente però ci sarà sempre chi diffonderà informazioni false, oppure che ne fa un utilizzo sbagliato ma non significa nulla questo! ogni cosa ha un lato negativo, tutto si rifà all'intelligenza delle persone e alla loro sensibilità!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang

Il problema sono solo i porno, banditeli e saremo felici.

Share this post


Link to post
Share on other sites
marcoelle
2 minutes ago, Rotwang said:

Il problema sono solo i porno, banditeli e saremo felici.

aahah ma come! io li trovo ricreativi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael

si effettivamente sono il male contemporaneo salvo instagram, twitter  :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
andy94

La prima cosa che mi viene da dire è che ci rendono più soli, insieme.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
LocoEmotivo
19 hours ago, Zafkiel said:

si effettivamente sono il male contemporaneo salvo instagram, twitter  :sisi:

Twitter è il male, quasi quanto FB.
Ha dato voce a gente che non merita di usarla e che ne ha approfittato per pomparsi l'ego con altri immeritevoli par suo.
E poi è l'unico social che uso, quindi deve per forza avere qualcosa che non va.

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred

Da quando ho disattivato il mio facebook principale la mia vita è considerevolmente migliorata. Tuttavia, quando dico a qualcuno di non avere più un profilo pubblico e tracciabile, spesso genero sospetti. Si chiedono cos'abbia da nascondere. Io mi chiedo, piuttosto, cosa dovrei avere da mostrare, che cosa devo io al mondo in termini di informazioni su di me. Na non è solo quello, non è tanto il non voler condividere roba su di me... è che non sento proprio bisogno di essere inondato da una marea di informazioni più o meno artificiali sul prossimo. L'overdose di dati completamente inutili intossica e distorce ogni cosa; non siamo fatti per elaborare una simile mole di dati, specie a livello emotivo. Se ne ricava un'illusione di connessione col mondo che ti sottrae ai piaceri della solitudine, ovvero all'autenticità, ma al contempo ti getta in pasto a tutti i suoi dispiaceri; è un po' morire di sete nel mare.

Personalmente trovo che i social siano una delle tante "malattie del benessere", quelle che derivano dall'avere troppo fi qualcosa, invece che troppo poco. Troppo cibo, troppo riposo, e ti trovi a ingrassare. Troppe informazioni e vai in overdose, perdi di vista la qualità e la profondità della conoscenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tyrael
Posted (edited)
4 hours ago, LocoEmotivo said:

Twitter è il male, quasi quanto FB.

potrebbe essere ma bisogna considerare che twitter non può e non deve essere paragonato a fb (facebook è molto peggio) :sisi: poi tra i due mali si sceglie quello minore 😛

4 hours ago, LocoEmotivo said:

 Ha dato voce a gente che non merita di usarla e che ne ha approfittato per pomparsi l'ego con altri immeritevoli par suo.

in assenza di social sarebbe andata comunque cosi, certo non a livello globale ma comunque circoscritta e incidente. Della serie mi mancano i vecchi che brontolano mentre giocano a scopa o a bocce :sisi: I social sono strumenti (non diverso volendo da questo forum) e di conseguenza non è sbagliato usarli è sbagliato chi li usa (o la finalità). Cosa che si argina semplicemente ignorando e seguendo chi ci aggrada. 

instagram, invece, non ha nessuna malvagità se non quella di mostrare twink gnocchi :lovesaw:

Edited by Zafkiel

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang
4 hours ago, LocoEmotivo said:

Twitter è il male, quasi quanto FB.
 

Il Gay-Forum è il male

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sorgesana
Posted (edited)

Alla fine uno mostra quello che vuole far vedere quindi non capisco il problema delle troppe informazioni da rilasciare su Facebook.

Edited by Sorgesana

Share this post


Link to post
Share on other sites
FreakyFred
40 minutes ago, Sorgesana said:

Alla fine uno mostra quello che vuole far vedere quindi non capisco il problema delle troppe informazioni da rilasciare su Facebook.

Guarda che la maggior parte delle info non le rilasci volontariamente...

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
2 hours ago, Rotwang said:

Il Gay-Forum è il male

e allora che ci stai a fare qua?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang
Just now, freedog said:

e allora che ci stai a fare qua?

Sono il Gay-Forum

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
3 minutes ago, Rotwang said:

Sono il Gay-Forum

ergo, sei IL MALE!!!

vabbè, basta saperlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rotwang
1 hour ago, freedog said:

ergo, sei IL MALE!!!

vabbè, basta saperlo...

Mi vuoi bene?

Share this post


Link to post
Share on other sites
freedog
8 minutes ago, Rotwang said:

Mi vuoi bene?

anche no, eh..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sorgesana

Che informazioni rilascerei senza il mio consenso? l'email e il nome e poi? Non sono neanche obbligato a mettere mi piace alle cose che realmente mi piacciono. Potrei benissimo andare a visitare le pagine che mi servono senza cliccare like, lo si fa per comodità così tutto ti appare nel tuo feed.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saramandasama
  • Topic Author
  • La smettiamo di trollare😕

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    FreakyFred
    1 minute ago, Sorgesana said:

    Non sono neanche obbligato a mettere mi piace alle cose che realmente mi piacciono. Potrei benissimo andare a visitare le pagine che mi servono senza cliccare like, lo si fa per comodità così tutto ti appare nel tuo feed. 

    Ah, certo. Infatti io lo uso più o meno così 😛

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    freedog
    43 minutes ago, Sorgesana said:

    Che informazioni rilascerei senza il mio consenso? l'email e il nome e poi? Non sono neanche obbligato a mettere mi piace alle cose che realmente mi piacciono. Potrei benissimo andare a visitare le pagine che mi servono senza cliccare like, lo si fa per comodità così tutto ti appare nel tuo feed.

    ah, beata ingenuità...

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    LocoEmotivo
    18 hours ago, FreakyFred said:

    Personalmente trovo che i social siano una delle tante "malattie del benessere"

    Questa è una signora definizione.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90

    Facebook ormai io lo uso come mercatino e basta, e forse giusto per avere notizie di sport o spettacolo (leggi: battibecchi fra tenniste e video trash di malgioglio) e anche la maggior parte dei miei conoscenti o amici ha smesso di utilizzarlo da tempo.  Nessuno mi scrive msg su fb, nessuno mi invita quasi più a eventi (una volta era la prassi fare l'evento su fb per ogni cosa)

    Credo che rimarrà solo come mercatino dell'usato perché altri social sono più concorrenziali, ognuno nel suo settore.

    Instagram non mi sa di niente,  sembra un po' come quei libri della scuola materna con solo figure giganti .Servirebbe, credo, per fare i figaccioni, ma a me non è mai riuscito e mai mi riuscirà, neanche se mi impegno.

    Non uso piattaforme gay da una vita e di questo sono felicissimo. Ripensandoci oggi, mi creavano ansia e ingombravano un po' la mia vita. Non è un periodo che rinnego, quello in cui li usavo, ma non mi manca affatto stare lì sopra.  Erano proprio un brutto spettacolo: profili uno peggio dell'altro, messaggi allucinanti. 

    Ora utilizzo solamente whatsapp, solo messaggi, quindi. Se conosco qualcuno, lo aggiungo su whatsapp e non più su facebook. Se mi aggiunge lui non guardo chi è o che foto ha o cosa faceva due anni fa o che amici abbiamo in comune, né metto mi piace o commento. Se mi deve dire delle cose di sé me le dice direttamente.

    Comunque tutto passa, prima o poi passeranno anche i social.

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    Posted (edited)

    no davydi, i social dubito passeranno o chiuderanno (se chiudono se ne aprono altri 100) semmai si evolveranno (in peggio).  Pure sto forum negli anni si evoluto diventando sempre più smart e social.  :aha: 

    comunque in futuro discord sarà la nuova frontiera del social :sisi:

    Edited by Zafkiel

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    davydenkovic90
    8 hours ago, Zafkiel said:

    no davydi, i social dubito passeranno o chiuderanno (se chiudono se ne aprono altri 100) semmai si evolveranno (in peggio).  Pure sto forum negli anni si evoluto diventando sempre più smart e social.

    non mi pare. Anzi, a me sto forum sembra l'anti-social per eccellenza, infatti anni fa, quando ci capitai sopra, mi sembrò molto vintage la sezione "secret" dove gli utenti mettono brutte foto con abiti fuori moda. Un po' il contrario delle dive di instagram e molto più in linea con la mia visione del mondo.

    Alle foto da bonazzo di qualche hipster preferisco quelle stereotipate con le mani che sorreggono la torre di Pisa oppure quelle supertrash delle vacanze abbracciati e col sorriso finto (ma giammai quelle natalizie delle famiglie amiercane dove i sorrisi sono troppo finti)... d'altronde amo il trash e quando mi trovo di fronte un alternativo vorrei che se ne andasse a fare l'alternativo da un'altra parte. :brunette:

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Tyrael
    9 hours ago, davydenkovic90 said:

    non mi pare. Anzi, a me sto forum sembra l'anti-social per eccellenza,

    ehm no... un tempo granzie a forumfree era una piattaforma più forumistica oggi è molto più social non tanto in apparenza perchè alcune funzioni social sono state disabilitate da lux o magari sono in attesa di essere messe :devil: comunque anche dal lato character user è molto smart e social. 

    9 hours ago, davydenkovic90 said:

    infatti anni fa, quando ci capitai sopra, mi sembrò molto vintage la sezione "secret" dove gli utenti mettono brutte foto con abiti fuori moda.

    ti sei perso l'età truzza e l'età pelica :sisi: ma torneranno di moda 

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites
    Catilina

    i lati negativi dei social-network sono una conseguenza di un malessere sociale

    l'individualismo e lo sradicamento della società di massa ci isolano dagli altri  più facilmente di quanto avveniva prima dell'avvento dei social network 

    questi ultimi quindi sono diventati un ripiego per recuperare all'isolamento fisico dagli altri, solo che la compagnia virtuale non è paragonabile a quella reale 

    io da anni soffro per le privazioni socio-affettive, nonché sentimentali e sessuali alle quali sono costretto per via dei miei handicap sociali e nell'arco di un decennio ho frequentato tanti forum e altri social-network, ma senza trarne un vero beneficio

    ho cercato spesso di porre le basi per creare amicizie e relazioni anche nela vita reale ma senza alcun risultato  

    purtroppo i mali alla base di questo isolamento sono più radicati e profondi nella società e in un simile contesto i social network sono solo un ripiego non privo di effetti peggiorativi, che tuttavia non può essere identificato come un fattore così centrale, la cui ipotetica eliminazione risolverebbe qualcosa  

    Share this post


    Link to post
    Share on other sites

    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

    • Who Viewed the Topic

      4 members have viewed this topic:
      Uncanny  Shell  camillomago  Mario1944 
    ×